Oriente: Singapore - Malesia - Tailandia

Richiesta 3 prenotazioni nelle ultime 48 ore
3 persone stanno guardando questa crociera

Crociera Costa Fortuna con imbarco da Singapore
Partenza 06 gennaio 2020, Arrivo 14 gennaio 2020

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Fortuna
Durata: 8 Notti
Imbarco: Singapore
Partenza: 06 gennaio 2020
Arrivo: 14 Gennaio 2020
Codice: FO08200106
Solo 7 cabine rimaste sul nostro sito
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Singapore Giorno 1
Singapore

Arrivo: - Partenza: 20:00
singapore
Malesia Giorno 2
Port Kelang

Arrivo: 10:00 Partenza: 21:00
port-kelang
Malesia Giorno 3
Langkawi

Arrivo: 12:00 Partenza: 20:00
langkawi
Tailandia Giorno 4
Phuket

Arrivo: 07:00 Partenza: -
phuket
Tailandia Giorno 5
Phuket

Arrivo: - Partenza: 18:00
phuket
Malesia Giorno 6
Penang

Arrivo: 08:00 Partenza: 20:00
penang
Giorno 7
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Malesia Giorno 8
Malacca

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
melaka
Singapore Giorno 9
Singapore

Arrivo: 08:00 Partenza: -
singapore
Costa Fortuna-1 Costa Fortuna-2 Costa Fortuna-3 Costa Fortuna-4 Costa Fortuna-5 Costa Fortuna-6 Costa Fortuna-7 Costa Fortuna-8

Costa Fortuna sintetizza nel nome e negli arredi la sua vocazione europea, lo stile di un continente. In un'atmosfera di classe dalla raffinatezza di gusto internazionale, il comfort e l’intimità degli spazi si incontrano per offrire un’eccellente qualità nei servizi.
Questa nave è una sorpresa continua tutta da scoprire: all'interno, dal sofisticato Ristorante Orion al casinò, al teatro Atlante ed ai tanti accoglienti salotti; all'esterno, dalla piscina dotata copertura semovente, al campo da pallavolo, da tennis e ad uno spettacolare percorso per fare jogging sul mare!

Dati Tecnici
Anno costruzione: 2003
Anno rinnovo: 2019
N° Ospiti: 3470
N° Equipaggio: 1027
N° Ponti: 13
Stazza: 102587 tonnellate
Lunghezza: 272.00 metri
Larghezza: 36.00 metri
Velocità crociera: 20 nodi
Servizi
Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Telefono in cabina
Interna

Interna (IN)


Le cabine interne sono dotate di tutti i comfort e garantiscono il minor prezzo a bordo.

Interna Basic Interna Basic

Interna Basic (IV)


Con le Cabine Interne Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Interna Pronti&Via Interna Pronti&Via

Interna Pronti&Via (IX)


Con le Cabine Interne Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Esterna Singola

Esterna Singola (RE)


Viaggi da solo? Scegli le cabine Esterne Singole e viaggi in totale comodità in uno spazio tutto tuo con vista sul mare!

Interna Singola

Interna Singola (RI)


Viaggi da solo? Scegli le cabine Interne Singole e viaggi in totale comodità in uno spazio tutto tuo!

Esterna

Esterna (ET)


Questa cabina esterna offre:

Aria condizionata regolabile con termostato
TV interattiva satellitare a schermo piatto
Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
Steward sempre disponibile
Cassetta di sicurezza
Connessione Wi-Fi (a pagamento)
Asciugacapelli

oltre a una magnifica vista mare che ti accompagna per tutta la durata della tua crociera.

Esterna Basic Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Con le Cabine Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Esterna Pronti&Via Esterna Pronti&Via

Esterna Pronti&Via (EX)


Con le Cabine Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Balcone

Balcone (BA)


Questa cabina con balcone offre:

Aria condizionata regolabile con termostato
TV interattiva satellitare a schermo piatto
Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
Steward sempre disponibile
Cassetta di sicurezza
Connessione Wi-Fi (a pagamento)
Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Esterna con Balcone Basic Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Con le Cabine  Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Balcone Pronti&Via Balcone Pronti&Via

Balcone Pronti&Via (BX)


Con le Cabine Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Gran Suite Gran Suite

Gran Suite (GS)


Gran Suite con ampio balcone privato composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con vasca idromassaggio.

Mini Suite Mini Suite

Mini Suite (MS)


Suite con ampio balcone composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con doccia o vasca da bagno. La cabina verrà riordinata 2 volte al dì, lenzuola e asciugamani vengono cambiati regolarmente.

Suite Con Balcone Suite Con Balcone

Suite Con Balcone (S)


Suite con balcone privato fornita di: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con doccia.

Costa Fortuna 151 opinioni: 8/10


8
Destinazioni
8.3
Bar
8.1
Spettacoli
8.1
Cabina
7.7
Pulizia
8.3
Qualità
7.6
Escursioni
5.2
Camera
7.9
Ristorante
8.3
Staff
8.1
Cibo
8
Strutture
7.9

Micaela scimeca
18 Settembre 2019
8
  • intrattenimenti, animazione, pulizia, escursioni, cene al ristorante Leonardo ottime.
  • Cibo presso ristorante self-service a volte insapore - qualche membro dello staff, soprattutto nei bar, poco disponibile.

Sabrina dessi
13 Settembre 2019
6
  • Niente
  • Tutto

Alessandro
08 Settembre 2019
8
  • Nave tranquilla ordina è confortevole
  • Mancavano le bevande a tavola Me li on inclusive

Alfredo
24 Agosto 2019
8
  • Nonostante la nave sia di qualche anno fa , L ho trovata molto confortevole
  • Impensabile chiudere il buffet alle ore 21.00 !! Pizza a pagamento ! Code al buffet

Scatasta maria luigina
28 Luglio 2019
10
  • L'itinerario / Staff / Animatori / il Comandante Mancini molto simpatico e cordiale
  • Non ho niente da dire

Patrizia proietti
23 Maggio 2019
10
  • Tutto
  • Mi è piaciuto tutto

Maria
28 Aprile 2019
7
  • L’organizzazione delle escursioni puntuali , servizio di ristorazione
  • Non mi è piaciuto il fatto che quasi tutto il personale non parlasse italiano E la cabina da 4 è veramente ridicola ( i 2 letti singoli posizionati sopra il matrimoniale , pranzare mentre il personale pulisce .

Donato salvatore
28 Marzo 2019
10
  • Tutto
  • Troppa aria condizionata Tutti con tosse e malanni

Costa
28 Marzo 2019
6
  • l'intinerario
  • la nave molto rovinata dovrebbe essere ristrutturata

Ballesi sandro
08 Marzo 2019
10
  • TUTTO
  • NULLA

Giancarlo tei
07 Marzo 2019
7
  • la pulizia
  • per quanto rigurda la nave potrebbe andare bene per chi fa la prima crociera ma per noi costa a perso molto a ridotto tutto sia sul mangiare i spettacoli di solito a chi era ad un certo livello offrivano una cena al costa club adesso una pizza da 4.euro che ho rinunciato

Catalani luciano
06 Marzo 2019
9
  • Nel complesso bella sia la nave che le località scelte per le escursioni.
  • Spazi ridotti e strutture insufficienti per fumatori. Orari troppo ridotti del self service sia pomeridiani che serali. Inoltre scarsa la varietà e la qualita degli alimenti.

Daniela ficarelli
21 Febbraio 2019
7
  • Piaciuta la destinazione, anche se già sono località che ho visitato via terra. Ritengo che proporre Laem Chabang come tappa a Bangkok sia un po' estremo a causa della distanza e del traffico terribilmente caotico che rende l'escursione faticosissima ed i tempi di visita molto limitati. Il personale della Reception efficiente e disponibile a risolvere i problemi.
  • - La cabina: sono consapevole di aver prenotato una garantita, ma con ben un anno di anticipo e mi aspettavo una sistemazione migliore di una cabina disabili, certamente più spaziosa ma dove lo spazio nell'armadio è limitatissimo e abbiamo trascorso le vacanze nel disordine. La posizione della cabina, in un corridoio di passaggio vicino agli ascensori era rumorosissima e molto disturbata. La pulizia della cabina ha lasciato alquanto a desiderare. - La nave dimostra la sua età ed è la prima volta che mi capita di viaggiare in un cantiere con sostituzioni di moquette ed altro durante la crociera. - La comunicazione per quanto riguarda le uscite individuali dove non si era attraccati in porto (Phuket) contraddittoria e non chiara. - La pasta sempre eccessivamente scotta anche se poi un po' migliorata dopo che abbiamo esposto la cosa al gentilissimo Maitre

De carlo paolo
15 Febbraio 2019
9
  • escursioni a bangkok e atthuya, PHUKET LANGKAWI, koh samui.
  • -la precipitosa chiusura del ristorante a buffet -il macchinoso congegno de l rifornimento di acqua e ghiaccio -,la chiusura de distributore di caffè dopo la colazione

Luciano toffoli
15 Febbraio 2019
8
  • L'impegno di tutti i dipendenti, Bravi!
  • 12 mattine su 14 è mancato il limone per il te I tempi della cena serale pazzeschi, alla sera non aprivano mai in orario e tempi spesso maggiori di 1 ora e 1/2 Per la doccia dell'ultimo giorno un'odissea (doccia non camera riservata), Il cibo di media buono ma quasi sempre uguale. Non ci hanno seguito fino alla partenza dell'aereo tanto che abbiamo girato 1/2 ora per cercare dove avevano scaricato i bagagli. Alle 17.30 chiudevano Tutti i punti di ristorazione tanto che al rientri escursioni dovevi attendere fino ore 19.00 per rosicchiare qualcosa. I prezzi delle bevande un pò esagerati, mi ha colpito che il prosecco Bisol costa di + di Ferrari di conseguenza vuol dire essere anche un pò incopetenti

Mara moro
01 Febbraio 2019
7
  • Itinerario di viaggio
  • Il costo trovi sempre qualcuno che ha speso.meno con più pacchetti offerti da Costa, ho speso troppo con voi

Sonia ercolino
31 Gennaio 2019
7
  • Il cibo era buonissimo sia al ristorante xhe al bouffet
  • Animazione x le mie figlie di 14 e 16 anni inesistente non sono state coinvolte xke non c era nessun italiano .nella camera mi hanno dato una saponetta piccolissima x tutta la settimana la carta igenica sono dovuta andare a chiederla inoltre la federa del mio cuscino era sporca

L’oriente fra spiagge e cultura
31 Gennaio 2019
9
  • Ristorante, spettacoli, acrobati, ballerini cantanti Singapore
  • Tailandia e alcune guide

Donzella
24 Gennaio 2019
8
  • Itinerario molto interessante forse il migliore di quelli fatti
  • Escursioni costa fatte solo 2 troppo costose si puo fare lo stesso da soli al 30%del prezzo

Gobbi monica
19 Gennaio 2019
5
  • Purtroppo nulla anche se abbiamo già fatto circa 20 crociere con Costa
  • Cabina sporca Cibo terribile Nave sporca e vecchia Escursioni costose e centrate sullo shopping degli ospiti - abbiamo visitato pochi luoghi di interesse ma soprattutto mercatini e negozi Dopo molte crociere fatte con Costa non saremo più clienti di questa compagnia

Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Telefono in cabina
Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_0105 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 94 € Bambini da 70 €

L'essenza di singapore

Descrizione

La città-stato di Singapore è un crogiolo di culture diverse. Andiamo alla scoperta di tre differenti tradizioni che convivono tra loro, quella cinese, malesiana e indiana, per poi scoprire le vestigia del dominio coloniale britannico. Concludiamo con un giro in battello per ammirare scorci panoramici in cui antico e moderno si fondono in un unico skyline.

Cosa vediamo
  • Chinatown
  • Tempio indù Sri Mariamman
  • Little India
  • Giro in trishaw
  • Moschea del Sultano
  • Drink al Raffles Hotel?
  • Crociera sul fiume
  • Clarke Quay
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione con un giro panoramico a Chinatown, il centro culturale di Singapore che, con i suoi templi, i suoi balconi decorati e le strade animate offre ancora scorci di quella che era la vita nei tempi passati.
  • Visitiamo il più antico tempio indù di Singapore, il magnifico Sri Mariamman, un'alta torre tempestata di statue colorate delle divinità che si staglia contro il cielo, in una scenografia di moderni grattacieli.
  • Facciamo una passeggiata attraverso Little India, un quartiere vivace e colorato contraddistinto da piccoli negozi, dove possiamo curiosare alla ricerca di spezie, sete colorate, gioielli sfavillanti, fiori freschi e altri oggetti esotici.
  • Saliamo quindi a bordo di un trishaw, tipico carretto a pedali usato per il trasporto di persone.
  • Con il trishaw percorriamo Arab Street, passando davanti alla Moschea del Sultano, luogo di culto musulmano emblematico di Singapore.
  • La moschea, costruita nel 1928, con la sua spettacolare cupola dorata è il segno distintivo di questo quartiere.
  • Facciamo una sosta al Raffles Hotel? per sorseggiare il leggendario drink 'Singapore Sling', creato nel 1915 proprio in questo bar.
  • Concludiamo l'escursione con una crociera sul fiume, salendo su uno dei colorati battelli che transitano nelle vie fluviali di Singapore.
  • Davanti ai nostri occhi scorre un caleidoscopio di immagini: le botteghe storiche e i magazzini sul fiume, i sei ponti costruiti dagli inglesi e i graziosi palazzi sul vecchio lungomare che contrastano con lo skyline del nuovo centro economico.
  • Scendiamo a terra al pittoresco molo di Clarke Quay, affollato di colori, luci e suoni, e facciamo ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Gli ospiti con difficoltà motorie non potranno partecipare al giro in barca e sul trishaw.
  • Il giro in trishaw ha una durata di circa 20/30 minuti.
  • Per entrare nel Raffles Hotel è richiesto un abbigliamento casual elegante
  • L'imbarcazione non è dotata di aria condizionata.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_02YA Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 40 € Bambini da 35 €

Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_02Z2 Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Singapore by night

Descrizione

Scopriamo Singapore by night con un tour in pullman dei punti più suggestivi, un'affascinante navigazione sul fiume Singapore, una gustosa cena a buffet e infine una passeggiata per fare acquisti

Cosa vediamo
  • Benjamin Sheares Bridge
  • Fullerton Hotel
  • Hotel Marina
  • Hotel Oriental
  • Ritz-Carlton Hotel
  • Esplanade
  • Swissôtel The Stamford
  • Giro in battello
  • Boat Quay
  • Cena a buffet al Clark Quay
  • Chinatown
Cosa facciamo
  • Il tragitto in pullman ha inizio con la traversata del Benjamin Sheares Bridge, il ponte più lungo della città, lungo 1,8 km, nonché il più alto, 20 m, dal quale godiamo un indimenticabile spettacolo dello skyline notturno della città.
  • Nel nostro tour panoramico abbiamo modo di osservare il quartiere commerciale, l'ex sede delle Poste Generali (oggi Fullerton Hotel), la zona dell'Hotel Marina, l'Oriental, il Ritz-Carlton, l'Esplanade e, da lontano, il Swissôtel The Stamford.
  • Il pullman ci porta davanti al monumentale complesso dell'Esplanade, che avvolge i suoi due teatri in un guscio di vetro doppio. Impossibile non rimanere affascinati dagli schermi in alluminio che alludono ai motivi geometrici degli intrecci di canne tipici dell'artigianato asiatico.
  • Scesi dal pullman saliamo a bordo del battello per un rilassante giro sul fiume Singapore dal quale ammiriamo l'affollato molo Boat Quay su cui si affacciano numerosi ristoranti che propongono cucina locale e internazionale per poi approdare al Clarke Quay dove ci deliziamo con una prelibata cena a buffet.
  • Al termine della cena, torniamo a bordo del pullman che ci conduce a Chinatown; qui abbiamo del tempo libero per dedicarci a gironzolare, fare acquisti e immortalare scorci unici di questo caratteristico quartiere.
  • La nostra serata volge al termine con le immagini notturne dell'incantevole Singapore che scorrono dinanzi ai nostri occhi tornando al porto.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale..
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6099 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 56 € Bambini da 42 €

Lo spirito di singapore (termina all'aeroporto)

Descrizione

Coloniale e multiculturale, città moderna con un occhio alla conservazione del patrimonio naturale: questo tour ci accompagna nella vivacissima città di Singapore per ammirarne i contrasti che la rendono così unica.

Cosa vediamo
  • Little India
  • Punto di arrivo di Sir Raffles
  • Parliament House
  • Victoria Theatre
  • Empress Place Building
  • City Hall
  • Corte Suprema
  • Raffles Hotel
  • Merlion
  • Shenton Way
  • Chinatown
  • Giardini botanici
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • A bordo di un pullman ci dirigiamo dapprima nell'esotico quartiere di Little India dove il profumo delle ghirlande di gelsomino pervade l'aria attorno alle vivaci bancarelle e ai colorati negozi ristrutturati. I venditori espongono di tutto: dai sari alle spezie aromatiche fino agli ornamenti dalle forme più complesse e disparate.
  • Per la tappa successiva ci spostiamo nel luogo dove Sir Thomas Stamford Raffles, fondatore di Singapore nel 1819, mise piede la prima volta che giunse a Singapore (presso il fiume omonimo).
  • Continuiamo il nostro tour alla volta del centro della città, dove vediamo in successione il Palazzo del Parlamento, il Victoria Theatre, l'Empress Place Building e le numerose vestigia dell'epoca coloniale restaurate e restituite al loro antico splendore.
  • Nuovamente a bordo del pullman, ammiriamo altri palazzi costruiti secondo i dettami dello stile coloniale tra cui la City Hall, il palazzo della Corte Suprema e il Raffles Hotel.
  • Un tour per scoprire le principali attrattive di Singapore non può fare a meno di passare davanti alla statua del Merlion, la mitologica figura con testa di leone e corpo di sirena che costituisce ormai un simbolo della città.
  • Oltrepassato il fiume Singapore, il nostro pullman attraversa Shenton Way, conosciuta anche come la Wall Street d'Asia e fa il suo ingresso nello storico quartiere di Chinatown.
  • Una passeggiata tra i vicoli e le stradine di questo pittoresco quartiere, caratterizzate da un'alternanza di negozi di medicina tradizionale cinese, sale da tè, agopuntori e calligrafi, immersi nelle consuetudini della gente che ci vive e ci lavora, ha il sapore di un vero e proprio tuffo nel passato.
  • Il nostro tour prosegue nei giardini botanici di Singapore, recentemente insigniti del titolo di Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, che ospitano 60.000 piante esposte in uno scenario naturale, tra le quali la più grande collezione di orchidee al mondo.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.?
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L’escursione termina in aeroporto.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che sbarcano a Singapore con volo in partenza dalle 17:30 in poi.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6101 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 49 € Bambini da 36 €

Lo spirito di singapore

Descrizione

Coloniale e multiculturale, città moderna con un occhio alla conservazione del patrimonio naturale: questo tour ci accompagna nella vivacissima città di Singapore per ammirarne i contrasti che la rendono così unica

Cosa vediamo
  • Little India
  • Punto di arrivo di Sir Raffles
  • Parliament House
  • Victoria Theatre
  • Empress Place Building
  • City Hall
  • Corte Suprema
  • Merlion
  • Shenton Way
  • Chinatown
  • Giardini botanici
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • A bordo di un pullman ci dirigiamo dapprima nell'esotico quartiere di Little India dove il profumo delle ghirlande di gelsomino pervade l'aria attorno alle vivaci bancarelle e ai colorati negozi ristrutturati. I venditori espongono di tutto: dai sari alle spezie aromatiche fino agli ornamenti dalle forme più complesse e disparate.
  • Per la tappa successiva ci spostiamo nel luogo dove Sir Thomas Stamford Raffles, fondatore di Singapore nel 1819, mise piede la prima volta che giunse a Singapore (presso il fiume omonimo).
  • Continuiamo il nostro tour alla volta del centro della città, dove vediamo in successione il Palazzo del Parlamento, il Victoria Theatre, l'Empress Place Building e le numerose vestigia dell'epoca coloniale restaurate e restituite al loro antico splendore.
  • Nuovamente a bordo del pullman, ammiriamo altri palazzi costruiti secondo i dettami dello stile coloniale tra cui la City Hall, il palazzo della Corte Suprema e il Raffles Hotel.
  • Un tour per scoprire le principali attrattive di Singapore non può fare a meno di passare davanti alla statua del Merlion, la mitologica figura con testa di leone e corpo di sirena che costituisce ormai un simbolo della città.
  • Oltrepassato il fiume Singapore, il nostro pullman attraversa Shenton Way, conosciuta anche come la Wall Street d'Asia e fa il suo ingresso nello storico quartiere di Chinatown.
  • Una passeggiata tra i vicoli e le stradine di questo pittoresco quartiere, caratterizzate da un'alternanza di negozi di medicina tradizionale cinese, sale da tè, agopuntori e calligrafi, immersi nelle consuetudini della gente che ci vive e ci lavora, ha il sapore di un vero e proprio tuffo nel passato.
  • Il nostro tour prosegue nei giardini botanici di Singapore, recentemente insigniti del titolo di Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, che ospitano 60.000 piante esposte in uno scenario naturale, tra le quali la più grande collezione di orchidee al mondo.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6105 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 159 € Bambini da 119 €

