Mediterraneo: Italia - Croazia

Richiesta 5 prenotazioni nelle ultime 48 ore
6 persone stanno guardando questa crociera

Crociera Costa Mediterranea con imbarco da Venezia
Partenza 10 aprile 2020, Arrivo 14 aprile 2020

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Mediterranea
Durata: 4 Notti
Imbarco: Venezia
Partenza: 10 aprile 2020
Arrivo: 14 Aprile 2020
Codice: MD04200410
Solo 10 cabine rimaste sul nostro sito
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Italia Giorno 1
Venezia

Arrivo: - Partenza: 17:00
venezia
Croazia Giorno 2
Spalato

Arrivo: 09:00 Partenza: 17:00
split
Giorno 3
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Italia Giorno 4
Napoli

Arrivo: 08:00 Partenza: 14:00
napoli
Italia Giorno 5
Genova

Arrivo: 10:00 Partenza: -
genova
Costa Mediterranea-1 Costa Mediterranea-2 Costa Mediterranea-3 Costa Mediterranea-4 Costa Mediterranea-5 Costa Mediterranea-6 Costa Mediterranea-7 Costa Mediterranea-8

Bella, raffinata e affascinante in ogni suo dettaglio: ciò che rende speciale Costa Mediterranea è sicuramente il gusto negli arredi, in stile rinascimentale e barocco. Un nuovo modo di concepire le vacanze, gioioso e colorato, elegante e ricco di opere d’arte.
Costa Mediterranea è una nave moderna con ampie e comode cabine, la maggior parte dotate di un balcone privato affacciato sul mare, e non solo...avete voglia di sorseggiare dell’ottimo vino? Potrete farlo, passando per eleganti e raffinate enoteche, il tutto a bordo!

Dati Tecnici
Anno costruzione: 2003
Anno rinnovo: 2013
N° Ospiti: 2680
N° Equipaggio: 897
N° Ponti: 12
Stazza: 85619 tonnellate
Lunghezza: 292.00 metri
Larghezza: 32.00 metri
Velocità crociera: 22 nodi
Servizi
Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina
Interna Interna

Interna (IN)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Basic Interna Basic

Interna Basic (IV)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Pronti&Via Interna Pronti&Via

Interna Pronti&Via (IX)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Esterna

Esterna (ET)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.
Le cabine esterne sono fornite di:
- Finestra Vista Mare
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Basic Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.
Le cabine esterne sono fornite di:
- Finestra Vista Mare
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Pronti&Via Esterna Pronti&Via

Esterna Pronti&Via (EX)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.
Le cabine esterne sono fornite di:
- Finestra Vista Mare
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Balcone Balcone

Balcone (BA)


Questa cabina con balcone offre:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli
oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Esterna con Balcone Basic Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Questa cabina con balcone offre:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli
oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Balcone Pronti&Via Balcone Pronti&Via

Balcone Pronti&Via (BX)


Questa cabina con balcone offre:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli
oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Gran Suite Gran Suite

Gran Suite (GS)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.
Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Panorama Suite Panorama Suite

Panorama Suite (PS)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.
Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Suite Con Balcone Suite Con Balcone

Suite Con Balcone (S)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.
Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Costa Mediterranea 260 opinioni: 8.4/10


8.4
Destinazioni
8.6
Bar
8.3
Spettacoli
8.4
Cabina
8.4
Pulizia
8.9
Qualità
8.2
Camera
8.4
Ristorante
8.5
Staff
8.6
Cibo
8.3
Strutture
8.5
Escursioni
5.7

Giovanni
27 Agosto 2019
9
  • I luoghi visitati
  • Lentezza del servizio al ristorante; Idromassaggio invaso dai bambini senza la presenza di alcun addetto, questo è stato veramente un tasto dolente

Elena a. a.
29 Maggio 2019
9
  • Crociera con Costa Mediterranea, percorso nuovo da Amsterdam verso la Gran Bretagna. Itinerario molto interessante con la visita, tra le altre, di Dublino, Edimburgo e Londra. (Durata 15 gg)
  • nonostante la crociera sia stata valida, è la prima volta che trovo la totale inadeguatezza di alcuni porti tipo quello di Dublino (scomodo e non segnalato) e quello di Cork (abbiamo trovato un taxi per miracolo). Da Harwich, le escursioni su Londra sono mal organizzate. Riferito anche a responsabile CostaClub a bordo.

Francoise
15 Maggio 2019
9
  • Les escales, les spectacles le soir, la nourriture
  • La suppression de l'escale Liverpool, le manque de musique à la sortie du restaurant. Le peu d'hôtesses parlant français, le coût de la croisière

Zanandrea liliana
08 Maggio 2019
10
  • intinerario soste prolungate
  • orario del ristorantea cena

Maria rosaria
12 Febbraio 2019
9
  • crociera magnifica, posti visitati da favola. La nave bellissima,
  • escursioni troppo care

Elena
06 Gennaio 2019
9
  • Gentilezza e itinerario
  • Trasferimenti senza voli di linea ed le escursioni poco organizzate

Dalmiglio
29 Dicembre 2018
9
  • Spettacoli serali e all inclusive.
  • Il volo con un aereo aereo molto piccolo della Neos molto scomodo per una tratta cosi lunga.

Marcello olmeo
17 Novembre 2018
10
  • Tutto
  • È impensabile che gli animatori del parco giochi contattino i genitori solo in cabina perché i bambini stanno male, obbligandoci dunque a restare in cabina

Ariani daniela
17 Novembre 2018
10
  • la nave, i posti di sbarco,i ristoranti
  • la navigazione è stata devastante nonostante il mare non fosse mosso la nave ballava a dismisura .la bambina ha partecipato una sera ai giochi con animatori ha pianto tutta la sera e io non sono stata avvisata secondo me poca comunicazione lo staff gentilissimo anche se con alcuni poca comprensione della lingua

Donatella
17 Novembre 2018
9
  • Ottimo cibo, pulizia perfetta, staff gentile e disponibile, animatori simpaticissimi
  • Stile pacchiano della nave, spreco in generale (cibo e foto stampate anche se non si comprano)

Lina
16 Novembre 2018
8
  • Tanto l animazioni e la gentilezza del personale
  • Le navi troppo lontane per uscire dal porto da soli .. pullman costa caro il pullman gratis una presa in giro !!! Lontano dove lo prendi e lontano dal porto vecchio taxi costosissimi ..questo per quanto riguarda Marsiglia perlomeno a Barcellona c'è il.pulman di linea che ti porta alla Rambla con solo quatto euro ...e taxi più ragionevole ..e cambiare un po' le tappe per le mimicrociere ...

Poggio renato
08 Novembre 2018
10
  • la nave non è nuovissima ma ha angoli graziosi. Peccato che la moquette dei corridoi cabina fosse inguardabile.Anche parte degli spettacoli erano già visti e rivisti
  • mi è capitato di avere ai tavolini nei bar, il caffè piuttosto freddo ma posso capire che non è facilissimo essere efficienti con tanta gente da accontentare.

Claudia salis
01 Novembre 2018
10
  • Assolutamente tutto
  • Niente

Gian luca
12 Ottobre 2018
10
  • Il servizio è stato eccellente
  • Niente, tutto meraviglioso

Rita
11 Ottobre 2018
10
  • Intrattenimento era molto gradevole!
  • Mi è piaciuto tutto!

Bolzoni
08 Ottobre 2018
8
  • In generale tutto, in particolare il ristorante e il teatro
  • Le guide delle escursioni

Massimo
06 Ottobre 2018
9
  • Organizzazione-Qualità del cibo
  • Escursioni troppe rapide, sarebbe gradita la degustazione in mezzo all’escursione

Silvia
06 Ottobre 2018
10
  • Tutto gentilissimi e grande professionalità
  • Poca informazione per chi era come me alla prima crociera

Bretti anna
03 Ottobre 2018
9
  • Crociera molto bella, personale cordiale ed educati.
  • Tutto bellissimo

Valeria
02 Ottobre 2018
10
  • Pulizia
  • Niente

Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina

Costa Mediterranea: 12 ponti ispirati alla mitologia

I nomi dei ponti di Costa Mediterranea sono ispirati ai personaggi della mitologia antica. Ecco infatti che troviamo Pegaso, Narciso, Bacco, Prometeo e Pandora che ci accompagnano durante la nostra vacanza in crociera. Sfoglia le immagini dei piani nave di Costa Mediterranea se vuoi sapere esattamente dove si trova la tua cabina!

Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_01J8 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Le bellezze naturali di omis e spalato

Descrizione

Una suggestiva panoramica lungo la costa fino alla pittoresca cittadina di Omis. Godetevi l’escursione in barca sul fiume fino al ristorante Radman’s Mills, dove vi aspetta una deliziosa degustazione. E poi un viaggio nel tempo fino al centro storico di Spalato, dove visiterete il Palazzo di Diocleziano, dichiarato patrimonio dell’UNESCO.

Cosa vediamo

  • Città vecchia di Omis
  • Barca sul fiume Cetina
  • Ristorante Radman’s Mill: antico mulino, assaggio di prodotti locali, show musicale
  • Passeggiata a Spalato: il palazzo di Diocleziano, Cattedrale di S. Doimo, Tempio di Giove (visita esterna)

Cosa facciamo

  • Una panoramica lungo la costa, per i percorsi di montagna, con una fermata fotografica nella pittoresca e pacifica cittadina di Omis, situata alle foci del fiume Cetina. Potremo ammirare le mura medievali ancora visibili sulla collina ai cui piedi sorge la città. Una volta arrivati ad Omis avremo un po’ di tempo libero.
  • Godiamo di un’escursione in battello sul fiume fino al ristorante Radman’s Mills: gusteremo un assaggio di prosciutto locale, formaggio e pane fatto in casa, accompagnati da un bicchiere di vino e musica dal vivo. Potremo fare una passeggiata nel bosco o rilassarci e goderci la vista del fiume che scorre davanti al magnifico antico mulino.
  • Il tour continua con una panoramica lungo la costa di Spalato e con una passeggiata nel centro storico, costruito attorno al Palazzo di Diocleziano. Vedremo i sotterranei del palazzo dell’imperatore romano, costruito nel IV secolo e patrimonio dell’umanità Unesco.
  • Inoltre, vedremo esternamente la Cattedrale di San Doimo (santo patrono della città), costruita sui resti di un antico santuario, che si pensa sia il più antico del mondo, l’interessante Tempio di Giove, la Porta Aurea e la Piazza con il Peristilio.
  • Dopo questa passeggiata nella storia di Spalato, potremo tornare al porto o rimanere in città per esplorarla in libertà.

Cosa c'è da sapere

  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione guidata termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.

Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_01KH Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 40 € Bambini da 30 €

TraÙ e spalato (mezza giornata)

Descrizione Un viaggio nel tempo a passeggio tra mura romane, palazzi medievali e imponenti fortificazioni in due città ricche di storia. Cosa vediamo
  • Traù: cinta muraria, Cattedrale di S. Lorenzo, campanile
  • Spalato: giro di orientamento e tempo libero?
Cosa facciamo
  • La nostra escursione comincia con una visita della città medievale di Traù, posta su un'isola collegata alla terraferma da un piccolo ponte, fondata addirittura nel III secolo a.C. da coloni greci con il nome di Tragurion, 'isola delle capre'. Ci addentriamo innanzitutto nella cinta muraria, più volte ampliata durante i secoli, e attraversiamo le caratteristiche viuzze fiancheggiate da case in pietra, palazzi, chiese e monasteri.
  • Arriviamo quindi alla Cattedrale di S. Lorenzo, la cui costruzione ha richiesto ben quattro secoli di lavori. La facciata principale, realizzata dall'architetto locale Radovan e completata nel 1240, è considerata un vero e proprio capolavoro d'arte medievale. Il campanile, la cui costruzione risale al XIV secolo, è alto 47 metri e realizzato in tre stili architettonici diversi.
  • Al termine della passeggiata ci godiamo del tempo libero per ammirare da vicino le bellezze di questa splendida città che dal 1997 è sotto la protezione dell'UNESCO.
  • Ritornando al bus, ci dirigeremo verso Spalato per una breve visita ed un poco di tempo libero per esplorare autonomamente la cittá o per gli ultimi acquisti prima di tornare a bordo.?
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.
Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_02I6 Durata: 02:00 h Livello: Facile Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Alla scoperta di spalato in tuk tuk

Descrizione

Un tour comodo e divertente per esplorare la storica Spalato a bordo di simpatici tuk tuk, abbinato a una passeggiata nella città vecchia per assaporare fino in fondo le atmosfere locali

Cosa vediamo
  • Spiaggia di Ba?vice
  • Parco Strossmayer
  • Passeggiata nel centro
  • Statua di Grgur Ninski
  • Porta Aurea e Peristilio del palazzo di Diocleziano
  • Teraca Vidilica
  • Promontorio Sustipan
  • Piazza della Repubblica
Cosa facciamo
  • Sbarcati a terra, iniziamo subito la nostra escursione a bordo di simpatici tuk tuk, pittoreschi taxi a tre ruote aperti sui lati e dotati di copertura.
  • In pochi minuti raggiungiamo la prima meta: la popolare spiaggia di Ba?vice, esattamente nel centro città, bagnata dalle acque cristalline del mare Adriatico e proprio per questo molto amata da turisti e persone del posto.
  • Raggiungiamo quindi il Parco Strossmayer, situato tra due bastioni, resti delle fortificazioni veneziane, un'oasi di verde nel cuore della città dove campeggia una grande fontana modernista.
  • Qui scendiamo dal nostro mezzo per intraprendere una breve passeggiata a piedi, che ci consente di ammirare alcune delle principali attrazioni di Spalato. 
  • Rendiamo omaggio alla statua di Grgur Ninski (Gregorio di Nona), realizzata in bronzo dal celebre scultore croato Ivan Meštrovi?. Non resistiamo alla tentazione di toccare l'alluce del santo, un gesto che secondo la tradizione porta fortuna e che ha reso lucidissimo il piede della statua per i tanti che ci hanno preceduto.
  • Attraversiamo la Porta Aurea, monumentale ingresso al centro storico, che ricalca il perimetro del grande palazzo di Diocleziano, edificato verso il 300 d.C. come residenza privata fortificata e divenuta in seguito vera e propria città.
  • Passeggiamo nel Peristilio, la piazza centrale del palazzo, circondata da splendidi edifici con innumerevoli colonne. Per la sua bellezza scenografica e l'acustica perfetta, viene utilizzata anche per allestire opere classiche e rappresentazioni teatrali. 
  • Riprendiamo il tour a bordo del nostro fedele tuk tuk e raggiungiamo la Teraca Vidilica, un belvedere da cui si gode una vista spettacolare sulla città e sul mare. Qui facciamo una breve sosta per scattare foto a un panorama indimenticabile.
  • Attraversiamo la galleria che perfora per quasi un chilometro il monte Marjan e passiamo accanto al promontorio Sustipan, dove sorse il primo cimitero della città, oggi trasformato in un bellissimo parco nelle immediate vicinanze del centro con una vista mozzafiato sul mare e sulle isole.
  • Di ritorno verso il porto, percorriamo il lungomare, da poco restaurato, fino a Piazza della Repubblica, situata a ovest della Riva. Qui abbiamo l'opportunità di scegliere se rimanere a passeggiare in città per conto nostro o rientrare in tuk tuk al punto d'incontro situato al porto.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Ogni tuk tuk può trasportare al massimo 4 passeggeri.
  • L'escursione non prevede guida.Le informazioni saranno fornite dall'autista in inglese durante il percorso.?
Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_0999 Durata: 06:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 55 € Bambini da 41 €

TraÙ e spalato (giornata intera)

Descrizione

Un viaggio nel tempo a passeggio tra mura romane, palazzi medievali e imponenti fortificazioni in due città ricche di storia.

Cosa vediamo
  • Traù: cinta muraria, Cattedrale di S. Lorenzo, campanile
  • Spalato: Palazzo di Diocleziano, Cattedrale di S. Doimo, Tesoro della Cattedrale, Tempio di Giove
Cosa facciamo
  • La nostra escursione comincia con una visita della città medievale di Traù, posta su un'isola collegata alla terraferma da un piccolo ponte, fondata addirittura nel III secolo a.C. da coloni greci con il nome di Tragurion, "isola delle capre". Ci addentriamo innanzitutto nella cinta muraria, più volte ampliata durante i secoli, e attraversiamo le caratteristiche viuzze fiancheggiate da case in pietra, palazzi, chiese e monasteri.
  • Arriviamo quindi alla Cattedrale di S. Lorenzo, la cui costruzione ha richiesto ben quattro secoli di lavori. La facciata principale, realizzata dall'architetto locale Radovan e completata nel 1240, è considerata un vero e proprio capolavoro d'arte medievale. Il campanile, la cui costruzione risale al XIV secolo, è alto 47 metri e realizzato in tre stili architettonici diversi.
  • Al termine della passeggiata ci godiamo del tempo libero per ammirare da vicino le bellezze di questa splendida città che dal 1997 è sotto la protezione dell'UNESCO.
  • Ripartiamo in pullman alla volta di Spalato, dove ci aspetta una visita guidata del Palazzo di Diocleziano. L'imponente complesso architettonico, situato nel cuore della città vecchia, si erge esattamente dove un tempo si trovava il palazzo fatto costruire nel IV secolo dal famoso Imperatore romano che lì si ritirò a vivere dopo aver abdicato. Dopo la distruzione di Salona nel VII secolo, i rifugiati provenienti da questa città occuparono il palazzo fortificato, segnando così l'inizio dell'odierna città di Spalato, che pure ha origini antichissime che si fanno risalire alla colonia greca di Aspalathos (IV secolo a.C.).
  • La nostra visita prosegue con la Cattedrale di S. Doimo, consacrata al santo patrono della città, che occupa quello che un tempo era il mausoleo di Diocleziano. I suoi interni conservano ancora gran parte delle decorazioni originali, incluso un colonnato di raffinate colonne corinzie. Nella cattedrale visitiamo anche il famoso Tesoro della Cattedrale, che conserva una stupenda collezione di manufatti, dipinti e manoscritti e custodisce anche le reliquie del Santo.
  • La nostra ultima tappa è il Tempio di Giove, originariamente situato di fronte alla cattedrale, al di là del Peristilio (la piazza quadrata che conduceva agli appartamenti imperiali). Quello di Giove è l'unico dei tre templi presenti nell'originale palazzo di Diocleziano, ad essersi conservato fino ad oggi, seppur trasformato in battistero. La facciata del tempio, inoltre, è stata ristrutturata numerose volte nell'arco dei suoi molti secoli di vita.
  • Al termine dell'escursione guidata potremo esplorare la città liberamente o dedicarci ad un po' di shopping prima di ritornare alla nave.
Cosa c'è da sapere

  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione guidata termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.
  • Il Tour include un pranzo al sacco.
  • In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.

Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_1000 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 90 € Bambini da 67 €

Parco nazionale di krka

Descrizione

Un'intera giornata all'insegna dell'avventura tra le meraviglie naturali del Parco Nazionale di Krka, con le sue cascate mozzafiato, e del paesaggio croato circostante.

Cosa vediamo
  • Parco Nazionale di Krka
  • Cascate Skradinski Buk
  • Mulini ad acqua
  • Museo etnografico
Cosa facciamo
  • La nostra escursione si snoda nei paesaggi tipici del Carso, dove gli altipiani calcarei sono attraversati da profondi canyon. La nostra destinazione di questo entusiasmante viaggio è il Parco Nazionale Krka, un'area protetta di circa 14 ettari di terreno che prende il nome dal fiume che la attraversa.
  • All'interno del parco possiamo ammirare con naturale stupore le cascate mozzafiato Skradinski Buk. Nel parco trovano casa circa 400 specie animali, molte delle quali native, come il salmone dell'Adriatico. Nell'area protetta, dall'interazione tra acqua e roccia calcarea sono nate delle barriere tufacee e 7 cascate di travertino, di cui l'ultima, Skradinski Buk appunto, è la più grande e la più conosciuta, con i suoi 400 m di larghezza e 46 metri di altezza. Sopra questo tratto del fiume è stato costruito un camminamento immerso nel bosco, lungo il quale sono stati restaurati e rimessi in funzione gli antichi mulini ad acqua. Lungo i sentieri, sopra e sotto le cascate, si trovano inoltre innumerevoli punti panoramici.
  • Visitiamo alcuni mulini ad acqua e il vicino museo etnografico, che espone antichi stanziamenti umani nel parco, come le grotte neolitiche, per poi dirigerci a un ristorante locale per il pranzo.
  • Conclusa la visita, infine, abbiamo anche del tempo libero a disposizione possiamo visitare il parco a nostro piacimento.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento in pullman dal porto al Parco Nazionale di Krka è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • L'escursione prevede un lungo percorso a piedi su terreno non uniforme ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode o da hiking.
  • Il percorso a piedi comprende 194 scalini.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_1001 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Adulti da 50 € Bambini da 37 €

Visita di spalato

Descrizione

Un viaggio nel tempo a passeggio tra mura romane, palazzi medievali e imponenti fortificazioni di una città ricca di storia.

Cosa vediamo

  • Casa di Ivan Meštrovi?
  • Palazzo di Diocleziano
  • Cattedrale di S. Doimo
  • Tempio di Giove
  • Porta Aurea
  • Mercato cittadino e tempo libero

Cosa facciamo
  • L'escursione ha inizio da quella che fu un tempo la casa dell'artista Ivan Meštrovi?, ora adibita a museo, dandoci la possibilità di conoscere uno dei più famosi scultori croati di tutti i tempi e di ammirarne alcune opere.
  • Ci dirigiamo a piedi verso il meraviglioso Palazzo romano di Diocleziano, eretto nella parte antica della città nel IV secolo d.C. su richiesta dell'imperatore stesso, che qui si ritirò dopo aver abdicato. Visitiamo le cantine dell'edificio le quali, grazie al loro perfetto stato di conservazione, ci faranno riscoprire la vita di palazzo con tutti i suoi usi e costumi del tempo.
  • Proseguiamo verso la Cattedrale di San Doimo, patrono della città, costruita sui resti di uno dei santuari più antichi del mondo, il mausoleo di Diocleziano.
  • La visita ci porta infine anche dinanzi al Tempio di Giove e di ad alcuni dei principali monumenti di Spalato, tra i quali la Porta Aurea.
  • Al termine di questa affascinante visita possiamo approfittare del tempo libero a nostra disposizione per passeggiare nel coloratissimo mercato cittadino.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione guidata termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.
  •  In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_1002 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Alla scoperta di salona e traÙ

Descrizione

Due città sospese nel tempo: Salona con la sua incredibile area archeologica, dove il tempo sembra essersi fermato, e Traù, dove antico e moderno convivono in un'atmosfera unica e affascinante.

