Oceaniche: Italia - Spagna - Brasile

Crociera Costa Luminosa con imbarco da Messina
Partenza 11 novembre 2020, Arrivo 30 novembre 2020

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Luminosa
Durata: 19 Notti
Imbarco: Messina
Partenza: 11 novembre 2020
Arrivo: 30 Novembre 2020
Codice: LU19201111
Cabine terminate
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Italia Giorno 1
Messina

Arrivo: - Partenza: 18:00
messina
Italia Giorno 2
Napoli

Arrivo: 08:00 Partenza: 13:00
napoli
Italia Giorno 3
Savona

Arrivo: 09:00 Partenza: 17:00
savona
Spagna Giorno 4
Tarragona

Arrivo: 15:00 Partenza: 21:00
tarragona
Giorno 5
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Spagna Giorno 6
Cadice

Arrivo: 08:00 Partenza: 19:00
cadiz
Giorno 7
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Spagna Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria

Arrivo: 12:00 Partenza: 22:00
las-palmas-de-gran-canaria
Giorno 9
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 10
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 11
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 12
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 13
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 14
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 15
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Brasile Giorno 16
Salvador

Arrivo: 08:00 Partenza: 20:00
salvador
Brasile Giorno 17
Ilheus

Arrivo: 08:00 Partenza: 20:00
ilheus
Giorno 18
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 19
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Brasile Giorno 20
Santos

Arrivo: 06:00 Partenza: -
santos
Costa Luminosa-1 Costa Luminosa-2 Costa Luminosa-3 Costa Luminosa-4 Costa Luminosa-5 Costa Luminosa-6 Costa Luminosa-7 Costa Luminosa-8

C'è una nuova stella nel firmamento della flotta: è Costa Luminosa, la scintillante nave della luce. Elegante, raffinata e dalla inconfondibile preziosità dei materiali, Costa Luminosa è un vero e proprio gioiello. Madreperla, ebano, legni pregiati e mosaici vi stupiranno. Ancora più cabine con balcone privato, nuovi circuiti sportivi come la pista roller skate e il simulatore di golf, innovativi spazi entertainment ma non solo: a bordo vi aspettano l'esclusiva SPA Samsara e il tetto semovente di cristallo trasparente, per vivere i ponti anche la sera
Linee contemporanee, preziosità senza tempo Forme uniche e linee sinuose, materiali pregiati e colori cangianti declinati sulla matrice del Blu del mare, giochi di luce coinvolgenti a creare l'incantesimo di una fiaba contemporanea: Costa Luminosa è l'essenza dello stile Costa, l'apice dell'esperienza di vacanza esclusiva. Lasciatevi stupire dalla grandiosità degli ambienti: Atrio Supernova, Teatro Phoenix, Gran Bar Elettra, Casino Vega, Disco Altair, Cigar Lounge Rigel, Caffetteria Sirius, Ristorante Taurus vi aspettano.
Un'isola di comfort
La più innovativa e panoramica delle navi Costa: Costa Luminosa vanta la più alta percentuale di cabine con balcone - 772 su un totale di 1.130 - ideate per vivere fino in fondo l'emozione di una crociera. Non solo: le suite e i balconi sono più spaziosi per assicurare ai nostri Ospiti ancora più comfort a bordo.
L'ebbrezza del green, sul blu del mare
Trentasette campi reali hanno ispirato l'itinerario di 18 buche dell'innovatore simulatore di golf di Costa Luminosa, il più evoluto a bordo di una nave da crociera. Vivi a bordo di Costa Luminosa la nuova sfumatura della luce, il green.
Luci sul divertimento
Un eccezionale teatro con tecnologia LED capace di ospitare più di ottocento spettatori, giochi di luce spettacolari che accompagnano le performance serali e la novità assoluta di un cinema in 4D per gli amanti delle emozioni visive: Costa Luminosa è la prima e unica nave da crociera in cui il divertimento ha una nuova essenza, la luce.
L'emozione della trasparenza
Riflessi dorati, sfavillii di materiali iridescenti, l'incanto di giochi di luce e trasparenze: Costa Luminosa trasforma la luce in emozione e la trasparenza in esperienza. Il nuovo Ristorante Club con grande cucina a vista vi stupirà, non ultima delle sorprese a bordo.
Speciale, come tutte le navi Costa
Novità assolute ma anche i piacevoli must delle navi della flotta: Costa Luminosa non dimentica la piacevolezza di Samsara SPA, un'oasi di benessere di oltre duemila metri quadri, il divertente simulatore di Formula 1, il megaschermo di diciotto metri quadrati e il tetto semovente di cristallo, per vivere i ponti anche la sera.

Dati Tecnici
Anno costruzione: 2009
N° Ospiti: 2826
N° Equipaggio: 1051
N° Ponti: 12
Stazza: 92600 tonnellate
Lunghezza: 294.00 metri
Larghezza: 32.00 metri
Velocità crociera: 22 nodi
Servizi
Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina
Interna Classic Interna Classic

Interna Classic (IC)

Ponte: Agata, Avorio, Rubino

Le Cabine Classic offrono i prezzi più accessibili garantendo i comfort di una cabina standard e la libertà di usufruire di tutti i servizi e le attrezzature che la nave mette a disposizione.
Le cabine sono fornite di: bagno privato con doccia, aria condizionata con termostato individuale, TV satellitare e telefono, minibar, cassaforte ed asciugacapelli.

Interna

Interna (IN)


Le cabine interne sono dotate di tutti i comfort e garantiscono il minor prezzo a bordo.

Interna Basic Interna Basic

Interna Basic (IV)


Con le Cabine Interne Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Interna Pronti&Via Interna Pronti&Via

Interna Pronti&Via (IX)


Con le Cabine Interne Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Interna Samsara Interna Samsara

Interna Samsara (SI)


La cabina viene riordinata 2 volte al giorno, lenzuola e asciugamani cambiate con regolarità. La cabina è dotata di bagno privato con doccia, aria condizionata, TV, minibar, cassaforte ed asciugacapelli. Accesso diretto alla Spa, Ingresso all´area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Esterna

Esterna (ET)


Questa cabina esterna offre:

Aria condizionata regolabile con termostato
TV interattiva satellitare a schermo piatto
Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
Steward sempre disponibile
Cassetta di sicurezza
Connessione Wi-Fi (a pagamento)
Asciugacapelli

oltre a una magnifica vista mare che ti accompagna per tutta la durata della tua crociera.

Esterna Basic Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Con le Cabine Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Esterna Pronti&Via Esterna Pronti&Via

Esterna Pronti&Via (EX)


Con le Cabine Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Balcone

Balcone (BA)


Questa cabina con balcone offre:

Aria condizionata regolabile con termostato
TV interattiva satellitare a schermo piatto
Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
Steward sempre disponibile
Cassetta di sicurezza
Connessione Wi-Fi (a pagamento)
Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Esterna con Balcone Basic Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Con le Cabine  Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Balcone Pronti&Via Balcone Pronti&Via

Balcone Pronti&Via (BX)


Con le Cabine  Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Balcone Samsara Balcone Samsara

Balcone Samsara (SB)


La cabina viene riordinata 2 volte al giorno, lenzuola e asciugamani cambiate con regolarità. La cabina è dotata di bagno privato con doccia, aria condizionata, TV, minibar, cassaforte ed asciugacapelli. Accesso diretto alla Spa, Ingresso all´area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Gran Suite Gran Suite

Gran Suite (GS)


La cabina verrà riordinata 2 volte al giorno, e lenzuola e asciugamani vengono cambiati regolarmente. Dotata di bagno privato con vasca idromassaggio, aria condizionata a controllo individuale, TV e telefono via satellite e diretto per la comunicazione all´interno della nave, minibar, cassetta di sicurezza e asciugacapelli.

Mini Suite Mini Suite

Mini Suite (MS)


Suite con ampio balcone composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con doccia o vasca da bagno. La cabina verrà riordinata 2 volte al dì, lenzuola e asciugamani vengono cambiati regolarmente.

Panorama Suite Panorama Suite

Panorama Suite (PS)


La cabina verrà riordinata 2 volte al giorno, e lenzuola e asciugamani vengono cambiati regolarmente. Dotata di bagno privato con vasca idromassaggio, aria condizionata a controllo individuale, TV e telefono via satellite e diretto per la comunicazione all´interno della nave, minibar, cassetta di sicurezza e asciugacapelli.

Suite Con Balcone Suite Con Balcone

Suite Con Balcone (S)


Suite con balcone composta da: bagno privato con vasca idromassaggio, aria condizionata a controllo individuale, TV, telefono, minibar, cassetta di sicurezza ed asciugacapelli.La cabina verrà riordinata 2 volte al giorno,lenzuola e asciugamani vengono cambiati regolarmente.

Samsara Suite con Balcone Samsara Suite con Balcone

Samsara Suite con Balcone (SU)


La suite viene riordinata 2 volte al giorno, lenzuola e asciugamani cambiate con regolarità. La cabina è dotata di bagno privato con doccia, aria condizionata, balcone privato, TV, minibar, cassaforte ed asciugacapelli. Accesso diretto alla Spa, Ingresso all'area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Costa Luminosa 183 opinioni: 8.5/10


8.5
Destinazioni
8.7
Bar
8.4
Spettacoli
8.2
Cabina
8.6
Pulizia
9
Qualità
8.3
Camera
8.6
Ristorante
8.5
Staff
8.4
Cibo
8.3
Strutture
8.7
Escursioni
6

Vanna
21 Agosto 2019
10
  • Tutto perfetto
  • Mi è piaciuto tutto

Gianni
30 Giugno 2019
9
  • Nave stupenda forse dovrebbe fare alcuni lavori di ristrutturazione, personale molto cordiale , le camere venivano fatte molto bene nonostante che fossimo in quattro
  • Purtroppo ho avuto problemi con il ristorante visto l' intolleranza al lattosio, credo che dovrebbero imparare da altre compagnie

Santina
16 Giugno 2019
9
  • Tutto i camerieri stupendi
  • Niente

Santina
16 Giugno 2019
9
  • Tutto i camerieri stupendi
  • Niente

Adele ruffolo
11 Maggio 2019
7
  • Le mete
  • Poca scelta al buffet .sempre pietanze uguali per sette giorni , pulizia della cabina scarsa soprattutto il bagno ,

Marino pariani
07 Maggio 2019
10
  • Il miglior modo per vivere una vacanza
  • Escursioni brevi

Antonello
31 Dicembre 2018
9
  • Tutto perfetto organizzazione eccellente
  • Presenza di residui di cibo e indumenti di precedenti occupanti nella cabina al nostro arrivo.

Franco rebora
30 Dicembre 2018
8
  • Cibo ottimo, personale disponibile
  • Ritardi ristorante, code reception, problemi gestione problema sbarco

Campo giovanna
26 Dicembre 2018
9
  • SPAZI COMUNI ABBONDANTI
  • L'ESCURSIONE RICHIESTA ON LINE è STATA ANNULLATA PER INSUFFICIENZA DI RICHIESTE

Luigi
23 Dicembre 2018
10
  • animazione pulizia cibo staff spettacoli strutture
  • purtroppo unica nota dolente e che mi hanno rotto nello sbarco le valige

Annalisa cassandro
26 Novembre 2018
9
  • Entrambi Nave e Crociera mi sono piaciute ,si può sempre migliorare in generale
  • Nn mi è piaciuto per niente il menù dello chef Barbieri parlo di scelta dei piatti e nn della loro preparazione.

Daniele
25 Novembre 2018
8
  • Nave molto bella, curata e pulita
  • Servizio un po’ lento al ristorante nonostante ci fosse anche una bambina di tre anni

Angela
20 Novembre 2018
9
  • ho trovato un ottima animazione
  • Non mi è piaciuto il self service da quando hanno tolto i vassoi dove mettere i piatti, si fa molta fatica prendere il primo, il secondo, e l'acqua in mano.

Giovanna
07 Ottobre 2018
9
  • Giudizio positivo
  • Nulla

Ferrini bruno
01 Ottobre 2018
8
  • Nella norma.
  • La nave ha delle noiose e continue vibrazioni specie ai ponti superiori,

Alessio
24 Settembre 2018
5
  • Solo il giro della nave per questo lo scelta!
  • Sempre stesso cibo e di scarsissimo assortimento. Camera e nave rumorosa. Servizio al bar e buffett non fanno più il servizio al tavolo. Mi dispiace ma mai più costa luminosa.

Edith barbieri
10 Settembre 2018
10
  • Personale di cabina e del bar e ristorante eccellente
  • Unico piccolo neo il personale della reception, molto scontroso poco paziente e disponibile a dare le istruzioni sull’uso del telefono e della carta di credito. Ragazze irricevibili e non all’altezza.

Luigia vanzulli
10 Settembre 2018
8
  • sicuramente mi e' piaciuto l'itinerario e il ristorante club luminosa spettacoli compresi. bene angolo piscina piccoli .
  • non mi e' piaciuto la superficilita' del person ale a noi dedicato, (il maggiordomo) a volte si dimenticava il servizio in camera e dovevamo sollecitarlo, spazio piscina molto ristretto. confusione al buffet che fortunatamente non abbiamo mai frequentato.

Lucio
27 Agosto 2018
9
  • Letto comodo, piscine organizzate bene distinguendo quella per soli adulti da quella per famiglie, cibo del buffet assolutamente spettacolare, eventi ed intrattenimento adeguati, belli e non invadenti per chi sceglieva di rilassarsi semplicemente, staff fantastico
  • Sedute troppo strette al ristorante, tempo libero nelle escursioni troppo poco

Isole greche ( venezia bari cefalonia santorini mikonos e olimpi
27 Agosto 2018
8
  • La cordialità del personale al bar e pulizia camere
  • Escursioni troppo presto alla mattina nonostante ci fosse a disposizione tutta la giornata, poco culturali quelle lunghe, grossolane quelle brevi

Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina
Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_00G4 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 24 €

Una passeggiata alla scoperta di napoli e dei suoi sapori

Descrizione

Un'indimenticabile passeggiata nel cuore di Napoli, alla scoperta degli angoli più affascinanti, degli aneddoti più curiosi e dei sapori più caratteristici

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Piazza del Gesù Nuovo, Chiesa del Gesù Nuovo e Basilica di Santa Chiara
  • Spaccanapoli
  • Piazza San Domenico
  • San Gregorio Armeno
  • Pizzeria Di Matteo
  • Port'Alba
  • Piazza Dante
  • Piazza del Plebiscito
  • Teatro di San Carlo
  • Galleria Umberto I
Cosa facciamo
  • Appena fuori dal porto possiamo godere della vista del Maschio Angioino e del Vomero, da cui ci osserva la splendida Certosa di San Martino. Percorriamo poi via Medina e Via Monteoliveto immergendoci in un mix tra passato e modernità, tra le antiche chiese e i palazzi tipici dell'architettura fascista, per poi inoltrarci nel centro storico napoletano.
  • Giungiamo quindi alla guglia settecentesca di Piazza del Gesù Nuovo, dove visitiamo la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e la Basilica di Santa Chiara, di stile gotico, sorta agli inizi del 1300 su un complesso termale romano del I secolo d.C..
  • Il nostro itinerario prosegue attraverso Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Arriviamo poi a Piazza San Domenico, dove sorge la seconda guglia della città, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie napoletane.
  • Continuiamo la passeggiata arrivando in San Gregorio Armeno, una delle vie più famose al mondo, meglio conosciuta come la 'strada dei presepi'.
  • Con gli occhi ancora pieni delle suggestive immagini dei luoghi visitati raggiungiamo via dei Tribunali, decumano maggiore di Napoli, dove ci fermiamo per una gustosissima sosta presso la pizzeria Di Matteo, una delle più famose della città. Qui la pizza viene servita come da vera tradizione napoletana, piegata 'a portafoglio', da mangiare passeggiando come i veri napoletani.
  • La guida ci racconta storie e leggende di uno dei culti più sentiti dal popolo partenopeo, il 'culto delle capuzzelle', le anime del purgatorio adottate dal popolo napoletano in cambio di protezione.
  • Attraverso Port'Alba, costruita nel 1625, e l'omonima via, nota anche come la strada dei librai napoletani, raggiungiamo piazza Dante, la piazza centrale della città, per poi proseguire lungo la via principale, Via Toledo.
  • Dopo quest'ultima tappa, la passeggiata partenopea giunge al termine e noi rientriamo in nave con in testa un riecheggiante... arrivederci a presto!
Cosa c'è da sapere

  • Sono raccomandate scarpe comode da passeggio. 
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • L'escursione si svolge a piedi per tutta la sua durata.

Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_00JE Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 65 € Bambini da 45 €

La reggia di caserta

Descrizione

Uno dei siti più visitati al mondo, che ha ricevuto l'ambito riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Con queste premesse la Reggia di Caserta non deluderà di certo le aspettative.

Cosa vediamo
  • Reggia di Caserta e le sue sale interne
  • Parco della Reggia di Caserta (tempo libero nei Giardini antistanti la Reggia)
  • Grande Cascata
Cosa facciamo
  • Dal porto di Napoli ci dirigiamo in pullman verso Caserta e la sua splendida Reggia.
  • Un tempo dimora storica della casa reale dei Borbone di Napoli, la Reggia di Caserta è stata proclamata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO ed è uno dei siti più visitati al mondo nell'ambito del ricchissimo patrimonio artistico italiano. Il re di Napoli Carlo di Borbone, colpito dalla bellezza del paesaggio di Caserta e desideroso di dare una degna sede di rappresentanza al governo di Napoli, nel 1750 volle costruire una residenza che reggesse il confronto con quella di Versailles.
  • La costruzione ebbe inizio il 20 gennaio 1752 e proseguì senza sosta fino al 1759, anno in cui Carlo di Borbone dovette spostarsi in Spagna. A questo punto i lavori rallentarono e alla morte dell'architetto Luigi Vanvitelli, nel 1773, non erano ancora stati completati. Furono dunque i suoi figli Luigi e Carlo a completare l'opera monumentale. Il palazzo reale ha una pianta rettangolare che si articola su corpi fabbrica affacciati su quattro cortili interni e copre una superficie di circa 47.000 metri quadrati.
  • La Reggia è circondata da un ampio parco che si estende per tre chilometri di lunghezza, circa 120 ettari, diviso in due settori: il giardino all'italiana e il giardino all'inglese, il primo caratterizzato da diverse fontane e dalla famosa Grande Cascata, e il secondo da fitte foreste.
  • La Reggia di Caserta è considerata una delle creazioni architettoniche più armoniche e perfette grazie al genio artistico di Luigi Vanvitelli e costituisce una delle residenze reali più grandi di tutto il mondo.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0211 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Napoli: una cittÀ tutta da scoprire

Descrizione

Una giornata tra i vicoli della Napoli storica, ricca di magia e di fascino, con tappa a Posillipo, per ammirare anche da lontano la bellezza della città partenopea.

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Teatro San Carlo
  • Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Riviera di Chiaia
  • Posillipo
  • Via Caracciolo
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto per un'escursione che ci mostra i luoghi di maggior interesse di Napoli: dall'imponente Castello detto Maschio Angioino, costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, al Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, alla Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni. Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Percorriamo dunque la pittoresca Riviera di Chiaia, una strada ricca di palazzi nobiliari che collega Piazza della Vittoria a Piazza della Repubblica nell'omonimo quartiere di Chiaia, nome che in catalano significa "spiaggia" e risale ai tempi della dominazione aragonese. Qui passiamo davanti a Villa Pignatelli per raggiungere Posillipo, la collina panoramica di Napoli.
  • Al termine, attraversiamo Via Caracciolo, dedicata all'ammiraglio Francesco Caracciolo, eroe della Repubblica Partenopea ucciso da Nelson nel 1799. Questa litoranea lascia davvero senza fiato ed è infatti considerata una delle più belle del mondo. Un tempo era separata dal mare solo dalla spiaggia, mentre ora invece ci sono delle scogliere artificiali. A questo punto possiamo approfittare di un po' di tempo libero a disposizione prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 15 minuti.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0212 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Viaggio nel tempo a pompei

Descrizione

La lava che ha tragicamente distrutto Pompei ha cristallizzato nel tempo un pezzo di storia. Visitare questo luogo equivale a fare un autentico viaggio nel tempo.

Cosa vediamo
  • Porta Marina
  • Foro
  • Tempio di Giove
  • Basilica
  • Via dell'Abbondanza
  • Casa della Caccia Antica
  • Casa del Fauno
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Napoli alla volta di una meta classica di grande interesse storico: Pompei. Questa antica città di origine Osca, pochi anni dopo essere stata danneggiata da un violento terremoto, venne completamente sepolta sotto una cascata di lapilli e di cenere durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Gli scavi, avviati nel '700 e poi proseguiti nel secolo scorso, hanno riportato alla luce reperti di inestimabile valore, che non possono che colpire profondamente chi visita questi luoghi famosi in tutto il mondo.
  • La nostra escursione comincia a Porta Marina, attraverso cui si accede al Foro, centro della vita politica ed economica della città. A dominare l'area sono il Tempio di Giove, di epoca romana, costruito intorno al 250 a.C. proprio in onore di Giove, e la Basilica, l'edificio pubblico più imponente di Pompei utilizzato al tempo sia come tribunale che come sede per le contrattazioni commerciali, sorto tra il 130 ed il 120 a.C..
  • Percorriamo poi Via dell'Abbondanza, il decumano inferiore di Pompei. Il nome deriva da un bassorilievo posto ad ornamento di una fontana situata nel tratto iniziale della strada, vicino al Foro. È ancora ricca di decorazioni e per questo motivo rappresenta il percorso più vivace nella visita agli scavi. Lungo di essa è possibile ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Da qui raggiungiamo infatti la Casa della Caccia Antica, il cui impianto originario risale alla metà del II secolo a.C.. Le raffinate decorazioni pittoriche ad affresco, ben conservate, e la tipica struttura 'ad atrio', non lasciano dubbi sull'elevato status sociale del proprietario. Visitiamo anche la Casa del Fauno, nobile dimora privata di dimensioni considerevoli (3000 metri quadrati) che deve il suo nome ad una statua in bronzo presente al centro dell'impluvio, nonché le Terme.
Cosa c'è da sapere
  • La visita agli scavi prevede una passeggiata a piedi di circa 2 ore.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0219 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Gli scavi archeologici di ercolano

Descrizione

Un autentico viaggio nel tempo agli scavi archeologici di Ercolano, che conservano praticamente intatti tesori antichi.

Cosa vediamo
  • Scavi archeologici di Ercolano
  • Case
  • Villa dei Papiri
  • Collegio degli Augustali
  • Terme Suburbane e Terme del Foro
  • Teatro di Ercolano
Cosa facciamo
  • Accompagnati dalla guida, lasciamo il porto di Napoli in direzione sud per giungere a Ercolano. Nei tempi antichi, l'aristocrazia romana possedeva a Ercolano le ville più belle e le proprietà più lussuose, la maggior parte dotate di una vista magnifica sul mare.
  • Mentre le strutture di legno di Pompei furono bruciate dalle ceneri, la distruzione di Ercolano fu provocata da un'inondazione di fango caldo che sigillò e quindi protesse intere abitazioni. Ecco perché oggi nel sito archeologico di Ercolano i visitatori possono ammirare lastricati a intarsio, mosaici e persino dipinti pressoché intatti. Dal 1997 l'area archeologica è inserita, insieme agli Scavi di Pompei e alle ville di Oplontis, nella lista dei siti del patrimonio mondiale redatta dall'UNESCO.
  • Gli scavi di Ercolano iniziarono ufficialmente nel 1738 con la tecnica dei cunicoli sotterranei. Dal 1828 al 1875 si procedette con gli scavi 'a cielo aperto', che furono poi interrotti per lungo tempo. Dunque solo nel 1942 venne alla luce quasi tutta l'area che costituisce l'attuale parco archeologico.
  • Nel corso della nostra visita agli scavi archeologici scopriamo la bellezza di questo luogo, ricco di testimonianze uniche ed affascinanti. Lungo il percorso incontriamo molte lussuose case del tempo, che conservano ciascuna delle caratteristiche peculiari: mosaici, dipinti, porte o tramezzi in legno, statue o splendide terrazze. Una tra le dimore più sfarzose rivenute è sicuramente la Villa dei Papiri: al suo interno sono state rinvenute ben 58 statue in bronzo e 21 in marmo, nonché 1.700 papiri (e questo spiega il nome) racchiusi in casse e appartenenti alla biblioteca della casa.
  • Non mancano poi le testimonianze della vita religiosa di questo luogo, come dimostra il Collegio degli Augustali, dedicato ad Augusto e sempre protetto da un custode, il cui scheletro fu infatti ritrovato all'interno, disteso sul letto. Anche le attività più ricreative avevano la loro importanza, come la presenza delle Terme Suburbane, delle Terme del Foro, della Palestra e del Teatro di Ercolano suggerisce.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_0220 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

I gioielli piÙ suggestivi del capoluogo partenopeo: napoli sotterranea, san gregorio armeno e cappella sansevero

Descrizione

Con questa escursione possiamo scoprire alcune della attrazioni più caratteristiche ed autentiche di una tra le città più ricche al mondo di contrasti e tesori: Napoli.

Cosa vediamo
  • Cappella Sansevero, Macchine anatomiche
  • San Gregorio Armeno
  • Napoli sotterranea
  • Degustazione di prodotti tipici
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione dirigendoci nel cuore del centro storico per visitare la Cappella Sansevero, un vero e proprio scrigno al cui interno possiamo ammirare pregiate opere d'arte e stranezze ancora avvolte nel mistero. Il merito di questo splendore va attribuito a Raimondo di Sangro, principe di Sansevero, che nel '700 arricchì la cappella di famiglia di affreschi e sculture.
  • Oltre alle opere d'arte, la cappella ospita anche due "creature" ideate dal principe, scienziato e alchimista, e realizzate in collaborazione con il medico palermitano Giuseppe Salerno: si tratta delle Macchine anatomiche, due scheletri di un uomo e di una donna in posizione eretta, con il sistema artero-venoso quasi perfettamente integro. Alcuni atti notarili rinvenuti portano a datare queste creazioni al 1763/64. A distanza di molti anni rimane ancora un mistero quali tecniche e materiali siano stati impiegati per ottenere una conservazione dell'apparato circolatorio così eccezionale.
  • Al termine della visita, facciamo una passeggiata nel centro storico, che ci conduce a San Gregorio Armeno, la famosa "via dei presepi", dove abili artigiani lavorano tutto l'anno per creare le celebri statuine. Questa strada, che popolarmente viene detta "San Liguoro", presenta caratteristiche tipiche degli stenopoi dell'architettura urbanistica greca.
  • La successiva tappa è la Napoli sotterranea, un sistema di catacombe, cunicoli, passaggi segreti e acquedotti greco-romani che si snoda per centinaia di chilometri nel sottosuolo della città. Un ambiente ricco di fascino e mistero, che nel corso dei secoli è stato adibito a luogo di culto pagano, catacomba cristiana, ha ospitato granai e cisterne fino a diventare rifugio antiaereo al tempo della guerra.
  • Risaliti in superficie, ci viene offerta una degustazione a base di prodotti tipici locali. Le specialità campane, e napoletane in particolare, sono una vera delizia per il palato che non possiamo farci mancare prima di rientrare a bordo.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e che soffrono di claustrofobia.
  • La visita è sconsigliata ai bambini e alle persone impressionabili.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_02FW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Pizzaioli per un giorno nel cuore di napoli

Descrizione

Impariamo a conoscere l'intrigante storia di Napoli con una passeggiata a piedi nel suo bellissimo centro storico e scopriamo tutti i segreti della vera pizza napoletana con una lezione di cucina in un luogo assolutamente esclusivo.

Cosa vediamo
  • Passeggiata nel cuore di Napoli
  • Piazza del Gesù Nuovo
  • Piazza San Domenico
  • Spaccanapoli e via San Gregorio Armeno
  • Summa cavea del teatro greco-romano
  • Lezione di cucina: la pizza napoletana
  • Tempo libero in centro
Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo di un pullman per raggiungere il cuore di Napoli, dove ci attende una passeggiata alla scoperta del centro storico, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per il suo eccezionale stato di conservazione, che testimonia l'evoluzione storico-artistica della città.
  • Iniziamo la nostra esplorazione da Piazza del Gesù Nuovo, dove sorge l'omonima chiesa, tra le maggiori della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e raggiungiamo Piazza San Domenico, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie partenopee.
  • Attraversiamo Spaccanapoli, il cuore pulsante della città, che divide il centro storico in due, e passeggiamo lungo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
  • Con gli occhi pieni delle bellezze di Napoli ci fermiamo davanti all'ingresso di un antico teatro greco-romano, oggi inglobato all'interno di un palazzo di epoca successiva.
  • Entriamo da quella che un tempo era la bottega di un falegname, ricavata nella summa cavea del teatro, ossia la parte più alta degli spalti, ed è proprio in questo luogo esclusivo che partecipiamo a una lezione di cucina sulla pizza napoletana, davanti a un antichissimo forno che è stato rinvenuto in questo locale.
  • Pizzaioli professionisti ci insegnano l'arte di preparare la pizza nel corso di una dimostrazione pratica, raccontandoci anche aneddoti interessanti sulla storia di una delle pietanze più famose al mondo. La fragrante e gustosa pizza napoletana non avrà più segreti per noi!
  • Al termine della lezione di cucina, abbiamo ancora del tempo a disposizione per esplorare il centro in libertà, lasciandoci guidare dalla nostra sete di scoperta, per poi rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 2
Napoli
Cod: EXC_1885 Durata: 03:00 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Easy tour napoli

Descrizione

Un'occasione unica per visitare i punti di maggior interesse di Napoli e dintorni, da Posillipo a Spaccanapoli, passando per i grandi monumenti architettonici e le chiese più significative, fino alla celebre 'strada dei presepi'.

Cosa vediamo
  • Posillipo
  • Largo Castello, Maschio Angioino, Teatro San Carlo, Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Piazza Matteotti
  • Piazza del Gesù, Spaccanapoli, Chiesa del Gesù Nuovo, Chiesa di Santa Chiara, San Domenico Maggiore, Duomo di San Gennaro
  • Via San Gregorio Armeno
Cosa facciamo
  • Prima tappa del tour è il borgo di Posillipo, dove abbiamo la possibilità di godere di una splendida vista sul golfo di Napoli da una terrazza panoramica.
  • Segue la visita di Largo Castello, in cui possiamo ammirare i luoghi di maggior interesse di Napoli, come l'imponente Maschio Angioino, il castello costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, il Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, e la Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Giunti in Piazza Matteotti, facciamo una passeggiata fino a Piazza del Gesù, da cui possiamo raggiungere la famosissima via Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Ci troviamo di fronte a un susseguirsi di negozi, pasticcerie e chiese. Tra queste le principali sono la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, la Chiesa di Santa Chiara, con il suo magnifico chiostro maiolicato, San Domenico Maggiore, basilica eretta tra il 1283 e il 1324 per volere di Carlo d'Angiò, e il Duomo di San Gennaro, che ospita al suo interno varie cappelle, tra cui la Cappella del Tesoro, dove sono conservate le ampolle con il sangue coagulato di San Gennaro, oggetto di un culto popolare molto fervente e discusso.
  • Infine attraversiamo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
Cosa c'è da sapere
  • I meeting point per pick up / drop off sono soggetti a variazioni secondo autorizzazioni comunali.
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_009T Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 29 € Bambini da 20 €

Genova in libertÀ

Descrizione Adagio Tour è un’esperienza pensata in collaborazione con Costa Crociere Foundation e Aism per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti che desiderano ritmi più “lenti” e accessibili per assaporarne al meglio le tappe e le sue attrattive, con un itinerario che limiti al massimo le barriere architettoniche. La versione 'Adagio Tour' di questa escursione è disponibile esclusivamente su Costa Diadema fino al 26/10 e su Costa Smeralda a partire dal 30/11.Scopriamo Genova, città più rinomata della Liguria, resa famosa da Cristoforo Colombo, che ospita lo spettacolare Acquario, lo splendido porto e un centro storico considerato il più grande quartiere medievale d'Europa. Cosa vediamo
  • Genova, centro storico, Porto Antico
Cosa facciamo
  •  Lasciamo il porto di Savona con il nostro pullman per raggiungere il cuore di Genova. Da Piazza Caricamento, antico scalo dove le merci venivano caricate e scaricate dai manovali, ci si incammina verso il complesso del Porto Antico con i suoi musei, i bar e i ristoranti, lo spettacolare Acquario, gli ampi spazi all’aperto e tante altre diverse attrazioni.
  • Lasciandoci alle spalle Piazza Caricamento e il maestoso Palazzo San Giorgio, entriamo invece nella parte più medievale della città, scoprendone in totale libertà il fascino della delle strette vie che i locali chiamano 'caruggi”, alla scoperta di curiosità, misteri e segreti. Restiamo incantati dalle bellezze architettoniche, tra cui i Palazzi dei Rolli, dal 2006 Patrimonio Unesco. I Rolli erano palazzi e dimore eccellenti delle nobili famiglie genovesi, che su base di un sorteggio pubblico ambivano a ospitare le alte personalità in transito in città. In epoche successive, le medesime abitazioni hanno ospitato viaggiatori illustri che includevano il capoluogo ligure nei loro Grand Tour culturali o turistico-economici.
  • Nella meravigliosa Via Garibaldi, detta anche “Strada nuova”, la visita di Palazzo Rosso, sede dei Musei di Strada Nuova assieme a Palazzo Bianco e Tursi è effettuabile in autonomia anche da ospiti con mobilità limitate. Palazzo Bianco e Tursi, sede istituzionale del Comune di Genova, sono dotati di un accesso laterale e WC accessibili.
  •  Al fondo di Via Garibaldi è possibile fare una variazione di percorso sino a Piazza Portello, prendere l’ascensore per il belvedere di Spianata Castelletto e godere del meraviglioso panorama sulla città!
  • Proseguendo verso Piazza De Ferrari, di fronte alla stupenda fontana, si trova Palazzo Ducale, antica sede dei dogi della Repubblica di Genova, oggi polo culturale della città di Genova, totalmente reso accessibile grazie a ingressi con rampe e ascensori all’interno. 
  • A pochi minuti da Palazzo Ducale, dal lato di Piazza Matteotti, è possibile raggiungere la magnifica Cattedrale di San Lorenzo, capolavoro di arte gotica e romanica, accessibile da un ingresso laterale tramite rampa. Terminato il tempo a nostra disposizione torniamo in pullman al porto di Savona.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Genova è di circa 1 ora.
  • Per gli ospiti disabili è necessaria la presenza di un accompagnatore.
  • Per gli ospiti con sedia a rotelle la prenotazione dell’Adagio Tour deve necessariamente essere effettuata tramite il proprio referente crociera.
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_00B0 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 24 €

Alla scoperta di genova e dei suoi sapori

Descrizione

Un'appassionante passeggiata per il centro storico di Genova: dal Porto Antico alla Casa di Colombo passando per le antiche botteghe, con una deliziosa degustazione di prodotti tipici.

