Mediterraneo: Italia - Spagna - Francia

Richiesta 5 prenotazioni nelle ultime 72 ore
7 persone stanno guardando questa crociera

Crociera Costa Diadema con imbarco da Savona
Partenza 12 aprile 2020, Arrivo 19 aprile 2020

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Diadema
Durata: 7 Notti
Imbarco: Savona
Partenza: 12 aprile 2020
Arrivo: 19 Aprile 2020
Codice: DI07200412
Solo 14 cabine rimaste sul nostro sito
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Italia Giorno 1
Savona

Arrivo: - Partenza: 17:00
savona
Italia Giorno 2
Napoli

Arrivo: 13:30 Partenza: 20:00
napoli
Italia Giorno 3
Palermo

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
palermo
Giorno 4
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Spagna Giorno 5
Valencia

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
valencia
Spagna Giorno 6
Barcellona

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
barcellona
Francia Giorno 7
Marsiglia

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
marsiglia
Italia Giorno 8
Savona

Arrivo: 08:00 Partenza: -
savona
Costa Diadema-1 Costa Diadema-2 Costa Diadema-3 Costa Diadema-4 Costa Diadema-5 Costa Diadema-6 Costa Diadema-7 Costa Diadema-8

Costa Diadema é la nave da crociera piú grande mai costruita battente bandiera italiana.
La nuova ammiraglia, che é entrata a far parte della flotta di Costa Crociere ad Ottobre 2014 scalzando Costa Fascinosa dal ruolo di ammiraglia della flotta, propone novitá esclusive per ció che riguarda l'offerta gastronomica, il divertimento e la tecnologia a bordo.
Le cabine si sviluppano su 15 ponti e sono arredate con il massimo gusto per accoglierti in qualunque momento della giornata e farti sentire come a casa. Puoi scegliere tra cabine interne, vista mare e balconi, ma non solo: Costa Diadema ti propone Mini Suite, Suite e Gran Suite con Balcone sul Mare, oltre che le fantastiche cabine Samsara, per avere il massimo della privacy.
Costa Diadema è dotata di ogni forma di comfort, dall’area benessere di 6.200 mq, dove trovi la piscina per la talassoterapia, sauna, bagno turco, solarium e vasche idromassaggio, alle forme di intrattenimento, che sono le più svariate: se hai dei bambini, hai trovato la soluzione per farli divertire senza stancarti! Lo squok club di Costa Diadema è tra i più attrezzati in assoluto e lo staff Costa Crociere si prenderà cura dei più piccoli mentre tu potrai prenderti una pausa e rilassarti al cento per cento.

Dati Tecnici
Anno costruzione: 2014
N° Ospiti: 4927
N° Equipaggio: 1253
N° Ponti: 13
Stazza: 132500 tonnellate
Lunghezza: 306.00 metri
Larghezza: 27.00 metri
Velocità crociera: 20 nodi
Interna

Interna (IN)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Basic

Interna Basic (IV)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Pronti&Via

Interna Pronti&Via (IX)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Singola

Interna Singola (RI)


Viaggi da solo? Scegli le cabine Interne Singole e viaggi in totale comodità in uno spazio tutto tuo!

Interna Samsara

Interna Samsara (SI)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Accesso diretto alla Spa, Ingresso all'area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Esterna

Esterna (ET)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.

Questa cabina esterna offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a una magnifica vista mare che ti accompagna per tutta la durata della tua crociera.

Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.

Questa cabina esterna offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a una magnifica vista mare che ti accompagna per tutta la durata della tua crociera.

Esterna Pronti&Via

Esterna Pronti&Via (EX)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.

Questa cabina esterna offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a una magnifica vista mare che ti accompagna per tutta la durata della tua crociera.

Balcone

Balcone (BA)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Balcone Pronti&Via

Balcone Pronti&Via (BX)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Balcone Samsara

Balcone Samsara (SB)


Questa cabina con balcone offre:

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

 Accesso diretto alla Spa, Ingresso all'area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Gran Suite

Gran Suite (GS)


Gran Suite con ampio balcone privato composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con vasca idromassaggio.

Mini Suite

Mini Suite (MS)


Suite con ampio balcone composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con doccia o vasca da bagno. La cabina verrà riordinata 2 volte al dì, lenzuola e asciugamani vengono cambiati regolarmente.

Suite Con Balcone

Suite Con Balcone (S)


Suite con balcone privato fornita di: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con doccia.

Samsara Suite con Veranda e Balcone

Samsara Suite con Veranda e Balcone (SG)


La suite viene riordinata 2 volte al giorno, lenzuola e asciugamani cambiate con regolarità. La cabina è dotata di bagno privato, balcone, veranda, jacuzzi , aria condizionata, TV, minibar, cassaforte ed asciugacapelli.Accesso diretto alla Spa, Ingresso all'area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Samsara Suite con Veranda

Samsara Suite con Veranda (SV)


La suite viene riordinata 2 volte al giorno, lenzuola e asciugamani cambiate con regolarità. La cabina è dotata di bagno privato, jacuzzi, veranda, aria condizionata, TV, minibar, cassaforte ed asciugacapelli. Accesso diretto alla Spa, Ingresso all'area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Costa Diadema 385 opinioni: 8.8/10


8.8
Destinazioni
8.6
Bar
8.8
Spettacoli
8.8
Cabina
8.7
Pulizia
9.1
Qualità
8.7
Camera
8.8
Ristorante
8.8
Staff
9
Cibo
8.8
Strutture
9.2
Escursioni
6.4

Francesco deriu
23 Agosto 2019
10
  • Abbiamo apprezzato l'animazione per adulti, la musica del dj, la nave e i servizi bar e ristorante
  • Avremmo preferito un itinerario con mete alternative, in quanto, essendo la quarta crociera che facciamo, i porti sono sempre gli stessi

Pietro solinas
06 Luglio 2019
9
  • Praticamente bellissima
  • Avrei preferito una migliore pulizia delle piscine

Roberto
06 Luglio 2019
8
  • Pulizia e cortesia
  • Trasferimenti tra nave e centro città di approdo

Leonardo salaris
06 Luglio 2019
9
  • .
  • Cabina con troppi rumori da vibrazioni

Flavio de masi
20 Maggio 2019
8
  • Club dei piccoli, squock
  • Il quinto letto in cabina era aggiunto ma non c’era spazio per aprirlo. Di fatto la cabina era una quadrupla. Il quinto letto non è mai stato usato.

Lucia
05 Maggio 2019
10
  • Tutto
  • Niente tutto perfetto

Bernardi sylvia
01 Maggio 2019
10
  • Cabine et bateau; propre spacieux beau. Personnels très aimables, discrets. Tout confort. Animations et spectacles bons. Bonne organisation, tout bien expliqué.
  • Navigation avec du vent les 2 dernieres nuits, gros bruits et fortes vibrations nous étions au 1er étage devant, ce qui explique peut etre cela. j'aurai aimé un message pour nous rassurer sur ces perturbations.

Roberta
28 Aprile 2019
10
  • Bellissima esperienza staff eccezionale in tutti i campi...esperienza da ripetere
  • Direi che di negativo non ho trovato nulla

Maurizio di paola
27 Aprile 2019
8
  • Quasi tutto
  • La cabina rumorosa e i messaggi in cabina delle esercitazioni di emergenza

Chantal
15 Aprile 2019
9
  • Cette croisiére est trés agréable .nous avons été ravis mes petits enfants 5ans 10ans 11ans n'ont pas vu le temps passé et n'étaient pas pressés de retrouver leurs parents
  • Parfois des problemes de communication avec le francais

Arianna
10 Marzo 2019
9
  • i ragazzi dello squok club molto bravi e coinvolgentitutto il personale di servizio (bar,ristorante,cabine...)molto attento alle richieste è sempre con il sorriso.
  • Cabina interna premium non ho notato differenze con le altre che costano meno. Il cibo al ristorante è molto molto scarso come quantità. 3 tortelloni o 3 gnocchi alla romana mi sembrano veramente pochi!!!

Neste vesa
02 Marzo 2019
9
  • Well organized..
  • Buffet restaurants were too crowded.

Yan
19 Febbraio 2019
8
  • Gestion du nombre de passagers... A aucun moment nous avons eu l'impression d'être aussi nombreux. Décor magnifique. Personnel en majorité dévoué....
  • Restaurant bon mais repas expéditif. Les serveurs devraient savoir que quand nous sommes 4 à table, nous mangeons ensemble le même plat. Les excursions sont excessivement chère malgré un réel intérêt pour certaine.

Faenza noemi luca
10 Febbraio 2019
8
  • La nave è bellissima ci siamo trovati benissimo al ristorante ponte 10 corona blue sia staff che cibo gli do un bel 10 grazie
  • Le vasche idromassaggi che si trovano all’esterno della nave

Giuseppe
06 Febbraio 2019
10
  • piaciuto tutto la pulizia e la cordialita del personale di puu
  • niente

Laura
27 Gennaio 2019
10
  • Nave stupenda, forse la più bella vista finora. Il cibo al ristorante è stato buonissimo e molto vario. Ottima crociera
  • Ci si trovava coinvolti nelle esercitazioni anche quando non toccava a noi e questo ha dato un po’ fastidio

Vindice silvetti
07 Gennaio 2019
7
  • La nave è moderna e pulita con tante attrazioni
  • Mi ero raccomandato vivamente con la vostra agenzia che il gruppo di 22 persone che hanno prenotato con voi dovessero stare insieme (in tavoli vicini) in ristorante per cena. I gruppi sono stati divisi e sparpagliati nei due ristoranti della nave. Ho dovuto risolvere personalmente parlando con lo chef.

Stefano
07 Gennaio 2019
9
  • Tutto
  • Nulla

Costa
31 Dicembre 2018
9
  • Tudo muito lindo,com certeza voltarei.
  • 1:Banheiros sempre sujos e muitos femininos com defeitos(nao funcional). 2:Cervico de garcon muito a desejar,era vizivel a falta de treinamento.(Corona BLU)

Antonella marchiano'
31 Dicembre 2018
10
  • La cabina, la cucina, le escursioni.
  • Nulla

Costa Diadema: 15 ponti per i passeggeri

A bordo della nave da crociera Costa Diadema ci sono 15 ponti dedicati ai passeggeri. I ponti 3, 4, 5, 14 e 15 sono dedicati esclusivamente alle aree comuni della nave come ristoranti, teatro, area Spa e fitness, mentre gli altri ponti ospitano le cabine della nave. Scopri nelle seguenti immagini la posizione delle differenti tipologie di cabine a bordo di Costa Diadema.

Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 1
Savona
Cod: EXC_009T Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 29 € Bambini da 20 €

Genova in libertÀ

Descrizione Adagio Tour è un’esperienza pensata in collaborazione con Costa Crociere Foundation e Aism per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti che desiderano ritmi più “lenti” e accessibili per assaporarne al meglio le tappe e le sue attrattive, con un itinerario che limiti al massimo le barriere architettoniche. La versione 'Adagio Tour' di questa escursione è disponibile esclusivamente su Costa Diadema fino al 26/10 e su Costa Smeralda a partire dal 30/11.Scopriamo Genova, città più rinomata della Liguria, resa famosa da Cristoforo Colombo, che ospita lo spettacolare Acquario, lo splendido porto e un centro storico considerato il più grande quartiere medievale d'Europa. Cosa vediamo
  • Genova, centro storico, Porto Antico
Cosa facciamo
  •  Lasciamo il porto di Savona con il nostro pullman per raggiungere il cuore di Genova. Da Piazza Caricamento, antico scalo dove le merci venivano caricate e scaricate dai manovali, ci si incammina verso il complesso del Porto Antico con i suoi musei, i bar e i ristoranti, lo spettacolare Acquario, gli ampi spazi all’aperto e tante altre diverse attrazioni.
  • Lasciandoci alle spalle Piazza Caricamento e il maestoso Palazzo San Giorgio, entriamo invece nella parte più medievale della città, scoprendone in totale libertà il fascino della delle strette vie che i locali chiamano 'caruggi”, alla scoperta di curiosità, misteri e segreti. Restiamo incantati dalle bellezze architettoniche, tra cui i Palazzi dei Rolli, dal 2006 Patrimonio Unesco. I Rolli erano palazzi e dimore eccellenti delle nobili famiglie genovesi, che su base di un sorteggio pubblico ambivano a ospitare le alte personalità in transito in città. In epoche successive, le medesime abitazioni hanno ospitato viaggiatori illustri che includevano il capoluogo ligure nei loro Grand Tour culturali o turistico-economici.
  • Nella meravigliosa Via Garibaldi, detta anche “Strada nuova”, la visita di Palazzo Rosso, sede dei Musei di Strada Nuova assieme a Palazzo Bianco e Tursi è effettuabile in autonomia anche da ospiti con mobilità limitate. Palazzo Bianco e Tursi, sede istituzionale del Comune di Genova, sono dotati di un accesso laterale e WC accessibili.
  •  Al fondo di Via Garibaldi è possibile fare una variazione di percorso sino a Piazza Portello, prendere l’ascensore per il belvedere di Spianata Castelletto e godere del meraviglioso panorama sulla città!
  • Proseguendo verso Piazza De Ferrari, di fronte alla stupenda fontana, si trova Palazzo Ducale, antica sede dei dogi della Repubblica di Genova, oggi polo culturale della città di Genova, totalmente reso accessibile grazie a ingressi con rampe e ascensori all’interno. 
  • A pochi minuti da Palazzo Ducale, dal lato di Piazza Matteotti, è possibile raggiungere la magnifica Cattedrale di San Lorenzo, capolavoro di arte gotica e romanica, accessibile da un ingresso laterale tramite rampa. Terminato il tempo a nostra disposizione torniamo in pullman al porto di Savona.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Genova è di circa 1 ora.
  • Per gli ospiti disabili è necessaria la presenza di un accompagnatore.
  • Per gli ospiti con sedia a rotelle la prenotazione dell’Adagio Tour deve necessariamente essere effettuata tramite il proprio referente crociera.
Giorno 1
Savona
Cod: EXC_00YX Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 49 € Bambini da 34 €

Albenga tra sapori e storia

Descrizione

Sull'estuario del fiume Centa, allungandosi come una penisola verso il mare, sorge Albenga, città di antichissimi natali che scopriamo insieme al nostro accompagnatore prima di assaggiare un tipico e rinomato prodotto locale: l'olio ligure.

Cosa vediamo
  • Albenga
  • Centro storico: Piazza e Cattedrale di San Michele
  • Tempo libero a disposizione
  • Museo dell'Olio e degustazione con stuzzichini
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e raggiungiamo l'affascinante meta della nostra escursione: Albenga, con le sue svettanti torri rosse e la sua cinta muraria che racchiude, come in uno scrigno, testimonianze architettoniche romane, medioevali e rinascimentali.
  • La nostra guida ci accompagnerà fra le stradine dense di suggestioni per scoprire quanto di meglio ha da offrire questa cittadina del ponente ligure. Potrete scegliere di visitare autonomamente le 'Magiche Trasparenze', allestita con i reperti in vetro recuperati durante gli scavi nelle necropoli di Albenga tra i quali è presente un pezzo unico al mondo, il cosiddetto Piatto Blu.
  • Attraversiamo la scenografica Piazza San Michele all'ombra dell'omonima Cattedrale in stile romanico-gotico e ammiriamo il Battistero del V secolo, il più antico monumento paleocristiano della Liguria, un edificio a pianta ottagonale che racchiude nell’interno un importante mosaico.
  • Durante la permanenza ad Albenga, abbiamo del tempo libero a disposizione per approfondire la conoscenza del centro storico, visitando i luoghi che più destano la nostra curiosità e percorrendo le antiche vie del centro dove si affacciano negozi e botteghe caratteristiche.
  • Ma le sorprese non sono finite: visitiamo il Museo dell'Olio, ospitato negli antichi locali di Sommariva, produttore dell'apprezzato olio di oliva ligure, dove scopriamo i segreti di questo prezioso prodotto in compagnia di appetitosi stuzzichini.
Cosa c'è da sapere

  • L'ingresso al Museo delle Magiche trasparenze e al Battistero non sono inclusi ma gli ospiti Costa Crociere riceveranno uno sconto sul prezzo del biglietto.

Giorno 1
Savona
Cod: EXC_01QJ Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

I tesori nascosti d'italia - finalborgo e noli

Descrizione

Compiamo un vero e proprio viaggio nel Medioevo esplorando Finalborgo e Noli, due borghi tra i più belli d'Italia, che vantano una lunghissima storia e atmosfere suggestive da cui ci sentiremo trasportati indietro nel tempo.

