Isole Greche: Singapore - Malesia - Sri Lanka - India - Oman - Giordania - Grecia - Italia

Super richiesta 11 prenotazioni nelle ultime 48 ore
13 persone stanno guardando questa crociera

Crociera Costa Deliziosa con imbarco da Singapore
Partenza 01 aprile 2020, Arrivo 26 aprile 2020

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Deliziosa
Durata: 25 Notti
Imbarco: Singapore
Partenza: 01 aprile 2020
Arrivo: 26 Aprile 2020
Codice: DE25200401
Solo 4 cabine rimaste sul nostro sito
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Singapore Giorno 1
Singapore

Arrivo: - Partenza: -
singapore
Singapore Giorno 2
Singapore

Arrivo: - Partenza: 14:00
singapore
Malesia Giorno 3
Port Kelang

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
port-kelang
Malesia Giorno 4
Penang

Arrivo: 08:00 Partenza: 16:00
penang
Giorno 5
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 6
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Sri Lanka Giorno 7
Colombo

Arrivo: 09:00 Partenza: 19:00
colombo
Giorno 8
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
India Giorno 9
Mormugao

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
mormugao
India Giorno 10
Bombay

Arrivo: 09:00 Partenza: 20:00
bombay
Giorno 11
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 12
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Oman Giorno 13
Salalah

Arrivo: 09:00 Partenza: 22:00
salalah
Giorno 14
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 15
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 16
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 17
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giordania Giorno 18
Aqaba

Arrivo: 07:00 Partenza: 23:00
aqaba
Giorno 19
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 20
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 21
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Grecia Giorno 22
Atene

Arrivo: 06:00 Partenza: 18:00
atene
Grecia Giorno 23
Heraklion

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
heraklion
Grecia Giorno 24
Katakolon

Arrivo: 08:00 Partenza: 17:00
katakolon
Giorno 25
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Italia Giorno 26
Venezia

Arrivo: 09:00 Partenza: -
venezia
Costa Deliziosa-1 Costa Deliziosa-2 Costa Deliziosa-3 Costa Deliziosa-4 Costa Deliziosa-5 Costa Deliziosa-6 Costa Deliziosa-7 Costa Deliziosa-8

Scopri Costa Deliziosa, una nave davvero sorprendente!

Costa Deliziosa, nave gemella di Costa Luminosa, non é solo un nome ma si tratta di un gioiello, un nuovo diamante della flotta, nata per darvi un'esperienza sensoriale unica. Caratterizzata da una personalità impetuosa, su Costa Deliziosa, ogni cosa é dedicata al piacere degli ospiti: l'arredamento, la maestria dei grandi chef, ricchi buffet, elegante bar, divertimento reale e virtuale, centro benessere, arte e innovazione. Un uso sapiente di luci e di design mette in evidenza tutte le forme, creati con materiali preziosi ed eleganti.
Tutte le cabine sono accoglienti e funzionali, pieni di comfort e servizi degni dei migliori hotel. Quasi tutte le sistemazioni sono dotate di letto matrimoniale e letto convertibile, alcune cabine sono comunicanti tra loro, particolarmente destinate per le famiglie in vacanza.
Costa Deliziosa ti offre cabine anche nell’area Samsara, ovvero l’esclusivo centro benessere, dove potrai vivere esperienze di relax indimenticabile per rigenerarti e dimenticare la tua vita a terra. La nave offre un'ampia scelta per quanto riguarda la varietà culinaria e i locali in cui trascorrere le tue serate a bordo. Puoi scegliere tra gli 11 bar disponibili e l’esclusivo Cigar Lounge per l’aperitivo o il dopo cena.
Vivi un’esperienza ultrasensoriale e prenditi cura del tuo corpo nella Spa, sviluppata su due piani e dotata di palestra, terme, piscina per la talassoterapia, vasche idromassaggio, piscina col il tetto semovente.

Dati Tecnici
Anno costruzione: 2010
N° Ospiti: 2826
N° Equipaggio: 934
N° Ponti: 17
Stazza: 92600 tonnellate
Lunghezza: 294.00 metri
Larghezza: 32.00 metri
Velocità crociera: 23 nodi
Servizi
Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Telefono in cabina
Interna Classic Interna Classic

Interna Classic (IC)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All'interno troverai:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

 

 

Interna Interna

Interna (IN)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All'interno troverai:


- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Premium Interna Premium

Interna Premium (IP)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All'interno troverai:


- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Basic Interna Basic

Interna Basic (IV)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All'interno troverai:


- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Samsara Interna Samsara

Interna Samsara (SI)


Le cabine sono fornite di:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Inoltre su questa cabina Samsara

- Filtro doccia purificante
- Diffusore di essenze
- Bilancia pesa persona
- Bollitore con una selezione di tè aromatici

 

 

Esterna Classic Esterna Classic

Esterna Classic (EC)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.

Le cabine esterne sono fornite di:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Premium Esterna Premium

Esterna Premium (EP)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.

Le cabine esterne sono fornite di:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Esterna

Esterna (ET)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.

Le cabine esterne sono fornite di:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Basic Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.

Le cabine esterne sono fornite di:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Balcone

Balcone (BA)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Balcone Classic Balcone Classic

Balcone Classic (BC)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Questa cabina potrebbe avere la vista ostruita.

Balcone Premium Balcone Premium

Balcone Premium (BP)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Esterna con Balcone Basic Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Questa cabina potrebbe avere la vista ostruita.

Balcone Samsara Balcone Samsara

Balcone Samsara (SB)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Le cabine Samsara inoltre includono:

- Filtro doccia purificante
- Diffusore di essenze
- Bilancia pesa persona
- Bollitore con una selezione di tè aromatici

 

Gran Suite Gran Suite

Gran Suite (GS)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.

- Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Mini Suite Mini Suite

Mini Suite (MS)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.

- Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Panorama Suite Panorama Suite

Panorama Suite (PS)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.

- Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Suite Con Balcone Suite Con Balcone

Suite Con Balcone (S)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.

- Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Samsara Suite con Balcone Samsara Suite con Balcone

Samsara Suite con Balcone (SU)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.

- Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Costa Deliziosa 246 opinioni: 8.4/10


8.4
Destinazioni
8.5
Bar
8.2
Spettacoli
8.3
Cabina
8.6
Pulizia
8.7
Qualità
8.2
Escursioni
6.3
Camera
8.5
Ristorante
8.4
Staff
8.2
Cibo
8.4
Strutture
8.5

Anne-marie
14 Maggio 2019
8
  • La chambre. Le restaurant. Le personnel du restaurant. Le jacuzzi, hammam, salle de repos, les soins massage, et le personnel de cette zone.
  • Le faîte de ne pas avoir, gratuitement, des petites bouteilles d'eau pour emmener dans nos cabines,surtout avec le pack Brindiamo, il fallait aller dans les bars chercher des verres d'eau et avec le roulis dû aux vagues ce n'était pas agréable du tout.

Costa deliziosa
30 Aprile 2019
8
  • Staff molto gentile e preparato Cibo buono e abbondante Cabina (esterna con balcone) più ampia di quanto mi aspettassi Staff escursione molto gentile e preparato
  • Nave affollata Piscina interna piccola Difficoltà nel cambio turno della cena

Giovanni
23 Aprile 2019
8
  • Ho amato gli spettacoli serali a teatro, molto bravi i cantanti e i ballerini, meravigliosi gli acrobati.
  • Non mi è piaciuto il comportamento di alcuni camerieri, bruschi e maleducati. La maggior parte dei cocktail alcolici non si potevano vere, erano veramente cattivi. L’unica escursione che abbiamo fatto con Costa avrei preferito farla da solo perché non ho amato la guida e i luoghi da visitare: sulla carta erano scritte molte tappe ma alla fine le abbiamo solo guardate da un autobus vagante. Il personale di bordo a mala pena parlava italiano.

Alessio
23 Aprile 2019
5
  • 3 camerieri
  • La maggior parte di tutto

Amedeo fredella
08 Aprile 2019
6
  • Mi è piaciuto poco e niente. Mai più con Costa crociere.
  • La prima e ultima con Costa crociere. Ho chiesto di parlare con un responsabile...vediamo se hanno il coraggio di chiamarmi.

Rosa
03 Aprile 2019
8
  • Il relax e la Spa tra cui massaggi
  • La pulizia in cabina...e poco intrattenimento per i bambini di 1 anno

Roberto castelletti
24 Marzo 2019
8
  • Destinazioni e ristorante
  • Organizzazione escursioni solo in inglese senza accompagnamento in italiano/ francese/ spagnolo

Lacivita fausta silvana
12 Marzo 2019
9
  • Tutto, è la quarta crociera .... la nave è bella, il cibo buono, la destinazione, isole greche, molto bella
  • La maleducazione della gente e il fatto che il personale non intervenga anche se comprendo che seguire migliaia di persone nin è semplice. Un'altro appunto è le poche ore in cui si sosta in alcuni porti

Chioda
06 Marzo 2019
10
  • Tutto esperienza meravigliosa
  • Nulla tutto perfetto

Carmen
05 Marzo 2019
9
  • Luoghi bellissimi. Cibo di qualità migliore rispetto alle crociere precedenti. Spettacoli molto belli.
  • Assistenza nulla da parte del personale Costa: sia all'aeroporto di Fiumicino che a quello di Miami non c'era nessuno al momento delle partenze. Durante le escursioni il personale Costa non era presente e se c'era non traduceva nulla in italiano. Organizzazione pessima durante lo sbarco per le escursioni. Cosa sta succedendo?

Tiziana pagano
23 Febbraio 2019
9
  • Personale disponibile, pulizia
  • Escursioni davvero troppo care x quello che poi effettivamente si faceva... Bar chiusi durante la notte... Nessuno spettacolo dopo cena

Luca ambrosini
16 Febbraio 2019
10
  • Si mangiava benissimo
  • Le piscine minuscole

Patrizia congiu
24 Dicembre 2018
8
  • I ragazzi dell animazione il Cibo al Buffet
  • Una passeggera di nome Lady Gaga che nonostante non facesse parte dello staff monopolizzava le serate dell Animazione facendo delle apparizioni con abiti di scena e comportandosi in maniera volgare e maleducata !!!

Francoise
07 Novembre 2018
9
  • être en suite est un "must", beau bateau à dimension humaine, commandant sympatique, souriant. Les escales d'Athènes et de Santorin ont pu être un peu compensées par Argostini et Katakolon.
  • Très longue attente à l'embarquement alors que nous étions prioritaire (diamand et en suite...) : arrivés à 13h20 et embarqués à 15h30.. Annulation d'Athènes et Santorin et départ le mardi matin au lieu de dimanche 17 h.

Dessi antonella
12 Settembre 2018
10
  • Animazione pulizia organizzazione spettacoli
  • Aria condizionata troppo alta nei posti pubblici

Massimo
10 Settembre 2018
8
  • Nave ben tenuta e pulita, personale cordiale, ottimo ristorante, itinerario interessante
  • Nulla, tutto è andato bene ....

Roger
04 Settembre 2018
9
  • Animations
  • Service internet et téléphonie.

Luca palazzolo
27 Agosto 2018
10
  • TUTTO
  • Mi è piaciuto tutto

Valter sericano
27 Agosto 2018
10
  • L'organizzazione e la gentilezza del personale
  • Tempi di fermata , troppo brevi . Una sosta in meno consentirebbe maggiore spazio per le altre fermate .

Gregoli alessandro
23 Agosto 2018
9
  • La professionalità del personale in genere sicuramente preparato, disponibile e attento agli ospiti, in particolare il personale che ci ha seguito al ristorante. Mi sono piaciute le destinazioni. La nave è sicuramente pulita e accogliente
  • Non tutte le escursioni sono state in linea con le descrizioni e in generale mi aspettavo qualcosa di più. Ritengo inoltre che la sosta a Dubrovnik meriti più tempo, perché la città è molto bella. Mi sarebbe piaciuto restare una sera a Mikonos per apprezzarla anche di sera.

Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Telefono in cabina

Costa Deliziosa: 12 ponti ispirati ai fiori

I nomi dei ponti a bordo di Costa Deliziosa sono ispirati a 12 fiori: troviamo il ponte Narciso,il ponte Azalea, il ponte Ortensia, il ponte Girasole e il ponte Orchidea tra gli altri. Ogni ponte ha una sua caratteristica, scopri tutte le caabine o dove sono posizionati i ristoranti nelle immagini qui di seguito.

Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_0105 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 94 € Bambini da 70 €

L'essenza di singapore

Descrizione

La città-stato di Singapore è un crogiolo di culture diverse. Andiamo alla scoperta di tre differenti tradizioni che convivono tra loro, quella cinese, malesiana e indiana, per poi scoprire le vestigia del dominio coloniale britannico. Concludiamo con un giro in battello per ammirare scorci panoramici in cui antico e moderno si fondono in un unico skyline.

Cosa vediamo
  • Chinatown
  • Tempio indù Sri Mariamman
  • Little India
  • Giro in trishaw
  • Moschea del Sultano
  • Drink al Raffles Hotel?
  • Crociera sul fiume
  • Clarke Quay
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione con un giro panoramico a Chinatown, il centro culturale di Singapore che, con i suoi templi, i suoi balconi decorati e le strade animate offre ancora scorci di quella che era la vita nei tempi passati.
  • Visitiamo il più antico tempio indù di Singapore, il magnifico Sri Mariamman, un'alta torre tempestata di statue colorate delle divinità che si staglia contro il cielo, in una scenografia di moderni grattacieli.
  • Facciamo una passeggiata attraverso Little India, un quartiere vivace e colorato contraddistinto da piccoli negozi, dove possiamo curiosare alla ricerca di spezie, sete colorate, gioielli sfavillanti, fiori freschi e altri oggetti esotici.
  • Saliamo quindi a bordo di un trishaw, tipico carretto a pedali usato per il trasporto di persone.
  • Con il trishaw percorriamo Arab Street, passando davanti alla Moschea del Sultano, luogo di culto musulmano emblematico di Singapore.
  • La moschea, costruita nel 1928, con la sua spettacolare cupola dorata è il segno distintivo di questo quartiere.
  • Facciamo una sosta al Raffles Hotel? per sorseggiare il leggendario drink 'Singapore Sling', creato nel 1915 proprio in questo bar.
  • Concludiamo l'escursione con una crociera sul fiume, salendo su uno dei colorati battelli che transitano nelle vie fluviali di Singapore.
  • Davanti ai nostri occhi scorre un caleidoscopio di immagini: le botteghe storiche e i magazzini sul fiume, i sei ponti costruiti dagli inglesi e i graziosi palazzi sul vecchio lungomare che contrastano con lo skyline del nuovo centro economico.
  • Scendiamo a terra al pittoresco molo di Clarke Quay, affollato di colori, luci e suoni, e facciamo ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Gli ospiti con difficoltà motorie non potranno partecipare al giro in barca e sul trishaw.
  • Il giro in trishaw ha una durata di circa 20/30 minuti.
  • Per entrare nel Raffles Hotel è richiesto un abbigliamento casual elegante
  • L'imbarcazione non è dotata di aria condizionata.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6099 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 56 € Bambini da 42 €

Lo spirito di singapore (termina all'aeroporto)

Descrizione

Coloniale e multiculturale, città moderna con un occhio alla conservazione del patrimonio naturale: questo tour ci accompagna nella vivacissima città di Singapore per ammirarne i contrasti che la rendono così unica.

Cosa vediamo
  • Little India
  • Punto di arrivo di Sir Raffles
  • Parliament House
  • Victoria Theatre
  • Empress Place Building
  • City Hall
  • Corte Suprema
  • Raffles Hotel
  • Merlion
  • Shenton Way
  • Chinatown
  • Giardini botanici
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • A bordo di un pullman ci dirigiamo dapprima nell'esotico quartiere di Little India dove il profumo delle ghirlande di gelsomino pervade l'aria attorno alle vivaci bancarelle e ai colorati negozi ristrutturati. I venditori espongono di tutto: dai sari alle spezie aromatiche fino agli ornamenti dalle forme più complesse e disparate.
  • Per la tappa successiva ci spostiamo nel luogo dove Sir Thomas Stamford Raffles, fondatore di Singapore nel 1819, mise piede la prima volta che giunse a Singapore (presso il fiume omonimo).
  • Continuiamo il nostro tour alla volta del centro della città, dove vediamo in successione il Palazzo del Parlamento, il Victoria Theatre, l'Empress Place Building e le numerose vestigia dell'epoca coloniale restaurate e restituite al loro antico splendore.
  • Nuovamente a bordo del pullman, ammiriamo altri palazzi costruiti secondo i dettami dello stile coloniale tra cui la City Hall, il palazzo della Corte Suprema e il Raffles Hotel.
  • Un tour per scoprire le principali attrattive di Singapore non può fare a meno di passare davanti alla statua del Merlion, la mitologica figura con testa di leone e corpo di sirena che costituisce ormai un simbolo della città.
  • Oltrepassato il fiume Singapore, il nostro pullman attraversa Shenton Way, conosciuta anche come la Wall Street d'Asia e fa il suo ingresso nello storico quartiere di Chinatown.
  • Una passeggiata tra i vicoli e le stradine di questo pittoresco quartiere, caratterizzate da un'alternanza di negozi di medicina tradizionale cinese, sale da tè, agopuntori e calligrafi, immersi nelle consuetudini della gente che ci vive e ci lavora, ha il sapore di un vero e proprio tuffo nel passato.
  • Il nostro tour prosegue nei giardini botanici di Singapore, recentemente insigniti del titolo di Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, che ospitano 60.000 piante esposte in uno scenario naturale, tra le quali la più grande collezione di orchidee al mondo.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.?
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L’escursione termina in aeroporto.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che sbarcano a Singapore con volo in partenza dalle 17:30 in poi.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6100 Durata: 06:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 104 € Bambini da 72 €

Tour panoramico di singapore con visita allo zoo

Descrizione Oltre ad essere una città dal ricco patrimonio storico e culturale, Singapore ha saputo salvaguardare e promuovere la flora e la fauna locale e non in due bellissimi parchi che andiamo a visitare nel corso di un tour panoramico di questa vivace città Cosa vediamo
  • Visita del giardino zoologico
  • Spettacolo allo zoo
  • Giardini botanici di Singapore
  • Pranzo con cucina cinese locale
  • Little India
  • Arab Street
  • Moschea del Sultano
  • Zona coloniale
  • Chinatown
  • Pranzo incluso
Cosa facciamo
  • Il nostro tour inizia il mattino con un giro panoramico verso la parte settentrionale dell'isola, che ci conduce ad una delle attrazioni di maggiore interesse della città: il giardino zoologico di Singapore. I 26 ettari del parco zoologico sono immersi nella rigogliosa foresta tropicale di Mandai, e ospitano più di 2.800 animali in rappresentanza di più di 300 specie di mammiferi, uccelli e rettili che vivono in un ambiente progettato per assomigliare il più possibile al loro habitat naturale. 
  • Non dobbiamo attendere a lungo per scorgere, comodamente seduti sul nostro trenino elettrico alcuni curiosi animali: gufi, gibboni, gatti orsini e scimmie ragno. Qui avremo tempo libero a disposizione per osservare tutte le specie, prima dell’inizio dello spettacolo nell’Anfiteatro che vede gli animali come unici protagonisti.
  • Una volta lasciato lo zoo, ci dirigeremo verso i Giardini Botanici di Singapore che ospitano la più grande collezione di orchidee al mondo e oltre 60.000 diverse specie di piante. 
  • Giunta l’ora di pranzo, torneremo verso il centro dove potremmo provare alcuni piatti della cucina cinese. 
  • Il nostro tour proseguirà in bus verso l’affollatissima zona di Little India e successivamente passeremo per Arab Street per ammirare la Sultan Mosque con la sua spettacolare cupola dorata. 
  • La prossima tappa sarà la zona coloniale di Singapore dovre potremo fare dei veloci scatti, prima di raggiungere la coloratissima Chinatown, dove potremo vedere come le culture si fondono e convivono in totale armonia. 
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Sul trenino dello zoo e durante lo spettacolo le spiegazioni sono fornite solo in lingua inglese.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6101 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 49 € Bambini da 36 €

Lo spirito di singapore

Descrizione

Coloniale e multiculturale, città moderna con un occhio alla conservazione del patrimonio naturale: questo tour ci accompagna nella vivacissima città di Singapore per ammirarne i contrasti che la rendono così unica

Cosa vediamo
  • Little India
  • Punto di arrivo di Sir Raffles
  • Parliament House
  • Victoria Theatre
  • Empress Place Building
  • City Hall
  • Corte Suprema
  • Merlion
  • Shenton Way
  • Chinatown
  • Giardini botanici
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • A bordo di un pullman ci dirigiamo dapprima nell'esotico quartiere di Little India dove il profumo delle ghirlande di gelsomino pervade l'aria attorno alle vivaci bancarelle e ai colorati negozi ristrutturati. I venditori espongono di tutto: dai sari alle spezie aromatiche fino agli ornamenti dalle forme più complesse e disparate.
  • Per la tappa successiva ci spostiamo nel luogo dove Sir Thomas Stamford Raffles, fondatore di Singapore nel 1819, mise piede la prima volta che giunse a Singapore (presso il fiume omonimo).
  • Continuiamo il nostro tour alla volta del centro della città, dove vediamo in successione il Palazzo del Parlamento, il Victoria Theatre, l'Empress Place Building e le numerose vestigia dell'epoca coloniale restaurate e restituite al loro antico splendore.
  • Nuovamente a bordo del pullman, ammiriamo altri palazzi costruiti secondo i dettami dello stile coloniale tra cui la City Hall, il palazzo della Corte Suprema e il Raffles Hotel.
  • Un tour per scoprire le principali attrattive di Singapore non può fare a meno di passare davanti alla statua del Merlion, la mitologica figura con testa di leone e corpo di sirena che costituisce ormai un simbolo della città.
  • Oltrepassato il fiume Singapore, il nostro pullman attraversa Shenton Way, conosciuta anche come la Wall Street d'Asia e fa il suo ingresso nello storico quartiere di Chinatown.
  • Una passeggiata tra i vicoli e le stradine di questo pittoresco quartiere, caratterizzate da un'alternanza di negozi di medicina tradizionale cinese, sale da tè, agopuntori e calligrafi, immersi nelle consuetudini della gente che ci vive e ci lavora, ha il sapore di un vero e proprio tuffo nel passato.
  • Il nostro tour prosegue nei giardini botanici di Singapore, recentemente insigniti del titolo di Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, che ospitano 60.000 piante esposte in uno scenario naturale, tra le quali la più grande collezione di orchidee al mondo.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6104 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 99 € Bambini da 74 €

Alla scoperta del patrimonio culturale di singapore

Descrizione Con la sua lunga storia di immigrazione, Singapore è una delle città più cosmopolite del mondo: un'interessante escursione ci accompagna alla scoperta delle sue mille sfaccettature culturali e religiose tra templi, moschee e vivaci quartieri etnici Cosa vediamo
  • Tempio di Thian Hock Keng
  • Chinatown
  • Chinatown Heritage Centre
  • Little India
  • Arab Street
  • Moschea del Sultano
  • Pranzo incluso
Cosa facciamo
  • Il nostro tour inizia con una visita al tempio di Thian Hock Keng. Costruito nel 1921 da alcuni marinai cinesi come ex voto alla dea del mare Ma Zu per essere sopravvissuti alla traversata, il suo stile architettonico ricalca il tradizionale stile della Cina meridionale. Un esame della struttura del tempio e delle sculture in legno rivela che il tempio è stato assemblato senza fare uso di chiodi.
  • La prossima tappa ci porta a Chinatown, dove possiamo scoprire la convivenza di culti e religioni diverse... letteralmente fianco a fianco: una moschea di fianco a un tempio indiano nel bel mezzo di Chinatown non lascia certo indifferenti!
  • Qui abbiamo del tempo a disposizione per visitare i vecchi negozi ora restaurati e il Chinatown Heritage Centre, l'unico posto a Singapore che ha ricreato gli interni originali dei suoi affittuari negli anni '50, offrendo uno scorcio raro nella vita dei primi residenti di Chinatown.
  • Al termine della visita possiamo dedicarci allo shopping e alla degustazione delle delizie locali con un delizioso pranzo in un ristorante cinese.
  • Saziati e ritemprati ci dirigiamo a Little India, dove ogni angolo di questo variopinto quartiere ferve di febbrile attività. Little India è il quartiere dove si concentra la comunità indiana locale, e una passeggiata tra i vicoli ci accoglie con un profluvio di aromi, di spezie e da una cacofonia di colori, suoni e profumi. Qui troviamo ogni genere di merce in vendita sete indiane, ottoname e sculture in legno.
  • Il nostro tour si conclude nella zona di Arab Street e Kampong Glam dove visitiamo la nostra ultima meta: la maestosa Moschea del Sultano con la sua spettacolare cupola dorata.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6105 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 159 € Bambini da 119 €

Super singapore

Descrizione Con il suo passato coloniale e un presente vivace e multietnico, Singapore è una metropoli dalle mille sfaccettature, tutte da scoprire. Immergiamoci completamente in questo microcosmo d’Oriente per ammirare lo spirito vitale e l’essenza pulsante della “Città del Leone”, tra gli esempi più autentici della sua architettura e i sapori tradizionali della sua gastronomia. Cosa vediamo
  • Gardens by the Bay
  • Little India
  • Arab Street
  • Chinatown
  • Distretto coloniale
  • Merlion Park
  • Pranzo a buffet al Fullerton Hotel
  • Chinatown Heritage Centre
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • Il nostro affascinante tour alla scoperta di Singapore ha inizio con una visita del Gardens by the Bay.
  • Il nostro tour riprende spostandoci nei quartieri etnici di Singapore, cominciando da Little India, un quartiere vivace e colorato contraddistinto da piccoli negozi, profumo di spezie e musica. 
  • Continuiamo poi con Arab Street, quartiere musulmano specializzato in batik indonesiani, sete, sarong e camicie varie; e quindi con Chinatown, il centro culturale di Singapore che con i suoi templi, i suoi balconi decorati e le strade animate offre ancora scorci di quella che era la vita nei tempi passati.
  • Successivamente ci dirigiamo nel distretto coloniale, dove saliamo a bordo di una barca che ci porta da Clarke Quay a Merlion Park.
  • Giunta l'ora di pranzo, rimanendo in questa zona scopriamo il Fullerton Hotel, nel quale ci attende un delizioso buffet.
  • Saziati e rinvigoriti dal cibo, riprendiamo il nostro tour dirigendoci al Chiantown Heritage Centre.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6108 Durata: 03:30 h Livello: Facile Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Singapore express (termina all'aeroporto)

Descrizione

Un tour che ci permette di ammirare i punti di interesse principali della città, tra templi, moschee, edifici coloniali strutturati e vivaci quartieri etnici

Cosa vediamo

  • Parliament House
  • Victoria Theatre
  • Empress Place Building
  • Merlion
  • Sheraton Way
  • Chinatown
  • Tempio di Thian Hock Keng
  • Little India
  • Arab Street
  • Moschea del Sultano

Cosa facciamo

  • Questa escursione inizia con una breve sosta nel quartiere coloniale dove possiamo ammirare diversi edifici che sono stati ristrutturati, come Parliament House, Victoria Theatre, Empress Place Building e la statua del Merlion, la mitologica figura con testa di leone e corpo di sirena che costituisce ormai un simbolo della città.
  • Dopo aver attraversato il fiume Singapore, il nostro pullman ci conduce lungo Sheraton Way fino ad arrivare alla storica Chinatown, dove abbiamo modo di osservare da vicino la moltitudine di religioni che convivono a Singapore.
  • Qui visitiamo il tempio di Thian Hock Keng, eretto nel 1921 da alcuni marinai cinesi come ex voto alla dea del mare Ma Zu per essere sopravvissuti alla traversata, il suo stile architettonico ricalca il tradizionale stile della Cina meridionale.
  • Un esame della struttura del tempio e delle sculture in legno rivela che il tempio è stato assemblato senza fare uso di chiodi.
  • Lasciamo ora Chinatown alla volta di Little India. Qui rimaniamo affascinati dai colori, dai rumori e dagli odori che permeano questo vivace quartiere dove si trovano numerose botteghe della seta e di manufatti di vario genere.
  • Prima di metterci in viaggio verso l'aeroporto abbiamo tempo per attraversare Arab Street, dove, rimanendo comodamente seduti nel nostro pullman, possiamo ammirare la maestosa Moschea del Sultano.

Cosa c'è da sapere

  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L'escursione termina in aeroporto.
  • L'escursione è disponibile per gli ospiti con volo in partenza dopo le ore 17:30?.

Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6109 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 165 € Bambini da 123 €

Super singapore (termina all'aeroporto)

Descrizione Con il suo passato coloniale e un presente vivace e multietnico, Singapore è una metropoli dalle mille sfaccettature, tutte da scoprire. Immergiamoci completamente in questo microcosmo d’Oriente per ammirare lo spirito vitale e l’essenza pulsante della “Città del Leone”, tra gli esempi più autentici della sua architettura e i sapori tradizionali della sua gastronomia. Cosa vediamo
  • Gardens by the bay
  • Little India
  • Arab Street
  • Chinatown
  • Crociera in battello
  • Pranzo a buffet al Fullerton Hotel 
  • Chinatown Heritage Centre
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • Il nostro affascinante tour alla scoperta di Singapore ha inizio con una visita del giardino nazionale delle orchidee, immerso nel contesto degli spettacolari Gardens by the bay, i giardini botanici di Singapore. I 74 ettari del parco, che contengono una foresta tropicale intatta e giardini di frangipani, rose, felci e piante del deserto (solo per citarne alcuni), sono recentemente stati inseriti nell'elenco dei siti Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, il primo giardino tropicale al mondo a vantare questo titolo. La sezione dedicata alle orchidee ospita la più grande collezione di orchidee tropicali in Asia, con più di 2.000 varietà ibride e 1.000 specie di orchidee.
  • Il nostro tour riprende spostandoci nei quartieri etnici di Singapore, cominciando da Little India, un quartiere vivace e colorato contraddistinto da piccoli negozi, profumo di spezie e musica.
  • Continuiamo poi con Arab Street, quartiere musulmano specializzato in batik indonesiani, sete, sarong e camicie varie; e quindi con Chinatown, il centro culturale di Singapore che, con i suoi templi, i suoi balconi decorati e le strade animate offre ancora scorci di quella che era la vita nei tempi passati.
  • Successivamente ci dirigiamo al molo di Clarke Quay per una breve crociera in battello fino all'Esplanade, dove facciamo una sosta per scattare qualche foto.
  • Giunta l'ora di pranzo, raggiungiamo il Fullerton Hotel, nel quale ci attende un delizioso buffet.
  • Saziati e rinvigoriti dal cibo, riprendiamo il nostro tour dirigendoci al Chinatown Heritage Centre.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al Monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie prima di raggiungere l'aeroporto di Singapore-Changi.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che sbarcano a Singapore.
  • L'escursione termina in aeroporto ed è disponibile solo per gli ospiti sbarcanti con voli in partenza dopo le ore 20:30.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6255 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 80 € Bambini da 60 €

Visita al parco gardens by the bay

Descrizione

Un'opportunità unica e straordinaria per visitare l'ultima incredibile attrazione di Singapore, tra biodiversità e sostenibilità: il parco Gardens by the Bay

Cosa vediamo
  • Visita al Gardens by the Bay
  • Shopping all'Hotel Marina Bay Sands
Cosa facciamo
  • Gardens by the Bay è il nuovo parco botanico della città, con una superficie di 101 ettari, di cui poco meno di 17.000 metri quadrati risultano coperti da due enormi serre, caratterizzate dalla loro sostenibilità e dall'essere strutture di tipo bioclimatico.
  • Una visita del parco ci porta ad esplorare i giardini all'aperto e ammirare la Supertree Grove, una foresta di alberi giganti in cemento forato e acciaio alti 50 metri sui quali si sviluppano giardini verticali che consistono in 163.000 piante e 200 specie di fiori. Su 11 di queste strutture non mancano i pannelli solari, che forniscono energia elettrica al complesso.
  • Supertree Grove è dotata di una passerella aerea (OCBC Skyway) che collega alcuni alberi che permette di ammirare l'intero parco dall'alto.
  • Esploriamo poi il patrimonio botanico con la visita delle due serre del parco: Flower Dome, caratterizzata dal clima mediterraneo e semi-arido, e Cloud Forest, che ricrea l'ambiente della foresta pluviale. Queste due cupole sono un'innovazione del design e, cosa particolare, in questo caso sono il luogo dove cercare un po' di fresco: le rare specie che vi sono ospitate provengono infatti da climi più temperati rispetto alla classica afa di Singapore.
  • Passeggiando lungo il sentiero dei giardini raggiungiamo l'Hotel Marina Bay Sands, dove abbiamo a disposizione del tempo libero per apprezzare la vasta scelta di negozi, il casinò ed ammirarne la straordinaria architettura.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6398 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 89 € Bambini da 66 €

Visita al parco gardens by the bay (termina all'aeroporto)

Descrizione

Un'opportunità unica e straordinaria per visitare l'ultima incredibile attrazione di Singapore, tra biodiversità e sostenibilità: il parco Gardens by the Bay.

Cosa vediamo
  • Visita al Gardens by the Bay
  • Shopping all'Hotel Marina Bay Sands
Cosa facciamo
  • Gardens by the Bay è il nuovo parco botanico della città, con una superficie di 101 ettari, di cui poco meno di 17.000 metri quadrati risultano coperti da due enormi serre, caratterizzate dalla loro sostenibilità e dall'essere strutture di tipo bioclimatico.
  • Una visita del parco ci porta ad esplorare i giardini all'aperto e ammirare la Supertree Grove, una foresta di alberi giganti in cemento forato e acciaio alti 50 metri sui quali si sviluppano giardini verticali che consistono in 163.000 piante e 200 specie di fiori. Su 11 di queste strutture non mancano i pannelli solari, che forniscono energia elettrica al complesso.
  • Supertree Grove è dotata di una passerella aerea (OCBC Skyway) che collega alcuni alberi che permette di ammirare l'intero parco dall'alto.
  • Esploriamo poi il patrimonio botanico con la visita delle due serre del parco: Flower Dome, caratterizzata dal clima mediterraneo e semi-arido, e Cloud Forest, che ricrea l'ambiente della foresta pluviale. Queste due cupole sono un'innovazione del design e, cosa particolare, in questo caso sono il luogo dove cercare un po' di fresco: le rare specie che vi sono ospitate provengono infatti da climi più temperati rispetto alla classica afa di Singapore.
  • Passeggiando lungo il sentiero dei giardini raggiungiamo l'Hotel Marina Bay Sands, dove abbiamo a disposizione del tempo libero per apprezzare la vasta scelta di negozi, il casinò ed ammirarne la straordinaria architettura.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione e il numero delle guide sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti in sbarco a Singapore con voli in partenza dalle 17:30 in poi.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6820 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 0 € Bambini da 0 €

Lo spirito di singapore (escursione inclusa nel prezzo della crociera giro del mondo)

Descrizione

Coloniale e multiculturale, città moderna con un occhio alla conservazione del patrimonio naturale: questo tour ci accompagna nella vivacissima città di Singapore per ammirarne i contrasti che la rendono così unica

Cosa vediamo
  • Little India
  • Punto di arrivo di Sir Raffles
  • Parliament House
  • Victoria Theatre
  • Empress Place Building
  • City Hall
  • Corte Suprema
  • Raffles Hotel
  • Merlion
  • Shenton Way
  • Chinatown
  • Giardini botanici
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • A bordo di un pullman ci dirigiamo dapprima nell'esotico quartiere di Little India dove il profumo delle ghirlande di gelsomino pervade l'aria attorno alle vivaci bancarelle e ai colorati negozi ristrutturati. I venditori espongono di tutto: dai sari alle spezie aromatiche fino agli ornamenti dalle forme più complesse e disparate.
  • Per la tappa successiva ci spostiamo nel luogo dove Sir Thomas Stamford Raffles, fondatore di Singapore nel 1819, mise piede la prima volta che giunse a Singapore (presso il fiume omonimo).
  • Continuiamo il nostro tour alla volta del centro della città, dove vediamo in successione il Palazzo del Parlamento, il Victoria Theatre, l'Empress Place Building e le numerose vestigia dell'epoca coloniale restaurate e restituite al loro antico splendore.
  • Nuovamente a bordo del pullman, ammiriamo altri palazzi costruiti secondo i dettami dello stile coloniale tra cui la City Hall, il palazzo della Corte Suprema e il Raffles Hotel.
  • Un tour per scoprire le principali attrattive di Singapore non può fare a meno di passare davanti alla statua del Merlion, la mitologica figura con testa di leone e corpo di sirena che costituisce ormai un simbolo della città.
  • Oltrepassato il fiume Singapore, il nostro pullman attraversa Shenton Way, conosciuta anche come la Wall Street d'Asia e fa il suo ingresso nello storico quartiere di Chinatown.
  • Una passeggiata tra i vicoli e le stradine di questo pittoresco quartiere, caratterizzate da un'alternanza di negozi di medicina tradizionale cinese, sale da tè, agopuntori e calligrafi, immersi nelle consuetudini della gente che ci vive e ci lavora, ha il sapore di un vero e proprio tuffo nel passato.
  • Il nostro tour prosegue nei giardini botanici di Singapore, recentemente insigniti del titolo di Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, che ospitano 60.000 piante esposte in uno scenario naturale, tra le quali la più grande collezione di orchidee al mondo.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Non è necessario prenotare questa escursione in quanto già inclusa nel prezzo della crociera.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6821 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Lo scintillio notturno di singapore

Descrizione

Lasciamoci avvolgere dal fascino della Singapore notturna, in un turbinio di luci e panorami mozzafiato, con una rilassante crociera sul fiume, un mirabolante spettacolo di acqua, luci e musica presso un avveniristico hotel e l'emozione di sorseggiare un cocktail a 200 metri di altezza con lo scintellio della città ai nostri piedi.

Cosa vediamo
  • Crociera sul fiume
  • Sosta fotografica a Merlion Park
  • Passeggiata fino all'hotel Marina Bay Sands
  • Spettacolo di luci, suoni, acqua e musica 'Wonder Full'
  • Sky Park in cima all'hotel
  • Cocktail e panorami mozzafiato allo Sky Bar
Cosa facciamo
  • Il nostro tour inizia salendo a bordo di un'imbarcazione che ci attende a Clarke Quay, un molo caratterizzato da un frenetico turbinio di persone, colori, luci e suoni, cuore pulsante della vita notturna di Singapore.
  • Navighiamo in barca sul fiume ammirando lo stravagante contrasto tra la parte storica del molo e il suggestivo skyline della moderna Singapore con i suoi scintillanti grattaceli che spiccano contro il cielo notturno.
  • Giungiamo così a Merlion Park, dove cogliamo l'occasione per scattare delle fotografie con i suggestivi effetti di luce della sera alla famosa statua del Merlion, una creatura mitologica con testa di leone e corpo di pesce, simbolo di Singapore.
  • Proseguiamo a piedi verso il mirabolante hotel Marina Bay Sands, accanto al porto di Singapore, costituito da tre torri collegate tra loro da un'ampia terrazza sul tetto. Mentre ci avviciniamo, lo vediamo stagliarsi contro l'orizzonte con una aurea quasi dorata per le sue mille luci.
  • Giunti al Marina Bay Sands, siamo rapiti dallo straordinario spettacolo 'Wonder Full': un gioco di luci, acqua ed effetti laser davvero mozzafiato, grazie anche allo splendido skyline di Singapore che fa da sfondo e all'accompagnamento di una colonna sonora orchestrale, che racconta la storia universale del viaggio della vita.
  • Saliamo infine all'ultimo piano dell'hotel, dove si trova il famoso Sky Park: una terrazza panoramica di un ettaro di superficie sospesa sulla città con giardini tropicali, un belvedere e un'enorme piscina infinity affacciata sul paesaggio urbano a 200 metri di altezza.
  • Dalla sommità dell'hotel, godiamo di un favoloso panorama sulla Singapore notturna mentre sorseggiamo un cocktail allo Sky Bar, sentendoci fortunati a poter brindare toccando quasi il cielo con un dito.
Cosa c'è da sapere
  • Per la visita allo Sky Bar si raccomanda di indossare abbigliamento smart casual; non sono ammessi pantaloncini, ciabatte, canottiere e top.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_02ZL Durata: 06:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Tour gastronomico e patrimonio colorato a kuala lumpur

Descrizione Qual è il modo migliore per conoscere un paese? Assaggiarne il cibo! E questa escursione è pensata proprio per presentare e far apprezzare la cucina della Malesia in tutte le sue forme e culture, attraverso un tour gastronomico nei ristoranti e nei mercati all'aperto di Kuala Lumpur, dove convivono la tradizione culinaria cinese, indiana e malese, in un mix di colori, sapori e profumi davvero particolare. Cosa vediamo
  • Giardini botanici di Perdana
  • Assaggio della cucina malese
  • Masjid Negara, la moschea nazionale della Malesia (sosta fotografica)
  • Mercato centrale: prodotti ortofrutticoli e artigianali, cibo e dolci tipici malesi
  • Tempio cinese di Sin Sze Si Ya
  • Quartiere di Chinatown e Petaling Street: bancarelle con street food, ristoranti cinesi storici
  • Tempio indù di Sri Maha Mariamman
  • Stand di cibo indiano nei dintorni del tempio
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Kelang a bordo di un pullman per raggiungere, dopo circa un'ora di viaggio, Kuala Lumpur, capitale della Malesia e centro economico, culturale e finanziario di tutta la regione. Scendiamo dal pullman nei pressi dei Giardini botanici di Perdana, meglio conosciuti con il nome antico di 'Giardini del Lago' per la presenza di un laghetto al loro interno. Oggi sono il parco più famoso della capitale e si estendono su una superficie di 92 ettari.
  • Da qui iniziamo il nostro tour gastronomico di Kuala Lumpur, recandoci a piedi al ristorante Rebung del noto Chef Ismail, dove assaggiamo qualche prelibatezza della cucina malese, in cui i profumi e i sapori d'Oriente sono esaltati al massimo. Il ristorante offre pietanze tradizionali all'interno di piccole sale arredate nello stile delle case rurali della campagna malese ed è popolare soprattutto per il suo buffet, con molte varietà di antipasti, pesce alla griglia e calamari, pesce al curry, piatti di pollo e manzo così come i dolci – tutti piatti della tradizione malese.
  • Proseguiamo l'escursione, facendo una breve sosta fotografica davanti a Masjid Negara, la moschea nazionale della Malesia, costruita nel 1965. L'aspetto più significativo dal punto di vista architettonico è il tetto blu della moschea a forma di ombrello con 16 punte, di cui 11 punte rappresentano gli stati malesi e 5 punte rappresentano i cosiddetti pilastri dell’Islam. Le vetrate sono anch’esse in blu e sono di fabbricazione italiana.
  • Dopo la sosta davanti alla moschea, ci rechiamo al mercato centrale, lo storico mercato al coperto della capitale fondato nel 1888. All'inizio era principalmente dedicato ai prodotti ortofrutticoli, mentre oggi troviamo soprattutto prodotti artigianali della Malesia e souvenir. Al piano terra, il mercato artigianale è suddiviso in tre aree (malese, cinese e indiana), ognuna caratterizzata da manufatti tipici delle tre etnie principali, mentre il piano superiore è dedicato al cibo e all'abbigliamento. Appena fuori dal mercato coperto, si trova il Kasturi Walk, una via dove è possibile acquistare frutta tropicale, cibo e dolci tipici malesi.
  • Continuiamo la nostra passeggiata visitando il tempio cinese di Sin Sze Si Ya, costruito nel 1864 e dedicato a due divinità patronali, Sin Sze Ya e Si Sze Ya, grossomodo corrispondenti ai penati romani.
  • Dopo la visita al tempio, è giunto il momento di recarci nel cuore del quartiere cinese di Kuala Lumpur, Petaling Street, la strada che rappresenta il fulcro di Chinatown e dove si trova uno dei mercatini turistici più famosi della capitale. La zona è piena di bancarelle di venditori ambulanti che ci propongono street food preparato sul momento (come i celebri 'noodles', l''Apam Balik', una specie di pancake ripiena di arachidi, il 'Tau Foo Fah', un dolce con semi di soia, lo 'Yong Tau Foo', tofu ripieni di carne macinata o pesce), ma anche di ristoranti, di cui alcuni storici come l’Old China Cafè.
  • Proseguiamo il nostro tour passando nel quartiere indiano della capitale e visitando il tempio indù di Sri Maha Mariamman, il più antico tempio di religione induista di Kuala Lumpur, dedicato alla dea della pioggia e situato a ridosso di Petaling Street. È anche il più decorato ed elaborato del paese: il progetto e le decorazioni comprendono infatti intricati intagli di divinità indù, decorazioni in oro, pietre preziose e motivi dipinti a mano. Splendide piastrelle italiane e spagnole completano l'ornamento dell'edificio.
  • All'esterno del tempio di Sri Maha Mariamman, troviamo degli stand dove possiamo assaggiare cibo indiano, come il 'roti' (un tipo di pane), o il riso a foglie di banana. Mentre passeggiamo nel quartiere, il forte aroma delle erbe tradizionali e quello del caffè appena fatto si mescolano nell'aria, provenienti dalla vicina strada.
  • Terminato il tour gastronomico nei vari quartieri di Kuala Lumpur, riprendiamo il pullman per fare rientro a Kelang e al porto.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 12 anni
  • L'escursione prevede il passaggio su terreni sconnessi e irregolari e alcuni gradini; per svolgerla è pertanto necessario essere in buona forma fisica.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_02ZM Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Tour di putrajaya con crociera sul lago

Descrizione Un tour completo di Putrajaya, centro governativo e amministrativo a poca distanza da Kuala Lumpur, ma nota soprattutto per essere stata costruita come una 'città-giardino intelligente', in cui si alternano edifici pubblici e religiosi di grande interesse architettonico e strutture ultra-moderne come i ponti e i grattacieli, e per i suoi numerosi spazi verdi e gli specchi d'acqua, tra cui il lago artificiale da cui, con una mini crociera, è possibile ammirare tutta la città da una prospettiva assolutamente unica. Cosa vediamo
  • Putrajaya, la 'città-giardino intelligente', molti specchi d'acqua e spazi verdi
  • Perdana Putra, palazzo del Primo Ministro (sosta fotografica)
  • Crociera sul lago artificiale di Putra: prospettiva scenografica privilegiata sulla città
  • Moschea di Putra con cupola di granito rosa 
  • Ponte di Seri Wawasan e Piazza di Putra 
  • Palazzo di Giustizia (esternamente)
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Kelang in pullman e, dopo circa un'ora di viaggio, raggiungiamo Putrajaya, che si trova a circa 40 km a sud di Kuala Lumpur. La città è stata così chiamata in onore del primo ministro malese, Tunku Abdul Rahman Putra Al-Haj, che era anche principe del sultanato di Kedah. In lingua malese, infatti, putra significa 'principe' e jaya 'eccellente' o 'successo'. Costruita nel 1990 affinché sostituisse Kuala Lumpur come centro governativo e amministrativo, Putrajaya si estende su circa 46 km quadrati e oggi ospita gli uffici del governo malese. La città è stata edificata sul modello di 'città-giardino intelligente': è, infatti, una realtà altamente moderna e tecnologica e oltre il 70% della sua superficie è occupata da specchi d'acqua e spazi verdi, tra cui 13 diversi giardini. Putrajaya è stata quindi pensata non solo per essere la sede degli uffici governativi, ma anche per riqualificare l’immagine caotica e congestionata della Malesia odierna, curando nei minimi dettagli la parte architettonica, e per offrire ai propri residenti un ambiente più vivibile, meno inquinato e uno stile di vita di qualità.
  • Iniziamo il nostro tour della città con una sosta fotografica al Perdana Putra, l'immenso e spettacolare palazzo del Primo Ministro che svetta sulla collinetta di fronte alla moschea.
  • Da qui raggiungiamo a piedi il molo sul lago di Putra, da dove ci imbarchiamo per una piacevole mini crociera di circa un'ora, a bordo di un battello con aria condizionata. Si tratta di un enorme lago artificiale nel centro della città, contornato da un gran numero di modernissimi edifici. Questo lago di circa 6 km quadrati è progettato per fungere da sistema di raffreddamento naturale, ma anche per svolgervi attività ricreative, per la pesca, gli sport acquatici e il trasporto sull'acqua. Navigando sul lago di Putrajaya possiamo ammirare la città e i suoi edifici principali da una prospettiva scenografica privilegiata.
  • Terminata la breve crociera sul lago, proseguiamo il nostro tour di Putrajaya ammirandone alcuni degli edifici più importanti come la moschea di Putra, in grado di accogliere 15.000 fedeli e caratterizzata da una cupola di granito rosa ispirata all'architettura islamica dell'Iran, del Kazakistan e del Marocco.
  • Passiamo quindi sul modernissimo ponte di Seri Wawasan, uno dei simboli della città che attraversa il lago di Putra. Questo ponte strallato, che ricorda molto lo stile dell’architetto Santiago Calatrava, è lungo 240 metri, è asimmetrico con un pilone inclinato in avanti ed ha l'aspetto di una nave a vela.
  • Altra tappa interessante del nostro tour è la Piazza di Putra, composta da una combinazione di forme a stella con 11, 13 e 14 punte che rappresentano il numero progressivo di Stati della Malesia dal 1957 ad oggi.
  • Prima di fare rientro a Kelang e alla nave, ci congediamo da Putrajaya facendo una sosta fotografica davanti al maestoso Palazzo di Giustizia, composto da due edifici che ospitano la Corte d'Appello malese, il Tribunale federale e alcuni Ministeri, e caratterizzato da cupole impressionanti.
Cosa c'è da sapere
0
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_02ZN Durata: 05:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Una passeggiata a ritroso nel tempo alla scoperta di klang

Descrizione Un tuffo indietro nel tempo con questo tour nel centro di Klang, antica capitale dello Stato di Selangor e oggi città ricca di storia e tradizioni: dalle zone commerciali con le architetture coloniali ai colorati mercati del quartiere indiano, passando per edifici storici, templi indù, moschee e gallerie reali, dove ogni elemento testimonia un importante passato e affascina con la sua magica atmosfera. Klang, l'antica città reale, merita decisamente una visita! Cosa vediamo
  • Centro di Klang: visita alla Galleria Reale del Sultano Abdul Aziz Shah
  • Quartiere Little India con edifici pre-bellici e negozi
  • Ex edificio della Chartered Bank, Royal Klang Club, Palazzo Istana Alam Shah
  • Chiesa di Nostra Signora di Lourdes, Scuola femminile Klang Convent School
  • Moschea di Tengku Kelana, Tempio di Sri Nagara Thendayuthapani, Raja Abdullah Warehouse
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour lasciando il porto a bordo di un comodo pullman per raggiungere il centro di Klang, ex capitale dello Stato di Selangor e una delle più antiche città della Malesia, ricca di storia e tradizioni. La città si trova a circa 40 chilometri a sud-ovest di Kuala Lumpur, sull'estuario del fiume omonimo. Nella seconda metà del XIX secolo, si sviluppò come porto commerciale per l'esportazione dello stagno e, successivamente, di caffè e caucciù. La capitale del regno fu poi trasferita a Kuala Lumpur, ma Klang, come ex città reale, ha mantenuto edifici storici e tradizioni culturali importanti, che ci apprestiamo a conoscere durante l'escursione.
  • Iniziamo quindi la nostra passeggiata dalla Royal Gallery, la Galleria Reale del Sultano Abdul Aziz Shah, un sito di grande valore culturale in cui sono esposti cimeli e manufatti reali, oltre ai regali ricevuti in passato dal Sultano, che ha voluto condividerli con il popolo di Selangor.
  • Proseguiamo il tour a piedi con una sosta a Little India, il coloratissimo quartiere indiano i cui interessanti edifici pre-bellici ospitano negozi dove vengono venduti articoli come sari, dolci locali, spezie aromatiche, profumi e molto altro.
  • Continuiamo ammirando l'edificio bianco, in stile neoclassico, che un tempo ospitava la sede della Chartered Bank, mentre oggi è adibito a negozio di abbigliamento.
  • Successivamente passiamo davanti al Royal Klang Club, fondato nel 1901 dai coloni inglesi e oggi rinomato centro sportivo, e all'Istana Alam Shah, il palazzo ufficiale del Sultano di Selangor.
  • È poi la volta della Chiesa di Nostra Signora di Lourdes costruita in stile gotico, della Klang Convent School, una scuola superiore femminile, la moschea di Tengku Kelana dalla cupola azzurra, il Tempio di Sri Nagara Thendayuthapani, il tempio indiano più antico di Klang, la Klang Fire Station, la stazione dei vigili del fuoco ospitata in un ex edificio vittoriano bianco e rosso, e infine il Raja Abdullah Warehouse, utilizzato anticamente come magazzino e deposito di armi e stagno, poi convertito in uffici governativi britannici, stazione di polizia e oggi in museo.
  • Terminata la passeggiata nel centro di Klang, risaliamo sul pullman per fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 6 anni
  • Il percorso a piedi dura circa 3 ore.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_033M Durata: 08:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 135 € Bambini da 101 €

Le grotte di batu e visita allo sky bridge

Descrizione

Ci avventuriamo nei sobborghi di Kuala Lumpur per visitare le suggestive grotte di Batu, meraviglie della geologia che nascondono un magnifico santuario induista, e proviamo l'ebbrezza di ammirare la città da mirabolanti altezze sullo Sky Bridge, la spettacolare passerella che unisce le torri gemelle Petronas.

Cosa vediamo
  • Visita delle grotte di Batu
  • Cavità carsiche e santuario indù
  • Torri Petronas
  • Sky Bridge e osservatorio all'86° piano
  • Centro commerciale Suria KLCC
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e ci inoltriamo verso l'interno del paese, diretti verso le gotte di Batu, una meraviglia della natura che non ha mai smesso di richiamare visitatori.
  • Entriamo nel complesso carsico sotterraneo, costituito da tre cavità principali e da diverse più piccole: quella più in alto ospita un affascinante santuario indù, al quale si accede attraverso una scalinata di 272 gradini che consente di salire lungo la ripida e frastagliata parete di questo affioramento calcareo.
  • Raggiungiamo quindi le Torri Petronas, i grattacieli gemelli più alti del mondo, che simboleggiano una porta aperta verso il futuro e offrono panorami spettacolari su Kuala Lumpur.
  • Saliamo fino allo *Sky Bridge, una galleria chiusa, vero e proprio capolavoro ingegneristico, che unisce le due torri a 171 metri di altezza dal suolo consentendo di passare dall'una all'altra. Affacciandoci alle grandi vetrate possiamo ammirare vedute a perdita d'occhio sulla città.
  • Saliamo quindi ancora più in alto, fino all'osservatorio dell'86° piano, che raggiunge la mirabolante altezza di 360 metri dal suolo. Qui possiamo ammirare, oltre a panorami mozzafiato, interessanti esposizioni informative realizzate con tecnologie all'avanguardia.
  • Dopo la visita, abbiamo del tempo libero a disposizione nel centro commerciale Suria KLCC, uno dei migliori di Kuala Lumpur, che si trova direttamente all'interno delle torri Petronas.
  • Qui possiamo curiosare indisturbati tra gli innumerevoli negozi, approfittando dei numerosi ristoranti per consumare un ottimo pranzo, prima di convergere al punto di ritrovo e rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • Il tour alle grotte Batu è molto faticoso e prevede una scalinata di 272 gradini, pertanto per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Kelang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode, abbigliamento dai toni chiari e un cappello.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_6391 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 115 € Bambini da 86 €

La kuala lumpur classica e museo nazionale

Descrizione

Un'interessante escursione alla scoperta degli edifici di maggiore interesse di Kuala Lumpur, senza dubbio la città più dinamica dell'Asia.

Cosa vediamo

  • Mercato coperto di Petaling Street 
  • Mercato centrale 
  • Museo Nazionale 
  • Triangolo d'Oro, quartiere finanziario 
  • Torri Petronas 
  • Piazza dell'Indipendenza 
  • Stazione ferroviaria 
  • Moschea Nazionale 
  • Palazzo Reale

Cosa facciamo

  • Passando davanti a impressionanti complessi abitativi, il pullman ci porta verso la nostra prima tappa: Chinatown, il quartiere orientale più antico della città.
  • Qui, abbiamo l'opportunità di passeggiare per il mercato coperto di Petaling Street, dove sono vendute merci di qualsiasi tipo, dalle T-shirt alle erbe tradizionali cinesi: un vero paradiso per chi è in cerca di occasioni e per i collezionisti di 'imitazioni autentiche'.
  • Poco distante dal mercato coperto, si trova il Mercato Centrale. Si tratta di un ex mercato all'aperto che, anziché essere trasformato nell'ennesimo e mastodontico centro commerciale, è stato convertito in un mercato d'arte e artigianato.
  • La nostra tappa successiva è il Museo Nazionale, inaugurato il 31 agosto 1963 da Almarhum Tuanku Syed Putra ibni Almarhum Syed Hassan Jamalullail, il terzo re malesiano. Il museo raccoglie il patrimonio storico e culturale del Paese e presenta interessanti collezioni dedicate alla cultura, alla storia naturale, alla ceramica, alle armi e alla musica.
  • Subito dopo ci aspetta un pranzo a buffet a base di specialità malesiane in un ristorante locale.
  • Nel pomeriggio, attraversiamo il quartiere della finanza, il cosiddetto 'Triangolo d'Oro', dove grattacieli torreggianti e antichi edifici coloniali si contendono l'attenzione dei visitatori.
  • Attraversiamo il centro in pullman per giungere alle Torri Petronas, dove ci fermiamo per una sosta fotografica.
  • Da qui, raggiungiamo Piazza dell'Indipendenza, il luogo più fotografato di tutta la Malesia.
  • Dopo aver superato la magnifica Stazione ferroviaria di Kuala Lumpur e la Moschea Nazionale, giungiamo al Palazzo Reale, un altro incredibile monumento da immortalare in straordinarie fotografie.

Cosa c'è da sapere

  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.

Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_6392 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 115 € Bambini da 86 €

Kuala lumpur, la cittÀ giardino

Descrizione

Un suggestivo percorso tra i grandi parchi e giardini sempreverdi di Kuala Lumpur, a ragione soprannominata 'Città giardino'.