Cosa vediamo
  • Salona: rovine romane, anfiteatri e terme
  • Traù: Cattedrale di S. Lorenzo, Municipio, Palazzo Cippico, Loggia pubblica
Cosa facciamo
  • Visitiamo l'antica città di Salona dove, a differenza della frenetica Spalato, sembra che il tempo si sia fermato all'epoca dei romani, che avevano creato proprio qui un insediamento di circa 40.000 abitanti. L'estensione delle rovine romane rende oggi Salona un'area archeologica di fondamentale importanza, nella quale sono stati riportati alla luce antichi anfiteatri e terme romane.
  • Da Salona ripartiamo alla volta di Traù, cittadina situata su una piccola isola stretta tra l'isola maggiore di Ciovo e la terraferma. Insieme a immensi parchi verdi scopriamo le spettacolari costruzioni che fanno di Traù un vero e proprio museo all'aria aperta con case di pietra bianchissima, monasteri, chiese e torri.
  • Visitiamo la Cattedrale di San Lorenzo, l'esempio più perfetto di architettura sacra croata, risalente al XIII secolo. Ci dirigiamo poi verso il municipio, per proseguire quindi verso il palazzo Cippico e la Loggia pubblica, rinomata per il grande rilievo ad opera di Niccolò Fiorentino.
  • Concluso il nostro tour panoramico possiamo fermarci ancora un po' nel centro per una passeggiata prima di rientrare a bordo.
Cosa c'è da sapere

  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.

Giorno 2
Spalato
Cod: EXC_1003 Durata: 02:00 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 22 €

Passeggiata nel cuore di spalato

Descrizione

Una rilassante passeggiata nel cuore di Spalato alla scoperta della ricchissima storia romana e medievale.

Cosa vediamo
  • Palazzo di Diocleziano
  • Cattedrale di S. Doimo
  • Tempio di Giove
  • Porta Aurea
  • Mercato cittadino e tempo libero
Cosa facciamo
  • Ci dirigiamo a piedi verso il meraviglioso Palazzo romano di Diocleziano, eretto nella parte antica della città nel IV secolo d.C. su richiesta dell'imperatore stesso, che qui si ritirò dopo aver abdicato. Visitiamo le cantine dell'edificio le quali, grazie al loro perfetto stato di conservazione, ci faranno riscoprire la vita di palazzo con tutti i suoi usi e costumi del tempo.
  • Proseguiamo verso la Cattedrale di San Doimo, patrono della città, costruita sui resti di uno dei santuari più antichi del mondo, il mausoleo di Diocleziano.
  • La visita ci porta infine anche dinanzi al Tempio di Giove e di ad alcuni dei principali monumenti di Spalato, tra i quali la Porta Aurea.
  • Al termine di questa affascinante visita possiamo approfittare del tempo libero a nostra disposizione per passeggiare nel coloratissimo mercato cittadino.
Cosa c'è da sapere

  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione si svolge interamente a piedi da sottobordo fino al centro città ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.

Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_00G4 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 24 €

Una passeggiata alla scoperta di napoli e dei suoi sapori

Descrizione

Un'indimenticabile passeggiata nel cuore di Napoli, alla scoperta degli angoli più affascinanti, degli aneddoti più curiosi e dei sapori più caratteristici

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Piazza del Gesù Nuovo, Chiesa del Gesù Nuovo e Basilica di Santa Chiara
  • Spaccanapoli
  • Piazza San Domenico
  • San Gregorio Armeno
  • Pizzeria Di Matteo
  • Port'Alba
  • Piazza Dante
  • Piazza del Plebiscito
  • Teatro di San Carlo
  • Galleria Umberto I
Cosa facciamo
  • Appena fuori dal porto possiamo godere della vista del Maschio Angioino e del Vomero, da cui ci osserva la splendida Certosa di San Martino. Percorriamo poi via Medina e Via Monteoliveto immergendoci in un mix tra passato e modernità, tra le antiche chiese e i palazzi tipici dell'architettura fascista, per poi inoltrarci nel centro storico napoletano.
  • Giungiamo quindi alla guglia settecentesca di Piazza del Gesù Nuovo, dove visitiamo la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e la Basilica di Santa Chiara, di stile gotico, sorta agli inizi del 1300 su un complesso termale romano del I secolo d.C..
  • Il nostro itinerario prosegue attraverso Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Arriviamo poi a Piazza San Domenico, dove sorge la seconda guglia della città, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie napoletane.
  • Continuiamo la passeggiata arrivando in San Gregorio Armeno, una delle vie più famose al mondo, meglio conosciuta come la 'strada dei presepi'.
  • Con gli occhi ancora pieni delle suggestive immagini dei luoghi visitati raggiungiamo via dei Tribunali, decumano maggiore di Napoli, dove ci fermiamo per una gustosissima sosta presso la pizzeria Di Matteo, una delle più famose della città. Qui la pizza viene servita come da vera tradizione napoletana, piegata 'a portafoglio', da mangiare passeggiando come i veri napoletani.
  • La guida ci racconta storie e leggende di uno dei culti più sentiti dal popolo partenopeo, il 'culto delle capuzzelle', le anime del purgatorio adottate dal popolo napoletano in cambio di protezione.
  • Attraverso Port'Alba, costruita nel 1625, e l'omonima via, nota anche come la strada dei librai napoletani, raggiungiamo piazza Dante, la piazza centrale della città, per poi proseguire lungo la via principale, Via Toledo.
  • Dopo quest'ultima tappa, la passeggiata partenopea giunge al termine e noi rientriamo in nave con in testa un riecheggiante... arrivederci a presto!
Cosa c'è da sapere

  • Sono raccomandate scarpe comode da passeggio. 
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • L'escursione si svolge a piedi per tutta la sua durata.

Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_00JE Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 65 € Bambini da 45 €

La reggia di caserta

Descrizione

Uno dei siti più visitati al mondo, che ha ricevuto l'ambito riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Con queste premesse la Reggia di Caserta non deluderà di certo le aspettative.

Cosa vediamo
  • Reggia di Caserta e le sue sale interne
  • Parco della Reggia di Caserta (tempo libero nei Giardini antistanti la Reggia)
  • Grande Cascata
Cosa facciamo
  • Dal porto di Napoli ci dirigiamo in pullman verso Caserta e la sua splendida Reggia.
  • Un tempo dimora storica della casa reale dei Borbone di Napoli, la Reggia di Caserta è stata proclamata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO ed è uno dei siti più visitati al mondo nell'ambito del ricchissimo patrimonio artistico italiano. Il re di Napoli Carlo di Borbone, colpito dalla bellezza del paesaggio di Caserta e desideroso di dare una degna sede di rappresentanza al governo di Napoli, nel 1750 volle costruire una residenza che reggesse il confronto con quella di Versailles.
  • La costruzione ebbe inizio il 20 gennaio 1752 e proseguì senza sosta fino al 1759, anno in cui Carlo di Borbone dovette spostarsi in Spagna. A questo punto i lavori rallentarono e alla morte dell'architetto Luigi Vanvitelli, nel 1773, non erano ancora stati completati. Furono dunque i suoi figli Luigi e Carlo a completare l'opera monumentale. Il palazzo reale ha una pianta rettangolare che si articola su corpi fabbrica affacciati su quattro cortili interni e copre una superficie di circa 47.000 metri quadrati.
  • La Reggia è circondata da un ampio parco che si estende per tre chilometri di lunghezza, circa 120 ettari, diviso in due settori: il giardino all'italiana e il giardino all'inglese, il primo caratterizzato da diverse fontane e dalla famosa Grande Cascata, e il secondo da fitte foreste.
  • La Reggia di Caserta è considerata una delle creazioni architettoniche più armoniche e perfette grazie al genio artistico di Luigi Vanvitelli e costituisce una delle residenze reali più grandi di tutto il mondo.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_01ZA Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 70 € Bambini da 49 €

I tesori nascosti d'italia - atrani

Descrizione

Ci lasciamo sedurre dal fascino medievale di Atrani in una passeggiata guidata per i vicoli del borgo, ammirando gli incantevoli scorci panoramici che occhieggiano tra le case, visitando le mirabili chiese e immergendoci nelle tipiche atmosfere rilassate dei piccoli centri.

Cosa vediamo
  • Borgo di Atrani: centro storico, la Piazzetta, San Salvatore de Birecto e Santa Maria Maddalena (visita esterna)
Cosa facciamo
  • Lasciamo Napoli e ci dirigiamo a sud verso la Costiera Amalfitana per scoprire la piccola e deliziosa Atrani: situata tra il mare e l'alta scogliera, fisicamente quasi unita ad Amalfi, si colloca su un lembo di terra, allo sbocco della Valle del Dragone.
  • Stretta tra arditi picchi rocciosi sull'abitato e sulla pittoresca baia sottostante, Atrani è il centro costiero che, con la sua struttura tipicamente medievale, ha meglio conservato le antiche caratteristiche.
  • Giunti nel borgo, visitiamo il centro: passeggiamo nell'intrico di vicoletti, scalinate e archi, lasciandoci affascinare dal contrasto di luci e ombre dei caratteristici piazzali, dal biancore degli intonaci, dal colore dei giardini e degli orti ancora diffusi tra le case.
  • Raggiungiamo la Piazzetta, cuore della cittadina, un meraviglioso cortile urbano dove gli abitanti e i turisti di tutto il mondo si incontrano da mattina presto a notte fonda tra i tavolini dei bar e ristoranti o seduti sulle scale della chiesa di San Salvatore.
  • Non perdiamo l'occasione per visitare alcune delle numerose chiese, ancora oggi uno dei vanti del borgo per le opere artistiche che contengono e, soprattutto, per il fascino e il panorama dei luoghi dove sono state edificate. Tra tutte spicca la chiesa di San Salvatore de Birecto, dove avveniva l'incoronazione delle massime autorità governative: rimaneggiata in stile neoclassico, la chiesa risale in realtà al 940 e contiene un pluteo marmoreo della fine dell'XI secolo.
  • Sulle pendici del monte si trova invece la collegiata di Santa Maria Maddalena, eretta nel XIII secolo come ringraziamento alla Madonna per avere liberato gli abitanti dai predoni saraceni. La cupola maiolicata della chiesa e la torre campanaria a pianta quadrata sono diventate il simbolo del panorama di Atrani.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.?
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_0211 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Napoli: una cittÀ tutta da scoprire

Descrizione

Una giornata tra i vicoli della Napoli storica, ricca di magia e di fascino, con tappa a Posillipo, per ammirare anche da lontano la bellezza della città partenopea.