Cosa vediamo
  • Porto Antico
  • Centro storico, antiche botteghe
  • Casa di Colombo
  • Degustazione prodotti tipici
Cosa facciamo
  • 'È un luogo che non si finisce mai di conoscere. Sembra che ci sia sempre qualche cosa da scoprire. È ricca dei più strani contrasti: ad ogni svoltata, vi si presentano allo sguardo cose pittoresche, brutte, abbiette, magnifiche, deliziose e gradevoli'. Charles Dickens descriveva così Genova nel 1843, una città che resta ancora oggi tutta da scoprire, ricca di storia, curiosità e leggende.
  • La visita del centro storico di Genova parte dal Porto Antico: da qui la nostra guida ci accompagna all'interno del reticolato dei caratteristici vicoli, i cosiddetti 'caruggi', alla scoperta di angoli nascosti.
  • Passeggiamo soffermandoci sulle botteghe antiche, testimonianza delle tradizioni e delle eccellenze enogastronomiche.
  • Nei pressi della Casa di Colombo, punto finale della nostra passeggiata, ci attende la degustazione di uno dei prodotti di eccellenza tipici e noto in tutto il mondo: la focaccia genovese.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Genova è di 1 ora circa.
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_00YX Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 49 € Bambini da 34 €

Albenga tra sapori e storia

Descrizione

Sull'estuario del fiume Centa, allungandosi come una penisola verso il mare, sorge Albenga, città di antichissimi natali che scopriamo insieme al nostro accompagnatore prima di assaggiare un tipico e rinomato prodotto locale: l'olio ligure.

Cosa vediamo
  • Albenga
  • Centro storico: Piazza e Cattedrale di San Michele
  • Tempo libero a disposizione
  • Museo dell'Olio e degustazione con stuzzichini
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e raggiungiamo l'affascinante meta della nostra escursione: Albenga, con le sue svettanti torri rosse e la sua cinta muraria che racchiude, come in uno scrigno, testimonianze architettoniche romane, medioevali e rinascimentali.
  • La nostra guida ci accompagnerà fra le stradine dense di suggestioni per scoprire quanto di meglio ha da offrire questa cittadina del ponente ligure. Potrete scegliere di visitare autonomamente le 'Magiche Trasparenze', allestita con i reperti in vetro recuperati durante gli scavi nelle necropoli di Albenga tra i quali è presente un pezzo unico al mondo, il cosiddetto Piatto Blu.
  • Attraversiamo la scenografica Piazza San Michele all'ombra dell'omonima Cattedrale in stile romanico-gotico e ammiriamo il Battistero del V secolo, il più antico monumento paleocristiano della Liguria, un edificio a pianta ottagonale che racchiude nell’interno un importante mosaico.
  • Durante la permanenza ad Albenga, abbiamo del tempo libero a disposizione per approfondire la conoscenza del centro storico, visitando i luoghi che più destano la nostra curiosità e percorrendo le antiche vie del centro dove si affacciano negozi e botteghe caratteristiche.
  • Ma le sorprese non sono finite: visitiamo il Museo dell'Olio, ospitato negli antichi locali di Sommariva, produttore dell'apprezzato olio di oliva ligure, dove scopriamo i segreti di questo prezioso prodotto in compagnia di appetitosi stuzzichini.
Cosa c'è da sapere

  • L'ingresso al Museo delle Magiche trasparenze e al Battistero non sono inclusi ma gli ospiti Costa Crociere riceveranno uno sconto sul prezzo del biglietto.

Giorno 3
Savona
Cod: EXC_01QJ Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

I tesori nascosti d'italia - finalborgo e noli

Descrizione

Compiamo un vero e proprio viaggio nel Medioevo esplorando Finalborgo e Noli, due borghi tra i più belli d'Italia, che vantano una lunghissima storia e atmosfere suggestive da cui ci sentiremo trasportati indietro nel tempo.

Cosa vediamo
  • Finalborgo
  • Castel San Giovanni
  • Basilica di San Biagio
  • Convento di Santa Caterina
  • Noli
  • Torre del Canto e torre del Comune
  • Cinta muraria medievale
  • Cattedrale di San Paragorio
Cosa facciamo
  • Insieme al nostro accompagnatore, lasciamo il porto a bordo di un pullman e raggiungiamo la prima meta del nostro viaggio: Finalborgo, annoverato tra i borghi più belli d'Italia. Le sue origini risalgono al Medioevo, anche se recenti studi sembrano retrodatare la sua fondazione di qualche secolo.
  • Passeggiando tra le strade della città vecchia, assaporiamo l'atmosfera medievale del suo glorioso passato, ricreata dall'imponente Castel San Giovanni, che si erge maestoso a difesa della città, e dalle altre notevoli testimonianze artistiche quali la Basilica di San Biagio, l'antico Convento di Santa Caterina e i numerosi palazzi di epoca rinascimentale.
  • Salutiamo Finalborgo per raggiungere un altro gioiello di origini medievali della riviera ligure: Noli. Questa graziosa cittadina diede i natali a capaci mercanti e arditi navigatori, diventando una repubblica marinara indipendente.
  • Passeggiamo nel centro storico, ammirando i numerosi edifici che evocano un passato denso di fascino, come la torre del Canto e la torre del Comune, tra le ultime superstiti delle settantadue torri di Noli, tratti della cinta muraria che racchiudeva il borgo in una barriera impenetrabile e la cattedrale di San Paragorio, emblema del romanico ligure, risalente al XII secolo.
Cosa c'è da sapere
  • L’escursione non prevede guida
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_02GY Durata: 03:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 29 € Bambini da 20 €

Discovery & taste: alla scoperta di savona con degustazione

Descrizione Esploriamo a piedi il centro di Savona, che si dipana lentamente sotto i nostri occhi, tra chiese e palazzi fino all'imponente fortezza. Chiudiamo con una deliziosa degustazione tipica e la visita del Museo della Ceramica. Cosa vediamo
  • Passeggiata nel centro storico
  • Cattedrale dell'Assunta
  • Fortezza del Priamar (visita esterna)
  • Degustazione salata con calice di vino
  • Visita al Museo della Ceramica
Cosa facciamo
  • La nostra guida ci viene incontro direttamente al molo e insieme intraprendiamo una passeggiata nel centro di Savona, alla scoperta dei suoi monumenti più suggestivi. Visitiamo l'imponente Cattedrale dell'Assunta, che ci accoglie con la sua facciata barocca e all'interno ci sorprende con il suo mirabile coro ligneo, una pregevolissima opera di intarsio che risale al XVI secolo.
  • Proseguiamo la passeggiata alla volta della Fortezza del Priamar, un'imponente struttura che sovrasta il porto, famosa per essere stata il luogo di prigionia di Giuseppe Mazzini. Fu il primo nucleo della città e oggi è sede di un museo archeologico che raccoglie testimonianze della storia di Savona.
  • Dopo tanto ammirare, rientriamo al porto per una breve incursione nella tradizione culinaria ligure con una degustazione di pesce fresco fritto, o farinata di ceci, in ogni caso accompagnati da un fragrante bicchiere di vino locale.
  • Per chi ha ancora voglia di scoprire, l'escursione non finisce qui! Visiteremo lo splendido Museo della Ceramica: quattro piani di storia e un allestimento innovativo che ci conducono in un viaggio affascinante tra epoche e stili, dal Rinascimento al design contemporaneo.
Cosa c'è da sapere
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_0377 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Tipo: Best Tour Adulti da 69 € Bambini da 48 €

Il principato di monaco: dalla cittÀ antica alla mondana montecarlo

Descrizione Il Principato di Monaco è uno dei più piccoli Stati indipendenti del mondo ma nonostante le sue dimensioni offre un'incredibile varietà di attrattive, tutte da scoprire: dalla città antica, al Casinò, al circuito di Formula 1. Cosa vediamo
  • Monaco Ville: Piazza del Palazzo reale, Cattedrale
  • Montecarlo: Casinò, boutique
Cosa facciamo
  • Per raggiungere la nostra destinazione percorriamo in pullman l'Autostrada dei Fiori, che ci offre scorci suggestivi su alcuni tipici borghi liguri.
  • Dopo aver superato il confine francese, raggiungiamo il Principato di Monaco, uno dei più piccoli Stati indipendenti al mondo, le cui origini e la cui storia sono indissolubilmente legate alla famiglia Grimaldi, da oltre 700 anni dinastia regnante. In particolare, il principe Ranieri III, che ha regnato dal 1949 al 2005, ha dato un notevole impulso alla crescita del Principato. Grazie alla nozze da favola con l'attrice americana Grace Kelly e alle numerose iniziative da lui sostenute , il casato Ranieri ha di fatto inserito questo minuscolo Stato tra le mete più frequentate dal jet set internazionale trasformandolo in un luogo dove si svolgono innumerevoli avvenimenti mondani, alcuni dei quali squisitamente a carattere benefico.
  • La nostra visita inizia da Monaco-Ville, la città antica, che si sviluppa su una rocca fortificata in una posizione molto suggestiva a picco sul mare. Qui abbiamo occasione di ammirare la piazza del Palazzo Reale e, in base all'orario di arrivo, potremmo forse assistere al cambio della guardia.
  • Meta successiva di questa escursione è la piccola Cattedrale, dove sono custodite le spoglie del Principe Ranieri e dell'amatissima Principessa Grace, tragicamente scomparsa in un incidente stradale ancora avvolto nel mistero.
  • In tarda mattinata ci rechiamo in pullman a Montecarlo, la zona più famosa del Principato, con il suo Casinò, gli hotel di lusso, la vita mondana e le strade su cui ogni anno si disputa il celebre Gran Premio di Formula 1. Qui possiamo impiegare il tempo libero a nostra disposizione facendo una piacevole passeggiata o dedicandoci allo shopping esclusivo tra le boutique delle griffe più affermate al mondo.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Monaco è di circa 2 ore.
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
  • Documenti obbligatori - ospiti Europei: Carta Costa e Carta di identità o Passaporto; ospiti non Europei: Carta Costa e Passaporto.
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_0381 Durata: 05:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Acquario di genova, porto antico e giro in battello

Descrizione Immergiamoci nel mondo sottomarino in uno degli acquari più importanti d'Europa, un'attrazione imperdibile situata nel suggestivo contesto della zona del Porto Antico, che quest'escursione ci consente di ammirare anche dal mare grazie a un piacevole giro in battello. Cosa vediamo
  • Acquario di Genova
  • Porto Antico
  • Bigo
Cosa facciamo
  • Raggiungiamo in pullman la zona dell'expo, dove si trova l'Acquario di Genova, uno dei principali acquari d'Europa. Immergendoci nella molteplice e variopinta natura sottomarina scopriamo pesci tropicali dai mille colori, spugne e meduse, coralli naturali, squali dallo sguardo di ghiaccio e ancora i simpaticissimi delfini, le foche e i pinguini. Un vero e proprio 'giro per i mari del Mondo' unico ed indimenticabile.
  • Al termine della visita, saliamo sul battello per ammirare Genova e il suo animato porto da un punto di osservazione privilegiato.
  • In seguito approfittiamo di un po' di tempo libero per girovagare nell'area del Porto Antico. Passeggiando tra i vecchi Magazzini del Cotone, oggi ristrutturati e trasformati in negozi, bar e ristoranti, possiamo ammirare il Bigo, l'originale costruzione ideata dal noto architetto genovese Renzo Piano che, insieme alla Lanterna, è entrato di diritto nel cuore di tutti i genovesi come uno dei simboli più caratteristici dell'antica città denominata 'Superba'.
  • Ancora con gli occhi colmi delle bellezze di questa città, riprendiamo il pullman per tornare in autostrada a Savona.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Genova è di circa 1 ora.
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_2068 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Genova antica: porto, centro storico e strada nuova tra meraviglie e sapori

Descrizione Alla scoperta del cuore del centro storico di Genova, dei suoi sfarzosi palazzi e dei suoi sapori. Cosa vediamo
  • Lanterna, Castelletto
  • Via Garibaldi, Palazzo Bianco, Palazzo Imperiale (ingresso esclusivo Costa Crociere), Casa di Colombo, Porta Soprana
  • Palazzo ducale, Porto Antico, Via San Lorenzo, Portici di Sotto Ripa
Cosa facciamo
  • Raggiungiamo Genova con un tragitto panoramico in autostrada lungo la costa della Riviera di Ponente, tra scorci marini e macchia mediterranea.
  • Costeggiando il porto ammiriamo la Lanterna, da sempre punto di riferimento per i marinai, e proseguiamo in pullman alla scoperta dei luoghi più interessanti della città fino ad arrivare a Castelletto, uno dei quartieri più antichi e signorili di Genova che sorge sulle alture che sovrastano il centro storico.
  • Da qui uno degli ascensori storici della città ci trasporta nel cuore della stessa, nella via che Rubens definì la 'strada più bella d'Europa': Via Garibaldi, meglio conosciuta come Strada Nuova. Quest'arteria pedonale comprende alcuni dei più fastosi palazzi di Genova, costruiti nel Cinquecento come dimore delle famiglie nobiliari più importanti e riportati allo splendore originario in occasione di 'Genova 2004'.
  • A questo punto ci dedichiamo alla visita in tutta libertà di Palazzo Bianco e Palazzo Imperiale (ingresso esclusivo per Costa Crociere) seguita da una deliziosa degustazione.
  • Dalla via signorile passiamo alla parte della città che storicamente la legava al mare, passando per Porta Soprana, la Casa di Colombo, Via San Lorenzo, Palazzo Ducale e il Porto Antico.
  • Nel tempo libero a disposizione a conclusione del tour, possiamo ripercorrere gli antichi e caratteristici portici di Sotto Ripa.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Genova è di circa 1 ora.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Savona
Cod: EXC_2072 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Gourmet tour: le langhe, terra di barolo e di tartufo

Descrizione

Un suggestivo e golosissimo itinerario attraverso il paesaggio delle Langhe, coperto da vigneti e piccoli villaggi, ma anche dai castelli che dominano le colline e le piccole caratteristiche valli.