Cosa vediamo

  • Giardini del Lago 
  • Stazione ferroviaria di Kuala Lumpur 
  • Piazza dell'Indipendenza 
  • Palazzo del Sultano Abdul Samad
  • Acquaria
  • Torri Petronas

Cosa facciamo
  • La prima tappa del nostro tour sono i Giardini del Lago. Realizzati su oltre 90 ettari di terreno ondulato, presentano una flora estremamente variegata che da sempre conquista chi è in cerca di pace e serenità nel verde.
  • Al loro interno si trovano il Giardino delle Orchidee, il Giardino degli Ibischi e il Parco degli uccelli.
  • Ci dirigiamo quindi verso il centro, passando davanti alla famosa Stazione ferroviaria di Kuala Lumpur, costruita nel 1910 in stile moresco.
  • Il nostro sguardo viene poi catturato da Piazza dell'Indipendenza, circondata da edifici straordinari quali la Chiesa Anglicana e il monumento più famoso della città, il Palazzo del Sultano Abdul Samad. L'elettrizzante tappa successiva sarà l'Acquaria. Situato all'interno del KL Convention Center Building e strutturato su 5.500 metri quadrati, l'enorme acquario raccoglie alcune delle creature più affascinanti della fauna marina, non solo malese ma di tutto il mondo. L'Aquaria ci conduce in un viaggio senza eguali: dalle variopinte barriere coralline agli oscuri recessi dell'oceano. Un oceano tutto da scoprire e, per giunta, nel cuore della città.
  • Subito dopo ci aspetta un pranzo a buffet a base di specialità malesiane in un ristorante locale.
  • Infine, dopo un breve tragitto, raggiungiungiamo la meta dell'ultima tappa: le Torri Petronas, le torri gemelle più alte del mondo (452 m), il luogo ideale per una sosta fotografica prima di tornare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_6394 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Kuala lumpur e le sue opere d'arte

Descrizione

Andiamo alla scoperta del patrimonio artistico e culturale custodito a Kuala Lumpur, visitando un magnifico museo di arte islamica, monumenti e architetture che ci parlano della storia locale, passando per una tradizionale abitazione malese e senza rinunciare a un po' di tempo per lo shopping.

Cosa vediamo
  • Monumento Nazionale
  • Visita del Museo d'Arte Islamica
  • Sosta fotografica alla Moschea Nazionale
  • Tour panoramico del centro città
  • Visita di Rumah Penghulu
  • Sosta fotografica alle Torri Petronas
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e raggiungiamo la capitale, facendo la nostra prima tappa al Monumento Nazionale, che sorge nei Giardini del Lago a memoria dei caduti in difesa della patria.
  • Questo imponente monumento rappresenta la statua in bronzo più grande del mondo ed è stato realizzato nel 1966 su progetto di Felix de Weldon, lo stesso autore dell'Iwo Jima Memorial del cimitero di Arlington.
  • Il nostro tour prosegue quindi nei lussureggianti giardini del Museo d'Arte Islamica prima di entrare per ammirare le sue straordinarie collezioni.
  • Abbracciando 1300 anni di storia dell'arte islamica in una vasta area geografica, il museo illustra lo splendore, spesso poco conosciuto, raggiunto da una delle più grandi civiltà vissute sul nostro pianeta, tra pezzi architettonici, opere calligrafiche, libri e manoscritti miniati, dipinti, ceramiche, tessuti, oggetti in vetro e in metallo che basterebbero da soli a riempire numerosi musei.
  • Dopo una sosta fotografica alla Moschea Nazionale, con la sua cupola azzurra a forma di ombrello e lo svettante minareto, ci rilassiamo con un breve tour panoramico del centro città, passando per la stazione ferroviaria di Kuala Lumpur, il Quartier generale delle Ferrovie Malesi e la Piazza dell'Indipendenza nel cuore della metropoli.
  • Ci rechiamo quindi alla Rumah Penghulu, una tradizionale abitazione malese in legno perfettamente ristrutturata, un tempo dimora di un capovillaggio, che in virtù della sua peculiare architettura rappresenta un'eccezionale opera d'arte e un inesauribile motivo di orgoglio per la popolazione malese.
  • Quando cominciamo ad avvertire un certo languorino, ci accomodiamo per uno squisito pranzo a buffet in un hotel di spicco della capitale malese.
  • Dopo pranzo non può mancare una sosta fotografica alle magnifiche Torri Petronas, i grattacieli gemelli più alti del mondo, prima di fare ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_6395 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Passeggiando alla scoperta del patrimonio storico e culturale di kuala lumpur

Descrizione

Suggestivo tour dedicato alle attrazioni più nostalgiche dei quartieri più antichi di Kuala Lumpur: la pittoresca Chinatown e gli edifici coloniali della città.

Cosa vediamo
  • Bazar coperti di Chinatown
  • Mercato Centrale
  • Old Tudor Cricket Club
  • Chiesa Anglicana
  • Preparazione del tè Tarik
  • Torri Petronas
  • Torre KL con vista panoramica
Cosa facciamo
  • A piedi, visitiamo gli angoli storici di Kuala Lumpur, che ci svelano il colorato patrimonio coloniale e architettonico, la vivace fusione di culture e i luoghi di maggiore interesse turistico della città.
  • Passeggiamo prima lungo le sponde del fiume, dove sbarcarono i primi coloni. Visitiamo i popolari bazar coperti di Chinatown, l'artistico Mercato Centrale, il quartier generale del governo britannico, l'Old Tudor Cricket Club, la Chiesa Anglicana, il luogo del primo insediamento della città, la moschea più antica, templi cinesi e indiani e molto altro ancora.
  • Assistiamo inoltre alla preparazione del tè Tarik (letteralmente, 'tè tirato'), una diffusa bevanda locale, e delle tipiche frittelle dolci malesiane.
  • In pullman attraversiamo quindi il centro, con una sosta fotografica alle Torri Petronas (i grattacieli gemelli più alti del mondo con i loro 452 m), per raggiungere il ristorante dove ci aspetta un tipico pranzo malesiano a buffet.
  • Infine, prima di rientrare al porto, ci rechiamo alla Torre KL, da dove possiamo ammirare una fantastica vista sulla città.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode, abbigliamento sportivo e cappello per ripararsi dal sole durante la camminata in centro.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Il percorso a piedi dura circa 2 ore e 30 minuti.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_6397 Durata: 08:00 h Livello: Facile Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Escursione libera di kuala lumpur

Descrizione

Escursione libera nel centro della capitale più dinamica dell'Asia, Kuala Lupur

Cosa vediamo
  • Centro di Kuala Lumpur
  • Petronas Twin Towers
  • Centro commerciale Lot 10
Cosa facciamo
  • Esploriamo Kuala Lumpur, vivace città alla moda.
  • Durante il tragitto, un accompagnatore locale di lingua inglese ci segnalerà i luoghi interessanti da visitare.
  • Da non perdere, sono sicuramente le famose Petronas Twin Towers, l'edificio più alto al mondo con i suoi 452 metri.
  • In pullman raggiungiamo quindi il Lot 10, un moderno centro commerciale nella zona di Bukit Bintang.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • L'escursione non prevede guida. Un accompagnatore locale fornirà informazioni generali in lingua inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Port Kelang
Cod: EXC_02W8 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 0 € Bambini da 0 €

Le grotte di batu e panoramica di kuala lumpur

Descrizione

Un'eccellente combinazione tra l'artigianato locale nei sobborghi di Kuala Lumpur e il trionfo di colori nelle suggestive grotte Batu.

Cosa vediamo
  • Grotte di Batu
  • Visita alla fabbrica di peltro Royal Selangor
  • Torri Petronas
Cosa facciamo
  • La prima sosta è prevista alle Grotte di Batu, una meraviglia della natura che non ha mai smesso di richiamare visitatori. Sono costituite da tre cavità principali e da diverse più piccole: quella più in alto ospita un santuario indù, al quale si accede attraverso una scalinata di 272 gradini che consente di salire lungo la ripida e frastagliata parete di questo affioramento calcareo.
  • Ci attende quindi un pranzo tipico in un ristorante locale.
  • Nel pomeriggio, visitiamo la fabbrica di peltro Royal Selangor, la più grande industria al mondo per la produzione di questo materiale, fondata nel 1885, dove potremo vedere all'opera abili artigiani.
  • L'ultima tappa prima di fare ritorno al porto saranno le Torri Petronas, i grattacieli gemelli più alti del mondo (452 m).
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per la visita al tempio gambe e spalle devono essere coperte.?
  • Il tour alle grotte Batu è molto faticoso e prevede una scalinata di 272 gradini, pertanto per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • La durata del trasferimento in pullman dda Port Kelang alle grotte Batu è di circa 2 ore.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02OA Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Arte dell'uomo e della natura: il batik e meravigliose farfalle

Descrizione

La secolare tecnica del batik per la tintura dei tessuti non avrà più segreti dopo un interessantissimo laboratorio pratico da cui usciamo con una favolosa sciarpa in cotone realizzata con le nostre mani, per poi perderci nella meraviglia di un parco dove centinaia di farfalle multicolori volteggiano intorno a noi creando un incanto difficile da dimenticare.

Cosa vediamo
  • Laboratorio di tintura batik
  • Tecnica coreana degli stampi di cera
  • Realizzazione di una sciarpa in batik
  • Entopia Butterfly Farm
  • Meravigliose farfalle multicolori e altri animali curiosi
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e raggiungiamo la cittadina balneare di Teluk Bahang, nata come semplice villaggio di pescatori e oggi trasformata in un'attraente destinazione turistica sulle rive del mare.
  • Raggiungiamo un laboratorio di tintura batik, vero e proprio caposaldo dell'artigianato locale, una tecnica di tintura delle stoffe denominata 'a riserva' poiché si basa sulla parziale impermeabilizzazione della superficie da tingere con materiali quali la cera per ottenere motivi e variazioni di colore spettacolari.
  • Una volta radunati nel laboratorio, ci mettiamo direttamente all'opera, sperimentando la nostra fantasia nella creazione di una sciarpa in cotone 90x90 centimetri con la tecnica del batik.
  • Seguendo le indicazioni che ci vengono impartite, utilizziamo la tecnica coreana degli stampi, applicando sulla stoffa uno strato di cera che segue un disegno prestabilito. La nostra sciarpa viene quindi immersa in un bagno di colore e, una volta asciugato, applichiamo una seconda decorazione a cera. Segue un altro bagno di colore e, infine, la bollitura del tessuto per sciogliere tutta la cera.
  • Voilà, abbiamo realizzato con le nostre mani una favolosa sciarpa magnificamente decorata a tinte vivaci che viene impacchettata e spedita direttamente a casa nostra o recapitata sulla nave, se i tempi della partenza lo consentono.
  • Le emozioni di questa giornata non finiscono qui! La nostra seconda meta è l'affascinante Entopia Butterfly Farm, un parco di farfalle in voliera tra splendidi giardini finemente allestiti, cascate, laghetti e un tunnel di roccia, dove possiamo passeggiare liberamente ammirando farfalle variopinte e altri animali interessanti, tra cui draghi d'acqua, carpe, rettili e scorpioni giganti. 
  • Terminata la visita, rientriamo al porto arricchiti da esperienze indimenticabili.
Cosa c'è da sapere
  • Il laboratorio si svolge in una struttura all'aperto, senza aria condizionata o ventilatori.
  • Si raccomanda di indossare abbigliamento leggero e scarpe comode.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Età minima: 12 anni.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_6254 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Penang: tra natura e tradizione

Descrizione

Dal brulicante lungomare di Georgetown alla campagna di Penang, questo tour ci consente di percorrere l'intera isola e ammirarne alcuni dei luoghi più interessanti.

Cosa vediamo

  • Entopia (Parco delle Farfalle)
  • Vista panoramica sulle baie di Batu Ferringhi
  • Laboratorio di batik
  • Tempio buddhista thailandese
  • Tempio buddhista birmano

Cosa facciamo

  • La nostra escursione ha inizio con una visita delEntopia Butterfly Farm, situata ai piedi di Teluk Bahang, offre un'introduzione completa al colorato santuario delle farfalle della Malesia. Lasciati incantare dalle vivaci farfalle, libellule, insetti, scarafaggi e altri insetti nel vivaio.
  • Dalla fattoria, che sorge sulla cima nord di Penang, ammiriamo la piacevole vista panoramica sulle bellissime insenature e sulle baie di Batu Ferringhi.
  • Ci fermiamo poi in un laboratorio locale di batik, dove possiamo osservare la grande maestria con cui i tessuti vengono decorati con cera e tinte colorate, mentre le essenze di garofano e noci continuano a inebriare i nostri sensi per tutta la durata del viaggio attraverso le colline.
  • Ci aspetta poi il variopinto tempio buddhista thailandese , con una statua del Buddha disteso, la quarta al mondo per dimensioni (32 metri di lunghezza).
  • Il tempio buddhista birmano ubicato sull'altro lato della strada è un'ulteriore testimonianza della ricca diversità culturale di Penang.

Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini gambe e spalle devono essere coperte.?
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_6283 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Golden sands resort

Descrizione

Un tour all'insegna del relax più assoluto sotto il sole delle meravigliose e bianchissime spiagge di Batu Ferringhi.

Cosa vediamo

  • Le meravigliose spiagge di Batu Ferringhi
  • Golden Sands Resort

Cosa facciamo

  • La nostra escursione nell'isola di Penang ci porta direttamente a Batu Ferringhi, nella parte settentrionale dell'isola, dove si trovano le spiagge più popolari e più belle di tutta l'isola.
  • Conosciuta anche con il nome di Foreigners' Rock, la località è molto popolare non solo tra i turisti ma anche tra gli abitanti del posto, che la frequentano da secoli.
  • Troviamo ad attenderci un esclusivo resort situato direttamente sulla spiaggia, impreziosita da enormi palme di cocco le cui foglie verdi creano un bellissimo contrasto con il blu dell'oceano.
  • Il resort è indubbiamente il posto ideale per trascorrere una pausa di assoluto relax e in completa libertà, rilassarsi al sole sulla sabbia bianca della baia di Shangri-La o fare un tuffo rinfrescante.

Cosa c'è da sapere

  • L'escursione non prevede guida. Un accompagnatore locale fornirà informazioni generali in lingua inglese.
  • L'utilizzo della piscina dell'hotel non è incluso nel tour.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.

Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02Z4 Durata: 03:30 h Livello: Facile Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Alla scoperta di georgetown

Descrizione Un'escursione tutta dedicata alla scoperta di Georgetown, vivace capitale dell'isola malese di Penang e dichiarata Patrimonio dell'UNESCO. Con i suoi edifici coloniali, i templi e le strade brulicanti, Georgetown sa catturare l'attenzione dei visitatori grazie all'atmosfera speciale che si respira in ogni angolo, in un turbinio di colori, religioni, culture e popoli. Un melting pot davvero unico! Cosa vediamo
  • Passeggiata lungo la Street of Harmony, Torre dell'orologio dedicata alla Regina Vittoria
  • Chiesa anglicana di San Giorgio, Tempio cinese di Kuan Yin, Tempio induista di Sri Muthu Mariamman, Moschea di Kapitan Keling, Little India
  • Tempio Khoo Kongsi
  • Tempio thailandese del Buddha disteso
  • Tempio birmano Dhammikarama 
  • Chew Jetty: quartiere di casette su palafitte
Cosa facciamo
  • Iniziamo l'escursione scendendo dal pullman per fare una passeggiata alla scoperta di Georgetown, dichiarata Patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2008, a partire dalla Street of Harmony, la via principale della città che attraversa il centro storico da nord a sud. Tutti la chiamano 'Pitt Street', in onore di William Pitt il Giovane, primo ministro inglese. Il nome con cui è conosciuta, 'Strada dell’Armonia' appunto, si deve al fatto che lungo questa strada si affacciano edifici di tutte le principali religioni professate in Malesia.
  • Passiamo quindi davanti alla Queen Victorial Memorial Clock Tower, una bianchissima torre dell’orologio che sorge nel bel mezzo di una trafficata rotonda, realizzata in stile moresco. La torre, commissionata nel 1897, è stata un regalo simbolico di un ricco possidente locale in occasione dei 60 anni di regno della Regina Vittoria: la torre infatti è alta 60 piedi (circa 18 metri), uno per ogni anno di regno.
  • Proseguiamo la passeggiata e ammiriamo l'architettura in stile neoclassico della chiesa di San Giorgio, che la più antica chiesa anglicana del sud-est asiatico, costruita a partire dal 1818 dalla Compagnia britannica delle Indie Orientali e oggi uno degli edifici più antichi di Penang.
  • In successione troviamo poi il tempio cinese di Kuan Yin con pilastri ornati da draghi, dedicato alla dea della misericordia e punto di ritrovo soprattutto di donne che pregano per la famiglia, il tempio induista di Sri Muthu Mariamman, dedicato all'omonima divinità, la moschea di Kapitan Keling, la più grande e antica moschea di Penang riconoscibile per la struttura bianca dell’edificio ed eretta nel 1801, ma rimodellata in stile anglo-moresco all’inizio del Novecento dai migranti indiani di religione musulmana, il quartiere di Little India, dove storicamente si sono concentrate le famiglie indiane sin dalla fondazione della città e, per finire, il rinomato tempio Khoo Kongsi, il più sontuoso di tutta la Malesia, le cui mura, i pilastri e i tetti sono decorati con intagli rappresentanti i marchi dei mastri artigiani della Cina.
  • Questo tempio, eretto circa 650 anni fa e ricostruito nel 1920 in seguito a un incendio che lo distrusse, ha un enorme valore storico e culturale, ed era il luogo dove si riuniva un clan cinese. Infatti il termine cinese 'kongsi' significa letteralmente 'compagnia' o 'sala di incontro'. Queste strutture svolgevano una serie di funzioni e di servizi, sia per le famiglie riunite nello stesso clan, sia per facilitare l'intreccio di relazioni tra cinesi migranti, officiare alcune cerimonie civili e religiose, specialmente per quanto riguarda quelle connesse al culto degli antenati, ma anche per aiutare a intessere rapporti d’affari.  
  • Il nostro tour di Georgetown continua con la visita al Wat Chaiya Mankalaram, il tempio thailandese del Buddha disteso, costruito nel 1845, in epoca coloniale. Il tempio si caratterizza esternamente per colori molto luminosi e una grandiosa pagoda dorata. L’ingresso alla sala principale è protetto dai naga, creature dorate simili a serpenti e da due demoni con la spada. L'interno contrasta con l’esterno per la sua semplicità: la sala è spoglia ed è dominata da un enorme Buddha di 33 metri disteso e avvolto in un sarogn d’oro. La raffigurazione del Buddha disteso o reclinato è allegorica della pace interiore e del distacco dal mondo.
  • Di fronte troviamo un altro tempio buddhista: è il tempio birmano Dhammikarama. Il Buddha di questo tempio è alto 11 metri ed è in piedi. Ha un sorriso enigmatico ed enormi mani bianche, una che indica verso l'alto e una verso il basso, allegoria della meditazione e dell’illuminazione.
  • Prima di rientrare al porto, visitiamo il Chew Jetty sul lungomare di Georgetown, un quartiere di casette costruite su palafitte che formano un vero e proprio villaggio sull'acqua realizzato dai primi immigrati cinesi. Il caseggiato sul mare è abitato perlopiù da famiglie cinesi, tradizionalmente suddivise in 'clan'. I jetty (che in inglese significa 'molo', 'pontile'), di cui Chew è quello più grande e pieno di negozietti e ristoranti, si dividono in base alle famiglie – o clan – che li abitano.
  • Terminata la visita, risaliamo a bordo del pullman che ci riporta alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Durante la visita al tempio buddhista è obbligatorio togliersi le scarpe e indossare calzini.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02Z6 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Gran tour di georgetown

Descrizione Un tour completo di Georgetown, vivace capitale dell'isola malese di Penang e dichiarata Patrimonio dell'UNESCO, con i suoi giardini botanici, i palazzi antichi, i templi cinesi e buddhisti, le strade brulicanti e i quartieri costruiti sull'acqua, dove si mescolano culture, tradizioni, religioni e popoli diversi in un melting pot assolutamente armonico e speciale. Da non perdere! Cosa vediamo
  • Giardini botanici di Penang, polmone verde di Georgetown
  • Tempio thailandese del Buddha disteso
  • Tempio birmano Dhammikarama con Buddha in piedi
  • Museo Baba Nyonya o Palazzo di Pinang Peranakan
  • Tempio Khoo Kongsi
  • Chew Jetty: quartiere di casette su palafitte
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour di Georgetown visitando i Giardini botanici di Penang, chiamati Taman Bunga Kebun e noti anche come 'Waterfall Gardens' in epoca inglese, per la presenza di una cascata al loro interno. I giardini, inaugurati nel 1884, si estendono su un'area di circa 29 ettari e, oltre ad essere un archivio di flora e fauna, fungono da 'polmone verde' per la città di Georgetown. Qui possiamo trovare macachi dalla coda lunga, scoiattoli e farfalle multicolore, mentre per quanto riguarda le piante, ammiriamo la palma Pinang che ha dato il nome all’isola di Penang, il giglio nero di colore violaceo-nero, l’albero candela, lo zenzero locale, felci, orchidee, cactus, bamboo, ecc.
  • Proseguiamo il tour di Georgetown con la visita al Wat Chaiya Mankalaram, il tempio thailandese del Buddha disteso, costruito nel 1845, in epoca coloniale. Il tempio si caratterizza esternamente per colori molto luminosi e una grandiosa pagoda dorata. L’ingresso alla sala principale è protetto dai naga, creature dorate simili a serpenti e da due demoni con la spada. L'interno contrasta con l’esterno per la sua semplicità: la sala è spoglia ed è dominata da un enorme Buddha di 33 metri disteso e avvolto in un sarogn d’oro. La raffigurazione del Buddha disteso o reclinato è allegorica della pace interiore e del distacco dal mondo.
  • Di fronte troviamo un altro tempio buddhista: è il tempio birmano Dhammikarama. Il Buddha di questo tempio è alto 11 metri ed è in piedi. Ha un sorriso enigmatico ed enormi mani bianche, una che indica verso l'alto e una verso il basso, allegoria della meditazione e dell’illuminazione.
  • Ci spostiamo quindi per visitare un'altra delle perle di Georgetown, il Museo Baba Nyonya, conosciuto anche con il nome di Palazzo di Pinang Peranakan o 'Museo di Chung Keng Kwee', in passato residenza privata di proprietà del capo cinese della società segreta Hai San. L'edificio, un'eccezionale villa in stile eclettico, è una meraviglia architettonica. L'influenza tardo-vittoriana è particolarmente evidente nella profusione di decorazioni in ghisa, tra le poche nella regione di Penang a essere sopravvissute intatte all'occupazione giapponese. I favolosi mobili d'antiquariato e le magnifiche opere in legno che ammiriamo al suo interno ci lasciano a bocca aperta.
  • Proseguiamo l'escursione con la visita al rinomato tempio Khoo Kongsi, il più sontuoso di tutta la Malesia, le cui mura, i pilastri e i tetti sono decorati con intagli rappresentanti i marchi dei mastri artigiani della Cina. Questo tempio, eretto circa 650 anni fa e ricostruito nel 1920 in seguito a un incendio che lo distrusse, ha un enorme valore storico e culturale, ed era il luogo dove si riuniva un clan cinese. Infatti il termine cinese 'kongsi' significa letteralmente 'compagnia' o 'sala di incontro'. Queste strutture svolgevano una serie di funzioni e di servizi, sia per le famiglie riunite nello stesso clan, sia per facilitare l'intreccio di relazioni tra cinesi migranti, officiare alcune cerimonie civili e religiose, specialmente per quanto riguarda quelle connesse al culto degli antenati, ma anche per aiutare a intessere rapporti d’affari. 
  • Prima di rientrare al porto, visitiamo il Chew Jetty sul lungomare di Georgetown, un quartiere di casette costruite su palafitte che formano un vero e proprio villaggio sull'acqua realizzato dai primi immigrati cinesi. Il caseggiato sul mare è abitato perlopiù da famiglie cinesi, tradizionalmente suddivise in 'clan'. I jetty (che in inglese significa 'molo', 'pontile'), di cui Chew è quello più grande e pieno di negozietti e ristoranti, si dividono in base alle famiglie – o clan – che li abitano.
  • Terminata la visita, risaliamo a bordo del pullman che ci riporta alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Durante la visita al tempio buddhista è obbligatorio togliersi le scarpe e indossare calzini.
  • Non è consentito dare da mangiare agli animali dei Giardini botanici durante la visita.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02Z7 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Gli oranghi dell'isola di bukit merah

Descrizione Un'esperienza davvero speciale ed emozionante: la visita al 'santuario' degli oranghi sull'isola di Bukit Merah, dove questi primati vivono in libertà e vengono accuditi e protetti in un apposito centro di recupero e ricerca. Un'occasione unica per vedere da vicino questi simpatici primati e interagire con loro. Cosa vediamo
  • Penang Bridge: ponte di collegamento dell'isola di Penang alla terraferma
  • Paesaggio della campagna malese: piantagioni di palme da olio
  • Centro di recupero degli oranghi sul lago Bukit Merah
  • Osservazione diretta degli oranghi nel loro ambiente naturale
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Georgetown a bordo di un comodo pullman dotato di aria condizionata per lasciare l'isola di Penang diretti verso la terraferma, attraversando il Penang Bridge, il quinto ponte più lungo dell'Asia sud-orientale che collega appunto l'isola alla Malesia. Inaugurato ufficialmente al traffico nel 1985, il ponte ha una lunghezza complessiva di 13,5 km e 6 corsie. Qui ci fermiamo per una breve sosta fotografica e per immortalare il panorama di Georgetown alle nostre spalle.
  • Lungo il tragitto sulla terraferma, ammiriamo il paesaggio della campagna malese, caratterizzato da piantagioni di palme da olio.
  • Dopo circa un'ora e 30 minuti di viaggio, raggiungiamo la nostra destinazione: il lago Bukit Merah e l'omonima isola su cui si trova il Centro di recupero degli oranghi. Si tratta, appunto, di una struttura di ricerca, riabilitazione e recupero che si estende su una superficie di 2 ettari, dove gli oranghi vivono liberi, un vero e proprio 'santuario' per questo tipo di animali minacciati dall'estinzione.
  • Giunti sull'isola di Bukit Merah, abbiamo quindi la possibilità di vedere da vicino questi primati (il cui DNA è al 98% simile a quello umano), camminando all'interno di un corridoio che è una vera e propria gabbia protettiva, da cui possiamo osservare gli oranghi muoversi in completa libertà nel loro ambiente naturale.
  • Terminata la visita, rientriamo in barca al molo del lago Bukit Merah e da lì risaliamo in pullman per tornare a Georgetown.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione sarà condotta in lingua inglese.
  • L'escursione si svolge prevalentemente su terreni in piano con alcuni scalini per salire sulla barca.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02Z8 Durata: 05:00 h Livello: Difficile Adulti da 65 € Bambini da 48 €

La collina di penang e il tempio buddhista di kek lok si

Descrizione Una bella escursione tra natura e religione dell'isola malese di Penang: ammirando lo spettacolare panorama sulla capitale dalla cima della collina di Penang, a cui si accede salendo in funicolare, e il tempio buddhista di Kek Lok Si, con la celebre pagoda dei 10.000 Buddha e il suo mix di stili architettonici, è possibile cogliere tutta l'essenza di questa parte della Malesia. Cosa vediamo
  • In funicolare sulla collina di Penang
  • Vista spettacolare sull'isola e su Georgetown
  • Vasta gamma di alberi e piante endemiche, molte specie di uccelli, antiche dimore coloniali
  • Tempio buddhista di Kek Lok Si: Pagoda dei 10.000 Buddha, Stagno delle Tartarughe sacre
Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour lasciando il porto a bordo di un comodo pullman diretti verso la collina di Penang, conosciuta localmente anche come 'Bukit Bendera' (bukit in lingua malay vuol dire appunto 'collina'). Si eleva fino a un'altezza di 833 metri sul livello del mare, è di formazione granitica e ospita una folta giungla.
  • Giunti ai piedi della collina, ci apprestiamo a salire sulla funicolare, aperta al pubblico nel 1923 dopo quasi 20 anni di lavori e una delle più antiche in funzione di tutta l’Asia. In pochi minuti ci ritroviamo in cima alla collina, da dove abbiamo una spettacolare vista panoramica su gran parte dell’isola incluso il capoluogo Georgetown, il ponte che collega questa alla terraferma e lo Stretto di Malacca.
  • Da un punto di vista naturalistico, la collina di Penang racchiude una vasta gamma di esemplari di alberi e piante endemiche; inoltre la maggior parte delle specie di uccelli presenti sull’isola è osservabile da qui. Sulla collina possiamo vedere anche antiche dimore coloniali che ricordano un vecchio villaggio inglese, e i prati fioriti dell'hotel Bellevue. Penang Hill è particolarmente belle all'imbrunire quando Georgetown, in lontananza, comincia ad accendersi di luci.
  • Terminata la visita alla collina, riprendiamo la funicolare che ci riporta in basso e andiamo a scoprire un'altra delle bellezze di Georgetown: il tempio buddhista cinese di Kek Lok Si, il più grande tempio buddista nel sud-est asiatico tuttora in funzione.
  • La costruzione del tempio cominciò nel 1890 e da allora il complesso monastico e il sito religioso hanno conosciuto successive espansioni che si sono protratte fino ai giorni nostri. La pagoda, terminata nel 1930, che ha reso famoso il sito fino al XXI secolo, è denominata Pagoda dei 10.000 Buddha, per via delle innumerevoli statue di alabastro e di bronzo del Buddha che ospita al suo interno.
  • Raccolto tra gli edifici principali, vi è un laghetto artificiale circondato da un giardino e chiamato 'Stagno della Liberazione' o *Stagno delle Tartarughe Sacre', poiché caratterizzato dalla presenza di centinaia di tartarughe. Nella tradizione cinese, infatti, la tartaruga è un simbolo di longevità, forza e pazienza. Viene ritenuto di buon auspicio 'liberarne' una nel laghetto artificiale.
  • Nel 2002, è stata aggiunta una statua in bronzo raffigurante la divinità buddhista Kuan Yin (il cosiddetto 'Buddha della Misericordia'), alta 30 metri e situata sulla parte più alta di Kek Lok Si. Come possiamo notare, nella zona del tempio e del complesso monastico sono presenti elementi architettonici di stili diversi (tailandesi, cinesi e birmani), oggetti ornamentali di ogni specie ed epoca e realizzati in vari materiali.
  • Terminata la visita al tempio, facciamo rientro al porto e alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a sedere sulla funicolare sono limitati.
  • Al tempio Kek Lok Si sono previsti circa 100 gradini.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02Z9 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Georgetown in trishaw