Super singapore

Descrizione Con il suo passato coloniale e un presente vivace e multietnico, Singapore è una metropoli dalle mille sfaccettature, tutte da scoprire. Immergiamoci completamente in questo microcosmo d’Oriente per ammirare lo spirito vitale e l’essenza pulsante della “Città del Leone”, tra gli esempi più autentici della sua architettura e i sapori tradizionali della sua gastronomia. Cosa vediamo
  • Gardens by the Bay
  • Little India
  • Arab Street
  • Chinatown
  • Distretto coloniale
  • Merlion Park
  • Pranzo a buffet al Fullerton Hotel
  • Chinatown Heritage Centre
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • Il nostro affascinante tour alla scoperta di Singapore ha inizio con una visita del Gardens by the Bay.
  • Il nostro tour riprende spostandoci nei quartieri etnici di Singapore, cominciando da Little India, un quartiere vivace e colorato contraddistinto da piccoli negozi, profumo di spezie e musica. 
  • Continuiamo poi con Arab Street, quartiere musulmano specializzato in batik indonesiani, sete, sarong e camicie varie; e quindi con Chinatown, il centro culturale di Singapore che con i suoi templi, i suoi balconi decorati e le strade animate offre ancora scorci di quella che era la vita nei tempi passati.
  • Successivamente ci dirigiamo nel distretto coloniale, dove saliamo a bordo di una barca che ci porta da Clarke Quay a Merlion Park.
  • Giunta l'ora di pranzo, rimanendo in questa zona scopriamo il Fullerton Hotel, nel quale ci attende un delizioso buffet.
  • Saziati e rinvigoriti dal cibo, riprendiamo il nostro tour dirigendoci al Chiantown Heritage Centre.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6108 Durata: 03:30 h Livello: Facile Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Singapore express (termina all'aeroporto)

Descrizione

Un tour che ci permette di ammirare i punti di interesse principali della città, tra templi, moschee, edifici coloniali strutturati e vivaci quartieri etnici

Cosa vediamo

  • Parliament House
  • Victoria Theatre
  • Empress Place Building
  • Merlion
  • Sheraton Way
  • Chinatown
  • Tempio di Thian Hock Keng
  • Little India
  • Arab Street
  • Moschea del Sultano

Cosa facciamo

  • Questa escursione inizia con una breve sosta nel quartiere coloniale dove possiamo ammirare diversi edifici che sono stati ristrutturati, come Parliament House, Victoria Theatre, Empress Place Building e la statua del Merlion, la mitologica figura con testa di leone e corpo di sirena che costituisce ormai un simbolo della città.
  • Dopo aver attraversato il fiume Singapore, il nostro pullman ci conduce lungo Sheraton Way fino ad arrivare alla storica Chinatown, dove abbiamo modo di osservare da vicino la moltitudine di religioni che convivono a Singapore.
  • Qui visitiamo il tempio di Thian Hock Keng, eretto nel 1921 da alcuni marinai cinesi come ex voto alla dea del mare Ma Zu per essere sopravvissuti alla traversata, il suo stile architettonico ricalca il tradizionale stile della Cina meridionale.
  • Un esame della struttura del tempio e delle sculture in legno rivela che il tempio è stato assemblato senza fare uso di chiodi.
  • Lasciamo ora Chinatown alla volta di Little India. Qui rimaniamo affascinati dai colori, dai rumori e dagli odori che permeano questo vivace quartiere dove si trovano numerose botteghe della seta e di manufatti di vario genere.
  • Prima di metterci in viaggio verso l'aeroporto abbiamo tempo per attraversare Arab Street, dove, rimanendo comodamente seduti nel nostro pullman, possiamo ammirare la maestosa Moschea del Sultano.

Cosa c'è da sapere

  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L'escursione termina in aeroporto.
  • L'escursione è disponibile per gli ospiti con volo in partenza dopo le ore 17:30?.

Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6109 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 165 € Bambini da 123 €

Super singapore (termina all'aeroporto)

Descrizione Con il suo passato coloniale e un presente vivace e multietnico, Singapore è una metropoli dalle mille sfaccettature, tutte da scoprire. Immergiamoci completamente in questo microcosmo d’Oriente per ammirare lo spirito vitale e l’essenza pulsante della “Città del Leone”, tra gli esempi più autentici della sua architettura e i sapori tradizionali della sua gastronomia. Cosa vediamo
  • Gardens by the bay
  • Little India
  • Arab Street
  • Chinatown
  • Crociera in battello
  • Pranzo a buffet al Fullerton Hotel 
  • Chinatown Heritage Centre
  • Monte Faber
Cosa facciamo
  • Il nostro affascinante tour alla scoperta di Singapore ha inizio con una visita del giardino nazionale delle orchidee, immerso nel contesto degli spettacolari Gardens by the bay, i giardini botanici di Singapore. I 74 ettari del parco, che contengono una foresta tropicale intatta e giardini di frangipani, rose, felci e piante del deserto (solo per citarne alcuni), sono recentemente stati inseriti nell'elenco dei siti Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, il primo giardino tropicale al mondo a vantare questo titolo. La sezione dedicata alle orchidee ospita la più grande collezione di orchidee tropicali in Asia, con più di 2.000 varietà ibride e 1.000 specie di orchidee.
  • Il nostro tour riprende spostandoci nei quartieri etnici di Singapore, cominciando da Little India, un quartiere vivace e colorato contraddistinto da piccoli negozi, profumo di spezie e musica.
  • Continuiamo poi con Arab Street, quartiere musulmano specializzato in batik indonesiani, sete, sarong e camicie varie; e quindi con Chinatown, il centro culturale di Singapore che, con i suoi templi, i suoi balconi decorati e le strade animate offre ancora scorci di quella che era la vita nei tempi passati.
  • Successivamente ci dirigiamo al molo di Clarke Quay per una breve crociera in battello fino all'Esplanade, dove facciamo una sosta per scattare qualche foto.
  • Giunta l'ora di pranzo, raggiungiamo il Fullerton Hotel, nel quale ci attende un delizioso buffet.
  • Saziati e rinvigoriti dal cibo, riprendiamo il nostro tour dirigendoci al Chinatown Heritage Centre.
  • Il nostro tour volge al termine con una sosta al Monte Faber, dove possiamo godere di una vista unica sull'isola di Sentosa e sullo skyline di Singapore; uno spettacolo da immortalare in scenografiche fotografie prima di raggiungere l'aeroporto di Singapore-Changi.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che sbarcano a Singapore.
  • L'escursione termina in aeroporto ed è disponibile solo per gli ospiti sbarcanti con voli in partenza dopo le ore 20:30.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6255 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 80 € Bambini da 60 €

Visita al parco gardens by the bay

Descrizione

Un'opportunità unica e straordinaria per visitare l'ultima incredibile attrazione di Singapore, tra biodiversità e sostenibilità: il parco Gardens by the Bay

Cosa vediamo
  • Visita al Gardens by the Bay
  • Shopping all'Hotel Marina Bay Sands
Cosa facciamo
  • Gardens by the Bay è il nuovo parco botanico della città, con una superficie di 101 ettari, di cui poco meno di 17.000 metri quadrati risultano coperti da due enormi serre, caratterizzate dalla loro sostenibilità e dall'essere strutture di tipo bioclimatico.
  • Una visita del parco ci porta ad esplorare i giardini all'aperto e ammirare la Supertree Grove, una foresta di alberi giganti in cemento forato e acciaio alti 50 metri sui quali si sviluppano giardini verticali che consistono in 163.000 piante e 200 specie di fiori. Su 11 di queste strutture non mancano i pannelli solari, che forniscono energia elettrica al complesso.
  • Supertree Grove è dotata di una passerella aerea (OCBC Skyway) che collega alcuni alberi che permette di ammirare l'intero parco dall'alto.
  • Esploriamo poi il patrimonio botanico con la visita delle due serre del parco: Flower Dome, caratterizzata dal clima mediterraneo e semi-arido, e Cloud Forest, che ricrea l'ambiente della foresta pluviale. Queste due cupole sono un'innovazione del design e, cosa particolare, in questo caso sono il luogo dove cercare un po' di fresco: le rare specie che vi sono ospitate provengono infatti da climi più temperati rispetto alla classica afa di Singapore.
  • Passeggiando lungo il sentiero dei giardini raggiungiamo l'Hotel Marina Bay Sands, dove abbiamo a disposizione del tempo libero per apprezzare la vasta scelta di negozi, il casinò ed ammirarne la straordinaria architettura.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Singapore.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6398 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 89 € Bambini da 66 €

Visita al parco gardens by the bay (termina all'aeroporto)

Descrizione

Un'opportunità unica e straordinaria per visitare l'ultima incredibile attrazione di Singapore, tra biodiversità e sostenibilità: il parco Gardens by the Bay.

Cosa vediamo
  • Visita al Gardens by the Bay
  • Shopping all'Hotel Marina Bay Sands
Cosa facciamo
  • Gardens by the Bay è il nuovo parco botanico della città, con una superficie di 101 ettari, di cui poco meno di 17.000 metri quadrati risultano coperti da due enormi serre, caratterizzate dalla loro sostenibilità e dall'essere strutture di tipo bioclimatico.
  • Una visita del parco ci porta ad esplorare i giardini all'aperto e ammirare la Supertree Grove, una foresta di alberi giganti in cemento forato e acciaio alti 50 metri sui quali si sviluppano giardini verticali che consistono in 163.000 piante e 200 specie di fiori. Su 11 di queste strutture non mancano i pannelli solari, che forniscono energia elettrica al complesso.
  • Supertree Grove è dotata di una passerella aerea (OCBC Skyway) che collega alcuni alberi che permette di ammirare l'intero parco dall'alto.
  • Esploriamo poi il patrimonio botanico con la visita delle due serre del parco: Flower Dome, caratterizzata dal clima mediterraneo e semi-arido, e Cloud Forest, che ricrea l'ambiente della foresta pluviale. Queste due cupole sono un'innovazione del design e, cosa particolare, in questo caso sono il luogo dove cercare un po' di fresco: le rare specie che vi sono ospitate provengono infatti da climi più temperati rispetto alla classica afa di Singapore.
  • Passeggiando lungo il sentiero dei giardini raggiungiamo l'Hotel Marina Bay Sands, dove abbiamo a disposizione del tempo libero per apprezzare la vasta scelta di negozi, il casinò ed ammirarne la straordinaria architettura.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione e il numero delle guide sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è riservata agli ospiti in sbarco a Singapore con voli in partenza dalle 17:30 in poi.
Giorno 1
Singapore
Cod: EXC_6821 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Lo scintillio notturno di singapore

Descrizione

Lasciamoci avvolgere dal fascino della Singapore notturna, in un turbinio di luci e panorami mozzafiato, con una rilassante crociera sul fiume, un mirabolante spettacolo di acqua, luci e musica presso un avveniristico hotel e l'emozione di sorseggiare un cocktail a 200 metri di altezza con lo scintellio della città ai nostri piedi.

Cosa vediamo
  • Crociera sul fiume
  • Sosta fotografica a Merlion Park
  • Passeggiata fino all'hotel Marina Bay Sands
  • Spettacolo di luci, suoni, acqua e musica 'Wonder Full'
  • Sky Park in cima all'hotel
  • Cocktail e panorami mozzafiato allo Sky Bar
Cosa facciamo
  • Il nostro tour inizia salendo a bordo di un'imbarcazione che ci attende a Clarke Quay, un molo caratterizzato da un frenetico turbinio di persone, colori, luci e suoni, cuore pulsante della vita notturna di Singapore.
  • Navighiamo in barca sul fiume ammirando lo stravagante contrasto tra la parte storica del molo e il suggestivo skyline della moderna Singapore con i suoi scintillanti grattaceli che spiccano contro il cielo notturno.
  • Giungiamo così a Merlion Park, dove cogliamo l'occasione per scattare delle fotografie con i suggestivi effetti di luce della sera alla famosa statua del Merlion, una creatura mitologica con testa di leone e corpo di pesce, simbolo di Singapore.
  • Proseguiamo a piedi verso il mirabolante hotel Marina Bay Sands, accanto al porto di Singapore, costituito da tre torri collegate tra loro da un'ampia terrazza sul tetto. Mentre ci avviciniamo, lo vediamo stagliarsi contro l'orizzonte con una aurea quasi dorata per le sue mille luci.
  • Giunti al Marina Bay Sands, siamo rapiti dallo straordinario spettacolo 'Wonder Full': un gioco di luci, acqua ed effetti laser davvero mozzafiato, grazie anche allo splendido skyline di Singapore che fa da sfondo e all'accompagnamento di una colonna sonora orchestrale, che racconta la storia universale del viaggio della vita.
  • Saliamo infine all'ultimo piano dell'hotel, dove si trova il famoso Sky Park: una terrazza panoramica di un ettaro di superficie sospesa sulla città con giardini tropicali, un belvedere e un'enorme piscina infinity affacciata sul paesaggio urbano a 200 metri di altezza.
  • Dalla sommità dell'hotel, godiamo di un favoloso panorama sulla Singapore notturna mentre sorseggiamo un cocktail allo Sky Bar, sentendoci fortunati a poter brindare toccando quasi il cielo con un dito.
Cosa c'è da sapere
  • Per la visita allo Sky Bar si raccomanda di indossare abbigliamento smart casual; non sono ammessi pantaloncini, ciabatte, canottiere e top.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_02ZL Durata: 06:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Tour gastronomico e patrimonio colorato a kuala lumpur

Descrizione Qual è il modo migliore per conoscere un paese? Assaggiarne il cibo! E questa escursione è pensata proprio per presentare e far apprezzare la cucina della Malesia in tutte le sue forme e culture, attraverso un tour gastronomico nei ristoranti e nei mercati all'aperto di Kuala Lumpur, dove convivono la tradizione culinaria cinese, indiana e malese, in un mix di colori, sapori e profumi davvero particolare. Cosa vediamo
  • Giardini botanici di Perdana
  • Assaggio della cucina malese
  • Masjid Negara, la moschea nazionale della Malesia (sosta fotografica)
  • Mercato centrale: prodotti ortofrutticoli e artigianali, cibo e dolci tipici malesi
  • Tempio cinese di Sin Sze Si Ya
  • Quartiere di Chinatown e Petaling Street: bancarelle con street food, ristoranti cinesi storici
  • Tempio indù di Sri Maha Mariamman
  • Stand di cibo indiano nei dintorni del tempio
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Kelang a bordo di un pullman per raggiungere, dopo circa un'ora di viaggio, Kuala Lumpur, capitale della Malesia e centro economico, culturale e finanziario di tutta la regione. Scendiamo dal pullman nei pressi dei Giardini botanici di Perdana, meglio conosciuti con il nome antico di 'Giardini del Lago' per la presenza di un laghetto al loro interno. Oggi sono il parco più famoso della capitale e si estendono su una superficie di 92 ettari.
  • Da qui iniziamo il nostro tour gastronomico di Kuala Lumpur, recandoci a piedi al ristorante Rebung del noto Chef Ismail, dove assaggiamo qualche prelibatezza della cucina malese, in cui i profumi e i sapori d'Oriente sono esaltati al massimo. Il ristorante offre pietanze tradizionali all'interno di piccole sale arredate nello stile delle case rurali della campagna malese ed è popolare soprattutto per il suo buffet, con molte varietà di antipasti, pesce alla griglia e calamari, pesce al curry, piatti di pollo e manzo così come i dolci – tutti piatti della tradizione malese.
  • Proseguiamo l'escursione, facendo una breve sosta fotografica davanti a Masjid Negara, la moschea nazionale della Malesia, costruita nel 1965. L'aspetto più significativo dal punto di vista architettonico è il tetto blu della moschea a forma di ombrello con 16 punte, di cui 11 punte rappresentano gli stati malesi e 5 punte rappresentano i cosiddetti pilastri dell’Islam. Le vetrate sono anch’esse in blu e sono di fabbricazione italiana.
  • Dopo la sosta davanti alla moschea, ci rechiamo al mercato centrale, lo storico mercato al coperto della capitale fondato nel 1888. All'inizio era principalmente dedicato ai prodotti ortofrutticoli, mentre oggi troviamo soprattutto prodotti artigianali della Malesia e souvenir. Al piano terra, il mercato artigianale è suddiviso in tre aree (malese, cinese e indiana), ognuna caratterizzata da manufatti tipici delle tre etnie principali, mentre il piano superiore è dedicato al cibo e all'abbigliamento. Appena fuori dal mercato coperto, si trova il Kasturi Walk, una via dove è possibile acquistare frutta tropicale, cibo e dolci tipici malesi.
  • Continuiamo la nostra passeggiata visitando il tempio cinese di Sin Sze Si Ya, costruito nel 1864 e dedicato a due divinità patronali, Sin Sze Ya e Si Sze Ya, grossomodo corrispondenti ai penati romani.
  • Dopo la visita al tempio, è giunto il momento di recarci nel cuore del quartiere cinese di Kuala Lumpur, Petaling Street, la strada che rappresenta il fulcro di Chinatown e dove si trova uno dei mercatini turistici più famosi della capitale. La zona è piena di bancarelle di venditori ambulanti che ci propongono street food preparato sul momento (come i celebri 'noodles', l''Apam Balik', una specie di pancake ripiena di arachidi, il 'Tau Foo Fah', un dolce con semi di soia, lo 'Yong Tau Foo', tofu ripieni di carne macinata o pesce), ma anche di ristoranti, di cui alcuni storici come l’Old China Cafè.
  • Proseguiamo il nostro tour passando nel quartiere indiano della capitale e visitando il tempio indù di Sri Maha Mariamman, il più antico tempio di religione induista di Kuala Lumpur, dedicato alla dea della pioggia e situato a ridosso di Petaling Street. È anche il più decorato ed elaborato del paese: il progetto e le decorazioni comprendono infatti intricati intagli di divinità indù, decorazioni in oro, pietre preziose e motivi dipinti a mano. Splendide piastrelle italiane e spagnole completano l'ornamento dell'edificio.
  • All'esterno del tempio di Sri Maha Mariamman, troviamo degli stand dove possiamo assaggiare cibo indiano, come il 'roti' (un tipo di pane), o il riso a foglie di banana. Mentre passeggiamo nel quartiere, il forte aroma delle erbe tradizionali e quello del caffè appena fatto si mescolano nell'aria, provenienti dalla vicina strada.
  • Terminato il tour gastronomico nei vari quartieri di Kuala Lumpur, riprendiamo il pullman per fare rientro a Kelang e al porto.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 12 anni
  • L'escursione prevede il passaggio su terreni sconnessi e irregolari e alcuni gradini; per svolgerla è pertanto necessario essere in buona forma fisica.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_02ZM Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Tour di putrajaya con crociera sul lago

Descrizione Un tour completo di Putrajaya, centro governativo e amministrativo a poca distanza da Kuala Lumpur, ma nota soprattutto per essere stata costruita come una 'città-giardino intelligente', in cui si alternano edifici pubblici e religiosi di grande interesse architettonico e strutture ultra-moderne come i ponti e i grattacieli, e per i suoi numerosi spazi verdi e gli specchi d'acqua, tra cui il lago artificiale da cui, con una mini crociera, è possibile ammirare tutta la città da una prospettiva assolutamente unica. Cosa vediamo
  • Putrajaya, la 'città-giardino intelligente', molti specchi d'acqua e spazi verdi
  • Perdana Putra, palazzo del Primo Ministro (sosta fotografica)
  • Crociera sul lago artificiale di Putra: prospettiva scenografica privilegiata sulla città
  • Moschea di Putra con cupola di granito rosa 
  • Ponte di Seri Wawasan e Piazza di Putra 
  • Palazzo di Giustizia (esternamente)
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Kelang in pullman e, dopo circa un'ora di viaggio, raggiungiamo Putrajaya, che si trova a circa 40 km a sud di Kuala Lumpur. La città è stata così chiamata in onore del primo ministro malese, Tunku Abdul Rahman Putra Al-Haj, che era anche principe del sultanato di Kedah. In lingua malese, infatti, putra significa 'principe' e jaya 'eccellente' o 'successo'. Costruita nel 1990 affinché sostituisse Kuala Lumpur come centro governativo e amministrativo, Putrajaya si estende su circa 46 km quadrati e oggi ospita gli uffici del governo malese. La città è stata edificata sul modello di 'città-giardino intelligente': è, infatti, una realtà altamente moderna e tecnologica e oltre il 70% della sua superficie è occupata da specchi d'acqua e spazi verdi, tra cui 13 diversi giardini. Putrajaya è stata quindi pensata non solo per essere la sede degli uffici governativi, ma anche per riqualificare l’immagine caotica e congestionata della Malesia odierna, curando nei minimi dettagli la parte architettonica, e per offrire ai propri residenti un ambiente più vivibile, meno inquinato e uno stile di vita di qualità.
  • Iniziamo il nostro tour della città con una sosta fotografica al Perdana Putra, l'immenso e spettacolare palazzo del Primo Ministro che svetta sulla collinetta di fronte alla moschea.
  • Da qui raggiungiamo a piedi il molo sul lago di Putra, da dove ci imbarchiamo per una piacevole mini crociera di circa un'ora, a bordo di un battello con aria condizionata. Si tratta di un enorme lago artificiale nel centro della città, contornato da un gran numero di modernissimi edifici. Questo lago di circa 6 km quadrati è progettato per fungere da sistema di raffreddamento naturale, ma anche per svolgervi attività ricreative, per la pesca, gli sport acquatici e il trasporto sull'acqua. Navigando sul lago di Putrajaya possiamo ammirare la città e i suoi edifici principali da una prospettiva scenografica privilegiata.
  • Terminata la breve crociera sul lago, proseguiamo il nostro tour di Putrajaya ammirandone alcuni degli edifici più importanti come la moschea di Putra, in grado di accogliere 15.000 fedeli e caratterizzata da una cupola di granito rosa ispirata all'architettura islamica dell'Iran, del Kazakistan e del Marocco.
  • Passiamo quindi sul modernissimo ponte di Seri Wawasan, uno dei simboli della città che attraversa il lago di Putra. Questo ponte strallato, che ricorda molto lo stile dell’architetto Santiago Calatrava, è lungo 240 metri, è asimmetrico con un pilone inclinato in avanti ed ha l'aspetto di una nave a vela.
  • Altra tappa interessante del nostro tour è la Piazza di Putra, composta da una combinazione di forme a stella con 11, 13 e 14 punte che rappresentano il numero progressivo di Stati della Malesia dal 1957 ad oggi.
  • Prima di fare rientro a Kelang e alla nave, ci congediamo da Putrajaya facendo una sosta fotografica davanti al maestoso Palazzo di Giustizia, composto da due edifici che ospitano la Corte d'Appello malese, il Tribunale federale e alcuni Ministeri, e caratterizzato da cupole impressionanti.
Cosa c'è da sapere
0
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_02ZN Durata: 05:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Una passeggiata a ritroso nel tempo alla scoperta di klang