Cosa vediamo
  • Barolo: azienda vinicola
  • Alba: degustazione del tartufo Tuber Magnatum Pico
Cosa facciamo
  • La nostra escursione inizia con un trasferimento in pullman fino a Barolo, dove visitiamo il piccolo villaggio accompagnati da una guida.
  • L'area del Piemonte meridionale è una delle mete preferite dagli amanti dei prodotti di eccellenza come il vino Barolo, il vero "re" della tavola, insieme al tartufo, raro frutto di questa terra! Noi non vogliamo essere da meno, perciò ci spostiamo in un'azienda vinicola a produzione familiare, dove abbiamo la possibilità di assaggiare un vino di ottima qualità.
  • La visita prosegue in direzione di Alba, considerata la capitale delle Langhe e dei vini Piemontesi. Una visita guidata attraverso il suo centro storico ci conduce alla nostra prossima tappa: una degustazione del famoso e raro tartufo Tuber Magnatum Pico.
  • Soddisfatti e deliziati da tante prelibatezze, torniamo al porto di Savona in pullman.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Savona.
  • La durata del trasferimento a Barolo è di circa 1 ora e mezza
Giorno 4
Tarragona
Cod: EXC_00XB Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Il monastero di montserrat

Descrizione Un'escursione per immergersi nella maestosa natura della montagna di Montserrat e lasciarsi affascinare dalle atmosfere ispirate del monastero benedettino. Cosa vediamo
  • Montagna di Montserrat
  • Monastero benedettino
  • Basilica e Madonna di Montserrat
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman e ci dirigiamo verso Montserrat. La strada che percorriamo attraversa un paesaggio suggestivo che ben presto diventa montuoso, con vedute mozzafiato sul panorama circostante.
  • In prossimità della vetta del Montserrat, si staglia davanti a noi la sagoma del monastero benedettino, un vasto complesso che si erge incastonato nella roccia a 725 metri sul livello del mare, offrendo così ai nostri sguardi una vista spettacolare.
  • Con l'ausilio di una visita guidata, andiamo alla scoperta di questa famosa abbazia costruita nell'XI secolo nei pressi di una grotta dove nell'880 è stata rinvenuta la statua della Vergine Nera, detta 'la Moreneta' per la carnagione scura, che ancora oggi gode di grande venerazione.
  • Assolutamente da non perdere la visita della basilica cinquecentesca, dove regna un'atmosfera di grande raccoglimento e intimità. Chi lo desidera, può entrare a vedere la statua lignea della Moreneta conservata in una cappella accessibile da un ingresso laterale.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • In occasione delle celebrazioni religiose domenicali, potrebbero verificarsi lunghi tempi di attesa.
Giorno 4
Tarragona
Cod: EXC_00XJ Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 59 € Bambini da 41 €

L'antica cittÀ romana di tarragona

Descrizione

Una visita imperdibile della splendida Tarragona, perla della Costa Dorada e città dal passato glorioso, iscritta nell'elenco dei Patrimoni mondiali dell'umanità dell'UNESCO.

Cosa vediamo
  • Tarragona, tour panoramico
  • Portal del Roser, antiche mura, Plaça de la Font
  • Cattedrale di Santa Maria
  • Circo romano
  • Anfiteatro (visita esterna) 
Cosa facciamo
  • Tarragona, principale centro portuale del sud della Catalogna, è un'antica città romana e custodisce affascinanti testimonianze di un glorioso passato. Il suo complesso archeologico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO.
  • Iniziamo la visita con un tour panoramico con vista sul Mediterraneo e raggiungiamo l'antica porta della città, il Portal del Roser, da cui possiamo ammirare la più antica costruzione romana in Spagna: la cinta muraria della città romana di Tarragona. Le mura, edificate durante il II e I secolo a.C., si impongono ancora oggi con tutta l'autorevolezza dei loro 6 metri d'altezza e uno spessore complessivo di oltre 4 metri.
  • Per farci un'idea di com'era Tarragona nell'antichità, diamo un'occhiata al dettagliato plastico della Tarraco romana, che rappresenta la città all'epoca del suo massimo splendore, il II secolo d.C.
  • Proseguiamo la visita della città, passeggiando tra le sue strade e ammirando la bella Plaça de la Font. Arriviamo fino alla Cattedrale di Santa Maria, che si erge su un tempio romano dedicato a Giove e una moschea musulmana. Questa bellissima chiesa mischia stile romantico e barocco e il suo grande rosone viene spesso paragonato a quello di chiese ben più famose, come la stessa Notre-Dame di Parigi.
  • La visita prosegue con il Circo romano, uno dei luoghi archeologici più significativi della città, creato intorno al I secolo d.C. per volere dell'imperatore Domiziano. Utilizzato anticamente per le corse delle bighe e delle quadrighe, misura 325 metri per 115 e si stima che avesse una capacità di oltre 30.000 spettatori. Il Circo di Tarragona è tra quelli che meglio si sono conservati in Occidente, sebbene la struttura continui a essere nascosta sotto vecchi edifici del XIX secolo.
  • Il nostro itinerario prosegue fino all'Anfiteatro, edificio risalente agli inizi del II secolo, in cui si svolgevano sacrifici e spettacoli di gladiatori. Nel centro dell'Anfiteatro si possono ammirare i resti della pianta di una basilica visigota, costruita per commemorare il sacrificio di San Fruttuoso e dei suoi diaconi.
  • Al termine della visita, approfittiamo di un po' di tempo libero per ammirare lo splendido panorama sul Mediterraneo.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 4
Tarragona
Cod: EXC_00XL Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Itinerario cistercense e medievale: monastero poblet e montblanc

Descrizione

Un viaggio a ritroso nel tempo, alla scoperta della storia e delle tradizioni della Catalogna. Il Monastero di Santa María de Poblet è il più grande monastero cistercense in Europa, mentre il borgo ducale di Montblanc conserva ancora una magica atmosfera medievale.

Cosa vediamo
  • L'Espluga de Francolí, Monastero di Santa María di Poblet
  • Montblanc, cinta muraria, chiesa di Sant Miquel, Palazzo Reale, Plaça Major, chiesa di Santa María la Mayor
Cosa facciamo
  • L'itinerario ci conduce alla scoperta dell'eredità storica e artistica dell'Ordine cistercense, fondato dall'abate francese Bernardo di Chiaravalle. Lo spirito austero di questa congregazione diede vita a uno stile proprio nel periodo di transizione dal romanico al gotico. In pullman, lasciamo Tarragona e ci dirigiamo verso l'interno, attraverso borghi, montagne e la valle del fiume Francolí.
  • Raggiungiamo L'Espluga de Francolí, dove visitiamo il Monastero di Santa María de Poblet, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Il monastero, circondato da un bellissimo bosco, è il più grande monastero cistercense abitato in Europa. Fu fondato nel 1151 grazie a una generosa donazione di Ramón Berenguer IV, conte di Barcellona e giocò un ruolo importante nella vita del paese, contribuendo con i suoi numerosi possedimenti al ripopolamento e alla coltivazione delle terre appena riconquistate ai musulmani. Possiede una chiesa (con vari sepolcri reali) e un chiostro primitivi (dei secoli XII-XIV), circondati da diversi ambienti, così come edifici di varie epoche fino al XVIII secolo, tra cui il Palazzo Abbaziale, le cappelle di Sant Jordi e Santa Caterina, il Palazzo Reale, l'antico chiostro di Sant Esteve e la nuova sagrestia. Il monastero ricevette una speciale protezione dai re catalani fino agli inizi del XIX secolo, quando i monaci furono costretti ad andare via a causa delle leggi di condanna ecclesiastica. Il monastero cadde quindi in uno stato di abbandono, fino al 1940, quando fu riaperto al culto e venne intrapreso un progetto di restauro per riportarlo all'antico splendore.
  • Al termine della piacevole visita del monastero, risaliamo in pullman alla volta dell'incantevole borgo medievale di Montblanc. Il villaggio e la sua impressionante cinta muraria, lunga 1,7 km, tra le meglio conservate della Catalogna, mantengono l'atmosfera medievale di una città che fu in passato residenza di re e cavalieri. Montblanc raggiunse il momento di massimo splendore durante il regno di Giacomo I il Conquistatore. Dalla chiesa di Sant Francesc, fuori dalle mura, arriviamo alla Porta di San Giorgio dove, come vuole la leggenda, San Giorgio, patrono della Catalogna, uccise il drago. All'interno delle mura, la guida ci porta a conoscere la chiesa romanica di Sant Miquel, il Palazzo Reale, la Plaça Major e la chiesa di Santa María la Mayor, in stile gotico con facciata barocca (visite esterne). Durante la visita a Montblanc, apprezzeremo lo stile di vita degli abitanti, le botteghe tradizionali e l'atmosfera rilassante e tranquilla delle strade di questo straordinario borgo ducale
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Tarragona
Cod: EXC_01QQ Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Enoturistica tarragona: un brindisi nella 'catedral del vino'

Descrizione

Andiamo alla scoperta di uno dei prodotti più rappresentativi della Catalogna, il vino, visitando una cantina che è nel contempo celebrazione del grande movimento artistico catalano del modernismo. Concludiamo con una deliziosa degustazione di vino e un tour panoramico di Tarragona.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico dell'entroterra
  • Nulles
  • Cantine Adernats - Vinícola de Nulles
  • Visita dei vigneti e della cantina modernista
  • Degustazione di vino con stuzzichini
  • Tour panoramico di Tarragona e sosta fotografica
Cosa facciamo
  • In pullman, lasciamo Tarragona e ci dirigiamo verso l'interno compiendo un tour panoramico dell'entroterra attraverso borghi, montagne e la valle del fiume Francolí fino a raggiungere la piccola località di Nulles, al centro di una famosa zona vinicola.
  • La nostra meta sono le cantine Adernats - Vinícola de Nulles, che nascono agli inizi del Novecento, quando i piccoli produttori della zona decidono di fondare una cooperativa, dopo l'epidemia di fillossera che aveva devastato i vigneti, e di realizzare una cantina comunitaria.
  • Abbiamo l'opportunità di passeggiare tra i vigneti e apprendere interessanti informazioni sulle tecniche di coltivazione della vite, da cui l'azienda trae ottimi vini e pluripremiate bottiglie di cava, lo champagne spagnolo.
  • La visita culmina con l'ingresso nella splendida cantina, una delle cosiddette 'cattedrali del vino' che punteggiano la Catalogna, un suggestivo edificio in stile modernista progettato da uno dei massimi esponenti di questo movimento, César Martinell, discepolo del sommo Antonio Gaudí.
  • Al termine della visita, ci aspetta una squisita degustazione di vino accompagnata da stuzzichini locali per assaggiare di persona due delle etichette di maggior pregio dell'azienda.
  • Torniamo quindi verso il porto per godere di un tour panoramico del centro storico di Tarragona, antica città romana che custodisce affascinanti testimonianze di un glorioso passato.
  • Se il tempo lo consente ci fermiamo per una breve sosta fotografica prima di rientrare alla nave.
Giorno 4
Tarragona
Cod: EXC_01QR Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 25 € Bambini da 17 €

Transfer in spiaggia a salou

Descrizione

Una pausa di relax su lunghe spiagge incontaminate, premiate con la bandiera blu, per immergerci nelle atmosfere accoglienti e vivaci della Costa Dorada con il Mediterraneo ai nostri piedi.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico della costa
  • Salou
  • Relax in spiaggia
Cosa facciamo
  • Lasciamo Tarragona e iniziamo un piacevole tour panoramico che ci consente di apprezzare la zona costiera a sud della città.
  • Con un breve tragitto di soli 20 minuti, raggiungiamo la nostra metà: Salou, una delle più note località balneari della Costa Dorada.
  • Con i suoi 14 chilometri di litorale, Salou offre grandi e belle spiagge, ma anche piccole calette più intime e isolate. Le infrastrutture sono tutte di ottimo livello e le spiagge sono attrezzate con moderni servizi per soddisfare ogni esigenza.
  • Le spiagge di Salou si sono aggiudicate ben 34 bandiere blu europee, garanzia di mare pulito, arenile ben mantenuto e rispetto per l'ambiente.
  • Durante la nostra permanenza, possiamo godere in piena libertà delle splendide spiagge, nuotando, prendendo il sole e rilassandoci. Inoltre, il vivace lungomare offre numerosi negozi, ristoranti e bar per non farci mancare un po' di shopping o un gustoso spuntino.
Giorno 4
Tarragona
Cod: EXC_01QU Durata: 04:00 h Livello: Difficile Adulti da 45 € Bambini da 31 €

#costagrammer tour a tarragona

Descrizione

Come veri influencers ci armiamo di fotocamere per catturare l’essenza di Tarragona. Un’escursione stimolante e innovativa, per chi ama condividere coi propri cari le proprie emozioni e, perché no, farsi un po’ invidiare dai propri followers!

Diventa anche tu un vero #costagrammer: pubblica i tuoi scatti più belli con l'hashtag #costagrammer e non dimenticare di taggare il nostro profilo Instagram ufficiale @costacruisesofficial !?

Cosa vediamo

  • Balcone del Mediterraneo
  • Portal del Roser e cinta muraria, plastico della Tarraco romana
  • Plaça de la Font
  • Cattedrale di Santa Maria, Circo romano, Anfiteatro romano (visite esterne)

Cosa facciamo

  • Sfoderiamo le nostre fotocamere pronti a cogliere lo spirito di Tarragona realizzando un autentico reportage social.
  • Iniziamo l'escursione con un tour panoramico di Tarragona, principale centro portuale del sud della Catalogna, antica città romana che custodisce affascinanti testimonianze di un glorioso passato, inserita nell'elenco dei siti Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.
  • La nostra prima tappa è il famoso Balcone del Mediterraneo, uno splendido belvedere sopraelevato che ci offre una vista privilegiata del Mare Nostrum e un’infinità di spunti per scattare le nostre fotografie. Non possiamo assolutamente lasciarci scappare l’occasione di immortalare su pellicola questo panorama mozzafiato!
  • Raggiungiamo l'antica porta della città, il Portal del Roser, da cui possiamo ammirare la più antica costruzione romana in Spagna: la cinta muraria della città romana di Tarragona, che s'impone ancora oggi con tutta l'autorevolezza dei suoi 6 metri d'altezza e uno spessore complessivo di oltre 4 metri. Riusciremo a catturare in un’immagine tutto il suo fascino?
  • Per farci un'idea di com'era Tarragona nell'antichità, diamo un'occhiata al dettagliato plastico della Tarraco romana, che rappresenta la città all'epoca del suo massimo splendore, il II secolo d.C.
  • Proseguiamo la visita della città, passeggiando tra le sue strade e ammirando la bella Plaça de la Font, con il Municipio sullo sfondo, su cui si affacciano pittoresche caffetterie con i loro tavolini all'aperto e tante altre curiosità originali e interessanti da fotografare!
  • Arriviamo fino alla Cattedrale di Santa Maria, che si erge su un tempio romano dedicato a Giove e una moschea musulmana.
  • Raggiungiamo quindi il Circo romano, uno dei luoghi archeologici più significativi della città, edificato intorno al I secolo d.C. per ospitare le corse delle bighe e delle quadrighe.
  • Il nostro itinerario prosegue fino all'Anfiteatro romano, edificio risalente agli inizi del II secolo, in cui si svolgevano sacrifici e spettacoli di gladiatori. Nel centro dell'Anfiteatro si possono ammirare i resti della pianta di una basilica visigota, costruita per commemorare il sacrificio di San Fruttuoso e dei suoi diaconi.
  • Al termine della visita, torniamo al Balcone del Mediterraneo e approfittiamo di un po' di tempo libero per ammirare (e ovviamente fotografare) lo splendido panorama.
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione: torniamo alla nave pronti a postare online tutte le emozioni della giornata, impresse per sempre nei nostri ricordi e nella nostra gallery fotografica.

Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_00I0 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Adulti da 26 € Bambini da 18 €

Passeggiata a cadice, dove europa, africa e nuovo mondo si incontrano

Descrizione

Distesa su un lungo promontorio, Cadice è un ponte tra l'Europa e l'Africa e una porta d'accesso al Nuovo Mondo. Immergiamoci nella più antica città della penisola iberica per riviverne la storia e apprezzarne le meraviglie architettoniche.