Cosa vediamo
  • Finalborgo
  • Castel San Giovanni
  • Basilica di San Biagio
  • Convento di Santa Caterina
  • Noli
  • Torre del Canto e torre del Comune
  • Cinta muraria medievale
  • Cattedrale di San Paragorio
Cosa facciamo
  • Insieme al nostro accompagnatore, lasciamo il porto a bordo di un pullman e raggiungiamo la prima meta del nostro viaggio: Finalborgo, annoverato tra i borghi più belli d'Italia. Le sue origini risalgono al Medioevo, anche se recenti studi sembrano retrodatare la sua fondazione di qualche secolo.
  • Passeggiando tra le strade della città vecchia, assaporiamo l'atmosfera medievale del suo glorioso passato, ricreata dall'imponente Castel San Giovanni, che si erge maestoso a difesa della città, e dalle altre notevoli testimonianze artistiche quali la Basilica di San Biagio, l'antico Convento di Santa Caterina e i numerosi palazzi di epoca rinascimentale.
  • Salutiamo Finalborgo per raggiungere un altro gioiello di origini medievali della riviera ligure: Noli. Questa graziosa cittadina diede i natali a capaci mercanti e arditi navigatori, diventando una repubblica marinara indipendente.
  • Passeggiamo nel centro storico, ammirando i numerosi edifici che evocano un passato denso di fascino, come la torre del Canto e la torre del Comune, tra le ultime superstiti delle settantadue torri di Noli, tratti della cinta muraria che racchiudeva il borgo in una barriera impenetrabile e la cattedrale di San Paragorio, emblema del romanico ligure, risalente al XII secolo.
Cosa c'è da sapere
  • L’escursione non prevede guida
Giorno 1
Savona
Cod: EXC_02GY Durata: 03:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 29 € Bambini da 20 €

Discovery & taste: alla scoperta di savona con degustazione

Descrizione Esploriamo a piedi il centro di Savona, che si dipana lentamente sotto i nostri occhi, tra chiese e palazzi fino all'imponente fortezza. Chiudiamo con una deliziosa degustazione tipica e la visita del Museo della Ceramica. Cosa vediamo
  • Passeggiata nel centro storico
  • Cattedrale dell'Assunta
  • Fortezza del Priamar (visita esterna)
  • Degustazione salata con calice di vino
  • Visita al Museo della Ceramica
Cosa facciamo
  • La nostra guida ci viene incontro direttamente al molo e insieme intraprendiamo una passeggiata nel centro di Savona, alla scoperta dei suoi monumenti più suggestivi. Visitiamo l'imponente Cattedrale dell'Assunta, che ci accoglie con la sua facciata barocca e all'interno ci sorprende con il suo mirabile coro ligneo, una pregevolissima opera di intarsio che risale al XVI secolo.
  • Proseguiamo la passeggiata alla volta della Fortezza del Priamar, un'imponente struttura che sovrasta il porto, famosa per essere stata il luogo di prigionia di Giuseppe Mazzini. Fu il primo nucleo della città e oggi è sede di un museo archeologico che raccoglie testimonianze della storia di Savona.
  • Dopo tanto ammirare, rientriamo al porto per una breve incursione nella tradizione culinaria ligure con una degustazione di pesce fresco fritto, o farinata di ceci, in ogni caso accompagnati da un fragrante bicchiere di vino locale.
  • Per chi ha ancora voglia di scoprire, l'escursione non finisce qui! Visiteremo lo splendido Museo della Ceramica: quattro piani di storia e un allestimento innovativo che ci conducono in un viaggio affascinante tra epoche e stili, dal Rinascimento al design contemporaneo.
Cosa c'è da sapere
Giorno 1
Savona
Cod: EXC_0377 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Tipo: Best Tour Adulti da 69 € Bambini da 48 €

Il principato di monaco: dalla cittÀ antica alla mondana montecarlo

Descrizione Il Principato di Monaco è uno dei più piccoli Stati indipendenti del mondo ma nonostante le sue dimensioni offre un'incredibile varietà di attrattive, tutte da scoprire: dalla città antica, al Casinò, al circuito di Formula 1. Cosa vediamo
  • Monaco Ville: Piazza del Palazzo reale, Cattedrale
  • Montecarlo: Casinò, boutique
Cosa facciamo
  • Per raggiungere la nostra destinazione percorriamo in pullman l'Autostrada dei Fiori, che ci offre scorci suggestivi su alcuni tipici borghi liguri.
  • Dopo aver superato il confine francese, raggiungiamo il Principato di Monaco, uno dei più piccoli Stati indipendenti al mondo, le cui origini e la cui storia sono indissolubilmente legate alla famiglia Grimaldi, da oltre 700 anni dinastia regnante. In particolare, il principe Ranieri III, che ha regnato dal 1949 al 2005, ha dato un notevole impulso alla crescita del Principato. Grazie alla nozze da favola con l'attrice americana Grace Kelly e alle numerose iniziative da lui sostenute , il casato Ranieri ha di fatto inserito questo minuscolo Stato tra le mete più frequentate dal jet set internazionale trasformandolo in un luogo dove si svolgono innumerevoli avvenimenti mondani, alcuni dei quali squisitamente a carattere benefico.
  • La nostra visita inizia da Monaco-Ville, la città antica, che si sviluppa su una rocca fortificata in una posizione molto suggestiva a picco sul mare. Qui abbiamo occasione di ammirare la piazza del Palazzo Reale e, in base all'orario di arrivo, potremmo forse assistere al cambio della guardia.
  • Meta successiva di questa escursione è la piccola Cattedrale, dove sono custodite le spoglie del Principe Ranieri e dell'amatissima Principessa Grace, tragicamente scomparsa in un incidente stradale ancora avvolto nel mistero.
  • In tarda mattinata ci rechiamo in pullman a Montecarlo, la zona più famosa del Principato, con il suo Casinò, gli hotel di lusso, la vita mondana e le strade su cui ogni anno si disputa il celebre Gran Premio di Formula 1. Qui possiamo impiegare il tempo libero a nostra disposizione facendo una piacevole passeggiata o dedicandoci allo shopping esclusivo tra le boutique delle griffe più affermate al mondo.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Monaco è di circa 2 ore.
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
  • Documenti obbligatori - ospiti Europei: Carta Costa e Carta di identità o Passaporto; ospiti non Europei: Carta Costa e Passaporto.
Giorno 1
Savona
Cod: EXC_0381 Durata: 05:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Acquario di genova, porto antico e giro in battello

Descrizione Immergiamoci nel mondo sottomarino in uno degli acquari più importanti d'Europa, un'attrazione imperdibile situata nel suggestivo contesto della zona del Porto Antico, che quest'escursione ci consente di ammirare anche dal mare grazie a un piacevole giro in battello. Cosa vediamo
  • Acquario di Genova
  • Porto Antico
  • Bigo
Cosa facciamo
  • Raggiungiamo in pullman la zona dell'expo, dove si trova l'Acquario di Genova, uno dei principali acquari d'Europa. Immergendoci nella molteplice e variopinta natura sottomarina scopriamo pesci tropicali dai mille colori, spugne e meduse, coralli naturali, squali dallo sguardo di ghiaccio e ancora i simpaticissimi delfini, le foche e i pinguini. Un vero e proprio 'giro per i mari del Mondo' unico ed indimenticabile.
  • Al termine della visita, saliamo sul battello per ammirare Genova e il suo animato porto da un punto di osservazione privilegiato.
  • In seguito approfittiamo di un po' di tempo libero per girovagare nell'area del Porto Antico. Passeggiando tra i vecchi Magazzini del Cotone, oggi ristrutturati e trasformati in negozi, bar e ristoranti, possiamo ammirare il Bigo, l'originale costruzione ideata dal noto architetto genovese Renzo Piano che, insieme alla Lanterna, è entrato di diritto nel cuore di tutti i genovesi come uno dei simboli più caratteristici dell'antica città denominata 'Superba'.
  • Ancora con gli occhi colmi delle bellezze di questa città, riprendiamo il pullman per tornare in autostrada a Savona.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Genova è di circa 1 ora.
Giorno 1
Savona
Cod: EXC_2068 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Genova antica: porto, centro storico e strada nuova tra meraviglie e sapori

Descrizione Alla scoperta del cuore del centro storico di Genova, dei suoi sfarzosi palazzi e dei suoi sapori. Cosa vediamo
  • Lanterna, Castelletto
  • Via Garibaldi, Palazzo Bianco, Palazzo Imperiale (ingresso esclusivo Costa Crociere), Casa di Colombo, Porta Soprana
  • Palazzo ducale, Porto Antico, Via San Lorenzo, Portici di Sotto Ripa
Cosa facciamo
  • Raggiungiamo Genova con un tragitto panoramico in autostrada lungo la costa della Riviera di Ponente, tra scorci marini e macchia mediterranea.
  • Costeggiando il porto ammiriamo la Lanterna, da sempre punto di riferimento per i marinai, e proseguiamo in pullman alla scoperta dei luoghi più interessanti della città fino ad arrivare a Castelletto, uno dei quartieri più antichi e signorili di Genova che sorge sulle alture che sovrastano il centro storico.
  • Da qui uno degli ascensori storici della città ci trasporta nel cuore della stessa, nella via che Rubens definì la 'strada più bella d'Europa': Via Garibaldi, meglio conosciuta come Strada Nuova. Quest'arteria pedonale comprende alcuni dei più fastosi palazzi di Genova, costruiti nel Cinquecento come dimore delle famiglie nobiliari più importanti e riportati allo splendore originario in occasione di 'Genova 2004'.
  • A questo punto ci dedichiamo alla visita in tutta libertà di Palazzo Bianco e Palazzo Imperiale (ingresso esclusivo per Costa Crociere) seguita da una deliziosa degustazione.
  • Dalla via signorile passiamo alla parte della città che storicamente la legava al mare, passando per Porta Soprana, la Casa di Colombo, Via San Lorenzo, Palazzo Ducale e il Porto Antico.
  • Nel tempo libero a disposizione a conclusione del tour, possiamo ripercorrere gli antichi e caratteristici portici di Sotto Ripa.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Genova è di circa 1 ora.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 1
Savona
Cod: EXC_2072 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Gourmet tour: le langhe, terra di barolo e di tartufo

Descrizione

Un suggestivo e golosissimo itinerario attraverso il paesaggio delle Langhe, coperto da vigneti e piccoli villaggi, ma anche dai castelli che dominano le colline e le piccole caratteristiche valli.

Cosa vediamo
  • Barolo: azienda vinicola
  • Alba: degustazione del tartufo Tuber Magnatum Pico
Cosa facciamo
  • La nostra escursione inizia con un trasferimento in pullman fino a Barolo, dove visitiamo il piccolo villaggio accompagnati da una guida.
  • L'area del Piemonte meridionale è una delle mete preferite dagli amanti dei prodotti di eccellenza come il vino Barolo, il vero "re" della tavola, insieme al tartufo, raro frutto di questa terra! Noi non vogliamo essere da meno, perciò ci spostiamo in un'azienda vinicola a produzione familiare, dove abbiamo la possibilità di assaggiare un vino di ottima qualità.
  • La visita prosegue in direzione di Alba, considerata la capitale delle Langhe e dei vini Piemontesi. Una visita guidata attraverso il suo centro storico ci conduce alla nostra prossima tappa: una degustazione del famoso e raro tartufo Tuber Magnatum Pico.
  • Soddisfatti e deliziati da tante prelibatezze, torniamo al porto di Savona in pullman.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Savona.
  • La durata del trasferimento a Barolo è di circa 1 ora e mezza
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_00G4 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 24 €

Una passeggiata alla scoperta di napoli e dei suoi sapori

Descrizione

Un'indimenticabile passeggiata nel cuore di Napoli, alla scoperta degli angoli più affascinanti, degli aneddoti più curiosi e dei sapori più caratteristici

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Piazza del Gesù Nuovo, Chiesa del Gesù Nuovo e Basilica di Santa Chiara
  • Spaccanapoli
  • Piazza San Domenico
  • San Gregorio Armeno
  • Pizzeria Di Matteo
  • Port'Alba
  • Piazza Dante
  • Piazza del Plebiscito
  • Teatro di San Carlo
  • Galleria Umberto I
Cosa facciamo
  • Appena fuori dal porto possiamo godere della vista del Maschio Angioino e del Vomero, da cui ci osserva la splendida Certosa di San Martino. Percorriamo poi via Medina e Via Monteoliveto immergendoci in un mix tra passato e modernità, tra le antiche chiese e i palazzi tipici dell'architettura fascista, per poi inoltrarci nel centro storico napoletano.
  • Giungiamo quindi alla guglia settecentesca di Piazza del Gesù Nuovo, dove visitiamo la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e la Basilica di Santa Chiara, di stile gotico, sorta agli inizi del 1300 su un complesso termale romano del I secolo d.C..
  • Il nostro itinerario prosegue attraverso Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Arriviamo poi a Piazza San Domenico, dove sorge la seconda guglia della città, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie napoletane.
  • Continuiamo la passeggiata arrivando in San Gregorio Armeno, una delle vie più famose al mondo, meglio conosciuta come la 'strada dei presepi'.
  • Con gli occhi ancora pieni delle suggestive immagini dei luoghi visitati raggiungiamo via dei Tribunali, decumano maggiore di Napoli, dove ci fermiamo per una gustosissima sosta presso la pizzeria Di Matteo, una delle più famose della città. Qui la pizza viene servita come da vera tradizione napoletana, piegata 'a portafoglio', da mangiare passeggiando come i veri napoletani.
  • La guida ci racconta storie e leggende di uno dei culti più sentiti dal popolo partenopeo, il 'culto delle capuzzelle', le anime del purgatorio adottate dal popolo napoletano in cambio di protezione.
  • Attraverso Port'Alba, costruita nel 1625, e l'omonima via, nota anche come la strada dei librai napoletani, raggiungiamo piazza Dante, la piazza centrale della città, per poi proseguire lungo la via principale, Via Toledo.
  • Dopo quest'ultima tappa, la passeggiata partenopea giunge al termine e noi rientriamo in nave con in testa un riecheggiante... arrivederci a presto!
Cosa c'è da sapere

  • Sono raccomandate scarpe comode da passeggio. 
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • L'escursione si svolge a piedi per tutta la sua durata.

Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_00JE Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 65 € Bambini da 45 €

La reggia di caserta

Descrizione

Uno dei siti più visitati al mondo, che ha ricevuto l'ambito riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Con queste premesse la Reggia di Caserta non deluderà di certo le aspettative.

Cosa vediamo
  • Reggia di Caserta e le sue sale interne
  • Parco della Reggia di Caserta (tempo libero nei Giardini antistanti la Reggia)
  • Grande Cascata
Cosa facciamo
  • Dal porto di Napoli ci dirigiamo in pullman verso Caserta e la sua splendida Reggia.
  • Un tempo dimora storica della casa reale dei Borbone di Napoli, la Reggia di Caserta è stata proclamata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO ed è uno dei siti più visitati al mondo nell'ambito del ricchissimo patrimonio artistico italiano. Il re di Napoli Carlo di Borbone, colpito dalla bellezza del paesaggio di Caserta e desideroso di dare una degna sede di rappresentanza al governo di Napoli, nel 1750 volle costruire una residenza che reggesse il confronto con quella di Versailles.
  • La costruzione ebbe inizio il 20 gennaio 1752 e proseguì senza sosta fino al 1759, anno in cui Carlo di Borbone dovette spostarsi in Spagna. A questo punto i lavori rallentarono e alla morte dell'architetto Luigi Vanvitelli, nel 1773, non erano ancora stati completati. Furono dunque i suoi figli Luigi e Carlo a completare l'opera monumentale. Il palazzo reale ha una pianta rettangolare che si articola su corpi fabbrica affacciati su quattro cortili interni e copre una superficie di circa 47.000 metri quadrati.
  • La Reggia è circondata da un ampio parco che si estende per tre chilometri di lunghezza, circa 120 ettari, diviso in due settori: il giardino all'italiana e il giardino all'inglese, il primo caratterizzato da diverse fontane e dalla famosa Grande Cascata, e il secondo da fitte foreste.
  • La Reggia di Caserta è considerata una delle creazioni architettoniche più armoniche e perfette grazie al genio artistico di Luigi Vanvitelli e costituisce una delle residenze reali più grandi di tutto il mondo.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_01ZA Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 70 € Bambini da 49 €

I tesori nascosti d'italia - atrani

Descrizione

Ci lasciamo sedurre dal fascino medievale di Atrani in una passeggiata guidata per i vicoli del borgo, ammirando gli incantevoli scorci panoramici che occhieggiano tra le case, visitando le mirabili chiese e immergendoci nelle tipiche atmosfere rilassate dei piccoli centri.

Cosa vediamo
  • Borgo di Atrani: centro storico, la Piazzetta, San Salvatore de Birecto e Santa Maria Maddalena (visita esterna)
Cosa facciamo
  • Lasciamo Napoli e ci dirigiamo a sud verso la Costiera Amalfitana per scoprire la piccola e deliziosa Atrani: situata tra il mare e l'alta scogliera, fisicamente quasi unita ad Amalfi, si colloca su un lembo di terra, allo sbocco della Valle del Dragone.
  • Stretta tra arditi picchi rocciosi sull'abitato e sulla pittoresca baia sottostante, Atrani è il centro costiero che, con la sua struttura tipicamente medievale, ha meglio conservato le antiche caratteristiche.
  • Giunti nel borgo, visitiamo il centro: passeggiamo nell'intrico di vicoletti, scalinate e archi, lasciandoci affascinare dal contrasto di luci e ombre dei caratteristici piazzali, dal biancore degli intonaci, dal colore dei giardini e degli orti ancora diffusi tra le case.
  • Raggiungiamo la Piazzetta, cuore della cittadina, un meraviglioso cortile urbano dove gli abitanti e i turisti di tutto il mondo si incontrano da mattina presto a notte fonda tra i tavolini dei bar e ristoranti o seduti sulle scale della chiesa di San Salvatore.
  • Non perdiamo l'occasione per visitare alcune delle numerose chiese, ancora oggi uno dei vanti del borgo per le opere artistiche che contengono e, soprattutto, per il fascino e il panorama dei luoghi dove sono state edificate. Tra tutte spicca la chiesa di San Salvatore de Birecto, dove avveniva l'incoronazione delle massime autorità governative: rimaneggiata in stile neoclassico, la chiesa risale in realtà al 940 e contiene un pluteo marmoreo della fine dell'XI secolo.
  • Sulle pendici del monte si trova invece la collegiata di Santa Maria Maddalena, eretta nel XIII secolo come ringraziamento alla Madonna per avere liberato gli abitanti dai predoni saraceni. La cupola maiolicata della chiesa e la torre campanaria a pianta quadrata sono diventate il simbolo del panorama di Atrani.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.?
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0211 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Napoli: una cittÀ tutta da scoprire

Descrizione

Una giornata tra i vicoli della Napoli storica, ricca di magia e di fascino, con tappa a Posillipo, per ammirare anche da lontano la bellezza della città partenopea.

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Teatro San Carlo
  • Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Riviera di Chiaia
  • Posillipo
  • Via Caracciolo
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto per un'escursione che ci mostra i luoghi di maggior interesse di Napoli: dall'imponente Castello detto Maschio Angioino, costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, al Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, alla Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni. Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Percorriamo dunque la pittoresca Riviera di Chiaia, una strada ricca di palazzi nobiliari che collega Piazza della Vittoria a Piazza della Repubblica nell'omonimo quartiere di Chiaia, nome che in catalano significa "spiaggia" e risale ai tempi della dominazione aragonese. Qui passiamo davanti a Villa Pignatelli per raggiungere Posillipo, la collina panoramica di Napoli.
  • Al termine, attraversiamo Via Caracciolo, dedicata all'ammiraglio Francesco Caracciolo, eroe della Repubblica Partenopea ucciso da Nelson nel 1799. Questa litoranea lascia davvero senza fiato ed è infatti considerata una delle più belle del mondo. Un tempo era separata dal mare solo dalla spiaggia, mentre ora invece ci sono delle scogliere artificiali. A questo punto possiamo approfittare di un po' di tempo libero a disposizione prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 15 minuti.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0212 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Viaggio nel tempo a pompei

Descrizione

La lava che ha tragicamente distrutto Pompei ha cristallizzato nel tempo un pezzo di storia. Visitare questo luogo equivale a fare un autentico viaggio nel tempo.

Cosa vediamo
  • Porta Marina
  • Foro
  • Tempio di Giove
  • Basilica
  • Via dell'Abbondanza
  • Casa della Caccia Antica
  • Casa del Fauno
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Napoli alla volta di una meta classica di grande interesse storico: Pompei. Questa antica città di origine Osca, pochi anni dopo essere stata danneggiata da un violento terremoto, venne completamente sepolta sotto una cascata di lapilli e di cenere durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Gli scavi, avviati nel '700 e poi proseguiti nel secolo scorso, hanno riportato alla luce reperti di inestimabile valore, che non possono che colpire profondamente chi visita questi luoghi famosi in tutto il mondo.
  • La nostra escursione comincia a Porta Marina, attraverso cui si accede al Foro, centro della vita politica ed economica della città. A dominare l'area sono il Tempio di Giove, di epoca romana, costruito intorno al 250 a.C. proprio in onore di Giove, e la Basilica, l'edificio pubblico più imponente di Pompei utilizzato al tempo sia come tribunale che come sede per le contrattazioni commerciali, sorto tra il 130 ed il 120 a.C..
  • Percorriamo poi Via dell'Abbondanza, il decumano inferiore di Pompei. Il nome deriva da un bassorilievo posto ad ornamento di una fontana situata nel tratto iniziale della strada, vicino al Foro. È ancora ricca di decorazioni e per questo motivo rappresenta il percorso più vivace nella visita agli scavi. Lungo di essa è possibile ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Da qui raggiungiamo infatti la Casa della Caccia Antica, il cui impianto originario risale alla metà del II secolo a.C.. Le raffinate decorazioni pittoriche ad affresco, ben conservate, e la tipica struttura 'ad atrio', non lasciano dubbi sull'elevato status sociale del proprietario. Visitiamo anche la Casa del Fauno, nobile dimora privata di dimensioni considerevoli (3000 metri quadrati) che deve il suo nome ad una statua in bronzo presente al centro dell'impluvio, nonché le Terme.
Cosa c'è da sapere
  • La visita agli scavi prevede una passeggiata a piedi di circa 2 ore.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0213 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 95 € Bambini da 66 €

Anacapri e capri

Descrizione

Un'isola così piccola, meta di miriadi di turisti. Scopriamo perché in questo tour che ci porta nei due comuni dell'isola, tra coste frastagliate a picco sul mare, splendide ville e shopping Made in Italy.