Descrizione Un tuffo indietro nel tempo con questo tour nel centro di Klang, antica capitale dello Stato di Selangor e oggi città ricca di storia e tradizioni: dalle zone commerciali con le architetture coloniali ai colorati mercati del quartiere indiano, passando per edifici storici, templi indù, moschee e gallerie reali, dove ogni elemento testimonia un importante passato e affascina con la sua magica atmosfera. Klang, l'antica città reale, merita decisamente una visita! Cosa vediamo
  • Centro di Klang: visita alla Galleria Reale del Sultano Abdul Aziz Shah
  • Quartiere Little India con edifici pre-bellici e negozi
  • Ex edificio della Chartered Bank, Royal Klang Club, Palazzo Istana Alam Shah
  • Chiesa di Nostra Signora di Lourdes, Scuola femminile Klang Convent School
  • Moschea di Tengku Kelana, Tempio di Sri Nagara Thendayuthapani, Raja Abdullah Warehouse
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour lasciando il porto a bordo di un comodo pullman per raggiungere il centro di Klang, ex capitale dello Stato di Selangor e una delle più antiche città della Malesia, ricca di storia e tradizioni. La città si trova a circa 40 chilometri a sud-ovest di Kuala Lumpur, sull'estuario del fiume omonimo. Nella seconda metà del XIX secolo, si sviluppò come porto commerciale per l'esportazione dello stagno e, successivamente, di caffè e caucciù. La capitale del regno fu poi trasferita a Kuala Lumpur, ma Klang, come ex città reale, ha mantenuto edifici storici e tradizioni culturali importanti, che ci apprestiamo a conoscere durante l'escursione.
  • Iniziamo quindi la nostra passeggiata dalla Royal Gallery, la Galleria Reale del Sultano Abdul Aziz Shah, un sito di grande valore culturale in cui sono esposti cimeli e manufatti reali, oltre ai regali ricevuti in passato dal Sultano, che ha voluto condividerli con il popolo di Selangor.
  • Proseguiamo il tour a piedi con una sosta a Little India, il coloratissimo quartiere indiano i cui interessanti edifici pre-bellici ospitano negozi dove vengono venduti articoli come sari, dolci locali, spezie aromatiche, profumi e molto altro.
  • Continuiamo ammirando l'edificio bianco, in stile neoclassico, che un tempo ospitava la sede della Chartered Bank, mentre oggi è adibito a negozio di abbigliamento.
  • Successivamente passiamo davanti al Royal Klang Club, fondato nel 1901 dai coloni inglesi e oggi rinomato centro sportivo, e all'Istana Alam Shah, il palazzo ufficiale del Sultano di Selangor.
  • È poi la volta della Chiesa di Nostra Signora di Lourdes costruita in stile gotico, della Klang Convent School, una scuola superiore femminile, la moschea di Tengku Kelana dalla cupola azzurra, il Tempio di Sri Nagara Thendayuthapani, il tempio indiano più antico di Klang, la Klang Fire Station, la stazione dei vigili del fuoco ospitata in un ex edificio vittoriano bianco e rosso, e infine il Raja Abdullah Warehouse, utilizzato anticamente come magazzino e deposito di armi e stagno, poi convertito in uffici governativi britannici, stazione di polizia e oggi in museo.
  • Terminata la passeggiata nel centro di Klang, risaliamo sul pullman per fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 6 anni
  • Il percorso a piedi dura circa 3 ore.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_033M Durata: 08:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 135 € Bambini da 101 €

Le grotte di batu e visita allo sky bridge

Descrizione

Ci avventuriamo nei sobborghi di Kuala Lumpur per visitare le suggestive grotte di Batu, meraviglie della geologia che nascondono un magnifico santuario induista, e proviamo l'ebbrezza di ammirare la città da mirabolanti altezze sullo Sky Bridge, la spettacolare passerella che unisce le torri gemelle Petronas.

Cosa vediamo
  • Visita delle grotte di Batu
  • Cavità carsiche e santuario indù
  • Torri Petronas
  • Sky Bridge e osservatorio all'86° piano
  • Centro commerciale Suria KLCC
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e ci inoltriamo verso l'interno del paese, diretti verso le gotte di Batu, una meraviglia della natura che non ha mai smesso di richiamare visitatori.
  • Entriamo nel complesso carsico sotterraneo, costituito da tre cavità principali e da diverse più piccole: quella più in alto ospita un affascinante santuario indù, al quale si accede attraverso una scalinata di 272 gradini che consente di salire lungo la ripida e frastagliata parete di questo affioramento calcareo.
  • Raggiungiamo quindi le Torri Petronas, i grattacieli gemelli più alti del mondo, che simboleggiano una porta aperta verso il futuro e offrono panorami spettacolari su Kuala Lumpur.
  • Saliamo fino allo *Sky Bridge, una galleria chiusa, vero e proprio capolavoro ingegneristico, che unisce le due torri a 171 metri di altezza dal suolo consentendo di passare dall'una all'altra. Affacciandoci alle grandi vetrate possiamo ammirare vedute a perdita d'occhio sulla città.
  • Saliamo quindi ancora più in alto, fino all'osservatorio dell'86° piano, che raggiunge la mirabolante altezza di 360 metri dal suolo. Qui possiamo ammirare, oltre a panorami mozzafiato, interessanti esposizioni informative realizzate con tecnologie all'avanguardia.
  • Dopo la visita, abbiamo del tempo libero a disposizione nel centro commerciale Suria KLCC, uno dei migliori di Kuala Lumpur, che si trova direttamente all'interno delle torri Petronas.
  • Qui possiamo curiosare indisturbati tra gli innumerevoli negozi, approfittando dei numerosi ristoranti per consumare un ottimo pranzo, prima di convergere al punto di ritrovo e rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • Il tour alle grotte Batu è molto faticoso e prevede una scalinata di 272 gradini, pertanto per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Kelang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode, abbigliamento dai toni chiari e un cappello.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_6391 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 115 € Bambini da 86 €

La kuala lumpur classica e museo nazionale

Descrizione

Un'interessante escursione alla scoperta degli edifici di maggiore interesse di Kuala Lumpur, senza dubbio la città più dinamica dell'Asia.

Cosa vediamo

  • Mercato coperto di Petaling Street 
  • Mercato centrale 
  • Museo Nazionale 
  • Triangolo d'Oro, quartiere finanziario 
  • Torri Petronas 
  • Piazza dell'Indipendenza 
  • Stazione ferroviaria 
  • Moschea Nazionale 
  • Palazzo Reale

Cosa facciamo

  • Passando davanti a impressionanti complessi abitativi, il pullman ci porta verso la nostra prima tappa: Chinatown, il quartiere orientale più antico della città.
  • Qui, abbiamo l'opportunità di passeggiare per il mercato coperto di Petaling Street, dove sono vendute merci di qualsiasi tipo, dalle T-shirt alle erbe tradizionali cinesi: un vero paradiso per chi è in cerca di occasioni e per i collezionisti di 'imitazioni autentiche'.
  • Poco distante dal mercato coperto, si trova il Mercato Centrale. Si tratta di un ex mercato all'aperto che, anziché essere trasformato nell'ennesimo e mastodontico centro commerciale, è stato convertito in un mercato d'arte e artigianato.
  • La nostra tappa successiva è il Museo Nazionale, inaugurato il 31 agosto 1963 da Almarhum Tuanku Syed Putra ibni Almarhum Syed Hassan Jamalullail, il terzo re malesiano. Il museo raccoglie il patrimonio storico e culturale del Paese e presenta interessanti collezioni dedicate alla cultura, alla storia naturale, alla ceramica, alle armi e alla musica.
  • Subito dopo ci aspetta un pranzo a buffet a base di specialità malesiane in un ristorante locale.
  • Nel pomeriggio, attraversiamo il quartiere della finanza, il cosiddetto 'Triangolo d'Oro', dove grattacieli torreggianti e antichi edifici coloniali si contendono l'attenzione dei visitatori.
  • Attraversiamo il centro in pullman per giungere alle Torri Petronas, dove ci fermiamo per una sosta fotografica.
  • Da qui, raggiungiamo Piazza dell'Indipendenza, il luogo più fotografato di tutta la Malesia.
  • Dopo aver superato la magnifica Stazione ferroviaria di Kuala Lumpur e la Moschea Nazionale, giungiamo al Palazzo Reale, un altro incredibile monumento da immortalare in straordinarie fotografie.

Cosa c'è da sapere

  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.

Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_6392 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 115 € Bambini da 86 €

Kuala lumpur, la cittÀ giardino

Descrizione

Un suggestivo percorso tra i grandi parchi e giardini sempreverdi di Kuala Lumpur, a ragione soprannominata 'Città giardino'.

Cosa vediamo

  • Giardini del Lago 
  • Stazione ferroviaria di Kuala Lumpur 
  • Piazza dell'Indipendenza 
  • Palazzo del Sultano Abdul Samad
  • Acquaria
  • Torri Petronas

Cosa facciamo
  • La prima tappa del nostro tour sono i Giardini del Lago. Realizzati su oltre 90 ettari di terreno ondulato, presentano una flora estremamente variegata che da sempre conquista chi è in cerca di pace e serenità nel verde.
  • Al loro interno si trovano il Giardino delle Orchidee, il Giardino degli Ibischi e il Parco degli uccelli.
  • Ci dirigiamo quindi verso il centro, passando davanti alla famosa Stazione ferroviaria di Kuala Lumpur, costruita nel 1910 in stile moresco.
  • Il nostro sguardo viene poi catturato da Piazza dell'Indipendenza, circondata da edifici straordinari quali la Chiesa Anglicana e il monumento più famoso della città, il Palazzo del Sultano Abdul Samad. L'elettrizzante tappa successiva sarà l'Acquaria. Situato all'interno del KL Convention Center Building e strutturato su 5.500 metri quadrati, l'enorme acquario raccoglie alcune delle creature più affascinanti della fauna marina, non solo malese ma di tutto il mondo. L'Aquaria ci conduce in un viaggio senza eguali: dalle variopinte barriere coralline agli oscuri recessi dell'oceano. Un oceano tutto da scoprire e, per giunta, nel cuore della città.
  • Subito dopo ci aspetta un pranzo a buffet a base di specialità malesiane in un ristorante locale.
  • Infine, dopo un breve tragitto, raggiungiungiamo la meta dell'ultima tappa: le Torri Petronas, le torri gemelle più alte del mondo (452 m), il luogo ideale per una sosta fotografica prima di tornare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_6394 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Kuala lumpur e le sue opere d'arte

Descrizione

Andiamo alla scoperta del patrimonio artistico e culturale custodito a Kuala Lumpur, visitando un magnifico museo di arte islamica, monumenti e architetture che ci parlano della storia locale, passando per una tradizionale abitazione malese e senza rinunciare a un po' di tempo per lo shopping.

Cosa vediamo
  • Monumento Nazionale
  • Visita del Museo d'Arte Islamica
  • Sosta fotografica alla Moschea Nazionale
  • Tour panoramico del centro città
  • Visita di Rumah Penghulu
  • Sosta fotografica alle Torri Petronas
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e raggiungiamo la capitale, facendo la nostra prima tappa al Monumento Nazionale, che sorge nei Giardini del Lago a memoria dei caduti in difesa della patria.
  • Questo imponente monumento rappresenta la statua in bronzo più grande del mondo ed è stato realizzato nel 1966 su progetto di Felix de Weldon, lo stesso autore dell'Iwo Jima Memorial del cimitero di Arlington.
  • Il nostro tour prosegue quindi nei lussureggianti giardini del Museo d'Arte Islamica prima di entrare per ammirare le sue straordinarie collezioni.
  • Abbracciando 1300 anni di storia dell'arte islamica in una vasta area geografica, il museo illustra lo splendore, spesso poco conosciuto, raggiunto da una delle più grandi civiltà vissute sul nostro pianeta, tra pezzi architettonici, opere calligrafiche, libri e manoscritti miniati, dipinti, ceramiche, tessuti, oggetti in vetro e in metallo che basterebbero da soli a riempire numerosi musei.
  • Dopo una sosta fotografica alla Moschea Nazionale, con la sua cupola azzurra a forma di ombrello e lo svettante minareto, ci rilassiamo con un breve tour panoramico del centro città, passando per la stazione ferroviaria di Kuala Lumpur, il Quartier generale delle Ferrovie Malesi e la Piazza dell'Indipendenza nel cuore della metropoli.
  • Ci rechiamo quindi alla Rumah Penghulu, una tradizionale abitazione malese in legno perfettamente ristrutturata, un tempo dimora di un capovillaggio, che in virtù della sua peculiare architettura rappresenta un'eccezionale opera d'arte e un inesauribile motivo di orgoglio per la popolazione malese.
  • Quando cominciamo ad avvertire un certo languorino, ci accomodiamo per uno squisito pranzo a buffet in un hotel di spicco della capitale malese.
  • Dopo pranzo non può mancare una sosta fotografica alle magnifiche Torri Petronas, i grattacieli gemelli più alti del mondo, prima di fare ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_6395 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Passeggiando alla scoperta del patrimonio storico e culturale di kuala lumpur

Descrizione

Suggestivo tour dedicato alle attrazioni più nostalgiche dei quartieri più antichi di Kuala Lumpur: la pittoresca Chinatown e gli edifici coloniali della città.

Cosa vediamo
  • Bazar coperti di Chinatown
  • Mercato Centrale
  • Old Tudor Cricket Club
  • Chiesa Anglicana
  • Preparazione del tè Tarik
  • Torri Petronas
  • Torre KL con vista panoramica
Cosa facciamo
  • A piedi, visitiamo gli angoli storici di Kuala Lumpur, che ci svelano il colorato patrimonio coloniale e architettonico, la vivace fusione di culture e i luoghi di maggiore interesse turistico della città.
  • Passeggiamo prima lungo le sponde del fiume, dove sbarcarono i primi coloni. Visitiamo i popolari bazar coperti di Chinatown, l'artistico Mercato Centrale, il quartier generale del governo britannico, l'Old Tudor Cricket Club, la Chiesa Anglicana, il luogo del primo insediamento della città, la moschea più antica, templi cinesi e indiani e molto altro ancora.
  • Assistiamo inoltre alla preparazione del tè Tarik (letteralmente, 'tè tirato'), una diffusa bevanda locale, e delle tipiche frittelle dolci malesiane.
  • In pullman attraversiamo quindi il centro, con una sosta fotografica alle Torri Petronas (i grattacieli gemelli più alti del mondo con i loro 452 m), per raggiungere il ristorante dove ci aspetta un tipico pranzo malesiano a buffet.
  • Infine, prima di rientrare al porto, ci rechiamo alla Torre KL, da dove possiamo ammirare una fantastica vista sulla città.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode, abbigliamento sportivo e cappello per ripararsi dal sole durante la camminata in centro.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Il percorso a piedi dura circa 2 ore e 30 minuti.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_6396 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Le grotte di batu e panoramica di kuala lumpur

Descrizione

Un'eccellente combinazione tra l'artigianato locale nei sobborghi di Kuala Lumpur e il trionfo di colori nelle suggestive grotte Batu.

Cosa vediamo
  • Grotte di Batu
  • Visita alla fabbrica di peltro Royal Selangor
  • Torri Petronas
Cosa facciamo
  • La prima sosta è prevista alle Grotte di Batu, una meraviglia della natura che non ha mai smesso di richiamare visitatori. Sono costituite da tre cavità principali e da diverse più piccole: quella più in alto ospita un santuario indù, al quale si accede attraverso una scalinata di 272 gradini che consente di salire lungo la ripida e frastagliata parete di questo affioramento calcareo.
  • Ci attende quindi un pranzo tipico in un ristorante locale.
  • Nel pomeriggio, visitiamo la fabbrica di peltro Royal Selangor, la più grande industria al mondo per la produzione di questo materiale, fondata nel 1885, dove potremo vedere all'opera abili artigiani.
  • L'ultima tappa prima di fare ritorno al porto saranno le Torri Petronas, i grattacieli gemelli più alti del mondo (452 m).
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per la visita al tempio gambe e spalle devono essere coperte.?
  • Il tour alle grotte Batu è molto faticoso e prevede una scalinata di 272 gradini, pertanto per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • La durata del trasferimento in pullman dda Port Kelang alle grotte Batu è di circa 2 ore.
Giorno 2
Port Kelang
Cod: EXC_6397 Durata: 08:00 h Livello: Facile Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Escursione libera di kuala lumpur

Descrizione

Escursione libera nel centro della capitale più dinamica dell'Asia, Kuala Lupur

Cosa vediamo
  • Centro di Kuala Lumpur
  • Petronas Twin Towers
  • Centro commerciale Lot 10
Cosa facciamo
  • Esploriamo Kuala Lumpur, vivace città alla moda.
  • Durante il tragitto, un accompagnatore locale di lingua inglese ci segnalerà i luoghi interessanti da visitare.
  • Da non perdere, sono sicuramente le famose Petronas Twin Towers, l'edificio più alto al mondo con i suoi 452 metri.
  • In pullman raggiungiamo quindi il Lot 10, un moderno centro commerciale nella zona di Bukit Bintang.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento in pullman da Port Klang a Kuala Lumpur è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • L'escursione non prevede guida. Un accompagnatore locale fornirà informazioni generali in lingua inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_00ZH Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 69 € Bambini da 51 €

La funivia di langkawi

Descrizione Un'esperienza unica in funivia per ammirare dall'alto il panorama mozzafiato dell'arcipelago di Langkawi e cogliere tutta l'essenza di questo angolo di paradiso terrestre, senza rinunciare a un po' di tempo per lo shopping. Cosa vediamo
  • Ascensione in funivia sul monte Mat Chinchang
  • Vista panoramica sull'arcipelago di Langkawi
  • Shopping
Cosa facciamo
  • Saliamo in funivia sul monte Mat Chinchang fino a 709 metri sul livello del mare, sorvolando le cascate che punteggiano la giungla e le fitte chiome della foresta pluviale.
  • La funivia, costruita senza creare alcuna strada nella giungla, ha la sospensione più lunga del mondo tra due stazioni: all'interno della nostra cabina panoramica viviamo l'eccitante sensazione di muoverci sospesi in aria!
  • Raggiungiamo la cima per godere di una vista panoramica mozzafiato sull'arcipelago di Langkawi. In una giornata limpida, possiamo arrivare a scorgere le coste della Thailandia a nord e dell'Indonesia a sud ovest.
  • Abbiamo tempo per fare un po' di shopping nei vari negozi di souvenir prima del rientro in nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode da passeggio.
  • L'escursione in funivia è sconsigliata agli ospiti che soffrono di vertigini.
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_02Z5 Durata: 06:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Relax in spiaggia al dash resort langkawi

