Regione Normandie

Nel XVII secolo, Honfleur si arricchì grazie agli scambi commerciali con il Canada, le Antille, l’Africa e le Azzorre e fu uno dei porti principali per la tratta degli schiavi. Uno degli aspetti più caratteristici della città sono le case che si affacciano sulla Senna, dando l’impressione di essere davanti a un quadro impressionista. Non a caso, alcuni tra i più grandi pittori, come Monet, Courbet e Boudin, la scelsero come meta dove trovare ispirazione. Il patrimonio culturale e architettonico di Honfleur comprende chiese e musei, tra cui il Musée de Vieux Honfleur, che raccoglie le imprese di viaggiatori locali o il Museo Eugène Boudin, dove si trovano dipinti di pittori del posto risalenti al XIX fino al XX secolo. Honfleur è una cittadina e misura d’uomo e tra vicoli e strade acciottolate, racchiude un’allure unica nel suo genere.

Latitudine: 49.418800. Longitudine: 0.233262