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Teatro San Carlo
  • Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Riviera di Chiaia
  • Posillipo
  • Via Caracciolo
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto per un'escursione che ci mostra i luoghi di maggior interesse di Napoli: dall'imponente Castello detto Maschio Angioino, costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, al Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, alla Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni. Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Percorriamo dunque la pittoresca Riviera di Chiaia, una strada ricca di palazzi nobiliari che collega Piazza della Vittoria a Piazza della Repubblica nell'omonimo quartiere di Chiaia, nome che in catalano significa "spiaggia" e risale ai tempi della dominazione aragonese. Qui passiamo davanti a Villa Pignatelli per raggiungere Posillipo, la collina panoramica di Napoli.
  • Al termine, attraversiamo Via Caracciolo, dedicata all'ammiraglio Francesco Caracciolo, eroe della Repubblica Partenopea ucciso da Nelson nel 1799. Questa litoranea lascia davvero senza fiato ed è infatti considerata una delle più belle del mondo. Un tempo era separata dal mare solo dalla spiaggia, mentre ora invece ci sono delle scogliere artificiali. A questo punto possiamo approfittare di un po' di tempo libero a disposizione prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 15 minuti.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_0212 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Viaggio nel tempo a pompei

Descrizione

La lava che ha tragicamente distrutto Pompei ha cristallizzato nel tempo un pezzo di storia. Visitare questo luogo equivale a fare un autentico viaggio nel tempo.

Cosa vediamo
  • Porta Marina
  • Foro
  • Tempio di Giove
  • Basilica
  • Via dell'Abbondanza
  • Casa della Caccia Antica
  • Casa del Fauno
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Napoli alla volta di una meta classica di grande interesse storico: Pompei. Questa antica città di origine Osca, pochi anni dopo essere stata danneggiata da un violento terremoto, venne completamente sepolta sotto una cascata di lapilli e di cenere durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Gli scavi, avviati nel '700 e poi proseguiti nel secolo scorso, hanno riportato alla luce reperti di inestimabile valore, che non possono che colpire profondamente chi visita questi luoghi famosi in tutto il mondo.
  • La nostra escursione comincia a Porta Marina, attraverso cui si accede al Foro, centro della vita politica ed economica della città. A dominare l'area sono il Tempio di Giove, di epoca romana, costruito intorno al 250 a.C. proprio in onore di Giove, e la Basilica, l'edificio pubblico più imponente di Pompei utilizzato al tempo sia come tribunale che come sede per le contrattazioni commerciali, sorto tra il 130 ed il 120 a.C..
  • Percorriamo poi Via dell'Abbondanza, il decumano inferiore di Pompei. Il nome deriva da un bassorilievo posto ad ornamento di una fontana situata nel tratto iniziale della strada, vicino al Foro. È ancora ricca di decorazioni e per questo motivo rappresenta il percorso più vivace nella visita agli scavi. Lungo di essa è possibile ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Da qui raggiungiamo infatti la Casa della Caccia Antica, il cui impianto originario risale alla metà del II secolo a.C.. Le raffinate decorazioni pittoriche ad affresco, ben conservate, e la tipica struttura 'ad atrio', non lasciano dubbi sull'elevato status sociale del proprietario. Visitiamo anche la Casa del Fauno, nobile dimora privata di dimensioni considerevoli (3000 metri quadrati) che deve il suo nome ad una statua in bronzo presente al centro dell'impluvio, nonché le Terme.
Cosa c'è da sapere
  • La visita agli scavi prevede una passeggiata a piedi di circa 2 ore.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_0213 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 95 € Bambini da 66 €

Anacapri e capri

Descrizione

Un'isola così piccola, meta di miriadi di turisti. Scopriamo perché in questo tour che ci porta nei due comuni dell'isola, tra coste frastagliate a picco sul mare, splendide ville e shopping Made in Italy.

Cosa vediamo
  • Marina Grande
  • Anacapri: Villa S.Michele e i suoi pregiati mobili del '600 e reperti archeologici
  • Capri: Piazza Umberto I
Cosa facciamo
  • Partiamo in aliscafo dalla banchina di attracco della nave e raggiungiamo l'isola di Capri, con le sue coste frastagliate, ricche di grotte naturali e scogliere che si alzano quasi ovunque a picco sul mare, e i suoi altopiani disseminati di vigneti e giardini, dove sono incastonate ville e abitazioni che formano un unicum con l'ambiente circostante.
  • Da Marina Grande, punto di approdo dell'aliscafo, prendiamo un pulmino che con un breve un percorso panoramico ci porta ad Anacapri, il comune più esteso dell'isola, che sorge sul fianco settentrionale del monte Solaro. Il prefisso 'ànà' nel nome, che deriva dal greco, significa appunto 'sopra'.
  • La sosta ad Anacapri ci offre l'opportunità di visitare Villa S.Michele, dimora, sul finire dell'Ottocento, del famoso medico e scrittore svedese Axel Munthe. La villa, architettonicamente eclettica ed eterogenea, è situata in località Capodimonte, sul ciglio di un dirupo a strapiombo sui sottostanti Bagni di Tiberio. Inserita in un paesaggio di toccante amenità, tra il verde della macchia mediterranea e il blu cobalto del mare, la villa ospita pregiati mobili del '600 e reperti archeologici, tra cui frammenti di sarcofagi, busti, pavimenti romani, marmi e colonne e una tomba greca.
  • Proseguiamo quindi per Capri, capoluogo dell'isola, centro della vita turistica e mondana. Facciamo una sosta nella famosa e centralissima Piazza Umberto I, meglio nota come la 'Piazzetta', tutta chiusa, come un cortile, da piccole case bianche. Impossibile non passarci o non fermarsi, almeno per un caffè o un aperitivo. La Piazzetta è il cuore pulsante di Capri, il fulcro attorno a cui ruota tutta la vita dell'isola, il 'salotto del mondo' in quanto punto di ritrovo per eccellenza e passaggio obbligato per turisti, personalità del mondo del cinema, della moda, della politica, uomini d'affari ecc.
  • Prima di tornare in minibus a Marina Grande, per poi rientrare a Napoli, abbiamo l'occasione di scattare indimenticabili foto ricordo, di fare un po' di shopping 'Made in Italy'.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Capri è di circa 45 minuti.
  • L'escursione è sconsigliata a chi soffre il mal di mare.
  • Il tour non prevede visita guidata per la cittadina di Capri e Anacapri, ma brevi spiegazioni nei punti di arrivo.
  • Capri e Anacapri si raggiungono con dei minibus locali.
  • Vista l'alta stagione sono possibili code e lunghi tempi di attesa negli spostamenti sull'isola di Capri.
  • I posti a disposizione sono limitati si prega quindi di prenotare per tempo.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_0219 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Gli scavi archeologici di ercolano

Descrizione

Un autentico viaggio nel tempo agli scavi archeologici di Ercolano, che conservano praticamente intatti tesori antichi.

Cosa vediamo
  • Scavi archeologici di Ercolano
  • Case
  • Villa dei Papiri
  • Collegio degli Augustali
  • Terme Suburbane e Terme del Foro
  • Teatro di Ercolano
Cosa facciamo
  • Accompagnati dalla guida, lasciamo il porto di Napoli in direzione sud per giungere a Ercolano. Nei tempi antichi, l'aristocrazia romana possedeva a Ercolano le ville più belle e le proprietà più lussuose, la maggior parte dotate di una vista magnifica sul mare.
  • Mentre le strutture di legno di Pompei furono bruciate dalle ceneri, la distruzione di Ercolano fu provocata da un'inondazione di fango caldo che sigillò e quindi protesse intere abitazioni. Ecco perché oggi nel sito archeologico di Ercolano i visitatori possono ammirare lastricati a intarsio, mosaici e persino dipinti pressoché intatti. Dal 1997 l'area archeologica è inserita, insieme agli Scavi di Pompei e alle ville di Oplontis, nella lista dei siti del patrimonio mondiale redatta dall'UNESCO.
  • Gli scavi di Ercolano iniziarono ufficialmente nel 1738 con la tecnica dei cunicoli sotterranei. Dal 1828 al 1875 si procedette con gli scavi 'a cielo aperto', che furono poi interrotti per lungo tempo. Dunque solo nel 1942 venne alla luce quasi tutta l'area che costituisce l'attuale parco archeologico.
  • Nel corso della nostra visita agli scavi archeologici scopriamo la bellezza di questo luogo, ricco di testimonianze uniche ed affascinanti. Lungo il percorso incontriamo molte lussuose case del tempo, che conservano ciascuna delle caratteristiche peculiari: mosaici, dipinti, porte o tramezzi in legno, statue o splendide terrazze. Una tra le dimore più sfarzose rivenute è sicuramente la Villa dei Papiri: al suo interno sono state rinvenute ben 58 statue in bronzo e 21 in marmo, nonché 1.700 papiri (e questo spiega il nome) racchiusi in casse e appartenenti alla biblioteca della casa.
  • Non mancano poi le testimonianze della vita religiosa di questo luogo, come dimostra il Collegio degli Augustali, dedicato ad Augusto e sempre protetto da un custode, il cui scheletro fu infatti ritrovato all'interno, disteso sul letto. Anche le attività più ricreative avevano la loro importanza, come la presenza delle Terme Suburbane, delle Terme del Foro, della Palestra e del Teatro di Ercolano suggerisce.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_0220 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

I gioielli piÙ suggestivi del capoluogo partenopeo: napoli sotterranea, san gregorio armeno e cappella sansevero

Descrizione

Con questa escursione possiamo scoprire alcune della attrazioni più caratteristiche ed autentiche di una tra le città più ricche al mondo di contrasti e tesori: Napoli.

Cosa vediamo
  • Cappella Sansevero, Macchine anatomiche
  • San Gregorio Armeno
  • Napoli sotterranea
  • Degustazione di prodotti tipici
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione dirigendoci nel cuore del centro storico per visitare la Cappella Sansevero, un vero e proprio scrigno al cui interno possiamo ammirare pregiate opere d'arte e stranezze ancora avvolte nel mistero. Il merito di questo splendore va attribuito a Raimondo di Sangro, principe di Sansevero, che nel '700 arricchì la cappella di famiglia di affreschi e sculture.
  • Oltre alle opere d'arte, la cappella ospita anche due "creature" ideate dal principe, scienziato e alchimista, e realizzate in collaborazione con il medico palermitano Giuseppe Salerno: si tratta delle Macchine anatomiche, due scheletri di un uomo e di una donna in posizione eretta, con il sistema artero-venoso quasi perfettamente integro. Alcuni atti notarili rinvenuti portano a datare queste creazioni al 1763/64. A distanza di molti anni rimane ancora un mistero quali tecniche e materiali siano stati impiegati per ottenere una conservazione dell'apparato circolatorio così eccezionale.
  • Al termine della visita, facciamo una passeggiata nel centro storico, che ci conduce a San Gregorio Armeno, la famosa "via dei presepi", dove abili artigiani lavorano tutto l'anno per creare le celebri statuine. Questa strada, che popolarmente viene detta "San Liguoro", presenta caratteristiche tipiche degli stenopoi dell'architettura urbanistica greca.
  • La successiva tappa è la Napoli sotterranea, un sistema di catacombe, cunicoli, passaggi segreti e acquedotti greco-romani che si snoda per centinaia di chilometri nel sottosuolo della città. Un ambiente ricco di fascino e mistero, che nel corso dei secoli è stato adibito a luogo di culto pagano, catacomba cristiana, ha ospitato granai e cisterne fino a diventare rifugio antiaereo al tempo della guerra.
  • Risaliti in superficie, ci viene offerta una degustazione a base di prodotti tipici locali. Le specialità campane, e napoletane in particolare, sono una vera delizia per il palato che non possiamo farci mancare prima di rientrare a bordo.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e che soffrono di claustrofobia.
  • La visita è sconsigliata ai bambini e alle persone impressionabili.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_0226 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Escursione al cratere del vesuvio e degustazione di prodotti tipici

Descrizione

Un'escursione al vulcano più famoso al mondo, da secoli protagonista, nel bene e nel male, della storia, dell'arte e delle vicende umane del territorio napoletano. Una degustazione delle specialità culinarie del posto è di sicuro un'ottima conclusione per questa avvincente esperienza.