Descrizione Un'escursione dedicata interamente al relax nel favoloso Dash Resort Langkawi, hotel di lusso situato di fronte al mare delle Andamane: un vero e proprio paradiso tropicale, dove la sabbia candida incontra il blu trasparente del mare, con tutti i comfort e i servizi necessari per regalarci una giornata di relax indimenticabile. Deliziosi drink e uno squisito pranzo a buffet completano il nostro trattamento da vip. Cosa vediamo
  • Dash Resort Langkawi: resort di lusso di fronte al mare delle Andamane
  • Relax in spiaggia e nuoto nel mare cristallino delle Andamane
  • Accesso alle comodità del resort
  • Pranzo a buffet nel ristorante
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman e, dopo un breve tragitto, raggiungiamo il favoloso Dash Resort Langkawi, un resort di lusso situato lungo la spiaggia di Pantai Tengah proprio di fronte al mare delle Andamane e dotato di ogni comfort per rendere la nostra permanenza indimenticabile.
  • Abbiamo quindi tutto il tempo per godere di questo paradiso a nostro piacimento, pigramente allungati sulla comoda sdraio a nostra disposizione o rilassandoci in spiaggia nella candida sabbia della baia, o ancora nuotando nelle acque cristalline del mare delle Andamane.
  • Il trattamento che riceviamo è di prima categoria: possiamo accedere a tutte le comodità del resort, tra cui piscine, spogliatoi, docce e asciugamani.
  • Quando iniziamo ad avvertire un certo languorino, nel ristorante del resort ci viene servito un delizioso pranzo a buffet, ricco di portate di ogni tipo.
  • Non c'è niente di meglio per completare degnamente una giornata così rilassante, prima di fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • La presenza di meduse è molto comune nelle acque calde dell'arcipelago.
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_02ZG Durata: 04:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Trekking nella foresta pluviale di langkawi

Descrizione Un'esperienza indimenticabile per gli amanti della natura e del trekking: una passeggiata rigenerante immersi nella foresta pluviale di Langkawi, alla scoperta delle innumerevoli specie vegetali e animali, tra fiori variopinti e alberi dalle forme strane, in presenza di un'infinita di farfalle multicolori, uccelli tropicali e scimmie. Uno scrigno di biodiversità unico al mondo in grado di stimolare tutti i sensi con i suoi odori, i suoni e i misteri della fitta giungla! Cosa vediamo
  • Spiaggia Pasir Tengkorak
  • Passeggiata nella foresta pluviale di Langkawi
  • Flora tropicale con fiori variopinti e molte specie di alberi, mangrovie, canneti
  • Fauna tropicale con infinite specie di uccelli, farfalle, scoiattoli e scimmie
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman per raggiungere Pasir Tengkorak Beach, la spiaggia scelta come punto di partenza della nostra escursione nella giungla e famosa per essere la spiaggia delle scimmie, in particolare dei macachi.
  • Dopo un breve briefing sulla sicurezza, ci apprestiamo a iniziare una passeggiata di circa 3 ore nella foresta pluviale di Langkawi e avere così l'opportunità di esplorare la natura di questa zona dell'isola.
  • La nostra guida naturalistica ci accompagna nella scoperta della flora e della fauna tropicali che stiamo per incontrare: Langkawi vanta infatti oltre 400 specie di alberi, alcuni dei quali raggiungono un'altezza di 70 metri, fiori dai mille colori, mangrovie, canneti, laghetti paludosi che costituiscono un ecosistema ideale per la vita di un'infinita varietà di uccelli, farfalle, scoiattoli e scimmie.
  • Rigenerati da questa passeggiata nella foresta e stupefatti dalla biodiversità che la caratterizza, facciamo rientro alla spiaggia di Pasir Tengkorak Beach, per poi tornare in pullman al porto e alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare pantaloni lunghi, scarpe comode e di portare repellente per insetti.
  • L'avvistamento di fauna selvatica non è garantito.
  • Età minima: 5 anni.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi su terreni sconnessi e in pendenza, pertanto è necessario essere in buona forma fisica.
  • L’escursione è sconsigliata alle donne in gravidanza e agli ospiti con problemi cardiaci e alla schiena.
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_02ZH Durata: 06:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 180 € Bambini da 135 €

Esperienza culturale sull'isola di tuba e sosta in spiaggia

Descrizione Un'escursione dal fascino esotico all'isola di Pulau Tuba, a breve distanza da quella principale di Langkawi: un modo per conoscere e immergersi appieno nella cultura e nelle tradizioni malesi, visitando i tipici villaggi di pescatori, ascoltando musica locale e ammirando la tessitura dei tappeti, senza rinunciare però al relax in una delle spiagge più famose dell'isola, un vero e proprio paradiso di sabbia bianca e mare cristallino. Cosa vediamo
  • Royal Langkawi Yacht Club: imbarco per l'isola di Pulau Tuba
  • Tour dell'isola: villaggi di pescatori, attività tradizionali, pesca, allevamento
  • Dimostrazione della tessitura dei tappeti in una casa malese
  • Esibizione di un gruppo musicale malese con canzoni tipiche
  • Visita al mercatino dell'artigianato 
  • Spiaggia di Pasir Panjang: nuoto, relax e pranzo in spiaggia con barbecue
  • Piazza dell'Aquila (sosta fotografica)
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman diretti verso il Royal Langkawi Yacht Club, situato nell'angolo sud-orientale dell'isola, dove ci imbarchiamo per raggiungere l'isola di Pulau Tuba.
  • Dopo un breve tragitto dal molo di Kuah arriviamo a destinazione. L'isola è situata a circa 5 km a sud-ovest di Langkawi, è prevalentemente montuosa ed è l'unica ad essere abitata dai nativi, oltre appunto alla principale Langkawi.
  • Iniziamo il nostro tour salendo a bordo di un piccolo pullman per andare alla scoperta dei villaggi di pescatori con le tipiche casette in stile malese e delle attività tradizionali che vengono svolte in loco, come la pesca, l'allevamento di bestiame e l'agricoltura.
  • Durante il percorso, facciamo alcune soste per conoscere e immergerci appieno nella cultura malese dell'isola.
  • La prima tappa è la visita a una casa malese dove vive un'anziana signora, detta 'Atok', che si dice abbia 102 anni, e dove assistiamo a una dimostrazione pratica della tessitura dei tappeti ('Tikar mengkuang' nella lingua locale).
  • La tappa successiva ci porta all'interno di un'altra abitazione dove ascoltiamo canzoni tipiche malesi da un gruppo musicale locale chiamato 'Kumpulan Seni Budaya Harapan Pulau Tuba'.
  • Se siamo fortunati, lungo il percorso possiamo imbatterci anche nella rara pianta del tuba, che ha dato il nome all'isola e che viene usata come insetticida biologico e veleno per i pesci.
  • Proseguiamo l'escursione con la visita al mercatino dell'artigianato dove troviamo ogni tipo di tessuti e prodotti che possiamo acquistare come souvenir.
  • Dopo una breve sosta di ristoro, torniamo al molo e ci imbarchiamo per raggiungere Pasir Panjang, una vera e propria spiaggia da cartolina con finissima sabbia bianca e i pesci che si possono ammirare a pochi metri dalla riva. Abbiamo quindi tutto il tempo per nuotare o semplicemente stare distesi a prendere il sole e rilassarci nell'attesa del pranzo e del barbecue sulla spiaggia.
  • Terminata la sosta a Pasir Penjang, risaliamo in barca, ma prima di rientrare al Royal Langkawi Yacht Club, ci attende l'ultima tappa della nostra escursione, la Eagle Square, cioè la Piazza dell'Aquila: qui facciamo una sosta fotografica senza scendere dalla barca per immortalare la gigantesca scultura di un'aquila che troneggia sul lungomare di Kuah. L'aquila è simbolo dell'isola il cui nome, Langkawi, in lingua malese significa appunto 'aquila di colore marrone rossiccio'. L'immagine dell'imponente scultura in riva al mare è particolarmente suggestiva.
  • Rientrati al Royal Langkawi Yacht Club, risaliamo a bordo del pullman per fare rientro al porto e alla nave.
Cosa c'è da sapere
0
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_02ZI Durata: 06:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 195 € Bambini da 146 €

Crociera in catamarano 'sea falcon' nell'arcipelago di langkawi

Descrizione Una rilassante crociera in catamarano alla scoperta dello splendido arcipelago di Langkawi, costituito da 99 isole, nel mare turchese delle Andamane: una giornata dedicata al relax con una sosta in una baia tranquilla dove nuotare e prendere il sole, ascoltare il rumore delle onde, coccolati dal personale di bordo, sempre pronto a prepararci bevande e a servirci ogni prelibatezza culinaria. Cosa vediamo
  • Crociera nell'arcipelago di Langkawi: spiagge da sogno e mare cristallino
  • Scogliere di pietra calcarea e fitta vegetazione tropicale
  • Sosta in una baia tranquilla per nuotare e abbronzarsi
  • Pranzo a buffet a bordo del catamarano 
Cosa facciamo
  • Scendiamo dalla nave e raggiungiamo a piedi il molo di Awana, dove ci attende il catamarano Sea Falcon per portarci alla scoperta delle isole dell'arcipelago.
  • Saliti sul catamarano, dopo un breve briefing sulla sicurezza, partiamo per una crociera nello splendido arcipelago di Langkawi, composto da ben 99 isole e famoso in tutto il mondo per le sue spiagge da sogno e il mare cristallino.
  • La navigazione procede in acque calme e ci consente di ammirare il magnifico paesaggio circostante, in cui si alternano scogliere di pietra calcarea e tratti di fitta vegetazione tropicale.
  • Facciamo quindi una sosta in una baia tranquilla dell'arcipelago, così possiamo rilassarci facendo una nuotata nel mare turchese, abbronzarci restando distesi sulla spiaggia, magari sorseggiando un drink servito dal bar di bordo che sarà a nostra disposizione per tutta la durata della mini crociera.
  • Riprendiamo la navigazione in questo paradiso tropicale e, se siamo fortunati, possiamo avvistare delfini e pesci che guizzano fuori dall'acqua. Nello stesso tempo, mentre il vento ci accarezza il viso, ascoltiamo il rumore delle onde che si infrangono delicatamente sulla barca e restiamo estasiati dalla bellezza unica del mare delle Andamane e degli isolotti al largo.
  • Prima che l'escursione volga al termine, sul catamarano ci viene preparato un gustoso pranzo a buffet dal personale di bordo, con barbecue e bevande incluse.
  • Terminata la crociera, rientriamo al molo di Awana e da lì alla nave.
Cosa c'è da sapere 0
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_02ZJ Durata: 06:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 150 € Bambini da 112 €

Relax e divertimento all'isola paradise 101

Descrizione Un'escursione all'insegna del relax e del divertimento per tutta la famiglia all'isola Paradise 101, dove poter scegliere tra un'infinità di attrazioni e attività sportive, come il kayak, lo snorkeling, il parasailing, o lanciarsi in zipline per ammirare l'isola dall'alto, divertirsi nel parco acquatico galleggiante con i gonfiabili o semplicemente rilassarsi e prendere il sole usufruendo dei servizi messi a disposizione. Il divertimento è assicurato! Cosa vediamo
  • Trasferimento alla spiaggia di Pantai Kok
  • Isola Paradise 101: relax in spiaggia e sport acquatici
  • Varie attrazioni e attività sull'isola: parco acquatico galleggiante, kayak, zipline, acquascooter, snorkeling, parasailing e beach volley
  • Pranzo a buffet con piatti locali 
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman per trasferirci alla spiaggia di Pantai Kok, nella zona ovest di Langkawi, dove ci imbarchiamo per l'isola Paradise 101, una piccola isola artificiale che è un vero e proprio parco di divertimenti per famiglie, dove si possono praticare anche sport acquatici
  • Giunti a destinazione, abbiamo solo l'imbarazzo della scelta per le attività da svolgere e le attrazioni che il parco offre: sono a disposizione gratuitamente lettini, amache, pouf, tavolini e sedie per chi desidera rilassarsi e prendere il sole, mentre per gli amanti dell'avventura c'è la zipline per ammirare l'isola dall'alto sospesi nel vuoto, il noleggio di kayak e acquascooter, mentre per i più piccoli c'è il parco acquatico galleggiante con gonfiabili e altri giochi d'acqua davvero divertenti.
  • Abbiamo anche la possibilità di fare snorkeling, parasailing e giocare a beach volley.
  • Naturalmente nell'escursione è incluso anche un ricco pranzo a buffet con vari piatti di cucina locale e bevande.
  • Terminato il nostro tempo a disposizione sull'isola, ci imbarchiamo per rientrare alla spiaggia di Pantai Kok e da lì in pullman fino alla nave.
Cosa c'è da sapere 0
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_02ZK Durata: 02:30 h Livello: Moderata Adulti da 110 € Bambini da 82 €

Alla scoperta della flora e della fauna di langkawi in goletta

Descrizione Una fantastica e rilassante mini crociera adatta a tutti a bordo di una goletta, navigando tranquillamente intorno all'isola di Langkawi per scoprirne la flora e la fauna, lasciandosi catturare dal fascino esotico delle spiagge deserte e dal verde smeraldo della foresta tropicale, in un'atmosfera magica e irripetibile. Cosa vediamo
  • Imbarco sulla goletta al molo di Awana
  • Mini crociera intorno a Langkawi e altre isole per ammirarne la flora e la fauna
  • Approdo su una spiaggia deserta: nuoto in mare, relax sotto il sole, passeggiata nella foresta
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e ci rechiamo al molo di Awana per imbarcarci su una splendida goletta e iniziare una mini crociera alla scoperta di Langkawi e delle altre isole dell'arcipelago.
  • Durante la navigazione possiamo mettere alla prova la nostra abilità al timone seguendo le istruzioni fornite dall'equipaggio, oppure possiamo pescare o immergerci nella Jacuzzi di acqua salata presente a bordo.
  • La navigazione procede in acque calme e ci consente così di rilassarci leggendo un libro o sorseggiando un drink servito dal bar di bordo che sarà a nostra disposizione per tutta la durata della mini crociera.
  • Vera attrazione dell'escursione sono la flora e la fauna che caratterizzano le isole dell'arcipelago e gli incontri casuali con gli animali che abitano questo paradiso tropicale: possiamo infatti avvistare delfini e pesci che guizzano fuori dall'acqua, le aquile di mare e altri uccelli marini volteggiare tranquillamente intorno a noi.
  • A fine mattinata approdiamo in una bellissima spiaggia deserta, il posto ideale per rilassarci nuotando nel mare turchese o facendoci massaggiare dalle onde o semplicemente per distenderci al sole. Possiamo anche partecipare a una piacevole passeggiata nella foresta pluviale o restare semplicemente ad ammirare l'ambiente circostante in tutta la sua bellezza.
  • Risaliamo quindi a bordo della goletta e, in circa mezz'ora, facciamo rientro al molo di Awana e da lì a piedi fino alla nave.
Cosa c'è da sapere
0
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_6422 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Langkawi tra cultura e tradizioni

Descrizione

Un'isola affascinante, una zona di confine dove si incontrano e si fondono culture e tradizioni diverse tra loro e dove ognuna delle etnie presenti sull'isola ha dato un'impronta speciale e specifica a questo luogo incantevole, rendendolo una meta imperdibile per chi visita l'Estremo Oriente.

Cosa vediamo
  • Laman Padi e Museo
  • Craft Cultural Complex
  • Eagle Square
Cosa facciamo
  • Partiamo per la nostra escursione alla scoperta dei luoghi principali della cultura e della tradizione di questa meravigliosa isola, attraversando le verdeggianti distese di risaie e di pascoli dove possiamo avvistare anche numerose mandrie di mucche e di bufali. 
  • La nostra prima tappa è il Laman Padi, letteralmente 'campo di riso' in lingua malese. Si tratta di un vasto complesso di risaie e orti che ospita anche un piccolo ma grazioso museo dedicato al processo e all'evoluzione della coltivazione e della raccolta del riso, alimento primario e insostituibile e primo prodotto di esportazione del paese, così come dell'Oriente in generale. Nel museo ci verranno illustrate le varie fasi della coltivazione di questo importante cereale, che ha rappresentato sin dall'antichità l'attività economica più importante in Malesia.
  • Ci spostiamo quindi al Craft Cultural Complex, sulla costa settentrionale dell'isola. Incastonato sul dorsante di una collina che si affaccia sul mare, in una posizione particolarmente scenografica, lo splendido edificio ospita un vastissimo assortimento esclusivo di interessanti oggetti di artigianato malese: batik finemente disegnati, manufatti in bambù, legno e metallo, ceste in rattan di tutte le dimensioni, argenteria pregevolmente lavorata, articoli di gioielleria e molto altro ancora.
  • In questo spazioso complesso dedicato all'artigianato troviamo anche due gallerie; una vanta un'ampia esposizione di prodotti di artigianato locale e strumenti musicali tradizionali malesi, mentre nell'altra mette invece in mostra i colorati abiti da cerimonia nuziale tipici delle diverse etnie locali.
  • Ultima tappa della nostra escursione è la Eagle Square, dove possiamo farci fotografare con la gigantesca scultura di un'aquila che troneggia sul lungomare di Kuah.
Cosa c'è da sapere
    I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_6423 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Flora e fauna tropicale nel geoparco di langkawi

Descrizione

Esploriamo uno dei geoparchi più estesi di tutto l'Oriente e tra i più interessanti per la sua unicità e per l'abbondanza di specie animali e vegetali diverse.

Cosa vediamo
  • Geo Parco di Langkawi
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Langkawi per dirigerci al Kilim Jetty, dove saliamo a bordo di piccole imbarcazioni in vetroresina da 8 posti con le quali raggiungiamo il geoparco.
  • Armati di binocoli e macchine fotografiche partiamo per questa nostra avventura in uno dei geoparchi più spettacolari di tutto il continente asiatico. Il Geoparco di Langkawi è il primo ad essere stato istituito nell'estremità nord-occidentale della Penisola Malesiana. Visitiamo un allevamento marino di pesci attrezzato con piattaforme che ci consentono di camminare tra le varie vasche marine e osservare le diverse specie ittiche presenti.
  • Lungo il percorso che attraversa il geoparco possiamo ammirare le maestose aquile marine intente nella loro caccia che le porta a immergersi in picchiata nel mare per catturare le prede, oppure gruppi di pipistrelli che si godono il loro abituale riposo diurni appesi a testa in giù in una cavità rocciosa formatasi milioni di anni fa e che offre anche lo spettacolo davvero unico e straordinario del susseguirsi di stalattiti e stalagmiti in un habitat davvero incontaminato.
  • Prima di far ritorno alla nave ci fermiamo per goderci una gradevole sosta all'interno di uno dei numerosi complessi commerciali duty-free, dove possiamo sbizzarrirci per i nostri acquisti last minute, a prezzi estremamente vantaggiosi.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede una guida di lingua italiana, ma la presenza di un accompagnatore locale che potrà fornire informazioni generali in lingua inglese sui luoghi visitati.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • Si raccomanda di indossare un cappello per ripararsi dal sole.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_6425 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Esplorando l'isola delle leggende: langkawi

Descrizione

Alla scoperta della cosiddeta 'isola delle leggende', un angolo remoto e anche per questo paradisiaco diventata una meta gettonata dopo esser diventata porto franco nel 1987.

Cosa vediamo
  • Dimostrazione di spillatura della gomma
  • Mausoleo di Mahsuri
  • Eagle Square
Cosa facciamo
  • Diamo inizio alla nostra escursione con la visita ad una tenuta dove si estrae la gomma da lattice. Sebbene il famoso 'albero della gomma sia originario dell'Amazzonia, verso la fine del diciannovesimo secolo venne esportato anche in Asia, e attecchì principalmente proprio nelle zone del Sud-est Asiatico dove ha prosperato sin da allora. La produzione del caucciù, ricavato dall'estrazione del lattice della pianta mediante incisioni ortogonali nella corteccia, è un'attività molto redditizia per l'isola. Qui osserviamo con quanta destrezza i lavoratori locali eseguono queste incisioni per l'estrazione del prezioso liquido.
  • Continuiamo la nostra escursione andando a visitare un luogo di particolare attrattiva sull'isola, in quanto legato ad una delle principali leggende del posto. Il Mausoleo di Mahsuri è una meta obbligata per chi viene a visitare l'isola. Mahsuri é la figura più popolare a Langkawi: narra la leggenda che fosse una donna bellissima, figlia di una coppia approdata sull'isola in cerca di una vita migliore. Divenuta moglie di un prode guerriero, quando il marito partì per andare a combattere in guerra, fu accusata ingiustamente di adulterio dalla moglie del capo villaggio, diventata insanabilmente gelosa della sua bellezza. Sebbene proclamasse la propria innocenza, fu condannata a morte e giustiziata, trafitta dalle lance. Si racconta che dalle sue ferite sgorgò del sangue bianco, a testimonianza della sua innocenza, e che prima di esalare l'ultimo respiro Mahsuri lanciò una maledizione sull'isola, predicendo sciagure per sette generazioni. Oggi che la settima generazione degli abitanti di Langkawi è ormai passata, non sono in pochi a ritenere che la recente prosperità dell'isola coincida con la fine della maledizione.
  • E per chiudere in bellezza passiamo ad un'altra attrattiva veramente singolare: la Eagle Square, la Piazza dell'Aquila dove troneggia la gigantesca scultura di un'aquila pronta a spiccare il volo, simbolo dell'isola il cui nome, Langkawi, in lingua malese significa appunto 'aquila di colore marrone rossiccio', così come quella qui rappresentata. Chiudiamo l'escursione nel studio di artigianato?, dove possiamo fare degli acquisti e portarci a casa qualche tipico souvenir di questa splendida isola.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 3
Langkawi
Cod: EXC_6429 Durata: 06:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Favoloso relax in un resort da sogno

Descrizione

L'irresistibile incanto di un paradiso tropicale, dove la sabbia candida ombreggiata dalle palme incontra il blu trasparente del mare, si unisce alle migliori comodità moderne, tra cui due favolose piscine e servizi vari, per regalarci una giornata di relax indimenticabile. Un delizioso drink di benvenuto e uno squisito pranzo a buffet completano il nostro trattamento da vip.