Cosa vediamo
  • Marina Grande
  • Anacapri: Villa S.Michele e i suoi pregiati mobili del '600 e reperti archeologici
  • Capri: Piazza Umberto I
Cosa facciamo
  • Partiamo in aliscafo dalla banchina di attracco della nave e raggiungiamo l'isola di Capri, con le sue coste frastagliate, ricche di grotte naturali e scogliere che si alzano quasi ovunque a picco sul mare, e i suoi altopiani disseminati di vigneti e giardini, dove sono incastonate ville e abitazioni che formano un unicum con l'ambiente circostante.
  • Da Marina Grande, punto di approdo dell'aliscafo, prendiamo un pulmino che con un breve un percorso panoramico ci porta ad Anacapri, il comune più esteso dell'isola, che sorge sul fianco settentrionale del monte Solaro. Il prefisso 'ànà' nel nome, che deriva dal greco, significa appunto 'sopra'.
  • La sosta ad Anacapri ci offre l'opportunità di visitare Villa S.Michele, dimora, sul finire dell'Ottocento, del famoso medico e scrittore svedese Axel Munthe. La villa, architettonicamente eclettica ed eterogenea, è situata in località Capodimonte, sul ciglio di un dirupo a strapiombo sui sottostanti Bagni di Tiberio. Inserita in un paesaggio di toccante amenità, tra il verde della macchia mediterranea e il blu cobalto del mare, la villa ospita pregiati mobili del '600 e reperti archeologici, tra cui frammenti di sarcofagi, busti, pavimenti romani, marmi e colonne e una tomba greca.
  • Proseguiamo quindi per Capri, capoluogo dell'isola, centro della vita turistica e mondana. Facciamo una sosta nella famosa e centralissima Piazza Umberto I, meglio nota come la 'Piazzetta', tutta chiusa, come un cortile, da piccole case bianche. Impossibile non passarci o non fermarsi, almeno per un caffè o un aperitivo. La Piazzetta è il cuore pulsante di Capri, il fulcro attorno a cui ruota tutta la vita dell'isola, il 'salotto del mondo' in quanto punto di ritrovo per eccellenza e passaggio obbligato per turisti, personalità del mondo del cinema, della moda, della politica, uomini d'affari ecc.
  • Prima di tornare in minibus a Marina Grande, per poi rientrare a Napoli, abbiamo l'occasione di scattare indimenticabili foto ricordo, di fare un po' di shopping 'Made in Italy'.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Capri è di circa 45 minuti.
  • L'escursione è sconsigliata a chi soffre il mal di mare.
  • Il tour non prevede visita guidata per la cittadina di Capri e Anacapri, ma brevi spiegazioni nei punti di arrivo.
  • Capri e Anacapri si raggiungono con dei minibus locali.
  • Vista l'alta stagione sono possibili code e lunghi tempi di attesa negli spostamenti sull'isola di Capri.
  • I posti a disposizione sono limitati si prega quindi di prenotare per tempo.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0219 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Gli scavi archeologici di ercolano

Descrizione

Un autentico viaggio nel tempo agli scavi archeologici di Ercolano, che conservano praticamente intatti tesori antichi.

Cosa vediamo
  • Scavi archeologici di Ercolano
  • Case
  • Villa dei Papiri
  • Collegio degli Augustali
  • Terme Suburbane e Terme del Foro
  • Teatro di Ercolano
Cosa facciamo
  • Accompagnati dalla guida, lasciamo il porto di Napoli in direzione sud per giungere a Ercolano. Nei tempi antichi, l'aristocrazia romana possedeva a Ercolano le ville più belle e le proprietà più lussuose, la maggior parte dotate di una vista magnifica sul mare.
  • Mentre le strutture di legno di Pompei furono bruciate dalle ceneri, la distruzione di Ercolano fu provocata da un'inondazione di fango caldo che sigillò e quindi protesse intere abitazioni. Ecco perché oggi nel sito archeologico di Ercolano i visitatori possono ammirare lastricati a intarsio, mosaici e persino dipinti pressoché intatti. Dal 1997 l'area archeologica è inserita, insieme agli Scavi di Pompei e alle ville di Oplontis, nella lista dei siti del patrimonio mondiale redatta dall'UNESCO.
  • Gli scavi di Ercolano iniziarono ufficialmente nel 1738 con la tecnica dei cunicoli sotterranei. Dal 1828 al 1875 si procedette con gli scavi 'a cielo aperto', che furono poi interrotti per lungo tempo. Dunque solo nel 1942 venne alla luce quasi tutta l'area che costituisce l'attuale parco archeologico.
  • Nel corso della nostra visita agli scavi archeologici scopriamo la bellezza di questo luogo, ricco di testimonianze uniche ed affascinanti. Lungo il percorso incontriamo molte lussuose case del tempo, che conservano ciascuna delle caratteristiche peculiari: mosaici, dipinti, porte o tramezzi in legno, statue o splendide terrazze. Una tra le dimore più sfarzose rivenute è sicuramente la Villa dei Papiri: al suo interno sono state rinvenute ben 58 statue in bronzo e 21 in marmo, nonché 1.700 papiri (e questo spiega il nome) racchiusi in casse e appartenenti alla biblioteca della casa.
  • Non mancano poi le testimonianze della vita religiosa di questo luogo, come dimostra il Collegio degli Augustali, dedicato ad Augusto e sempre protetto da un custode, il cui scheletro fu infatti ritrovato all'interno, disteso sul letto. Anche le attività più ricreative avevano la loro importanza, come la presenza delle Terme Suburbane, delle Terme del Foro, della Palestra e del Teatro di Ercolano suggerisce.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0220 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

I gioielli piÙ suggestivi del capoluogo partenopeo: napoli sotterranea, san gregorio armeno e cappella sansevero

Descrizione

Con questa escursione possiamo scoprire alcune della attrazioni più caratteristiche ed autentiche di una tra le città più ricche al mondo di contrasti e tesori: Napoli.

Cosa vediamo
  • Cappella Sansevero, Macchine anatomiche
  • San Gregorio Armeno
  • Napoli sotterranea
  • Degustazione di prodotti tipici
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione dirigendoci nel cuore del centro storico per visitare la Cappella Sansevero, un vero e proprio scrigno al cui interno possiamo ammirare pregiate opere d'arte e stranezze ancora avvolte nel mistero. Il merito di questo splendore va attribuito a Raimondo di Sangro, principe di Sansevero, che nel '700 arricchì la cappella di famiglia di affreschi e sculture.
  • Oltre alle opere d'arte, la cappella ospita anche due "creature" ideate dal principe, scienziato e alchimista, e realizzate in collaborazione con il medico palermitano Giuseppe Salerno: si tratta delle Macchine anatomiche, due scheletri di un uomo e di una donna in posizione eretta, con il sistema artero-venoso quasi perfettamente integro. Alcuni atti notarili rinvenuti portano a datare queste creazioni al 1763/64. A distanza di molti anni rimane ancora un mistero quali tecniche e materiali siano stati impiegati per ottenere una conservazione dell'apparato circolatorio così eccezionale.
  • Al termine della visita, facciamo una passeggiata nel centro storico, che ci conduce a San Gregorio Armeno, la famosa "via dei presepi", dove abili artigiani lavorano tutto l'anno per creare le celebri statuine. Questa strada, che popolarmente viene detta "San Liguoro", presenta caratteristiche tipiche degli stenopoi dell'architettura urbanistica greca.
  • La successiva tappa è la Napoli sotterranea, un sistema di catacombe, cunicoli, passaggi segreti e acquedotti greco-romani che si snoda per centinaia di chilometri nel sottosuolo della città. Un ambiente ricco di fascino e mistero, che nel corso dei secoli è stato adibito a luogo di culto pagano, catacomba cristiana, ha ospitato granai e cisterne fino a diventare rifugio antiaereo al tempo della guerra.
  • Risaliti in superficie, ci viene offerta una degustazione a base di prodotti tipici locali. Le specialità campane, e napoletane in particolare, sono una vera delizia per il palato che non possiamo farci mancare prima di rientrare a bordo.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e che soffrono di claustrofobia.
  • La visita è sconsigliata ai bambini e alle persone impressionabili.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0226 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Escursione al cratere del vesuvio e degustazione di prodotti tipici

Descrizione

Un'escursione al vulcano più famoso al mondo, da secoli protagonista, nel bene e nel male, della storia, dell'arte e delle vicende umane del territorio napoletano. Una degustazione delle specialità culinarie del posto è di sicuro un'ottima conclusione per questa avvincente esperienza.

Cosa vediamo
  • Complesso Somma-Vesuvio
  • Parco Nazionale del Vesuvio
  • Cratere del Vesuvio
  • Degustazione di prodotti tipici
  • Laboratorio artigianale di corallo
Cosa facciamo
  • Dal porto di Napoli prendiamo il pullman che ci porta a visitare il vulcano più famoso al mondo. Lungo il percorso verso il cratere il viaggio si trasforma in una piacevole lezione di geologia: la guida ci illustra le caratteristiche geologiche del complesso Somma-Vesuvio e ci fornisce un'introduzione generale delle caratteristiche del Parco Nazionale del Vesuvio.
  • Il Vesuvio è un vulcano esplosivo in stato di quiescenza dal 1944. Si trova ad est di Napoli ed è alto 1.281 m. È particolarmente interessante per la sua storia e la sua attività ed è oggetto di intense attività di studio, soprattutto alla luce della sua pericolosità, dato che dista solo una decina di chilometri dal capoluogo campano ed è vicinissimo a centri abitati molto popolosi.
  • Quando raggiungiamo i 1000 metri di altezza sul livello del mare, iniziamo l'ascesa a piedi verso il cratere del Vesuvio. Una volta giunti in vetta, ammiriamo il "gran vuoto" del cratere del Vesuvio e la magnifica vista sul Golfo di Napoli, godendo così di un paesaggio unico al mondo. Questo spettacolo naturale è indubbiamente un incanto per gli occhi e rimarrà indelebile nei nostri ricordi.
  • Dopo questa bella camminata, si fa sentire un certo languorino. Allora non ci resta che assaggiare le prelibatezze della cucina del posto grazie ad una degustazione di prodotti tipici del Parco Nazionale del Vesuvio. È il giusto coronamento per questa esperienza suggestiva.
  • Prima di rientrare a bordo, sostiamo presso uno dei più rinomati laboratori artigianali di corallo. La tradizione della lavorazione di questo pregiato materiale naturale, che si lega alle tradizioni della marineria e della pesca, è stata preservata nel corso dei secoli e continua a generare capolavori unici di artigianalità di grande valore.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione prevede percorsi a piedi, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0227 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 85 € Bambini da 59 €

Capri in funicolare

Descrizione

Alla scoperta delle meraviglie artistiche e paesaggistiche di Capri, un'isola la cui bellezza ha incantato, nel corso dei secoli, imperatori romani, come Augusto e Tiberio, artisti, scrittori e intellettuali.

Cosa vediamo
  • Marina Grande
  • Piazzetta
  • Via Tragara
  • Giardini di Augusto
  • Marina Piccola
  • Faraglioni
Cosa facciamo
  • Al porto di Napoli saliamo sull'aliscafo che ci porta a Capri, lasciandoci alle spalle l'imponente mole del Vesuvio. Durante il tragitto possiamo ammirare la stupefacente bellezza del golfo di Napoli e iniziamo a scorgere l'isola di Capri con le sue coste frastagliate e le rocce a strapiombo sul mare.
  • Approdati al porto di Marina Grande, raggiungiamo in pochi minuti in funicolare il capoluogo dell'isola. In compagnia della nostra guida arriviamo alla celebre Piazzetta, tutta chiusa, come un cortile, da piccole case bianche. Impossibile non passarci o non fermarsi, almeno per un caffè o un aperitivo. La Piazzetta è il cuore pulsante di Capri, il fulcro attorno a cui ruota tutta la vita dell'isola, il 'salotto del mondo' in quanto punto di ritrovo per eccellenza e passaggio obbligato per turisti, personalità del mondo del cinema, della moda, della politica, uomini d'affari ecc.
  • Percorriamo Via Tragara, con i suoi splendidi alberghi di lusso e le sue ville storiche per arrivare ai Giardini di Augusto. Questi giardini, che ospitano vari esemplari di fiori, palme e piante d'alto fusto, sono composti da una serie di terrazze che si affacciano su un panorama incantevole. Da un lato è possibile ammirare la baia di Marina Piccola e dall'altro i celebri Faraglioni, tre picchi rocciosi che sorgono a sud-est dell'isola e si stagliano nel bel mezzo delle acque blu creando uno spettacolo strepitoso.
  • Al termine delle visite, abbiamo del tempo libero a disposizione per dedicarci a quello che più ci piace: un po' di shopping nelle numerose boutique, una passeggiata per le incantevoli stradine del centro o un buon gelato in un bar della Piazzetta. Qualsiasi siano le nostre preferenze, sostare in questo luogo pieno di fascino, di panorami mozzafiato e di testimonianze storico-artistiche tutte da scoprire, sarà un immenso piacere, al punto che probabilmente ci rattristerà dover salutare questa bellissima isola famosa in tutto il mondo.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Capri è di circa 45 minuti.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che soffrono di mal di mare.
  • Il tour non prevede visita guidata per la cittadina di Capri, ma brevi spiegazioni nei punti di arrivo.
  • Vista l'alta stagione sono possibili code e lunghi tempi di attesa negli spostamenti sull'isola di Capri.
  • I posti a disposizione sono limitati si prega quindi di prenotare per tempo.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_02FW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Pizzaioli per un giorno nel cuore di napoli

Descrizione

Impariamo a conoscere l'intrigante storia di Napoli con una passeggiata a piedi nel suo bellissimo centro storico e scopriamo tutti i segreti della vera pizza napoletana con una lezione di cucina in un luogo assolutamente esclusivo.

Cosa vediamo
  • Passeggiata nel cuore di Napoli
  • Piazza del Gesù Nuovo
  • Piazza San Domenico
  • Spaccanapoli e via San Gregorio Armeno
  • Summa cavea del teatro greco-romano
  • Lezione di cucina: la pizza napoletana
  • Tempo libero in centro
Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo di un pullman per raggiungere il cuore di Napoli, dove ci attende una passeggiata alla scoperta del centro storico, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per il suo eccezionale stato di conservazione, che testimonia l'evoluzione storico-artistica della città.
  • Iniziamo la nostra esplorazione da Piazza del Gesù Nuovo, dove sorge l'omonima chiesa, tra le maggiori della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e raggiungiamo Piazza San Domenico, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie partenopee.
  • Attraversiamo Spaccanapoli, il cuore pulsante della città, che divide il centro storico in due, e passeggiamo lungo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
  • Con gli occhi pieni delle bellezze di Napoli ci fermiamo davanti all'ingresso di un antico teatro greco-romano, oggi inglobato all'interno di un palazzo di epoca successiva.
  • Entriamo da quella che un tempo era la bottega di un falegname, ricavata nella summa cavea del teatro, ossia la parte più alta degli spalti, ed è proprio in questo luogo esclusivo che partecipiamo a una lezione di cucina sulla pizza napoletana, davanti a un antichissimo forno che è stato rinvenuto in questo locale.
  • Pizzaioli professionisti ci insegnano l'arte di preparare la pizza nel corso di una dimostrazione pratica, raccontandoci anche aneddoti interessanti sulla storia di una delle pietanze più famose al mondo. La fragrante e gustosa pizza napoletana non avrà più segreti per noi!
  • Al termine della lezione di cucina, abbiamo ancora del tempo a disposizione per esplorare il centro in libertà, lasciandoci guidare dalla nostra sete di scoperta, per poi rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_02GC Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 70 € Bambini da 49 €

Tapsy tour - pompei

Descrizione

Attraversiamo il confine che segna il mondo moderno e torniamo indietro nel tempo nell'antica Pompei con un'escursione guidata che consente a grandi e piccini di rivivere i fasti e le meraviglie di duemila anni fa in un percorso coinvolgente dove la storia torna a farsi presente.

Cosa vediamo
  • Scavi archeologici di Pompei 
  • Anfiteatro
  • Orto dei Fuggiaschi
  • Casa della Nave Europa
  • Via dell'Abbondanza
  • Spuntino in stile pompeiano per i bambini
  • Terme Suburbane e Foro
Cosa facciamo
  • Il nostro viaggio indietro nel tempo ha inizio ai cancelli d'ingresso degli scavi archeologici di Pompei, dove consegniamo al guardiano la moneta che ci dà diritto ad entrare ufficialmente nell'antichità.
  • Facciamo conoscenza con la nostra guida e insieme visitiamo l'anfiteatro, con la sua forma ellittica ancora perfettamente disegnata e gran parte degli spalti dove possiamo immaginare il pubblico in visibilio davanti a uno spettacolo di gladiatori.
  • La guida ci conduce attraverso le maestose rovine fino all'Orto dei Fuggiaschi, dove sono state rinvenute numerose vittime dell'eruzione, colte dalla furia del vulcano mentre cercavano scampo fuori della città.
  • Entriamo nella Casa della Nave Europa, con le stanze che si aprono sul peristilio e numerosi locali a chiara vocazione agricola, percorriamo il decumano maggiore e la Via dell'Abbondanza, ancora ricca di decorazioni e per questo uno degli itinerari più vivaci nella visita agli scavi. Lungo il suo percorso possiamo ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Facciamo una pausa nella nostra esplorazione con uno spuntino in stile pompeiano per i bambini, che hanno l'opportunità di assaggiare pane di farro e dolci a base di miele e melograno, tipici dell'antica Pompei.
  • Il nostro viaggio nel tempo prosegue attraverso le Terme Suburbane, poste in una scenografica terrazza artificiale sul mare e sontuosamente decorate, fino a raggiunge il Foro, centro della vita politica ed economica della città, dove concludiamo l'avventura ringraziando la nostra guida e tornando a casa con tanti meravigliosi ricordi.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_02H1 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Adulti da 40 € Bambini da 28 €

A spasso per napoli come veri napoletani

Descrizione

Passeggiamo nel centro di Napoli ammirando mete insolite, diverse dal classico giro della città, per conoscere più da vicino la realtà partenopea, utilizzando i mezzi pubblici che ci riservano sorprese spettacolari e attraversando suggestivi rioni popolari, senza farci mancare uno spuntino finale in puro stile napoletano.