Cosa vediamo
  • Complesso Somma-Vesuvio
  • Parco Nazionale del Vesuvio
  • Cratere del Vesuvio
  • Degustazione di prodotti tipici
  • Laboratorio artigianale di corallo
Cosa facciamo
  • Dal porto di Napoli prendiamo il pullman che ci porta a visitare il vulcano più famoso al mondo. Lungo il percorso verso il cratere il viaggio si trasforma in una piacevole lezione di geologia: la guida ci illustra le caratteristiche geologiche del complesso Somma-Vesuvio e ci fornisce un'introduzione generale delle caratteristiche del Parco Nazionale del Vesuvio.
  • Il Vesuvio è un vulcano esplosivo in stato di quiescenza dal 1944. Si trova ad est di Napoli ed è alto 1.281 m. È particolarmente interessante per la sua storia e la sua attività ed è oggetto di intense attività di studio, soprattutto alla luce della sua pericolosità, dato che dista solo una decina di chilometri dal capoluogo campano ed è vicinissimo a centri abitati molto popolosi.
  • Quando raggiungiamo i 1000 metri di altezza sul livello del mare, iniziamo l'ascesa a piedi verso il cratere del Vesuvio. Una volta giunti in vetta, ammiriamo il "gran vuoto" del cratere del Vesuvio e la magnifica vista sul Golfo di Napoli, godendo così di un paesaggio unico al mondo. Questo spettacolo naturale è indubbiamente un incanto per gli occhi e rimarrà indelebile nei nostri ricordi.
  • Dopo questa bella camminata, si fa sentire un certo languorino. Allora non ci resta che assaggiare le prelibatezze della cucina del posto grazie ad una degustazione di prodotti tipici del Parco Nazionale del Vesuvio. È il giusto coronamento per questa esperienza suggestiva.
  • Prima di rientrare a bordo, sostiamo presso uno dei più rinomati laboratori artigianali di corallo. La tradizione della lavorazione di questo pregiato materiale naturale, che si lega alle tradizioni della marineria e della pesca, è stata preservata nel corso dei secoli e continua a generare capolavori unici di artigianalità di grande valore.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione prevede percorsi a piedi, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_0227 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 85 € Bambini da 59 €

Capri in funicolare

Descrizione

Alla scoperta delle meraviglie artistiche e paesaggistiche di Capri, un'isola la cui bellezza ha incantato, nel corso dei secoli, imperatori romani, come Augusto e Tiberio, artisti, scrittori e intellettuali.

Cosa vediamo
  • Marina Grande
  • Piazzetta
  • Via Tragara
  • Giardini di Augusto
  • Marina Piccola
  • Faraglioni
Cosa facciamo
  • Al porto di Napoli saliamo sull'aliscafo che ci porta a Capri, lasciandoci alle spalle l'imponente mole del Vesuvio. Durante il tragitto possiamo ammirare la stupefacente bellezza del golfo di Napoli e iniziamo a scorgere l'isola di Capri con le sue coste frastagliate e le rocce a strapiombo sul mare.
  • Approdati al porto di Marina Grande, raggiungiamo in pochi minuti in funicolare il capoluogo dell'isola. In compagnia della nostra guida arriviamo alla celebre Piazzetta, tutta chiusa, come un cortile, da piccole case bianche. Impossibile non passarci o non fermarsi, almeno per un caffè o un aperitivo. La Piazzetta è il cuore pulsante di Capri, il fulcro attorno a cui ruota tutta la vita dell'isola, il 'salotto del mondo' in quanto punto di ritrovo per eccellenza e passaggio obbligato per turisti, personalità del mondo del cinema, della moda, della politica, uomini d'affari ecc.
  • Percorriamo Via Tragara, con i suoi splendidi alberghi di lusso e le sue ville storiche per arrivare ai Giardini di Augusto. Questi giardini, che ospitano vari esemplari di fiori, palme e piante d'alto fusto, sono composti da una serie di terrazze che si affacciano su un panorama incantevole. Da un lato è possibile ammirare la baia di Marina Piccola e dall'altro i celebri Faraglioni, tre picchi rocciosi che sorgono a sud-est dell'isola e si stagliano nel bel mezzo delle acque blu creando uno spettacolo strepitoso.
  • Al termine delle visite, abbiamo del tempo libero a disposizione per dedicarci a quello che più ci piace: un po' di shopping nelle numerose boutique, una passeggiata per le incantevoli stradine del centro o un buon gelato in un bar della Piazzetta. Qualsiasi siano le nostre preferenze, sostare in questo luogo pieno di fascino, di panorami mozzafiato e di testimonianze storico-artistiche tutte da scoprire, sarà un immenso piacere, al punto che probabilmente ci rattristerà dover salutare questa bellissima isola famosa in tutto il mondo.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Capri è di circa 45 minuti.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che soffrono di mal di mare.
  • Il tour non prevede visita guidata per la cittadina di Capri, ma brevi spiegazioni nei punti di arrivo.
  • Vista l'alta stagione sono possibili code e lunghi tempi di attesa negli spostamenti sull'isola di Capri.
  • I posti a disposizione sono limitati si prega quindi di prenotare per tempo.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_02FW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Pizzaioli per un giorno nel cuore di napoli

Descrizione

Impariamo a conoscere l'intrigante storia di Napoli con una passeggiata a piedi nel suo bellissimo centro storico e scopriamo tutti i segreti della vera pizza napoletana con una lezione di cucina in un luogo assolutamente esclusivo.

Cosa vediamo
  • Passeggiata nel cuore di Napoli
  • Piazza del Gesù Nuovo
  • Piazza San Domenico
  • Spaccanapoli e via San Gregorio Armeno
  • Summa cavea del teatro greco-romano
  • Lezione di cucina: la pizza napoletana
  • Tempo libero in centro
Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo di un pullman per raggiungere il cuore di Napoli, dove ci attende una passeggiata alla scoperta del centro storico, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per il suo eccezionale stato di conservazione, che testimonia l'evoluzione storico-artistica della città.
  • Iniziamo la nostra esplorazione da Piazza del Gesù Nuovo, dove sorge l'omonima chiesa, tra le maggiori della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e raggiungiamo Piazza San Domenico, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie partenopee.
  • Attraversiamo Spaccanapoli, il cuore pulsante della città, che divide il centro storico in due, e passeggiamo lungo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
  • Con gli occhi pieni delle bellezze di Napoli ci fermiamo davanti all'ingresso di un antico teatro greco-romano, oggi inglobato all'interno di un palazzo di epoca successiva.
  • Entriamo da quella che un tempo era la bottega di un falegname, ricavata nella summa cavea del teatro, ossia la parte più alta degli spalti, ed è proprio in questo luogo esclusivo che partecipiamo a una lezione di cucina sulla pizza napoletana, davanti a un antichissimo forno che è stato rinvenuto in questo locale.
  • Pizzaioli professionisti ci insegnano l'arte di preparare la pizza nel corso di una dimostrazione pratica, raccontandoci anche aneddoti interessanti sulla storia di una delle pietanze più famose al mondo. La fragrante e gustosa pizza napoletana non avrà più segreti per noi!
  • Al termine della lezione di cucina, abbiamo ancora del tempo a disposizione per esplorare il centro in libertà, lasciandoci guidare dalla nostra sete di scoperta, per poi rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_02GC Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 70 € Bambini da 49 €

Tapsy tour - pompei

Descrizione

Attraversiamo il confine che segna il mondo moderno e torniamo indietro nel tempo nell'antica Pompei con un'escursione guidata che consente a grandi e piccini di rivivere i fasti e le meraviglie di duemila anni fa in un percorso coinvolgente dove la storia torna a farsi presente.

Cosa vediamo
  • Scavi archeologici di Pompei 
  • Anfiteatro
  • Orto dei Fuggiaschi
  • Casa della Nave Europa
  • Via dell'Abbondanza
  • Spuntino in stile pompeiano per i bambini
  • Terme Suburbane e Foro
Cosa facciamo
  • Il nostro viaggio indietro nel tempo ha inizio ai cancelli d'ingresso degli scavi archeologici di Pompei, dove consegniamo al guardiano la moneta che ci dà diritto ad entrare ufficialmente nell'antichità.
  • Facciamo conoscenza con la nostra guida e insieme visitiamo l'anfiteatro, con la sua forma ellittica ancora perfettamente disegnata e gran parte degli spalti dove possiamo immaginare il pubblico in visibilio davanti a uno spettacolo di gladiatori.
  • La guida ci conduce attraverso le maestose rovine fino all'Orto dei Fuggiaschi, dove sono state rinvenute numerose vittime dell'eruzione, colte dalla furia del vulcano mentre cercavano scampo fuori della città.
  • Entriamo nella Casa della Nave Europa, con le stanze che si aprono sul peristilio e numerosi locali a chiara vocazione agricola, percorriamo il decumano maggiore e la Via dell'Abbondanza, ancora ricca di decorazioni e per questo uno degli itinerari più vivaci nella visita agli scavi. Lungo il suo percorso possiamo ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Facciamo una pausa nella nostra esplorazione con uno spuntino in stile pompeiano per i bambini, che hanno l'opportunità di assaggiare pane di farro e dolci a base di miele e melograno, tipici dell'antica Pompei.
  • Il nostro viaggio nel tempo prosegue attraverso le Terme Suburbane, poste in una scenografica terrazza artificiale sul mare e sontuosamente decorate, fino a raggiunge il Foro, centro della vita politica ed economica della città, dove concludiamo l'avventura ringraziando la nostra guida e tornando a casa con tanti meravigliosi ricordi.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_02H1 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Adulti da 40 € Bambini da 28 €

A spasso per napoli come veri napoletani

Descrizione

Passeggiamo nel centro di Napoli ammirando mete insolite, diverse dal classico giro della città, per conoscere più da vicino la realtà partenopea, utilizzando i mezzi pubblici che ci riservano sorprese spettacolari e attraversando suggestivi rioni popolari, senza farci mancare uno spuntino finale in puro stile napoletano.