Cosa vediamo
  • Sdraio, spogliatoi, asciugamani e docce a disposizione
  • Favolosa spiaggia
  • Due piscine (di acqua dolce e acqua salata)
  • Squisito pranzo a buffet con due bibite incluse
Cosa facciamo
  • Con un breve tragitto, raggiungiamo il favoloso Frangipani Langkawi Resort & Spa, situato sulla costa occidentale dell'isola, alla fresca ombra di svettanti palme da cocco.
  • Al nostro arrivo, siamo accolti con un piacevole drink di benvenuto, uno squisito tè ai fiori di frangipani che conferisce subito una nota di esotica magia alla nostra permanenza nel resort.
  • Abbiamo quindi a disposizione l'intera giornata per godere di questo paradiso a nostro piacimento, pigramente allungati sulla comoda sdraio a nostra disposizione o affondando i piedi nella candida sabbia della lunghissima baia lambita dalle placide onde del mare.
  • Il trattamento che riceviamo è di prima categoria: possiamo accedere a tutte le comodità del resort, tra cui spogliatoi, docce e asciugamani.
  • Oltre alla splendida spiaggia, il resort mette a nostra disposizione due favolose piscine, una di acqua dolce e l'altra di acqua salata, dove possiamo fare il bagno indisturbati.
  • Quando iniziamo ad avvertire un certo languorino, ci viene servito un delizioso pranzo a buffet accompagnato da due bevute a scelta tra birra, bibite analcoliche e vino. Non c'è niente di meglio per completare degnamente una giornata così rilassante!
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6070 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Relax da sogno in un resort esclusivo

Descrizione

Starsene indisturbati a bordo piscina o su una splendida spiaggia baciati dal sole e accarezzati dalla brezza marina: se questa è la nostra idea di relax, non potremmo scegliere niente di meglio! Un delizioso pranzo tailandese e una sosta per lo shopping sono la degna conclusione per un tour indimenticabile.

Cosa vediamo
  • Transfer al Centara Grand Beach Resort
  • Magnifico relax sulla spiaggia di sabbia
  • Libero accesso alla piscina
  • Sdraio a disposizione a bordo piscina
  • Delizioso pranzo tailandese a buffet
  • Sosta per shopping di souvenir
Cosa facciamo
  • Con un servizio navetta, raggiungiamo il favoloso Centara Grand Beach Resort, che vanta standard di servizio elevati e un'ampia gamma di comfort che rendono ancora più piacevole la permanenza.
  • Giunti a destinazione, siamo liberi di rilassarci nel modo che più ci aggrada: possiamo crogiolarci al sole, stenderci su una sdraio all'ombra a leggere un buon libro o approfittare per un bagno rinfrescante.
  • La spaziosa spiaggia del resort, con la sua sabbia dorata, è a nostra disposizione: qui possiamo utilizzare le sdraio poste in zone ombreggiate e tuffarci nel blu del mare per una corroborante nuotata.
  • Abbiamo liberto accesso alla favolosa piscina del resort per l'intrattenimento di grandi e piccini.
  • Quando iniziamo ad avvertire un certo languorino, possiamo accomodarci a tavola per gustare un delizioso pranzo tailandese a buffet.
  • Concludiamo l'escursione con una sosta all'insegna dello shopping in un locale negozio di souvenir per fare acquisti prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Le sdraio sono disponibili a bordo di due piscine (Splash e Ripple) in aree ombreggiate.
  • Non è consentito spostare le sdraio in altre aree.
  • L'escursione sarà guidata in lingua inglese.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6072 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Le perle di phuket e passeggiata in elefante

Descrizione

Un'escursione dinamica che permette di vivere vari aspetti di Phuket: avventura all'Island Safari, visita ai principali templi della città e visita allo stabilimento di lavorazione degli anacardi

Cosa vediamo
  • Passeggiata in elefante
  • Wat Chaiyathararam
  • Visita allo stabilimento di lavorazione degli anacardi con degustazione
  • Shopping
Cosa facciamo
  • La nostra avventurosa escursione inizia al Ginnaree Safari, un parco che ha saputo coniugare in un'unica formula l'amore per l'ecologia e lo spirito d'avventura, abbiamo l'occasione di provare il brivido di montare in groppa a un elefante e la possibilità di ammirare le evoluzioni di questi mastodonti in un divertente spettacolo.
  • Se lo desideriamo, è possibile anche dare da mangiare ai pachidermi (frutta da acquistarsi sul posto).
  • Al termine dello spettacolo ci dirigiamo alla volta di uno dei templi più amati dell'isola, Wat Chaiyathararam o Wat Chalong, un monastero situato non molto lontano da Phuket città. Questo santuario è noto anche con il nome Wat Luang Pho Cham, in onore del monaco che nel 1876, durante il regno di Rama V, contribuì a sedare la ribellione dei braccianti cinesi, detta Angyeee.
  • La tappa successiva ci porta a visitare lo stabilimento nel quale avviene la lavorazione di una delle colture più importanti dell'isola, gli anacardi o noci di agagiù. Nel corso della visita assistiamo a tutte le fasi, dalla raccolta al prodotto finale, per poi gustare il risultato di questo processo in una gradita degustazione.
  • Non acquistare qualche confezione di questo prodotto prelibato da riportare a casa sarebbe veramente un peccato.
  • Per l'ultima tappa del nostro tour ci concediamo del tempo per acquistare souvenir, prodotti locali, oggetti d'artigianato, perle e pietre dure.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini gambe e spalle devono essere coperte.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6074 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Le perle di phuket e spettacolo folkloristico

Descrizione

Questo tour prevede una panoramica dell'isola, una visita alle maggiori attrattive di Phuket, le magnifiche vedute dal Capo Promthep e uno spettacolo folkloristico al Thai Village

Cosa vediamo
  • Capo Promthep
  • Wat Chaiyathararam
  • Phuket Thai Village?
  • Spettacolo folkloristico
  • Shopping
Cosa facciamo
  • La nostra affascinante escursione inizia da una prospettiva d'eccezione: Capo Promthep, il promontorio roccioso nel punto più meridionale dell'isola che estende nei mari offrendo una spettacolare veduta della mezzaluna pressoché perfetta formata dalla spiaggia di Nai Harn.
  • Percorso un breve tragitto, visitiamo uno dei templi più amati dell'isola, Wat Chaiyathararam o Wat Chalong. Al suo interno si trovano le raffigurazioni di tre monaci famosi che, secondo la tradizione, erano dotati di poteri soprannaturali. All'interno si trova anche la statua di Luang Pho Cham, l'abate che nel 1876, durante il regno di Rama V, contribuì a sedare la ribellione dei braccianti cinesi, detta Angyeee.
  • Non lontano dal tempio buddista, raggiungiamo il Phuket Thai Village per assistere ad uno spettacolo folkloristico tradizionale, che mette in scena gli usi e i costumi della popolazione locale.
  • Infine, prima di fare ritorno alla nave, possiamo dedicarci allo shopping nei negozi locali per acquistare souvenir, oggetti d'artigianato, prodotti locali, perle e pietre dure.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini gambe e spalle devono essere coperte.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L’escursione non è consigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6077 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Consigliata ai disabili; Best To Adulti da 95 € Bambini da 71 €

I templi di phuket

Descrizione

L'isola di Phuket ha un ricco patrimonio religioso caratterizzato da templi e santuari molto diversi tra loro che creano un affascinante contrasto architettonico tutto da scoprire

Cosa vediamo
  • Tempio di Jui Tui
  • Wat Phra Thong
  • Vista sulle spiagge del litorale occidentale
  • Capo Promthep
  • Wat Chalong
  • Pranzo thai
  • Shopping
Cosa facciamo
  • La nostra escursione ha inizio al tempio di Jui Tui, un tempio tipicamente cinese il cui stile architettonico si discosta notevolmente da quello thailandese, e che attrae un flusso costante di fedeli ansiosi di farsi leggere il futuro.
  • Ci spostiamo poi nel tempio buddista Wat Phra Thong o Wat Phra Phud, dove ammiriamo la famosa statua del Buddha dorato interrato per metà corpo.
  • Proseguendo lungo l'incantevole strada che costeggia il litorale occidentale dell'isola, passiamo dinanzi alle sorprendenti spiagge di Kamala, Patong, Kata e Karon per raggiungere infine l'apice meridionale dell'isola.
  • Dal Capo Promthep possiamo scattare alcune fotografie e farci affascinare dallo splendido panorama delle isole circostanti, della meravigliosa spiaggia di Nai Harn e dei mulini a vento.
  • La nostra ultima visita ci porta al Wat Chalong, il tempio più famoso di Phuket che, secondo i thailandesi, protegge l'isola da ogni male. Al suo interno si trovano le raffigurazioni bronzee di tre monaci molto rispettati dagli abitanti di Phuket: Luang Por Chaem, Luang Por Kleam e Luang Por Chuang.
  • Giunta l'ora di pranzo ci rechiamo a un ristorante thai dove gustiamo prelibate pietanze tipiche locali.
  • Ormai sazi, ci dedichiamo allo shopping per l'acquisto di prodotti d'artigianato locale, oggetti in peltro, sculture in legno, seta tailandese perle e pietre dure.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini gambe e spalle devono essere coperte.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6078 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 185 € Bambini da 138 €

Le isole della baia di phang nga

Descrizione

Un entusiasmante tour in barca per esplorare alcuni degli scenari fantastici che si aprono sulla baia di Phang Nga

Cosa vediamo
  • Baia di Phang Nga
  • Koh Ping Ghan (Isola di James Bond)
  • Koh Tapu (Isola del Chiodo)
  • Koh Panyee
  • Rang Yai
  • Tempo libero in spiaggia
Cosa facciamo
  • A bordo di un motoscafo partiamo da Royal Phuket Marina per inoltrarci fra le mangrovie e i canali della baia di Phang Nga.
  • La nostra traversata procede attraverso una moltitudine di torrioni di roccia calcarea che affiorano dalle acque, fino ad arrivare alla meravigliosa Koh Ping Ghan, detta anche Isola di James Bond, famosa per avere ospitato il set del film ?L'uomo dalla pistola d'oro' della serie di James Bond.
  • La bellezza di Koh Tapu (Isola del Chiodo), adiacente all'isola di James Bond, ci lascia letteralmente senza parole. Qui si sono girati gli spot di campagne pubblicitarie per alcuni prestigiosi profumi.
  • Facciamo quindi rotta verso Koh Panyee, dove visitiamo un villaggio di pescatori vecchio risalente a 150 anni fa. Qui possiamo fare conversazione con la popolazione del luogo, visitare la moschea dell'isola con il suo imponente minareto e fare un giro tra le bancarelle e i negozi di questa piccola comunità stanziata interamente su palafitte.
  • Lasciata l'isola, ci spostiamo all'isola di Rang Yai, dove ci attende un delizioso pranzo.
  • Nel pomeriggio abbiamo a disposizione del tempo libero per rilassarci sulla splendida spiaggia dell'isola e rinfrescarci nuotando nelle sue acque cristalline.
  • Infine torniamo a bordo del nostro motoscafo e facciamo ritorno al Phuket Boat Lagoon ? dove i nostri pullman ci aspettano per rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che soffrono il mal di mare o hanno difficoltà motorie.
  • Le donne in stato interessante non possono prendere parte all'escursione.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.
  • La durata del trasferimento in motoscafo dal Boat Lagoon è di circa 1 ora.
  • Per raggiungere la spiaggia è necessario bagnarsi fino alle ginocchia vista l’assenza di banchine.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6079 Durata: 08:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 160 € Bambini da 120 €

Isola di phi phi

Descrizione

Un'escursione per ammirare gli spettacolari panorami offerti da un vero paradiso in terra, tra palme, spiagge bianche, acque cristalline: tutto questo è l'isola di Phi Phi Don

Cosa vediamo
  • Baia di Ton Sai: panoramica in speed boat e snorkeling
  • Phi Phi Don: relax in spiaggia e shopping
  • Pranzo tailandese
  • Shopping alla galleria di pietre preziose
Cosa facciamo
  • Le isole di Phi Phi, poco distanti da Phuket, sono un arcipelago di isolette nel mare delle Andamane. La più grande di queste, Phi Phi Don, con la sua forma perfetta è una delle più favolose e affascinanti del Sud-est asiatico. Con due lunghe spiagge arcuate che quasi si toccano, l'isoletta sorge al centro di una baia a forma di mezzaluna ed è ricca di resort e ristoranti. Offre tutto quello che si può chiedere a un'avventura tropicale: spiagge contornate da palme, straordinarie formazioni rocciose, brillanti acque cristalline ed eccezionali esempi di flora e di fauna marina tropicale.... in altre parole: un paradiso!
  • La baia di Ton Sai, la parte principale dell'isola, è stata colpita dallo tsunami, anche se oggi le attività sono riprese a pieno ritmo.
  • Successivamente ci aspetta un pranzo tailandese nella baia di Ton Sai.
  • Nel pomeriggio facciamo ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che soffrono il mal di mare o hanno difficoltà motorie.
  • Le donne in stato interessante non possono prendere parte all'escursione.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.
  • La durata del trasferimento in motoscafo dal Boat Lagoon è di circa 1 ora.
  • Per raggiungere la spiaggia è necessario bagnarsi fino alle ginocchia vista l’assenza di banchine.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6086 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 175 € Bambini da 131 €

Crociera nella baia di phang nga e cena a patong beach

Descrizione

Una scenografica escursione per scoprire gli scenari più belli della baia di Phang Nga, tra spiagge paradisiache, formazioni calcaree e le tradizioni marinare del villaggio di Koh Panyee. Chiudiamo in bellezza con una cena al ristorante, mentre scende la sera e si accendono scintillanti luci sul lungomare.

Cosa vediamo
  • Crociera in motoscafo nella baia di Phang Nga
  • Sosta sull'isola di Khao Phing Kan
  • Isolotto di Ko Ta Pu
  • Visita nel villaggio di Koh Panyee
  • Patong: passeggiata e cena al ristorante
Cosa facciamo
  • Salpiamo a bordo di un motoscafo per dare inizio alla nostra crociera nella baia di Phang Nga tra canali e foreste di mangrovie.
  • Navighiamo attraverso imponenti formazioni calcaree che emergono dalle acque fino alla splendida isola di Khao Phing Kan, famosa per essere stata il set di un celebre film di James Bond. Qui scendiamo a terra e ci lasciamo sedurre dalla bellezza di scenari idilliaci, approfittando della sosta per visitare le suggestive grotte.
  • Anche il vicino isolotto di Ko Ta Pu non manca di destare la nostra ammirazione: un enorme faraglione che si eleva dritto come un fuso sulla superficie dell'acqua, assumendo una forma simile a un'unghia, tanto da essere soprannominata 'Nail Island'.
  • La tappa successiva è una visita al villaggio di Koh Panyee, una comunità di pescatori zingari musulmani che da circa 150 anni vivono su palafitte sull'acqua. Qui abbiamo la possibilità di incontrare la gente del luogo, visitare le bancarelle e i negozi.
  • Durante il viaggio di ritorno facciamo sosta a Patong, uno tra i più rinomati centri balneari della Tailandia, dove ci concediamo del tempo per fare shopping mentre scendono le ombre della sera.
  • Ci accomodiamo quindi in un ristorante sulla spiaggia di Patong dove abbiamo l'opportunità di degustare una deliziosa cena a base di piatti tailandesi e prelibatezze della cucina internazionale.
  • Dopo cena abbiamo del tempo libero per fare una passeggiata prima di tornare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abiti comodi.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie o che soffrono di mal di mare.
  • Le donne in stato interessante non possono prendere parte all'escursione.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Per raggiungere la spiaggia di Khao Phing Kan è necessario bagnarsi fino alle ginocchia vista l’assenza di banchine.
  • La durata del trasferimento in motoscafo dal Boat Lagoon è di circa 1 ora.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6088 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 139 € Bambini da 104 €

In canoa sull'isola di koh panak e cena al tramonto

Descrizione

Un'emozionante esperienza in canoa nella baia di Phang Nga, dove possiamo ammirare scenari naturali mozzafiato e farci sopraffare dalla bellezza del tramonto sul mare mentre gustiamo una cena sulla nostra barca.

Cosa vediamo
  • Crociera nella baia di Phang Nga
  • Isola di Koh Panak
  • Esplorazione dell'isola in canoa
  • Cena a bordo con piatti tailandesi
Cosa facciamo
  • Dopo aver lasciato il porto a bordo del nostro pullman, raggiungiamo la baia di Por, dove ci imbarchiamo per intraprendere una meravigliosa navigazione nella baia di Phang Nga, tra scenari naturali spettacolari con mangrovie rigogliose e rocce calcaree erose dal mare.
  • La nostra crociera in barca ci porta sull'isola di Koh Panak, dove scogliere coperte di vegetazione tropicale nascondono alcune affascinanti lagune interne.
  • Qui proviamo l'emozione autentica di esplorare l'isola in canoa, attraversando paesaggi naturali costellati di grotte marine, stalattiti e stalagmiti.
  • Torniamo quindi a bordo della nostra imbarcazione e, ammirando ammutoliti lo spettacolo del tramonto che tinge l'orizzonte di rosa, ci viene servita una cena a buffet a base di piatti tipici della tradizione culinaria tailandese.
  • Nel frattempo ci dirigiamo verso il porticciolo da cui proseguiamo il nostro viaggio di rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione non prevede guida. Le informazioni saranno fornite da un accompagnante locale in inglese durante il percorso.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abiti comodi e di portare con sé un cambio di indumenti.
  • Capacità per canoa: 2 persone.
  • A bordo saranno fornite borse impermeabili per custodire fotocamere e videocamere.
  • In alcuni punti le grotte sono molto basse ed è necessario sdraiarsi sulla canoa per qualche istante.
  • Per svolgere l'escursione è necessario saper nuotare ed essere in buona forma fisica.
  • La presenza di numerosi pipistrelli nelle grotte potrebbe essere causa di odori sgradevoli.
  • Per motivi di sicurezza, la visita delle grotte è soggetta alle condizioni della marea.
  • Per raggiungere la spiaggia è necessario bagnarsi fino alle ginocchia vista l’assenza di banchine.
  • L'ultima parte dell'escursione avviene in notturna.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_6089 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 139 € Bambini da 104 €

In canoa sull'isola di koh panak

Descrizione

Un'emozionante esperienza in canoa nella baia di Phang Nga, dove possiamo ammirare scenari naturali mozzafiato e gustare un pranzo ammirando lo scintillante mare

Cosa vediamo
  • Giro in canoa a Koh Panak
  • Pranzo a buffet in barca
Cosa facciamo
  • Dopo aver lasciato il porto, a bordo del nostro pullman raggiungiamo la baia di Por, da dove ci imbarchiamo per intraprendere una meravigliosa navigazione tra gli spettacolari scenari naturali offerti dalla baia di Phang Nga: mangrovie rigogliose e rocce calcaree erose dal mare caratterizzano questo paesaggio davvero unico.
  • La nostra escursione ci conduce a Koh Panak, l'isola dove proviamo l'emozione autentica di attraversare in canoa paesaggi naturali costellati di grotte marine, stalattiti e stalagmiti.
  • Ammirando ammutoliti lo splendido panorama offerto dal mare scintillante a bordo dell'imbarcazione locale, ci viene servito un pranzo a buffet a base di piatti tipici della tradizione culinaria thai.
  • Nel frattempo ci dirigeremo verso il porticciolo da cui proseguiremo il nostro viaggio di rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione non prevede guida. Le informazioni saranno fornite da un accompagnante locale in inglese durante il percorso.
  • Per motivi di sicurezza, la visita delle grotte è soggetta alle condizioni della marea.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e indumenti comodi e costume da bagno.
  • Si raccomanda di portare con sé un cambio di indumenti.
  • Capacità per canoa: 2 persone.
  • A bordo saranno fornite borse impermeabili per custodire fotocamere e videocamere.
  • In alcuni punti le grotte sono molto basse ed è necessario sdraiarsi sulla canoa per qualche istante.
  • Per svolgere l'escursione è necessario saper nuotare ed essere in buona forma fisica.
  • La presenza di numerosi pipistrelli nelle grotte potrebbe essere causa di odori sgradevoli.
  • Per raggiungere la spiaggia è necessario bagnarsi fino alle ginocchia vista l’assenza di banchine.
Giorno 4
Phuket
Cod: EXC_02PK Durata: 05:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Consigli Adulti da 115 € Bambini da 86 €

Spettacolo e cena al parco tematico siam niramit

Descrizione

Un'escursione che ci permette di scoprire la tradizione culinaria tailandese e di ammirare uno strabiliante spettacolo che non mancherà di emozionarci e affascinarci.?

