Oceaniche: Francia - Spagna - Martinica

Molto richiesta 7 prenotazioni nelle ultime 36 ore
4 persone stanno guardando questa crociera

Crociera Costa Magica con imbarco da Marsiglia
Partenza 08 dicembre 2019, Arrivo 19 dicembre 2019

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Magica
Durata: 11 Notti
Imbarco: Marsiglia
Partenza: 08 dicembre 2019
Arrivo: 19 Dicembre 2019
Codice: MG11191208
Solo 4 cabine rimaste sul nostro sito
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Francia Giorno 1
Marsiglia

Arrivo: - Partenza: 17:00
marsiglia
Giorno 2
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Spagna Giorno 3
Malaga

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
malaga
Giorno 4
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Spagna Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife

Arrivo: 14:00 Partenza: 20:00
santa-cruz-de-tenerife
Giorno 6
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 7
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 8
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 9
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 10
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Giorno 11
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Martinica Giorno 12
Fort de France (Martinique)

Arrivo: 08:00 Partenza: -
fort-de-france
Costa Magica-1 Costa Magica-2 Costa Magica-3 Costa Magica-4 Costa Magica-5 Costa Magica-6 Costa Magica-7 Costa Magica-8

Un’opera d’arte seducente e originale: Costa Magica, dedicata ai luoghi magici del nostro Paese, è concepita come una sorta di viaggio fantastico nei luoghi d'Italia più belli e conosciuti.
É grande e spettacolare, negli eleganti saloni interni e nei magnifici ponti esterni che ricordano la Costa Smeralda, Ostia Antica, il litorale da Positano a Portofino e da Capri a Grado: ognuna di queste meravigliose località italiane diventa fonte di ispirazione per definire le linee e i colori di tutti gli ambienti della nave.

Dati Tecnici
Anno costruzione: 2004
Anno rinnovo: 2009
N° Ospiti: 3470
N° Equipaggio: 1027
N° Ponti: 13
Stazza: 102587 tonnellate
Lunghezza: 272.00 metri
Larghezza: 36.00 metri
Velocità crociera: 20 nodi
Servizi
Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina
Interna

Interna (IN)


Le cabine interne sono dotate di tutti i comfort e garantiscono il minor prezzo a bordo.

Interna Basic Interna Basic

Interna Basic (IV)


Con le Cabine Interne Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Interna Pronti&Via Interna Pronti&Via

Interna Pronti&Via (IX)


Con le Cabine Interne Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Interna Singola

Interna Singola (RI)


Viaggi da solo? Scegli le cabine Interne Singole e viaggi in totale comodità in uno spazio tutto tuo!

Esterna

Esterna (ET)


Questa cabina esterna offre:

Aria condizionata regolabile con termostato
TV interattiva satellitare a schermo piatto
Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
Steward sempre disponibile
Cassetta di sicurezza
Connessione Wi-Fi (a pagamento)
Asciugacapelli

oltre a una magnifica vista mare che ti accompagna per tutta la durata della tua crociera.

Esterna Basic Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Con le Cabine Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Esterna Pronti&Via Esterna Pronti&Via

Esterna Pronti&Via (EX)


Con le Cabine  Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Esterna Singola

Esterna Singola (RE)


Viaggi da solo? Scegli le cabine Esterne Singole e viaggi in totale comodità in uno spazio tutto tuo con vista sul mare!

Balcone

Balcone (BA)


Questa cabina con balcone offre:

Aria condizionata regolabile con termostato
TV interattiva satellitare a schermo piatto
Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
Steward sempre disponibile
Cassetta di sicurezza
Connessione Wi-Fi (a pagamento)
Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Esterna con Balcone Basic Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Con le Cabine  Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Balcone Pronti&Via Balcone Pronti&Via

Balcone Pronti&Via (BX)


Con le Cabine  Basic hai il prezzo bloccato per 24 ore e, se sei socio Costa Club, potrai usufruire dei Privilegi a bordo previsti dal programma CostaClub.

Gran Suite

Gran Suite (GS)


Gran Suite con ampio balcone privato composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con vasca idromassaggio.

Mini Suite Mini Suite

Mini Suite (MS)


Suite con ampio balcone composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con doccia o vasca da bagno. La cabina verrà riordinata 2 volte al dì, lenzuola e asciugamani vengono cambiati regolarmente.

Suite Con Balcone Suite Con Balcone

Suite Con Balcone (S)


Suite con ampio balcone composta da: salottino, camera da letto dotata di due letti convertibili in matrimoniale, aria condizionata regolabile, frigobar, TV satellitare, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza, bagno con vasca idromassaggio.