Cosa vediamo
  • Piazza del Plebiscito
  • Palazzo Reale e chiesa di S. Francesco da Paola
  • Stazione Toledo
  • Mercato della Pignasecca
  • Funicolare di Montesanto
  • Certosa e Museo di San Martino
  • Tipico street food napoletano
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a piedi e iniziamo una passeggiata attraverso il centro della città, compiendo una prima sosta in 'Piazza del Plebiscito', una delle più belle e rinomate di Napoli che ci lascia stupefatti per le sue enormi dimensioni: 25.000 metri quadrati che ben si prestano a ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dai sovrani della famiglia Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Da Piazza Municipio saliamo sulla metropolitana per raggiungere la stazione Toledo, un vero e proprio progetto scenografico, caratterizzato da una grande spettacolarità. Completamente rivestita di mosaici, la stazione riprende i temi della luce e dell'acqua ed è impreziosita da un'installazione luminosa di Robert Wilson che riproduce le onde del mare.
  • Usciamo quindi in via Toledo, famosa per i bei negozi e le boutique, e attraversiamo il caleidoscopico mercato della Pignasecca, il più antico di Napoli, che ci permette di ammirare uno spaccato suggestivo e folkloristico della città: a esposizioni di pesce, frutta, verdura, fritture e dolci tipici da consumare in strada si affiancano bancarelle di ogni genere, con capi d'abbigliamento, accessori e cd musicali.
  • Raggiungiamo la stazione della funicolare di Montesanto , una delle tre che uniscono la parte bassa della città con il Vomero, e saliamo fino a raggiungere la Certosa di San Martino, un imponente monastero costruito nel XIV secolo che oggi ospita una straordinaria collezione d'arte dedicata alla città, tra cui un'esposizione di presepi della scuola napoletana.
  • Dopo la visita del museo, ci soffermiamo per ammirare lo straordinario panorama dalla cima del colle, spaziando con lo sguardo su tutta la città. Una vista davvero mozzafiato!
  • Torniamo quindi con la funicolare nel centro storico di Napoli, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, dove ci accomiatiamo dalla città partenopea con la degustazione di un tipico street food napoletano prima di tornare a piedi alla nave.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_1885 Durata: 03:00 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Easy tour napoli

Descrizione

Un'occasione unica per visitare i punti di maggior interesse di Napoli e dintorni, da Posillipo a Spaccanapoli, passando per i grandi monumenti architettonici e le chiese più significative, fino alla celebre 'strada dei presepi'.

Cosa vediamo
  • Posillipo
  • Largo Castello, Maschio Angioino, Teatro San Carlo, Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Piazza Matteotti
  • Piazza del Gesù, Spaccanapoli, Chiesa del Gesù Nuovo, Chiesa di Santa Chiara, San Domenico Maggiore, Duomo di San Gennaro
  • Via San Gregorio Armeno
Cosa facciamo
  • Prima tappa del tour è il borgo di Posillipo, dove abbiamo la possibilità di godere di una splendida vista sul golfo di Napoli da una terrazza panoramica.
  • Segue la visita di Largo Castello, in cui possiamo ammirare i luoghi di maggior interesse di Napoli, come l'imponente Maschio Angioino, il castello costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, il Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, e la Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Giunti in Piazza Matteotti, facciamo una passeggiata fino a Piazza del Gesù, da cui possiamo raggiungere la famosissima via Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Ci troviamo di fronte a un susseguirsi di negozi, pasticcerie e chiese. Tra queste le principali sono la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, la Chiesa di Santa Chiara, con il suo magnifico chiostro maiolicato, San Domenico Maggiore, basilica eretta tra il 1283 e il 1324 per volere di Carlo d'Angiò, e il Duomo di San Gennaro, che ospita al suo interno varie cappelle, tra cui la Cappella del Tesoro, dove sono conservate le ampolle con il sangue coagulato di San Gennaro, oggetto di un culto popolare molto fervente e discusso.
  • Infine attraversiamo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
Cosa c'è da sapere
  • I meeting point per pick up / drop off sono soggetti a variazioni secondo autorizzazioni comunali.
Giorno 4
Napoli
Cod: EXC_1892 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Una gita a sorrento

Descrizione

Un'escursione per scoprire una perla del Golfo di Napoli: la splendida Sorrento, con le sue viuzze e piazzette che fanno innamorare chiunque abbia la fortuna di visitarle.

Cosa vediamo
  • Piazza Tasso
  • Sedil Dominova
  • Cattedrale
  • Chiesa di San Francesco
  • Marina Grande
Cosa facciamo
  • Partendo dal porto di Napoli, ci dirigiamo via autostrada, attraversando le cittadine vesuviane, a Sorrento, la più bella e famosa località della penisola sorrentina, una delle perle del Golfo di Napoli. La leggenda narra che nel suo mare abitassero le mitiche Sirene che tentarono Ulisse con il loro canto melodioso.
  • Giunti a Sorrento iniziamo la nostra passeggiata attraverso le sue stradine, antichi decumani, rese vivaci dai tanti negozi che espongono merci varie. Ci spostiamo poi da Piazza Tasso, che ospita una statua raffigurante il celebre poeta sorrentino Torquato Tasso, fino al Sedil Dominova, che rappresenta la testimonianza di un antico "sedile" del XIV secolo in cui si riunivano i nobili per amministrare la città. In seguito ammiriamo la Cattedrale e la Chiesa di San Francesco con l'annesso Chiostro e il giardino adiacente, da cui godiamo dello splendido panorama di Marina Grande, il borgo dei pescatori di Sorrento.
  • A questo punto, prima di rientrare alla nave, abbiamo del tempo libero a disposizione, che possiamo sfruttare per fare un po' di shopping, per assaggiare il famoso liquore al limone di questa terra, il limoncello, o semplicemente per godere ancora per un po' dell'atmosfera piena di fascino di questa località, nota in tutto il mondo e, non a caso, da sempre molto apprezzata dai turisti per le sue bellezze naturali ed artistiche e le sue tradizioni.
  • Una curiosità: secondo l'etimologia popolare, il nome deriverebbe dalla denominazione Sirenide, che forse anticamente veniva attribuita alla zona per via della supposta presenza delle Sirene di tradizione omerica.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione si svolge prevalentemente a piedi ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 5
Genova
Cod: EXC_00M1 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Genova: alla scoperta del centro storico con degustazione

Descrizione

Un'appassionante passeggiata per il centro storico di Genova: dal Porto Antico alla Casa di Colombo passando per le antiche botteghe, con una deliziosa degustazione di prodotti tipici conclusiva.

Cosa vediamo
  • Porto Antico
  • Centro storico, antiche botteghe
  • Casa di Colombo
  • Tipica colazione genovese
Cosa facciamo
  • 'È un luogo che non si finisce mai di conoscere. Sembra che ci sia sempre qualche cosa da scoprire. È ricca dei più strani contrasti: ad ogni svoltata, vi si presentano allo sguardo cose pittoresche, brutte, abbiette, magnifiche, deliziose e gradevoli'. Charles Dickens descriveva così Genova nel 1843, una città che resta ancora oggi tutta da scoprire, ricca di storia, curiosità e leggende.
  • La visita del centro storico di Genova parte dal Porto Antico: da qui la nostra guida ci accompagna all'interno del reticolato dei caratteristici vicoli, i cosiddetti 'caruggi', alla scoperta di angoli nascosti.
  • Passeggiamo soffermandoci sulle botteghe antiche, testimonianza delle tradizioni e delle eccellenze enogastronomiche.
  • Nei pressi della Casa di Colombo, punto finale della nostra passeggiata, ci attende la degustazione di uno dei prodotti di eccellenza tipici e noto in tutto il mondo: la focaccia genovese.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia di prenotare per tempo. 
  • Sono raccomandate scarpe comode da passeggio.

Giorno 5
Genova
Cod: EXC_0174 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Acquario di genova e porto antico

Descrizione Immergiamoci nel mondo sottomarino in uno degli acquari più importanti d'Europa, un'attrazione imperdibile situata nel suggestivo contesto della zona del Porto Antico, che quest'escursione ci consente di ammirare anche dal mare grazie a un piacevole trasferimento in battello. Cosa vediamo
  • Acquario di Genova
  • Porto Antico
  • Magazzini del Cotone
  • Bigo
Cosa facciamo
  • Con un breve transfer in battello, raggiungiamo la zona dell'expo, dove si trova l'Acquario di Genova, uno dei principali acquari d'Europa. Immergendoci nella molteplice e variopinta natura sottomarina scopriamo pesci tropicali dai mille colori, spugne e meduse, coralli naturali, squali dallo sguardo di ghiaccio e ancora i simpaticissimi delfini, le foche e i pinguini. Un vero e proprio 'giro per i mari del Mondo' unico ed indimenticabile.
  • In seguito approfittiamo di un po' di tempo libero per girovagare nell'area del Porto Antico. Passeggiando tra i vecchi Magazzini del Cotone, oggi ristrutturati e trasformati in negozi, bar e ristoranti, possiamo ammirare il Bigo, l'originale costruzione ideata dal noto architetto genovese Renzo Piano che, insieme alla Lanterna, è entrato di diritto nel cuore di tutti i genovesi come uno dei simboli più caratteristici dell'antica città denominata 'Superba'.
  • Al termine della visita, saliamo sul battello per ammirare Genova e il suo animato porto da un punto di osservazione privilegiato.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Genova.
Giorno 5
Genova
Cod: EXC_0176 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 33 €

#costagrammer tour a genova

Descrizione

Come veri influencers ci armiamo di fotocamere per esplorare il centro storico di Genova cercando di catturare nei nostri scatti il suo carattere ermetico e affascinante. Un’escursione stimolante e innovativa, per chi ama condividere coi propri cari le proprie emozioni e, perché no, farsi un po’ invidiare dai propri followers!

Diventa anche tu un vero #costagrammer: pubblica i tuoi scatti più belli con l'hashtag #costagrammer e non dimenticare di taggare il nostro profilo Instagram ufficiale @costacruisesofficial !?