Cosa vediamo
  • Parco a tema Siam Niramit
  • Cena a buffet nel ristorante
  • Spettacolo Siam Niramit
Cosa facciamo
  • Raggiungiamo in pullman il parco a tema culturale Siam Niramit, dove inizia la nostra entusiasmante serata, con una cena a buffet in un elegante ristorante nel parco che ci propone un assaggio della cucina thailandese, sempre più apprezzata a livello mondiale.
  • Dopo cena ci dirigiamo verso il vicino teatro, dove assistiamo allo straordinario spettacolo 'Siam Niramit', uno strabiliante show che fonde tradizioni culturali e atmosfere incantate.
  • Ideato da esperti internazionali e professionisti locali, lo spettacolo porta in scena la storia e la cultura della Tailandia, con una trama ispirata a miti e leggende che vengono narrati attraverso numeri musicali e coreografie che puntano a divertire e stupire gli spettatori.
  • Lo show è un connubio perfetto tra varie discipline dello spettacolo: arte ed effetti speciali, esibizioni che coinvolgono attori, ballerini e animali (persino gli elefanti!) in un crescendo di emozioni che ci lascia senza fiato.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione non prevede guida. Un accompagnatore locale fornirà informazioni generali in lingua inglese.
  • Durante lo spettacolo è vietato l'uso di macchine fotografiche e telecamere, che devono essere lasciate nel deposito custodito all'ingresso del teatro.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02OA Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Arte dell'uomo e della natura: il batik e meravigliose farfalle

Descrizione

La secolare tecnica del batik per la tintura dei tessuti non avrà più segreti dopo un interessantissimo laboratorio pratico da cui usciamo con una favolosa sciarpa in cotone realizzata con le nostre mani, per poi perderci nella meraviglia di un parco dove centinaia di farfalle multicolori volteggiano intorno a noi creando un incanto difficile da dimenticare.

Cosa vediamo
  • Laboratorio di tintura batik
  • Tecnica coreana degli stampi di cera
  • Realizzazione di una sciarpa in batik
  • Entopia Butterfly Farm
  • Meravigliose farfalle multicolori e altri animali curiosi
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e raggiungiamo la cittadina balneare di Teluk Bahang, nata come semplice villaggio di pescatori e oggi trasformata in un'attraente destinazione turistica sulle rive del mare.
  • Raggiungiamo un laboratorio di tintura batik, vero e proprio caposaldo dell'artigianato locale, una tecnica di tintura delle stoffe denominata 'a riserva' poiché si basa sulla parziale impermeabilizzazione della superficie da tingere con materiali quali la cera per ottenere motivi e variazioni di colore spettacolari.
  • Una volta radunati nel laboratorio, ci mettiamo direttamente all'opera, sperimentando la nostra fantasia nella creazione di una sciarpa in cotone 90x90 centimetri con la tecnica del batik.
  • Seguendo le indicazioni che ci vengono impartite, utilizziamo la tecnica coreana degli stampi, applicando sulla stoffa uno strato di cera che segue un disegno prestabilito. La nostra sciarpa viene quindi immersa in un bagno di colore e, una volta asciugato, applichiamo una seconda decorazione a cera. Segue un altro bagno di colore e, infine, la bollitura del tessuto per sciogliere tutta la cera.
  • Voilà, abbiamo realizzato con le nostre mani una favolosa sciarpa magnificamente decorata a tinte vivaci che viene impacchettata e spedita direttamente a casa nostra o recapitata sulla nave, se i tempi della partenza lo consentono.
  • Le emozioni di questa giornata non finiscono qui! La nostra seconda meta è l'affascinante Entopia Butterfly Farm, un parco di farfalle in voliera tra splendidi giardini finemente allestiti, cascate, laghetti e un tunnel di roccia, dove possiamo passeggiare liberamente ammirando farfalle variopinte e altri animali interessanti, tra cui draghi d'acqua, carpe, rettili e scorpioni giganti. 
  • Terminata la visita, rientriamo al porto arricchiti da esperienze indimenticabili.
Cosa c'è da sapere
  • Il laboratorio si svolge in una struttura all'aperto, senza aria condizionata o ventilatori.
  • Si raccomanda di indossare abbigliamento leggero e scarpe comode.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Età minima: 12 anni.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_6253 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 105 € Bambini da 78 €

Georgetown spirituale

Descrizione

Un viaggio suggestivo alla scoperta dell'anima più spirituale di Georgetown, quella che emerge dai bellissimi tempi buddisti.

Cosa vediamo

  • Tempio buddhista Kek Lok Si
  • Tempio buddhista thailandese
  • Tempio buddhista birmano
  • Laboratorio di batik
  • Khoo Kongsi 
  • Chew Jetty 

Cosa facciamo

  • La prima tappa del nostro tour è Kek Lok Si , il più grande tempio buddhista del sud-est asiatico. Il complesso monumentale sorge su una collina ai margini della città ed è composto da una serie di edifici tra cui spicca la Pagoda dei 10.000 Buddha, così chiamata per via delle innumerevoli statue del Buddha in alabastro e bronzo che ospita al suo interno. Suggestivo anche il laghetto artificiale circondato da un giardino e noto come Stagno delle Tartarughe Sacre in quanto caratterizzato dalla presenza di centinaia di tartarughe, che nella tradizione cinese sono simbolo di longevità, forza e pazienza.
  • Ci aspetta poi il variopinto tempio buddhista thailandese , con una statua del Buddha disteso, la quarta al mondo per dimensioni (32 metri di lunghezza).
  • Il tempio buddhista birmano ubicato sull'altro lato della strada è un'ulteriore testimonianza della ricca diversità culturale di Penang.
  • Dopo pranzo, raggiungiamo Batu Ferringhi, l'estremità settentrionale di Penang, dove visitiamo un laboratorio di batik, dove assistiamo alle tecniche di decorazione della stoffa con cera e tinte.
  • Passiamo poi a Khoo Kongsi, la più bella casa dei clan cinesi costruita fuori dalla Cina..
  • Prima di tornare a bordo, ci fermiamo in un vivace lungomare, dove possiamo ammirare suggestive palafitte costruite dai primi immigrati cinesi, preziosa testimonianza del passato di Penang.

Cosa c'è da sapere

  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini gambe e spalle devono essere coperte.

Giorno 6
Penang
Cod: EXC_6254 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Penang: tra natura e tradizione

Descrizione

Dal brulicante lungomare di Georgetown alla campagna di Penang, questo tour ci consente di percorrere l'intera isola e ammirarne alcuni dei luoghi più interessanti.

Cosa vediamo

  • Entopia (Parco delle Farfalle)
  • Vista panoramica sulle baie di Batu Ferringhi
  • Laboratorio di batik
  • Tempio buddhista thailandese
  • Tempio buddhista birmano

Cosa facciamo

  • La nostra escursione ha inizio con una visita delEntopia Butterfly Farm, situata ai piedi di Teluk Bahang, offre un'introduzione completa al colorato santuario delle farfalle della Malesia. Lasciati incantare dalle vivaci farfalle, libellule, insetti, scarafaggi e altri insetti nel vivaio.
  • Dalla fattoria, che sorge sulla cima nord di Penang, ammiriamo la piacevole vista panoramica sulle bellissime insenature e sulle baie di Batu Ferringhi.
  • Ci fermiamo poi in un laboratorio locale di batik, dove possiamo osservare la grande maestria con cui i tessuti vengono decorati con cera e tinte colorate, mentre le essenze di garofano e noci continuano a inebriare i nostri sensi per tutta la durata del viaggio attraverso le colline.
  • Ci aspetta poi il variopinto tempio buddhista thailandese , con una statua del Buddha disteso, la quarta al mondo per dimensioni (32 metri di lunghezza).
  • Il tempio buddhista birmano ubicato sull'altro lato della strada è un'ulteriore testimonianza della ricca diversità culturale di Penang.

Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.
  • Per la visita al tempio è necessario togliersi le scarpe e indossare dei calzini gambe e spalle devono essere coperte.?
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_6283 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Golden sands resort

Descrizione

Un tour all'insegna del relax più assoluto sotto il sole delle meravigliose e bianchissime spiagge di Batu Ferringhi.

Cosa vediamo

  • Le meravigliose spiagge di Batu Ferringhi
  • Golden Sands Resort

Cosa facciamo

  • La nostra escursione nell'isola di Penang ci porta direttamente a Batu Ferringhi, nella parte settentrionale dell'isola, dove si trovano le spiagge più popolari e più belle di tutta l'isola.
  • Conosciuta anche con il nome di Foreigners' Rock, la località è molto popolare non solo tra i turisti ma anche tra gli abitanti del posto, che la frequentano da secoli.
  • Troviamo ad attenderci un esclusivo resort situato direttamente sulla spiaggia, impreziosita da enormi palme di cocco le cui foglie verdi creano un bellissimo contrasto con il blu dell'oceano.
  • Il resort è indubbiamente il posto ideale per trascorrere una pausa di assoluto relax e in completa libertà, rilassarsi al sole sulla sabbia bianca della baia di Shangri-La o fare un tuffo rinfrescante.

Cosa c'è da sapere

  • L'escursione non prevede guida. Un accompagnatore locale fornirà informazioni generali in lingua inglese.
  • L'utilizzo della piscina dell'hotel non è incluso nel tour.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.

Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02Z4 Durata: 03:30 h Livello: Facile Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Alla scoperta di georgetown

Descrizione Un'escursione tutta dedicata alla scoperta di Georgetown, vivace capitale dell'isola malese di Penang e dichiarata Patrimonio dell'UNESCO. Con i suoi edifici coloniali, i templi e le strade brulicanti, Georgetown sa catturare l'attenzione dei visitatori grazie all'atmosfera speciale che si respira in ogni angolo, in un turbinio di colori, religioni, culture e popoli. Un melting pot davvero unico! Cosa vediamo
  • Passeggiata lungo la Street of Harmony, Torre dell'orologio dedicata alla Regina Vittoria
  • Chiesa anglicana di San Giorgio, Tempio cinese di Kuan Yin, Tempio induista di Sri Muthu Mariamman, Moschea di Kapitan Keling, Little India
  • Tempio Khoo Kongsi
  • Tempio thailandese del Buddha disteso
  • Tempio birmano Dhammikarama 
  • Chew Jetty: quartiere di casette su palafitte
Cosa facciamo
  • Iniziamo l'escursione scendendo dal pullman per fare una passeggiata alla scoperta di Georgetown, dichiarata Patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2008, a partire dalla Street of Harmony, la via principale della città che attraversa il centro storico da nord a sud. Tutti la chiamano 'Pitt Street', in onore di William Pitt il Giovane, primo ministro inglese. Il nome con cui è conosciuta, 'Strada dell’Armonia' appunto, si deve al fatto che lungo questa strada si affacciano edifici di tutte le principali religioni professate in Malesia.
  • Passiamo quindi davanti alla Queen Victorial Memorial Clock Tower, una bianchissima torre dell’orologio che sorge nel bel mezzo di una trafficata rotonda, realizzata in stile moresco. La torre, commissionata nel 1897, è stata un regalo simbolico di un ricco possidente locale in occasione dei 60 anni di regno della Regina Vittoria: la torre infatti è alta 60 piedi (circa 18 metri), uno per ogni anno di regno.
  • Proseguiamo la passeggiata e ammiriamo l'architettura in stile neoclassico della chiesa di San Giorgio, che la più antica chiesa anglicana del sud-est asiatico, costruita a partire dal 1818 dalla Compagnia britannica delle Indie Orientali e oggi uno degli edifici più antichi di Penang.
  • In successione troviamo poi il tempio cinese di Kuan Yin con pilastri ornati da draghi, dedicato alla dea della misericordia e punto di ritrovo soprattutto di donne che pregano per la famiglia, il tempio induista di Sri Muthu Mariamman, dedicato all'omonima divinità, la moschea di Kapitan Keling, la più grande e antica moschea di Penang riconoscibile per la struttura bianca dell’edificio ed eretta nel 1801, ma rimodellata in stile anglo-moresco all’inizio del Novecento dai migranti indiani di religione musulmana, il quartiere di Little India, dove storicamente si sono concentrate le famiglie indiane sin dalla fondazione della città e, per finire, il rinomato tempio Khoo Kongsi, il più sontuoso di tutta la Malesia, le cui mura, i pilastri e i tetti sono decorati con intagli rappresentanti i marchi dei mastri artigiani della Cina.
  • Questo tempio, eretto circa 650 anni fa e ricostruito nel 1920 in seguito a un incendio che lo distrusse, ha un enorme valore storico e culturale, ed era il luogo dove si riuniva un clan cinese. Infatti il termine cinese 'kongsi' significa letteralmente 'compagnia' o 'sala di incontro'. Queste strutture svolgevano una serie di funzioni e di servizi, sia per le famiglie riunite nello stesso clan, sia per facilitare l'intreccio di relazioni tra cinesi migranti, officiare alcune cerimonie civili e religiose, specialmente per quanto riguarda quelle connesse al culto degli antenati, ma anche per aiutare a intessere rapporti d’affari.  
  • Il nostro tour di Georgetown continua con la visita al Wat Chaiya Mankalaram, il tempio thailandese del Buddha disteso, costruito nel 1845, in epoca coloniale. Il tempio si caratterizza esternamente per colori molto luminosi e una grandiosa pagoda dorata. L’ingresso alla sala principale è protetto dai naga, creature dorate simili a serpenti e da due demoni con la spada. L'interno contrasta con l’esterno per la sua semplicità: la sala è spoglia ed è dominata da un enorme Buddha di 33 metri disteso e avvolto in un sarogn d’oro. La raffigurazione del Buddha disteso o reclinato è allegorica della pace interiore e del distacco dal mondo.
  • Di fronte troviamo un altro tempio buddhista: è il tempio birmano Dhammikarama. Il Buddha di questo tempio è alto 11 metri ed è in piedi. Ha un sorriso enigmatico ed enormi mani bianche, una che indica verso l'alto e una verso il basso, allegoria della meditazione e dell’illuminazione.
  • Prima di rientrare al porto, visitiamo il Chew Jetty sul lungomare di Georgetown, un quartiere di casette costruite su palafitte che formano un vero e proprio villaggio sull'acqua realizzato dai primi immigrati cinesi. Il caseggiato sul mare è abitato perlopiù da famiglie cinesi, tradizionalmente suddivise in 'clan'. I jetty (che in inglese significa 'molo', 'pontile'), di cui Chew è quello più grande e pieno di negozietti e ristoranti, si dividono in base alle famiglie – o clan – che li abitano.
  • Terminata la visita, risaliamo a bordo del pullman che ci riporta alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Durante la visita al tempio buddhista è obbligatorio togliersi le scarpe e indossare calzini.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02Z6 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Gran tour di georgetown

Descrizione Un tour completo di Georgetown, vivace capitale dell'isola malese di Penang e dichiarata Patrimonio dell'UNESCO, con i suoi giardini botanici, i palazzi antichi, i templi cinesi e buddhisti, le strade brulicanti e i quartieri costruiti sull'acqua, dove si mescolano culture, tradizioni, religioni e popoli diversi in un melting pot assolutamente armonico e speciale. Da non perdere! Cosa vediamo
  • Giardini botanici di Penang, polmone verde di Georgetown
  • Tempio thailandese del Buddha disteso
  • Tempio birmano Dhammikarama con Buddha in piedi
  • Museo Baba Nyonya o Palazzo di Pinang Peranakan
  • Tempio Khoo Kongsi
  • Chew Jetty: quartiere di casette su palafitte
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour di Georgetown visitando i Giardini botanici di Penang, chiamati Taman Bunga Kebun e noti anche come 'Waterfall Gardens' in epoca inglese, per la presenza di una cascata al loro interno. I giardini, inaugurati nel 1884, si estendono su un'area di circa 29 ettari e, oltre ad essere un archivio di flora e fauna, fungono da 'polmone verde' per la città di Georgetown. Qui possiamo trovare macachi dalla coda lunga, scoiattoli e farfalle multicolore, mentre per quanto riguarda le piante, ammiriamo la palma Pinang che ha dato il nome all’isola di Penang, il giglio nero di colore violaceo-nero, l’albero candela, lo zenzero locale, felci, orchidee, cactus, bamboo, ecc.
  • Proseguiamo il tour di Georgetown con la visita al Wat Chaiya Mankalaram, il tempio thailandese del Buddha disteso, costruito nel 1845, in epoca coloniale. Il tempio si caratterizza esternamente per colori molto luminosi e una grandiosa pagoda dorata. L’ingresso alla sala principale è protetto dai naga, creature dorate simili a serpenti e da due demoni con la spada. L'interno contrasta con l’esterno per la sua semplicità: la sala è spoglia ed è dominata da un enorme Buddha di 33 metri disteso e avvolto in un sarogn d’oro. La raffigurazione del Buddha disteso o reclinato è allegorica della pace interiore e del distacco dal mondo.
  • Di fronte troviamo un altro tempio buddhista: è il tempio birmano Dhammikarama. Il Buddha di questo tempio è alto 11 metri ed è in piedi. Ha un sorriso enigmatico ed enormi mani bianche, una che indica verso l'alto e una verso il basso, allegoria della meditazione e dell’illuminazione.
  • Ci spostiamo quindi per visitare un'altra delle perle di Georgetown, il Museo Baba Nyonya, conosciuto anche con il nome di Palazzo di Pinang Peranakan o 'Museo di Chung Keng Kwee', in passato residenza privata di proprietà del capo cinese della società segreta Hai San. L'edificio, un'eccezionale villa in stile eclettico, è una meraviglia architettonica. L'influenza tardo-vittoriana è particolarmente evidente nella profusione di decorazioni in ghisa, tra le poche nella regione di Penang a essere sopravvissute intatte all'occupazione giapponese. I favolosi mobili d'antiquariato e le magnifiche opere in legno che ammiriamo al suo interno ci lasciano a bocca aperta.
  • Proseguiamo l'escursione con la visita al rinomato tempio Khoo Kongsi, il più sontuoso di tutta la Malesia, le cui mura, i pilastri e i tetti sono decorati con intagli rappresentanti i marchi dei mastri artigiani della Cina. Questo tempio, eretto circa 650 anni fa e ricostruito nel 1920 in seguito a un incendio che lo distrusse, ha un enorme valore storico e culturale, ed era il luogo dove si riuniva un clan cinese. Infatti il termine cinese 'kongsi' significa letteralmente 'compagnia' o 'sala di incontro'. Queste strutture svolgevano una serie di funzioni e di servizi, sia per le famiglie riunite nello stesso clan, sia per facilitare l'intreccio di relazioni tra cinesi migranti, officiare alcune cerimonie civili e religiose, specialmente per quanto riguarda quelle connesse al culto degli antenati, ma anche per aiutare a intessere rapporti d’affari. 
  • Prima di rientrare al porto, visitiamo il Chew Jetty sul lungomare di Georgetown, un quartiere di casette costruite su palafitte che formano un vero e proprio villaggio sull'acqua realizzato dai primi immigrati cinesi. Il caseggiato sul mare è abitato perlopiù da famiglie cinesi, tradizionalmente suddivise in 'clan'. I jetty (che in inglese significa 'molo', 'pontile'), di cui Chew è quello più grande e pieno di negozietti e ristoranti, si dividono in base alle famiglie – o clan – che li abitano.
  • Terminata la visita, risaliamo a bordo del pullman che ci riporta alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Durante la visita al tempio buddhista è obbligatorio togliersi le scarpe e indossare calzini.
  • Non è consentito dare da mangiare agli animali dei Giardini botanici durante la visita.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02Z7 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Gli oranghi dell'isola di bukit merah

Descrizione Un'esperienza davvero speciale ed emozionante: la visita al 'santuario' degli oranghi sull'isola di Bukit Merah, dove questi primati vivono in libertà e vengono accuditi e protetti in un apposito centro di recupero e ricerca. Un'occasione unica per vedere da vicino questi simpatici primati e interagire con loro. Cosa vediamo
  • Penang Bridge: ponte di collegamento dell'isola di Penang alla terraferma
  • Paesaggio della campagna malese: piantagioni di palme da olio
  • Centro di recupero degli oranghi sul lago Bukit Merah
  • Osservazione diretta degli oranghi nel loro ambiente naturale
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Georgetown a bordo di un comodo pullman dotato di aria condizionata per lasciare l'isola di Penang diretti verso la terraferma, attraversando il Penang Bridge, il quinto ponte più lungo dell'Asia sud-orientale che collega appunto l'isola alla Malesia. Inaugurato ufficialmente al traffico nel 1985, il ponte ha una lunghezza complessiva di 13,5 km e 6 corsie. Qui ci fermiamo per una breve sosta fotografica e per immortalare il panorama di Georgetown alle nostre spalle.
  • Lungo il tragitto sulla terraferma, ammiriamo il paesaggio della campagna malese, caratterizzato da piantagioni di palme da olio.
  • Dopo circa un'ora e 30 minuti di viaggio, raggiungiamo la nostra destinazione: il lago Bukit Merah e l'omonima isola su cui si trova il Centro di recupero degli oranghi. Si tratta, appunto, di una struttura di ricerca, riabilitazione e recupero che si estende su una superficie di 2 ettari, dove gli oranghi vivono liberi, un vero e proprio 'santuario' per questo tipo di animali minacciati dall'estinzione.
  • Giunti sull'isola di Bukit Merah, abbiamo quindi la possibilità di vedere da vicino questi primati (il cui DNA è al 98% simile a quello umano), camminando all'interno di un corridoio che è una vera e propria gabbia protettiva, da cui possiamo osservare gli oranghi muoversi in completa libertà nel loro ambiente naturale.
  • Terminata la visita, rientriamo in barca al molo del lago Bukit Merah e da lì risaliamo in pullman per tornare a Georgetown.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione sarà condotta in lingua inglese.
  • L'escursione si svolge prevalentemente su terreni in piano con alcuni scalini per salire sulla barca.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02Z9 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Georgetown in trishaw