Descrizione Un divertente tour in trishaw, comunemente noto come il 'Re della Strada', alla scoperta di Georgetown, capitale dell'isola malese di Penang. Dai quartieri etnici di Chinatown e Little India con le loro strade intricate e colorate, al sontuoso tempio cinese di Khoo Kongsi, passando per alcuni dei musei più importanti della città che attestano la storia, gli usi e le tradizioni delle popolazioni locali. Un'esperienza da non perdere! Cosa vediamo
  • In trishaw lungo le vie colorate dei quartieri Chinatown e Little India
  • Tempio Khoo Kongsi
  • Museo Baba Nyonya o Palazzo di Pinang Peranakan
  • Penang Museum: museo di storia, usi e tradizioni dei gruppi etnici locali di Penang
  • Ultimo scorcio della capitale con architettura coloniale
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour di Georgetown salendo a bordo di un trishaw, tipico carretto a pedali usato per il trasporto di persone, e percorrendo le vie colorate della capitale, tra il quartiere di Chinatown, caratterizzato da un groviglio di tortuose vie, disseminate di templi e botteghe tradizionali, e Little India, in cui aleggiano gli aromi del sandalo e delle spezie e risuonano le melodie della musica hindi.
  • Proseguiamo l'escursione in trishaw facendo una sosta presso il tempio Khoo Kongsi, il più sontuoso di tutta la Malesia, le cui mura, i pilastri e i tetti sono decorati con intagli rappresentanti i marchi dei mastri artigiani della Cina.
  • Questo tempio, eretto circa 650 anni fa e ricostruito nel 1920 in seguito a un incendio che lo distrusse, ha un enorme valore storico e culturale, ed era il luogo dove si riuniva un clan cinese. Infatti il termine cinese 'kongsi' significa letteralmente 'compagnia' o 'sala di incontro'. Queste strutture svolgevano una serie di funzioni e di servizi, sia per le famiglie riunite nello stesso clan, sia per facilitare l'intreccio di relazioni tra cinesi migranti, officiare alcune cerimonie civili e religiose, specialmente per quanto riguarda quelle connesse al culto degli antenati, ma anche per aiutare a intessere rapporti d’affari.
  • Ci spostiamo quindi per visitare un'altra delle perle di Georgetown, il Museo Baba Nyonya, conosciuto anche con il nome di Palazzo di Pinang Peranakan o 'Museo di Chung Keng Kwee', in passato residenza privata di proprietà del capo cinese della società segreta Hai San. L'edificio, un'eccezionale villa in stile eclettico, è una meraviglia architettonica. L'influenza tardo-vittoriana è particolarmente evidente nella profusione di decorazioni in ghisa, tra le poche nella regione di Penang a essere sopravvissute intatte all'occupazione giapponese. I favolosi mobili d'antiquariato e le magnifiche opere in legno che ammiriamo al suo interno ci lasciano a bocca aperta.
  • Terminata la visita al museo Baba Nyonya, ci attende un tuffo nella storia di Penang con la sosta al Penang Museum, uno dei musei meglio allestiti della Malesia, che illustra in modo molto interessante la storia, gli usi e le tradizioni dei gruppi etnici della zona di Penang, con fotografie, documenti, abiti, mobili e molti altri oggetti di artigianato. Tra i pezzi più interessanti figurano i letti in cui un tempo si fumava l’oppio, splendidamente intagliati e intarsiati di madreperla. Il museo racconta anche l'occupazione giapponese dell'isola e l'epoca coloniale.
  • Mentre facciamo rientro al porto, ci attende un ultimo scorcio della capitale e della sua architettura coloniale, il cui fascino unico è rimasto intatto nonostante il passare del tempo.
Cosa c'è da sapere
  • Per l'ingresso al Museo Baba Nyonya, è obbligatorio togliere le scarpe.
  • L'escursione sarà condotta in lingua inglese.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02ZA Durata: 03:00 h Livello: Difficile Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Un tuffo nella storia di penang: a spasso per georgetown

Descrizione Una passeggiata per le vie di Georgetown alla scoperta della storia dell'isola di Penang, un vero e proprio museo all'aria aperta, dove convivono in armonia culture, tradizioni e religioni diverse. Monumenti, architetture coloniali, musei e templi: ogni edificio trasuda storia ed è una testimonianza vivente del glorioso passato di Penang, che per questo motivo è in attesa di ricevere il dovuto riconoscimento di Patrimonio dell'UNESCO. Cosa vediamo
  • Torre dell'orologio dedicata alla Regina Vittoria
  • Fort Cornwallis, voluto del capitano Francis Light
  • Palazzo del Municipio
  • Tempio cinese Kuan Yin, dedicato alla dea della misericordia
  • Tempio induista Sri Muthu Mariamman
  • Quartiere Little India e negozi etnici
  • Museo Baba Nyonya o Palazzo di Pinang Peranakan
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra passeggiata nel centro di Georgetown ammirando la Queen Victorial Memorial Clock Tower, una bianchissima torre dell’orologio che sorge nel bel mezzo di una trafficata rotonda, realizzata in stile moresco. La torre, commissionata nel 1897, è stata un regalo simbolico di un ricco possidente locale in occasione dei 60 anni di regno della Regina Vittoria: la torre infatti è alta 60 piedi (circa 18 metri), uno per ogni anno di regno.
  • Proseguiamo fino a raggiungere Fort Cornwallis, una delle più grandi e antiche fortificazioni britanniche in Malesia, voluta dal capitano Francis Light, che prese possesso dell’isola di Penang nel 1786, cedutagli dal sultano del Kedah in cambio della protezione inglese dai pirati e dall’espansionismo del Siam. Il forte ha una pianta a stella e il suo nome deriva dall'omonimo generale e marchese inglese in Bangladesh Charles Cornwallis.
  • Continuiamo la passeggiata e a ovest di Fort Cornwallis troviamo il Palazzo del Municipio, uno degli edifici più antichi e imponenti di tutta la città.
  • Dopo il Municipio, ci attendono due splendidi templi: il tempio cinese di Kuan Yin con pilastri ornati da draghi, dedicato alla dea della misericordia e punto di ritrovo soprattutto di donne che pregano per la famiglia e il tempio induista di Sri Muthu Mariamman, dedicato all'omonima divinità.
  • Quest'ultimo tempio si trova proprio a ridosso del quartiere Little India dove storicamente si sono concentrate le famiglie indiane sin dalla fondazione della città e in cui troviamo innumerevoli negozi etnici che vendono ogni tipo di tessuti e mercanzie.
  • Prima di fare rientro alla nave, concludiamo la nostra passeggiata con un'altra delle perle di Georgetown, il Museo Baba Nyonya, conosciuto anche con il nome di Palazzo di Pinang Peranakan o 'Museo di Chung Keng Kwee', in passato residenza privata di proprietà del capo cinese della società segreta Hai San. L'edificio, un'eccezionale villa in stile eclettico, è una meraviglia architettonica. L'influenza tardo-vittoriana è particolarmente evidente nella profusione di decorazioni in ghisa, tra le poche nella regione di Penang a essere sopravvissute intatte all'occupazione giapponese.
  • Terminata anche la visita del Museo Baba Nyonya, rientriamo alla nave a piedi.
Cosa c'è da sapere
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e alle donne in gravidanza.
  • L'escursione sarà condotta in lingua inglese.
  • Per l'ingresso ai templi, è obbligatorio togliere le scarpe e indossare un abbigliamento consono ai luoghi di culto.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02ZB Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Georgetown e penang tra storia e natura

Descrizione Un tour tra storia e natura alla scoperta di Penang e della capitale Georgetown: le tradizioni, i palazzi storici, i templi cinesi e induisti, ma anche l'aspetto naturale con i giardini botanici e il giardino delle spezie tropicali che accolgono i visitatori in un tripudio di colori e profumi, testimoniando la più pura essenza della Malesia. Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Georgetown: Street of Harmony, templi di varie religioni, Komtar Tower, Penang Times Square, Residenza ufficiale del governatore di Penang, Moschea di Stato di Penang, Penang Turf Club e Jesselton Heights
  • Giardini botanici di Penang, polmone verde di Georgetown
  • Baia di Batu Ferringhi e spiaggia di Teluk Bahang
  • Giardino delle spezie tropicali: ricca flora e fauna
  • Palazzo del Municipio a Georgetown (sosta fotografica)
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro giro panoramico di Georgetown lasciando il porto in pullman e dirigendoci innanzitutto verso il centro città.
  • Ammiriamo così i principali edifici e monumenti che caratterizzano la capitale di Penang e le sue vie più famose, partendo proprio dalla Street of Harmony, la via principale della città che attraversa il centro storico da nord a sud. Tutti la chiamano 'Pitt Street', in onore di William Pitt il Giovane, primo ministro inglese. Il nome con cui è conosciuta, 'Strada dell’Armonia' appunto, si deve al fatto che lungo questa strada si affacciano edifici di tutte le principali religioni professate in Malesia.
  • Davanti ai nostri occhi si susseguono templi di varie religioni, come quello cinese di Kuan Yin, dedicato alla dea della misericordia, e quello induista di Sri Muthu Mariamman, per poi ammirare la Komtar Tower, il grattacielo più alto di Penang (quasi 250 metri) e il sesto edificio più alto della Malesia, la Penang Times Square, zona che fa parte di un progetto di riqualificazione urbana con uffici, condomini e centri commerciali, la Residenza ufficiale del governatore di Penang, la Moschea di Stato di Penang, completata nel 1980 e in stile modernista, il Penang Turf Club, dedicato alle corse dei cavalli, il quartiere residenziale di lusso Jesselton Heights e vari edifici coloniali che ricordano l'occupazione inglese.
  • Ci dirigiamo quindi verso un'altra delle tappe della nostra escursione: i Giardini botanici di Penang, chiamati Taman Bunga Kebun e noti anche come 'Waterfall Gardens' in epoca inglese, per la presenza di una cascata al loro interno. I giardini, inaugurati nel 1884, si estendono su un'area di circa 29 ettari e, oltre ad essere un archivio di flora e fauna, fungono da 'polmone verde' per la città di Georgetown. Qui possiamo trovare macachi dalla coda lunga, scoiattoli e farfalle multicolore, mentre per quanto riguarda le piante, ammiriamo la palma Pinang che ha dato il nome all’isola di Penang, il giglio nero di colore violaceo-nero, l’albero candela, lo zenzero locale, felci, orchidee, cactus, bamboo, ecc.
  • Dopo la visita ai giardini botanici, allontanandoci dalla capitale, ci dirigiamo verso la parte nord dell'isola dove troviamo la spiaggia di Teluk Bahang e la splendida baia di Batu Ferringhi, una striscia di lungomare che comprende insenature, spiagge e calette e dove si concentrano alberghi, ristoranti e negozi.
  • A Teluk Bahang, ci attende un'altra interessante tappa del nostro tour: il Giardino delle spezie tropicali, un vero angolo di paradiso a ridosso della costa, collocato su quella che una volta era una piantagione di alberi della gomma. Dal 2003, il terreno incolto è stato trasformato in un orto botanico vero e proprio, con oltre 500 specie di piante tropicali del sud-est asiatico, ma anche del resto del mondo. Dall’ingresso si diramano tre sentieri (il sentiero delle spezie, il tragitto delle piante ornamentali e la foresta) e ciascuno è caratterizzato da un tipo di flora tropicale (felci, orchidee selvatiche, palme, bamboo, ecc.) ma anche da una ricca fauna, tra cui molte specie di uccelli e insetti. In particolare, il sentiero delle spezie offre un panorama su oltre 100 varietà di spezie tropicali (bastoncini di cannella, cardamomo nero dello Sri Lanka, bacche di vaniglia da Bali, chiodi di garofano e noce moscata da Penang) utilizzate come aromi, ma anche come farmaci, coloranti, profumi.
  • Prima di fare rientro al porto e alla nave, percorriamo le scenografiche strade costiere e facciamo una breve sosta per scattare alcune foto davanti al Palazzo del Municipio di Georgetown, uno degli edifici più antichi e imponenti di tutta la città.
Cosa c'è da sapere
  • Non è consentito dare da mangiare agli animali dei Giardini botanici durante la visita.
  • L'escursione prevede una passeggiata di circa 2 ore su terreni irregolari o in pendenza, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02ZC Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Meraviglie tropicali di penang

Descrizione Un'escursione tutta dedicata alla natura e alle meraviglie tropicali di Penang: da un lato, la squisita frutta tropicale come mango, papaya e rambutan alla Tropical Fruit Farm, dall'altro lo splendido parco entomologico di Entopia con le meravigliose farfalle variopinte della Butterfly Farm e tutte le altre specie di insetti e rettili tipici di queste zone. Un'esperienza da non perdere per gli amanti della natura e non solo! Cosa vediamo
  • Cittadina balneare di Teluk Bahang
  • Tropical Fruit Farm: fattoria con alberi da frutto tropicali e subtropicali
  • Assaggio di mango, mangostano, papaya e rambutan
  • Parco entomologico di Entopia e Penang Butterfly Farm: centro di ricerca, studio e allevamento di farfalle e insetti tropicali
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman e raggiungiamo la cittadina balneare di Teluk Bahang, nata come semplice villaggio di pescatori e oggi trasformata in un'attraente destinazione turistica sulle rive del mare.
  • A pochi chilometri da Teluk Bahang, raggiungiamo la prima meta della nostra escursione: la Tropical Fruit Farm, una fattoria di 10 ettari in collina dove crescono oltre 140 specie diverse di frutti tropicali e subtropicali, sia nativi che ibridi. Accompagnati dalla nostra guida esperta, attraversiamo la piantagione e abbiamo la possibilità di assaggiare frutta esotica come mango, mangostano, papaya e rambutan e, se il periodo è quello giusto, possiamo provare anche il durian, noto come il 're della frutta'.
  • Prima di dirigerci verso la seconda tappa del nostro tour, dall'alto della collina apprezziamo la vista spettacolare sull'Oceano Indiano a 243 metri di altezza sul livello del mare.
  • Le emozioni di questa giornata non finiscono qui! Infatti, dopo la visita alla Tropical Fruit Farm, ci attende l'affascinante parco entomologico di Entopia con la Penang Butterfly Farm, un parco di farfalle in voliera tra splendidi giardini finemente allestiti, cascate, laghetti e un tunnel di roccia. Si tratta di un vero e proprio centro di ricerca e di studio, nonché di allevamento di farfalle e altri insetti tropicali. Il parco ospita infatti circa 4000 farfalle, appartenenti a 120 specie diverse, lasciate libere di volare nel grande giardino interno che offre loro un habitat naturale, ma anche molte specie di aracnidi e rettili. Il parco è diviso in 2 zone: 'Natureland', dove farfalle, libellule e altri insetti sono liberi di muoversi, e 'Cocoon', dedicata ad attività e mostre che illustrano, ad esempio, il processo di riproduzione di insetti come lucciole e coleotteri, e presentazioni interattive guidate del ciclo di vita di questi animali.
  • Terminata la visita al parco entomologico di Entopia, facciamo rientro al porto e alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede una passeggiata di circa 3 ore su terreni irregolari o in pendenza, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02ZD Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Drink incluso Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Georgetown vista dal rainbow skywalk

Descrizione Un'esperienza emozionante per ammirare la splendida Georgetown e i suoi dintorni da una prospettiva unica: in cima alla Komtar Tower, a 250 metri di altezza, camminando sulla passerella di vetro del Rainbow Skywalk la capitale di Penang ci appare in tutta la sua magnificenza, mentre sorseggiamo un cocktail o assaggiamo squisite tapas. Da non perdere! Cosa vediamo
  • Komtar Tower: Rainbow Skywalk e osservatorio
  • Vista panoramica a 360° su Georgetown a 250 metri di altezza
  • Degustazione di tapas e cocktail
  • Shopping 
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman dotato di aria condizionata diretti verso la Komtar Tower, il grattacielo più alto di Penang (quasi 250 metri) e il sesto edificio più alto della Malesia, per andare ad ammirare Georgetown e i suoi dintorni da una prospettiva assolutamente unica.
  • Giunti a destinazione, saliamo in ascensore fino alla cima del grattacielo, al 68° piano, dove troviamo il Rainbow Skywalk, un ponte a sbalzo a forma di ferro di cavallo con una passerella di vetro, da dove abbiamo una spettacolare vista panoramica della capitale a 360° e sotto i nostri piedi, da ben 250 metri di altezza. Qui ci viene offerto un drink di benvenuto.
  • Scendiamo in ascensore e ci fermiamo al 65° piano, dove troviamo l'Observatory Deck, un osservatorio, anch'esso con una passerella di vetro, da cui possiamo continuare ad ammirare la splendida Georgetown e i dintorni in tutta la loro magnificenza.
  • Sempre in cima alla Komtar Tower possiamo assaggiare squisite tapas e bere un cocktail, mentre abbiamo la sensazione di essere in cima al mondo.
  • Scendiamo quindi in ascensore fino al piano terra dalla Komtar Tower per risalire sul pullman e recarci a un centro commerciale nella 1st Avenue, dove abbiamo tempo a disposizione per fare acquisti nelle varie boutique di famosi marchi internazionali o mangiare qualcosa nei numerosi ristoranti e caffè presenti all'interno, prima di fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Per l'ingresso al Rainbow Skywalk e all'osservatorio, è obbligatorio togliere le scarpe.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02ZE Durata: 05:30 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Lezione di cucina malese al giardino delle spezie tropicali

Descrizione Un'escursione tutta dedicata alla scoperta della cucina asiatica, in particolare malese e indiana, con vere e proprie lezioni tenute da chef professionisti presso la scuola di cucina all'interno del Giardino delle spezie tropicali. Un'esperienza unica per conoscere la tradizione culinaria di questa parte della Malesia e imparare a preparare ricette tipiche a base di erbe e spezie, ingredienti che questa splendida terra regala ai suoi abitanti. Cosa vediamo
  • Passeggiata guidata al Giardino delle spezie tropicali: ricca flora e fauna
  • Lezioni di cucina da parte di chef professionisti: preparazione di piatti tipici malesi e indiani a base di spezie
  • Pausa relax con degustazione di tè alle erbe
  • Pranzo al Pavillon e sosta per shopping
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman, diretti verso Teluk Bahang, fino a raggiungere il Giardino delle spezie tropicali, un vero angolo di paradiso a ridosso della costa, collocato su quella che una volta era una piantagione di alberi della gomma. Dal 2003, il terreno incolto è stato trasformato in un orto botanico vero e proprio, con oltre 500 specie di piante tropicali del sud-est asiatico, ma anche del resto del mondo.
  • Iniziamo quindi una passeggiata all'interno di questo giardino accompagnati da una guida naturalistica esperta. Dall’ingresso si diramano tre sentieri (il sentiero delle spezie, il tragitto delle piante ornamentali e la foresta) e ciascuno è caratterizzato da un tipo di flora tropicale (felci, orchidee selvatiche, palme, bamboo, ecc.) ma anche da una ricca fauna, tra cui molte specie di uccelli e insetti. In particolare, il sentiero delle spezie offre un panorama su oltre 100 varietà di spezie tropicali (bastoncini di cannella, cardamomo nero dello Sri Lanka, bacche di vaniglia da Bali, chiodi di garofano e noce moscata da Penang) utilizzate come aromi, ma anche come farmaci, coloranti, profumi.
  • All'interno del giardino, è presente una scuola unica nel suo genere, personalizzata con singole postazioni di lavoro che consentono di svolgere vere e proprie lezioni di cucina e circondata dalla giungla lussureggiante con una splendida vista sul Mare delle Andamane.
  • Sotto la guida di chef professionisti ed esperti, ciascuno specializzato in una cucina (nyonya, malay, cinese e indiana), possiamo imparare a cucinare piatti tipici locali come il Nasi Lemak, piatto nazionale malese a base di riso e latte di cocco, l'Assam Laksa, zuppa di riso speziata a base di pesce, il pollo Tandoori, tipico della cucina indiana e persino preparare bevande rinfrescanti a base di spezie. Poiché le lezioni sono limitate a un massimo di 10 partecipanti, gli chef sono in grado di offrire un approccio personalizzato seguendo i metodi tradizionali, in modo tale che possiamo ricreare tali ricette direttamente a casa nostra.
  • Facciamo quindi una passeggiata guidata delle Spice Terraces, per poi concederci una pausa relax durante la quale possiamo degustare il tè alle erbe addolcito con foglie di stevia.
  • Terminata la lezione, ci viene servito il pranzo al Pavillon durante il quale possiamo assaggiare le ricette appena apprese dalla lezione.
  • Prima di fare rientro alla nave, abbiamo del tempo a disposizione per fare qualche acquisto nel negozio di erbe e spezie, in ricordo di questa giornata speciale.
Cosa c'è da sapere
  • È necessario prenotare una settimana prima della data dello scalo della nave.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e alle donne in gravidanza.
  • Età minima: 16 anni
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_02ZF Durata: 04:30 h Livello: Difficile Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Un tuffo nella natura sulla collina di penang

Descrizione Un tuffo nella natura incontaminata di Penang: immersi nella rigogliosa vegetazione della collina che sovrasta Georgetown, andiamo alla scoperta della ricca flora e fauna tropicali che caratterizzano la Malesia, in un tour divertente e avventuroso tra ponti sospesi, passerelle tra gli alberi e torri di osservazione per ammirare dall'alto il panorama sulla capitale. Un tour che è un vero e proprio antidoto contro lo stress! Cosa vediamo
  • In funicolare sulla collina di Penang
  • Vista spettacolare sull'isola e su Georgetown
  • Vasta gamma di alberi e piante endemiche, numerose specie di uccelli
  • Passeggiata naturalistica guidata lungo il percorso 'The Habitat' e la passerella Curtis Crest
  • Ponti sospesi, zipline e torri di osservazione: flora e fauna tropicali
Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour lasciando il porto a bordo di un comodo pullman diretti verso la collina di Penang, conosciuta localmente anche come 'Bukit Bendera' (bukit in lingua malay vuol dire appunto 'collina'). Si eleva fino a un'altezza di 833 metri sul livello del mare, è di formazione granitica e ospita una folta giungla.
  • Giunti ai piedi della collina, ci apprestiamo a salire sulla funicolare, aperta al pubblico nel 1923 dopo quasi 20 anni di lavori, e una delle più antiche in funzione di tutta l’Asia. In pochi minuti ci ritroviamo in cima alla collina, da dove abbiamo una spettacolare vista panoramica su gran parte dell’isola incluso il capoluogo Georgetown, il ponte che collega questa alla terraferma e lo Stretto di Malacca.
  • Da un punto di vista naturalistico, la collina di Penang racchiude una vasta gamma di esemplari di alberi e piante endemiche; inoltre la maggior parte delle specie di uccelli presenti sull’isola è osservabile da qui.
  • Facciamo una breve sosta per scattare alcune foto ricordo, prima di raggiungere, a bordo di un buggy, l'ingresso di 'The Habitat', un percorso naturalistico che si snoda sulla collina di Penang, fatto di passerelle circolari come quella di Curtis Crest, ponti sospesi, zipline e torri di osservazione. Iniziamo quindi una passeggiata accompagnati da una guida naturalistica esperta che ci illustra la flora e la fauna tropicali e ci spiega il lavoro di conservazione che viene svolto per mantenere intatto l'ambiente della foresta e le specie vegetali e animali che vi abitano, tra cui anche lo scoiattolo gigante nero e il langur, un tipo di scimmia tipica dell'Asia meridionale.
  • Conclusa la passeggiata naturalistica, riprendiamo il buggy e raggiungiamo la stazione della funicolare, che utilizziamo nuovamente per scendere dalla collina di Penang.
  • Una volta giunti ai piedi della collina, saliamo a bordo del pullman che ci riporta alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • La passeggiata sul Curtis Crest non viene effettuata in caso di condizioni meteorologiche avverse.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
Giorno 4
Penang
Cod: EXC_030S Durata: 06:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Relax al golden sands resort

Descrizione Un'escursione di un'intera giornata dedicata al relax nello splendido Golden Sands Resort di Penang: una nuotata tra le acque cristalline del mare o qualche ora di tintarella comodamente sdraiati sotto il sole per rigenerarsi e rinvigorirsi, immersi nella splendida atmosfera di questo resort di lusso a pochi passi dalla magnifica spiaggia di Ferringhi. Cosa vediamo
  • Relax al Golden Sands Resort
  • Nuoto in mare, tintarella in spiaggia
  • Pranzo al ristorante 'Sigi's Bar and Grill' sulla spiaggia: ampia scelta di piatti della cucina locale e internazionale
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman diretti verso il Golden Sands Resort, una struttura ricettiva di lusso, situata nei pressi della spiaggia di Ferringhi, dove ci apprestiamo a trascorrere una giornata all'insegna del relax e della tintarella.
  • Giunti al resort dopo circa 45 minuti di viaggio, veniamo accolti calorosamente dal personale del posto che ci illustra le varie attività che possiamo svolgere: nuotare nelle acque cristalline del mare, rilassarci sulla spiaggia e prendere un po' di tintarella, avendo a disposizione le docce e tutti i servizi presenti nel resort.
  • Intorno a mezzogiorno, ci rechiamo al ristorante 'Sigi's Bar and Grill', situato sulla spiaggia proprio di fronte al Golden Sands Resort, per il pranzo: qui abbiamo a disposizione un'ampia scelta di piatti della cucina locale e internazionale, dagli antipasti alle insalate, vari tipi di carne, verdure e anche dessert, accompagnati da tè, caffè e altre bevande.
  • Terminato il pranzo, abbiamo ancora un po' di tempo per rilassarci al Golden Sands Resort, prima di fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'utilizzo della piscina dell'hotel non è incluso nel tour.
  • Si raccomanda di restare nella zona designata per la balneazione protetta dalle reti, in modo da evitare eventuali punture di meduse.
Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_01N8 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Discovery: l’industria e le piantagioni del tÈ

Descrizione

Gli appassionati di tè e gli amanti della natura apprezzeranno questo fantastico viaggio attraverso il mondo del tè dello Sri Lanka. Visitate le piantagioni e le fabbriche, situate nello Sri Lanka occidentale, per osservare da vicino questa importante industria con un occhio da intenditore.

Cosa vediamo

  • Itinerario nelle aree rurali dello Sri Lanka
  • Degustazioni delle differenti varietà di tè
  • Processo di fabbricazione del tè?

Cosa facciamo

  • Salite a bordo di un confortevole autobus e rilassatevi durante un viaggio panoramico di due ore attraverso lussureggianti regioni, ammirando alberi da frutta, piantagioni e piccoli villaggi mentre viaggiate verso la piantagione di tè di Akuressa.
  • All’arrivo, sarete accolti con peculiari ghirlande di benvenuto, composte da foglie di tè aromatiche coltivate nelle piantagioni locali.
  • Il tour include la storia del tè e segue un meraviglioso itinerario che va dalla coltivazione del tè alla vostra tazza. Osserverete come le foglie di tè vengono raccolte, selezionate, imbustate e impachettate.
  • Il tè “Ceylon” è considerato essere uno dei tè più raffinati del mondo, ed è prodotto in Sri Lanka fin dalla sua introduzione sull’isola, nel 1867. Il tè nero dello Sri Lanka è conosciuto per il suo aroma croccante e agrumato. Le varietá di tè nero e bianco sono invece più pungenti ed esotiche. Il gusto del tè è il riflesso delle condizioni del suolo e del clima dove viene coltivato e lì le condizioni sono considerate ottimali. Nessun elemento artificiale è mai stato aggiunto in nessuna tappa del processo di preparazione.
  • Alla fine del vostro tour, sorseggerete alcuni campioni di tè prodotti in precedenza. Scoprirete i diversi gusti con alcune punte rinfrescanti.
  • Un viaggio panoramico guiderà il vostro ritorno alla nave, che sarà ricco di ricordi da condividere con le vostre famiglie e I vostri amici.? 

Cosa c'è da sapere

  • L’escursione prevede un viaggio di circa 2 ore e mezza sia all’andata che al ritorno.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato, qualora non fossero disponibili, l''escursione sarà condotta da una guida in lingua inglese.
  • Il Tour include un basket lunch che verrà preparato direttamente dal nostro personale di bordo.

Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_021L Durata: 07:30 h Pranzo: Pasto incluso Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Top experience: colombo e la sua anima buddista

Descrizione
L’escursione ideale per chi desidera approfondire le principali attrattive della città di Colombo e immergersi nella sua cultura buddista.
Cosa vediamo

  • Tempio buddista Gangaramaya
  • Tempio buddista Ashokaramaya
  • Tempio buddista Kelaniya
  • Giro panoramico
  • Shopping

Cosa c'è da sapere

  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato, qualora non fossero disponibili, l'escursione sará condotta da una guida in lingua inglese.
  • Per la visita al tempio buddista di Ashokaramaya è necessario togliersi le scarpe e indossare delle calze.
  • Per scattare fotografie o effettuare riprese all'interno del tempio è necessario acquistare gli appositi biglietti.
  • La visita panoramica sarà effettuata in bus.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati: spalle e ginocchia devono essere coperte.

Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_02NM Durata: 03:00 h Livello: Facile Tipo: Unhandled exception Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Scenografica colombo: un divertente giro in tuk tuk

Descrizione

Un affascinante crogiolo di identità diverse, una profonda spiritualità si incontra con l'imponente retaggio coloniale e gli antichi quartieri popolari convivono fianco a fianco con il glamour più moderno: tutto questo è Colombo, capitale dello Sri Lanka, che attraversiamo a bordo del tradizionale tuk tuk.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Colombo in tuk tuk
  • Cattedrale cattolica di Santa Lucia
  • Moschea Jami-Ul-Alfar, la cosiddetta 'moschea rossa'
  • L'antico quartiere di Pettah
  • Independence Memorial Hall e Viharamahadevi Park
  • Shopping in un negozio di artigianato tradizionale
  • Scenografico tempio buddista Seema Malaka sul lago
Cosa facciamo
  • Diamo il via all'escursione salendo a bordo di simpatici tuk tuk, pittoreschi taxi a tre ruote aperti sui lati e dotati di copertura, un caratteristico mezzo di trasporto locale che ci permette di esplorare la città in un piccolo gruppo come se fossimo anche noi abitanti di Colombo.
  • Durante il nostro tour, che prevede soste ad hoc per osservare più attentamente quanto di meglio la città ha da offrire, abbiamo l'opportunità di ammirare imperdibili punti d'interesse, tra cui la cattedrale cattolica di Santa Lucia, costruita ad imitazione della Basilica di San Pietro a Roma, e la moschea Jami-Ul-Alfar, la cosiddetta 'moschea rossa', risalente ai primi anni del Novecento e davvero spettacolare con le sue facciate e i minareti interamente ricoperti da un gioco di alternanze tra bianco e rosso.
  • Ci addentriamo nell'antico quartiere di Pettah, un vero e proprio bazar a cielo aperto con negozi e bancarelle di ogni tipo che si alternano a grandi edifici di culto.
  • Facciamo una sosta fotografica presso l'Independence Memorial Hall, un imponente monumento eretto per commemorare l'indipendenza dello Sri Lanka dal dominio britannico, e riprendiamo il tour costeggiando il Viharamahadevi Park, la più grande area verde della città, meticolosamente ristrutturata con sentieri, aiuole e aree gioco.
  • Ci attende ora una sosta all'insegna dello shopping presso il negozio di souvenir Laksala, di proprietà statale, dove possiamo trovare un ampio assortimento di tipici prodotti artigianali, disposti su vari piani e organizzati per categorie, dai gioielli agli accessori, dal tè all'abbigliamento.
  • Concludiamo il tour con un'ultima sosta fotografica davanti al tempio buddista Seema Malaka, scenograficamente costruito sulle acque del lago Beira e circondato da un'infilata di statue dorate di Buddha.
Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_6061 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Collection: tour panoramico di colombo

Descrizione

Un'escursione perfetta per chi desidera un assaggio delle principali attrattive della città, con uno sguardo al suo patrimonio storico e culturale.

Cosa vediamo
  • Pettah Bazar
  • Cinnamon Gardens
  • Palazzo del vecchio parlamento (panoramica)
  • Cattedrale di Santa Lucia (foto stop)
  • Tempio buddista di Gangaramaya 
  • Seema Malakaya (foto stop)
  • Viharamahadevi Park
  • Museo Nazionale di Colombo
  • Sosta per lo shopping
  • Tempio di Kelanya
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman e iniziamo il nostro tour panoramico della città dal Pettah Bazar. Come spesso avviene nei paesi in via di sviluppo, Colombo è una di quelle città destinate a cambiare rapidamente aspetto, in cui gli edifici più vecchi si affrettano a lasciare spazio a grattacieli e costruzioni decisamente più moderne. L'anima rinnovata della capitale si alterna dunque a quartieri più antichi in cui regna ancora la tradizione.
  • Ci fermiamo nel quartiere di Cinnamon Gardens per una sosta fotografica, prima di proseguire alla volta del palazzo del vecchio parlamento, nel quartiere di Fort.
  • Proseguiamo il tour in direzione della Cattedrale di Santa Lucia e facciamo visita anche al tempio buddista di Gangaramaya. Dopodiché, passiamo accanto al Viharamahadevi Park.
  • A questo punto, ci concediamo una visita al celebre Museo Nazionale di Colombo, per osservare da vicino i reperti del periodo coloniale inglese, nonché i dipinti, le sculture, le maschere e gli abiti che testimoniano le usanze delle tribù locali.
  • Prima di rientrare alla nave è prevista inoltre una sosta per lo shopping e visitare il Tempio di Kelanya.
Cosa c'è da sapere

  • Il Museo Nazionale di Colombo potrebbe essere chiuso senza preavviso per consentire l'esecuzione di lavori di restauro ordinati dal Dipartimento Archeologico dello Sri Lanka.
  • Per la visita al tempio buddista di Gangaramaya è necessario togliersi le scarpe e indossare delle calze.
  • Per scattare fotografie o effettuare riprese all'interno del tempio è necessario acquistare gli appositi biglietti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato, qualora non fossero disponibili, l''escursione sarà condotta da una guida in lingua inglese.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati: spalle e ginocchia devono essere coperte.?

Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_6062 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Discovery: colombo tra presente e passato

Descrizione

L'escursione ideale per chi desidera un assaggio delle principali attrattive della città di Colombo, con uno sguardo al suo patrimonio storico e culturale.

Cosa vediamo

  • Pettah Bazar
  • Cinnamon Gardens
  • Cattedrale di Santa Lucia (foto stop)
  • Tempio buddista di Asokaramaya
  • Museo Nazionale di Colombo (visita esterna)
  • Viharamahadevi Park
  • Palazzo Municipale (visita esterna)
  • Lakmedura
  • Seema Malakaya (foto stop)
  • Quartiere di Fort

Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman per un tour panoramico del quartiere del Pettah Bazar, con sosta fotografica presso i Cinnamon Gardens.
  • Proseguiamo la visita in direzione della Cattedrale di Santa Lucia e facciamo visita anche al Tempio buddista di Asokaramaya (interno).
  • Facciamo quindi tappa al Palazzo Municipale e al Museo Nazionale di Colombo (visita esterna). Dopodiché, passiamo accanto al Viharamahadevi Park.
  • Il tour ci conduce quindi a Lakmedura, dove abbiamo la possibilità di acquistare splendidi prodotti di artigianato.
  • Torniamo quindi a bordo del nostro pullman e ripartiamo alla volta del quartiere di Fort, per una piacevole passeggiata tra edifici dallo stile coloniale.
Cosa c'è da sapere

  • Per la visita al tempio buddista di Asokaramaya è necessario togliersi le scarpe e indossare delle calze.
  • Per scattare fotografie o effettuare riprese all'interno del tempio è necessario acquistare gli appositi biglietti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato, qualora non fossero disponibili, l''escursione sarà condotta da una guida in lingua inglese.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati: spalle e ginocchia devono essere coperte.

Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_6063 Durata: 08:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Collection: relax presso la spiaggia del negombo

Descrizione

Lasciatevi tentare da una giornata all'insegna del relax più totale presso il Negombo, un resort immerso in un boschetto di palme da cocco situato nei pressi di una spiaggia.

Cosa vediamo
  • Spiaggia di Negombo
  • Giro panoramico
  • Pranzo
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman per dirigerci verso l'area di Negombo.
  • Dopo un trasferimento di circa un'ora e mezza, arriviamo al Hotel. Questa splendida struttura è situata all'ombra di una vegetazione di palme da cocco che si allungano sulla riva di un mare terso e cristallino, e offre una spettacolare vista sull'oceano.
  • Qui possiamo godere del fascino di una spiaggia solitaria o lasciarci tentare da un tuffo in piscina.
  • Durante la nostra permanenza viene servito agli ospiti un delizioso pranzo internazionale al buffet.
Cosa c'è da sapere

  • L’escursione prevede un viaggio di circa 1 ora e mezza sia all’andata che al ritorno.
  • Questa escursione non prevede guida, ma un accompagnatore locale che darà informazioni di carattere generale in lingua inglese. Dove possibile sarà forntita assistenza dal personale di bordo.
  • Lettini e ombrelloni non sono inclusi e sono soggetti a disponibilità.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_030N Durata: 00:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Unhandled exception Adulti da 1.500 € Bambini da 1.050 €

Escursione overland da colombo marmugao (camera doppia)

Descrizione Un'opportunità unica per trascorrere tre giorni nel cuore dell'India, alla scoperta delle meraviglie di questo affascinante paese e dei suoi strabilianti monumenti, come incommensurabile Taj Mahal ad Agra, pernottando in alcuni degli hotel più confortevoli di Nuova Delhi. Cosa vediamo GIORNO 1
  • Volo da Colombo a Nuova Delhi
  • Tour panoramico di Nuova Delhi
  • Check-in e cena in hotel
GIORNO 2
  • Transfer in treno ad Agra
  • Visita del Taj Mahal: simbolo dell'amore eterno, intricati intagli e i delicati ornamenti floreali
  • Pranzo nel ristorante dell'Hotel 
  • Visita del Forte Rosso di Agra
  • Shopping facoltativo
  • Rientro a Nuova Delhi, cena e pernottamento
GIORNO 3
  • Volo da Nuova Delhi a Marmugao
  • Tour panoramico di Maarmugao e transfer in nave
Cosa facciamo
  • Dopo essere sbarcati dalla nave a Colombo, nello Sri Lanka, procediamo fino all'aeroporto della città per prendere un aereo fino a Nuova Delhi.
  • Il pranzo ci viene servito a bordo dell'aereo.
  • All'arrivo all'aeroporto di Nuova Delhi, veniamo accolti da una guida che parla la nostra lingua e con la quale facciamo un tour panoramico in pullman della città, prima di trasferirci in hotel dove ceniamo e pernottiamo.
  • Il secondo giorno ci rechiamo al mattino presto alla stazione di Nuova Delhi, dove prendiamo il treno per Agra.
  • Giunti ad Agra, visitiamo il celebre Taj Mahal, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1983. Dal lontano 1632 rappresenta il simbolo dell'amore eterno: venne fatto erigere dall'imperatore moghul Shah Jahan in ricordo della moglie prediletta, Mumtaz Mahal, morta dopo aver dato alla luce il loro 14° figlio. Questo imponente mausoleo di marmo bianco, che custodisce le spoglie dei due coniugi, ci lascia senza fiato con i suoi intricati intagli e i delicati ornamenti floreali in pietre dure policrome, circondato ai quattro angoli da altrettanti minareti e adagiato in mezzo a giardini e a specchi d'acqua, nella migliore tradizione islamica.
  • Dopo la visita del Taj Mahal, ci attende un delizioso pranzo nel ristorante dell'Hotel ad Agra.
  • Procediamo visitando il celebre Forte rosso, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, che circonda all'interno delle sue mura in arenaria rossa lunghe 2 chilometri e mezzo la città imperiale dei sovrani moghul.
  • Nel pomeriggio visitiamo il celebre Forte rosso, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, che circonda all'interno delle sue mura in arenaria rossa lunghe 2 chilometri e mezzo la città imperiale dei sovrani moghul.
  • Dopo la visita, abbiamo del tempo a disposizione per fare shopping prima di rientrare a Nuova Delhi e al nostro hotel, dove ci attende la cena.
  • Il terzo giorno, dopo la colazione in hotel, ci rechiamo all'aeroporto di Nuova Delhi per prendere un volo per Marmugao. Il pranzo ci viene servito a bordo dell'aereo.
  • Arrivati a Marmugao veniamo accolti da una guida turistica locale che ci porta al terminal crociere e alla nave. Durante il tragitto fino al porto, facciamo un tour panoramico di Marmugao.
Giorno 7
Colombo
Cod: EXC_030O Durata: 00:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Unhandled exception Adulti da 1.750 € Bambini da 1.225 €

Escursione overland da colombo marmugao (camera singola)

Descrizione Un'opportunità unica per trascorrere tre giorni nel cuore dell'India, alla scoperta delle meraviglie di questo affascinante paese e dei suoi strabilianti monumenti, come incommensurabile Taj Mahal ad Agra, pernottando in alcuni degli hotel più confortevoli di Nuova Delhi. Cosa vediamo GIORNO 1
  • Volo da Colombo a Nuova Delhi
  • Tour panoramico di Nuova Delhi
  • Check-in e cena in hotel
GIORNO 2
  • Transfer in treno ad Agra
  • Visita del Taj Mahal: simbolo dell'amore eterno, intricati intagli e i delicati ornamenti floreali
  • Pranzo nel ristorante dell'Hotel 
  • Visita del Forte Rosso di Agra
  • Shopping facoltativo
  • Rientro a Nuova Delhi, cena e pernottamento
GIORNO 3
  • Volo da Nuova Delhi a Marmugao
  • Tour panoramico di Marmugao e transfer in nave
Cosa facciamo
  • Dopo essere sbarcati dalla nave a Colombo, nello Sri Lanka, procediamo fino all'aeroporto della città per prendere un aereo fino a Nuova Delhi.
  • Il pranzo ci viene servito a bordo dell'aereo.
  • All'arrivo all'aeroporto di Nuova Delhi, veniamo accolti da una guida che parla la nostra lingua e con la quale facciamo un tour panoramico in pullman della città, prima di trasferirci in hotel dove ceniamo e pernottiamo.
  • Il secondo giorno ci rechiamo al mattino presto alla stazione di Nuova Delhi, dove prendiamo il treno per Agra.
  • Giunti ad Agra, visitiamo il celebre Taj Mahal, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1983. Dal lontano 1632 rappresenta il simbolo dell'amore eterno: venne fatto erigere dall'imperatore moghul Shah Jahan in ricordo della moglie prediletta, Mumtaz Mahal, morta dopo aver dato alla luce il loro 14° figlio. Questo imponente mausoleo di marmo bianco, che custodisce le spoglie dei due coniugi, ci lascia senza fiato con i suoi intricati intagli e i delicati ornamenti floreali in pietre dure policrome, circondato ai quattro angoli da altrettanti minareti e adagiato in mezzo a giardini e a specchi d'acqua, nella migliore tradizione islamica.
  • Dopo la visita del Taj Mahal, ci attende un delizioso pranzo nel ristorante dell'Hotel ad Agra.
  • Procediamo visitando il celebre Forte rosso, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, che circonda all'interno delle sue mura in arenaria rossa lunghe 2 chilometri e mezzo la città imperiale dei sovrani moghul.
  • Nel pomeriggio visitiamo il celebre Forte rosso, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, che circonda all'interno delle sue mura in arenaria rossa lunghe 2 chilometri e mezzo la città imperiale dei sovrani moghul.
  • Dopo la visita, abbiamo del tempo a disposizione per fare shopping prima di rientrare a Nuova Delhi e al nostro hotel, dove ci attende la cena.
  • Il terzo giorno, dopo la colazione in hotel, ci rechiamo all'aeroporto di Nuova Delhi per prendere un volo per Marmugao. Il pranzo ci viene servito a bordo dell'aereo.
  • Arrivati a Marmugao veniamo accolti da una guida turistica locale che ci porta al terminal crociere e alla nave. Durante il tragitto fino al porto, facciamo un tour panoramico di Marmugao.
Giorno 9
Mormugao
Cod: EXC_6041 Durata: 05:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Collection: la vecchia goa e la capitale panjim

Descrizione Goa è famosa principalmente per le sue splendide spiagge, ma nasconde un lato di grande interesse storico e culturale. Scopriamolo nella vecchia Goa, dove possiamo ammirare la bellissima Basilica di Bom Jesus, classificata dall'UNESCO tra i patrimoni dell'umanità, oppure nella capitale Panjim, che conserva ancora i tratti architettonici portoghesi. Cosa vediamo
  • Tempio Hindu Shantadurga
  • Cattedrale della Sé
  • Basilica del Bom Jesus
  • Quartiere latino di Fontahinas
  • Panjim
Cosa facciamo
  • La nostra escursione della parte più antica di Goa inizia con la visita del tempio Hindu Shantadurga, che conferisce un'aria di serenità con il suo esterno nelle tonalità marrone, pesca e bianco.
  • Ci spostiamo poi alla volta di due chiese. La prima è la Cattedrale della Sé, dedicata a Santa Caterina, una delle più grandi della città. La seconda è la Basilica del Bom Jesus, edificata nel XVI secolo dai gesuiti, che ospita le spoglie di San Francesco Saverio, custodite in un mausoleo marmoreo ed esposte pubblicamente una volta ogni dieci anni.
  • Terminata la visita delle chiese, facciamo una piacevole passeggiata nel quartiere latino di Fontahinas, caratterizzato da un'impronta spiccatamente portoghese, dove osserviamo la chiesa e le vecchie case in stile lusitano.
  • In conclusione, ci dirigiamo a Panjim, la capitale, dove ammiriamo le vecchie case con i balconi e le persiane caratteristiche della Goa portoghese, e dove approfittiamo del tempo libero a disposizione per fare un po' di shopping prima di tornare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati: spalle e ginocchia devono essere coperte.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese. Dove possibile sarà fornita assistenza dal personale di bordo.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini.
  • All'interno del tempio non è consentito scattare fotografie o fare riprese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
  • In caso di manifestazioni e /o celebrazioni religiose, la visita di chiese e/o monumenti sarà effettuata solo esternamente.
  • A causa di lavori stradali lungo il percorso il rientro dell'escursione potrebbe subire un ritardo.
Giorno 9
Mormugao
Cod: EXC_6042 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Discovery: la dimensione spirituale di goa

Descrizione Un'escursione dal profondo sapore spirituale, che ci mostra il ricco ventaglio di culti e religioni di questo piccolo stato in un percorso che tocca chiese, templi e moschee. Cosa vediamo
  • Chiesa di Cajetan
  • Tempio di Shanta Durga
  • Moschea Safa Masjid
Cosa facciamo
  • Iniziamo l'escursione con una visita alla chiesa di Cajetan costruita sul modello di S.Pietro a Roma dai frati italiani dell'ordine dei teatini nel 1655.
  • Restiamo in tema di spiritualità e visitiamo Shanta Durga, uno dei templi più famosi di Goa, risalente al XVIII secolo e consacrato al culto della dea della pace Durga.
  • Dopo Shanta Durga ci attende la moschea più grande e famosa di tutta Goa, conosciuta come Safa Masjid o semplicemente, 'La Moschea', edificata nel 1560 da Ibrahim Adilshah di Bijapur. Adiacente la moschea si trova una grande vasca in muratura e lungo un lato si aprono delle piccole cavità con disegni 'meharab'.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese. Dove possibile sarà fornita assistenza dal personale di bordo.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini.
  • All'interno del tempio non è consentito scattare fotografie o fare riprese.
  • L'ingresso alla moschea è consentito solo agli uomini.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 9
Mormugao
Cod: EXC_6043 Durata: 06:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Free style: sotto il sole di goa

Descrizione

Le spiagge sono l'attrazione principale a Goa, che può vantare ampie distese sabbiose e numerose infrastrutture turistiche.

Cosa vediamo
  • Spiaggia
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e con un breve tragitto raggiungiamo una splendida spiaggia che ci accoglie offrendoci il massimo del comfort.
  • Godiamo di qualche ora a nostra completa disposizione per dedicarci al più completo relax in riva al mare. Oppure abbandoniamoci semplicemente su un lettino facendoci accarezzare dai raggi del sole.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 9
Mormugao
Cod: EXC_6045 Durata: 06:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 77 € Bambini da 57 €

Discovery: sapori e cultura di goa e tour delle piantagioni

Descrizione Goa è sinonimo di spiaggia e mare, ma nasconde un lato culturale da non trascurare assolutamente. Perché quindi non scoprire i suoi numerosi siti di interesse storico e religioso, i segreti delle piantagioni di spezie e i sapori del luogo. Cosa vediamo
  • Shri Nageshi temple
  • Cattedrale della Sé
  • Basilica del Bom Jesus
  • Piantagione di spezie 
  • Pranzo tradizionale
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione con la visita di due chiese: la Cattedrale della Sé, dedicata a Santa Caterina, una delle più grandi della città, e la Basilica del Bom Jesus, edificata nel XVI secolo dai gesuiti che ospita le spoglie di San Francesco Saverio, custodite in un mausoleo marmoreo ed esposte pubblicamente una volta ogni dieci anni.
  • Terminata la visita alle chiese, proseguiamo alla volta del Shri Nageshi temple, un tempio di una particolare eleganza classica risalente al XVIII secolo consacrato al culto di Shiva.
  • A questo punto ci attende qualcosa di davvero particolare: scopriamo i segreti della coltivazione delle spezie presso una piantagione di spezie e al termine della visita assaporiamo un pranzo tradizionale.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati: spalle e ginocchia devono essere coperte.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese. Dove possibile sarà fornita assistenza dal personale di bordo.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini.
  • All'interno del tempio non è consentito scattare fotografie o fare riprese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • In caso di manifestazioni e /o celebrazioni religiose, la visita di chiese e/o monumenti sarà effettuata solo esternamente.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
  • A causa di lavori stradali lungo il percorso il rientro dell'escursione potrebbe subire un ritardo.
Giorno 9
Mormugao
Cod: EXC_6046 Durata: 07:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 80 € Bambini da 60 €

Top experience: visita di goa e relax in spiaggia

Descrizione Un'occasione unica per conoscere Goa in tutte le sue sfaccettature: prima scopriamo il suo lato più storico e culturale tra le chiese e i templi della vecchia Goa e poi tuffiamoci in spiaggia nel relax più totale. Cosa vediamo
  • Cattedrale della Sé
  • Basilica del Bom Jesus
  • Tempio Shri Mangeshi
  • Spiaggia
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto, saliamo a bordo di un pullman per raggiungere Goa, dove abbiamo la possibilità di approfondire la conoscenza della filosofia e della religione indiana.
  • Iniziamo con una visita a due chiese importanti della vecchia Goa, che testimoniano non solo il passato coloniale ma anche la grandezza e la ricchezza della città durante la dominazione portoghese. La prima è la Cattedrale della Sé, dedicata a Santa Caterina, una delle più grandi della città. La seconda è la Basilica del Bom Jesus, edificata nel XVI secolo dai gesuiti, che ospita le spoglie di San Francesco Saverio, custodite in un mausoleo marmoreo, esposte pubblicamente una volta ogni dieci anni.
  • Terminata la visita alle chiese, ci rechiamo al famoso tempio induista di Shri Mangeshi, consacrato agli dei e alle dee del pantheon induista, che conserva una chiara adesione allo stile indù in auge nel XVIII secolo.
  • È giunto il momento del relax: ci dirigiamo al Beach hotel, dove oltre ad approfittare di un delizioso buffet, possiamo rilassarci nuotando in piscina, in spiaggia o, semplicemente sdraiati al sole!
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati: spalle e ginocchia devono essere coperte.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese. 
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • I lettini per prendere il sole saranno forniti dall'hotel secondo disponibilità.
  • La spiaggia non è attrezzata.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini.
  • All'interno del tempio non è consentito scattare fotografie o fare riprese.
  • In caso di manifestazioni e /o celebrazioni religiose, la visita di chiese e/o monumenti sarà effettuata solo esternamente.
  • A causa di lavori stradali lungo il percorso il rientro dell'escursione potrebbe subire un ritardo.
Giorno 10
Bombay
Cod: EXC_02NN Durata: 03:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Unhandled exception Adulti da 50 € Bambini da 37 €

Viaggio nei seducenti sapori dell'india

Descrizione

Le papille gustative andranno in estasi con i deliziosi manicaretti della tradizione culinaria indiana in versione street food, filosofia gastronomica tipica di Mumbai e non solo. Dalle affollate bancarelle di cibo lungo una spiaggia a un vero e proprio ristorante, ci aspetta un autentico viaggio sensoriale nei sapori dell'India, tra profumi di spezie, sfrigolio di padelle e aromi irresistibili.

Cosa vediamo
  • Spiaggia di Girgaum Chowpatty
  • Giro tra i venditori di street food indiano
  • Pranzo vegetariano in un ristorante locale
  • Chaat: spuntini croccanti con salse e verdure
  • Pav bhaji: curry speziato di verdure
  • Kebab vegetariani
Cosa facciamo
  • La prima meta della nostra escursione è la famosa spiaggia di Girgaum Chowpatty, un grandissimo arenile di sabbia molto in voga tra gli abitanti della città.
  • Qui comincia in nostro viaggio nella cucina indiana: la spiaggia è infatti costeggiata da una miriade di bancarelle che servono street food, nelle più varie declinazioni. Il cosiddetto 'cibo da strada' vanta una lunghissima tradizione in India, e a Mumbai in particolare: persone di ogni classe sociale approfittano di uno spuntino al volo praticamente a qualsiasi ora del giorno!
  • Mentre passeggiamo tra i banchi improvvisati, siamo investiti dagli invitanti profumi delle classiche preparazioni, tra spezie, salse stuzzicanti e lo sfrigolio di pentole, padelle e piastre che cuociono senza sosta
  • Raggiungiamo quindi un ristorante locale per il pranzo, dove la nostra esplorazione della cucina indiana prosegue comodamente seduti a tavola.
  • Prepariamo le nostre papille gustative per un delizioso pasto con pietanze vegetariane, nella migliore tradizione della gastronomia indiana.
  • Assaggiamo i chaat, spuntini con una base croccante (riso soffiato o pane fritto) servita con salse e verdure in infinite combinazioni, il pav bhaji, un curry speziato di verdure servito con un panino morbido, e sfiziosi kebab vegetariani: una delizia dopo l'altra!
Giorno 10
Bombay
Cod: EXC_02O8 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Tipo: Unhandled exception Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Il fascino della spiritualitÀ buddista nel sito rupestre di kanheri

Descrizione La frizzante vitalità di Mumbai con i suoi monumenti spettacolari e l'affascinante spiritualità buddista di antichissime grotte scavate nella roccia: un connubio scoppiettante che regala grandi emozioni in un viaggio coinvolgente nella cultura indiana e nell'ascetismo buddista. Cosa vediamo
  • Sosta fotografica al Portale dell'India
  • Antico complesso monastico rupestre di Kanheri
  • Visita delle grotte scavate nella roccia
  • Splendide statue buddiste
  • Breve tour panoramico di rientro al porto
Cosa facciamo
  • Lasciamo il terminal crociere a bordo di un pullman e ci inoltriamo nella città di Mumbai, affascinante città che brulica di vita, sospesa fra modernità e tradizione.
  • Il nostro tour panoramico ci porta ad ammirare la Biblioteca Asiatica, un tempo sede del municipio, e la famosa e tuttora funzionante torre dell'orologio di Rajabai, progettata da un architetto inglese su modello del Big Ben di Londra.
  • Facciamo una sosta fotografica al Portale dell'India, il monumento forse più famoso della città: un imponente arco di pietra alto 26 metri, costruito agli inizi del XX secolo per celebrare la visita di re Giorgio V e consorte nel paese.
  • Procediamo lungo Marine Drive, l'ampio viale cittadino che costeggia l'oceano, e passiamo di fronte alla moschea di Haji Ali, la celebre moschea in mezzo al mare che sorge dalle acque con il suo bianco profilo e lo svettante minareto.
  • Usciamo quindi dalla città per raggiungere le grotte di Kanheri, un complesso monastico rupestre di culto buddista, sede di continue opere iniziate nel primo secolo a.C. e proseguite fino all'XI secolo d.C.
  • Visitiamo questo incredibile sito caratterizzato da oltre un centinaio di grotte scavate nella roccia, costituite per la maggior parte di una semplice cella, alcune provviste di monumentali facciate, che si susseguono per chilometri lungo tutta la costa fatta da alture di origine vulcanica.
  • Restiamo incantati di fronte a notevoli esempi di statue buddiste che si celano in alcune delle sale, come il colossale Buddha nella grotta 3 o la grande statua del Bodhisattva compassionevole nella grotta 2. Ma non sono soltanto l'arte e la spiritualità ad affascinarci: il sito era dotato perfino di un sistema idrico avanzato, come dimostra la presenza di cisterne e grandi bacini per la raccolta delle acque.
  • Riprendiamo infine il nostro viaggio per tornare a Mumbai, dove raggiungiamo il porto passando di fronte ad altri monumenti significativi di questa grande città, che salutiamo pieni di splendidi ricordi prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • E' previsto il pagamento di diritti per l'uso di fotocamere e/o apparecchiature video all'interno delle grotte da pagare direttamente in loco.
Giorno 10
Bombay
Cod: EXC_6032 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Drink incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 50 € Bambini da 37 €

Collection: i templi rupestri dell'isola di elefanta

Descrizione

Una visita avventurosa alle grotte dell'isola di Elefanta, in cui possiamo ammirare le statue in bassorilievo che svelano la storia dei miti indiani scolpita nella pietra, un'escursione perfetta per coloro che desiderano conoscere la religione induista.