Cosa vediamo
  • Palazzo Ducale
  • Centro storico
  • Porto Antico
Cosa facciamo

  • Sfoderiamo le nostre fotocamere pronti a cogliere l’essenza di Genova realizzando un autentico reportage social.
  • La nostra prima tappa non può che essere il centro storico, sul limitare del quale sorge Palazzo Ducale, antica dimora del Doge e cuore del potere, oggi prestigiosa sede di mostre ed eventi culturali. Trattandosi di uno dei luoghi storici più simbolici della città di Genova, questo sontuoso Palazzo ci offre un’infinità di spunti per scattare le nostre fotografie: immortaleremo la Torre Grimaldina, la “torre del popolo” trecentesca vessillo del potere politico e carcere di prigionieri politici, intellettuali, cospiratori e anarchici? O cattureremo lo stile imponente e sontuoso della facciata neoclassica che abbraccia Piazza Matteotti? O ancora, riusciremo a individuare il temibile pirata Dragut tra le statue dei nemici di Genova incatenati e sconfitti?
  • È finalmente giunto il momento di addentrarci nel cuore della città. I vicoli di Genova sono un vero e proprio museo a cielo aperto: basta guardarsi intorno per scoprire una miriade di spunti dietro cui si cela l’autentico spirito di Genova. Stili architettonici, sapori, odori, lingue e culture diverse si sovrappongono e si mischiano da sempre in questo labirintico centro storico, in cui il passato fa da fondamenta al presente. Riusciremo a catturare in un’immagine tutto il fascino degli inimitabili caruggi?
  • Raggiungiamo infine il Porto Antico, la grande piazza affacciata sul mare dai mille anni di storia e venti di nuova vita. Originariamente fulcro dell’attività portuale, questo spazio urbano comprende numerosi punti di interesse artistico, museale, turistico, fieristico e di divertimento. Per quanto riguarda i nostri possibili soggetti, anche in questo caso abbiamo l’imbarazzo della scelta: opteremo per la celebre Lanterna, faro più alto del Mediterraneo e monumento simbolo della città, o preferiremo la Biosfera, la struttura in vetro e acciaio che racchiude una foresta tropicale? Immortaleremo il Bigo, l’ascensore panoramico che si ispira alle antiche gru navali, o una delle centinaia di imbarcazioni, fra le quali è presente nientemeno che un Galeone pirata? Non rimane che armarci di fotocamera e sbizzarrirci!
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione: torniamo alla nave pronti a postare online tutte le emozioni della giornata, impresse per sempre nei nostri ricordi e nella nostra gallery fotografica.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Palazzi, chiese e monumenti potrebbero essere chiusi senza preavviso per ragioni locali. In tal caso, la visita verrà effettuata esternamente.
Giorno 5
Genova
Cod: EXC_02QW Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Unhandled exception; Best Tour Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Super genova

Descrizione

Genova 'La Superba', città di naviganti e di grandi palazzi storici, dimore di commercianti ed esploratori: questo lo scenario suggestivo di un'escursione che immerge il viaggiatore in una incredibile esperienza dove storia e cultura si intrecciano, tradizioni e gastronomia incuriosiscono mente e palato e un tocco di classe come il brunch servito in uno sfarzoso palazzo d'epoca porta tutto su un altro livello.?

Cosa vediamo

  • Spianata Castelletto (sosta fotografica)
  • Centro storico
  • Casa di Cristoforo Colombo e Palazzo Ducale
  • Colazione ligure con focaccia
  • Torri della Cattedrale di San Lorenzo
  • Tribuna del Doge e alla Loggia
  • Brunch a Palazzo Imperiale a base di specialità locali
  • Gelato artigianale a Boccadasse

Cosa facciamo

  • Comodamente seduti a bordo di un pullman, diamo inizio a un piacevole tour panoramico di Genova, metropoli di mare e città dalla gloriosa storia, affascinante connubio di raffinate dimore signorili e umili case.
  • Costeggiando il porto nuovo e quello antico, raggiungiamo Spianata Castelletto, uno strepitoso 'balcone' sospeso sul centro storico dove facciamo una sosta fotografica per immortalare la distesa di tetti in ardesia delle vecchie case, torri medievali e cupole barocche.
  • Riprendiamo il giro in pullman e percorriamo l'antico e nobile quartiere di Castelletto, caratterizzato da un impianto tipicamente ottocentesco, con signorili isolati residenziali che affacciano su lunghi viali alberati.
  • Giunti in centro, lasciamo il pullman per scoprire a piedi il cuore di Genova, con i suoi maestosi palazzi, le piazze, le chiese, i caratteristici 'caruggi', le botteghe degli artigiani e le vie nobiliari.
  • Ammiriamo dall'esterno la casa di Cristoforo Colombo, situata appena al di fuori dalle antiche mura medievali, e il Palazzo Ducale, uno dei luoghi simbolo della città, per secoli residenza del doge e oggi cuore pulsante della vita culturale di Genova.
  • Dopo questa corroborante passeggiata, ci concediamo una sosta all'insegna della cultura culinaria genovese, con una prelibata colazione che prevede un assaggio della tipica focaccia ligure accompagnata da un caffè o un cappuccino.
  • Proseguiamo il nostro avvincente tour di Genova con la visita alle Torri della Cattedrale di San Lorenzo, un imponente edificio in marmo bianco e nero che svetta sulla piazza antistante, superba e bellissima, ieri come oggi.
  • Saliamo fino alla Tribuna del Doge, superando i 67 gradini che le consentono di affacciarsi direttamente all'interno della Cattedrale e terminiamo la visita sulla Loggia (93 gradini), da cui possiamo ammirare i tetti della città da un punto di vista esclusivo e privilegiato.
  • Chiudiamo la nostra mattinata con un delizioso brunch a Palazzo Imperiale, maestoso edificio di inestimabile pregio, dove ci accomodiamo per compiere un autentico viaggio nella gastronomia genovese, ricca di piatti in apparenza semplici, ma delicati e saporiti, gustando raffinate specialità e dolci tipici come il canestrello e il pandolce, il tutto servito con stile ed ospitalità.
  • Nel primo pomeriggio ci trasferiamo a Boccadasse, antico borgo di pescatori affacciato in una incantevole e minuscola baia, dove il tempo sembra essersi fermato.
  • Lasciamo il pullman e ci godiamo una piacevole passeggiata nel borgo, tra i viottoli stretti e ripidi detti 'creuze' e le pittoresche case colorate che si riflettono sull'acqua del porticciolo, coronato da barche e gozzi di pescatori.
  • Per coronare degnamente questa esperienza, ci fermiamo a gustare un buon gelato artigianale, squisito e rinfrescante, una di quelle delizie che mettono d'accordo proprio tutti!
  • Chiudiamo infine l'escursione con un ultimo giro panoramico di Genova, che ci porta attraverso il quartiere residenziale di Albaro con le sue ville e il quartiere della Foce, un tempo piccolo borgo di pescatori, vicino ai cantieri navali,trasformatosi poi in elegante zona residenziale.

Cosa c'è da sapere

  • Per arrivare alla Tribuna del Doge bisogna salire 67 gradini.
  • Per arrivare alla Loggia bisogna salire 93 gradini.

Giorno 5
Genova
Cod: EXC_02QX Durata: 04:30 h Livello: Difficile Tipo: Dedicata alle famiglie; Unhandle Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Fantastica avventura sulle chiome degli alberi

Descrizione Una straordinaria esperienza per tutte le età all'insegna del divertimento e dell'adrenalina, in contatto diretto con la natura: tra le fronde degli alberi, in uno splendido bosco alle porte della città, si trovano tanti percorsi sospesi da un piattaforma all'altra, con prove adrenaliniche da superare e livelli diversi di difficoltà. Il divertimento è assicurato! Cosa vediamo

  • Funicolare di Genova
  • Parco Avventura Genova-Righi: percorsi sospesi tra gli alberi e circuiti suddivisi per livello di difficoltà

Cosa facciamo

  • Ci lasciamo il porto alle spalle e a piedi raggiungiamo la stazione di Larco Zecca, che si trova nel cuore del centro storico, dove saliamo a bordo della storica funicolare Zecca-Righi: prendiamo posto sul vagone rosso e saliamo sulle alture alle spalle di Genova fino a raggiungere il capolinea, da cui si godono panorami da cartolina sulla città.
  • Da qui il passo è breve fino alla fantastica meta della nostra escursione: il Parco Avventura Genova-Righi, un centro ricreativo a contatto con la natura posto all'interno di un vero e proprio polmone verde sulle colline che dominano la zona nord-est di Genova.
  • Veniamo accolti dallo staff tecnico del parco che, durante il briefing iniziale, ci insegna a utilizzare tutto l'equipaggiamento in dotazione, come imbracatura, corde con moschettoni e dissipatore: avventura sì, ma in totale sicurezza!
  • Sotto lo sguardo vigile dello staff, che rimane sempre a disposizione per qualunque difficoltà, ci lasciamo andare al divertimento sui percorsi sospesi tra gli alberi grazie a piattaforme sospese, cavi d'acciaio, ponti tibetani, carrucole, corde e scale. C'è un mondo intero lassù che attende soltanto di essere esplorato!
  • Siamo liberi di scegliere tra percorsi diversi per difficoltà, da quelli di pratica ai tracciati per i più piccoli fino ai percorsi per adulti in un crescendo di adrenalina fino alla nuovissima 'liana di Tarzan' per i più intrepidi alla fine del percorso nero.
  • Al termine del tempo a nostra disposizione, saliamo nuovamente a bordo della funicolare per tornare in centro e da qui a piedi fino alla nave.

Cosa c'è da sapere

  • Tutti i percorsi sono effettuati indossando un equipaggiamento di sicurezza (fornito), composto da imbracatura, corde con moschettoni e dissipatore, carrucola, guanti e caschetto.
  • Durante il briefing iniziale, lo staff tecnico insegna come usare tutti gli strumenti in modo sicuro e rimane sempre a disposizione per qualunque difficoltà.
  • I percorsi sono differenziati per difficoltà in modo da offrire a ciascuno il proprio livello di impegno e divertimento.
  • Si raccomanda di procurarsi un cordino di sicurezza per gli occhiali da vista e di legarsi i capelli, se lunghi, per evitare che rimangano impigliati durante il percorso.
  • Si raccomanda di indossare abbigliamento sportivo e scarpe da trekking.
  • Età minima: 6 anni.
  • I minori devono essere accompagnati da un adulto.?

Giorno 5
Genova
Cod: EXC_02QY Durata: 02:00 h Livello: Difficile Tipo: Unhandled exception; Dedicata ag Adulti da 70 € Bambini da 49 €

Tutto il fascino della bella genova in segway

Descrizione Un'entusiasmante escursione all'insegna della curiosità e del divertimento a bordo di segway, simpatici mezzi elettrici simili a un monopattino: splendidi monumenti, vedute panoramiche e scorci pittoreschi del centro storico di Genova si susseguono attorno all'agile segway mentre procede baldanzoso da un gioiello all'altro di questa splendida città. Cosa vediamo

  • Centro storico di Genova in segway: Porto Antico, 'caruggi' della Maddalena, Piazza delle Erbe e Porta Soprana, Casa di Cristoforo Colombo, Chiesa di Santa Maria di Castello, portici di Sottoripa

Cosa facciamo

  • Ci prepariamo a esplorare Genova a bordo di un segway, un divertente mezzo a trazione elettrica simile a un monopattino con il quale potremo andare a zonzo in piena libertà.
  • Facciamo innanzitutto un po' di pratica, ma non ci vuole molto: è sorprendente quanto sia semplice guidare questo simpatico mezzo di trasporto, che si muove unicamente spostando il corpo!
  • E ora via! Siamo pronti per andare alla scoperta di Genova, comodamente trasportati dal segway. Per cominciare, visitiamo l'area del Porto Antico, scenografico affaccio della città sul mare, pieno di luce, aperto in un abbraccio verso l'esterno e ricco di vita.
  • Da qui ci inoltriamo nel reticolato dei caratteristici vicoli, i cosiddetti 'caruggi' nel quartiere della Maddalena, alla scoperta di angoli nascosti e scorsi pittoreschi fino a raggiungere la centralissima e monumentale Piazza De Ferrari, dove sorge l'imponente Palazzo Ducale, uno dei luoghi simbolo della città, per secoli residenza del doge e oggi cuore pulsante della vita culturale di Genova.
  • Guidiamo i nostri segway attraverso Piazza delle Erbe, dove un tempo si vendevano le spezie frutto del commercio con l'oriente, e raggiungiamo Porta Soprana, che faceva parte delle mura difensive costruite nel XII secolo per proteggere la città dall'imperatore tedesco Federico I il Barbarossa.
  • Proseguendo il nostro giro, ammiriamo la Casa di Cristoforo Colombo, in cui il grande esploratore visse da bambino e oggi adibita a polo museale storico del comune di Genova, e inoltrandoci sempre più nel centro storico raggiungiamo la chiesa di Santa Maria di Castello la più antica della città, situata nel luogo dove in epoca romana sorgeva il castrum (accampamento romano) di difesa.
  • Chiudiamo il nostro divertente tour esplorativo osservando la vitalità dei portici di Sottoripa, dove un tempo si affollavano innumerevoli botteghe artigiane in locali ricavati da solai e sotto scale, per poi fare ritorno al punto di partenza e da qui alla nave.