Cosa vediamo
  • Cadice
  • Plaza de San Antonio e Chiesa di San Antonio
  • Plaza de España e Plaza de Mina
  • Torre Tavira (visita interna)
  • Plaza de las Flores
  • Cattedrale
  • Quartiere del 'Pópulo' e Plaza San Juan de Dios
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour a piedi di questa città fondata dai fenici nell'VIII secolo a.C. visitandone una delle piazze più antiche: Plaza de San Antonio, nel XVII secolo luogo di dimora preferito dalla borghesia, impreziosita dagli eleganti edifici e dalla facciata barocca della chiesa di San Antonio. Proseguiamo poi alla volta di Plaza de España e Plaza de Mina, costruita nel XIX secolo dove un tempo c'erano i giardini del Convento di San Francisco.
  • Mentre camminiamo alla volta della Torre Tavira, rimaniamo incantati dall'eleganza dei palazzi del XVIII e XIX secolo, tra cui la casa di Manuel de Falla, celebre compositore del Novecento.
  • Prima di salire sulla torre di guardia e restare ammaliati dalla vista che ci si offre dal punto più alto della città vecchia, ci fermiamo alla Cámara Oscura, un'attrazione davvero unica che consiste nella proiezione dell'immagine viva e in movimento della città attraverso uno schermo bianco, uno specchio e delle lenti di ingrandimento: un'esperienza indimenticabile.
  • Dopo questa memorabile esperienza, raggiungiamo Plaza de las Flores e cogliamo l'occasione per fare una passeggiata nel dedalo di stradine caratteristiche che attraversano la città.
  • L'incanto prosegue con la visita esterna della famosa Cattedrale. Ci fermiamo per ammirare la magnificenza di questa chiesa costruita con oro e argento portati dal Nuovo Mondo, con la sua cupola dorata che sovrasta la struttura in stile barocco impreziosita da elementi neoclassici. Iniziata nel 1722, la Cattedrale ricorda l'età dell'oro di Cadice, quando la città controllava gran parte del commercio spagnolo con le Americhe.
  • Andiamo infine alla scoperta del quartiere del Pópulo, uno dei più vecchi della città, per poi fermarci a Plaza San Juan de Dios, la piazza del municipio che ospita numerosi locali caratteristici.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie. L'escursione sarà completamente a piedi

Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_00I1 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

I bianchi villaggi dell'andalusia

Descrizione

Alla scoperta di due dei tipici villaggi bianchi andalusi, uno sulla costa, l'altro nell'entroterra, per riscoprire l'atmosfera e i sapori caratteristici dell'Andalusia.

Cosa vediamo
  • Vejer de la Frontera, Plaza de España
  • Conil de la Frontera
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro itinerario a Vejer de la Frontera, un caratteristico villaggio di case bianche incastonato tra la Sierra e il mare, al di sopra della gola del fiume Barbate. Passeggiando tra le stradine e i vicoli tortuosi respiriamo la tipica atmosfera andalusa e ammiriamo le meravigliose architetture di questo pueblo, testimonianza dei cinque secoli di dominazione araba.
  • Giungiamo a Plaza de España, la piazza principale incorniciata da grandi palme, dove rimaniamo incantati dalla fontana impreziosita da azulejos. Abbiamo un po' di tempo libero per scoprire ogni angolo di questo meraviglioso villaggio, dalla cinta muraria che abbraccia il villaggio ai patios delle case adorni di fiori.
  • Il nostro tour prosegue con la visita di Conil de la Frontera, perla della Costa de La Luz, ricca di monumenti storici e di negozietti tipici. Qui facciamo una passeggiata per le strette viuzze che attraversano il villaggio di case bianche.
  • A conclusione dell'escursione  abbiamo anche del tempo libero a disposizione per deliziare il palato andando per tapas in uno dei tanti locali tipici, stenderci al sole nella bellissima spiaggia o fare un tuffo nelle acque dell'oceano.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_00I2 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Gibilterra, atmosfera british nella penisola iberica

Descrizione

Una giornata alla scoperta di Gibilterra, oasi britannica nella penisola iberica e terra ricca di meraviglie architettoniche e paesaggistiche.

Cosa vediamo
  • Gibilterra, centro storico
  • Cimitero di Trafalgar
  • Europa Point, Moschea Ibrahim-al-Ibrahim
  • Grotte di St. Michael con le sue bertucce allo stato brado
  • Castello moresco
Cosa facciamo
  • Da Cadice partiamo alla volta di Gibilterra, dove lasciamo il nostro pullman per salire a bordo dei minibus, il mezzo ideale per attraversare le stradine strette e ammirare gli incantevoli scorci panoramici.
  • Dalla parte ovest della rocca, su cui si erge Gibilterra, attraversiamo le mura della città, passando di fronte al cimitero di Trafalgar, il cui nome commemora l'omonima battaglia nel 1805, e ci dirigiamo verso l'Europa Point, il punto più meridionale di Gibilterra, a soli 21 km dal Nord Africa. Da qui godiamo di una vista mozzafiato e, se il tempo è limpido, possiamo scorgere le coste africane.
  • Oltre al faro, l'Europa Point custodisce anche la moschea Ibrahim-al-Ibrahim, costruita di recente con i finanziamenti del re Fahd dell'Arabia Saudita.
  • Andiamo quindi alla scoperta di una delle attrazioni più interessanti di Gibilterra: le grotte di St. Michael, risalenti a 250mila anni fa, dove stalagmiti e stalattiti creano un'atmosfera ricca di suggestione. Per la loro bellezza, queste grotte sono spesso lo scenario di concerti, balletti e altre rappresentazioni.
  • Ci attende un incontro particolare ed emozionante con i veri residenti di queste grotte: le bertucce, le uniche in Europa a vivere ancora allo stato brado.
  • Ritorniamo quindi in città, dove ammiriamo il Castello moresco, testimonianza della dominazione araba, con la sua imponente torre dentro cui sono ancora conservati i bagni arabi.
  • Prima di ritornare al pullman, abbiamo ancora un po' di tempo libero per fare una passeggiata nel cuore di Gibilterra, dove si respira un'atmosfera tipicamente "british".
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Per ragioni logistiche la visita a Gibilterra verra' effettuata su dei minibus in quanto le strade non sono accessibili a Bus Granditurismo.
  • Il Tour include un basket lunch che verrà preparato direttamente dal nostro personale di bordo.  
Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_01G6 Durata: 02:00 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Tour panoramico di cadice

Descrizione Questo tour ci permetterà di vedere i punti salienti della città comodamente dal nostro bus. Cosa vediamo
  • Cadice, chiesa di Santo Domingo, Prigione Reale,
  • Teatro Romano
  • Caleta, giardino botanico, mura del castello
  • Plaza de España
  • Città vecchia di Cadice
  • Plaza de Mina, Museo di Cadice
  • Cattedrale
Cosa facciamo

  • Sin dalla scoperta dell’America, Cadice- la città inabitata più antica in Europa – è stata un punto cruciale per il passaggio al Nuovo Mondo e un ponte tra Europa ed Africa. Il nostro tour oggi ci permetterà di vedere i punti salienti della città comodamente dal nostro bus. Lasciando il porto, cominceremo il nostro tour lungo il Paseo Maritimo, che dà sull’Oceano Atlantico.
  • Continueremo raggiungendo il centro della città per ammirare la Cattedrale di Cadice e godere di una breve sosta panoramica e tempo libero in modo da esplorare indipendentemente l’area circostante. Torneremo al bus e raggiungeremo la spiaggia di Playa Caleta e il Castello di Santa Catalina, costruito nel XVII secolo. Procederemo verso il Parco Alameda e successivamente, il Parco Genovese, uno dei più belli in città. Qui faremo una breve pausa per fare foto da questo posto meraviglioso.
  • Il nostro tour continua verso Plaza España, creata nel XX secolo.
  • Torneremo al Porto passando davanti al municipio che venne costruito in due periodi diversi: la sezione principale Neoclassica costruita nel 1799, e la seconda sezione costruita nel 1861, che riflette lo stile architettonico della Vecchia Cadice durante un periodo storico di eccezionale splendore artistico.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_0531 Durata: 09:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 125 € Bambini da 87 €

Una passeggiata a siviglia: arte, cultura e gastronomia

Descrizione

Andiamo alla scoperta di Siviglia, famosa per i suoi raffinati monumenti arabi e cristiani, crogiolo di culture e tradizioni diverse. Con una piacevole passeggiata ammiriamo i monumenti più significativi e gli angoli più nascosti, godendoci anche una pausa di relax a tavola per conoscere meglio la gastronomia andalusa.

Cosa vediamo
  • Cattedrale di Siviglia
  • Barrio de Santa Cruz
  • Casa Pilatos
  • Tour panoramico della città
  • Pranzo con menù andaluso
  • Plaza de España
  • Parque de María Luisa
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Cadice a bordo di un pullman e ci inoltriamo verso l'interno, diretti verso la splendida città di Siviglia, capitale dell'Andalusia, un luogo magico che incarna l'essenza della Spagna racchiudendo secoli di storia e tradizioni.
  • Giunti a destinazione, visitiamo la Cattedrale, la più grande al mondo eretta in stile gotico: s'innalza davanti a noi con le sue spettacolari guglie e lo svettante minareto, chiamato la Giralda, unico resto dell'antica moschea su cui la cattedrale è stata costruita. La chiesa ospita al suo interno favolosi tesori d'arte e la tomba di Cristoforo Colombo, che ci richiama alla mente le imprese del nostro compatriota.
  • Proseguiamo alla volta del suggestivo Barrio de Santa Cruz, il quartiere ebreo di epoca araba. Ci addentriamo nel dedalo di stradine, alternate da piazze impreziosite da fiori ed eleganti patio.
  • Raggiungiamo quindi Casa Pilatos, una delle residenze private più belle della città, che fonde mirabilmente elementi di architettura moresca, gotica e rinascimentale, un tripudio di sgargianti tessere di mosaico a contrasto con il bianco marmo finemente decorato.
  • Torniamo quindi a bordo del pullman e ci godiamo un breve tour panoramico della città, sfilando davanti a piazze e monumenti che rendono Siviglia famosa nel mondo, come la Torre del Oro, uno dei simboli architettonici della città, che domina la riva del fiume.
  • Iniziamo ad avvertire un certo languorino e un tipico pranzo andaluso ci viene in soccorso, lasciandoci proseguire anche a tavola il nostro viaggio alla scoperta della cultura locale con un piatto di gustosa paella o un fumante stufato.
  • Dopo pranzo, continuiamo il tour verso Plaza de España, uno degli spazi architettonici più spettacolari di Siviglia, con la sua forma semicircolare, che simboleggia l'abbraccio della Spagna verso le antiche colonie, circondata dagli opulenti edifici dell'Esposizione Ibero-Americana del 1929 che si specchiano sullo scintillante canale.
  • Dopo una sosta fotografica per immortalare questa vera e propria scenografia, ci addentriamo nel Parque de María Luisa, donato dall'omonima duchessa alla città nel 1893. Davanti a noi si apre un paesaggio spettacolare, dove architettura e natura convivono in perfetta armonia: cedri, olmi e palme si specchiano nei numerosi stagni creando un'atmosfera incantata, che ci pervade ancora quando facciamo ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Il tour prevede lunghi tratti a piedi.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
  • La domenica e durante le festività la visita della Cattedrale verrà effettuata solo dall'esterno.
Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_0532 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Pranzo: Drink incluso Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Le cantine di jerez e arcos de la frontera

Descrizione

Un itinerario alla scoperta dei segreti della provincia di Cadice, nel cuore della produzione dello Sherry, celeberrimo vino di Jerez.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Cadice, Monumento a las Cortes, Cattedrale di Cadice
  • Arcos de la Frontera, Plaza del Cabildo, Castello, Chiesa di Santa María
  • Cantine di Jerez (visita interna),degustazione di Sherry
Cosa facciamo
  • Partiamo in pullman per un tour panoramico della città di Cadice, durante il quale possiamo ammirare i monumenti più importanti della città. La nostra guida ci illustra i punti più caratteristici, come il Monumento a las Cortes, eretto a commemorazione della costituzione di Cadice, e la splendida Cattedrale con la cupola dorata che si staglia contro il cielo azzurro. Ci dirigiamo poi in direzione di Arcos de la Frontera.
  • Adagiato in cima a un costone roccioso, questo tipico villaggio andaluso regala un panorama mozzafiato sul sinuoso fiume Guadalete e sull'ampia vallata. Impossibile non rimanere affascinati dai suoi meravigliosi palazzi rinascimentali, dalle tipiche case bianche con balconi in ferro battuto adorni di fiori dalle svariate sfumature cromatiche. Nel centro storico si ha l'impressione che il tempo si sia fermato. Qui il dedalo di vicoli e stradine non è percorribile in macchina. Possiamo quindi immergerci a piedi nell'atmosfera locale, andando alla scoperta di ogni angolo di questo tipico pueblo blanco.
  • Raggiungiamo Plaza del Cabildo, dove il belvedere ci regala una vista meravigliosa sulla vallata e sui monti circostanti. Sulla piazza si affacciano il Castello, le cui mura abbracciano il centro storico, e la Basilica Minore di Santa Maria, gioiello architettonico il cui inizio della costruzione risale al XIII secolo.
  • Ripartiamo in pullman alla volta di Jerez de la Frontera, altra perla andalusa. Qui, grazie al clima secco e ventilato, crescono diversi tipi di vitigni che permettono la produzione di tre varietà principali di Sherry.
  • Ci attende una visita delle bodegas, le cantine dove viene prodotto il vino liquoroso di elevata qualità tipico della zona che che prende appunto il nome di Jerez. Osserviamo l'intero processo di produzione dello Sherry, dal vigneto alla bottiglia, per poi allietare il palato con la degustazione del pregiato vino.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • Nel caso in cui la Chiesa di Santa Maria in Arcos sia chiusa verrano date spiegazioni dall’esterno. 
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.

Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_0533 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Cadice, luogo di incontro delle culture mediterranee

Descrizione

Situata nell'ultima appendice della Spagna, Cadice è una città in cui si incontrano diverse culture mediterranee, nonché città ricca di storia e meraviglie architettoniche che testimoniano un passato glorioso.

Cosa vediamo

  • Tour panoramico di Cadice
  • Passeggiata a piedi:
  • Piazza San Juan de Dios
  • Cattedrale Vecchia e Cattedrale Nuova ( Visita interna)
  • Museo Diocesano
  • Piazza de las flores ( tempo libero)
  • Piazza di Spagna

Cosa facciamo
  • Lasciato il porto alle nostre spalle, saliamo sul nostro pullman per un tour panoramico di Cadice che ci permette di apprezzare alcuni dei punti più caratteristici del centro storico. Vediamo l'antica Fabbrica di Tabacco, costruita nel 1741 nel tipico stile mudéjar, oggi trasformata nel Palazzo dei Congressi di Cadice. Ammiriamo poi la meravigliosa Chiesa di Santo Domingo, situata lungo la Cuesta de las Calesas, con la facciata laterale di marmo e la hornacina, la nicchia che custodisce la Vergine del Rosario, santa patrona della città.
  • Continuiamo il nostro itinerario alla volta dell'antica Prigione Reale, uno dei più interessanti edifici neoclassici andalusi. Iniziata nel 1794 e conclusa solo nel 1836, la prigione è il perfetto connubio tra imponenza ed eleganza.
  • Cadice ci affascina con la sua storia, testimoniata da monumenti ed edifici di inestimabile valore, quali ad esempio il Teatro Romano, scoperto nel 1980 e fra i più grandi della penisola iberica e dal quale possiamo ammirare la Cattedrale Vecchia e la Cattedrale Nuova.
  • Proseguiamo il nostro viaggio nella storia di Cadice alla volta della "Caleta", una volta porto dei Fenici, per poi ammirare le mura di San Sebastián e Santa Catalina e il Parque Genovés, noto anche come Paseo de las Delicias per le sue meraviglie architettoniche e naturalistiche. Non possiamo che restare estasiati immersi in questa oasi verde impreziosita da monumenti e fontane.
  • L'incanto prosegue con le meraviglie offerte dall'Alameda Apodaca, un'incantevole passeggiata che comincia al baluarte de la candelaria e termina alle mura di San Carlos, passando per un'area boschiva fino ad arrivare ai giardini adorni di fiori e impreziositi dalle affascinanti fontane.
  • Prima di fare ritorno alla nave, passiamo in Piazza San Juan de Dios che ospita il Municipio, l'edificio che meglio rispecchia lo stile della città.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede dei tratti a piedi.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_0539 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Cadice a passo di flamenco

Descrizione

Luogo d'incontro delle culture mediterranee e città ricca di meraviglie storico-architettoniche, Cadice è anche la culla della più spagnola delle danze: il flamenco.