Cosa vediamo
  • Isola di Elefanta
  • Grotte di Elefanta
  • Porta dell'India
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto, saliamo sul pullman e ci dirigiamo verso la Porta dell'India, dove saliamo a bordo del traghetto che ci conduce ai templi rupestri dell'isola di Elefanta.
  • Sbarcati sull'isola, effettuiamo un percorso di circa 20 minuti a piedi oppure di 5 minuti in trenino prima di raggiungere la scalinata di 120 gradini che ci conduce all'ingresso del sito.
  • Nelle grotte possiamo ammirare i templi rupestri risalenti all'VIII secolo d.C. Le statue in bassorilievo svelano una storia scolpita nella pietra. Attraverso la narrazione dei miti indiani, è come se le guide riportassero le statue in vita. Le incisioni rupestri si incentrano sulla vita di Shiva, il distruttore. Tuttavia, quelle che colpiscono maggiormente sono dedicate alla trimurti di Brama, Vishnu e Shiva: il creatore, il conservatore e il distruttore.
  • Torniamo alla Porta dell'India a bordo del traghetto per poi risalire sul pullman che ci riporta alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento in traghetto a Elefanta è di circa 1 ora.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato, qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida in lingua inglese. Dove possibile sarà fornita assistenza in lingua italiana dal personale di bordo.
  • È disponibile solo un treno per le grotte di Elefanta; nel raro caso in cui non funzionasse è necessario fare a piedi un percorso di 20/25 minuti, salendo poi 120 scalini fino all'ingresso delle grotte e viceversa. Si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode con suola in gomma.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 10
Bombay
Cod: EXC_6033 Durata: 04:30 h Livello: Difficile Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Discovery: alla scoperta del patrimonio storico e artistico di mumbai

Descrizione A Mumbai ogni edificio possiede una propria storia che partecipa a quella dell'intera città. Andiamoli a scoprire tra i vicoli della zona del Forte di Mumbai e restiamo affascinati dai mercati e i bazar lungo Colaba Causeway. Cosa vediamo
  • Palazzo delle Poste Generali
  • Chhatrapati Shivaji Maharaj Terminus
  • Edificio delle Corporazioni Municipali
  • St. Xavier College
  • Palazzo delle Ferrovie Occidentali
  • Cattedrale di St. Thomas
  • Fontana Flora
  • Università di Mumbai
  • Palazzo della Corte Suprema
  • Biblioteca David Sassoon
  • Palazzo dell'Esercito e della Marina
  • Galleria d'arte Jehangir
  • Museo Principe di Galles
  • Porta dell'India
  • Shopping a Mercato di Mahatma Jyotibha Phule e Mangaldas Bazaar o (Colaba Causeway Market)
  • Dhobhi Ghat, Cuffe Parade
Cosa facciamo
  • Partiamo con il pullman alla volta della zona di Mumbai cosiddetta 'del Forte'. Anche se oggi si fatica a immaginare la presenza di un forte a Mumbai, un tempo ne sorgeva uno costruito dagli Inglesi, delle cui mura non è rimasto nulla, ma sopravvivono ancora diversi monumenti che testimoniano le vestigia di un epoca ormai passata. Essendo la zona del Forte molto estesa, parte della nostra escursione si svolge a bordo del pullman. Abbiamo modo di vedere il Palazzo delle Poste Generali, la stazione Chhatrapati Shivaji Maharaj Terminus un tempo nota come Victoria Terminus, l'edificio delle Corporazioni Municipali, il St. Xavier College e il palazzo delle Ferrovie Occidentali.
  • Giunti presso la Cattedrale di St. Thomas, scendiamo dal pullman e visitiamo il suo interno. Nel 2004 questa cattedrale venne restaurata guadagnandosi il riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'Unesco.
  • Usciamo dalla cattedrale per dedicarci a un'interessante passeggiata della zona, durante la quale passiamo dinanzi alla Fontana Flora, la graziosa fontana in pietra dedicata all'omonima divinità latina. Superiamo poi l'Università di Mumbai e il palazzo della Corte Suprema, costruito secondo i dettami dell'architettura gotica. Ammiriamo ancora la Biblioteca David Sassoon, il palazzo dell'Esercito e della Marina, la Galleria d'arte Jehangir e il museo Principe di Galles, per concludere in bellezza raggiungendo la famosa Porta dell'India, il simbolo di questa città.
  • Da qui procediamo verso il mercato di Mahatma Jyotibha Phule, o Crawford Market, dove gli abitanti del luogo acquistano frutta, fiori e animali, tutti sotto un unico tetto.
  • Se gli acquisti fatti finora non ci hanno ancora soddisfatto, prima di fare ritorno al porto visitiamo il Mangaldas Bazaar, dove possiamo trovare prodotti di ogni genere a un prezzo molto economico, dall'elettronica alle automobili, ai tessuti.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato, qualora non fossero disponibili, l''escursione sarà condotta da una guida in lingua inglese.
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica. L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione prevede lunghi tratti a piedi, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • Sulla Colaba Causeway sono accettati i dollari.
  • La domenica il Mangaldas Bazaar è chiuso, pertanto averrà sostituito dal Colaba Causeway Market.
Giorno 10
Bombay
Cod: EXC_6034 Durata: 07:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 90 € Bambini da 67 €

Discovery: il meglio di mumbai

Descrizione

Scopriamo Mumbai in tutti i suoi aspetti! Conosciamo la sua storia nella zona del Forte, con gli imponenti palazzi storici, apprendiamo le usanze degli abitanti del posto mescolandoci in mezzo a loro nel mercato locale e osserviamo i fedeli pregare nei piccoli e caratteristici templi.

Cosa vediamo
  • Biblioteca Asiatica
  • Fontana Flora
  • Horniman Circle
  • Cattedrale di St. Thomas
  • Palazzo delle Poste Generali
  • Palazzo della Corte Suprema
  • Università di Mumbai
  • Chhatrapati Shivaji Terminus
  • Dobhi Ghat
  • Porta dell'India
  • Crawford Market
  • Banganga tank e Templi di Walkeshwar
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour dalla zona del Forte, che oggi non ospita più un forte vero e proprio, bensì palazzi molto importanti per la storia della città e dalla bellezza mozzafiato.
  • Iniziamo la nostra escursione a piedi dalla Biblioteca Asiatica, il cui palazzo un tempo ospitava il vecchio municipio. Raggiungiamo la Fontana Flora, la graziosa fontana in pietra dedicata all'omonima divinità latina, passando per l'Horniman Circle, il parco inaugurato nel 1869 con una cancellata ornamentale in ferro battuto che racchiude splendidi giardini. Proseguiamo per la Cattedrale di St. Thomas che visitiamo solo dall'esterno, e successivamente ci dirigiamo verso il Palazzo delle Poste Generali e il Palazzo della Corte Suprema per giungere infine alla sede dell'Università di Mumbai, che visitiamo dall'esterno.
  • Terminata questa parte dell'escursione, visitiamo un tipico esempio indiano di architettura gotico-vittoriana: la stazione di Chhatrapati Shivaji Terminus, costruita nel 1837 con il nome di Victoria Terminus, intitolata alla regina inglese in occasione del Giubileo.
  • Da qui ci spostiamo alla Dobhi Ghat
  • La nostra ultima tappa prima di pranzo è la Porta dell'India, simbolo di Mumbai, nonché unica via d'accesso alla città prima dell'avvento degli aerei. Costruita per celebrare la visita in India di Re Giorgio e della Regina Maria nel 1911, questo imponente arco alto 26 metri situato di fronte all'hotel Taj Mahal è un punto di riferimento imprescindibile per chi arriva in città con la nave.
  • Dopo il pranzo in un hotel, ci aspetta un po' di shopping al Crawford Market. Sospeso tra due mondi, la zona del Forte e i vicoli della città vecchia, è probabilmente l'ultimo avamposto della Bombay britannica, tanto che richiama esplicitamente la Londra vittoriana con il suo profumo di fieno e i suoi tendoni alti 15 metri.
  • Infine, visitiamo il Banganga tank e i Templi di Walkeshwar.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione prevede lunghi tratti a piedi, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato, qualora non fossero disponibili, l''escursione sará condotta da una guida in lingua inglese. Dove possibile sarà forntita assistenza in lingua italiana dal personale di bordo.
Giorno 10
Bombay
Cod: EXC_6830 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 0 € Bambini da 0 €

Tour della cittÀ di mumbai(escursione inclusa nel prezzo della crociera giro del mondo)

Descrizione

L'escursione ideale per tutti coloro che desiderano fare un viaggio nel cuore della città di Mumbai e scoprire tutti i luoghi fondamentali per comprendere questa città affascinante.

Cosa vediamo
  • Biblioteca Asiatica
  • Marina Drive
  • Giardini pensili
  • Parco Kamla Nehru
  • Torri del Silenzio dei Parsi
  • Dhobi Gat
  • Museo Mani Bhavan
  • Chhatrapati Shivaji Maharaj Terminus
  • Università di Mumbai
  • Museo del Principe di Galles
  • Cattedrale St. Thomas
  • Porta dell'India
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e saliamo sul pullman che ci porta al Tempio Girgaum Iskcon, passando per alcune delle principali attrazioni cittadine: la Biblioteca Asiatica, un tempo sede del municipio, e il lungomare di Marina Drive, conosciuto anche con il nome di 'Collana della Regina' poiché, osservandola di notte, le luci dei lampioni che la costeggiano ricordano una collana di perle.
  • Dopo aver ammirato il sontuoso tempio, visitiamo i Giardini pensili e il parco Kamla Nehru dal quale si gode un magnifico panorama della città.
  • Superiamo le Torri del Silenzio dei Parsi luogo sacro per la comunità dei Parsi e per questo inaccessibile a chiunque altro e osserviamo il Dhobi Gat, una lavanderia a cielo aperto ancora in uso presso gli abitanti della città malgrado l'avvento della lavatrice.
  • Visitiamo il Museo Mani Bhavan, che fu la residenza del padre della patria, il Mahatma Gandhi, nel periodo in cui soggiornò a Mumbai tra il 1917 e il 1934.
  • Saliamo di nuovo a bordo del nostro pullman alla volta della Cattedrale St. Thomas.
  • . Il tragitto ci regala splendide visuali sui quartieri commerciali nel sud della città, ricchi di monumenti risalenti all'epoca coloniale britannica, tra cui la stazione Chhatrapati Shivaji Maharaj Terminus nota un tempo come Victoria Terminus, l'Università di Mumbai, il palazzo della Corte Suprema e il Museo del Principe di Galles, un edificio tanto imponente quanto insolito, sormontato da una splendente cupola bianca.
  • Prima di tornare al porto ci fermiamo per una breve sosta fotografica presso il simbolo della città: la Porta dell'India.
Cosa c'è da sapere
  • Non è necessario prenotare questa escursione in quanto già inclusa nel prezzo della crociera.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per scattare fotografie o effettuare riprese all'interno del Museo del Principe di Galles è necessario acquistare gli appositi biglietti.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
Giorno 13
Salalah
Cod: EXC_006R Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Le meraviglie di salalah, tra archeologia e relax

Descrizione

Un'interessante escursione alla scoperta dei tesori archeologici di Salalah, con momenti di relax assoluto in un resort esclusivo.

Cosa vediamo
  • La Grande Moschea (visita esterna)
  • Suk di Al Husn
  • Palazzo di Al Husn
  • Sito archeologico di Al-Balid
  • Pranzo e relax in un esclusivo resort
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto di Salalah, ci dirigiamo verso la Grande Moschea.
  • In seguito proseguiamo verso il Suk di Al Husn, il vecchio mercato dove si vendono incenso, tessili, oro e argento.
  • Visitiamo quindi dall'esterno il Palazzo Al Husn, residenza estiva di Sua Maestà il sultano Qaboos.
  • La tappa successiva del nostro tour è il sito archeologico di Al-Balid, dove abbiamo l'opportunità di conoscere l'archeologia, la storia e il patrimonio della regione.
  • Al termine della visita, ci rechiamo al resort per gustare il pranzo internazionale a buffet e trascorrere del tempo libero in piscina.
  • Dopo questa pausa rilassante in piscina, facciamo ritorno al porto di Salalah e rientriamo in nave.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Giovedì, Venerdì e durante Feste Nazionali: musei moschee siti archeologici e negozi potrebbero essere chiusi senza preavviso.
Giorno 13
Salalah
Cod: EXC_6021 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Relax nella bianchissima spiaggia di salalah

Descrizione

Trascorriamo qualche ora di assoluto relax su una spiaggia da sogno di finissima sabbia bianca

Cosa vediamo
  • Sosta rilassante presso un lussuoso resort locale
  • La bianca spiaggia di Salalah
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto di Salalah, ci dirigiamo in un fantastico resort locale, dove possiamo rilassarci in piscina o immergerci nelle acque cristalline della spiaggia, costituita da finissima sabbia bianca.
  • Dopo 3 ore di relax, ci facciamo ritorno al porto di Salalah.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione potrà svolgersi al mattino o nel pomeriggio.
  • L’escursione non prevede guida ma la presenza di un accompagnatore locale in lingua inglese.?

Giorno 13
Salalah
Cod: EXC_6022 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Relax e tranquillitÀ a salalah

Descrizione

Un'escursione alla scoperta di Salalah, città nel sud dell'Oman, che trabocca di bellezze naturali, soprattutto nella stagione del Khareef (primavera/estate), quando la regione viene accarezzata dall'annuale monsone trasformandola in un lussureggiante giardino con ruscelli e cascate.

Cosa vediamo
  • La Grande Moschea
  • La città di Salalah
  • Il sito archeologico di Al-Balid
  • La moschea Shanfari (visita esterna)?
  • Suk Al Husn
  • Sito delle quattordici impronte del cammello sacro del Profeta Saleh
  • Palazzo Al Husn
Cosa facciamo

  • Capitale della regione del Dhofar, antico regno della regina di Saba, nel sud dell'Oman, Salalah è detta la 'città del profumo'. Posta sulla via dell'incenso, è un gioiello incastonato tra il blu dell'oceano indiano e l'inaspettato verde intenso delle sue montagne.
  • La nostra escursione di mezza giornata a Salalah, importante località importante anche sotto il profilo storico e archeologico, inizia con la visita della Grande Moschea, la più grande a Salalah.
  • La prossima tappa consiste nella visita del sito archeologico di Al-Balid, che raccoglie elementi del patrimonio culturale, storico e archeologico dell'intera regione.
  • Ci dirigiamo quindi alla moschea Shanfari per una visita dall'esterno e per una sosta dedicata alle fotografie.
  • Proseguiamo il nostro tour al suk Al Husn, il suggestivo mercato vecchio dove si vendono incenso, stoffe, oro e argento.
  • In seguito visitiamo il sito delle quattordici impronte del cammello sacro del Profeta Saleh.
  • Infine, passiamo davanti al Palazzo Al Husn, residenza estiva di sua maestà il sultano Qaboos.?

Cosa c'è da sapere
  • Nel suk sono accettati i dollari.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Per l'ingresso alla moschea è obbligatorio indossare un abbigliamento consono ai luoghi di culto: in particolare il regolamento prevede che le signore debbano coprirsi il capo con una sciarpa e/o scialle, indossare pantaloni larghi e lunghi che coprano le caviglie e abiti con maniche lunghe che coprano i polsi, evitare di indossare pantaloncini corti, abbigliamento da spiaggia, abiti senza maniche e vestiti aderenti/trasparenti e che i signori debbano indossare pantaloni lunghi e maglie a maniche corte e/o lunghe, evitare maglie senza maniche. Inoltre, eventuali tatuaggi visibili devono essere coperti. Infine, per entrare nella moschea è necessario togliersi le scarpe. È fondamentale attenersi a tale regolamento per evitare che l'ingresso alla moschea venga negato.
  • L'escursione potrà svolgersi al mattino o nel pomeriggio.
  • Giovedì, Venerdì e durante Feste Nazionali: luoghi di culto e negozi potrebbero essere chiusi senza preavviso.
Giorno 13
Salalah
Cod: EXC_6024 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 60 € Bambini da 45 €

I tesori di salalah e i suggestivi geyser vicino al mare

Descrizione

Un'affascinante tour alla scoperta dei più antichi siti di Salalah e un'insolita visita ai geyser marini.

Cosa vediamo
  • Tomba del profeta Ayoub (Giobbe) a Jebel Qara
  • Spiaggia di Mughsail e i geyser marini
  • Suk di al-Husn
  • Tour panoramico di Salalah
Cosa facciamo
  • A Jebel Qara visitiamo la suggestiva tomba del profeta Ayoub, meglio conosciuto con il nome biblico di Giobbe.
  • Proseguendo alla volta della spiaggia di Mughsail, ammiriamo gli spettacolari paesaggi che si presentano ai nostri occhi durante il tragitto.
  • Tra le magnifiche spiagge ubicate a ovest di Salalah, Mughsail è una delle più conosciute per i suoi 'geyser marini', che eruttano dalle sporgenze rocciose a ridosso della costa. Con un po' di fortuna, poiché non sempre è possibile trattandosi di fenomeni naturali, assistiamo allo spettacolo dei sensazionali getti d'acqua e schiuma che sgorgano da aperture naturali scavate nella roccia e che talvolta raggiungono persino i 15 metri.
  • Ci rechiamo quindi al suk di al-Husn, il vecchio mercato dove possiamo dedicare un po' di tempo libero allo shopping e all'acquisto di prodotti dell'artigianato locale.
  • Prima di fare ritorno al porto, concluderemo la nostra escursione con un tour panoramico di Salalah.
Cosa c'è da sapere

  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Dalla spiaggia di Mughsail ai geyser marini ci sono 34 gradini; il tragitto che conduce ai geyser marini è un sentiero roccioso.
  • Si raccomanda di non indossare pantaloni corti, costume da bagno o magliette senza maniche.
  • Nel suk sono accettati i dollari.
  • L'escursione potrà svolgersi al mattino o nel pomeriggio.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Giovedì, Venerdì e durante Feste Nazionali: musei moschee siti archeologici e negozi potrebbero essere chiusi senza preavviso.

Giorno 13
Salalah
Cod: EXC_6025 Durata: 07:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Archeologia e geyser marini ad oriente ed occidente di salalah

Descrizione

Un affascinante tour nella zona del Dhofar, tra scavi archeologici e geyser marini.

Cosa vediamo
  • Il sito archeologico di Al-Balid
  • Il villaggio di pescatori di Taqah (rovine)?
  • La baia di Khor Rori
  • Pranzo in hotel a Salalah
  • Spiaggia di Mughsail con i geyser marini
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour con la visita al sito archeologico di Al-Balid, dove vengono esposti reperti che illustrano il patrimonio archeologico, storico e culturale della regione.
  • Proseguiamo quindi alla volta del villaggio di pescatori di Taqah. Terza 'città' del Dhofar per estensione e da sempre popolata da agricoltori e pescatori, Taqah è oggi famosa soprattutto per le sue gustose sardine.
  • Da Taqah ci dirigiamo alla baia di Khor Rori, dove si pensa sorgesse la città distrutta di Sumhuram, capitale dell'esotico commercio dell'incenso dell'antica Arabia. Nell'antichità, il Dhofar era un importante centro per il commercio dell'incenso. Non a caso, la leggenda vuole che il re magio che portò questo dono al bambino Gesù provenisse proprio dal Dhofar. Al giorno d'oggi, tuttavia, l'incenso non è più utilizzato come una volta e questi alberi ormai si trovano solo in pochi luoghi (Yemen e Oman). Gli scavi effettuati in loco hanno portato alla luce testimonianze di un antico centro abitato che aveva rapporti commerciali marittimi con l'Estremo Oriente nonché con la lontana Grecia. Inoltre, si crede che sia anche il luogo dove sorgeva il palazzo della leggendaria regina di Saba, oggi in rovina e in fase di restauro.
  • Per pranzo faremo sosta in un hotel a Salalah.
  • Sulla strada del ritorno verso la nave, ci fermiamo sulla spiaggia di Mughsail: 3 chilometri di meravigliose spiagge bianche e incontaminate, incorniciate da alte scogliere su entrambe le estremità e numerose aree picnic. Queste bianchissime spiagge sono note per la presenza dei geyser marini: con un po' di fortuna, dai fori naturali nella roccia possiamo ammirare getti d'acqua alti anche più di 15 metri.
  • Infine, visitiamo il suk, antico mercato dove possiamo dedicare un po' di tempo libero allo shopping.
Cosa c'è da sapere
  • Nel suk sono accettati i dollari.
  • All'uscita dal sito di Samhuram vi sono circa 32 gradini.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Giovedì, Venerdì e durante Feste Nazionali: musei moschee siti archeologici e negozi potrebbero essere chiusi senza preavviso.
Giorno 18
Aqaba
Cod: EXC_00KK Durata: 10:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 220 € Bambini da 165 €

Premium tour: petra

Descrizione Templi e monumenti scavati nella roccia rosa, un percorso nelle profondità di uno stretto canyon alto quasi 100 metri e l'abbagliante sorpresa del Tesoro di Petra... un'esperienza da provare almeno una volta nella vita. Cosa vediamo
  • Siq al-Barid (Piccola Petra)
  • Scale, templi e triclini scavati nella roccia
  • Little Petra
  • Il Siq
  • Il Tesoro di Petra
  • Tombe, teatri e monumenti romani
Cosa facciamo
  • Dal porto ci dirigiamo a Petra, conosciuta come la 'Città Rosa': Petra fu per molto tempo dimenticata, nascosta tra le montagne del sud della Giordania. Fondata dai Nabatei, una tribù beduina che arrivò dall'Arabia 2.000 anni fa, la città si presenta come una fortezza che si sviluppò per proteggere le carovane che passavano in quei luoghi.
  • Il quartiere nord di Petra, noto con il nome di Siq al-Barid, 9 km a nord della città di Wadi Musa, viene presentato ai visitatori come la 'Piccola Petra', con le sue alte gole e muri scavati nella profondità della roccia. Questo luogo mantiene un'atmosfera e una tranquillità che ormai non si trovano più nell'area centrale di Petra; entrando ci rendiamo conto del perché è stato chiamato Siq al-Barid ('il freddo Siq'): la luce del sole quasi non riesce a penetrare nella gola per scaldarla.
  • Con solamente 300 metri di lunghezza, il Siq alterna passaggi più stretti ad ampi slarghi in cui troviamo diverse attrazioni scavate nella roccia: scale, templi e triclini, sale da pranzo probabilmente utilizzate per rifocillare i mercanti e i viaggiatori, occupano quasi ogni superficie disponibile. Le scale intagliate nella roccia si dirigono in ambe le direzioni, costruendo così un percorso con differenti livelli che in passato vibravano di vita. Fu un giovane esploratore svizzero a restituire le bellezze di Petra al mondo intero, quando la riscoprì nel 1812. Più recentemente la città è stata set del popolare film di Steven Spielberg 'Indiana Jones e l'ultima crociata'.
  • Arriviamo poi nel cuore di questa misteriosa città: uno stretto percorso ci introduce all'entrata del Siq, originariamente il letto di un fiume, oggi una strada molto stretta ed in discesa che attraversa la gola per un percorso di circa 2,5 Km.
  • Osserviamo le pareti che si ergono come maestose torri di roccia per 91 metri di altezza, e nella curva finale dall'oscurità ci appare la brillante facciata del Tesoro di Petra, 42 metri di solida roccia.
  • Più avanti incontriamo templi alti come torri, tombe reali, teatri romani, lapidi interrate, case di svariate dimensioni ed edifici pubblici. Furono gli antichi romani a rendere Petra una città tra le più uniche al mondo, creando così un arredo straordinario di sculture e monumenti a partire dal 106 d.C., anno di inizio della loro dominazione.
  • Al ritorno facciamo il percorso inverso per rientrare ad Aqaba.
Cosa c'è da sapere
  • Il pranzo al ristorante prevede piatti tipici locali.
  • All'interno del sito non è consentito portare alcun tipo di genere alimentare.
  • La durata del trasferimento da Aqaba a Petra è di circa 2 ore.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 45 minuti dal parcheggio dei pullman al sito. Il ritorno al parcheggio verrà effettuato a piedi lungo lo stesso cammino.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 18
Aqaba
Cod: EXC_02KJ Durata: 05:00 h Livello: Difficile Adulti da 180 € Bambini da 135 €

Avventura nel wadi rum in treno a vapore e 4x4 per rivivere l'emozione della rivolta araba

Descrizione

Un'emozionante avventura in treno a vapore e jeep 4x4 in uno dei luoghi più suggestivi e spettacolari della Giordania, il deserto del Wadi Rum, con le sue rocce plasmate dal vento e il tripudio di colori che non smettono di sorprendere. Lasciamoci ammaliare dal silenzio e dall'atmosfera senza tempo di questo paesaggio millenario, oltre che dai suoi abitanti e dal loro folklore.

Cosa vediamo
  • Deserto del Wadi Rum
  • Sabbia e rocce scolpite dal vento, tripudio di sfumature
  • Treno a vapore con rappresentazione dal vivo della Rivolta Araba
  • Sosta nella tenda beduina: danze e musiche folkloristiche e degustazione di tè e dolci orientali
  • Tour in jeep tra le dune del deserto con soste fotografiche
Cosa facciamo

  • Questa escursione attraverso il deserto del Wadi Rum ci riporta indietro nel tempo, precisamente al 1916, quando ebbe inizio la famosa Rivolta Araba capeggiata dall’emiro della Mecca Husain ibn ?Ali al-Hashimi contro gli Ottomani. Questa guerra durò circa 2 anni, si svolse in Giordania e in particolare nel Wadi Rum, che oggi si presenta come un paesaggio lunare e suggestivo, una vasta e silenziosa distesa fatta di sabbia e rocce scolpite dal vento. Il tempo ha trasformato questa terra  in formazioni di una bellezza insuperabile con un tripudio di sfumature che vanno dal giallo al rosso e fino al marroncino.
  • Una grande vallata già abitata in epoca preistorica, come testimoniano alcuni ritrovamenti di strumenti in pietra che risalgono al Paleolitico e al Neolitico, cioè quasi 7000 anni a.C. Per millenni il deserto è stato percorso da cacciatori e nomadi che hanno lasciato interessanti tracce del loro passaggio, mentre oggi è abitato dai beduini che vivono nelle tende e si prendono cura delle loro greggi. Il deserto è famoso anche per essere stato il set cinematografico di diversi film, tra cui il celebre 'Lawrence d'Arabia' del 1962, 'Pianeta rosso' del 2000 e il più recente 'Sopravvissuto - The Martian' del 2015 per la regia di Ridley Scott.
  • Dopo un tragitto in pullman di circa un'ora dal Porto di Aqaba, arriviamo finalmente al Wadi Rum dove saliamo a bordo del più vecchio (oltre 100 anni) e caratteristico treno a vapore della regione. Il treno é stato decorato e allestito appositamente per allietare il nostro percorso di circa 40 minuti attraverso il deserto.
  • Come possiamo vedere, tutto il personale del treno indossa la stessa uniforme usata all'epoca dagli Ottomani. Durante il tragitto, inoltre, assistiamo a una rappresentazione dal vivo della Rivolta Araba in cui compaiono i beduini in sella ai loro cavalli, mentre gli Ottomani cercano di difendere il treno.
  • Terminato il tour in treno, la nostra escursione prosegue nella tenda beduina dove possiamo assistere a un piccolo spettacolo con danze e musiche folkloristiche, mentre sorseggiamo del tè locale e assaggiamo dolci orientali.
  • Dopo la sosta nella tenda beduina, saliamo a bordo della jeep 4x4 per affrontare l'ultima parte dell'escursione: ci addentriamo nel paesaggio unico del deserto, tra le sue dune e le rocce, immersi nel silenzio misterioso che lo caratterizza e restiamo affascinati dalle sorprendenti creazioni della natura.
  • Durante le numerose soste del percorso in jeep, abbiamo la possibilità di scattare foto per cogliere l'atmosfera magica e i segreti di questo splendido deserto.

Cosa c'è da sapere

  • Si raccomanda portare con sé un foulard per proteggere naso e bocca dalla sabbia.
  • Si consiglia di indossare scarpe comode.
  • L'escursione non è consigliata agli ospiti con mobilità ridotta.?

Giorno 18
Aqaba
Cod: EXC_6233 Durata: 09:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 170 € Bambini da 127 €

Comfort petra: la cittÀ rosa, tra magia e sapori

Descrizione

Un'escursione alla scoperta della città scavata nella roccia rosa, in un percorso nelle profondità di uno stretto canyon alto fino quasi a 100 metri tra la magia dell'abbagliante Tesoro di Petra e i sapori tipici.