Cosa vediamo
  • Piazza del Plebiscito
  • Palazzo Reale e chiesa di S. Francesco da Paola
  • Stazione Toledo
  • Mercato della Pignasecca
  • Funicolare di Montesanto
  • Certosa e Museo di San Martino
  • Tipico street food napoletano
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a piedi e iniziamo una passeggiata attraverso il centro della città, compiendo una prima sosta in 'Piazza del Plebiscito', una delle più belle e rinomate di Napoli che ci lascia stupefatti per le sue enormi dimensioni: 25.000 metri quadrati che ben si prestano a ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dai sovrani della famiglia Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Da Piazza Municipio saliamo sulla metropolitana per raggiungere la stazione Toledo, un vero e proprio progetto scenografico, caratterizzato da una grande spettacolarità. Completamente rivestita di mosaici, la stazione riprende i temi della luce e dell'acqua ed è impreziosita da un'installazione luminosa di Robert Wilson che riproduce le onde del mare.
  • Usciamo quindi in via Toledo, famosa per i bei negozi e le boutique, e attraversiamo il caleidoscopico mercato della Pignasecca, il più antico di Napoli, che ci permette di ammirare uno spaccato suggestivo e folkloristico della città: a esposizioni di pesce, frutta, verdura, fritture e dolci tipici da consumare in strada si affiancano bancarelle di ogni genere, con capi d'abbigliamento, accessori e cd musicali.
  • Raggiungiamo la stazione della funicolare di Montesanto , una delle tre che uniscono la parte bassa della città con il Vomero, e saliamo fino a raggiungere la Certosa di San Martino, un imponente monastero costruito nel XIV secolo che oggi ospita una straordinaria collezione d'arte dedicata alla città, tra cui un'esposizione di presepi della scuola napoletana.
  • Dopo la visita del museo, ci soffermiamo per ammirare lo straordinario panorama dalla cima del colle, spaziando con lo sguardo su tutta la città. Una vista davvero mozzafiato!
  • Torniamo quindi con la funicolare nel centro storico di Napoli, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, dove ci accomiatiamo dalla città partenopea con la degustazione di un tipico street food napoletano prima di tornare a piedi alla nave.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_1885 Durata: 03:00 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Easy tour napoli

Descrizione

Un'occasione unica per visitare i punti di maggior interesse di Napoli e dintorni, da Posillipo a Spaccanapoli, passando per i grandi monumenti architettonici e le chiese più significative, fino alla celebre 'strada dei presepi'.

Cosa vediamo
  • Posillipo
  • Largo Castello, Maschio Angioino, Teatro San Carlo, Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Piazza Matteotti
  • Piazza del Gesù, Spaccanapoli, Chiesa del Gesù Nuovo, Chiesa di Santa Chiara, San Domenico Maggiore, Duomo di San Gennaro
  • Via San Gregorio Armeno
Cosa facciamo
  • Prima tappa del tour è il borgo di Posillipo, dove abbiamo la possibilità di godere di una splendida vista sul golfo di Napoli da una terrazza panoramica.
  • Segue la visita di Largo Castello, in cui possiamo ammirare i luoghi di maggior interesse di Napoli, come l'imponente Maschio Angioino, il castello costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, il Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, e la Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Giunti in Piazza Matteotti, facciamo una passeggiata fino a Piazza del Gesù, da cui possiamo raggiungere la famosissima via Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Ci troviamo di fronte a un susseguirsi di negozi, pasticcerie e chiese. Tra queste le principali sono la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, la Chiesa di Santa Chiara, con il suo magnifico chiostro maiolicato, San Domenico Maggiore, basilica eretta tra il 1283 e il 1324 per volere di Carlo d'Angiò, e il Duomo di San Gennaro, che ospita al suo interno varie cappelle, tra cui la Cappella del Tesoro, dove sono conservate le ampolle con il sangue coagulato di San Gennaro, oggetto di un culto popolare molto fervente e discusso.
  • Infine attraversiamo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
Cosa c'è da sapere
  • I meeting point per pick up / drop off sono soggetti a variazioni secondo autorizzazioni comunali.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_1892 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Una gita a sorrento

Descrizione

Un'escursione per scoprire una perla del Golfo di Napoli: la splendida Sorrento, con le sue viuzze e piazzette che fanno innamorare chiunque abbia la fortuna di visitarle.

Cosa vediamo
  • Piazza Tasso
  • Sedil Dominova
  • Cattedrale
  • Chiesa di San Francesco
  • Marina Grande
Cosa facciamo
  • Partendo dal porto di Napoli, ci dirigiamo via autostrada, attraversando le cittadine vesuviane, a Sorrento, la più bella e famosa località della penisola sorrentina, una delle perle del Golfo di Napoli. La leggenda narra che nel suo mare abitassero le mitiche Sirene che tentarono Ulisse con il loro canto melodioso.
  • Giunti a Sorrento iniziamo la nostra passeggiata attraverso le sue stradine, antichi decumani, rese vivaci dai tanti negozi che espongono merci varie. Ci spostiamo poi da Piazza Tasso, che ospita una statua raffigurante il celebre poeta sorrentino Torquato Tasso, fino al Sedil Dominova, che rappresenta la testimonianza di un antico "sedile" del XIV secolo in cui si riunivano i nobili per amministrare la città. In seguito ammiriamo la Cattedrale e la Chiesa di San Francesco con l'annesso Chiostro e il giardino adiacente, da cui godiamo dello splendido panorama di Marina Grande, il borgo dei pescatori di Sorrento.
  • A questo punto, prima di rientrare alla nave, abbiamo del tempo libero a disposizione, che possiamo sfruttare per fare un po' di shopping, per assaggiare il famoso liquore al limone di questa terra, il limoncello, o semplicemente per godere ancora per un po' dell'atmosfera piena di fascino di questa località, nota in tutto il mondo e, non a caso, da sempre molto apprezzata dai turisti per le sue bellezze naturali ed artistiche e le sue tradizioni.
  • Una curiosità: secondo l'etimologia popolare, il nome deriverebbe dalla denominazione Sirenide, che forse anticamente veniva attribuita alla zona per via della supposta presenza delle Sirene di tradizione omerica.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione si svolge prevalentemente a piedi ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_00J7 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Una passeggiata alla scoperta di palermo e dei suoi sapori

Descrizione

Un tour a piedi dello splendido centro storico di Palermo, alla scoperta dei suoi punti nevralgici e luoghi più famosi. Ne ammiriamo le celebri piazze, circondate da capolavori dell'architettura, e ci lasciamo inebriare dal folklore che sprigiona uno dei suoi mercati più caratteristici.

Cosa vediamo
  • Centro storico di Palermo
  • Chiesa di Sant'Agostino
  • Cattedrale
  • Mercato del Capo
  • Teatro Massimo
Cosa facciamo
  • Ci raduniamo attorno alla nostra guida che ci attende al molo per iniziare il tour a piedi.
  • Durante la visita allo splendido centro storico di Palermo, ammiriamo la bellissima Chiesa di Sant'Agostino, costruita nel XIII secolo, con il suo incredibile chiostro e rosone.
  • La passeggiata prosegue attraverso Via Maqueda (detta Strada Nuova), Piazza Vigliena (meglio nota come 'i Quattro Canti') e Piazza Pretoria, dalla contestata storia, per arrivare infine alla Cattedrale, dove la guida ci fornisce alcune utili e interessanti informazioni dall'esterno.
  • Ci gustiamo un po' di tempo libero per scoprire la città, prima di procedere in gruppo verso lo storico mercato del Capo, famoso per la sua grandezza e il folklore che lo contraddistingue.
  • Attraversiamo questo animatissimo e caratteristico mercato, restando rapiti dai suoi colori e dai richiami dei venditori che ci attirano verso le numerose e vivaci bancarelle, fino a raggiungere il celebre Teatro Massimo e fare poi ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione si svolge prevalentemente a piedi; si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Palermo.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_01F2 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 70 € Bambini da 49 €

Palermo da scoprire - premium tour

Descrizione

Un tour assolutamente da non perdere per andare alla scoperta di Palermo, una delle città più belle d'Italia per la sua storia e la sua cultura millenarie, in cui si mescolano influssi normanni, greci, romani, arabi e bizantini. 

Cosa vediamo
  • Porto di Palermo
  • Cappella Palatina: cupola, transetto e absidi
  • Quartiere di Kalsa: Chiesa Magione e Chiesa dello Spasimo 
  • Teatro Massimo
Cosa facciamo
  • Partendo dal porto di Palermo, iniziamo un breve tour panoramico in pullman per dare uno sguardo generale alla città.
  • Arriviamo alla Cappella Palatina, celebre basilica a tre navate dedicata a san Pietro apostolo che si trova all'interno del complesso architettonico del Palazzo dei Normanni. La Cappella Palatina fu fatta costruire a partire dal 1130 per volere di re Ruggero II di Sicilia e dal 2015 fa parte del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Passeggiando al suo interno abbiamo la sensazione di fare un tuffo nel passato del XII secolo, alla scoperta della storia dei re della Sicilia: ammiriamo la cupola, il transetto e le absidi interamente decorate in alto da splendidi mosaici bizantini su fondo d'oro, tra i più importanti dell'isola e raffiguranti il Cristo Pantocratore benedicente, gli evangelisti e scene bibliche varie.
  • Terminata la visita alla Cappella Palatina, riprendiamo il nostro tour in pullman fino all'antico quartiere di Kalsa, costruito durante la dominazione islamica, un tempo cittadella fortificata ove avevano dimora l'emiro e i suoi ministri. Ancora oggi vi aleggia una particolare atmosfera orientale accentuata dalla presenza di monumenti in stile arabo-normanno. Qui possiamo visitare la Chiesa Magione, realizzata in stile romanico nel XII sec. da Matteo d'Ajello, notabile al servizio dei sovrani normanni, con il suo chiostro e la Chiesa dello Spasimo, che è stata costruita nel 1506 e ha ospitato per circa un secolo un dipinto di Raffaello (Spasimo di Sicilia) oggi conservato al Museo del Prado di Madrid.
  • Prima di tornare alla nave, facciamo una sosta al Teatro Massimo, il più grande teatro lirico d'Italia, e uno dei più grandi d'Europa, terzo per ordine di grandezza architettonica dopo l'Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna. Qui abbiamo un po' di tempo a disposizione per acquistare qualche souvenir.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_01ZB Durata: 06:00 h Livello: Facile Adulti da 75 € Bambini da 52 €

I tesori nascosti d'italia - salemi

Descrizione

Una piacevole passeggiata alla scoperta di una gemma nascosta, la cittadina di Salemi, con le suggestive stradine antiche e il maestoso castello, annoverata tra i borghi più belli d'Italia.

Cosa vediamo

  • Valle del Belice
  • Salemi
  • Centro storico: Piazza Libertà, Via Giovanni Amendola, Municipio
  • Chiesa Madre, Collegio e Chiesa dei Gesuiti
  • Castello normanno (visita esterna)

Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Palermo diretti verso la Valle del Belice, considerata uno dei luoghi più belli della Sicilia, con le sue sconfinate campagne, le dolci colline, i vigneti e gli antichi villaggi disseminati nel territorio.
  • La nostra destinazione è il centro storico di Salemi, arroccato a 500 metri sul livello del mare, un concentrato di stradine strette, piazze pittoresche, chiese e palazzi nobiliari.
  • Percorrendo le antiche viuzze nel cuore del centro storico, ammiriamo Piazza Libertà, Via Giovanni Amendola e il Municipio.
  • Contempliamo le struggenti rovine della Chiesa Madre, gravemente danneggiata da un terremoto nel 1968 e poco più avanti incontriamo l'ex Collegio dei Gesuiti, un'austera costruzione del XV secolo che oggi ospita il Museo Civico, e l'annessa Chiesa dei Gesuiti con la sua bella facciata barocca arricchita da un portale con colonne in tufo.
  • Ammiriamo infine il Castello normanno, costruito sulla sommità della collina: un vero e proprio museo a cielo aperto.
Cosa c'è da sapere

  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • La durata del trasferimento è di circa 1 ora e 30 minuti a tratta.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.

Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_0235 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Best Tour Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Il meglio di palermo e monreale

Descrizione

Visita a due dei più celebri, maestosi e preziosi edifici religiosi della provincia: la Cattedrale di Palermo e il Duomo di Monreale.

Cosa vediamo
  • Cattedrale di Palermo
  • Monreale e il suo Duomo
  • Degustazione di un'Arancina
Cosa facciamo

  • Dal porto, la nostra guida ci accompagna attraverso il centro storico di Palermo per un tour panoramico a piedi, durante il quale possiamo visitare la splendida Cattedrale.
  • Un pullman ci porta poi a Monreale per visitarne la costruzione più rappresentativa: il Duomo, classico esempio di arte normanna, con elementi arabi, nordici, classici e bizantini, il cui interno è illuminato dai magnifici mosaici d'oro.
  • Oltre alle bellezze culturali della cattedrale di Palermo e del Duomo di Monreale non fatevi sfuggire il sapore unico delle arancine. La giusta combinazione tra cultura e gastronomia: scoprite le bellezze dell'arte in stile bizantino e la gustosità delle arancine.
  • Al termine della visita abbiamo un po' di tempo libero per acquistare souvenir.

Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione al Duomo di Monreale prevede un percorso su gradini.
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della Cattedrale di Palermo e del Duomo di Monreale sarà effettuata solo esternamente. In questo caso, le visite interne saranno sostituite rispettivamente da quelle alla Chiesa della Martorana di Palermo e del Chiostro Benedettino di Monreale.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_0239 Durata: 08:30 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 115 € Bambini da 86 €

La valle dei templi di agrigento - pranzo incluso

Descrizione

Visitiamo il celebre Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento,simbolo della città, restando estasiati di fronte ai maestosi templi del periodo ellenico eccezionalmente conservati.

Cosa vediamo
  • Valle dei Templi di Agrigento
  • Tempio di Giunone
  • Tempio della Concordia
  • Tempio di Ercole
  • Tempio di Zeus Olimpio
  • Tempio dei Dioscuri
  • Pranzo con specialità locali e intrattenimento folkloristico
Cosa facciamo
  • Al porto di Palermo saliamo sul pullman diretti alla Valle dei Templi di Agrigento, percorrendo una superstrada che attraversa il cuore della Sicilia. Il Parco è stato inserito dall'UNESCO nella Lista del Patrimonio dell'Umanità nel 1997, quale una delle testimonianze più rappresentative della civiltà greca classica.
  • Fondata nel 582 a.C. da coloni greci con il nome di Akragas, la città raggiunse nell'arco di pochi decenni uno straordinario sviluppo, fino a divenire uno dei più importanti centri economici e culturali del Mediterraneo, definita dal grande poeta greco Pindaro "la più bella città dei mortali".
  • La Valle dei Templi è oggi la testimonianza più grandiosa di quell'epoca, capace di incantare la moltitudine di visitatori illustri che le hanno reso omaggio nel corso dei secoli, da Ariosto a Goethe, da Maupassant a Pirandello.
  • In compagnia della nostra guida, proviamo anche noi le stesse emozioni nell'ammirare il Tempio di Giunone, il grandioso Tempio della Concordia, che ci stupisce per l'imponenza, l'armonia della struttura architettonica e il perfetto stato di conservazione.
  • La nostra visita prosegue con il Tempio di Ercole, l'eroe della città, il Tempio di Zeus Olimpio, costruito come offerta di ringraziamento alla divinità dopo la vittoria sui Cartaginesi ad Himera ed il Tempio dei Dioscuri, divenuto simbolo di Agrigento e della Sicilia.
  • Al termine della visita raggiungiamo in pullman uno dei più rinomati ristoranti della zona, dove veniamo accolti da canti e balli folkloristici e ci lasciamo conquistare dalle deliziose pietanze della cucina siciliana, prima di rientrare a bordo.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento alla Valle dei Templi è di circa 3 ore.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_0242 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Palermo dei misteri

Descrizione

Una visita che ci guida attraverso la città di Palermo, presentandocene i luoghi più rappresentativi e immergendoci nella sua storia e nei suoi misteri. Ci lasciamo emozionare dalle Catacombe dei Cappuccini,  appassionare dalla romanzesca storia che ruota attorno alla Cattedrale.

Cosa vediamo
  • Teatro Politeama
  • Teatro Massimo
  • I Quattro Canti
  • Palazzo Reale
  • Piazza Pretoria
  • Catacombe dei Cappuccini
  • Cattedrale di Palermo
Cosa facciamo
  • La prima parte dell'escursione è dedicata a un tour panoramico della città per ammirarne i monumenti più belli: il Teatro Politeama, il Teatro Massimo, i Quattro Canti, il Palazzo Reale e Piazza Pretoria.
  • Ci spostiamo poi a visitare le impressionanti Catacombe dei Cappuccini, una vera curiosità del passato, dove ancora oggi sono visibili più di 8.000 corpi mummificati di monaci, nobili e cittadini che ancora indossano i vestiti del XVIII e XIX secolo.
  • L'ultima tappa di questa Palermo misteriosa è rappresentata dalla prestigiosa Cattedrale, di aspetto goticheggiante per la presenza delle torri a bifore e colonnine e dalle merlature ad archetti che corrono lungo tutto il fianco destro della costruzione; si presenta con le quattro torri d'epoca normanna e la bella cupola, collegata al Palazzo Arcivescovile con due grandi arcate ogivali su cui s'innalza la torre campanaria con l'orologio.
  • L'interno custodisce le tombe imperiali e reali dei normanni, intorno alle quali ruota una storia romanzesca e ricca d'interesse legata a Ruggero II, re dal 1130, al successore Federico II e al padre Enrico VI.
Cosa c'è da sapere
  • La visita alle Catacombe dei Cappuccini è sconsigliata ai bambini e alle persone impressionabili.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_0244 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Panorama su palermo e le bellezze di cefalÙ

Descrizione

Una duplice escursione che ci porta ad attraversare il meraviglioso centro storico di Palermo, ammirandone i luoghi e gli edifici più rappresentativi comodamente seduti sul pullman. Lo stesso ci conduce poi alla splendida località balneare di Cefalù, per passeggiare tra le viuzze del suo borgo medievale e conoscerne i principali monumenti.

Cosa vediamo
  • Centro storico di Palermo
  • Cefalù
  • Duomo
  • Lavatoio Medioevale
  • Osterio Magno
  • Borgo
Cosa facciamo
  • La nostra guida ci attende sul molo per condurci a bordo di un pullman con il quale percorriamo le vie principali del centro storico di Palermo, scoprendone i luoghi più caratteristici e gli edifici più illustri.
  • Dopo questo interessante tour della città, l'escursione prosegue verso la prossima tappa. Lungo il percorso sull'autostrada costiera ammiriamo gli incantevoli paesaggi tra terra e mare che si susseguono fino a raggiungere il pittoresco villaggio di pescatori di Cefalù.
  • Qui una guida ci porta a visitare il rinomato Duomo in stile arabo-normanno, il restaurato Lavatoio medioevale e lo storico palazzo fortificato trecentesco dell'Osterio Magno.
  • Sfruttiamo poi il tempo libero a nostra disposizione in questa ridente cittadina normanna, per esplorare il borgo, dove scopriamo che le abitazioni hanno mantenuto intatto il loro fascino siciliano originario, anche se molte sono state riconvertite in negozi e boutique.
  • Ci perdiamo nel fascino delle sue caratteristiche viuzze che confluiscono tutte a Piazza Duomo.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_02GD Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Palermo e i sapori della sicilia: lo street food

Descrizione

Palermo è stata inserita nella top ten delle migliori città al mondo per lo street food: con questa escursione compiamo un autentico viaggio nelle prelibatezze da strada della tradizione siciliana che ad ogni morso ci fanno scoprire un capitolo della storia locale.