Cosa vediamo
  • Cadice, chiesa di Santo Domingo, Prigione Reale, Teatro Romano
  • Caleta, giardino botanico, mura del castello
  • Plaza de España
  • Città vecchia di Cadice
  • Plaza de Mina, Museo di Cadice
  • Cattedrale (visita interna)
  • Spettacolo di flamenco, degustazione di tapas
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Cadice per iniziare il tour panoramico della città. Ammiriamo la splendida chiesa di Santo Domingo, l'antica Prigione Reale in stile neoclassico e quindi il Teatro Romano, scoperto nel 1980 e tra i più grandi della penisola iberica.
  • Continuiamo il nostro tour in direzione della Caleta, l'antico porto fenicio, passando poi di fronte al meraviglioso giardino botanico e alle mura del castello che un tempo proteggevano la città.
  • Arrivati a Plaza de España, lasciamo il nostro pullman per iniziare una passeggiata lungo le caratteristiche stradine della città vecchia.
  • Visitiamo Plaza de Mina e ammiriamo dall'esterno il Museo di Cadice, per poi passare di fronte ai sontuosi palazzi di Calle Ancha, fino ad arrivare alla meravigliosa Cattedrale neoclassica, con la cupola dorata che si staglia contro il cielo azzurro. Costruita con oro e argento portati dal Nuovo Mondo, la cattedrale testimonia il passato glorioso della città.
  • Dopo una passeggiata tra le meraviglie storico-architettoniche di Cadice, sostiamo in una tipica taverna locale, dove assistiamo a un tipico spettacolo di flamenco assaporando gustose tapas accompagnate da un buon calice di vino locale.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 15 minuti, si raccomanda pertanto di indossare scarpe e abbigliamento comodi.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • La Cattedrale non è aperta ai visitatori la domenica mattina.

Giorno 6
Cadice
Cod: EXC_0540 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Siviglia in libertÀ

Descrizione

Nel dedalo di vicoli stretti, in un'atmosfera che ricorda tempi antichi, ammirando chiese e antichi palazzi dallo stile moresco e cristiano: questa è Siviglia, una città tutta da scoprire.

Cosa vediamo
  • Siviglia in libertà: centro storico, Cattedrale, Quartiere di Santa Cruz,...
  • Possibilità di vedere l'Alcázar e il Parque de María Luisa
Cosa facciamo
  • In totale libertà andiamo alla scoperta della capitale dell'Andalusia. Siviglia è il punto di incontro di culture profondamente diverse tra loro, da quella fenicia a quella romana, da quella islamica a quella cristiana. La città è stata dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità per le sue meraviglie storico-architettoniche. Tra queste vi è sicuramente la Cattedrale gotica, la quale ospita tesori di valore inestimabile e la tomba di Cristoforo Colombo.
  • Ci lasciamo avvolgere dalla tipica atmosfera andalusa passeggiando nel quartiere di Santa Cruz, vera anima della città. Un labirinto di strette stradine su cui si affacciano case candide con balconi adorni di fiori.
  • Un altro edificio che merita una visita è l'Alcázar, residenza dei re e dei califfi di Siviglia, costruita in varie tappe dai Mori a partire dal 713 e successivamente trasformata in residenza del re Fernando III e dei successivi monarchi dopo la riconquista della città nel 1248.
  • Ci addentriamo poi nel Parque de María Luisa, donato dalla Duchessa alla città nel 1893. Davanti a noi si apre uno paesaggio spettacolare, dove architettura e natura convivono in perfetta armonia. Cedri, olmi e palme si specchiano nei numerosi stagni creando un'atmosfera incantata.
  • Dopo una giornata emozionante all'insegna della cultura e dell'arte, torniamo a Cadice.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida, ma la presenza di un accompagnatore che parla inglese e spagnolo.?
Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria
Cod: EXC_004A Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 22 €

Transfer a maspalomas

Descrizione

Dune modellate dal vento, un'oasi paradisiaca e una magnifica spiaggia: la fama di Maspalomas è indiscutibilmente più che meritata.

Cosa vediamo
  • Maspalomas
  • Spiagge dorate e acque cristalline
  • Riserva Naturale delle Dune
  • Paesaggi indimenticabili
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto in pullman, ci trasferiamo nella celebre località di Maspalomas, cittadina che sorge sulla costa meridionale di Gran Canaria.
  • In questa località, insignita della Bandiera Blu per la bellezza delle spiagge dorate e la trasparenza delle acque cristalline, trascorriamo allegramente la mezza giornata a nostra disposizione.
  • Tra un tuffo e un momento di relax distesi al sole, possiamo esplorare, a due passi dalla riva, la suggestiva Riserva Naturale delle Dune di Maspalomas, formata da tre ecosistemi: il palmeto o palmeral, quindi a pochi metri la laguna o charca e infine le dune, dunas in spagnolo, che il vento che soffia dall'oceano rimodella continuamente donando loro forme sempre nuove.
  • Terminato il tempo a disposizione, risaliamo sul pullman e ritorniamo alla nave, non senza lanciare un ultimo sguardo a questi paesaggi indimenticabili.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida.
  • Disponibili in loco sdraio, lettini e ombrelloni (costo non incluso nel prezzo dell'escursione).
Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria
Cod: EXC_004J Durata: 04:00 h Livello: Difficile Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 89 € Bambini da 66 €

A piedi fino al cratere del vulcano bandama

Descrizione

Il vulcano Bandama, inattivo ormai da migliaia di anni, si erge in tutta la sua imponenza imprimendosi indelebilmente nei ricordi di chi lo visita.

Cosa vediamo
  • Vulcano Bandama
  • Cratere con punto panoramico
  • Cima del vulcano, vista panoramica sulla parte settentrionale dell'isola.
Cosa facciamo
  • Ci lasciamo il porto alle spalle per incamminarci lungo un sentiero immerso nella natura che ci condurrà fino alla sommità del cratere del vulcano Bandama, uno dei vulcani più giovani dell'isola e il più grande di Gran Canaria con i suoi 200 metri di profondità e i 1000 metri di diametro. Risaliamo quindi il pendio di questo vulcano inattivo, la cui ultima serie di eruzioni risale a 3000 anni fa, quando il territorio del piccolo municipio di Santa Brigida assunse l'attuale forma.
  • Ai piedi del cratere una piccola fattoria abbandonata ci offre un punto panoramico ideale da cui godere della meravigliosa vista del cratere e del paesaggio segnato indelebilmente dalla forza delle eruzioni.
  • Dopo una breve sosta relax, tempo permettendo, la nostra passeggiata proseguirà fino alla cima del vulcano che ci regala ampie vedute della parte settentrionale dell'isola.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria
Cod: EXC_0558 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Alla scoperta di vegueta e del vulcano bandama

Descrizione

Dalla natura incontaminata del Parque Doramas all'atmosfera caratteristica del Pueblo Canario fino all'imponente vulcano inattivo Bandama: un'escursione a tutto tondo alla scoperta delle meraviglie di questo angolo delle Canarie.

Cosa vediamo
  • Ciudad Jardín, Parque Doramas e Pueblo Canario
  • Quartiere Vegueta, mercato coperto, Plaza de Santa Ana
  • Teatro Pérez Galdós
  • Area residenziale di Tafira, vulcano inattivo Bandama, punto panoramico di Altavista
Cosa facciamo
  • La nostra escursione inizia a bordo di un pullman alla volta dello splendido quartiere residenziale Ciudad Jardín per visitare due aree a dir poco uniche: l'incantevole Parque Doramas, un parco splendido che ospita numerosi esempi di flora endemica tra cui i famosi alberi del drago, e il Pueblo Canario, un complesso di case costruite secondo la tradizione per ricreare un tipico villaggio canario e progettato dai fratelli Néstor e Miguel Fernández de la Torre.
  • Proseguiamo poi alla volta del quartiere Vegueta, il centro storico di Las Palmas, un suggestivo labirinto di angusti vicoli ciottolati e piazzette ombreggiate. Ci lasceremo inebriare dai sapori e dai profumi dello storico mercato coperto prima di proseguire verso la Casa di Colombo.
  • Giungiamo quindi in Plaza de Santa Ana, dove scopriamo i simpatici cani in bronzo che fanno la guardia all'ingresso principale della Casa Regental e che sono uno dei simboli della capitale canaria più amati dagli abitanti locali.
  • Concludiamo la prima parte dell'escursione arrivando a piedi dinanzi alla bellissima facciata del Teatro Pérez Galdós, il teatro principale di Las Palmas e uno dei più moderni di Spagna dopo la ristrutturazione completata nel 2007.
  • Abbiamo un po' di tempo libero per lo shopping nel quartiere di Triana, l'area più commerciale della città dove presente e passato si fondono e i numerosi negozi europei si alternano alle facciate tradizionali degli edifici residenziali, di evidente origine coloniale.
  • Risaliamo sul pullman e, dopo aver attraversato la lussuosa area residenziale di Tafira, ripartiamo alla volta del vulcano inattivo Bandama, giunti sulla cima del quale facciamo una sosta fotografica per immortalare le viste panoramiche mozzafiato sull'isola.
  • Infine, dopo aver raggiunto il punto panoramico di Altavista, da cui si gode una vista mozzafiato sulla parte moderna di Las Palmas e sul porto, facciamo ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria
Cod: EXC_0560 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 79 € Bambini da 59 €

Una passeggiata a cavallo nella regione vulcanica di gran canaria

Descrizione

In sella a docili cavalli abbandoneremo i soliti percorsi turistici per esplorare da vicino la regione vulcanica dell'isola di Gran Canaria.

Cosa vediamo
  • Passeggiata a cavallo
  • Regione vulcanica di Gran Canaria
  • Paesaggi di rara bellezza
Cosa facciamo
  • A bordo di un confortevole pullman raggiungiamo il maneggio El Salobre, dove un istruttore qualificato ci fornisce indicazioni utili e ci assegna un cavallo in base alla nostra esperienza.
  • Iniziamo una piacevole passeggiata a cavallo che si snoda al di fuori dei percorsi turistici abituali per spingerci nella regione vulcanica dell'isola di Gran Canaria e regalarci paesaggi di rara bellezza.
  • Dopo una breve sosta nel maneggio El Solobre per una bevanda rinfrescante, ripartiamo in pullman alla volta del porto.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione non prevede guida.
  • Età minima: 10 anni.
Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria
Cod: EXC_0561 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Las palmas e il nord di gran canaria

Descrizione

Gran Canaria non offre solo spiagge dorate e relax. Chiese suggestive, magnifici edifici residenziali, vie caratteristiche e panorami mozzafiato in un'escursione dalle mille sfaccettature.

Cosa vediamo
  • Las Palmas, quartiere residenziale di Tafira
  • Vulcano Bandama
  • Teror, Basilica di Nuestra Señora del Pino
  • Arucas, centro storico, Chiesa di San Giovanni Battista
  • Altavista
Cosa facciamo
  • Accompagnati dalla guida locale lasciamo il porto in pullman alla volta del quartiere residenziale di Tafira, una zona ricca di residenze magnifiche costruite con un'enorme varietà di stili architettonici e circondate da rigogliosi giardini.
  • Proseguiamo nel nostro itinerario fino all'imponente vulcano Bandama, punto panoramico ideale da cui scattare suggestive foto ricordo di questa nostra fantastica escursione.
  • Risaliamo sul pullman e ripartiamo in direzione Teror, cittadina di grande interesse religioso e meta di pellegrinaggi, dove visitiamo la Basilica di Nuestra Señora del Pino, suggestiva chiesa che prende il nome dal fatto che secondo la tradizione nel 1481 la Vergine Maria apparve tra i rami di un pino poco lontano dal luogo in cui, anni più tardi, sarebbe sorta la chiesa.
  • Proseguiamo in pullman verso la tappa successiva del nostro itinerario, la cittadina di Arucas, dove abbiamo tempo per fare una breve visita del caratteristico centro storico e ammirare dall'esterno la chiesa di San Giovanni Battista.
  • L'escursione si conclude con una sosta nel punto panoramico di Altavista per regalarci un ultimo, indimenticabile scorcio di Las Palmas.
Cosa c'è da sapere
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria
Cod: EXC_0564 Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 44 € Bambini da 33 €

Tour panoramico tra le spiagge piÙ belle nel sud di gran canaria

Descrizione

Un tour panoramico che si snoda nella parte meridionale di Gran Canaria arrivando a toccare tre delle località balneari più belle ed esclusive dell'isola.

Cosa vediamo
  • Playa del Inglés
  • Maspalomas
  • Mogán
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo del pullman per intraprendere un piacevolissimo tour panoramico nella parte meridionale di Gran Canaria che ci porterà a toccare tre delle località turistiche più gettonate dell'isola.
  • Prima tappa del nostro itinerario è Playa del Inglés, dove faremo una breve sosta fotografica in quella che a ragione è una delle mete più gettonate dai turisti, che da sempre ne apprezzano la lunghissima spiaggia dorata e le acque cristalline.
  • Proseguiamo quindi verso la meravigliosa spiaggia di Maspalomas, altra meta imperdibile per chi arriva nelle Canarie, dove approfittiamo della seconda breve sosta per scattare suggestive foto ricordo con uno sfondo d'eccezione: una miriade di dune di sabbia dorata lambite dalle acque dell'oceano e costantemente rimodellate dai venti in un paesaggio mozzafiato mai uguale a se stesso.
  • Risaliamo in pullman in direzione di Mogán, una cittadina balneare caratteristica e definita dagli abitanti del luogo la "Venezia di Gran Canaria". Approfittiamo del tempo libero a nostra disposizione per concederci una piacevole passeggiata prima di fare ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
Giorno 8
Las Palmas de Gran Canaria
Cod: EXC_0565 Durata: 07:30 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Tutti i volti di gran canaria

Descrizione

Partiamo alla scoperta delle tante sfaccettature di Gran Canaria, un'isola che per la bellezza dei paesaggi e la molteplicità di ricchezze naturali, architettoniche e culturali continua ad attirare turisti alla ricerca di un clima mite e di una destinazione ricca di fascino.

Cosa vediamo
  • Arucas
  • Teror, Basilica di Nuestra Señora del Pino
  • Tejeda
  • Pranzo a base di specialità canarie
  • Riserva Naturale delle Dune di Maspalomas
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Las Palmas alla volta di Arucas, una cittadina che vanta un centro storico caratteristico e una bellissima area panoramica, realizzata negli anni '50 sul riempimento dell'antico cratere della Montaña di Arucas, dalla quale si può godere di vedute mozzafiato verso i quattro punti cardinali.
  • Risaliti sul pullman, ci dirigiamo verso Teror, località che si erge su un altopiano a 575 metri sul livello del mare.
  • In compagnia della nostra guida andiamo alla scoperta di questa cittadina di grande interesse religioso e meta di pellegrinaggi, dove visitiamo la Basilica di Nuestra Señora del Pino, suggestiva chiesa che prende il nome dal fatto che secondo la tradizione nel 1481 la Vergine Maria apparve tra i rami di un pino poco lontano dal luogo in cui, anni più tardi, sarebbe sorta la chiesa.
  • Ripartiamo in pullman verso il centro dell'isola e giungiamo a Tejeda, paese che per i paesaggi unici caratterizzati da rocce vulcaniche che emergono improvvisamente dalle creste delle montagne si è a ragione guadagnata l'appellativo di "tempesta pietrificata" , termine coniato da Miguel de Unamuno, scrittore e filosofo della famosa "generazione del '98". In quest'area scopriremo due formazioni simbolo delle Canarie: Roque Bentayga e, soprattutto, Roque Nubo, un enorme monolite di oltre 70 metri d'altezza, frutto della millenaria attività vulcanica che ha dato origine all'isola.
  • Dopo un gustoso pranzo a base di specialità delle isole Canarie, riprendiamo il nostro itinerario verso la costa meridionale dell'isola e la Riserva Naturale delle Dune di Maspalomas, la cui spiaggia merita indiscutibilmente il titolo di più bella dell'isola: una distesa di 250 ettari in cui si rincorrono una miriade di dune di sabbia, incessantemente modellate dal vento e lambite dalle acque dell'Oceano Atlantico, regalandoci uno spettacolo di rara bellezza.
Cosa c'è da sapere
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_0017 Durata: 06:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 89 € Bambini da 66 €

Perle della costa settentrionale: praia do forte e il progetto tamar

Descrizione

Una full immersion nei variopinti scenari naturalistici e rurali del Brasile: un pittoresco borgo marinaro che sembra immerso in un paradiso terrestre, un centro per la tutela delle tartarughe marine dove fare amicizia con queste splendide creature e una spiaggia favolosa dove il mare turchese ha un richiamo irresistibile.