Cosa vediamo
  • Il Siq
  • Il Tesoro di Petra
  • I templi e le tombe romane
  • L'anfiteatro romano
Cosa facciamo
  • Partiamo da Aqaba alla volta di Petra, la "città rossa come rosa, antica quasi quanto il tempo". Petra rimase sconosciuta al mondo per secoli, nascosta tra le montagne nel sud della Giordania. Fondata dai Nabatei, una tribù araba beduina che giunse dall'Arabia 2.000 anni fa, la città-fortezza di Petra divenne un'importante roccaforte a protezione delle numerose carovane di passaggio.
  • La città divenne veramente famosa solo nel 1812, quando fu riscoperta da un giovane esploratore svizzero e restituita al mondo intero. In seguito divenne anche set cinematografico del film "Indiana Jones e l'ultima crociata" di Steven Spielberg.
  • Dopo aver lasciato il pullman, proseguiamo a piedi verso l'entrata del "Siq", il letto di un fiume stretto e tortuoso che si snoda nella gola per circa due chilometri e mezzo.
  • Imponenti pareti rocciose si stagliano verso l'alto fino a cento metri. Poi, dall'oscurità, ecco apparire lo sfavillio del Tesoro di Petra scolpito nella roccia, alto quaranta metri e largo trenta.
  • Oltre il Tesoro, ammiriamo i templi grandiosi, le tombe reali, l'anfiteatro e le camere sepolcrali costruiti dai romani che assunsero il dominio della città nel 106 d.C., e che si aggiunsero alle tombe e ai monumenti nabatei già esistenti, dando vita a una città scolpita nella pietra.
  • Al termine della visita percorriamo a ritroso il tragitto dell'andata e raggiungiamo il centro turistico e il parcheggio dove ci attendono i pullman e dove è ubicato anche il ristorante nel quale sostiamo per il pranzo, per gustare alcune specialità locali.
  • Prima di rientrare abbiamo a disposizione del tempo libero per comprare qualche souvenir nei pressi del sito.
Cosa c'è da sapere

  • Il pranzo al ristorante prevede piatti tipici locali.
  • La durata del trasferimento da Aqaba a Petra è di circa 2 ore.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 45 minuti dal parcheggio dei pullman al sito. Il ritorno al parcheggio verrà effettuato a piedi lungo lo stesso cammino.
  • La visita del sito prevede un percorso a piedi di circa 2 ore e 30 minuti.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • All'interno del sito non è consentito portare alcun tipo di genere alimentare.

Giorno 18
Aqaba
Cod: EXC_6234 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 155 € Bambini da 116 €

Casual petra: la cittÀ rosa, tra fascino e scoperta

Descrizione

Un percorso nel cuore della città di Petra e del suo affascinante passato arabo e romano, alla scoperta di templi e monumenti antichi scavati nella roccia rosa e dell'abbagliante e maestoso Tesoro di Petra.

Cosa vediamo
  • Il Siq
  • Il Tesoro di Petra
  • I templi e le tombe romane
  • L'anfiteatro romano
  • Le strade e gli edifici scavati nella roccia
Cosa facciamo
  • Partiamo da Aqaba alla volta di Petra, la "città rossa come rosa, antica quasi quanto il tempo". Fu infatti fondata dalla tribù araba dei Nabatei ben 2.000 anni fa, e divenne un'importante roccaforte a protezione delle numerose carovane di passaggio. Petra rimase sconosciuta al mondo per secoli, nascosta tra le montagne nel sud della Giordania, fino al 1812, quando fu riscoperta da un giovane esploratore svizzero.
  • Dopo aver lasciato il pullman, proseguiamo a piedi verso l'entrata del "Siq", il letto di un fiume stretto e tortuoso che si snoda nella gola per circa due chilometri e mezzo.
  • Imponenti pareti rocciose si stagliano verso l'alto fino a cento metri. Poi, dall'oscurità, ecco apparire lo sfavillio del Tesoro di Petra scolpito nella roccia, alto quaranta metri e largo trenta.
  • Oltre il Tesoro, ammiriamo i templi grandiosi, le tombe reali, l'anfiteatro romano e le camere sepolcrali. I romani assunsero infatti il dominio della città nel 106 d.C. e scavarono templi, bagni, un arco di trionfo, palazzi, mercati, che andarono ad aggiungersi alle tombe e ai monumenti nabatei preesistenti, dando vita a una città scolpita nella pietra.
  • Al termine della visita percorriamo a ritroso il tragitto dell'andata e raggiungiamo il centro turistico. Abbiamo a disposizione del tempo libero per comprare qualche souvenir, per poi dirigerci al parcheggio dove ci attendono i pullman.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento da Aqaba a Petra è di circa 2 ore. I posti a disposizione sono limitati, si consiglia quindi di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 45 minuti dal parcheggio dei pullman al sito. Il ritorno al parcheggio verrà effettuato a piedi lungo lo stesso cammino.
  • La visita del sito prevede un percorso a piedi di circa 2 ore e 30 minuti. 
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Il pranzo consiste in un cestino da viaggio che verrà consumato in pullman.
  • All'interno del sito non è consentito portare alcun tipo di genere alimentare.

Giorno 18
Aqaba
Cod: EXC_6235 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Avventura in 4x4 nel deserto del wadi rum

Descrizione

Un'emozionante avventura in jeep in uno dei luoghi più suggestivi e spettacolari della Giordania, il deserto del Wadi Rum, con le sue rocce plasmate dal vento e il tripudio di colori che non smettono di sorprendere. Lasciamoci ammaliare dal silenzio e dall'atmosfera senza tempo di questo paesaggio millenario, oltre che dai suoi abitanti e dalle loro usanze.

Cosa vediamo
  • Deserto del Wadi Rum
  • Sabbia e rocce scolpite dal vento, tripudio di sfumature
  • Sorprendenti e spettacolari creazioni della natura
  • Sosta nella tenda beduina per degustazione di tè e dolci orientali
Cosa facciamo
  • Il deserto del Wadi Rum che ci apprestiamo a visitare è un paesaggio lunare e suggestivo, una vasta e silenziosa distesa fatta di sabbia e rocce scolpite dal vento e che il tempo ha plasmato in formazioni di una bellezza insuperabile con un tripudio di sfumature che vanno dal giallo al rosso e fino al marroncino.
  • Una grande vallata già abitata in epoca preistorica, come testimoniano alcuni ritrovamenti di strumenti in pietra che risalgono al Paleolitico e al Neolitico, cioè quasi 7000 anni a.C. Per millenni il deserto è stato percorso da cacciatori e nomadi che hanno lasciato interessanti tracce del loro passaggio.
  • Oggi il deserto del Wadi Rum è abitato dai beduini che vivono nelle tende fatte con pelo di capra e si prendono cura delle loro greggi conservando uno stile di vita che dura da migliaia di anni. Il deserto è famoso anche per essere stato il set cinematografico di diversi film, tra cui il celebre 'Lawrence d'Arabia' del 1962, 'Pianeta rosso' del 2000 e il più recente 'Sopravvissuto - The Martian' del 2015 per la regia di Ridley Scott.
  • Al Centro visitatori ci attende una jeep 4x4 per dare inizio alla nostra escursione: saliamo a bordo e ci apprestiamo a vivere un'emozionante esperienza in questo paesaggio unico, immersi nel silenzio misterioso che caratterizza il deserto del Wadi Rum. Lungo il percorso, restiamo affascinati a ogni sosta dalle sorprendenti e spettacolari creazioni che la natura ci regala.
  • Prima di rientrare alla nave, facciamo una sosta in una tipica tenda beduina dove possiamo sorseggiare del tè locale e assaggiare dolci orientali.
  • Terminata la sosta nella tenda beduina, risaliamo a bordo del nostro pullman per fare rientro ad Aqaba.
Cosa c'è da sapere

  • Si raccomanda portare con sé un foulard per proteggere naso e bocca dalla sabbia.
  • Si consiglia di indossare scarpe comode.
  • L'escursione non è consigliata agli ospiti con mobilità ridotta.

Giorno 18
Aqaba
Cod: EXC_6236 Durata: 10:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pranzo al sacco Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 130 € Bambini da 97 €

Experience - trekking al monastero di petra

Descrizione

Per tutti coloro che amano la montagna e abbiano già visitato la monumentale città di Petra: un'occasione imperdibile per addentrarsi nel cuore della storia.

Cosa vediamo
  • Il Siq
  • Il Palazzo del Tesoro
  • Le Tombe Reali
  • Il Monastero bizantino
  • Montagne dai colori sfavillanti
  • Impressionanti dirupi
Cosa facciamo
  • Una volta arrivati a Petra, in compagnia di una guida locale esperta di percorsi naturalistici entriamo nel cuore del Siq, per ammirare il grandioso Palazzo del Tesoro, un edificio scavato nella roccia e adibito a tomba e probabilmente anche a tempio, come suggeriscono i caratteristici capitelli e colonne della maestosa facciata.
  • Scattata una doverosa foto ricordo, procediamo verso le Tombe Reali, che custodiscono i tumuli dei membri più importanti dell'antica tribù dei Nabatei.
  • Dopo una breve sosta per osservare i dettagli di questi splendidi edifici siamo pronti per affrontare la parte più intensa e affascinante del nostro percorso di trekking. Raggiungiamo la cima più alta per scoprire un antico edificio di origine nabatea, decorato e adibito a uso di Monastero in epoca bizantina, ma ancor prima destinato ad ospitare il riposo eterno del re nabateo Obodas I.
  • Una vera meraviglia si schiude inaspettata ai nostri occhi. Immersi nel cuore della natura tra vette dalle mille forme e sfumature, impressionanti dirupi che sfociano in profondi canyon e deserti rocciosi, non possiamo fare altro che ammirare, in silenzio, la forza e la meraviglia della natura e la perizia delle antiche popolazioni che scelsero di fondare qui la propria dimora e i propri luoghi di culto.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento da Aqaba a Petra è di circa 2 ore.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 5 ore, 800 gradini nella roccia, superfici sterrate e a tratti scoscese.
  • Si raccomanda di indossare scarpe da trekking e un abbigliamento adeguato, caldo e confortevole.
  • L'esperienza è adatta unicamente a ospiti adulti, allenati a lunghi percorsi in montagna.
  • Il pranzo consiste in un cestino da viaggio che verrà consumato in pullman.
  • All'interno del sito non è consentito portare alcun tipo di genere alimentare.?
Giorno 18
Aqaba
Cod: EXC_6237 Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 53 € Bambini da 39 €

Relax in spiaggia

Descrizione

Esperienza di completo relax in uno dei Resort più esclusivi di tutta la Giordania.

Cosa vediamo
  • Relax al Resort 
  • Meravigliosa spiaggia sabbiosa
Cosa facciamo

  • Sfruttiamo la possibilità di raggiungere uno dei resort più eleganti ed esclusivi della Giordania. Trascorreremo del tempo in spiaggia in completo relax sulle rive del Mar Rosso, godendo delle sue nelle acque turchesi e delle oltre 500 specie di coralli che lo popolano. Questa struttura a 5 stelle dispone di 300 metri di spiaggia privata e di una piscina esterna con vista sul golfo, oltre ad ospitare all'interno una rinomata spa dall'ampia offerta di trattamenti.

Cosa c'è da sapere

  • L'escursione non prevede guida.
  • Asciugamano fornito dal resort.?
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.

Giorno 22
Atene
Cod: EXC_01FV Durata: 07:00 h Livello: Facile Adulti da 25 € Bambini da 17 €

Transfer ad atene (giornata intera)

Descrizione Un'escursione  per scoprire in tutta libertà Atene, culla della civiltà occidentale, dove ogni angolo parla di storia e di arte. Cosa vediamo

  • Syngrou Avenue
  • Atene: passeggiata in libertà
Cosa facciamo

  • Dopo aver ascoltato le raccomandazioni del nostro coordinatore, lasciamo il porto del Pireo in pullman e seguiamo la strada che costeggia il litorale, attraversando Syngrou Avenue, fino ad arrivare al centro di Atene.
  • Da qui siamo liberi di scoprire in assoluta autonomia ogni angolo di Atene, vivace città impreziosita da splendidi monumenti dal fascino indiscutibile e dominata dalla suggestiva Acropoli.
  • Possiamo visitare Museo Archeologico Nazionale, che custodisce capolavori provenienti da tutta la Grecia, o passeggiare per la città alla ricerca dei monumenti che testimoniano il glorioso passato dell'Antica Grecia, come l'arco di Adriano o l'Agorà. La scelta è solo nostra e la scoperta di Atene è un'esperienza che plasmiamo con le nostre mani.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida, né un accompagnatore.?
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_01QV Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 49 € Bambini da 34 €

La riviera ateniese e capo sunio

Descrizione

Percorriamo la suggestiva costa a sud di Atene, ammirando panorami di rara bellezza che hanno per protagonisti le montagne e il mare, fino a raggiungere Capo Sunio dove restiamo incantati di fronte alla maestosità del tempio di Poseidone e ai soavi scorci sul Mediterraneo.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico della riviera ateniese
  • Vouliagmeni e Varkiza
  • Capo Sunio e tempio di Poseidone
Cosa facciamo
  • Partiamo per un tour panoramico della riviera ateniese, che si snoda tra panorami montuosi e scorci fantastici sull'azzurro del mare in un susseguirsi frastagliato di insenature, baie e spiagge.
  • Passiamo accanto ad alcune delle strutture realizzate per i Giochi Olimpici del 2004, oltrepassiamo Vouliagmeni, sobborgo marinaro cosmopolita in cui si alternano deliziose baie e spiagge, e la località balneare di Varkiza, meta prediletta di atleti professionisti o semplici appassionati che vogliono allenarsi o praticare sport acquatici.
  • Raggiungiamo quindi Capo Sunio, la punta estrema dell'Attica, promontorio ricco di suggestione che regala un colpo d'occhio magnifico sul mare e su maestose rovine dell'età dell'oro di Atene.
  • Qui abbiamo del tempo libero per ammirare il magnifico tempio di Poseidone che si erge a 60 metri sul mare. 
  • Costruito nel V secolo a.C. sotto la direzione di Pericle, il tempio è dedicato al dio dei mari. Molte navi da crociera che passano oggi per Capo Sunio rendono ancora omaggio a Poseidone ammainando la bandiera o suonando la sirena della nave.
  • Dal tempio godiamo di una splendida vista sul Golfo Saronico e sulle Cicladi: un vero spettacolo per gli occhi e per l'anima!
Cosa c'è da sapere

  • Il trasferimento panoramico in pullman per raggiungere Capo Sunio prevede un itinerario della durata di 75 minuti circa.

Giorno 22
Atene
Cod: EXC_01QW Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 49 € Bambini da 34 €

Tour di atene tra monumenti e gastronomia

Descrizione

Un avvincente tour di Atene, parte a piedi e parte in pullman, per ammirare le più importanti vestigia storiche di questa città millenaria, con una incursione nel pittoresco quartiere di Monastiraki per assaggiare il famoso gyros pita e tempo libero a disposizione per lo shopping o una visita facoltativa dell'Acropoli.

Cosa vediamo
  • Centro di Atene
  • Collina della Pnice
  • Stadio Panatenaico, Accademia Nazionale, Parlamento Greco
  • Piazza Syntagma
  • Monastiraki: spuntino con gyros pita
  • Plaka
  • Tempo libero per lo shopping o visita dell'Acropoli
Cosa facciamo

  • Lasciamo il porto del Pireo in pullman e con un breve tragitto raggiungiamo nella città cosmopolita di Atene, culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia.
  • Scendiamo a terra alle pendici della maestosa Acropoli e da qui saliamo a piedi sulla collina della Pnice. Questo sito, peraltro poco visitato, offre meravigliose vedute di Atene e della stessa Acropoli.
  • La collina della Pnice è uno dei siti più antichi e più importanti nello sviluppo della democrazia. Già nel 507 a.C., gli ateniesi si riunivano qui per la loro assemblea popolare, l'ecclesia, la prima forma di governo democratico al mondo.
  • Riprendiamo il nostro tour panoramico che ci porta alla scoperta di altri monumenti significativi, come lo Stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco, l'elegante edificio neoclassico dell'Accademia Nazionale e la sede del Parlamento greco.
  • Scendiamo nuovamente a terra nella centralissima Piazza Syntagma e insieme alla guida ci concediamo una passeggiata verso il pittoresco quartiere Monastiraki, celebre per il suo affollato mercato delle pulci.
  • Qui ci viene offerto il più famoso e tipico assaggio della cucina tradizionale greca, il gyros pita, uno dei cibi da strada preferiti dai greci composto da una pita farcita con carne, verdure e patatine fritte.
  • In seguito, raggiungiamo il quartiere più antico di Atene: la Plaka, dove si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique.
  • Al termine del tour guidato a piedi, abbiamo del tempo libero a disposizione per passeggiare e fare shopping nei dintorni della Plaka o visitare l'Acropoli.

Cosa c'è da sapere
  • La visita dell'Acropoli è facoltativa e gli ospiti potranno accedervi pagando il biglietto di ingresso.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0839 Durata: 05:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Panorami e sapori di atene

Descrizione

Un'occasione unica per immergersi nelle meraviglie storico-architettoniche di Atene, la culla della civiltà occidentale, e per scoprirne gli aromi e i sapori nel miglior ristorante di Microlimano.

Cosa vediamo
  • Porto di Zea
  • Atene
  • Acropoli, Partenone
  • Stadio Panatenaico, Università, Libreria nazionale, Accademia nazionale e Piazza Sintagma, Parlamento greco e la tomba del milite ignoto (tour panoramico)
  • Plaka, Vecchia Università, Torre dei Venti, Antica Agorà e monumento a Lisicrate
  • Microlimano, degustazione in un ristorante tipico
Cosa facciamo
  • Dal porto del Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • Arriviamo ad Atene, la culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia. A circa cento metri sulla città si erge l'Acropoli, che risale al V secolo a.C., età d'oro di Atene. Scattiamo una foto ricordo ai piedi della celebre scalinata e proseguiamo la nostra escursione.
  • Si manifesta in tutto il splendore l'opera più famosa: il Partenone, costruito come tempio in onore della dea Atena, patrona di Atene.
  • Il nostro tour panoramico continua in direzione dell'imponente stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco. Se il traffico ce lo consente, facciamo una breve sosta fotografica.
  • Proseguiamo il nostro tour e ammiriamo l'Università, la Libreria nazionale, l'Accademia nazionale e Piazza Sintagma con il Parlamento greco e la tomba del milite ignoto.
  • Lasciamo il pullman e a piedi andiamo a scoprire il quartiere più antico di Atene: la Plaka. Qui si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique. Ammiriamo estasiati la Vecchia Università, la Torre dei Venti, l'Antica Agorà e il monumento a Lisicrate.
  • Dopo aver fatto un po' di shopping, ritorniamo sul pullman per raggiungere l'incantevole lungomare di Microlimano, che in greco significa "piccolo porto". Qui i pescherecci trovano riparo e fanno da sfondo a un fantastico scorcio. Non sorprende che questo porto, secondo al Pireo, richiami turisti da tutta l'Attica. In uno dei tanti ristoranti tipici sul lungomare ci attende un assaggio di deliziosa cucina locale, accompagnata dalle note allegre del sirtaki, la tipica danza greca.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0875 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 85 € Bambini da 59 €

Premium tour: acropoli, culla della civiltÀ greca

Descrizione Un altopiano che racchiude tutta la grandezza dell'Antica Grecia: questa è l'Acropoli, dichiarata dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Rimaniamo incantati dai maestosi templi, testimonianza di un glorioso passato, per poi ammirare la città moderna dall'alto: uno spettacolo unico e imperdibile. Cosa vediamo
  • Acropoli
  • Tempio di Atena Nike
  • Eretteo
  • Partenone
  • Tour panoramico della città
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto del Pireo per raggiungere la meta della nostra escursione: l'Acropoli, il più importante complesso antico del mondo occidentale. Situato nel cuore della pianura attica, l'Acropoli si erge su un altopiano e schiude meraviglie architettoniche di rara bellezza. L'altopiano era infatti il luogo adatto per costruire una città alta fortificata, prima rocca dei re di Atene e sede dei più antichi santuari. Divenuto centro religioso dell'antica Atene, l'Acropoli deve la sua magnificenza all'età di Pericle che ne fece un monumento alla civiltà greca.
  • La nostra guida ci mostra il meraviglioso Tempio di Atena Nike, risalente al 427-424 a.C., per commemorare le vittorie degli ateniesi sui persiani.
  • Continuiamo la nostra visita con un'altra meraviglia: l'Eretteo. Costruito nel punto più sacro dell'Acropoli, questo tempio era consacrato sia ad Atena che a Poseidone. Scattiamo una foto ricordo delle straordinarie Cariatidi che ornano il portico sud del tempio.
  • Concludiamo in bellezza la visita ammirando estasiati il Partenone, che si manifesta in tutta la sua magnificenza e perfezione architettonica. Porteremo per sempre nei nostri occhi l'immagine del tempio più famoso al mondo, edificato nel 447 a.C., dedicato alla dea Atena Parthenos nel 438 a.C., nei secoli di volta in volta riadattato come chiesa, moschea e arsenale, ancora oggi l'emblema della città di Atene e, forse senza esagerare, il più prezioso simbolo della nostra civiltà.
  • Salutiamo Atene dall'alto, con una visita panoramica che ci toglie il fiato.
Cosa c'è da sapere
  • La visita dell'Acropoli prevede una salita e percorsi a piedi su terreno sconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • È severamente vietato introdurre nell'Acropoli borse grandi o passeggini.
  • Gli ospiti con difficoltà motorie potranno accedere all'Acropoli attraverso un ascensore. In caso di maltempo, o per motivi di sicurezza, l'ascensore potrebbe essere chiuso, senza preavviso, a insindacabile discrezione dalle autorità locali a custodia del sito.
  • Una volta raggiunta la zona archeologica, gli ospiti con mobilità ridotta potranno effettuare la visita parziale delle rovine seguendo un percorso loro dedicato.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0898 Durata: 05:00 h Livello: Difficile Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Una passeggiata nel cuore dell'antica atene

Descrizione

Ci perdiamo nel cuore di Atene, dove l'antico si fonde con il moderno, per sublimare la vista con monumenti di rara bellezza, vestigia dell'Antica Grecia. Per concludere in bellezza la visita, facciamo un assaggio della Grecia moderna assaporando il delizioso Gyros pita e passeggiando tra i quartieri più vivaci.

Cosa vediamo
  • Porto di Zea (tour panoramico)
  • Stadio Panatenaico, Università, Biblioteca Nazionale e Accademia Nazionale (dall'esterno)
  • Acropoli (visita libera)
  • Agorà
  • Monastiraki
  • Gyros pita
Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour dal porto del Pireo e, durante il tragitto, ammiriamo il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • In poco tempo raggiungiamo la cosmopolita Atene, culla della civiltà greca, dove moderno e antico convivono in perfetta armonia.
  • Un tour panoramico ci porta alla scoperta del monumenti più importanti della città, come lo Stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco. Ci lasciamo poi affascinare dall'eleganza degli edifici in neoclassico come l'Università, la Biblioteca Nazionale e l'Accademia Nazionale.
  • Sulla città domina l'Acropoli, magnifica testimonianza dell'età d'oro di Atene. Non ci lasciamo sfuggire l'occasione di visitarla e di scattare meravigliose foto ricordo.
  • Proseguiamo a piedi per visitare quello che un tempo era il centro più vivace della città: l'antica Agorà di Atene. Qui si riuniva il popolo per affari politici, commerciali e amministrativi, ma anche per questioni religiose e per intessere relazioni sociali. L'Agorà era anche sede di giustizia e proprio qui, nel 399 a.C., Socrate fu condannato a morte con l'accusa di ?aver portato strani dei e di aver corrotto la gioventù?.
  • Insieme alla guida, continuiamo la passeggiata verso il pittoresco quartiere Monastiraki, dove ci viene offerto il più famoso e tipico assaggio della cucina tradizionale greca, il gyros pita, uno dei cibi da strada preferiti dai greci composto da una pita farcita con carne, verdure e patatine fritte, accompagnato da un bicchiere di ouzo_ o vino, o da una bevanda e acqua.
  • Prima di salutare la città, passeggiamo a Monastiraki o alla Plaka per curiosare tra i negozietti oppure possiamo sederci in uno dei tanti caffè che costellano via Andrianou dove possiamo non staccare lo sguardo dalla meravigliosa Acropoli.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0903 Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Il canale e l'antica corinto

Descrizione

Un'occasione unica per ammirare il grandioso canale di Corinto, un'idea risalente ai tempi dei romani e sviluppata poi alla fine dell'Ottocento, e i resti della Corinto antica che ci stupisce con il celebre tempio di Apollo.

Cosa vediamo
  • Canale di Corinto
  • Corinto antica
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e in pullman raggiungiamo il Canale di Corinto: lungo 6 chilometri, largo 23 metri e profondo 8 metri, il canale è costeggiato da argini che raggiungono gli 80 metri di altezza. L'idea di costruire un canale che tagliasse l'istmo e collegasse il Mar Ionio al Mar Egeo risale ai tempi dei romani, quando l'imperatore Nerone fece iniziare i primi scavi con pale d'argento e schiavi ebrei. Soltanto nel 1881 a tecnologia fu sufficiente a 'tagliare' l'istmo.
  • Magari abbiamo fortuna e vediamo una nave passare lo stretto: lo spettacolo è sensazionale e merita indubbiamente una foto ricordo!
  • Lasciamo il canale per visitare Corinto antica, descritta da San Paolo come 'ricca e licenziosa'. Protetta da una possente fortezza,la città aveva un foro più grande di quello di Roma, con templi, teatri, bagni, fontane, negozi e basiliche. Prima di risalire sul pullman, ci lasciamo incantare dalla grandezza del tempio di Apollo: uno splendido esempio dello stile dorico del VI secolo a.C.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento dal porto al canale di Corinto è di circa 1 ora e 30 minuti.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0937 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 20 € Bambini da 14 €

Transfer ad atene (mezza giornata)

Descrizione

Un'escursione di mezza giornata per scoprire in tutta libertà Atene, culla della civiltà occidentale, dove ogni angolo parla di storia e di arte.

Cosa vediamo
  • Syngrou Avenue
  • Atene: passeggiata in libertà
Cosa facciamo
  • Dopo aver ascoltato le raccomandazioni del nostro coordinatore, lasciamo il porto del Pireo in pullman e seguiamo la strada che costeggia il litorale, attraversando Syngrou Avenue, fino ad arrivare al centro di Atene.
  • Da qui siamo liberi di scoprire in assoluta autonomia ogni angolo di Atene, vivace città impreziosita da splendidi monumenti dal fascino indiscutibile e dominata dalla suggestiva Acropoli.
  • Possiamo visitare Museo Archeologico Nazionale, che custodisce capolavori provenienti da tutta la Grecia, o passeggiare per la città alla ricerca dei monumenti che testimoniano il glorioso passato dell'Antica Grecia, come l'arco di Adriano o l'Agorà. La scelta è solo nostra e la scoperta di Atene è un'esperienza che plasmiamo con le nostre mani.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida, né un accompagnatore.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0940 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Atene, acropoli e nuovo museo dell'acropoli

Descrizione

Facciamo un tuffo nel passato passeggiando tra le rovine dell'Acropoli, un tempo città sacra, che ancora oggi conserva le testimonianze del passato glorioso dell'Antica Grecia. Non perdiamo l'occasione di visitare il Nuovo Museo dell'Acropoli, un'opera architettonica che conferisce il giusto risalto ai tesori che ospita. Salutiamo infine la vivace e cosmopolita Atene, dove antico e moderno vivono in perfetta armonia.

Cosa vediamo
  • Acropoli
  • Nuovo Museo dell'Acropoli
  • Atene, Università, Libreria Nazionale, Accademia Nazionale, arco di Adriano, piazza della Costituzione, Tomba del milite ignoto, Parlamento (tour panoramico)
Cosa facciamo
  • Dal porto del Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • In breve tempo arriviamo ad Atene, culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia. Grande e moderna, questa città ospita le rovine più incredibili della storia. Qui iniziamo il nostro viaggio indietro nel tempo visitando l'incantevole l''Acropoli, il più importante complesso antico del mondo occidentale.
  • Ammiriamo estasiati il Partenone, che si manifesta in tutta la sua magnificenza e perfezione architettonica. Porteremo per sempre nei nostri occhi l'immagine del tempio più famoso al mondo, edificato nel 447 a.C., dedicato alla dea Atena Parthenos nel 438 a.C., nei secoli di volta in volta riadattato come chiesa, moschea e arsenale, ancora oggi l'emblema della città di Atene e, forse senza esagerare, il più prezioso simbolo della nostra civiltà.
  • La tappa successiva è la visita del Nuovo Museo dell'Acropoli, caratterizzato dal design moderno e in grado di ospitare un tesoro di opere di inestimabile valore, in particolare sculture che decoravano originalmente i monumenti dell'Acropoli. Costruito sopra gli scavi, il Museo si sviluppa su tre piani ed è sostenuto da oltre 100 pilastri posizionati individualmente.
  • Al primo piano ammiriamo l'esposizione temporanea e rimaniamo affascinati dagli scavi antichi, visibili grazie al pavimento in vetro trasparente. Saliamo le scale in vetro e arriviamo in uno spazio a doppia altezza dove sono esposte in forma permanente i resti archeologici ritrovati dall'età Arcaica all'ultimo periodo Romano. Ci aspetta infine la visita del terzo piano che ci regala emozioni uniche. Questo spazio, che ospita la galleria del Partenone, è traslato di 23 gradi rispetto alla porzione di edificio sottostante per rispecchiare la posizione del tempio sulla rocca dell'Acropoli.
  • Continuiamo la visita con un tour panoramico della città. Ci districhiamo nel traffico: Atene è un centro vivace e capiamo subito che qui ci vive circa la metà della popolazione greca. Ammiriamo alcune delle attrazioni più celebri della città, come l'Università, la Libreria Nazionale e l'Accademia Nazionale, l'arco di Adriano, la piazza della Costituzione, la Tomba del milite ignoto, il Parlamento.
Cosa c'è da sapere
  • La visita dell'Acropoli prevede una salita e percorsi a piedi su terreno sconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0949 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Consigli Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Tour panoramico di atene - easy tour

Descrizione

Un comodo e interessante tour panoramico di Atene in pullman, che ci consente di ammirare le principali attrattive della città e conoscere le tappe fondamentali della storia del paese.

