dal 01/01/2017 Vi abbiamo fatto Risparmiare € 648.020,00 dal Prezzo di Listino.
Ad oggi abbiamo Servito n° 119.315 Clienti. Grazie.

Martinica

Regione Lesser Antilles

La Martinica, isola vulcanica nell'arcipelago delle Antille, è una delle poche isole dei Caraibi che contiene alcuni paesaggi magici di contrasto. Un'isola di 1.100 km2, dove poter essere tentati dal verde intenso, piaceri turchesi, sapori mischiati da un emozionante personalità mista.

Visitate la località di Saint-Pierre, soprannominata "la piccola Parigi delle Antille”. Totalmente distrutta dopo l'eruzione del Monte Pelée. Saint-Pierre è oggi una Città d'Arte e di Storia dal 1990.
Scoprite Fort-de-France, la capitale amministrativa della Martinica, e le sue diverse attrazioni turistiche e culturali: la baia è una delle più belle al mondo, il suo mercato di verdure, erbe e frutti tropicali, il suo mercato del pesce, il parco pubblico, "La Savane", con le sue magnifiche essenze esotiche, tutti luoghi profondamente incantevoli.
Al villaggio di Sainte- Anne troverete la sua famosa spiaggia di Salines con sabbia bianca, acqua turchese e piantagione di cocco.
Non perdetevi la Cattedrale di Saint - Louis costruita nel 1895 e la biblioteca di Schoelcher, il museo di archeologia pre-colombiana, così come il Museo regionale di storia ed etnografia.
La route de la Trace, uno dei più bei percorsi turistici dell'isola, collega Fort-de-France a Morne Rouge attraverso una lussureggiante e fitta foresta tropicale, parco naturale della regione.

Territorio

Questo paradiso caraibico possiede un gran numero di piante con fiori colorati, il tipo di vegetazione varia a seconda delle elevate e frequenti precipitazioni. Nelle pendici settentrionali dei monti sono coperte di foreste tropicali, composte da felci, boschetti di bambù rampicanti e alberi decidui, come il mogano, palissandro, acacia e il tapiro di colore giallo. La zona meridionale è quella più arida e possiede la tipica vegetazione della savana: cactus, gelsomino delle Antille, balsami e cespugli di acacia e legno. Sono abitate da lucertole, opossum, uccelli, manguste e velenosi serpenti di particolare specie.
Nella costa sud-occidentale troviamo le migliori spiagge di sabbia bianca o dorata e acque trasparenti; sono il luogo migliore per la balneazione e il nuoto. Le spiagge di sabbia grigia e nera sulla costa nord-orientale sono considerate quelle più pericolose. A nord dell'isola è il luogo di incontro con la Natura. Lasciatevi sedurre dalla foresta tropicale, cullati dal mare cristallino dei fiumi e dall’affascinate canto degli uccelli.

Latitudine: 14.641500. Longitudine: -61.024200

Cultura

La lingua ufficiale è il francese. Quasi tutta la popolazione Martinica parla correntemente il francese, ma gli anziani preferiscono preservare e perpetuare l'uso della lingua creola. Il risultato è che molto spesso ci si trova a parlare un ibrido di entrambi le lingue. Il creolo divenne il mezzo di comunicazione usato tra gli schiavi arrivati da destinazioni diverse; un linguaggio che permise a loro di unirsi sotto medesime condizioni comuni. I primi testi di questa lingua sono apparsi nel corso dei secoli XVII e XVIII.
L’economia del territorio è basato sul turismo, la canna da zucchero, banane e frutti tropicali. La produzione di canna da zucchero è utilizzato particolarmente nella fabbricazione di rum.
La cucina tradizionale delle isole ruota attorno alla grande varietà di frutta in questo territorio. Ogni piatto assume un sapore molto speciale, con un' aggiunta di noci di cocco, mango, avocado, guava e il platano, un prodotto autoctono come la banana ma di colore e gusto diverso e in particolare non si consuma mai crudo. La verdura più caratteristica delle isole dei Caraibi è il Callaloo (simile agli spinaci), servito con granchio, maiale o pesce fresco, ma sempre guarnito con funghi. D’altra parte, i dolci più apprezzati sono naturalmente i gelati di frutta tropicale, il pane dolce, torte e marmellate di cocco.

Clima

L'isola è nota per il suo clima caldo e soleggiato, con temperature medie tra i 21 e i 28°C tra gennaio e luglio. Le forti piogge si verificano durante il mese di aprile e quello di settembre. I periodi più umidi si riscontrano nei mesi di marzo, aprile e ottobre e novembre.

Scegli la Tua Crociera

I Clienti sono i nostri Veri Sostenitori.
premi

Servizi per i Crocieristi

Informazioni Utili

Iscrizione Newsletter Lavora con noi

Applicazioni