Cosa vediamo
  • Quartiere Kalsa
  • Degustazione di fritti siciliani
  • Mercato di Ballarò
  • Degustazione di sarde a beccafico
  • Cattedrale, mercato del Capo, Teatro Massimo
  • Degustazione di cannoli
Cosa facciamo
  • Il nostro viaggio gastronomico alla scoperta del 'cibo da strada' siciliano inizia nel quartiere Kalsa, sorto durante la dominazione islamica, cittadella fortificata dove risiedevano l'emiro e i suoi ministri.
  • Passeggiando tra le vivaci stradine dall'anima popolaresca, respiriamo una particolare atmosfera orientale accentuata dalla presenza di monumenti in stile arabo-normanno e facciamo una sosta per gustare gli sfiziosi fritti siciliani: panelle, arancini e crocchette che ci riempiono il palato di felicità.
  • Ci addentriamo nei vicoli della città vecchia fino a raggiungere il mercato di Ballarò, dove tra schiamazzi e battute in dialetto ammiriamo distese di frutta succosa, spezie e pesci appena pescati.
  • Anche qui ci attende una pausa che solletica i sensi: ci accomodiamo in una tipica trattoria locale per assaggiare le famose sarde a beccafico, una pietanza particolarmente saporita e ghiotta, che ci porta dritti nel cuore della tradizione gastronomica siciliana.
  • Il nostro itinerario prosegue per farci ammirare alcuni monumenti del centro: passiamo di fronte alla Cattedrale, un'affascinante commistione di forme e stili, attraversiamo il mercato del Capo, famoso per la sua grandezza e il folklore che lo contraddistingue, e ammiriamo il Teatro Massimo, il più grande edificio teatrale lirico d'Italia.
  • Facciamo quindi un'ultima sosta nella caffetteria più famosa di Palermo dove le nostre papille gustative raggiungono il sublime: degustiamo un cannolo, il re dei tradizionali dessert siciliani, che rappresenta il perfetto coronamento della nostra avventura gastronomica.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_0309 Durata: 03:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Easy tour palermo

Descrizione Adagio Tour è un’esperienza pensata in collaborazione con Costa Crociere Foundation e Aism per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti che desiderano ritmi più “lenti” e accessibili per assaporarne al meglio le tappe e le sue attrattive, con un itinerario che limiti al massimo le barriere architettoniche.La versione 'Adagio Tour' di questa escursione è disponibile esclusivamente su Costa Diadema. Un tour da vivere comodamente a bordo del pullman, da cui scoprire, apprezzare e immortalare i principali monumenti e le più note attrazioni di valore storico, religioso e turistico della splendida città di Palermo. Cosa vediamo
  • Palazzo Reale
  • Cattedrale
  • Piazza dell'Indipendenza
  • Il Lungomare del Foro Italico
  • Porta Felice
  • Parco della Favorita
  • Monte Pellegrino
  • Mondello
  • Piazza Massimo
Cosa facciamo
  •  Il pullman ci attende in porto per compiere un tour panoramico della città, di cui ammiriamo i principali monumenti: il Palazzo Reale, la Cattedrale e le vie principali del centro storico con le sue imponenti chiese e facciate.
  • Durante il percorso ci avviamo verso Piazza Indipendenza passando di fronte al Palazzo Reale, per proseguire al Foro Italico e ammirare il Lungomare della città, arricchito dai maestosi palazzi, dallo splendido parco e dalla monumentale porta d'ingresso della città vecchia: Porta Felice.
  • Il nostro pullman ci conduce quindi al Parco della Favorita, per poi raggiungere la collina sacra dei palermitani: il Monte Pellegrino. Qui si trova il Santuario di Santa Rosalia, raggiungibile anche in taxi o in minivan, dove la Santa Patrona della città si ritirò in solitudine e preghiera. Poco prima del piazzale si trovano i bagni accessibili con due rampe, una per entrare e una per uscire. Dalla rocca del Monte Pellegrino si potrà godere di uno dei promontori più suggestivi al mondo. Una breve sosta permetterà di fotografare questa vista indimenticabile.
  • Si torna sul pullman per raggiungere la spiaggia di Mondello dove, a bordo del mezzo, godiamo di un piacevole giro panoramico.
  • Sulla via del ritorno ci attende l'ultima sosta fotografica in Piazza Verdi, altresì nota come Piazza Massimo, dal nome dell'omonimo Teatro che vi sorge. Il Teatro Massimo è accessibile attraverso un ingresso laterale con rampe. All’interno sono presenti bagni accessibili, un ascensore per salire al primo piano e un altro all’interno per i piani superiori.
Cosa c'è da sapere
  • Per gli ospiti disabili è necessaria la presenza di un accompagnatore.
  • Per gli ospiti con sedia a rotelle la prenotazione dell’Adagio Tour deve necessariamente essere effettuata tramite il proprio referente crociera.
Giorno 3
Palermo
Cod: EXC_0684 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 85 € Bambini da 63 €

San vito lo capo: la riserva dello zingaro

Descrizione

Ci porta a stretto contatto con la natura, questa meravigliosa passeggiata alla scoperta della flora e della fauna caratteristiche dell'ecosistema mediterraneo; un meraviglioso parco naturale a ridosso del mare, con splendide calette dove potersi rilassare al sole.

Cosa vediamo
  • Castellamare del Golfo
  • Riserva naturale dello Zingaro
Cosa facciamo

  • Il tour inizia dal porto, dove il pullman ci attende per portarci alla scoperta di una delle più belle coste della Sicilia. Prendiamo l'autostrada in direzione Trapani, passiamo Castellamare del Golfo e arriviamo a Scopello.
  • Una volta giunti a destinazione, comincia la visita a piedi della Riserva naturale dello Zingaro: una striscia di terra con ripidi promontori e magnifiche insenature di ciottoli che sormontano un mare chiaro e limpido; la riserva ospita più di 600 tipi di alberi e 30 specie di uccelli, tra i quali l'aquila di Bonelli.
  • Avremo la possibilità di passeggiare lungo la riserva o sostare in una delle bellissime insenature della costa, dove abbiamo tempo per un bagno rinfrescante o per prendere un po’ di sole e consumare il nostro pranzo al sacco.
  • Al termine della sosta ritorneremo all'ingresso della riserva dove il pullman ci attende per riportarci al porto di Palermo.

Cosa c'è da sapere

  • Durante il periodo estivo la Guardia Forestale può negare l’accesso alla riserva all'improvviso per pericolo di incendi.
  • Si consigliano scarpe comode da passeggio, in quanto il percorso è completamente sterrato e le spiagge sono di ciottoli.
  • Il Tour include un basket lunch che verrà preparato direttamente dal nostro personale di bordo.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare in tempo.
  • La durata del trasferimento fino a Scopello è di circa 2 ore (traffico permettendo).
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.

Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_01F1 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 35 € Bambini da 24 €

#costagrammer tour a valencia

Descrizione

Come veri influencers ci armiamo di fotocamere per catturare l’essenza di Valencia. Un’escursione stimolante e innovativa, per chi ama condividere coi propri cari le proprie emozioni e, perché no, farsi un po’ invidiare dai propri followers!

Diventa anche tu un vero #costagrammer: pubblica i tuoi scatti più belli con l'hashtag #costagrammer e non dimenticare di taggare il nostro profilo Instagram ufficiale @costacruisesofficial !

Cosa vediamo

  • Ciutat de les Arts i les Ciències: Oceanographic, Hemisferic, Palau de les Arts, Umbracle e Museo de las Ciencias Príncipe Felipe
  • Torres de Serranos
  • Centro storico di Valencia: Plaza de la Virgen, Catedral, Lonja de la Seda, Mercado Central

Cosa facciamo

  • Sfoderiamo le nostre fotocamere pronti a cogliere lo spirito di Valencia realizzando un autentico reportage social.
  • La nostra prima tappa non può che essere la Ciutat de les Arts i les Ciències. Trattandosi di uno dei luoghi storici più simbolici della città di Valencia, questo luogo ci offre un’infinità di spunti per scattare le nostre fotografie: immortaleremo l’Oceanographic, il più grande parco marino in Europa? Fotograferemo l’Hemisferic e la sua particolarissima forma “ad occhio” che si riflette nello stagno rettangolare di 24.000 mq? Riusciremo a catturare l’inimitabile stile del Palau de les Arts, il monumentale edificio dalle forme singolari destinato alla creazione, alla promozione e alla diffusione di tutte le arti sceniche? E scatteremo qualche selfie davanti alle strutture futuristiche e quasi ipnotiche dell’Umbracle e del Museo de las Ciencias Príncipe Felipe? Non c’è che dire, non possiamo assolutamente lasciarci scappare l’occasione di immortalare su pellicola tutto questo fantastico materiale a nostra disposizione!
  • Ci dirigiamo verso il centro storico e per addentrarci nel cuore della città passiamo attraverso la monumentale Torres de Serranos: la più famosa delle porte della muraglia medioevale, esempio di architettura militare del XIV secolo e simbolo del potere della città, grazie alla magnificenza della sua architettura e della sua elaborata ornamentazione. Riusciremo a catturare in un’immagine tutto il suo fascino?
  • Il centro storico di Valencia è un vero e proprio museo a cielo aperto: basta guardarsi intorno per scoprire una miriade di spunti dietro cui si cela l’autentico spirito della città. Stili architettonici, sapori, odori, lingue e culture diverse si sovrappongono e si mischiano da sempre in questo centro storico, in cui il passato fa da fondamenta al presente.  Anche in questo caso abbiamo l’imbarazzo della scelta: tra gli edifici emblematici e l’iconica fontana della Plaza de la Virgen, la Catedral e il suo Micalet, la Lonja de la Seda e l’adiacente Mercado Central, le attrazioni da fotografare sono davvero tantissime!
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione: torniamo alla nave pronti a postare online tutte le emozioni della giornata, impresse per sempre nei nostri ricordi e nella nostra gallery fotografica.

Cosa c'è da sapere

  • L’escursione non prevede guida, ma un accompagnatore che parlerà solo inglese o spagnolo. 
  •  Gli ospiti avranno a disposizione tempo libero alla Città delle Arti e delle Scienze e nel centro.  
  • Al termine si potrà prendere il bus per rientrare in nave

Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_01G1 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 38 €

L’incredibile bioparco di valencia

Descrizione

Lasciando il porto ci dirigeremo direttamente al Bio Parco, un parco zoologico di ultima generazione che si estrende per più di 100.000 m², la cui apertura ha aumentato le zone ricreative della città! 

Cosa vediamo

  • parco di Cabecera
  • centro città
  • Città delle Arti e delle Scienze (panoramica in bus)

Cosa facciamo

Situato nel parco di Cabecera, i visitatori sono sommersi in una riproduzione veritiera degli habitat naturali che si trovano nella Savana Africana, in Africa Equatoriale e in Madagascar. Gli animali, la vegetazione e il panorama invitano il visitatore a scoprire la complessità e la bellezza del tipico ecosistema naturale. In seguito torneremo in città facendo un veloce giro panoramico, passeggeremo brevemente per il quartiere antico e prima di tornare in nave passeremo accanto alla Città delle Arti e delle Scienze

Cosa c'è da sapere

  • Non è prevista nessuna interazione con gli animali.

Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_01HH Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Una passeggiata alla scoperta di valencia e dei suoi sapori

Descrizione

Raggiungeremo in bus il centro storico di Valencia dove inizieremo un tour a piedi attraverso I piu’ importanti riferimenti  medievali.

Cosa vediamo

  • Mercato Centrale
  • Lonja 
  • Round Square 
  • Cattedrale e Plaza de la Virgen 
  • Basilica 
  • Generalitat Palace 
  • Horchateria
Cosa facciamo
  • Arrivati nel centro storico di Valencia inizierete un tour a piedi attraverso I piu’ importanti riferimenti  medievali quail il  Mercato Centrale e la  Lonja, il vecchio mercato della seta che e’ stato riconosciuto dall’ UNESCO come patrimonio mondiale dell’Umanita’.
  • Continuerete ammirando Round Square, la Cattedrale e Plaza de la Virgen, erette sul sito di un antico tempio romano e di una Moschea musulmana.
  • Continuando vedrete la Basilica  ed il  Palazzo Generalitat, un imponente edificio gotico costruito nel 1421 per assolvere alla funzione di sede del Governo autonomo Valenciano.
  • Vi fermerete in quell ache e’ considerate la piu’ importante Horchateria della citta’ dove assaggerete uno dei piu’ famosi prodotti di Valencia, l’ Horchata: una bevanda rinfrescante fatta dia refreshing drink made of noci tigre tritate miscelate con zucchero ed acqua. Insieme all’ Horchata vi sara’ servito il fartó, un dolce tipico che trae le sue origini nella regione dell’Alboraya.
  • Alla fine del tour rientrerete a bordo con il bus navetta.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati si prega quindi di prenotare per tempo. 
  • Raccomandiamo scarpe commode da passeggio.
Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_0611 Durata: 05:00 h Livello: Difficile Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 52 € Bambini da 36 €

Valencia: tradizione e innovazione

Descrizione

Una città dalle due anime, tra un passato glorioso e millenario e la tensione avveniristica verso il futuro.

Cosa vediamo
  • La Lonja
  • Mercato centrale
  • Cattedrale, Miguelete
  • Città delle Arti e delle Scienze
Cosa facciamo
  • Andiamo alla scoperta di Valencia, oggi una delle città più popolate di Spagna, eternamente sospesa tra passato e futuro, tra tradizione e modernità, dove gotico, barocco e vecchi quartieri di pescatori vanno a braccetto con la parte più avveniristica della città.
  • Il nostro percorso immaginario attraverso i secoli e la storia, ha inizio con la visita della Lonja, antica borsa della seta, oggi dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, che rappresenta uno degli edifici di architettura gotica civile più belli d'Europa.
  • Proprio di fronte alla Lonja si trova il coloratissimo Mercato Centrale dove i commercianti locali espongono quotidianamente verdure, spezie, pesce e il celebre jamón serrano all'interno di un raffinato edificio in stile liberty.
  • La Cattedrale funge da ponte ideale tra i secoli. Il nucleo originario della chiesa risale al tredicesimo secolo ma la costruzione fonde, in un mirabile equilibrio, il romanico, gotico e il barocco spagnolo, chiusa dall'altissimo campanile gotico dalla pianta a prisma ottagonale che prende il nome di Miguelete in quanto dedicato a San Michele Arcangelo.
  • La Città delle Arti e delle Scienze è un complesso assolutamente unico, dedicato alla scienza, alla tecnologia, alla natura e all'arte. La sua costruzione più rappresentativa, l'Hemisfèric, esteso su circa 13.000 metri quadrati, ci osserva con il suo grande occhio scrutatore, amplificato nel suo effetto dallo specchio d'acqua che giace alla sua base. All'interno di questo museo avveniristico troviamo infinite testimonianze di come come arte e scienza, didattica e tecnologia interattiva abbiano potuto migliorare la vita dell'uomo.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
  • La domenica il Mercato Centrale è chiuso e può essere visitato solo esternamente.
Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_0613 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Tesori d'arte e cultura popolare

Descrizione

La tradizione di Valencia tra sacro e profano: monumenti e reliquie cristiane, mercati e celebrazioni pagane per gustare la città in tutte le sue innumerevoli sfaccettature.

Cosa vediamo
  • Cattedrale e Santo Calice
  • Tribunale de "Las Aguas"
  • La Lonja, Mercato Centrale
  • Museo delle "Falles"
Cosa facciamo
  • La nostra scoperta di Valencia comincia dalla Cattedrale, meglio nota tra i valenziani come "La Seu", ovvero "La Sede", che rappresenta ancora oggi il fulcro della vita religiosa, culturale e quotidiana della città. Ammiriamo dall'esterno questa bellissima chiesa la cui costruzione, iniziata in stile gotico-cistercense nel 1262, proseguì sino al XVIII secolo, dando vita a uno splendido gioco di stili armonicamente fusi.
  • Sotto uno dei suoi portali, ogni giovedì, si tiene il celebre Tribunale de "Las Aguas", l'istituzione giuridica più antica d'Europa che, per direttissima e con sentenza inappellabile, dirime controversie che hanno per la maggior parte a che vedere con l'uso e lo sfruttamento dell'acqua di irrigazione della fertile pianura di Valencia. Il tribunale di origini medievali si riunisce ogni giovedì alle ore 12.00 allo scoccare delle campane del Miguelete, il campanile della Cattedrale, testimoniando una vivace e singolare tradizione.
  • Ma è all'interno della Cattedrale che viene gelosamente custodita la reliquia più antica venerata dai cristiani: il Santo Calice che, secondo la tradizione, sarebbe il calice usato da Gesù Cristo durante l'Ultima cena.
  • Ci spostiamo poi verso la Lonja, l'antica borsa della seta, uno degli edifici civili in puro stile gotico più affascinanti della storia. Dichiarata dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità nel 1996, la Lonja è un edificio simbolo della ricchezza del periodo d'oro di Valencia, intorno al XV secolo, e della rivoluzione commerciale e sociale avvenuta nel basso Medioevo.
  • Attraversiamo quindi la strada per esplorare il famoso Mercato Centrale di Valencia, che con una superficie di oltre 8000 m2 e un migliaio di punti vendita è uno dei mercati coperti più grandi d'Europa.
  • Cupole in vetro, rifiniture di ferro in stile liberty e coloratissimi azulejos fanno ogni giorno da scenario ai profumi e ai colori delle bancarelle, che offrono prodotti di terra e di mare in un'ambientazione suggestiva.
  • Una sferzata di tradizione e satira pungente ci è offerta invece dal Museo delle "Falles", veri e propri monumenti satirici artigianali, realizzati dagli abitanti di ogni quartiere per poi essere bruciati durante la notte del 19 marzo, giorno della festa di San Giuseppe. Nel museo vediamo quelli scelti attraverso una votazione popolare per essere salvati dal rogo e custoditi nel museo.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
  • La domenica il Mercato Centrale è chiuso e può essere visitato solo esternamente.
Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_0615 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 52 € Bambini da 36 €

Museo oceanografico di valencia: un tuffo nelle meraviglie del mare

Descrizione

Un percorso che spalanca le porte del meraviglioso universo marino: la fauna e nella flora marina di tutto il mondo ci sorprendono con i loro scenari suggestivi catapultandoci in un universo magico e affascinante.?