Descrizione Un divertente tour in trishaw, comunemente noto come il 'Re della Strada', alla scoperta di Georgetown, capitale dell'isola malese di Penang. Dai quartieri etnici di Chinatown e Little India con le loro strade intricate e colorate, al sontuoso tempio cinese di Khoo Kongsi, passando per alcuni dei musei più importanti della città che attestano la storia, gli usi e le tradizioni delle popolazioni locali. Un'esperienza da non perdere! Cosa vediamo
  • In trishaw lungo le vie colorate dei quartieri Chinatown e Little India
  • Tempio Khoo Kongsi
  • Museo Baba Nyonya o Palazzo di Pinang Peranakan
  • Penang Museum: museo di storia, usi e tradizioni dei gruppi etnici locali di Penang
  • Ultimo scorcio della capitale con architettura coloniale
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour di Georgetown salendo a bordo di un trishaw, tipico carretto a pedali usato per il trasporto di persone, e percorrendo le vie colorate della capitale, tra il quartiere di Chinatown, caratterizzato da un groviglio di tortuose vie, disseminate di templi e botteghe tradizionali, e Little India, in cui aleggiano gli aromi del sandalo e delle spezie e risuonano le melodie della musica hindi.
  • Proseguiamo l'escursione in trishaw facendo una sosta presso il tempio Khoo Kongsi, il più sontuoso di tutta la Malesia, le cui mura, i pilastri e i tetti sono decorati con intagli rappresentanti i marchi dei mastri artigiani della Cina.
  • Questo tempio, eretto circa 650 anni fa e ricostruito nel 1920 in seguito a un incendio che lo distrusse, ha un enorme valore storico e culturale, ed era il luogo dove si riuniva un clan cinese. Infatti il termine cinese 'kongsi' significa letteralmente 'compagnia' o 'sala di incontro'. Queste strutture svolgevano una serie di funzioni e di servizi, sia per le famiglie riunite nello stesso clan, sia per facilitare l'intreccio di relazioni tra cinesi migranti, officiare alcune cerimonie civili e religiose, specialmente per quanto riguarda quelle connesse al culto degli antenati, ma anche per aiutare a intessere rapporti d’affari.
  • Ci spostiamo quindi per visitare un'altra delle perle di Georgetown, il Museo Baba Nyonya, conosciuto anche con il nome di Palazzo di Pinang Peranakan o 'Museo di Chung Keng Kwee', in passato residenza privata di proprietà del capo cinese della società segreta Hai San. L'edificio, un'eccezionale villa in stile eclettico, è una meraviglia architettonica. L'influenza tardo-vittoriana è particolarmente evidente nella profusione di decorazioni in ghisa, tra le poche nella regione di Penang a essere sopravvissute intatte all'occupazione giapponese. I favolosi mobili d'antiquariato e le magnifiche opere in legno che ammiriamo al suo interno ci lasciano a bocca aperta.
  • Terminata la visita al museo Baba Nyonya, ci attende un tuffo nella storia di Penang con la sosta al Penang Museum, uno dei musei meglio allestiti della Malesia, che illustra in modo molto interessante la storia, gli usi e le tradizioni dei gruppi etnici della zona di Penang, con fotografie, documenti, abiti, mobili e molti altri oggetti di artigianato. Tra i pezzi più interessanti figurano i letti in cui un tempo si fumava l’oppio, splendidamente intagliati e intarsiati di madreperla. Il museo racconta anche l'occupazione giapponese dell'isola e l'epoca coloniale.
  • Mentre facciamo rientro al porto, ci attende un ultimo scorcio della capitale e della sua architettura coloniale, il cui fascino unico è rimasto intatto nonostante il passare del tempo.
Cosa c'è da sapere
  • Per l'ingresso al Museo Baba Nyonya, è obbligatorio togliere le scarpe.
  • L'escursione sarà condotta in lingua inglese.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02ZA Durata: 03:00 h Livello: Difficile Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Un tuffo nella storia di penang: a spasso per georgetown

Descrizione Una passeggiata per le vie di Georgetown alla scoperta della storia dell'isola di Penang, un vero e proprio museo all'aria aperta, dove convivono in armonia culture, tradizioni e religioni diverse. Monumenti, architetture coloniali, musei e templi: ogni edificio trasuda storia ed è una testimonianza vivente del glorioso passato di Penang, che per questo motivo è in attesa di ricevere il dovuto riconoscimento di Patrimonio dell'UNESCO. Cosa vediamo
  • Torre dell'orologio dedicata alla Regina Vittoria
  • Fort Cornwallis, voluto del capitano Francis Light
  • Palazzo del Municipio
  • Tempio cinese Kuan Yin, dedicato alla dea della misericordia
  • Tempio induista Sri Muthu Mariamman
  • Quartiere Little India e negozi etnici
  • Museo Baba Nyonya o Palazzo di Pinang Peranakan
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra passeggiata nel centro di Georgetown ammirando la Queen Victorial Memorial Clock Tower, una bianchissima torre dell’orologio che sorge nel bel mezzo di una trafficata rotonda, realizzata in stile moresco. La torre, commissionata nel 1897, è stata un regalo simbolico di un ricco possidente locale in occasione dei 60 anni di regno della Regina Vittoria: la torre infatti è alta 60 piedi (circa 18 metri), uno per ogni anno di regno.
  • Proseguiamo fino a raggiungere Fort Cornwallis, una delle più grandi e antiche fortificazioni britanniche in Malesia, voluta dal capitano Francis Light, che prese possesso dell’isola di Penang nel 1786, cedutagli dal sultano del Kedah in cambio della protezione inglese dai pirati e dall’espansionismo del Siam. Il forte ha una pianta a stella e il suo nome deriva dall'omonimo generale e marchese inglese in Bangladesh Charles Cornwallis.
  • Continuiamo la passeggiata e a ovest di Fort Cornwallis troviamo il Palazzo del Municipio, uno degli edifici più antichi e imponenti di tutta la città.
  • Dopo il Municipio, ci attendono due splendidi templi: il tempio cinese di Kuan Yin con pilastri ornati da draghi, dedicato alla dea della misericordia e punto di ritrovo soprattutto di donne che pregano per la famiglia e il tempio induista di Sri Muthu Mariamman, dedicato all'omonima divinità.
  • Quest'ultimo tempio si trova proprio a ridosso del quartiere Little India dove storicamente si sono concentrate le famiglie indiane sin dalla fondazione della città e in cui troviamo innumerevoli negozi etnici che vendono ogni tipo di tessuti e mercanzie.
  • Prima di fare rientro alla nave, concludiamo la nostra passeggiata con un'altra delle perle di Georgetown, il Museo Baba Nyonya, conosciuto anche con il nome di Palazzo di Pinang Peranakan o 'Museo di Chung Keng Kwee', in passato residenza privata di proprietà del capo cinese della società segreta Hai San. L'edificio, un'eccezionale villa in stile eclettico, è una meraviglia architettonica. L'influenza tardo-vittoriana è particolarmente evidente nella profusione di decorazioni in ghisa, tra le poche nella regione di Penang a essere sopravvissute intatte all'occupazione giapponese.
  • Terminata anche la visita del Museo Baba Nyonya, rientriamo alla nave a piedi.
Cosa c'è da sapere
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e alle donne in gravidanza.
  • L'escursione sarà condotta in lingua inglese.
  • Per l'ingresso ai templi, è obbligatorio togliere le scarpe e indossare un abbigliamento consono ai luoghi di culto.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02ZB Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Georgetown e penang tra storia e natura

Descrizione Un tour tra storia e natura alla scoperta di Penang e della capitale Georgetown: le tradizioni, i palazzi storici, i templi cinesi e induisti, ma anche l'aspetto naturale con i giardini botanici e il giardino delle spezie tropicali che accolgono i visitatori in un tripudio di colori e profumi, testimoniando la più pura essenza della Malesia. Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Georgetown: Street of Harmony, templi di varie religioni, Komtar Tower, Penang Times Square, Residenza ufficiale del governatore di Penang, Moschea di Stato di Penang, Penang Turf Club e Jesselton Heights
  • Giardini botanici di Penang, polmone verde di Georgetown
  • Baia di Batu Ferringhi e spiaggia di Teluk Bahang
  • Giardino delle spezie tropicali: ricca flora e fauna
  • Palazzo del Municipio a Georgetown (sosta fotografica)
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro giro panoramico di Georgetown lasciando il porto in pullman e dirigendoci innanzitutto verso il centro città.
  • Ammiriamo così i principali edifici e monumenti che caratterizzano la capitale di Penang e le sue vie più famose, partendo proprio dalla Street of Harmony, la via principale della città che attraversa il centro storico da nord a sud. Tutti la chiamano 'Pitt Street', in onore di William Pitt il Giovane, primo ministro inglese. Il nome con cui è conosciuta, 'Strada dell’Armonia' appunto, si deve al fatto che lungo questa strada si affacciano edifici di tutte le principali religioni professate in Malesia.
  • Davanti ai nostri occhi si susseguono templi di varie religioni, come quello cinese di Kuan Yin, dedicato alla dea della misericordia, e quello induista di Sri Muthu Mariamman, per poi ammirare la Komtar Tower, il grattacielo più alto di Penang (quasi 250 metri) e il sesto edificio più alto della Malesia, la Penang Times Square, zona che fa parte di un progetto di riqualificazione urbana con uffici, condomini e centri commerciali, la Residenza ufficiale del governatore di Penang, la Moschea di Stato di Penang, completata nel 1980 e in stile modernista, il Penang Turf Club, dedicato alle corse dei cavalli, il quartiere residenziale di lusso Jesselton Heights e vari edifici coloniali che ricordano l'occupazione inglese.
  • Ci dirigiamo quindi verso un'altra delle tappe della nostra escursione: i Giardini botanici di Penang, chiamati Taman Bunga Kebun e noti anche come 'Waterfall Gardens' in epoca inglese, per la presenza di una cascata al loro interno. I giardini, inaugurati nel 1884, si estendono su un'area di circa 29 ettari e, oltre ad essere un archivio di flora e fauna, fungono da 'polmone verde' per la città di Georgetown. Qui possiamo trovare macachi dalla coda lunga, scoiattoli e farfalle multicolore, mentre per quanto riguarda le piante, ammiriamo la palma Pinang che ha dato il nome all’isola di Penang, il giglio nero di colore violaceo-nero, l’albero candela, lo zenzero locale, felci, orchidee, cactus, bamboo, ecc.
  • Dopo la visita ai giardini botanici, allontanandoci dalla capitale, ci dirigiamo verso la parte nord dell'isola dove troviamo la spiaggia di Teluk Bahang e la splendida baia di Batu Ferringhi, una striscia di lungomare che comprende insenature, spiagge e calette e dove si concentrano alberghi, ristoranti e negozi.
  • A Teluk Bahang, ci attende un'altra interessante tappa del nostro tour: il Giardino delle spezie tropicali, un vero angolo di paradiso a ridosso della costa, collocato su quella che una volta era una piantagione di alberi della gomma. Dal 2003, il terreno incolto è stato trasformato in un orto botanico vero e proprio, con oltre 500 specie di piante tropicali del sud-est asiatico, ma anche del resto del mondo. Dall’ingresso si diramano tre sentieri (il sentiero delle spezie, il tragitto delle piante ornamentali e la foresta) e ciascuno è caratterizzato da un tipo di flora tropicale (felci, orchidee selvatiche, palme, bamboo, ecc.) ma anche da una ricca fauna, tra cui molte specie di uccelli e insetti. In particolare, il sentiero delle spezie offre un panorama su oltre 100 varietà di spezie tropicali (bastoncini di cannella, cardamomo nero dello Sri Lanka, bacche di vaniglia da Bali, chiodi di garofano e noce moscata da Penang) utilizzate come aromi, ma anche come farmaci, coloranti, profumi.
  • Prima di fare rientro al porto e alla nave, percorriamo le scenografiche strade costiere e facciamo una breve sosta per scattare alcune foto davanti al Palazzo del Municipio di Georgetown, uno degli edifici più antichi e imponenti di tutta la città.
Cosa c'è da sapere
  • Non è consentito dare da mangiare agli animali dei Giardini botanici durante la visita.
  • L'escursione prevede una passeggiata di circa 2 ore su terreni irregolari o in pendenza, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02ZC Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Meraviglie tropicali di penang

Descrizione Un'escursione tutta dedicata alla natura e alle meraviglie tropicali di Penang: da un lato, la squisita frutta tropicale come mango, papaya e rambutan alla Tropical Fruit Farm, dall'altro lo splendido parco entomologico di Entopia con le meravigliose farfalle variopinte della Butterfly Farm e tutte le altre specie di insetti e rettili tipici di queste zone. Un'esperienza da non perdere per gli amanti della natura e non solo! Cosa vediamo
  • Cittadina balneare di Teluk Bahang
  • Tropical Fruit Farm: fattoria con alberi da frutto tropicali e subtropicali
  • Assaggio di mango, mangostano, papaya e rambutan
  • Parco entomologico di Entopia e Penang Butterfly Farm: centro di ricerca, studio e allevamento di farfalle e insetti tropicali
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman e raggiungiamo la cittadina balneare di Teluk Bahang, nata come semplice villaggio di pescatori e oggi trasformata in un'attraente destinazione turistica sulle rive del mare.
  • A pochi chilometri da Teluk Bahang, raggiungiamo la prima meta della nostra escursione: la Tropical Fruit Farm, una fattoria di 10 ettari in collina dove crescono oltre 140 specie diverse di frutti tropicali e subtropicali, sia nativi che ibridi. Accompagnati dalla nostra guida esperta, attraversiamo la piantagione e abbiamo la possibilità di assaggiare frutta esotica come mango, mangostano, papaya e rambutan e, se il periodo è quello giusto, possiamo provare anche il durian, noto come il 're della frutta'.
  • Prima di dirigerci verso la seconda tappa del nostro tour, dall'alto della collina apprezziamo la vista spettacolare sull'Oceano Indiano a 243 metri di altezza sul livello del mare.
  • Le emozioni di questa giornata non finiscono qui! Infatti, dopo la visita alla Tropical Fruit Farm, ci attende l'affascinante parco entomologico di Entopia con la Penang Butterfly Farm, un parco di farfalle in voliera tra splendidi giardini finemente allestiti, cascate, laghetti e un tunnel di roccia. Si tratta di un vero e proprio centro di ricerca e di studio, nonché di allevamento di farfalle e altri insetti tropicali. Il parco ospita infatti circa 4000 farfalle, appartenenti a 120 specie diverse, lasciate libere di volare nel grande giardino interno che offre loro un habitat naturale, ma anche molte specie di aracnidi e rettili. Il parco è diviso in 2 zone: 'Natureland', dove farfalle, libellule e altri insetti sono liberi di muoversi, e 'Cocoon', dedicata ad attività e mostre che illustrano, ad esempio, il processo di riproduzione di insetti come lucciole e coleotteri, e presentazioni interattive guidate del ciclo di vita di questi animali.
  • Terminata la visita al parco entomologico di Entopia, facciamo rientro al porto e alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede una passeggiata di circa 3 ore su terreni irregolari o in pendenza, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02ZD Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Drink incluso Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Georgetown vista dal rainbow skywalk

Descrizione Un'esperienza emozionante per ammirare la splendida Georgetown e i suoi dintorni da una prospettiva unica: in cima alla Komtar Tower, a 250 metri di altezza, camminando sulla passerella di vetro del Rainbow Skywalk la capitale di Penang ci appare in tutta la sua magnificenza, mentre sorseggiamo un cocktail o assaggiamo squisite tapas. Da non perdere! Cosa vediamo
  • Komtar Tower: Rainbow Skywalk e osservatorio
  • Vista panoramica a 360° su Georgetown a 250 metri di altezza
  • Degustazione di tapas e cocktail
  • Shopping 
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman dotato di aria condizionata diretti verso la Komtar Tower, il grattacielo più alto di Penang (quasi 250 metri) e il sesto edificio più alto della Malesia, per andare ad ammirare Georgetown e i suoi dintorni da una prospettiva assolutamente unica.
  • Giunti a destinazione, saliamo in ascensore fino alla cima del grattacielo, al 68° piano, dove troviamo il Rainbow Skywalk, un ponte a sbalzo a forma di ferro di cavallo con una passerella di vetro, da dove abbiamo una spettacolare vista panoramica della capitale a 360° e sotto i nostri piedi, da ben 250 metri di altezza. Qui ci viene offerto un drink di benvenuto.
  • Scendiamo in ascensore e ci fermiamo al 65° piano, dove troviamo l'Observatory Deck, un osservatorio, anch'esso con una passerella di vetro, da cui possiamo continuare ad ammirare la splendida Georgetown e i dintorni in tutta la loro magnificenza.
  • Sempre in cima alla Komtar Tower possiamo assaggiare squisite tapas e bere un cocktail, mentre abbiamo la sensazione di essere in cima al mondo.
  • Scendiamo quindi in ascensore fino al piano terra dalla Komtar Tower per risalire sul pullman e recarci a un centro commerciale nella 1st Avenue, dove abbiamo tempo a disposizione per fare acquisti nelle varie boutique di famosi marchi internazionali o mangiare qualcosa nei numerosi ristoranti e caffè presenti all'interno, prima di fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Per l'ingresso al Rainbow Skywalk e all'osservatorio, è obbligatorio togliere le scarpe.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02ZE Durata: 05:30 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Lezione di cucina malese al giardino delle spezie tropicali

Descrizione Un'escursione tutta dedicata alla scoperta della cucina asiatica, in particolare malese e indiana, con vere e proprie lezioni tenute da chef professionisti presso la scuola di cucina all'interno del Giardino delle spezie tropicali. Un'esperienza unica per conoscere la tradizione culinaria di questa parte della Malesia e imparare a preparare ricette tipiche a base di erbe e spezie, ingredienti che questa splendida terra regala ai suoi abitanti. Cosa vediamo
  • Passeggiata guidata al Giardino delle spezie tropicali: ricca flora e fauna
  • Lezioni di cucina da parte di chef professionisti: preparazione di piatti tipici malesi e indiani a base di spezie
  • Pausa relax con degustazione di tè alle erbe
  • Pranzo al Pavillon e sosta per shopping
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman, diretti verso Teluk Bahang, fino a raggiungere il Giardino delle spezie tropicali, un vero angolo di paradiso a ridosso della costa, collocato su quella che una volta era una piantagione di alberi della gomma. Dal 2003, il terreno incolto è stato trasformato in un orto botanico vero e proprio, con oltre 500 specie di piante tropicali del sud-est asiatico, ma anche del resto del mondo.
  • Iniziamo quindi una passeggiata all'interno di questo giardino accompagnati da una guida naturalistica esperta. Dall’ingresso si diramano tre sentieri (il sentiero delle spezie, il tragitto delle piante ornamentali e la foresta) e ciascuno è caratterizzato da un tipo di flora tropicale (felci, orchidee selvatiche, palme, bamboo, ecc.) ma anche da una ricca fauna, tra cui molte specie di uccelli e insetti. In particolare, il sentiero delle spezie offre un panorama su oltre 100 varietà di spezie tropicali (bastoncini di cannella, cardamomo nero dello Sri Lanka, bacche di vaniglia da Bali, chiodi di garofano e noce moscata da Penang) utilizzate come aromi, ma anche come farmaci, coloranti, profumi.
  • All'interno del giardino, è presente una scuola unica nel suo genere, personalizzata con singole postazioni di lavoro che consentono di svolgere vere e proprie lezioni di cucina e circondata dalla giungla lussureggiante con una splendida vista sul Mare delle Andamane.
  • Sotto la guida di chef professionisti ed esperti, ciascuno specializzato in una cucina (nyonya, malay, cinese e indiana), possiamo imparare a cucinare piatti tipici locali come il Nasi Lemak, piatto nazionale malese a base di riso e latte di cocco, l'Assam Laksa, zuppa di riso speziata a base di pesce, il pollo Tandoori, tipico della cucina indiana e persino preparare bevande rinfrescanti a base di spezie. Poiché le lezioni sono limitate a un massimo di 10 partecipanti, gli chef sono in grado di offrire un approccio personalizzato seguendo i metodi tradizionali, in modo tale che possiamo ricreare tali ricette direttamente a casa nostra.
  • Facciamo quindi una passeggiata guidata delle Spice Terraces, per poi concederci una pausa relax durante la quale possiamo degustare il tè alle erbe addolcito con foglie di stevia.
  • Terminata la lezione, ci viene servito il pranzo al Pavillon durante il quale possiamo assaggiare le ricette appena apprese dalla lezione.
  • Prima di fare rientro alla nave, abbiamo del tempo a disposizione per fare qualche acquisto nel negozio di erbe e spezie, in ricordo di questa giornata speciale.
Cosa c'è da sapere
  • È necessario prenotare una settimana prima della data dello scalo della nave.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e alle donne in gravidanza.
  • Età minima: 16 anni
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_02ZF Durata: 04:30 h Livello: Difficile Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Un tuffo nella natura sulla collina di penang