Costa Magica 263 opinioni: 8.4/10


8.4
Destinazioni
8.8
Bar
8.3
Spettacoli
8.6
Cabina
8.2
Pulizia
8.6
Qualità
8.1
Escursioni
5.7
Camera
8.3
Ristorante
8.5
Staff
8.5
Cibo
8.3
Strutture
8.3

Giulia
21 Agosto 2019
10
  • Mete meravigliose e servizi offerti
  • Esperienza del gluten free poco efficiente

Fausto beltramo
05 Agosto 2019
9
  • Escursioni, ma no fatte con costa. Spettacoli.
  • Niente.

Fabien gavillet
08 Luglio 2019
9
  • le service et le temps d'attente très limité
  • la musique bcp trop forte, le repas du 1er soir pas cuit.

Amanda
24 Giugno 2019
9
  • Escursione a sanpietroburgo fantastica. Nikita, la guida, eccezionale
  • Lenzuola con buchi e asciugamani sfrangiati, evidente uso.

Alida
24 Giugno 2019
10
  • Nave contenuta,spazi vivibili, arredamento grazioso, personale eccellente. Vorrei fare un appunto particolare a : Dale Downs (da promuovere sicuramente) , Niko Gellidon e Moonesh Seeraz (fantastico, solare, meraviglioso).
  • Diciamo che il personale addetto alla fotografia è simpatico ma rispetto alle precedenti 11 crociere fatte, questa volta ci siamo sentiti particolarmente oppressi. Forse sarebbe opportuno meno presenza di fotografi soprattutto durante le cene. Grazie

Saverio calafiore
19 Maggio 2019
8
  • Sostanzialmente il viaggio di trasferimento della nave, ha toccato porti con destinazioni interessanti.
  • La nave purtroppo non ha la copertura nella piscina centrale, conseguentemente con mal tempo, possibilità nulle per spettacoli ed altro.

Miryam
04 Maggio 2019
10
  • Il modo in cui siamo stati accolti e coccolati durante tutta la crocieta
  • Non poter usufruire del centro benessere nel giorno di navigazione

Giuliana rosamaria pagani
01 Maggio 2019
7
  • Della nave proprio nulla ... molto pacchiana però buona la vacanza nel complesso
  • Nave datata un po’ troppo vecchiotta la cabina moquette consumata e wc mal funzionante

Candeloro comaianni
26 Aprile 2019
9
  • Ristorante ed escursioni
  • Magari può essere un'idea dare un vassoietto a pranzo. Servirsi con piatto in mano, posate e bicchiere è un po' di difficoltoso andarsi a cercare un posto al tavolo.

Michele
26 Aprile 2019
9
  • Tutto ben organizzato
  • Tutto ben fatto

Mario mussinatto
07 Aprile 2019
10
  • Tutto. Un particolare elogio ad Arvin e Nick del ristorante Costa Smeralda per la loro professionalita e gentilezza
  • Istruzioni salvataggio dove è stato bloccato tutto il personale, ascensori e tutti i servizi per i passeggeri che continuavano la crociera e quindi erano già stati istruiti per il salvataggio. È stato impossibile chiedere perfino un bicchiere d'acqua per oltre 45 minuti e obbligati a riascoltare in ogni locale della nave comprese le cabine le istruzioni in tutte le lingue. Sarebbe opportuno istruire i nuovi arrivati per esempio nei teatri in modo da non infastidire e innervosire chi è già al corrente di tutto

Perotti
30 Marzo 2019
10
  • Personale fantastico , cibo ottimo , assistenza sollecita
  • Rapporto qualità prezzo escursioni , qualità oktre che costo esoso WiFi

Patrizia santangelo
03 Marzo 2019
7
  • Visitare tanti luoghi viaggiando di notte.
  • Nave troppo datata, arredamento e strutture varie vecchiotte. Cucina discreta leggermente pasticciata. Escursioni non sempre soddisfacenti, cioè in spiagge affollate e con fondali non splendidi.

Roberto
24 Febbraio 2019
9
  • Tutto bene
  • Troppi stranieri maleducati, deluso dalla frutta bella ma insapore, la cucina non ottimale.

Fulvia
24 Febbraio 2019
10
  • Tutto bellissimo siamo stati benissimo
  • Mi è spiaciuto che abbiamo tolto il turno di sistemazione in cabina la sera perciò la mattina dovevamo rincorrere il nostro cabinista per avere gli asciugamani per la spiaggia

Diego
13 Gennaio 2019
9
  • L'animazione e gli spettacoli al teatro.
  • Il cambio del viaggio togliendo lo sbarco a Saint Lucia e sostituendolo con Dominica, isola meno accogliente e con meno strutture per i bambini.

Roberta e jean-pierre
22 Dicembre 2018
10
  • Come si fa a non piacere!!
  • Tornare s casa!!