Cosa vediamo
  • Museo Oceanografico
  • Ecosistemi dei mari e degli oceani
  • Tunnel sottomarino
  • Delfinarium
Cosa facciamo
  • Situato all'interno dell'avveniristico complesso della Città delle Arti e della Scienza, il Museo Oceanografico è il più grande acquario d'Europa e una delle più importanti attrazioni turistiche della penisola iberica.
  • La visita del parco ci porta alla scoperta dei mille segreti degli ecosistemi dei mari e degli oceani del nostro pianeta. Al di sotto delle volte con i vetri azzurri come il mare, si percorrono i padiglioni faccia a faccia con le diverse creature che popolano i più svariati habitat marini del pianeta.
  • Attraverso un tunnel sottomarino ammiriamo la vita degli oceani e delle barriere coralline, entriamo in un immenso igloo per osservare l'ecosistema dei mari artici e possiamo assistere alle acrobazie dei delfini nel delfinarium. Quest'ultimo con un totale di cinque piscine è il più grande del genere in Europa, in grado di ospitare 2.210 spettatori. Davanti ai nostri occhi, i delfini si esibiscono mettendo in mostra abilità e intelligenza in un susseguirsi di numeri straordinari.
  • Conclusa la visita facciamo ritorno alla nave, ma conserveremo impresse ancora a lungo nella nostra mente le immagini della spiaggia delle tartarughe marine, le rocce dei pinguini, la vasca degli squali e dei barracuda, e di tutti i 45.000 esemplari del mondo sommerso ospiti del parco.
Cosa c'è da sapere

  • In caso di eventi speciali o durante i periodi di massima affluenza l'accesso al delfinario non puo' essere garantito.
  • Non è prevista nessuna interazione con gli animali.?

Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_0616 Durata: 05:30 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Un'indimenticabile escursione tra gli aranceti valenciani

Descrizione Un'escursione dedicata al territorio valenciano e, in particolare, a una tradizione che lo ha reso famoso in tutto il mondo: la coltivazione delle arance. Non c'è luogo migliore di una tradizionale finca per conoscere da vicino tutte le fasi della coltivazione di questo importante frutto, per un'immersione totale nei profumi, nei colori e nella storia del territorio, in cui trova spazio anche una breve visita al pittoresco paesino di El Palmar. Cosa vediamo
  • Visita a una tradizionale finca valenciana
  • Coltivazione delle arance
  • Visita al Museo del riso e delle arance 
  • Degustazione di prodotti locali
  • Caratteristico paesino di El Palmar (Tempo libero)
Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo del nostro pullman e attraversiamo la splendida regione valenciana, celebre nel mondo per la coltivazione delle arance. La nostra meta è una finca, tradizionale tenuta immersa nella campagna. Qui, gli abitanti ci attendono per accompagnarci alla scoperta del luogo, illustrandoci dettagli sull'architettura e la storia della tenuta, oltre che sul funzionamento di un antico mulino. Scorgiamo in lontananza il Castello di Corbera, un'antica fortezza araba risalente all'undicesimo secolo, mentre continuiamo il nostro tour per i campi e le piantagioni di riso e arance ascoltando le interessanti spiegazioni delle nostre guide di eccezione.
  • A seconda della stagione, abbiamo l'opportunità di assistere alla raccolta delle arance o, in alternativa, al loro confezionamento, prima di dedicare un po' del nostro tempo a una rapida visita al Museo del riso e delle arance e scoprire quali utensili venivano usati in passato per queste coltivazioni. Una volta conclusa la nostra visita, è giunto il momento di degustare alcuni prodotti locali.
  • Ritorniamo al nostro pullman per far tappa, dopo un breve tragitto di 30 minuti, a El Palmar, pittoresco paesino situato all'interno del Parco Nazionale di Albufera. Piccolo villaggio di pescatori circondato da canali, El Palmar è noto per aver ispirato i romanzi dello scrittore spagnolo Vicente Blasco Ibáñez. Approfittiamo del  tempo libero a disposizione per scoprire il paese, prima di risalire a bordo del nostro pullman e rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 5
Valencia
Cod: EXC_0617 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 86 € Bambini da 60 €

Valencia e la albufera: tra arte e tradizione contadina - pranzo incluso

Descrizione

Valencia tra suggestioni gotiche e barocche e i profumi e i colori del paesaggio rurale: tra vicoli ricchi di storia e le risaie della Albufera, in un viaggio che ci accompagna nel cuore della tradizione di una città sospesa tra imponente classicità e eredità contadina.

Cosa vediamo
  • Gran Vía, Plaza de Toros, Lonja
  • Plaza Redonda, Santa Catalina, Torre del Miguelete, Cattedrale
  • IVAM (Museo di Arte Moderna), Torres de Serranos
  • Albufera
  • Una barraca
Cosa facciamo
  • Lasciamo in pullman il porto di Valencia per un tour panoramico della città. Attraversiamo il fiume per imboccare la Gran Vía e quindi la Calle Játiva, dove possiamo ammirare dall'esterno la Plaza de Toros e la stazione centrale dei treni.
  • Proseguiamo poi verso il centro della città, dove una volta arrivati scendiamo dal pullman e proseguiamo a piedi verso l'edificio in stile liberty del Mercato Centrale e il palazzo gotico della Lonja, l'antica borsa della seta oggi dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.
  • Il tour prosegue per Calle Entrench, quindi nella Plaza Redonda con i suoi tipici negozi per terminare di fronte alla chiesa di Santa Catalina, toccando Plaza de la Virgen, la Torre del Miguelete, il campanile gotico dedicato a San Michele Arcangelo, e la Cattedrale, che visitiamo esternamente e abbiamo tutto il tempo di immortalare nelle nostre foto ricordo.
  • La tappa successiva è il quartiere del Carmen, dove vediamo il Centro Cultural de Beneficencia, l'Instituto Valenciano de Arte Moderno e le Torres de Serranos, esempio di architettura militare del XIV secolo dichiarato bene di interesse storico-artistico nazionale.
  • Lasciamo infine la città per dirigerci verso La Albufera, un Parco Naturale situato a sud di Valencia: nel corso di una interessante gita in barca ci addentriamo nell'insolito paesaggio della palude, importantissima riserva naturale di animali e piante e area ideale per la coltivazione del riso, ingrediente principe della rinomata paella valenciana.
  • Terminata la gita in barca, durante la quale abbiamo la possibilità di vedere una barraca, abitazione tradizionale dei contadini del posto dal ripido tetto a spiovente, raggiungiamo il ristorante per gustare un prelibato pranzo tipico, concluso il quale facciamo rientro alla nave in pullman.
Cosa c'è da sapere
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita delle chiese sarà effettuata solo esternamente.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • È necessario essere in condizioni di salute tali da riuscire a salire in barca autonomamente o con un aiuto minimo.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_006E Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 59 € Bambini da 41 €

Visita di barcellona

Descrizione Maestosi monumenti di secoli passati, opere affascinanti di geniali artisti moderni, le tradizioni storiche e culturali dell'intera Spagna: la città di Barcellona racchiude nel suo perimetro un intero mondo tutto da scoprire. Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc
  • Avenida Diagonal e Sagrada Família
  • Barrio Gótico e Cattedrale
  • Museo all'aperto El Pueblo Español
Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour salendo sulla collina di Montjuïc, che dall'alto dei suoi 177 metri d'altezza domina la città e offre una vista panoramica spettacolare.
  • Attraversiamo il centro cittadino alla volta della parte settentrionale della città dove, oltrepassata l'Avenida Diagonal, raggiungiamo la suggestiva Sagrada Família, monumentale chiesa in stile neogotico iniziata nel 1882 secondo i progetti del grande architetto Antoni Gaudí e tuttora in costruzione (visita esterna).
  • Ci addentriamo quindi nel Barrio Gótico, il quartiere medievale dove sono disseminate le più importanti testimonianze della città vecchia. Tra queste spicca la Cattedrale, capolavoro del gotico catalano, eretta sui resti di un'antica basilica romanica (visita esterna).
  • Chiudiamo l'escursione tornando al Montjuïc per visitare il museo all'aperto El Pueblo Español, costruito in occasione dell'Esposizione Universale del 1929 per mostrare ai visitatori le molteplici sfaccettature culturali e architettoniche della Spagna, con riproduzioni monumentali di oltre 100 luoghi d'interesse in tutto il paese.
Cosa c'è da sapere
  • In caso di celebrazioni religiose la Cattedrale verrà visitata solo esternamente. 
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_009B Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 25 € Bambini da 17 €

Barcino: la citta romana nascosta

Descrizione

Compiamo un autentico viaggio indietro nel tempo per scoprire le vestigia dell'antica città romana di Barcino, nucleo originario della moderna Barcellona, che ancora oggi sopravvivono inglobate in edifici e complessi architettonici successivi.

Cosa vediamo
  • Barrio Gótico
  • Plaça Nova
  • Via Laietana
  • Museo de Historia de Barcelona
  • Complesso sotterraneo di Plaça del Rei
Cosa facciamo
  • Accompagnati dalla nostra guida, iniziamo la nostra passeggiata sulle tracce di Barcino, il nucleo romano da cui è sorta l'odierna Barcellona, e nel lento incedere del nostro cammino scopriamo numerose vestigia che ci portano indietro nel tempo di oltre due millenni.
  • Ci addentriamo nel dedalo di stradine che compongono il Barrio Gótico, centro della vita politica e religiosa in epoca medioevale, ancora oggi urbanisticamente organizzato secondo la classica struttura romana del cardo e del decumano.
  • In Plaça Nova, le vestigia romane erompono dalle architetture successive. Qui si ergono ancora le torri semicircolari che affiancavano la porta decumana, tratti delle mura di difesa della città e l'arcata di un acquedotto.
  • Fra colonne di templi e resti di mura che occhieggiano qua e là, inglobati quasi casualmente in edifici più moderni, percorriamo la Via Laietana, che prende il nome dal primo popolo iberico insediatosi in questa regione. Realizzata all'inizio del XX secolo, ha il merito di avere valorizzato il patrimonio architettonico delle mura romane.
  • Tappa obbligata del nostro viaggio alla scoperta delle vestigia romane è il Museo de Historia de Barcelona o MUHBA, che conserva ed espone un ricco patrimonio storico legato alla città di Barcellona, dalle origini in epoca romana fino ai giorni nostri.
  • Culmine della visita è il complesso sotterraneo di Plaça del Rei, dove possiamo ammirare i resti di un intero quartiere della città romana di Barcino, con i suoi stretti passaggi, che si estende per oltre 4000 metri quadrati.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • L’escursione non è consigliata agli ospiti con difficoltà motorie.

Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_00FW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 24 €

Alla scoperta di barcellona e dei suoi sapori

Descrizione Questa escursione è ideale per coloro che amano scoprire la città con ritmi lenti, camminando attraverso le sue vie e le sue piazze, per scoprirne gli angoli più inusuali, senza farsi mancare un assaggio della cucina spagnola. Cosa vediamo
  • Quartiere di El Born: Palazzo della Musica Catalana e chiesa di Santa Maria del Mar
  • Barrio Gótico
  • Plaza Sant Jaume, Plaza del Rey, quartiere ebraico e Plaza de San Felipe Neri
  • La Rambla e mercato de La Boqueria
  • Cattedrale di Barcellona
  • Degustazione
Cosa facciamo
  • La nostra piacevole camminata nella capitale della Catalogna inizia dal quartiere di El Born, oggi una delle zone più eleganti della città. Sfiliamo davanti al Palazzo della Musica Catalana, la più prestigiosa sala da concerti di Barcellona, e alla chiesa di Santa Maria del Mar, uno dei migliori esempi del gotico catalano.
  • Proseguiamo alla scoperta di un altro quartiere storico, il Barrio Gótico, dove ad ogni passo scopriamo esempi di arte e sorprendenti scorci storici.
  • Attraversiamo Plaza Sant Jaume, cuore della vita politica di Barcellona, dove sorge il municipio cittadino, quindi passiamo per Plaza del Rey, un vero gioiello su cui si affacciano bellissimi palazzi gotici. Proseguiamo fino al quartiere ebraico e a Plaza de San Felipe Neri, teatro di tragici eventi durante la guerra civile spagnola.
  • Arriviamo così alla Rambla, su un lato della quale incontriamo La Boquería, il mercato più famoso della città. Qui sono in vendita cibi di ogni sorta della tradizione culinaria spagnola e catalana come il famoso jamón serrano, le salsicce chorizos, formaggi tipici come il matò e il manchego, oltre ad un'ampia varietà di frutta proveniente da ogni parte del mondo. Dopo la visita al mercato, ci vengono offerti un drink e una tapa.
  • Infine, torniamo verso il porto e lungo il tragitto facciamo una sosta alla Cattedrale, un magnifico edificio in stile gotico risalente al XIII secolo con le tipiche guglie che s'innalzano verso il cielo. Qui, abbiamo un po' di tempo libero a disposizione prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_02E9 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 79 € Bambini da 55 €

La barcellona di gaudÌ in segway

Descrizione Ce ne andiamo in giro per Barcellona a bordo di un segway, che ci porta ad ammirare le straordinarie opere dell'architetto modernista Antoni Gaudì a cui la città deve molta della sua fama. Cosa vediamo
  • Arco di Trionfo
  • Escursione in segway sulle tracce di Gaudì
  • Sagrada Familia
  • Passeig de Gracia: Casa Milà e Casa Batlló
  • Casa Fuster di Domènech i Montaner
  • La Monumental
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e ci rechiamo direttamente all'Arco di Trionfo, uno dei simboli della città, eretto in occasione dell'Esposizione Universale del 1888 per fungere da portale d'ingresso al sito dell'expo.
  • Dopo le necessarie istruzioni sulla sicurezza, ci viene consegnato il nostro segway, un divertente mezzo a trazione elettrica simile a un monopattino con il quale possiamo andare a zonzo in piena libertà.
  • Dopo avere preso confidenza con il mezzo, partiamo alla scoperta della città sulle tracce di Antoni Gaudì, il geniale architetto catalano che ha reso immortale Barcellona con le sue mirabolanti opere.
  • Comodamente trasportati dal nostro segway, sfiliamo innanzi alla Sagrada Familia, l'incredibile chiesa neogotica simbolo per eccellenza dell'arte catalana, che ci lascia a bocca aperta con le sue guglie slanciate e i certosini decori delle facciate.
  • Proseguiamo lungo il Passeig de Gracia, la più famosa via commerciale di Barcellona dove le grandi firme della moda alternano le loro vetrine a capolavori dell'architettura modernista.
  • Qui possiamo ammirare Casa Milà, meglio nota con il soprannome La Pedrera. È l'opera più matura di Gaudì, un vero e proprio trionfo della linea curva con le sue facciate ondulate, i camini avvolti su stessi e le panciute ringhiere in ferro battuto. Poco oltre sorge Casa Batlló, con le facciata e il tetto interamente ricoperti di luccicanti squame multicolore.
  • Barcellona ospita anche le opere di esimi colleghi di Gaudì appartenuti alla corrente artistica del modernismo tra cui Casa Fuster, ultimo lavoro di Domènech i Montaner in cui l'architetto utilizza molti dei suoi elementi caratteristici, come ornamenti floreali o finestre trilobate.
  • Passiamo infine di fronte a La Monumental, la plaza de toros più famosa di Barcellona, se non dell'intera Spagna, appositamente progettata per le corride.
  • Al termine dell'escursione, riconsegniamo il segway e siamo liberi di tornare alla nave autonomamente con il mezzo che più ci aggrada.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 16 anni.
  • L'escursione prevede l'assistenza di un accompagnatore locale che fornirà informazioni in lingua inglese o spagnola. 
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_02EA Durata: 02:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 69 € Bambini da 48 €

Alla scoperta della barcellona olimpica in segway

Descrizione Ce ne andiamo in giro per Barcellona a bordo di un segway, che ci porta ad ammirare le testimonianze architettoniche e urbanistiche lasciate dai Giochi Olimpici del 1992, in onore dei quali un intero settore della città è stato trasformato e riqualificato. Cosa vediamo
  • Arco di Trionfo
  • Escursione in segway nei quartieri delle Olimpiadi
  • Parc de la Ciutadella
  • Palazzo del Parlamento della Catalogna
  • Porto Olimpico e Playa de la Nova Icaria
  • Torre Mapfre e Hotel Arts
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e ci rechiamo direttamente all'Arco di Trionfo, uno dei simboli della città, eretto in occasione dell'Esposizione Universale del 1888 per fungere da portale d'ingresso al sito dell'expo.
  • Dopo le necessarie istruzioni sulla sicurezza, ci viene consegnato il nostro segway, un divertente mezzo a trazione elettrica simile a un monopattino con il quale possiamo andare a zonzo in piena libertà.
  • Dopo avere preso confidenza con il mezzo, partiamo alla scoperta della città e della sua eredità legata alle Olimpiadi, che si sono tenute a Barcellona nel 1992, lasciando numerose testimonianze degne di nota.
  • Comodamente trasportati dal nostro segway, ammiriamo il verde lussureggiante del famoso Parc de la Ciutadella, così chiamato perché costruito sugli antichi terreni della fortezza cittadina, e oltrepassiamo il Palazzo del Parlamento della Catalogna, un edificio con un'architettura imponente, eretto nel XVIII secolo come arsenale militare.
  • Sfiliamo accanto al Porto Olimpico, nel cuore della zona marittima, costruito per i giochi del 1992 e inserito all'interno del Villaggio Olimpico. 
  • Proseguiamo l'itinerario costeggiando la limitrofa Playa de la Nova Icaria, oltre la quale vediamo scintillare l'azzurro del Mare Mediterraneo.
  • Percorriamo il lungomare, delimitato dalla spiaggia e da rigogliosi giardini, anch'essi un lascito dell'era olimpica, impreziositi da importanti edifici come la Torre Mapfre e l'Hotel Arts, i due grattacieli più alti della città, davanti ai quali campeggia la monumentale scultura del 'pesce d'oro' di Frank Gehry, uno tra i più grandi architetti viventi.
  • Al termine dell'escursione, riconsegniamo il segway e siamo liberi di tornare alla nave autonomamente con il mezzo che più ci aggrada.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 16 anni.
  • L'escursione prevede l'assistenza di un accompagnatore locale che fornirà informazioni in lingua inglese o spagnola. 
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_02EB Durata: 07:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 79 € Bambini da 55 €

Tour di barcellona in mini moke

Descrizione Libertà di muoversi in totale autonomia e una guida personale sempre a disposizione: a bordo di confortevoli veicoli elettrici andiamo alla scoperta di Barcellona seguendo gli itinerari tematici proposti dal GPS o affidandoci al nostro istinto per scoprire gli angoli più interessanti del capoluogo catalano. Cosa vediamo
  • Tour in Mini Moke elettrica
  • GPS e itinerari predefiniti
  • Esplorazione di Barcellona in libertà
  • Porto Olimpico
  • Passeig de Gracia
  • Capolavori dell'architettura modernista
  • Degustazioni gastronomiche
Cosa facciamo
  • Sbarchiamo dalla nave e scorgiamo subito sulla banchina le nostre Mini Moke elettriche, simpatiche vetture a 4 posti, scoperte e prive di portiere, che s'ispirano al design di una jeep militare.
  • Dopo avere ricevuto le necessarie istruzioni, siamo pronti a partire! Le nostre Mini Moke sono equipaggiate con un GPS e itinerari predefiniti che seguono rotte tematiche: sport, shopping, gastronomia e cultura. Possiamo sceglierne uno, combinarli insieme o andare all'avventura dove ci porta il cuore!
  • Abbiamo tempo libero a disposizione per esplorare Barcellona in libertà, guidati dal nostro GPS anche per trovare parcheggio o stazioni di ricarica della vettura. Su e giù per la città, il divertimento è assicurato!
  • Chi ama lo sport non mancherà di visitare il Porto Olimpico, nel cuore della zona marittima, costruito per i giochi del 1992, impreziosito da rigogliosi giardini e da importanti edifici come la Torre Mapfre e l'Hotel Arts.
  • Potendoci fermare dove vogliamo in questo tour personalizzato, abbiamo tutto il tempo per fare shopping sul Passeig de Gracia, la più famosa via commerciale di Barcellona dove le grandi firme della moda alternano le loro vetrine a capolavori dell'architettura modernista.
  • Gli amanti della buona cucina hanno solo l'imbarazzo della scelta, tra degustazioni di tapas e calici di vino nella miriade di ristoranti, bar e bistrot di cui è disseminata la città.
  • Qualunque sia la nostra meta, non lasciamoci sfuggire l'opportunità di gettare almeno un'occhiata ai grandi capolavori dell'architettura modernista, tra cui spiccano le audaci abitazioni progettate da Antoni Gaudì e la sua inimitabile chiesa della Sagrada Familia.
Cosa c'è da sapere
  • Il prezzo del biglietto non copre un secondo conducente e la perdita o il danneggiamento delle chiavi.
  • Il conducente deve essere in possesso di una patente di guida valida (categoria B).
  • Tutti i partecipanti devono esibire un documento di riconoscimento.
  • È richiesto un deposito cauzionale di 250 euro a veicolo.
  • Il personale di assistenza parla spagnolo e inglese.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_02RO Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 129 € Bambini da 90 €