Cosa vediamo
  • Strada del Cocco
  • Villaggio hippie di Arembepe
  • Borgo marinaro di Praia do Forte
  • Il Progetto Tamar
  • Spiaggia di Guarajuba
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e percorriamo la famosa Strada del Cocco, considerata la prima autostrada ecologica del Brasile.
  • Passiamo poi per il paesino di Arembepe, il primo villaggio hippie in Brasile, visitato negli anni Sessanta addirittura da Janis Joplin e Mick Jaegger.
  • Proseguiamo il nostro interessante tour panoramico attraversando le aree protette che caratterizzano la costa settentrionale fino al pittoresco borgo marinaro di Praia di Forte, immerso nel verde, tra palme di cocco e alberi secolari che arrivano fin sulla spiaggia.
  • Ci perdiamo fra gli stretti viottoli di questo antico villaggio di pescatori, pieno di negozietti di artigianato, e ne approfittiamo per curiosare in una bottega alla ricerca di un souvenir originale da riportare a casa.
  • Ci rechiamo quindi a scoprire in cosa consiste l'interessante Progetto Tamar. 'Tamar' sta per tartaruga marina, si tratta infatti di un'iniziativa per la preservazione di questo splendido animale, di cui esistono cinque diverse specie lungo le coste brasiliane. Nel centro vengono studiate e protette, per preservarle dalla minaccia di estinzione.
  • Chiudiamo la nostra escursione con una sosta nella meravigliosa spiaggia di Guarajuba, dove ci godiamo la bellezza delle sue acque limpide e tiepide per un bagno indimenticabile prima di rientrare al porto.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_01A8 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Il meglio di salvador de bahia

Descrizione

Una piacevole panoramica di Salvador de Bahia, parte in pullman e parte a piedi, per scoprire l'eredità storica e culturale di questa variegata città, con una sosta finale al mercato dell'artigianato per conoscere e acquistare i manufatti di produzione locale.

Cosa vediamo
  • Igreja dos Mares, Memoriale della Sorella Dulce e Igreja do Bonfim
  • Dique do Tororó e statue degli Orixás
  • Farol da Barra
  • Porto da Barra e Vitória
  • Campo Grande
  • Praça da Sé
  • Terreiro de Jesus e Pelourinho
  • Mercado Modelo
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione facendo un giro panoramico della parte bassa della città, durante il quale rimaniamo affascinati dalla chiesa Igreja dos Mares l'unica in stile gotico di Salvador de Bahia, dal Memoriale della Sorella Dulce, santa in via di canonizzazione molto conosciuta in tutto il paese, e dall'Igreja do Bonfim, oggetto di profonda devozione da parte dei bahiani.
  • Proseguiamo quindi verso la città alta, passando per Dique do Tororó, una bellissima e interessante laguna dove possiamo ammirare le imponenti statue degli Orixás, divinità del sincretismo religioso cristiano-africano.
  • Ci inoltriamo nel quartiere Barra, in direzione del Farol da Barra, il faro della città, che sorge all'interno di una fortificazione posta su un promontorio. Qui facciamo una breve pausa per scattare alcune foto ricordo.
  • Attraversiamo il Porto da Barra e il quartiere di Vitória e giungiamo alla piazza Campo Grande, dove ammiriamo la statua commemorativa del 2 luglio.
  • Nelle vicinanze, scorgiamo il Teatro Castro Alves, dopodiché percorriamo l'Avenida Sete de Setembro e arriviamo alla bellissima Praça da Sé, situata a fianco della cattedrale, al cui centro si trova il monumento a Zumbi, protagonista di una rivolta degli schiavi.
  • Passando per la vivace piazza Terreiro de Jesus proseguiamo a piedi nel centro storico della città, che ci offre una vasta serie di monumenti e chiese davvero bellissimi: la Igreja de São Francisco, la chiesa Ordem Terceira de São Francisco, la Cattedrale e infine il Pelourinho, un vivace quartiere storico in cui si concentrano numerosi locali e monumenti, tutelato dall'Unesco come Patrimonio dell'Umanità.
  • Facciamo poi ritorno nella città bassa per una sosta al Mercado Modelo, il principale centro dell'artigianato in città, dove abbiamo un po' di tempo libero per dedicarci agli acquisti prima di rientrare al porto.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_01E1 Durata: 05:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Relax al grand hotel resort stella maris

Descrizione

Una giornata di puro relax sulla spiaggia di Stella Maris, ospiti di un resort perfettamente attrezzato, con favolosa piscina, mini club per bambini e campo sportivo, a due passi dal mare. Un drink di benvenuto e un delizioso pranzo a buffet completano il nostro trattamento esclusivo.

Cosa vediamo
  • Grand Hotel Resort Stella Maris
  • Spiaggia di Stella Maris
  • Utilizzo delle infrastrutture del resort
  • Drink di benvenuto e pranzo al buffet
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto per raggiungere la meta della nostra escursione: il Grand Hotel Resort Stella Maris, un luogo ideale per chi desidera trascorrere una giornata all'insegna del relax.
  • Il resort si affaccia sulla spiaggia di Stella Maris, una delle più belle di Salvador de Bahia, con la sua lunga striscia di sabbia dorata e il blu del mare che incontra il verde delle palme.
  • Al nostro arrivo ci viene offerto un drink di benvenuto, anteprima del trattamento esclusivo che riceveremo durante la nostra permanenza.
  • Nel tempo libero a disposizione abbiamo solo l'imbarazzo della scelta tra le eccellenti infrastrutture del resort, che vanta un'enorme piscina di 650 metri quadrati a pochi passi dal mare, una piscina dedicata ai più piccoli, un campo polisportivo, mini-club per bambini dai 5 anni di età e una sala giochi.
  • Il mare, naturalmente, è a portata di mano e quando iniziamo ad avvertire un languorino ci viene offerto un delizioso pranzo nel buffet del ristorante.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_5080 Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Transfer alla spiaggia di barra

Descrizione

Trascorriamo una giornata all'insegna del relax più totale sulla splendida spiaggia di Barra, approfittando di un piacevole tragitto panoramico che ci mostra gran parte delle attrattive di Salvador.

Cosa vediamo
  • Quartiere di Barra
  • Spiaggia di Barra
Cosa facciamo
  • Dalla nave ci trasferiamo in direzione della costa nord della città di Salvador. Comodamente seduti sul pullman ammiriamo il quartiere di Barra per raggiungere infine la spiaggia di Barra
  • Una volta giunti sulla calda sabbia finissima di questa spiaggia abbiamo qualche ora libera da trascorrere a nostro piacimento: un bel bagno nelle acque calde e cristalline di questo braccio di mare, una piacevole passeggiata o una bella sessione intensiva di tintarella e relax.
Cosa c'è da sapere
  • Trattandosi di un transfer non è previsto servizio guida o accompagnatore.
  • Non dimenticare costume da bagno, asciugamano, occhiali da sole e lozione solare protettiva.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_5081 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Contrasti di salvador

Descrizione

Questa escursione ci permette di conoscere l'incantevole Salvador de Bahia, città dei contrasti e dei colori, terra dell'incontro tra culture e religioni diverse, povera ma allegra, creativa e trascendente.

Cosa vediamo
  • Avenida Contorno
  • Porto da Barra
  • Vitória
  • Campo Grande
  • Teatro Castro Alves
  • Avenida Sete de Setembro
  • Praça da Sé
  • Terreiro de Jesus
  • Igreja de São Francisco
  • Chiesa Ordem Terceira de São Francisco
  • Cattedrale
  • Largo do Pelourinho
  • Praça Municipal
  • Palácio da Assembléia
  • Prefeitura Municipal
  • Elevador Lacerda
  • Shopping al Mercado Modelo
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e proseguiamo verso la città attraversando Avenida Contorno, fino a raggiungere il quartiere Barra, in direzione Farol, dove facciamo una sosta.
  • Attraversiamo il Porto da Barra e il quartiere di Vitória e giungiamo alla piazza Campo Grande, dove ammiriamo la statua commemorativa del 2 Luglio. Nelle vicinanze, visitiamo il Teatro Castro Alves, dopodiché percorriamo l'Avenida Sete de Setembro e arriviamo alla bellissima Praça da Sé, situata a fianco della cattedrale, al cui centro si trova il monumento a Zumbi, protagonista di una rivolta degli schiavi.
  • Passando per la vivace piazza Terreiro de Jesus proseguiamo a piedi nel centro storico della città, che ci offre una vasta serie di monumenti e chiese davvero bellissimi: visitiamo la Igreja de São Francisco, la chiesa Ordem Terceira de São Francisco, la Cattedrale e infine il Largo do Pelourinho, un vivace quartiere storico in cui si concentrano numerosi locali e monumenti, nonché il viavai della gente di Salvador, e per questo è tutelato dall'Unesco come Patrimonio dell'Umanità.
  • Facciamo poi ritorno alla Praça Municipal, sede del Palácio da Assembléia e della Prefeitura Municipal e osserviamo l'Elevador Lacerda, l'ascensore che collega la città bassa con il quartiere di Pelourinho.
  • Infine, dopo essere tornati alla città bassa, facciamo una sosta al Mercado Modelo, il mercato dei prodotti tipici del luogo nonché principale centro di artigianato della città, dove possiamo fare acquisti in un po' di tempo libero prima di tornare al porto per l'imbarco a bordo.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede dei lunghi tratti a piedi su terreno disconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_5084 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Alla scoperta di salvador de bahia

Descrizione

Una gradevole passeggiata per la città di Salvador de Bahia, con la possibilità di conoscere e assaggiare le famose specialità della cucina bahiana.

Cosa vediamo
  • Pelourinho
  • Museo della Misericordia
  • Terreiro de Jesus
  • Cattedrale
  • Igreja de São Francisco
  • Porto da Barra
  • Sol Barra: degustazione di tè coloniale e specialità della cucina tradizionale bahiana
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in direzione del centro storico. Passeggiamo per le strade del quartiere del Pelourinho, ammiriamo il Museo della Misericordia, la vivace piazza Terreiro de Jesus, la Cattedrale e la Igreja de São Francisco.
  • Ci dirigiamo poi verso il Porto da Barra, simbolo della fondazione della città di Salvador. Prima di rientrare a bordo facciamo una sosta al Sol Barra dove ci godiamo una piacevole degustazione di tè coloniale e di diverse specialità della tradizionale cucina bahiana.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede dei lunghi tratti a piedi su terreno disconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode. Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni per motivi logistici o di forza maggiore.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_5086 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Bahia panoramica

Descrizione

Scopriamo la storia di Salvador de Bahia con un interessante e piacevole tour della città che tocca i maggiori luoghi di interesse turistico e culturale concedendoci anche un po' di tempo per lo shopping.

Cosa vediamo
  • Città bassa
  • Igreja dos Mares
  • Igreja do Bonfim
  • Feira de São Joaquim
  • Galleria Américo Simas
  • Dique do Tororó
  • Statue degli Orisha
  • Avenida Bonocô
  • Iguatemi
  • Avenida Antonio Carlos Magalhães
  • Centro di Gemmologia
  • Farol da Barra
  • Forte de Santo Antonio
  • Avenida Sete de Setembro
  • Campo Grande
  • Caboclo
  • Teatro Castro Alves
  • Avenida Contorno
  • Mercado Modelo
Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour della città attraversando la città bassa, per poi spostarci all'Igreja dos Mares, l'unica chiesa in stile gotico di Salvador da Bahia.
  • Ci spostiamo quindi all'Igreja do Bonfim, oggetto di profonda devozione da parte dei bahiani. È qui che si trovano i famosi nastrini del Senhor do Bonfim, grazie ai quali secondo la credenza popolare sarebbe possibile vedere esaudite le proprie preghiere.
  • L'escursione prosegue con la visita alla Feira de São Joaquim, un grande mercato popolare di frutta, verdura, prodotti artigianali, ecc. Dopo aver attraversato la galleria Américo Simas, che collega la parte bassa della città a quella alta, giungiamo al Dique do Tororó, un meraviglioso lago dove si trovano le statue degli Orisha, divinità del culto Candomblé, dell'altezza di circa tre metri.
  • Successivamente percorriamo Avenida Bonocô per dirigerci verso Iguatemi, la parte più moderna di Salvador, dove ammiriamo le opere architettoniche più innovative del Brasile.
  • Attraversiamo Avenida Antonio Carlos Magalhães e ci fermiamo per un'interessante visita a un centro di Gemmologia, dove abbiamo la possibilità di conoscere ed apprezzare le belle pietre preziose brasiliane.
  • Proseguiamo in direzione del Farol da Barra dove si trova il Forte de Santo Antonio, risalente al 1580, che segna il confine tra la Baia de Todos os Santos e l'Oceano Atlantico.
  • Attraversiamo l'Avenida Sete de Setembro e giungiamo alla piazza Campo Grande, dove si trovano la statua commemorativa del 2 Luglio e il monumento del caboclo, letteralmente 'color rame', ovvero una persona di discendenza mista, simbolo dell'indipendenza di Salvador da Bahia, e ammiriamo il Teatro Castro Alves e Avenida Contorno.
  • Facendo ritorno alla città bassa effettuiamo una sosta al Mercado Modelo, il maggiore centro artigianale della città, dove approfittiamo del tempo libero a nostra disposizione per dedicarci a un po' di shopping prima di tornare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede la visita del centro storico (Pelourinho), ma solo la panoramica della città bassa.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_5191 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Il centro storico e le spiagge di salvador

Descrizione

Un'opportunità da non perdere per esplorare le bellezze del centro storico di Salvador de Bahia, fare un bagno rinfrescante presso una delle sue spiagge sensazionali, e un po'di shopping al Mercado Modelo.

Cosa vediamo
  • Praça Municipal
  • Rua da Misericordia
  • Chiesa e Museo della Misericordia
  • Praça da Sé
  • Pelourinho
  • Terreiro de Jesus
  • Dique do Tororó
  • Statue degli Orixás 
  • Tour panoramico delle spiagge
  • Corredor da Vitória
  • Quartiere di Barra
  • Quartiere di
  • Farol de Itapoã
  • Scultura di Vinicius de Morais
  • Mercado Modelo
Cosa facciamo
  • In questa parte della città facciamo una passeggiata per il centro storico, passando per la Praça Municipalfino alla Rua da Misericordia una via da cui possiamo ammirare le facciate della Chiesa e del Museo della Misericordia.
  • Attraversiamo la rinomata piazza Praça da Sé prima di arrivare al Pelourinho, il centro storico più famoso del Brasile, riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1984.
  • A questo punto abbiamo un po' di tempo libero per andare a spasso nella grande piazza Terreiro de Jesus, con le sue cinque chiese cattoliche e i tipici casolari coloniali, prima di scendere per le vie storiche del Pelourinho e raggiungere il pullman nella parte bassa della città.
  • Ha inizio quindi il nostro tragitto panoramico verso le spiagge di Salvador. Tra i principali punti d'interesse toccati dal nostro percorso il primo è Dique do Tororó, una bellissima e interessante laguna dove possiamo ammirare le imponenti statue degli Orixás, divinità del sincretismo religioso cristiano-africano. Proseguiamo poi verso il Corredor da Vitória fino al rinomato quartiere di Barra, adagiato sulla spiaggia dell'omonimo porto, dove sono approdati i fondatori portoghesi della città e nel quale si ergono antiche fortezze risalenti all'epoca coloniale portoghese. Continuiamo in direzione nord, costeggiando il litorale della città, passando per le sue più attraenti spiagge giungendo al famoso quartiere di Itapoã, dove scattiamo qualche immancabile fotografia al Farol de Itapoã, ovvero il 'Faro di Itapoã' e alla scultura in grandezza naturale del celebre poeta e compositore brasiliano Vinicius de Morais.
  • Giunti alla spiaggia ci fermiamo per un bagno rinfrescante o semplicemente per rilassarci nel festoso ambiente dell'estate brasiliana.
  • Un'ultima sosta prima di rientrare alla nave, è presso il Mercado Modelo, un tipico centro di artigianato locale in cui possiamo fare un po' di shopping.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede tratti a piedi su terreno accidentato, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode e vestiti freschi.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_5188 Durata: 08:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 124 € Bambini da 93 €

Alla scoperta della natura brasiliana: praia do forte e il progetto tamar

Descrizione

Grazie a questa escursione possiamo vivere l'esperienza di conoscere le più belle attrazioni della natura tropicale brasiliana: splendide strade panoramiche, spiagge, lagune e la meravigliosa tartaruga marina.