Descrizione Un tuffo nella natura incontaminata di Penang: immersi nella rigogliosa vegetazione della collina che sovrasta Georgetown, andiamo alla scoperta della ricca flora e fauna tropicali che caratterizzano la Malesia, in un tour divertente e avventuroso tra ponti sospesi, passerelle tra gli alberi e torri di osservazione per ammirare dall'alto il panorama sulla capitale. Un tour che è un vero e proprio antidoto contro lo stress! Cosa vediamo
  • In funicolare sulla collina di Penang
  • Vista spettacolare sull'isola e su Georgetown
  • Vasta gamma di alberi e piante endemiche, numerose specie di uccelli
  • Passeggiata naturalistica guidata lungo il percorso 'The Habitat' e la passerella Curtis Crest
  • Ponti sospesi, zipline e torri di osservazione: flora e fauna tropicali
Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour lasciando il porto a bordo di un comodo pullman diretti verso la collina di Penang, conosciuta localmente anche come 'Bukit Bendera' (bukit in lingua malay vuol dire appunto 'collina'). Si eleva fino a un'altezza di 833 metri sul livello del mare, è di formazione granitica e ospita una folta giungla.
  • Giunti ai piedi della collina, ci apprestiamo a salire sulla funicolare, aperta al pubblico nel 1923 dopo quasi 20 anni di lavori, e una delle più antiche in funzione di tutta l’Asia. In pochi minuti ci ritroviamo in cima alla collina, da dove abbiamo una spettacolare vista panoramica su gran parte dell’isola incluso il capoluogo Georgetown, il ponte che collega questa alla terraferma e lo Stretto di Malacca.
  • Da un punto di vista naturalistico, la collina di Penang racchiude una vasta gamma di esemplari di alberi e piante endemiche; inoltre la maggior parte delle specie di uccelli presenti sull’isola è osservabile da qui.
  • Facciamo una breve sosta per scattare alcune foto ricordo, prima di raggiungere, a bordo di un buggy, l'ingresso di 'The Habitat', un percorso naturalistico che si snoda sulla collina di Penang, fatto di passerelle circolari come quella di Curtis Crest, ponti sospesi, zipline e torri di osservazione. Iniziamo quindi una passeggiata accompagnati da una guida naturalistica esperta che ci illustra la flora e la fauna tropicali e ci spiega il lavoro di conservazione che viene svolto per mantenere intatto l'ambiente della foresta e le specie vegetali e animali che vi abitano, tra cui anche lo scoiattolo gigante nero e il langur, un tipo di scimmia tipica dell'Asia meridionale.
  • Conclusa la passeggiata naturalistica, riprendiamo il buggy e raggiungiamo la stazione della funicolare, che utilizziamo nuovamente per scendere dalla collina di Penang.
  • Una volta giunti ai piedi della collina, saliamo a bordo del pullman che ci riporta alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • La passeggiata sul Curtis Crest non viene effettuata in caso di condizioni meteorologiche avverse.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
Giorno 6
Penang
Cod: EXC_030S Durata: 06:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Relax al golden sands resort

Descrizione Un'escursione di un'intera giornata dedicata al relax nello splendido Golden Sands Resort di Penang: una nuotata tra le acque cristalline del mare o qualche ora di tintarella comodamente sdraiati sotto il sole per rigenerarsi e rinvigorirsi, immersi nella splendida atmosfera di questo resort di lusso a pochi passi dalla magnifica spiaggia di Ferringhi. Cosa vediamo
  • Relax al Golden Sands Resort
  • Nuoto in mare, tintarella in spiaggia
  • Pranzo al ristorante 'Sigi's Bar and Grill' sulla spiaggia: ampia scelta di piatti della cucina locale e internazionale
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un comodo pullman diretti verso il Golden Sands Resort, una struttura ricettiva di lusso, situata nei pressi della spiaggia di Ferringhi, dove ci apprestiamo a trascorrere una giornata all'insegna del relax e della tintarella.
  • Giunti al resort dopo circa 45 minuti di viaggio, veniamo accolti calorosamente dal personale del posto che ci illustra le varie attività che possiamo svolgere: nuotare nelle acque cristalline del mare, rilassarci sulla spiaggia e prendere un po' di tintarella, avendo a disposizione le docce e tutti i servizi presenti nel resort.
  • Intorno a mezzogiorno, ci rechiamo al ristorante 'Sigi's Bar and Grill', situato sulla spiaggia proprio di fronte al Golden Sands Resort, per il pranzo: qui abbiamo a disposizione un'ampia scelta di piatti della cucina locale e internazionale, dagli antipasti alle insalate, vari tipi di carne, verdure e anche dessert, accompagnati da tè, caffè e altre bevande.
  • Terminato il pranzo, abbiamo ancora un po' di tempo per rilassarci al Golden Sands Resort, prima di fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'utilizzo della piscina dell'hotel non è incluso nel tour.
  • Si raccomanda di restare nella zona designata per la balneazione protetta dalle reti, in modo da evitare eventuali punture di meduse.
Giorno 8
Malacca
Cod: EXC_00ZG Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 49 € Bambini da 36 €

Tour panoramico di malacca e crociera sul fiume

Descrizione

Un indimenticabile tour panoramico di Malacca, via terra e con una crociera sul fiume, per cogliere al meglio tutta l'essenza di questa splendida città, che trasuda storia e cultura millenarie in ogni angolo.

Cosa vediamo
  • Porta de Santiago
  • Moschea Straits
  • Bukit Cina, la collina cinese
  • Piazza olandese e Stadthuys
  • Fontana Queen Victoria Diamond Jubilee
  • Torre dell'orologio rossa
  • Tempo libero per lo shopping
  • Crociera sul fiume
  • Torre Menara Taming Sari
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour facendo una prima sosta fotografica a Porta de Santiago, costruita dai portoghesi nel 1511, sotto il comando di Alfonso de Albuquerque. La porta è una delle quattro principali porte della fortezza 'A Famosa' ed è l'unica testimonianza, assieme alla chiesa di San Paolo, dell'occupazione portoghese della città di Malacca. Successivamente, durante la dominazione olandese la fortezza subì diversi danni strutturali. Durante l'espansione napoleonica in Europa, gli olandesi cedettero frettolosamente Malacca agli inglesi per evitare che cadesse in mano francese. Nel 1806 gli inglesi ordinarono la distruzione del forte.
  • Ma nel 1808, il tempestivo intervento di Sir Stamford Raffles, fondatore di Singapore e appassionato di storia e di arte, permise di salvare i resti che possiamo vedere ancora oggi.
  • La tappa successiva del nostro tour ci porta alla Moschea Straits, da cui possiamo godere di un'affascinante vista sulla Baia di Malacca. La Moschea, che sorge direttamente sulla spiaggia, poggia su palafitte ed è stata progettata in modo tale che, quando la marea è alta, si crea l’illusione che galleggi sull’acqua. Per questo motivo la moschea è anche conosciuta con il nome di 'moschea galleggiante di Malacca'. Il suo stile architettonico è molto interessante, diverso dalle antiche moschee dello stato di Malacca. La cupola dorata è in stile mediorientale mentre le quattro torrette angolari sono sormontate da tipici tetti malesi. La facciata è decorata con vetrate in stile islamico e il minareto ha un design sorprendente e insolito molto simile a un faro. La struttura può ospitare fino a 2.000 fedeli.
  • Dopo la visita alla Moschea, ci dirigiamo verso la parte più alta della città, passando attraverso la collina cinese, o Bukit Cina. Questa zona è stata colonizzata dall'entourage della principessa cinese Hang Li Po, fino all'occupazione portoghese del 1511. Oggi Bukit Cina custodisce uno dei più grandi cimiteri cinesi, fuori dalla Cina, con molte delle tombe che risalgono fino alla dinastia Ming.
  • Lasciamo questa zona collinare per visitare il centro della città: la piazza olandese anche detta 'piazza rossa', ad esempio, dove si trova lo Stadthuys (in olandese antico indica la 'casa del governo' ossia il Municipio), costruito nel 1650, come residenza ufficiale dei governatori olandesi. Oggi è una delle maggiori attrazioni di Malacca. Originariamente bianco, l'edificio è stato successivamente verniciato a strisce rosse per abbinarlo alla vicina chiesa di Cristo.
  • Nella zona della piazza, in posizione dominante, troviamo anche la fontana Queen Victoria Diamond Jubilee costruita nel 1904 per celebrare il Giubileo di diamante del regno della Regina Vittoria.
  • Un'altra significativa icona situata nella piazza olandese è la Torre dell'orologio rossa. La torre è stata costruita nel 1886 in onore di un generoso magnate cinese di nome Tan Beng Swee.
  • Prima di iniziare la crociera sul fiume, abbiamo del tempo libero per acquistare qualche souvenir. La crociera sul fiume di Malacca è un percorso in barca di circa 45 minuti corredato da audioguida, che ci offre una nuova prospettiva del centro storico della città, con la possibilità di ammirare zone come Chinatown, Kampung Morten e altri luoghi tipici.
  • Il fiume, benché oggi abbia perso l’importanza commerciale che aveva nell’antichità, rimane una parte pittoresca del centro della città di Malacca. Fare una crociera sul fiume significa ammirare Malacca da un'altra prospettiva.
  • Negli ultimi anni sono stati apportati numerosi miglioramenti, ma allo tesso tempo è stato fatto un grande sforzo per preservare molti degli edifici e dei ponti storici lungo il fiume. Anche i palazzi più nuovi sono stati pitturati con variopinti murales raffiguranti diversi aspetti della ricca storia e della cultura di Malacca.
  • Ultima tappa del nostro tour è la Torre Menara Taming Sari alta 80 metri che ci offre una spettacolare vista panoramica della città di Malacca, patrimonio dell'Unesco. Dall'alto della torre possiamo scorgere un gran numero di luoghi di interesse come St. Paul Hill, Indipendence Memorial Building, il Museo Samudra e la nave, Flor de la Mar, Dataran Pahlawan, Pulau Selat Mosque, Pulau Besar e Straits.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione verrà guidata in lingua inglese.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 8
Malacca
Cod: EXC_6291 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Best Tour Adulti da 54 € Bambini da 40 €

Itinerario storico-culturale a malacca

Descrizione

Un'escursione alla scoperta dell'affascinante Città di Malacca e del suo glorioso passato celato dietro alle facciate di plurisecolari edifici. Scopriremo la ricchezza della sua storia, della cultura e della cucina, ereditati dalle dominazioni di di portoghesi, olandesi e britannici che nei secoli la resero un importante porto marittimo. Ogni angolo della città rivela un piccolo tesoro di storia da scoprire o un'affascinante leggenda da ascoltare.

Cosa vediamo
  • Memory Lane

  • Stadthuys

  • Porta de Santiago

  • Chiesa di San Paolo

  • Palazzo del Sultano di Malacca

  • Tempio di Cheng Hoon Teng Museo Malese Vivente

Cosa facciamo
  • Il nostro tour inizia con una passeggiata lungo la Memory Lane, il luogo dove tutto ha avuto inizio.

  • Visitiamo quindi esternamente lo Stadthuys, la residenza ufficiale del governatore olandese e dei suoi funzionari. Si tratta di un ottimo esempio di architettura olandese dell'epoca.

  • La Porta de Santiago, una delle quattro principali porte della fortezza A Famosa, è assieme alla chiesa di San Paolo l'unica testimonianza dell'occupazione portoghese della città di Malacca. Fu costruita dai portoghesi nel 1511 come fortezza, ma subì gravi danni strutturali durante l'invasione olandese. I britannici, dopo aver conquistato la città, decisero di distruggere la porta, ma Sir Stamford Raffles nel 1808 ne salvò i resti tuttora visibili.

  • Opera dei portoghesi, quindi, è anche la Chiesa di San Paolo, originariamente chiamata 'Nostra Signora della Collina', che nel 1553 ospitò per un breve periodo le spoglie di San Francis Xavier. In seguito, con l'avvento degli olandesi, la cappella fu trasformata in un cimitero.

  • Proseguiamo per il Palazzo del Sultano di Malacca, riproduzione dell'originale quattrocentesco, oggi sede del Museo della Cultura.

  • La tappa successiva è il Tempio di Cheng Hoon Teng, il più antico luogo di culto cinese nel Paese. Fondato nel 1645 dai due ¿capitani¿ cinesi (capi della comunità cinese locale hokkien) durante l'epoca portoghese di Malacca (1511-1650), il tempio fu costruito con materiali importati direttamente dalla Cina.

  • Raggiungiamo poi Kampong Morten per ammirare Villa Sentosa, conosciuta come il Museo Malese Vivente, dove ci vengono serviti tè e dolci locali.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione verrà guidata in lingua inglese.

  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.

Giorno 8
Malacca
Cod: EXC_6292 Durata: 06:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 94 € Bambini da 70 €

Malacca tra storia e cultura

Descrizione

Andiamo alla scoperta dell'affascinante città di Malacca e del suo glorioso passato attraverso i luoghi che testimoniano la colonizzazione portoghese, olandese e britannica.

Cosa vediamo

  • Moschea Al Azim
  • Mini Malesia
  • Bukit China
  • Tempio di Cheng Hoon Teng
  • Dutch Square
  • Porta de Santiago, Chiesa di San Paolo
  • Memoriale della Proclamazione di Indipendenza

Cosa facciamo

  • Il nostro tour inizia con la visita alla Moschea Al Azim, costruita in stile sumatro, che si trova a circa 2 Km da Malacca, dove possiamo scattare indimenticabili foto.
  • Subito dopo, ci dirigiamo alla Mini Malesia, uno stupendo complesso tematico in cui è possibile vedere case in stile tradizionale dei 13 stati Malesiani. Il complesso mostra case in autentico stile malesiano costruite da maestri artigiani, ognuna delle quali arredata con elementi tipici che conferiscono all'ambiente una spiccata originalità. Nel complesso, costruito su un'area di 5 ettari e inaugurato nel 1986 dal primo ministro malese, assistiamo anche ad una dimostrazione di cultura etnica tradizionale dello Stato di Malacca con danze tradizionali.
  • Tappa successiva del nostro tour è Bukit China, la collina che fu l'insediamento ufficiale dell'entourage cinese giunto al seguito della principessa Hang Li Po e lì rimasto fino all'arrivo dei portoghesi nel 1511. Oggi si pensa che a Bukit China sia ospitato uno dei cimiteri cinesi più grandi esistenti fuori dalla Cina e che molte delle tombe possono essere datate a prima della dinastia dei Ming.
  • Dopo il pranzo a buffet visitiamo il Tempio Cheng Hoon Teng, il più antico tempio cinese del Paese. Il tempio fu fondato nel 1645 durante l'epoca portoghese (1511-1650) e costruito con materiali importati direttamente dalla Cina.
  • Effettuiamo quindi una sosta fotografica a Dutch Square (visita esterna), costruita come residenza ufficiale dei governatori olandesi e dei loro ufficiali e quindi eccellente esempio di architettura olandese dell'epoca.
  • Terminata la visita, proviamo l'ebbrezza di un breve giro in trishaw verso la vostra sosta finale, Porta de Santiago, costruita dai portoghesi nel 1511 come fortezza e che, con l'invasione olandese, subì gravi danni strutturali. Quando gli inglesi si impossessarono di Malacca, cercarono di distruggerla completamente ma il tempestivo intervento di Sir Stamford Raffles nel 1808 salvò ciò che ancora oggi rimane della fortezza.
  • Visitiamo quindi la Chiesa di San Paolo, costruita anch'essa dai portoghesi e originariamente chiamata ¿Nostra Signora della collina¿, dove S. Francis Xavier venne santificato nel 1553. Dopo questo evento, gli olandesi fecero ritorno a Malacca e trasformarono la cappella in un luogo di sepoltura.
  • Infine, ci rechiamo al Memoriale della Proclamazione di Indipendenza. Situato all'interno di una villa inglese del 1912 con cupole in stile mogul, al suo interno si trovano manoscritti, nastri, proiezioni ed immagini che descrivono gli eventi che hanno portato la Malesia all'indipendenza nel 1957.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione verrà guidata in lingua inglese. 

Giorno 8
Malacca
Cod: EXC_6293 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 49 € Bambini da 36 €

Passeggiata sul sentiero degli olandesi

Descrizione

Una gradevole passeggiata alla scoperta del grande impero di Malacca e del sultanato della Malesia, anche attraverso le testimonianze lasciate dalle dominazioni dei portoghesi, degli olandesi e degli inglesi.

Cosa vediamo
  • Dutch Square

  • Stadthuys

  • Christ Church

  • Museo Yang Di-Pertua Negeri

  • rovina della chiesa di S. Paolo

  • Piazza principale di Malacca

  • replica in legno del Palazzo del Sultano di Malacca

  • trishaw

Cosa facciamo
  • La nostra escursione a Malacca, antico centro di commercio di spezie tra i mercanti orientali ed occidentali, inizia dalla Dutch Square e dallo Stadthuys (visita esterna). Il palazzo, costruito nel 1650 come residenza ufficiale del governatore olandese e dei suoi ufficiali, offre un chiaro esempio di architettura olandese e conserva la forma e la struttura originali.

  • Passiamo quindi dinanzi alla Christ Church (visita esterna), costruita nel 1753 e testimone anch'essa dell'egemonia che gli olandesi stabilirono sconfiggendo i portoghesi nel 1641.

  • La tappa successiva è il Museo del Governatore, conosciuto anche come Museo Yang Di-Pertua Negeri o Museo Tuan Yang Terutama. Formalmente chiamato Seri Melaka, il museo si trova nell'antica residenza ufficiale e negli uffici del governatore olandese di Malacca, sulla collina di San Paolo. L'edificio è stato usato come residenza ufficiale del Tuan Yang Terutama, ovvero del governatore, fino al settembre del 1996.

  • Nel museo sono esposti gli effetti personali dei vari governatori di Malacca dai tempi dell'indipendenza, cominciando dal primo governatore, Tun Leong Yew Koh.

  • Passeggiando sulla collina di S. Paolo, possiamo ammirare le rovine dell'omonima chiesa, dove il famoso missionario S. Francis Xavier fu santificato nel 1553.

  • Giungiamo quindi nella piazza principale per ammirare dall'esterno uno dei siti più popolari e fotografati della città, la A Famosa, costruita dai portoghesi come fortezza.

  • Scendendo dalla collina fino a Porta de Santiago, abbiamo la possibilità di ammirare anche una replica in legno del Palazzo del Sultano di Malacca, costruito con ricchezza di dettagli e finiture.

  • Il ritorno al porto avviene a bordo dei caratteristici trishaw, coloratissimi carretti a pedali, e si trasforma in un'esperienza indimenticabilmente divertente.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione verrà guidata in lingua inglese.

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.

  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.

Giorno 8
Malacca
Cod: EXC_6294 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 44 € Bambini da 33 €

Malacca e dintorni

Descrizione

Dalle palme da olio agli alberi della gomma, andiamo alla scoperta di alcune attività tradizionali malesi per poi concludere l'escursione tra gli edifici storici più importanti della città di Malacca.

Cosa vediamo
  • Piantagione di palme da olio

  • Piantagione di alberi della gomma

  • Abitazione tradizionale

  • Malacca: Porta de Santiago, Palazzo del Sultano, Moschea Straits

Cosa facciamo
  • La nostra escursione ha inizio con la visita a una piantagione di palme da olio. Attualmente la Malesia soddisfa oltre il 70% del fabbisogno mondiale di olio di palma, ampiamente usato per friggere patatine o ciambelle e, grazie ai progressi della tecnologia, anche nella produzione di emulsionanti e di numerosi prodotti non commestibili quali saponi, detergenti e altri derivati chimici.

  • Ci spostiamo quindi in una piantagione di alberi della gomma, dove possiamo osservare il procedimento per l'estrazione della gomma e i prodotti finiti ricavati dalla sua lavorazione. La Malesia produce quasi il 20% della gomma naturale mondiale. Da questo materiale, apprezzato per proprietà quali elasticità, flessibilità, tenuta d'aria e d'acqua, durata e capacità isolante , si ricavano numerosi prodotti, primi fra tutti gli pneumatici, ma anche molti altri meno familiari.

  • Abbiamo poi l'opportunità di ammirare gli interni di un'abitazione tradizionale, splendido esempio di architettura e arte locali ottocentesche.

  • Ripartiamo poi alla volta del centro di Malacca. Ci dirigiamo quindi al centro della città dove ammiriamo lungo il nostro percorso la Porta de Santiago, testimonianza dell'epoca portoghese; il Palazzo del Sultano di Malacca, riproduzione dell'originale quattrocentesco e oggi sede del Museo della Cultura; e la Moschea Straits, dalla quale possiamo godere di una vista suggestiva sulla baia di Malacca.

Cosa c'è da sapere
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.

  • L'escursione verrà guidata in lingua inglese.

  • Durante la visita alla casa tradizionale è obbligatorio togliersi le scarpe, si raccomanda quindi di portare con sé un paio di calzini.

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.