Super barcellona

Descrizione Un’esperienza multisensoriale alla scoperta della capitale catalana, tra gli esempi più autentici della sua architettura e i sapori tradizionali della sua gastronomia. Un’immersione completa nella Barcellona di Gaudí, per ammirarne lo spirito vitale e l’essenza pulsante. Cosa vediamo
  • Hospital de la Santa Creu i Sant Pau
  • Sagrada Familia (visita esterna)
  • Pranzo a base di tapas in un ristorante tipico
  • Casa Vicens
  • Casa Milà (sosta fotografica)
  • Barrio Gotico
  • Cattedrale de la Santa Creu e Santa Eulalia
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e ci dirigiamo verso il quartiere l’Eixample, dove inauguriamo la nostra escursione visitando uno straordinario Patrimonio dell’Umanità UNESCO: l’Hospital de la Santa Creu i Sant Pau, un complesso di edifici monumentali collegati tra loro da passaggi sotterranei e incantevoli giardini che ospitano numerose sculture corredate da dettagli simbolici. Si tratta di una delle più insolite e meno conosciute meraviglie barcellonesi, opera dell’architetto Domènech i Montaner.
  • Proseguiamo alla volta della Sagrada Familia, di cui ammiriamo le facciate, i portali e le torri. La vastità della scala del progetto e il suo stile caratteristico hanno reso l’opera incompiuta di Gaudí la più iconica della città.
  • Per pranzo ci accomodiamo in un ristorante tipico dove potremo assaporare alcune specialità della cucina iberica: patatas bravas, ensaladilla rusa, croquetas, buñuelos, pulpo… tutte le specialità tradizionali per soddisfare ogni palato, da spizzicare e condividere “para compartir” proprio come gli spagnoli!
  • Dopo esserci rifocillati proseguiamo verso la nostra prossima meta: la Casa Vicens, la prima opera importante commissionata a Gaudí. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 2005, l’edificio modernista armonizza elementi gotici, mediterranei e islamici, esprimendo lo stile acerbo ma già unico dell’artista, che ricercava “un gotico pieno di luce, che facesse uso del colore; un gotico per metà marittimo, per metà continentale”.
  • La nostra escursione prosegue con una sosta fotografica presso una delle più celebri opere di Gaudí: la Casa Milà. Conosciuta anche come La Pedrera, questa costruzione monumentale, eccentrica e futuristica permise all’architetto di infrangere tutte le regole architettoniche del periodo, suscitando le ire del comune e le critiche dei colleghi, ma al contempo riuscendo a creare quello che passò alla storia come uno degli esempi più rappresentativi del suo periodo naturalistico e del modernismo in generale.
  • Passiamo poi ad ammirare lo splendore del Barrio Gotico, centro storico della città e cuore pulsante della capitale catalana. Contempliamo questo museo a cielo aperto, lasciandoci conquistare dall’atmosfera senza tempo che si respira tra i suoi labirintici vicoli.
  • Faro del Barrio Gotico e massima rappresentazione dello stile che gli dà il nome è la Cattedrale di Barcellona, la Cattedrale de la Santa Creu e Santa Eulalia. Con le sue vetrate colorate e le sue statue che ripropongono un naturalismo più espressivo e spigoloso, essa incarna alla perfezione l’archetipo dell’architettura gotica, che gioca sulla costruzione verso l’alto e che ci induce inevitabilmente ad alzare lo sguardo per poterla ammirare nella sua splendida interezza.
  • Siamo giunti al termine del nostro tour, ma prima di ritornare alla nave ci godiamo un po’ di tempo libero per fare shopping o passeggiare per il centro, mentre non possiamo fare a meno di ripensare a quest’incredibile esperienza che ci ha permesso di vivere a pieno questa dinamica città.
Cosa c'è da sapere
  • I posti disponibili sono limitati. Si raccomanda di prenotare per tempo.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_0518 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 75 € Bambini da 52 €

In giro per barcellona su una bici elettrica

Descrizione Esploriamo la splendida Barcellona su bici elettriche, pedalando senza troppa fatica tra le bellezze della città, con una sosta ristoratrice in puro stile spagnolo a base di tapas. Cosa vediamo
  • Escursione in bici elettrica
  • Parc de la Ciutadella e Sagrada Familia
  • Casa Batllò e Casa Milà
  • Barrio del Born, Port Vell e tapas
Cosa facciamo
  • Incontriamo al porto la nostra guida e insieme raggiungiamo in pullman il centro città.
  • Dopo il necessario briefing sulla sicurezza, ci vengono consegnate le biciclette elettriche e montiamo in sella pronti a partire per un'esplorazione della città.
  • A ritmo di pedalata, ammiriamo il verde lussureggiante del famoso Parc de la Ciutadella, così chiamato perché costruito sugli antichi terreni della fortezza cittadina, fino a raggiungere la Sagrada Familia, l'incredibile chiesa neogotica ancora incompiuta, nata dal genio dell'architetto catalano Antoni Gaudì che l'ha progettata all'età di soli 30 anni, seguendone lo costruzione fino alla sua morte.
  • Percorriamo il Passeig de Gracia, la via più elegante della città, dove si trovano Casa Batllò e Casa Milà, meglio nota come La Pedrera, altri due imperdibili capolavori modernisti del genio gaudiano.
  • Ci addentriamo quindi nel quartiere medievale del Barrio Gotico, dove sono disseminate le più importanti testimonianze della città vecchia.
  • Esploriamo le suggestive stradine del Barrio del Born e dello storico Port Vell, che ospita centinaia di piccole imbarcazioni.
  • Facciamo una sosta per gustare uno spuntino ristoratore con una bibita accompagnata da una porzione di tapas.
  • Al termine del tour la nostra guida ci riporta al parcheggio del pullman per il rientro in nave.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 10 anni.
  • Altezza minima: 150 cm.
  • L'escursione prevede l'assistenza di un accompagnatore locale che fornirà informazioni in lingua inglese o spagnola. 
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_0523 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 65 € Bambini da 45 €

I capolavori di gaudÍ

Descrizione Barcellona è la città dove il grande architetto Antoni Gaudí ha realizzato le sue opere più importanti e famose, che oggi definiscono la fisionomia stessa della metropoli catalana. Ne visitiamo quattro, tutte dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Cosa vediamo
  • Parc Güell
  • Quartiere di Eixample e Sagrada Família
  • La Pedrera
  • Casa Batllò
  • Plaza de Catalunya e zona del porto
Cosa facciamo
  • La prima meta della nostra escursione è l'originale Parc Güell, progettato da Gaudí al principio del secolo scorso e realizzato in collaborazione con i suoi discepoli.
  • Varcato l'ingresso ci troviamo immersi in un'atmosfera suggestiva e surreale: edifici fiabeschi, una salamandra gigante decorata a mosaico, foreste di colonne e una casa con le guglie dove lo stesso architetto ha vissuto per vent'anni.
  • Risaliamo in pullman e, dopo un breve tragitto, raggiungiamo il quartiere dell'Eixample, dove sorge la famosa chiesa della Sagrada Família (visita esterna), un'opera gigantesca a cantiere aperto che ancora oggi, a distanza di decenni, procede secondo i progetti lasciati dal maestro. La nostra guida locale ci illustra i dettagli più caratteristici della facciata, che già di per sé testimonia la geniale creatività di Gaudí.
  • Prima di proseguire, abbiamo a disposizione del tempo libero per passeggiare nel quartiere e fare un po' di shopping.
  • Riprendiamo il tour alla volta di Casa Milà, meglio nota come La Pedrera (letteralmente 'cava di pietra'), l'opera più matura di Gaudí e massimo esempio del modernismo catalano. L'edificio, l'ultimo ad uso civile progettato dal maestro, è un vero e proprio trionfo della linea curva con le sue facciate ondulate, i camini che si avvolgono su stessi e le meravigliose ringhiere in ferro battuto che ricordano il frangersi dei flutti.
  • Il successivo capolavoro che incontriamo sul nostro cammino è Casa Batllò, un edificio residenziale avvolto in un'atmosfera irreale. Ne ammiriamo la facciata e il tetto, interamente ricoperti di luccicanti squame multicolore. La stravagante inventiva delle forme è ispirata alla leggenda di San Giorgio (patrono della Catalogna) che si batte con il drago, richiamato nella sinuosità del tetto, mentre le file di balconi e le strutture simili a ossa ne simboleggiano le vittime.
  • Di ritorno alla nave, attraversiamo il cuore commerciale del centro storico e della città stessa, la famosa Plaza de Catalunya, e la zona del porto prima di congedarci dalle magiche atmosfere di questa giornata.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_0526 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Il monastero di montserrat

Descrizione Un'escursione fuori Barcellona per immergersi nella maestosa natura della montagna di Montserrat e lasciarsi affascinare dalle atmosfere ispirate del monastero benedettino. Cosa vediamo
  • Montagna di Montserrat
  • Monastero benedettino
  • Basilica e Madonna di Montserrat
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman e ci dirigiamo verso nord-ovest alla volta di Montserrat. La strada che percorriamo attraversa un paesaggio suggestivo che ben presto diventa montuoso, con vedute mozzafiato sul panorama circostante.
  • In prossimità della vetta del Montserrat, si staglia davanti a noi la sagoma del monastero benedettino, un vasto complesso che si erge incastonato nella roccia a 725 metri sul livello del mare, offrendo così ai nostri sguardi una vista spettacolare.
  • Con l'ausilio di una visita guidata, andiamo alla scoperta di questa famosa abbazia costruita nell'XI secolo nei pressi di una grotta dove nell'880 è stata rinvenuta la statua della Vergine Nera, detta 'la Moreneta' per la carnagione scura, che ancora oggi gode di grande venerazione.
  • Assolutamente da non perdere la visita della basilica cinquecentesca, dove regna un'atmosfera di grande raccoglimento e intimità. Chi lo desidera, può entrare a vedere la statua lignea della Moreneta conservata in una cappella accessibile da un ingresso laterale.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • In occasione delle celebrazioni religiose domenicali, potrebbero verificarsi lunghi tempi di attesa.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_0527 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Tour panoramico di barcellona e shopping

Descrizione Adagio Tour è un’esperienza pensata in collaborazione con Costa Crociere Foundation e Aism per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti che desiderano ritmi più “lenti” e accessibili per assaporarne al meglio le tappe e le sue attrattive, con un itinerario che limiti al massimo le barriere architettoniche. La versione 'Adagio Tour' di questa escursione è disponibile esclusivamente su Costa Diadema fino al 26/10 e su Costa Smeralda a partire dal 30/11. Un tour panoramico di Barcellona con la possibilità di fare autonomamente una piacevole passeggiata nel suggestivo centro della città di Gaudí Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc
  • Sagrada Família
  • Barrio Gótico e Cattedrale
  • Plaza de Catalunya
Cosa facciamo
  • Il nostro giro alla scoperta di Barcellona inizia dalla collina di Montjuïc, famosa per la splendida vista della città sottostante.
  • Dopo qualche scatto panoramico, proseguiamo diretti verso il centro, per una visita esterna alla Sagrada Família, basilica ancora in costruzione progettata dal celebre Gaudì.
  • Prendendo una traversa delle Ramblas, ci addentriamo nell’antico e caratteristico quartiere del Barrio Gótico, dove sono disseminate le più importanti testimonianze della città vecchia. Tra queste spicca la Cattedrale, capolavoro del gotico catalano, circondata da un percorso adatto a persone con mobilità ridotta. 
  • Il Barrio Gótico non presenta barriere architettoniche, così da essere considerato il centro medievale più accessibile in Europa.
  • Al termine del tour, rimaniamo in centro per una passeggiata e un po’ di shopping in totale libertà nei dintorni di Plaza de Catalunya. Questa zona è caratterizzata da una pavimentazione regolare e di facile accesso, marciapiedi agevoli, e da servizi accessibili all’interno dei negozi. Per chi volesse tornare alla Cattedrale e visitarne l’interno, da Carrier del Bisbe si può accedere all’ingresso laterale di Porta Santa Eulalia, che facilita l’entrata al chiostro grazie ad una larga rampa con base in ferro e legno. 
Cosa c'è da sapere
  • La domenica e nei giorni festivi molti negozi potrebbero essere chiusi, ad eccezione di quelli sulla Rambla e del centro commerciale Maremagnum.
  • Per gli ospiti disabili è necessaria la presenza di un accompagnatore.
  • Per gli ospiti con sedia a rotelle la prenotazione dell’Adagio Tour deve necessariamente essere effettuata tramite il proprio referente crociera.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_0658 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 79 € Bambini da 55 €

La sagrada famÍlia e magiche suggestioni di gaudÍ

Descrizione Barcellona è la città di Gaudí per antonomasia, qui il maestro ha realizzato alcuni dei suoi maggiori capolavori, che andiamo a scoprire uno dopo l'altro lasciandoci affascinare dalle loro suggestioni. Cosa vediamo
  • Sagrada Família: facciata della Natività e facciata della Passione, interno della chiesa, lavori di realizzazione
  • Passeig de Gracia
  • Casa Batllò (visita interna)
  • La Pedrera (sosta fotografica)
Cosa facciamo
  • La prima tappa della nostra escursione è la Sagrada Família, icona e simbolo della città di Barcellona, meta di visitatori provenienti dal mondo intero, ritenuta da molti uno dei monumenti più straordinari mai costruiti dall'uomo.
  • Si tratta di una imponente chiesa neogotica, concepita prendendo a modello le grandi cattedrali medioevali e realizzata in stile modernista, la versione catalana dell'Art Nouveau.
  • L'opera è frutto del geniale architetto Antoni Gaudí, che l'ha progettata all'età di soli 30 anni e ha dedicato il resto della sua vita a realizzarla. Iniziati nel 1882, i lavori della basilica proseguono tuttora seguendo i progetti del suo ideatore: la nostra visita è dunque resa ancora più affascinante dal fatto che assistiamo in diretta alla realizzazione di uno dei capolavori dell'architettura mondiale.
  • La nostra guida ci accompagna a visitare le due facciate già terminate, la facciata della Natività e quella della Passione, per poi entrare all'interno della chiesa, dove esperti artigiani lavorano a quest'opera in continua evoluzione.
  • Ripartiamo alla volta del Passeig de Gràcia, il boulevard più trendy in città, che incanta con i suoi edifici moderni come la Casa Batllò, altro capolavoro del maestro Gaudí.
  • Molto più di un edificio, Casa Batllò racchiude in sé un intero universo di arte contemporanea, architettura e design, offrendo ai suoi visitatori un'esperienza unica e surreale. La stravagante inventiva delle forme è ispirata alla leggenda di San Giorgio (patrono della Catalogna) che si batte contro il drago, richiamato nella sinuosità multicolore del tetto, mentre le file di balconi e le strutture simili a ossa ne simboleggiano le vittime.
  • Concludiamo il nostro tour ammirando Casa Milà, meglio nota con il soprannome di La Pedrera (visita esterna), l'opera più matura di Gaudí. L'edificio è un vero e proprio trionfo della linea curva con le sue facciate ondulate, i camini che si avvolgono su stessi e le meravigliose ringhiere in ferro battuto che ricordano il frangersi dei flutti.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_0759 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Tour panoramico di barcellona e stadio camp nou

Descrizione Questa escursione offre agli appassionati dello sport un tour panoramico della città e l'opportunità di visitare uno dei templi sacri dello sport mondiale: lo stadio Camp Nou. Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc
  • Stadio Camp Nou e Museo del Barcellona
  • Avenida Diagonal, Passeig de Gracia e Casa Batllò
  • Plaza de Catalunya e La Rambla
Cosa facciamo
  • Il nostro giro alla scoperta di Barcellona inizia dalla collina di Montjuïc, dove sorgono gli impianti sportivi costruiti in occasione delle Olimpiadi del 1992 e da cui si gode una splendida vista della città sottostante.
  • Proseguiamo quindi alla volta del Camp Nou, lo stadio della squadra di calcio del Barcellona, per una visita esclusiva che ci porta a scoprire luoghi riservati ai soli addetti ai lavori: dagli spogliatoi dei grandi campioni del calcio, entriamo a bordo campo per calcare il manto erboso delle grandi finali.
  • Nel museo interno allo stadio, tempio storico di questo grande club, abbiamo occasione di ammirare trofei, foto, scarpe e maglie appartenute ai grandi campioni del Barça tra i quali Stoychkov, Ronaldo e il 'Pibe de Oro' Diego Armando Maradona.
  • Prima di rientrare a bordo, percorriamo Avenida Diagonal e il Passeig de Gràcia per una veduta panoramica di uno dei massimi capolavori del grande architetto Antoni Gaudí: Casa Batllò.
  • A fine tour, facciamo una sosta a Plaza de Catalunya per una passeggiata e per fare acquisti sulla Rambla, il viale più famoso ed emblematico della città.
Cosa c'è da sapere 0
Giorno 6
Barcellona
Cod: EXC_0765 Durata: 03:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 35 € Bambini da 24 €

#costagrammer tour a barcellona

Descrizione Come veri influencers ci armiamo di fotocamere per catturare l’essenza di Barcellona. Un’escursione stimolante e innovativa, per chi ama condividere coi propri cari le proprie emozioni e, perché no, farsi un po’ invidiare dai propri followers!Diventa anche tu un vero #costagrammer: pubblica i tuoi scatti più belli con l'hashtag #costagrammer e non dimenticare di taggare il nostro profilo Instagram ufficiale @costacruisesofficial ! Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc 
  • Sagrada Familia 
  • Passeig de Gracia
Cosa facciamo
  • Sfoderiamo le nostre fotocamere pronti a cogliere lo spirito di Barcellona realizzando un autentico reportage social.
  • Cominciamo il nostro tour salendo sulla collina di Montjuïc, sede degli impianti sportivi costruiti in occasione delle Olimpiadi del 1992. Coi suoi 177 metri d'altezza svetta sulla città e ci permette di godere di uno stupendo panorama su Barcellona. Non possiamo assolutamente lasciarci scappare l’occasione di immortalare su pellicola questa vista mozzafiato!
  • La seconda tappa della nostra escursione ci offre un’infinità di spunti per scattare le nostre fotografie: è la Sagrada Familia, icona e simbolo della città di Barcellona, meta di visitatori provenienti dal mondo intero, ritenuta da molti uno dei monumenti più straordinari mai costruiti dall'uomo. Riusciremo a catturare in un’immagine tutto il suo fascino?
  • La nostra ultima tappa è il Passeig de Gracia, la più famosa via commerciale di Barcellona, dove le grandi firme della moda alternano le loro vetrine a capolavori dell'architettura modernista. Qui possiamo fotografare alcuni dei capolavori dell'eccentrico Antoni Gaudí, come La Pedrera e Casa Batllò, ma anche molte altre curiosità originali e interessanti!
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione: torniamo alla nave pronti a postare online tutte le emozioni della giornata, impresse per sempre nei nostri ricordi e nella nostra gallery fotografica.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.?
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_009O Durata: 03:30 h Livello: Moderata Adulti da 29 € Bambini da 20 €