Cosa vediamo
  • Strada del Cocco
  • Arembepe
  • Praia do Forte
  • Progetto Tamar
  • Spiaggia di Guarajuba
  • Ristorante locale
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione attraversando la famosa Strada del Cocco, la prima autostrada ecologica del Brasile.
  • Passiamo poi per il paesino di Arembepe, il primo villaggio hippie in Brasile, visitato negli anni Sessanta addirittura da Janis Joplin e Mick Jaegger.
  • Attraversiamo quindi diverse aree di protezione ambientale del litorale nord, fino ad arrivare al pittoresco villaggio di Praia do Forte. Perdiamoci tra i viottoli stretti dell'antico villaggio di pescatori, pieno di negozietti di artigianato.
  • A questo punto andiamo a scoprire in cosa consiste l'interessante Progetto Tamar. 'Tamar' sta per tartaruga marina, si tratta infatti di un'iniziativa per la preservazione di questo splendido animale, di cui nelle coste brasiliane ne esistono cinque diverse specie che vengono studiate e protette, per preservarle dalla minaccia di estinzione.
  • Continuiamo il nostro percorso fino ad arrivare alla meravigliosa spiaggia di Guarajuba, dove ci godiamo la bellezza delle sue acque limpide e tiepide in cui tuffarci.
  • È ora di pranzo, quindi come concludere al meglio la nostra gita se non gustando qualche piatto tipico della regione presso un ristorante locale. Dopo aver soddisfatto anche il nostro palato, facciamo a malincuore ritorno al porto.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 16
Salvador
Cod: EXC_5190 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 149 € Bambini da 111 €

Super salvador

Descrizione

Questa escursione ci permette di conoscere in un solo giorno l'incantevole Salvador de Bahia, città dei contrasti e dei colori, terra dell'incontro tra culture e religioni diverse, della musica afro-brasiliana, sensuale e calorosa, povera ma allegra, creativa e trascendente.

Cosa vediamo
  • Igreja dos Mares
  • Memoriale della Sorella Dulce
  • Igreja do Bonfim
  • Laguna Dique do Tororó
  • Statue degli Orixás
  • Ristorante panoramico
  • Lungomare di Salvador
  • Farol da Barra
  • Centro di Gemmologia
  • Porto di Barra
  • Pelourinho
  • Terreiro de Jesus
  • Igreja de São Francisco
  • Largo del Pelourinho
  • Praça Municipal
  • Mercado Modelo
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione facendo un giro panoramico della parte bassa della città, durante il quale rimaniamo affascinati dalla chiesa Igreja dos Mares l'unica chiesa in stile gotico di Salvador de Bahia, e dal Memoriale della Sorella Dulce e poi visitiamo l'Igreja do Bonfim, oggetto di profonda devozione da parte dei bahiani.
  • Ci trasferiamo nella città moderna passando davanti alla laguna Dique do Tororó, dove ci fermiamo per una breve sosta per fotografare le statue degli Orixás, divinità del sincretismo religioso cristiano-africano.
  • Dopo il pranzo in un grazioso ristorante panoramico, continuiamo il nostro giro sul lungomare di Salvador prima di raggiungere il faro della città: Farol da Barra.
  • In seguito facciamo un'interessante e insolita visita a un centro di Gemmologia, dove abbiamo la possibilità di conoscere ed apprezzare le belle pietre preziose brasiliane.
  • Terminata la visita ci spostiamo ancora alla volta del porto di Barra, luogo di sbarco dei portoghesi, dove gli stessi hanno fondato la città di Salvador.
  • Proseguiamo per il Pelourinho, un vivace quartiere storico in cui si concentrano numerosi locali e monumenti, tutelato dall'Unesco come Patrimonio dell'Umanità. Da qui ha inizio un bel giro a piedi nel centro storico di Salvador, un agglomerato di stradine, chiese, antiche case colorate; punto di incontro della cultura africana e di quella coloniale portoghese. Restiamo affascinati dalla sensualità delle donne bahiane, con le vesti di pizzo bianco sulla pelle color cannella, che vendono le acarajés, le frittelle tipiche, dai bambini che giocano per strada o ballano la capoeira, e dalle innumerevoli botteghe e bancarelle... insomma un'atmosfera che incanta.
  • Visitiamo la vivace piazza Terreiro de Jesus, la bella Igreja de São Francisco e il Largo del Pelourinho, prima di tornare alla Praça Municipal, dove ci attende il pullman.
  • Torniamo quindi alla città bassa, fermandoci al Mercado Modelo, centro principale di artigianato della città, dove abbiamo un po' di tempo libero per dedicarci agli acquisti prima di rientrare al porto.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede lunghi percorsi a piedi, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 17
Ilheus
Cod: EXC_5030 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 88 € Bambini da 61 €

La ilheus di jorge amado e dei colonnelli del cacao

Descrizione

Ripercorriamo in una piacevole escursione i luoghi menzionati nei romanzi dello scrittore baiano Jorge Amado e andiamo alla scoperta dei luoghi più affascinanti, i paesaggi mozzafiato e i sapori di questa città 'del cacao'.

Cosa vediamo
  • Ilhéus
  • Casa di Tonico Bastos
  • Cabaret Bataclã
  • Rua Arthur Lavigne
  • Palacete Misael Tavares
  • Fondazione culturale Casa di Jorge Amado
  • Ristorante Vesúvio
  • Fazenda
  • Degustazione di prodotti tipici
Cosa facciamo
  • La nostra prima sosta dopo aver lasciato il porto della città di Ilhéus è presso la Casa di Tonico Bastos, notaio e figura bohémienne, noto in città anche per le sue conquiste galanti e fonte di ispirazione per il personaggio di un celebre romanzo dello scrittore baiano Jorge Amado ('Gabriella, garofano e cannella').
  • Dopo aver scattato alcune foto ci dirigiamo verso lo storico cabaret Bataclã, anch'esso citato nel medesimo romanzo di Amado. Luogo di incontro prediletto dai signori del cacao dell'inizio del secolo scorso, che vi si recavano anche per il suo casinò e il salone in cui si esibivano le belle accompagnatrici, oggi questo magnifico edificio ristrutturato presenta lo stesso stile di allora, ma ospita un ristorante, un negozio e un palco per foto tematiche.
  • In seguito passeggiamo lungo Rua Arthur Lavigne, nota anche come Rua dos coronéis (Via dei colonnelli) e ci fermiamo per fotografare il Palacete Misael Tavares, un imponente palazzo in stile neoclassico che fu residenza di un imprenditore agricolo conosciuto in tutta la città.
  • Visitiamo la Fondazione culturale Casa di Jorge Amado, con sede in quella che fu la casa dello scrittore durante l'infanzia e parte dell'adolescenza, dove scopriamo alcuni aspetti della sua vita.
  • Successivamente ci rechiamo al Vesúvio, il più antico e frequentato bar e ristorante della città sin dall'epoca dei colonnelli. Oltre ad essere un celebre punto di incontro nel centro di Ilhéus, il Vesúvio è uno dei luoghi citati nei romanzi di Jorge Amado.
  • La nostra escursione si conclude in grande stile con una visita alla Fazenda Provisao, dove possiamo ammirare meravigliosi paesaggi, fiumi, boschi e montagne nonché la 'casa del Colonnello', arredata con mobili autentici del secolo scorso. Dopo aver ripercorso la storia dei colonnelli del cacao possiamo assaggiare le bontà della cucina locale.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
Giorno 17
Ilheus
Cod: EXC_5031 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Il fascino di ilheus

Descrizione

Alla scoperta di Ilheus, l'affascinante città principale della Costa del Cacao: un mix di spiagge meravigliose, bellezze naturali, ristoranti e locali caratteristici e luoghi di interesse storico e culturale che resterà indelebile nella nostra memoria.

Cosa vediamo
  • Chiesa San Jorge
  • Casa degli Artisti
  • Fondazione culturale Casa di Jorge Amado
  • Bar Vesùvio
  • Cabaret Bataclã
  • Cattedrale di San Sebastián
  • Teatro di Ilheu
  • Corso 2 Luglio
  • Palazzo Paranaguá
  • Negozio di cioccolato
  • Splendide spiagge
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e attraversiamo in pullman i principali punti di interesse storico, turistico e folkloristico di questa città e non perdiamo l'occasione per scattare qualche foto ricordo.
  • Scendiamo dal pullman e iniziamo la nostra passeggiata nel centro di questa cittadina. Ammiriamo la Chiesa San Jorge, la cui costruzione risale alla fine del XVII secolo, la Casa degli Artisti e la Fondazione culturale Casa di Jorge Amado, che rende omaggio allo scrittore e che ha come obiettivo far progredire la cultura locale.
  • Visitiamo poi due luoghi citati nei romanzi di Jorge Amado: il Bar Vesùvio, il più antico e frequentato bar e ristorante della città, e il cabaret Bataclã, anch'esso citato nei romanzi di Amado.
  • Scopriamo l'interno della sontuosa Cattedrale di San Sebastián e successivamente ammiriamo il Teatro di Ilheus, Corso 2 Luglio e il Palazzo Paranaguá, costruito nel 1907.
  • Visto che la storia e l'economia di questo luogo sono basate sulle piantagioni e la coltivazione del 'frutto d'oro', il cacao, la nostra gita prosegue in un negozio di cioccolato artigianale brasiliano.
  • Un'altra caratteristica immancabile di questa città è costituita dalle sue splendide spiagge, che possiamo ammirare grazie a un tour panoramico.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 17
Ilheus
Cod: EXC_5036 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 40 € Bambini da 28 €

Transfer alla spiaggia a ilheus

Descrizione

Questo transfer è perfetto per coloro che arrivano a Ilheus e vogliono rilassarsi in totale libertà su una meravigliosa spiaggia della costa meridionale e, perché no, assaggiare le specialità gastronomiche locali.

Cosa vediamo
  • Spiaggia della costa meridionale
  • Baraca sulla spiaggia
  • Specialità della gastronomia baiana
Cosa facciamo
  • Dal molo veniamo trasportati in una splendida spiaggia della costa meridionale.
  • Veniamo accolti in una tipica Baraca sulla spiaggia, completamente a nostra disposizione.
  • Approfittiamo del tempo libero per fare il bagno, passeggiare, scattare fotografie o semplicemente rilassarci.
  • Se vogliamo, possiamo assaggiare le squisite specialità della gastronomia baiana
Cosa c'è da sapere
  • La tariffa del tour è comprensiva del trasferimento dal porto alla costa meridionale (andata e ritorno), ma non del pranzo.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Non dimenticare costume da bagno, asciugamano e lozione solare protettiva.
  • L'escursione non prevede guida.
Giorno 17
Ilheus
Cod: EXC_5207 Durata: 06:30 h Livello: Moderata Adulti da 64 € Bambini da 44 €

Ilheus e la cascata di tijuipe

Descrizione

Una splendida escursione alla cittadina di Ilheus che ci mostra le sue chiese più importanti e alcuni negozietti caratteristici può trasformarsi in un'avventura nel cuore della natura, dalla foresta atlantica alla cascata di Tijuipe passando per panorami mozzafiato.

Cosa vediamo
  • Visita della città di Ilheus: Cattedrale di San Sebastián, Chiesa di San Jorge, negozi di artigianato
  • Strada Ilheus-Itacare
  • Belvedere di Serra Grande
  • Cascata di Tijuipe
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione con una breve visita della città di Ilheus, passando per la Cattedrale di San Sebastián e la Chiesa di San Jorge e visitiamo alcuni caratteristici negozi di artigianato.
  • Continuiamo verso il litorale nord, percorrendo la strada Ilheus-Itacare, considerata la prima strada ecologica del Brasile. Si tratta di un tragitto di singolare bellezza, che passa per paludi, nella foresta atlantica, lungo fiumi e aree di preservazione ambientale, e in alcuni punti possiamo notare delle reti collocate sugli alberi che permettono ai piccoli animali di attraversare la strada in sicurezza.
  • È prevista una fermata al belvedere di Serra Grande, da dove possiamo ammirare e fotografare le splendide spiagge della regione.
  • Giungiamo quindi alla cascata di Tijuipe, dove possiamo fare un tonificarci nelle sue acque fresche, oppure decidere di camminare sui sentieri circostanti e immortalare una delle più belle cascate della regione.
Cosa c'è da sapere
  • l locale annesso alle cascate è fornito di un'infrastruttura per accogliere i turisti composta da ristorante e bagni per cambiarsi.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Età minima: 6 anni.
Giorno 17
Ilheus
Cod: EXC_5208 Durata: 06:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 64 € Bambini da 44 €

Alla scoperta della natura, dei profumi e dei sapori di ilheus

Descrizione

Un'interessante escursione che tocca alcune attrattive tradizionali della cittadina di Ilheus, ma si sofferma soprattutto su altre attrattive più originali: dalla coltivazione e produzione del cacao, al centro di ricerca sul cacao e la preservazione delle specie faunistiche della foresta atlantica.

Cosa vediamo
  • Cattedrale di San Sebastián
  • Bar Vesùvio
  • Strada Ilhéus-Itabuna
  • Fazenda di cacao Yrerê
  • Colazione rustica
  • Ceplac: prototipo di coltura del cacao, fabbrica di cioccolato
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto dirigendoci verso Piazza Dom Eduardo, dove ci fermiamo per scattare qualche foto a due delle attrattive più importanti della città: la Cattedrale di San Sebastián e il Bar Vesùvio, il più antico e frequentato bar e ristorante della città.
  • Seguendo la strada Ilhéus-Itabuna, raggiungiamo la Fazenda di cacao Yrerê. Qui percorriamo un sentiero ecologico accompagnati da una guida locale specializzata che ci svela i segreti della produzione del cacao, ci illustra l'albero e la sua coltivazione, nonché tutti gli aspetti dello sviluppo di questa piantagione fondamentale per l'economia della regione. Infine ci viene mostrata la Barcaça, il luogo in cui i semi del cacao vengono seccati prima di essere venduti ai grossisti.
  • Abbiamo quindi un po' di tempo libero per gustare un'ottima colazione rustica e visitare l'interno della fazenda.
  • L'escursione prosegue verso il Ceplac, un importante centro di ricerca sul cacao e la preservazione delle specie faunistiche della foresta atlantica. Qui possiamo visitare un prototipo di coltura del cacao e una fabbrica di cioccolato.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Età minima: 6 anni.
  • L'escursione non prevede guida.
Giorno 20
Santos
Cod: EXC_5096 Durata: 07:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto incluso Adulti da 154 € Bambini da 115 €

Tour di sÃo paulo

Descrizione

Un interessante tour per conoscere la grande metropoli di San Paolo, poche decine di chilometri nell'entroterra, con i suoi splendidi parchi cittadini e i monumenti che ci parlano della storia e delle tradizioni del suo popolo.

Cosa vediamo
  • Rodovia Anchieta/Imigrantes
  • San Paolo
  • Parco Ibirapuera e Obelisco
  • Quartiere di Morumbi
  • Parque da Independência: visita dall'esterno del Museu Paulista
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Santos e risaliamo la catena montuosa della Serra do Mar percorrendo la Rodovia Anchieta/Imigrantes, un'autostrada spettacolare che si snoda su numerosi viadotti e gallerie, superando un dislivello di 900 metri. Giungiamo così nella capitale dell'omonimo Stato nonché la più grande metropoli del Brasile: San Paolo.
  • In origine un piccolo villaggio fondato nel 1554 dai padri gesuiti, attualmente è considerata la maggiore città dell'America Latina con un'area di circa 1.530 chilometri quadrati.
  • Visitiamo questa grande metropoli toccando i principali punti di interesse turistico, come il Parco Ibirapuera, cuore verde della città, testimonianza dell'attenzione e dell'amore di questo paese per l'ambiente. Al suo interno, facciamo una sosta presso l'Obelisco, il monumento-mausoleo alla memoria dei soldati che parteciparono alla rivoluzione costituzionalista del 1932, contro il governo federale dell'allora presidente Getúlio Vargas.
  • Attraversiamo il quartiere di Morumbi, una delle zone nobili della città, che ospita l'ippodromo, il Palazzo del Governo e lo Stadio di Morumbi.
  • Dopo pranzo, facciamo una sosta fotografica al Parque da Independência, il luogo dove, nel 1822, l'imperatore Pietro I proclamò l'indipendenza del Brasile.
  • All'interno del parco si trova l'edificio-monumento all'indipendenza eretto nel 1890, che oggi accoglie il Museu Paulista (visita dall'esterno) e un grazioso giardino in stile francese.
  • Terminato il tour con la visita del parco, ci dirigiamo in aeroporto.
Cosa c'è da sapere
  • Le bevande non sono incluse.
  • I posti a disposizione sono limitati si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Questo tour è disponibile solo per gli ospiti che hanno un voli in partenza dall'aeroporto di San Paolo dopo le ore 20:00.