Cosa vediamo
  • Porto di Zea e lungomare di Microlimano
  • Atene, centro storico (tour panoramico)
  • Plaka
  • Via Andrianou
  • Pireo
Cosa facciamo
  • Lasciando il Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • Percorriamo quindi l'incantevole lungomare di Microlimano, che in greco significa 'piccolo porto', dove i pescherecci trovano riparo e fanno da sfondo a un fantastico scorcio.
  • Da qui proseguiamo per il centro della città cosmopolita di Atene, dove in mezzo a edifici moderni si trovano importanti monumenti storici, tra cui il Tempio di Zeus, lo Stadio, il Parlamento, l'Università, la Biblioteca Nazionale, Piazza della Costituzione, Viale Vassillis Sofia e il Palazzo Presidenziale.
  • Una volta giunti ai piedi del più imponente e famoso tempio del mondo antico abbiamo del tempo libero a disposizione per scattare meravigliose fotografie.
  • In seguito, raggiungiamo il quartiere più antico di Atene: la Plaka. Qui si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique.
  • La guida ci accompagna quindi in Via Andrianou, dove abbiamo del tempo libero per esplorare il quartiere o per fare shopping prima di ritrovarci con il resto del gruppo per partire alla volta del centro del Pireo per un tour panoramico.
  • La città del Pireo ha una lunga storia, che risale all’antica Grecia. La posizione geografica e la natura del territorio sono state cruciali per il suo destino storico, che ha seguito quello della città di Atene, con l'alternarsi di alti e bassi fino a diventare oggi il porto più grande del paese.
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_02VR Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 0 € Bambini da 0 €

L'acropoli e la plaka (escursione inclusa nel prezzo della crociera giro del mondo)

Descrizione Un tuffo nella storia nell'Acropoli, monumento della civiltà greca, per poi conoscere il cuore pulsante della moderna Atene, dove monumenti antichi si alternano a edifici moderni. Visitiamo il quartiere più pittoresco della città, la Plaka, e qui ci concediamo un po' di shopping. Cosa vediamo
  • Porto di Zea (panoramica)
  • Acropoli, Partenone
  • Atene, Stadio Panatenaico (sosta fotografica), Università, Accademia Nazionale (panoramica)
  • Plaka (tempo libero)
  • Torre dei Venti, Antika Agorà, monumento a Lisicrate (panoramica)?
Cosa facciamo
  • Dal porto del Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • In breve tempo arriviamo ad Atene, culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia. Grande e moderna, questa città ospita le rovine più incredibili della storia.
  • Qui iniziamo il nostro viaggio indietro nel tempo visitando l'incantevole l''Acropoli, il più importante complesso antico del mondo occidentale.
  • È impossibile non rimanere incantati dal Partenone, dedicato ad Atena, la divinità patrona della città, che si manifesta in tutta la sua magnificenza e perfezione architettonica.
  • Continuiamo il nostro tour panoramico che ci permette di ammirare e di immortalare in una fotografia lo Stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco.
  • Ci lasciamo poi affascinare dall'eleganza degli edifici in neoclassico come l'Università e l'Accademia Nazionale.
  • Lasciamo il pullman e a piedi andiamo a scoprire il quartiere più antico di Atene: la Plaka. Qui si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique. Ammiriamo estasiati la Vecchia Università, la Torre dei Venti, l'Antica Agorà e il monumento a Lisicrate.
  • Nel tempo libero a disposizione scopriamo altri angoli suggestivi del quartiere e, se vogliamo, ci concediamo un po' di shopping nei negozi che si affacciano sulle stradine.?
Cosa c'è da sapere
  • Non è necessario prenotare questa escursione in quanto già inclusa nel prezzo della crociera.
  • La visita dell'Acropoli prevede una salita e percorsi a piedi su terreno sconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • È severamente vietato introdurre nell'Acropoli borse grandi o passeggini.
  • Gli ospiti con difficoltà motorie potranno accedere all'Acropoli attraverso un ascensore. In caso di maltempo, o per motivi di sicurezza, l'ascensore potrebbe essere chiuso, senza preavviso, a insindacabile discrezione dalle autorità locali a custodia del sito.
  • Una volta raggiunta la zona archeologica, gli ospiti con mobilità ridotta potranno effettuare la visita parziale delle rovine seguendo un percorso loro dedicato.?
Giorno 22
Atene
Cod: EXC_0902 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 100 € Bambini da 70 €

Tra mito e storia: atene e capo sunio

Descrizione

Un'escursione tra mito, storia e arte: dall'Acropoli, città sacra dell'antica Atene che racchiude resti archeologici di rara bellezza, a Capo Sunio, promontorio ricco di suggestione che regala un colpo d'occhio magnifico con le splendide rovine del tempio di Poseidone.

Cosa vediamo
  • Acropoli
  • Capo Sunio, tempio di Poseidone
Cosa facciamo
  • Raggiungiamo in pullman la prima tappa della nostra escursione: la maestosa Acropoli, che domina la città di Atene e ogni anno attira milioni di turisti. Veniamo avvolti dall'atmosfera suggestiva dei monumenti che testimoniano il glorioso passato dell'Antica Grecia.
  • A pranzo facciamo una sosta per deliziare il palato in un hotel, prima di riprendere il nostro tour verso una delle meraviglie della Grecia: Capo Sunio. Raggiungiamo quella punta di terra dell'Attica su cui si erge il meraviglioso tempio di Poseidone, costruito sotto la direzione di Pericle in onore del dio dei mari. Secondo il mito, qui Egeo, re di Atene e padre di Teseo, si sarebbe gettato in mare, il quale prese poi il suo nome. Dal tempio godiamo di una splendida vista sul Golfo Saronico e sulle Cicladi: uno spettacolo per gli occhi e l'anima!
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • È severamente vietato introdurre nell'Acropoli borse grandi o passeggini.
  • Gli ospiti con difficoltà motorie potranno accedere all'Acropoli attraverso un ascensore. In caso di maltempo, o per motivi di sicurezza, l'ascensore potrebbe essere chiuso, senza preavviso, a insindacabile discrezione dalle autorità locali a custodia del sito.
  • Una volta raggiunta la zona archeologica, gli ospiti con mobilità ridotta potranno effettuare la visita parziale delle rovine seguendo un percorso loro dedicato.
Giorno 23
Heraklion
Cod: EXC_00KF Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Premium tour: palazzo di cnosso e villaggio di arolithos

Descrizione

Culla della civiltà minoica, Creta ci sorprende con il suo patrimonio archeologico in un'escursione emozionante che ci fa rivivere il mito di Minosse al Palazzo di Cnosso e quindi immergere nella cultura cretese in un borgo tradizionale dove il tempo sembra essersi fermato.

Cosa vediamo
  • Palazzo di Cnosso
  • Arolithos e Museo di storia agricola e arte popolare
Cosa facciamo
  • Lasciamo in pullman il porto di Candia per raggiungere la prima tappa della nostra escursione: il Palazzo di Cnosso. Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3000 a.C.. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Ne visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata e riviviamo il mito di Minosse: si pensa che il palazzo sia legato al mito del labirinto e del Minotauro per il numero di stanze che ospitava (probabilmente in origine erano oltre 1000).
  • Ancora impressionati dalle meraviglie storico-architettoniche del palazzo di Cnosso, risaliamo sul pullman per immergerci nella cultura cretese nel caratteristico borgo di Arolithos. Ricostruito adottando le stesse tecniche usate in passato, questo villaggio ci affascina con la sua atmosfera di altri tempi. Passeggiamo sulle stradine di ciottoli su cui si affacciano le tradizionali botteghe dove gli artigiani producono ceramiche e oggetti di legno intarsiati. Ci avvolge il profumo del pane mentre passiamo davanti alle tradizionali panetterie e ci lasciamo incantare dalla piccola chiesa del villaggio e dalla caffetteria tradizionale "Cafenion". Prima di tornare al porto, ripercorriamo la storia della cultura cretese visitando il Museo di storia agricola e di arte popolare.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.

Giorno 23
Heraklion
Cod: EXC_00KN Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Experience: il monastero di arkadi e rethimno

Descrizione

Dalla magnificenza del Monastero di Arkadi, luogo simbolo della lotta di indipendenza dei cretesi dai turchi, alle atmosfere veneziane di Rethimno, città crogiolo di arte e storia dal fascino indiscutibile.

Cosa vediamo
  • Monastero di Arkadi
  • Rethimno: antica loggia veneziana, Fortezza, moschea Neratze, Porta Guora, Piazza Rimondi (visite esterne)
Cosa facciamo

  • Lasciamo in pullman il porto di Heraklion alla volta del monastero di Arkadi, il monastero più famoso dell'isola costituito da una serie di edifici fortificati. La tradizione vuole che sia stato costruito dall'imperatore Flavio Eraclio Augusto e ricostruito intorno al V secolo dall'imperatore bizantino Arcadio, di cui porta il nome, mentre altre fonti riportano invece che fu fondato da un monaco di nome Arcadio.
  • Bellissima al centro del cortile si erge la chiesa dedicata a S. Costantino, Sant'Elena e a Nostro Signore. Il monastero incarna inoltre il simbolo della lotta di indipendenza dai turchi: nel 1866, molti cretesi si rifugiarono qui per difendersi dagli ottomani e, piuttosto che arrendersi, fecero saltare in aria la polveriera sacrificando le proprie vite.
  • Continuiamo il nostro tour alla volta di Rethimno, capitale di una regione dal grande patrimonio culturale risalente all'epoca minoica e che trova in Cidonia il suo centro principale. Quasi inaspettatamente, nel centro storico della città (palia poli) respirare un'atmosfera veneziana: i veneziani, infatti, dopo aver conquistato l'isola, decisero di creare qui una stazione commerciale tra Heraklion e La Canea. La città ha conservato l'antico piglio aristocratico, che trasuda in ogni angolo: dagli edifici del XVI secolo ai portici arcuati, dalle scale di pietra ai magnificenti resti di epoca greco-romana e bizantina, dal dedalo di vicoli al porticciolo veneziano. Nell'antica loggia veneziana troviamo ora gli uffici informazioni del Ministero della Cultura.
  • La nostra visita continua verso la Fortezza, risalente anch'esso all'epoca veneziana e uno dei castelli meglio conservati di Creta. Non ci resta che vedere anche gli altri punti di interesse: la meravigliosa moschea di Neradges, completata nel 1657; la Porta Guora, la porta principale delle mura del XVI secolo; e infine Piazza Raimondi.
  • Prima di tornare al porto, nel tempo libero a disposizione continuiamo a esplorare ogni angolo di questa meravigliosa città, un tesoro di arte e di storia di rara bellezza: la Fortezza, risalente anch'esso all'epoca veneziana e uno dei castelli meglio conservati di Creta; la meravigliosa moschea di Neradges, completata nel 1657; la Porta Guora, la porta principale delle mura del XVI secolo; e, infine, Piazza Rimondi.

Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • Il tragitto dal porto al monastero di Arkadi prevede un percorso in bus di 1h30.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.

Giorno 23
Heraklion
Cod: EXC_01J3 Durata: 02:30 h Livello: Facile Adulti da 20 € Bambini da 15 €

Cnosso in libertÀ

Descrizione

Andiamo alla scoperta del più importante sito archeologico dell'età del bronzo di Creta: Cnosso, l’antica capitale del regno di Minosse.?

Cosa vediamo

  • Tempo libero a Cnosso
  • Panoramica di Heraklion e tempo libero per esplorare la città

Cosa facciamo

  • Dal porto di Heraklion ci dirigiamo verso il celebre sito archeologico di Cnosso, un luogo che racchiude i resti di una civiltà risalente al 3000 a.C. riportata alla luce da Sir Arthur Evans.
  • Una volta arrivati possiamo lasciarci incantare dalle meravigliose rovine del complesso dell'antico Palazzo, dove un tempo sorgevano i centri amministrativi e religiosi dell'intera regione.
  • Infine torniamo a Heraklion, che possiamo ammirare grazie a un tour panoramico.

Cosa c'è da sapere

  • L'escursione non prevede guida.
  • I biglietti d'ingresso al sito archeologico e al Palazzo di Cnosso non sono inclusi nel prezzo.

Giorno 23
Heraklion
Cod: EXC_0821 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Le meraviglie di cnosso e museo archeologico

Descrizione

L'antica città di Cnosso, sospesa tra storia e leggenda, ci affascina con i resti del grandioso palazzo, testimonianza della civiltà minoica e tesoro di storia e di arte di rara bellezza.

Cosa vediamo
  • Palazzo di Cnosso
  • Museo archeologico
Cosa facciamo

  • Lasciato il porto di Heraklion ci attende una visita emozionante di Cnosso, antica capitale del grande regno di Minosse che, considerate le dimensioni dell'area, si pensa ospitasse 100.000 abitanti. Testimonianza dell'antica civiltà minoica, l'originario palazzo minoico risaliva al 1.900 a.C. circa. Quest’ultimo fu distrutto da un terremoto duecento anni dopo e ricostruito in modo molto più grandioso nel 1.700 a.C. L'ultima catastrofe si verificò attorno al 1.500-1.450 a.C., quando il sisma causato dall'eruzione del vulcano di Santorini distrusse per sempre le dimore reali. Visitando gli scavi riviviamo il mito di Minosse: per la complessità del palazzo si crede infatti che qui ebbe origine il mito del labirinto.
  • Accompagnati dalla nostra guida, camminiamo tra le meravigliose rovine del complesso dell'antico palazzo, dove un tempo sorgevano i centri amministrativi e religiosi dell'intera regione. Possiamo avere un'idea della magnificenza di questa opera immensa grazie ai restauri di Sir Arthur Evans, sebbene siano stati criticati per la loro modernità. Ammiriamo gli alloggi di re, regina e membri della corte reale, i locali adibiti alle grandi occasioni, la zona del teatro, i magazzini e i laboratori dei vasai.
  • La visita prosegue nel museo archeologico, dove ci attende una collezione unica di manufatti risalenti alla civiltà minoica. Ci lasciamo incantare dagli idoli in terracotta, marmo e alabastro, e dalle collezioni di ori, gioielli, avorio, statuine, sarcofagi e affreschi, testimonianza preziosa dell'inclinazione artistica di questa civiltà millenaria.

Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti che sbarcano nel porto di Heraklion.
  • Per coloro che sbarcano a Heraklion, si prega di assicurarsi che il proprio volo parta dopo le 16.50.

Giorno 23
Heraklion
Cod: EXC_0827 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 50 € Bambini da 37 €

L'incantevole palazzo di cnosso e il centro storico di heraklion

Descrizione

Un'escursione indimenticabile per scoprire Creta, crogiolo di arte e storia, che ci sorprende con gli scavi di Cnosso e le meraviglie storico-architettoniche di Heraklion?.

Cosa vediamo

  • Palazzo di Cnosso
  • Heraklion: tempo libero e shopping?

Cosa facciamo

  • Creta non è soltanto la più grande isola della Grecia, ma è anche uno scrigno di storia, arte e cultura e la nostra escursione non può che iniziare con la visita degli straordinari scavi di Cnosso.
  • Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo di Cnosso è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3000 a.C.. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata e riviviamo il mito di Minosse: si pensa che il palazzo sia legato al mito del labirinto e del Minotauro per il numero di stanze che ospitava (probabilmente in origine erano oltre 1000).
  • Sulla via del ritorno facciamo tappa a Heraklion, capoluogo dell'omonima contea e centro culturale ed economico, impreziosito da antichi palazzi, piazzette raccolte e opere architettoniche risalenti alla dominazione veneziana e turca.
  • Prima di tornare al porto, ci concediamo un po' di shopping e passeggiamo nel centro di questa moderna città.

Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti che sbarcano nel porto di Heraklion.
  • Per coloro che sbarcano a Heraklion, si prega di assicurarsi che il proprio volo parta dopo le 14.20.?

Giorno 23
Heraklion
Cod: EXC_0822 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Best Tour Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Alla scoperta di kritsÀ e agios nikolaos

Descrizione

Da Kristà, borgo caratteristico incastonato in un paesaggio incontaminato, ad Agios Nikolaos, vivace località e rinomata meta turistica che non ha dimenticato le proprie origini e tradizioni.

Cosa vediamo
  • Kritsa e chiesa di Panagia Kera
  • Agios Nikolaos
Cosa facciamo
  • La prima tappa della nostra escursione è Kritsà, caratteristico borgo arroccato su una collina che ha mantenuto ben salde le proprie tradizioni. Qui visitiamo la chiesa rurale di Panagia Kera, risalente al XIII secolo e celebre per le sue pitture rurali, ancora in ottimo stato, tra cui il Giudizio Universale, che ritrae le gioie del Paradiso e le sofferenze delle anime condannate all'Inferno. Tra le scene raffigurate riconosciamo anche San Francesco d'Assisi, insolitamente ritratto tra i santi del calendario greco-ortodosso.
  • Ritorniamo sul pullman e in pochissimo tempo arriviamo ad Agios Nikolaos, splendida località turistica affacciata sul mare. Ci concediamo una bella passeggiata sul lungomare, costellato di affascinanti botteghe artigianali e locali tipici all'aperto, dove possiamo, nel nostro tempo libero, degustare i prodotti locali e assaporare la saumada, la tipica bevanda a base di latte di mandorle.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Heraklion.

Giorno 23
Heraklion
Cod: EXC_0825 Durata: 07:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 105 € Bambini da 78 €

Alla scoperta di kritsÀ, agios nikolaos e cnosso

Descrizione

Un'occasione unica per scoprire la Creta più autentica, le sue meraviglie paesaggistiche, storiche e architettoniche, e per fare un tuffo nel suo passato glorioso visitando gli scavi del palazzo di Cnosso, simbolo dell'epoca in cui la civiltà cretese era nel pieno della sua magnificenza.

Cosa vediamo
  • Kritsà e chiesa di Panagia Kera
  • Agios Nikolaos
  • Palazzo di Cnosso
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e ci dirigiamo in direzione di Kritsà, pittoresco borgo arroccato sul monte Dikti, custode di capolavori architettonici di rara bellezza, come la chiesa di Panagia Kera risalente al XIII secolo e rinomata per i suoi meravigliosi affreschi. Qui ammiriamo le scene del Secondo Avvento ambientate all'Inferno e in Paradiso e vediamo inoltre la raffigurazione, molto rara, di San Francesco d'Assisi insieme ai Santi del calendario ortodosso.
  • Usciti dalla chiesa, imbocchiamo una delle stradine che ci portano nel cuore del borgo, ricco di botteghe dove si vendono veri e propri capolavori artigianali, come i famosi tessuti impreziositi da pizzi e merletti.
  • Lasciamo Kritsà per visitare un'altra perla di Creta: Agios Nikolaos, rinomata località turistica con un meraviglioso lungomare dove abbiamo tempo per passeggiare e curiosare tra i negozietti o per poi fare una sosta in uno dei tanti caffè all'aperto.
  • Proseguiamo verso ovest per un tuffo nella storia e nella mitologia. La nostra visita si chiude infatti in bellezza con gli scavi del famoso palazzo di Cnosso, legato per la sua struttura labirintica al mito di Minosse. Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3000 a.C., epoca in cui regnava il grande Re Minosse. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata, meraviglie architettoniche che testimoniano i fasti del glorioso passato minoico.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Heraklion.

Giorno 24
Katakolon
Cod: EXC_01WC Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Olimpia e museo archeologico in totale libertÀ

Descrizione

Con questo tour avremo l’opportunità di approfittare al meglio della nostra sosta nel porto di Katakolon. Il nostro bus ci accompagnerà dal porto all’antica città di Olimpia, dove ci verrà fornito il biglietto d’ingresso del sito archeologico e del museo da visitare in totale libertà. Olimpia è considerata l’antica città sacra e la patria dei Giochi Olimpici dedicati a Zeus, un patrimonio di valore inestimabile che le è valso il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco.

Cosa vediamo
  • Olimpia
  • Scavi archeologici
  • Museo Archeologico
Cosa facciamo
  • Con questo tour abbiamo la possibilità di usufruire al meglio della sosta nel porto di Katakolon per esplorare in totale libertà la città di Olimpia ed il Museo Archeologico, che raggiungiamo in pullman dal porto. 
  • In questo antico centro religioso del Peloponneso nacquero i Giochi Olimpici, che si tenevano ogni quattro anni in onore di Zeus e sancivano 'la pace divina': durante i giochi le ostilità cessavano e tutte le guerre venivano sospese. Importante luogo di culto nell'antica Grecia, Olimpia conserva ancora resti di templi, monumenti, teatri e santuari che ne testimoniano la magnificenza e i fasti del passato.
Cosa c'è da sapere

  • I biglietti d'ingresso al sito archeologico e al Museo di Olimpia  sono inclusi nel prezzo.
  • L'escursione non prevede guida.
  • La visita degli scavi prevede un percorso a piedi su terreno irregolare, pertanto si consigliano scarpe e abbigliamento comodi.
  • Il sito archeologico e il Museo di Olimpia sono accessibili soltanto parzialmente agli ospiti con difficoltà motorie.
  • Gli zaini di grandi dimensioni non sono ammessi all’interno del museo e del sito archeologico.

Giorno 24
Katakolon
Cod: EXC_0840 Durata: 03:00 h Livello: Facile Adulti da 15 € Bambini da 11 €

Olimpia in libertÀ

Descrizione Con questo tour avremo l’opportunità di approfittare al meglio della nostra sosta nel porto di Katakolon. Il nostro bus ci accompagnerà dal porto all’antica città di Olimpia, considerata la patria dei Giochi Olimpici dedicati a Zeus, con un patrimonio di valore inestimabile che le è valso il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco. Cosa vediamo
  • Olimpia
  • Scavi archeologici
Cosa facciamo
  • Il nostro bus ci porta dal porto alla città di Olimpia, per visitarla in totale libertà. In questo antico centro religioso del Peloponneso nacquero i Giochi Olimpici che si tenevano ogni quattro anni in onore di Zeus e che sancivano 'la pace divina': durante i giochi le ostilità cessavano e tutte le guerre venivano sospese. Importante luogo di culto nell'antica Grecia, Olimpia conserva ancora resti di templi, monumenti, teatri e santuari che ne testimoniano la magnificenza e i fasti del passato.
Cosa c'è da sapere
  • I biglietti d'ingresso al sito archeologico e al Museo di Olimpia non sono inclusi nel prezzo.
  • L'escursione non prevede guida.
Giorno 24
Katakolon
Cod: EXC_0841 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Scavi di olimpia e museo archeologico

Descrizione

Un viaggio nel tempo nell'antica città sacra di Olimpia per riviverne la storia e apprezzarne i tesori archeologici di inestimabile valore.

Cosa vediamo

  • Antica Olimpia: scavi archeologici
  • Museo Archeologico?

Cosa facciamo
  • Ci lasciamo il porto alle spalle per andare alla scoperta dell'antica Olimpia, la città sacra del Peloponneso che sorge ai piedi della dolce collina di Cronion. Difficile non emozionarsi di fronte a un luogo così ricco di suggestione. Visitiamo gli scavi, iniziati dai tedeschi a partire dal 1875 e tuttora in corso, dove possiamo ammirare l'area sacra che, all'interno del recinto sacro (Altis), racchiudeva un meraviglioso complesso di monumenti, tra cui il Tempio di Giove, il Tempio di Era (dove si tiene la cerimonia di accensione della fiamma olimpica), il Ginnasio, la Palestra, lo Stadio. Il tempio dedicato a Zeus è il più famoso: custodiva l'imponente statua del dio realizzata da Fidia e annoverata tra le sette meraviglie del mondo antico.
  • Continuiamo il nostro itinerario per ammirare una delle collezioni più belle della Grecia custodita nel Museo Archeologico di Olimpia. Rimaniamo affascinati dai reperti dell'antica Grecia, dalle splendide metope del tempio di Zeus alla Nike di Peonio, per concludere in bellezza con la splendida statua di Hermes con Dionisio, capolavoro di Prassitele rinvenuto nel tempio di Era.
Cosa c'è da sapere
  • Gli zaini di grandi dimensioni non sono ammessi all'interno del museo e del sito archeologico.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 30 minuti, si raccomanda pertanto di indossare scarpe e abiti comodi.
Giorno 24
Katakolon
Cod: EXC_0842 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Souvenir dall'antica olimpia

Descrizione

Quale modo migliore per concentrare in una perfetta alchimia le origini della storia, l'etica dello sport ai suoi albori, la cultura antica, i grandi miti classici e il mondo moderno? La nostra escursione ci offrirà la possibilità di conoscere tutti questi aspetti in un unico sito: Olimpia.

Cosa vediamo
  • L'antica Olimpia: scavi archeologici 
  • La moderna Olimpia
Cosa facciamo
  • Ci lasciamo il porto alle spalle per andare alla scoperta dell'antica Olimpia, la città sacra ?, ricca di templi, monumenti, abitazioni dei sacerdoti, dimore degli atleti ed edifici pubblici. Incastonata in una valle attraversata dal fiume Alfeo, nel Peloponneso nord-occidentale, la città ospitava ogni quattro anni i famosi Giochi Olimpici in onore di Zeus. Qui, nel 776 a.C., venne redatto per la prima volta un elenco di vincitori, presumibilmente l'esito delle prime Olimpiadi della storia.
  • Mentre passeggiamo nell'antica Olimpia, tra gli scavi archeologici, sembra di sentire ancora le urla degli spettatori che incitavano gli atleti e di respirare l'atmosfera festosa che caratterizzava quei 5 lunghissimi giorni durante i quali i migliori atleti si confrontavano nelle diverse discipline: gare di lotta, corsa con i carri e a cavallo, pentathlon e pancratium (una primordiale forma di pugilato). Facciamo un tuffo nel passato scoprendo i piccoli segreti della competizione inizialmente accessibile ai soli atleti maschi di origine greca, in seguito aperta anche ai giovani romani. Forse non tutti sanno che gli schiavi e le donne erano severamente esclusi dalla cittadina, dai santuari e dagli spalti, pena la terribile morte per precipitazione da una rupe vicina.
  • Ci soffermiamo poi nelle antiche piazze, dove un tempo mercanti e cittadini potevano incontrarsi per trattare i loro affari.
  • Una volta terminata la visita guidata, non ci lasciamo sfuggire l'occasione per scoprire le vie della moderna Olimpia, per ritornare alla realtà risvegliandoci dalla magia del passato. Possiamo gustare un tipico e robusto caffè greco, assaporare un fresco bicchierino di Ouzo o, volendo, acquistare un souvenir per ricordare anche a casa un pezzo di storia che ci ha reso protagonisti di un sogno.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 30 minuti, si raccomanda pertanto di indossare scarpe e abiti comodi.
  • Gli zaini di grandi dimensioni non sono ammessi all'interno del museo e del sito archeologico.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 24
Katakolon
Cod: EXC_0847 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Olimpia e i sapori dell'antica grecia

Descrizione

Un'escursione per scoprire un autentico gioiello archeologico dell'antica Grecia, dove nacquero i Giochi Olimpici, e per apprezzare i profumi e i sapori di questa terra ricca di storia.

Cosa vediamo
  • L'antica Olimpia: scavi archeologici
  • Degustazione di prodotti tipici
  • Spettacolo folkloristico
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione visitando l'antica Olimpia, incastonata nella valle ai piedi della verdeggiante collina di Cronion. Proprio qui, secondo la leggenda, gli dei dell'Olimpo inaugurarono i primi giochi olimpici trasformando la città nel centro agonistico-religioso per eccellenza di tutta la Grecia. Passeggiamo tra gli scavi archeologici avvolti da un'atmosfera sospesa nel tempo e ricca di suggestione. Ammiriamo le rovine dello splendido tempio dedicato al Dio Zeus, che un tempo custodiva la sua immensa statua in oro e avorio, una delle sette meraviglie del mondo antico. Proseguiamo poi verso il tempio di Era (600 a.C.), uno dei più antichi esempi di architettura templare della Grecia, dove si tiene tuttora la cerimonia di accensione della fiamma olimpica. Concludiamo la nostra visita agli scavi ammirando ciò che resta del famoso stadio che poteva ospitare fino a 40.000 spettatori.
  • Proseguiamo l'escursione a Olympia, dove possiamo deliziare il palato con i gustosi prodotti locali sulle note allegre e suggestive del sirtaki, tipica danza di origine popolare.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 30 minuti, si raccomanda pertanto di indossare scarpe e abiti comodi.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Gli zaini di grandi dimensioni non sono ammessi all'interno del museo e del sito archeologico.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 24
Katakolon
Cod: EXC_0855 Durata: 03:30 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Consigli Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Family and fun - tipica festa in una fattoria greca

Descrizione

Un ritorno alle radici di una cultura millenaria per scoprire i valori più genuini della Grecia più autentica. Trascorriamo qualche ora a contatto con la natura in una fattoria tipica, dove grandi e piccini diventano protagonisti delle attività della tenuta in un clima familiare e festoso, in grado di regalare emozioni indimenticabili. Un’escursione divertente adatta a grandi e piccini.

Cosa vediamo
  • Visita di una fattoria nei pressi di Olimpia
  • Brindisi di benvenuto
  • Attività per bambini
  • Degustazione di