#costagrammer tour a marsiglia

Descrizione Come veri influencers ci armiamo di fotocamere per catturare l’essenza di Marsiglia. Un’escursione stimolante e innovativa, per chi ama condividere coi propri cari le proprie emozioni e, perché no, farsi un po’ invidiare dai propri followers!Diventa anche tu un vero #costagrammer: pubblica i tuoi scatti più belli con l'hashtag #costagrammer e non dimenticare di taggare il nostro profilo Instagram ufficiale @costacruisesofficial ! Cosa vediamo
  • Vecchio Porto: ombrière, Notre Dame de la Garde, …
  • Quartiere 'Le Panier'
  • Cattedrale di Santa Maria Maggiore
  • MuCEM e Forte di Saint-Jean
Cosa facciamo
  • Sfoderiamo le nostre fotocamere pronti a cogliere lo spirito di Marsiglia realizzando un autentico reportage social.
  • All'uscita dalla nave veniamo accolti dalla nostra guida con la quale raggiungiamo il centro città nei pressi del Vecchio Porto, da dove iniziamo la nostra escursione.
  • Per prima cosa ci dirigiamo verso l'ombrière: una lama di acciaio inossidabile che funge da specchio, ci rimanda il nostro riflesso sottosopra e ci offre un’infinità di spunti per scattare le nostre fotografie!
  • Non dimentichiamoci di immortalare l’emblema della città: la splendida Notre Dame de la Garde e il suo stile romanico-bizantino. Riusciremo a catturare in un’immagine tutto il suo fascino?
  • Passiamo davanti all'hotel Intercontinental (ex Hotel Dieu) e ci inoltriamo nel vecchio quartiere di 'Le Panier', il cuore storico della città, caratterizzato da botteghe artigianali, caffè colorati e vivaci e tante altre curiosità originali e interessanti da fotografare!
  • Proseguiamo verso la Cattedrale Maggiore: è curioso come proprio davanti all’ingresso di questa chiesa magnifica e imponente si trovi un campo da bocce, gioco emblema della Provenza. Perché non approfittarne per scattarci una foto mentre mimiamo un tiro da veri campioni?
  • Torniamo al Vecchio Porto e raggiungiamo l’area che si estende tra il Musée des civilisations de l'Europe et de la Méditerranée (MuCEM) e il Fort di Saint-Jean, la fortificazione costruita nel 1660 da Luigi XIV. Da qui possiamo ammirare la città in tutto il suo splendore. Non possiamo assolutamente lasciarci scappare l’occasione di immortalare su pellicola questo panorama mozzafiato!
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione: torniamo alla nave pronti a postare online tutte le emozioni della giornata, impresse per sempre nei nostri ricordi e nella nostra gallery fotografica.
Cosa c'è da sapere
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_00GN Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 39 € Bambini da 27 €

Alla scoperta di marsiglia e dei suoi sapori

Descrizione Alla scoperta dell'anima più vera di Marsiglia, città multietnica e vivace dalle grandi radici storiche, dove si respirano i sapori e gli odori della cultura mediterranea. Cosa vediamo
  • Chiesa di Saint-Laurent, vista sul Vieux Port
  • Cattedrale Maggiore ed Esplanade
  • Complesso museale
  • Quartiere 'Le Panier', cortile e loggia della 'Vieille Charité'
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour alla scoperta di Marsiglia, partendo dal porto con il bus navetta per raggiungere la chiesa di Saint-Laurent. Dalla piazzetta antistante la chiesa si ha una bella panoramica sul Vecchio Porto e sulle colline che circondano la città.
  • Da qui scendiamo a piedi in direzione della Cattedrale Maggiore in stile neobizantino, che visitiamo dall'esterno e poco più avanti facciamo una sosta nella nuova zona chiamata Esplanade, costruita recentemente in occasione dell'evento 'Marsiglia Capitale della Cultura 2013'.
  • Ci spostiamo quindi verso il nuovo complesso museale composto da ben tre edifici: il 'Regardes de Provence', la 'Ville Méditerranée' e il 'MuCEM' cioè il Museo delle Civiltà d'Europa e del Mediterraneo. Per ogni edificio la nostra guida ci fornisce alcune spiegazioni dall'esterno.
  • Da qui riprendiamo la nostra passeggiata entrando nel quartiere 'Le Panier', il centro storico della città, caratterizzato da botteghe artigianali e caffè colorati e vivaci.
  • Prima di addentrarci nelle strette vie del centro, visitiamo il cortile e la loggia della 'Vieille Charité', costruita nel 1640 per accogliere i mendicanti e oggi centro culturale e sede di mostre temporanee. Ci concediamo quindi una sosta per assaggiare alcuni prodotti locali.
  • Scendiamo nuovamente al Vecchio Porto, dove possiamo rientrare subito a bordo della nave o approfittare ancora di qualche ora libera in centro.
Cosa c'è da sapere
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_00QA Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Best Tour Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Nel cuore della camargue

Descrizione Ci inoltriamo nella regione della Camargue, così selvaggia e suggestiva, visitiamo un parco ornitologico per scoprire da vicino la flora e la fauna di questa porzione di terra ai confini del mare e visitiamo la graziosa Saintes-Maries-de-la-Mer per una pausa all'insegna dello shopping e del relax. Cosa vediamo
  • Tour della Camargue
  • Parc Ornithologique du Pont de Gau
  • Visita guidata a piedi del parco
  • Saintes-Maries-de-la-Mer: visita in libertà
Cosa facciamo
  • Lasciamo Marsiglia e ci inoltriamo negli spettacolari territori della Camargue, in un susseguirsi di paludi, stagni e risaie, dove la natura domina ancora selvaggia e incontaminata.
  • Durante il tragitto, ci lasciamo rapire dagli incantevoli panorami e potremmo avere la fortuna di scorgere i famosi cavalli bianchi che vivono allo stato brado, o imponenti tori indomiti che pascolano nella brughiera.
  • Di fermiamo all'imperdibile Parc Ornithologique du Pont de Gau, che unisce i piaceri della passeggiata alla scoperta della maggior parte delle specie di uccelli che vivono o transitano nella regione, tra cui l'aggraziato fenicottero, un tempo sull'orlo dell'estinzione, e ancora aironi, garzette e cicogne.
  • Attraverso sentieri, passerelle sopraelevate e camminamenti strategici, ci godiamo una visita guidata a piedi all'interno del parco, che si estende per 60 ettari di natura incontaminata, dove flora e fauna vivono in armonia nei loro habitat naturali.
  • Al termine della visita, lasciamo il parco e raggiungiamo il capoluogo della Camargue, Saintes-Maries-de-la-Mer, un piccolo villaggio di pescatori con le case bianche, dove regna un'atmosfera suggestiva e rilassata.
  • Qui abbiamo del tempo a disposizione per esplorare il centro in libertà. Possiamo curiosare nei negozi, approfittare della pausa per gustare le specialità culinarie della Camargue o visitare i monumenti del borgo, per poi fare ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento per la Camargue è di circa 1 ora e mezza.
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_01DT Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Transfer ad aix-en-provence

Descrizione

Esploriamo in totale libertà Aix-en-Provence, assaporando il piacere di passeggiare tra le sue viuzze, le piazze e i palazzi storici e scoprendone i colori e i profumi fra una visita al mercato locale o un caffè all'aperto.

Cosa vediamo
  • Aix-en-Provence
  • Centro città
  • Corso Mirabeau
  • Quartiere Mazzarino
  • Place des Quatre Dauphins
  • Cattedrale Saint-Sauveur
  • Negozi, caffetterie, mercatino locale di frutta
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman per raggiungere Aix-en-Provence, città universitaria e termale, nonché centro politico della Provenza, situata a circa mezz'ora di distanza da Marsiglia.
  • Giunti a destinazione, ci immergiamo subito nell'atmosfera sofisticata di Aix-en-Provence passeggiando in assoluta libertà per le romantiche stradine del centro ammirando le residenze signorili del XVII e XVIII secolo.
  • Nel nostro peregrinare non dovrebbe mancare una passeggiata in Corso Mirabeau, uno splendido viale alberato con bellissime fontane e molti caffè all'aperto.
  • Imperdibile anche il Quartiere Mazzarino, progettato dall'arcivescovo Michel Mazarin, fratello del famoso cardinale.
  • Sempre in zona possiamo ammirare la Place des Quatre Dauphins ovvero la 'Piazza dei Quattro Delfini', con una bella fontana adornata da sculture di quattro delfini, e la cattedrale Saint-Sauveur, caratterizzata da diversi stili architettonici che vanno dal V fino al XVII secolo e che si possono ammirare da ogni lato.
  • Aix-en-Provence non è solo storia e arte, ma anche una vivace cittadina che offre molti svaghi. Riserviamoci del tempo per esplorare in autonomia le graziose viuzze con i loro negozi tipici, il mercatino locale di frutta e verdura o rilassarci in un caffè.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida.
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_0421 Durata: 03:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 49 € Bambini da 34 €

Tour panoramico di marsiglia e shopping in centro

Descrizione Adagio Tour è un’esperienza pensata in collaborazione con Costa Crociere Foundation e Aism per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti che desiderano ritmi più “lenti” e accessibili per assaporarne al meglio le tappe e le sue attrattive, con un itinerario che limiti al massimo le barriere architettoniche. La versione 'Adagio Tour' di questa escursione è disponibile esclusivamente su Costa Diadema fino al 26/10 e su Costa Smeralda a partire dal 30/11. Un assaggio di quella che è considerata la capitale del sud della Francia: una panoramica di Marsiglia in pullman per ammirarne le principali attrazioni e la possibilità di fare shopping e passeggiare liberamente in città. Cosa vediamo
  • Lungomare 'La Corniche', Escale Borely
  • Cattedrale di Santa Maria Maggiore, Forte di Saint-Jean, Chiesa di Saint-Laurent (visita esterna) e Basilica di Notre-Dame de la Garde
  • Vecchio Porto
Cosa facciamo
  •  Iniziamo la nostra escursione in pullman passando lungo la famosa “Corniche Kennedy”, il lungomare di Marsiglia che offre un'ottima vista sulle isole situate all'entrata del porto, per arrivare fino a l'Escale Borely, raggiungibile grazie a una rampa, dove facciamo una breve sosta per scattare qualche foto del panorama.
  • Ripartiamo quindi per raggiungere la Cattedrale di Santa Maria Maggiore in stile neobizantino, dove è prevista un'altra piccola sosta fotografica.
  •  Si procede verso il forte di Saint-Jean, costruito nel 1660 da Luigi XIV, la chiesa di Saint-Laurent, bell'esempio di architettura romanica provenzale e, infine, la Basilica di Notre-Dame de la Garde, da cui si gode di una splendida vista sulla città. Una rampa dotata di SAR motorizzate e un ascensore di 6 piani, dotato di pulsantiera braille, permette di aggirare i 120 scalini e la salita molto ripida. La basilica è dotata di bagni accessibili e ingressi adatti per sedie a rotelle. L’ingresso accessibile all’area panoramica è sul lato sinistro della chiesa.
  •  Al termine del tour, il pullman ci lascia nella zona del Vecchio Porto dove abbiamo un po' di tempo libero a disposizione per fare shopping e passeggiare liberamente in città prima di rientrare al porto. Il centro commerciale La Fayette, che è raggiungibile tramite una rampa a destra degli scalini o un ascensore dal lato del supermercato Carrefour, è visitabile interamente grazie ad un ascensore interno. 
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per gli ospiti disabili è necessaria la presenza di un accompagnatore.
  • Per gli ospiti con sedia a rotelle la prenotazione dell’Adagio Tour deve necessariamente essere effettuata tramite il proprio referente crociera.
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_0428 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 59 € Bambini da 41 €

Avignone, la cittÀ dei papi

Descrizione Non perdiamo l'occasione di scoprire Avignone, soprannominata 'la città dei Papi' e classificata Patrimonio mondiale dell'UNESCO: un tuffo nella storia della Chiesa e del Papato, per ripercorrere i fasti e le vicende di ben 7 Papi che hanno regalato grandezza e prosperità ad Avignone. Cosa vediamo
  • Palazzo dei Papi
  • Tempo libero per fare shopping o passeggiare liberamente
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Marsiglia in pullman per raggiungere Avignone, dopo circa un'ora di viaggio. La città di Avignone è famosa per essere stata la sede del Papato dal 1309 al 1377, in quella che è passata alla storia come la 'cattività avignonese' : il Papa Clemente V infatti vi si trasferì da Roma con tutta la sua corte; da quel momento e fino quasi alla fine del XIV secolo si sono succeduti ben 7 Papi che hanno garantito ad Avignone un periodo di grandezza e prosperità.
  • Visitiamo quindi il Palazzo dei Papi, dal 1840 monumento storico di Francia e dal 1995 Patrimonio mondiale dell'UNESCO. L'edificio è insieme palazzo e fortezza ed è uno dei più straordinari esempi di architettura gotica del XIV secolo. È stato costruito in due fasi ad opera di due pontefici: a nord, il Palais Vieux, più austero, costruito sotto il regno di Benedetto XII; a sud, il Palais Neuf, fatto edificare dal suo successore, Clemente VI.
  • Al suo interno, l'insieme di gallerie, camere e cappelle oggi vuote dà un'apparente impressione di austerità, mentre gli affreschi e le tappezzerie tessute a mano nelle camere da letto e lo studio dei Papi suggeriscono lo sfarzo e la fastosità di un tempo.
  • Prima di rientrare alla nave, abbiamo del tempo libero per una passeggiata nelle vie del centro o per fare un po' di shopping.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento dal porto ad Avignone è di circa 1 ora e 30 minuti.
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_0450 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 79 € Bambini da 55 €

Arles e saint-rÉmy: una giornata nel cuore della provenza

Descrizione Immergetevi nell'atmosfera unica del cuore della Provenza, fra storia, arte e magia: da Arles, città fondata dai Romani, che con i suoi colori e la sua luce ha ispirato i più famosi quadri di Van Gogh, a Saint-Rémy, il cui nome è legato, fra l'altro, alla figura controversa ed enigmatica di Nostradamus. Cosa vediamo
  • Arles: centro storico, anfiteatro romano 'Les Arènes'  (visita esterna), cattedrale di Saint-Trophime
  • Saint-Rémy: casa di Nostradamus (visita esterna), Chiesa di Saint Martin e palazzi rinascimentali
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Marsiglia in compagnia della nostra guida locale e, percorrendo l'autostrada in pullman, raggiungiamo il cuore della Provenza, una delle regioni francesi più affascinanti e ricche di storia. Arriviamo quindi nella città di Arles, che ci conquista per le numerose testimonianze del suo ricco passato. La città infatti, di origine celtica, fu poi conquistata dai Galli e dai Romani e anche nel Medioevo fu un importante centro politico ed economico.
  • Per scoprire la città di Arles, facciamo una piacevole passeggiata nel centro storico, dove possiamo ammirare alcuni dei monumenti più importanti, dall'antico anfiteatro romano, conosciuto con il nome di 'Les Arènes' e inserito nella lista dei Patrimoni mondiali dell'umanità dell'UNESCO, alla cattedrale di Saint-Trophime, capolavoro dell'arte romanica provenzale, costruita in pietra bianca e con uno splendido portale finemente scolpito.
  • Abbiamo quindi un po' di tempo libero a disposizione per assaggiare qualche specialità della gastronomia francese e passeggiare liberamente nel centro storico, così da apprezzare quegli scorci tanto amati da Van Gogh, che arrivò ad Arles nel 1888, attirato dalla luce del sud della Francia, e che qui trovò l'ispirazione per dipingere alcuni dei capolavori che lo hanno reso immortale.
  • Lasciamo Arles per recarci nel delizioso borgo di Saint-Rémy, seconda tappa della nostra escursione. La guida ci accompagna alla scoperta di questo tipico villaggio provenzale, dove visitiamo la chiesa di Saint Martin e gli eleganti palazzi di epoca rinascimentale, in uno dei quali venne alla luce Nostradamus, controversa figura di astrologo, farmacista e scrittore, noto in tutto il mondo per le sue enigmatiche profezie.
  • Prima di risalire in pullman per rientrare al porto di Marsiglia, abbiamo del tempo libero a disposizione per acquistare dei tipici souvenir provenzali.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento dal porto ad Arles è di circa 1 ora e 15 minuti.
Giorno 7
Marsiglia
Cod: EXC_0467 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Alla scoperta di marsiglia e delle sue meraviglie nascoste

Descrizione Un'escursione pensata per chi desidera scoprire le meraviglie nascoste e i segreti di Marsiglia, caleidoscopio di genti e civiltà millenarie, città dal fascino indiscusso e dall'identità forte che sa come attirare il visitatore nella sua atmosfera magica. Cosa vediamo
  • Cattedrale di Notre-Dame de la Garde e chiesa di Saint-Laurent
  • Quartiere 'Le Panier'
  • Vieille Charité e Cattedrale di Santa Maria Maggiore (visite esterne)
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto sulla sinistra e iniziamo il nostro tour con la visita della cattedrale di Notre-Dame de la Garde, situata nel punto più alto della città, a circa 162 metri sul livello del mare, da cui è possibile, in un solo colpo d'occhio, abbracciare con lo sguardo tutta la città.
  • Raggiungiamo quindi la chiesa di Saint-Laurent, bell'esempio di architettura romanica provenzale costruita in pietra rosa delle cave della Couronne e da cui si ha una bella panoramica sul Vecchio Porto.
  • Inizia qui il quartiere 'Le Panier', uno dei più antichi di Marsiglia e cuore della città, il cui nome (che significa 'cestino') deriva da un'antica locanda, 'Le Logis du Panier', risalente al XVII secolo. È il tipico quartiere mediterraneo con le case dalle facciate variopinte e le viuzze strette e tortuose, rifugio storico di marinai e oggi uno dei punti più caratteristici di Marsiglia .
  • Dopo aver visitato la Vieille Charité, in origine un vecchio ospedale per accogliere i mendicanti e oggi centro culturale e sede di mostre temporanee, abbiamo la possibilità di assaggiare la 'navette', tipico biscotto locale a forma di nave (da cui appunto il nome 'navette') aromatizzato ai fiori d'arancio.
  • Dopo una sosta nei dintorni della Vieille Charité, proseguiamo per una breve visita alla cattedrale di Santa Maria Maggiore, anche nota tra i marsigliesi come 'La Major', in stile neobizantino, per poi fare ritorno al porto.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.