Cosa c'è da sapere

  • Età minima: 16 anni.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e sportive.?

Giorno 5
Genova
Cod: EXC_02R3 Durata: 05:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Unhandle Adulti da 35 € Bambini da 24 €

Avvincente trekking urbano alla scoperta dei forti di genova

Descrizione Una fantastica escursione lungo la cinta muraria di Genova con un avvincente percorso di trekking urbano, un nuovo modo di fare turismo, meno strutturato e lontano dai circuiti tradizionali, che con una bella passeggiata tra sentieri panoramici porta alla scoperta delle possenti e scenografiche fortificazioni a difesa della città. Cosa vediamo

  • Funicolare di Genova
  • Trekking lungo le antiche mura difensive
  • Forte Sperone
  • Forte Puin
  • Via delle 'neviere'
  • Forte Castellaccio

Cosa facciamo

  • Ci lasciamo il porto alle spalle e a piedi raggiungiamo la stazione inferiore della Zecca, che si trova nel cuore del centro storico, dove saliamo a bordo della storica funicolare Zecca-Righi: prendiamo posto sul vagone rosso e saliamo sulle alture alle spalle di Genova fino a raggiungere il capolinea, da cui si godono panorami da cartolina sulla città.
  • Proseguiamo a piedi sul tracciato di un vecchio sentiero, lungo le mura seicentesche, per giungere sotto Forte Sperone, la fortezza per antonomasia, eretta nel punto d'incontro dei due rami della cinta difensiva genovese, in una posizione dominante sulla città e sul mare.
  • Il nostro percorso di trekking ci porta quindi a Forte Puin, uno dei meglio conservati tra tutti quelli che componevano il sistema difensivo ottocentesco della città di Genova. Dai suoi bastioni lo sguardo spazia sull'intero parco delle mura, con una visuale così ampia che oggi viene utilizzato come punto di avvistamento incendi.
  • Il sentiero si snoda ora lungo la via delle cosiddette 'neviere', pozzi conici profondi dai quattro ai cinque metri, che venivano utilizzati sia durante l'inverno come veri e propri depositi di raccolta che durante l'estate quando si aveva la necessità di mantenere freschi gli alimenti.
  • Raggiungiamo infine Forte Castellaccio, un'opera fortificata compresa nelle 'Mura Nuove' a difesa della città, costituito da un unico recinto bastionato, due caserme e la Torre Specola.
  • Da qui pieghiamo nuovamente verso la stazione della funicolare per rientrare nel centro storico e raggiungere la nave.

Cosa c'è da sapere

  • Età minima: 6 anni.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.

Giorno 5
Genova
Cod: EXC_02RP Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Unhandle Adulti da 35 € Bambini da 24 €

Ghost tour di genova tra brividi e misteri

Descrizione

Leggende misteriose, pittoreschi racconti, aneddoti intriganti e arcani segreti: questo fantasmagorico tour ci accompagna sulle tracce delle apparizioni spettrali che infestano il labirintico centro storico di Genova, dove i fantasmi ci attendono…pronti a farci venire i brividi!

Cosa vediamo

  • Transfer in battello al Porto Antico
  • Ghost tour nel centro storico di Genova: il fantasma di Stradella, la vecchina di Vico dei Librai, il bambino di Via Luccoli e gli spiriti beneauguranti, il fantasma di Branca Doria e molti altri
  • Gelato al Porto Antico?

Cosa facciamo

  • Saliamo a bordo di un battello per raggiungere l'area del Porto Antico con il suo suggestivo porticciolo turistico. Da qui, iniziamo un'intrigante tour a piedi per scoprire i misteri del brivido di Genova.
  • Percorriamo i vicoli detti 'caruggi' del centro storico della città, teatro di spettrali apparizioni che nei secoli si sono moltiplicate, frutto della credenza popolare e di avvenimenti storici, spesso tragici.
  • Davanti alla chiesa di San Pietro in Banchi, costruita sopraelevata rispetto alla piazza, apprendiamo la storia del fantasma di Stradella, compositore del XVII secolo assassinato sulla scalinata che conduce all'ingresso: in certe sere, si possono udire struggenti note nell'aria, quasi un lamento in musica dell'infelice compositore.
  • Nei pressi di Porta Soprana, si aggira il fantasma della vecchina di Vico dei Librai, che con fare gentile chiede ai passanti indicazioni per la sua casa in Vico dei Librai: ma questa strada non esiste più!
  • Tra le più antiche apparizioni del centro storico, il bambino di Via Luccoli si mostra alle persone tristi e di malumore che percorrono questa antica strada: sacrificato oltre mille anni fa in un rito pagano, sorride al passante mesto e poi svanisce infondendogli un senso di serenità e sollievo. Lungo la stessa via, compaiono spesso altri spiriti beneauguranti, misteriose apparizioni che si sono moltiplicate nei secoli.
  • E che dire del fantasma di Branca Doria, il cui palazzo duecentesco si erge accanto alla Chiesa di San Matteo? Numerosi testimoni giurano di avere visto il suo spettro allontanarsi furtivo tra le colonne o attraversare la piazza con le mani insanguinate per poi sparire dentro la chiesa.
  • Nei chiaroscuri dei vicoli, dove la luce del sole fatica ad entrare e la notte cala presto, si aggirano molti altri spettri dalle storie più varie: la dama velata che singhiozza a una finestra o il vociare dei soldati di ronda sulle mura del Barbarossa. Ah, Genova ha una leggenda per ogni via!
  • Terminiamo il nostro tour fra gli spettri con una nota leggera e gustosa: un ottimo gelato nella zona del porto, prima di rientrare a bordo in battello.

Giorno 5
Genova
Cod: EXC_02RW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Unhandle Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Sulle orme dei crociati e dei cavalieri templari

Descrizione Addentriamoci nei misteri di una Genova inedita, alla scoperta di testimonianze perdute, antiche leggende e avvincenti segreti. Un entusiasmante tour a piedi sulle tracce dei Crociati, dei Templari e della loro preziosa eredità storica. Cosa vediamo

  • Tragitto in battello verso il Porto Antico
  • Centro storico di Genova
  • Chiostro dei Canonici e visita al Museo Diocesano
  • Degustazione prodotti tipici genovesi

Cosa facciamo

  • Saliamo a bordo del battello e partiamo alla volta del Porto Antico di Genova, dove la guida ci attende per cominciare la nostra escursione.
  • Ci addentriamo nei caruggi genovesi effettuando una serie di tappe, mentre la guida ci conduce in un viaggio attraverso la storia e la cultura dei Cavalieri Crociati e della Confraternita Templare, che fin dal Medioevo si impegnarono a dedicare le proprie energie a un’unica causa: proteggere i pellegrini in cammino verso Gerusalemme. Elaborarono un modello spirituale che li aiutasse nella ricerca della Sapienza e, conciliando vita militare e vita religiosa, diffusero la propria influenza su tutta l’Europa, provocando una vera rivoluzione dei costumi.
  • Dopo aver visitato il Museo Diocesano nel Chiostro dei Canonici di San Lorenzo effettuiamo una pausa durante la quale abbiamo la possibilità di gustare un cartoccio di fritto misto alla genovese accompagnato da un buon bicchiere di vino.
  • Ora che i Cavalieri non hanno più segreti per noi possiamo dire conclusa la nostra avventura in uno dei centri storici più estesi d’Europa. Ritorniamo dunque al Porto Antico, pronti ad imbarcarci nuovamente sul battello che ci ricondurrà alla nave.

Cosa c'è da sapere

  • I posti disponibili sono limitati. Si raccomanda di prenotare per tempo.?

Giorno 5
Genova
Cod: EXC_031N Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Unhandled exception Adulti da 40 € Bambini da 28 €

Una cartolina da genova

Descrizione Genova, definita “La Superba”, città di naviganti e di grandi palazzi storici, dimore di commercianti ed esploratori, borghi autentici di pescatori. Un tour ideato per chi desidera conoscere la città, restando comodamente seduto su un pullman granturismo per godere delle bellezze del luogo con un esperto accompagnatore. Cosa vediamo
  • Il porto e la Lanterna
  • Spianata Castelletto (sosta fotografica) 
  • Quartiere Castelletto e Albaro
  • Borgo di Boccadasse (sosta)
  • Centro storico : Piazza De Ferrari, Palazzo Ducale, Cattedrale San Lorenzo, Casa di Cristoforo Colombo
Cosa facciamo
  • Comodamente seduti a bordo di un pullman, diamo inizio a un piacevole tour panoramico di Genova, metropoli di mare e città dalla gloriosa storia, affascinante connubio di raffinate dimore signorili e umili case. 
  • Costeggiando il porto nuovo e quello antico, raggiungiamo Spianata Castelletto, uno strepitoso 'balcone' sospeso sul centro storico dove facciamo una sosta fotografica per immortalare la distesa di tetti in ardesia delle vecchie case, torri medievali e cupole barocche. 
  • Riprendiamo il giro in pullman e percorriamo l'antico e nobile quartiere di Castelletto, caratterizzato da un impianto tipicamente ottocentesco, con signorili isolati residenziali che affacciano su lunghi viali alberati. 
  • Ci trasferiamo a Boccadasse, antico borgo di pescatori affacciato in una incantevole e minuscola baia, dove il tempo sembra essersi fermato. 
  • Lasciamo il pullman e ci godiamo una piacevole passeggiata nel borgo, tra i viottoli stretti e ripidi detti 'creuze' e le pittoresche case colorate che si riflettono sull'acqua del porticciolo, coronato da barche e gozzi di pescatori. 
  • Chiudiamo infine l'escursione con un ultimo giro panoramico di Genova, che ci porta attraverso il quartiere residenziale di Albaro con le sue ville e il quartiere della Foce, un tempo piccolo borgo di pescatori, vicino ai cantieri navali, trasformatosi poi in elegante zona residenziale. 
  • Giunti in centro, lasciamo il pullman per scoprire in autonomia  il cuore di Genova.
  • Ammiriamo dall'esterno la casa di Cristoforo Colombo, situata appena al di fuori dalle antiche mura medievali, e il Palazzo Ducale, uno dei luoghi simbolo della città, per secoli residenza del doge e oggi cuore pulsante della vita culturale di Genova. 
Cosa c'è da sapere
  • Per scendere nel borgo di Boccadasse si percorre a piedi una tipica creuza, mattonata  con scalini.