Emilio
21 Novembre 2018
7
  • INNANZI TUTTO VOGLIO COMPLIMENTARMI CON IL PERSONALE DEL RISTORANTE ..PARTICOLARMENTE ERII IL NOSTRO CAMERIERE PER LA SUA EDUCAZIONE E PROFESSIONALITA' ...RISTORANTE PORTOFINO ....PER IL RESTO TUTTO QUASI BENE ... POI NON VOGLIO di-sminuire NESSUNO SONO STATI TUTTI BRAVI .... ANZI VORREI PROPORMI COME POLIZIA DI BORDO...MI PIACEREBBE intraprendere un LAVORO SIMILE
  • MI E' PIACIUTO TUTTO

Giuseppe milano
20 Novembre 2018
9
  • il gruppo di animazione molto simpatico e con una gioiosità coinvolgente.
  • La possibiltà di prendere un tè in tarda serata c/o il ristorante self service.

Armand
18 Novembre 2018
9
  • mi e piaciuto molto la possibilista delle escursioni fai da te,oltre alla comodità di un totale relax.
  • la mia opinione?chi si accontenta gode.

Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina
Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 3
Malaga
Cod: EXC_00I6 Durata: 08:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Alla scoperta di gibilterra

Descrizione

Sulla punta estrema della penisola iberica si erge Gibilterra, territorio d'oltremare del Regno Unito, con la sua ricca storia coloniale e i suoi meravigliosi tesori naturalistici.

Cosa vediamo
  • Torremolinos, Fuengirola e Marbella
  • Línea de la Concepción
  • Baia dei Catalani
  • Punta de Europa
  • Grotte di St. Michael
  • Scimmie Barbary
  • Moorish Castle
  • Main Street
Cosa facciamo
  • Da Malaga ci dirigiamo verso le località turistiche di Torremolinos, Fuengirola e Marbella, per poi arrivare all'inizio della provincia di Cadice, dove raggiungiamo la Línea de la Concepción, la città di confine con Gibilterra.
  • Una volta attraversato il confine, lasciamo il pullman per salire sui nostri minibus, il mezzo ideale per poter ammirare gli incantevoli scorci panoramici, ben descritti dall'audioguida.
  • Ci muoviamo inizialmente verso nord, per poi attraversare il confine tra la Spagna e l'Inghilterra dietro l'aeroporto di Gibilterra.
  • Proseguiamo la nostra escursione alla volta della Baia dei Catalani, o La Caleta, un caratteristico villaggio di pescatori che pare debba il suo nome allo sbarco di truppe provenienti dalla Catalogna durante la Guerra di Successione spagnola nel XVIII secolo.
  • Rimaniamo incantati da Gibilterra, che si estende sulla celebre rocca, un promontorio di pietra calcarea con scogliere a picco sul mare. Qui si trova la Punta de Europa o Europa Point, il punto più meridionale di Gibilterra, dove il Mar Mediterraneo incontra l'Oceano Atlantico. Se la giornata è limpida, possiamo scorgere le coste africane e scattare incantevoli fotografie.
  • Cogliamo l'occasione per visitare le grotte di St. Michael, caverne naturali usate come rifugio dagli abitanti neolitici della Rocca, per poter ammirare il suggestivo scenario creato dalle in numerose stalagmiti e stalattiti.
  • Prima di concludere la nostra visita a Gibilterra andiamo a conoscere le vere protagoniste di questa terra: le scimmie Barbary, le uniche in Europa ancora in libertà. Le troviamo al Moorish Castle, una fortezza costruita nel 1333. Secondo una leggenda, Gibilterra rimarrà inglese fino a quando le scimmie vivranno in questa terra.
  • Prima di ritrovarci al parcheggio per fare ritorno al porto di Malaga, abbiamo la possibilità di respirare un'atmosfera tipicamente inglese lungo la Main Street, su cui si affacciano numerosi negozi e caffè.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Per ragioni logistiche la visita a Gibilterra verra' effettuata su dei minibus in quanto le strade non sono accessibili a Bus Granditurismo.
  • Il Tour include un basket lunch che verrà preparato direttamente dal nostro personale di bordo.
Giorno 3
Malaga
Cod: EXC_00I7 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Picasso e i tesori gastronomici di malaga

Descrizione

Un tour per scoprire le meraviglie artistiche di Picasso e la variegata scena culinaria di Malaga.

Cosa vediamo
  • Malaga
  • Casa di Picasso 
  • Museo di Picasso 
  • Degustazione in taverna tradizionale
Cosa facciamo
  • Il nostro tour a piedi inizia con la visita del luogo nativo di Pablo Picasso, uno dei più grandi artisti contemporanei. È emozionante ripercorrere insieme alla guida i primi anni di vita di questo straordinario artista. Picasso seguì le orme del padre, insegnante di disegno e conservatore del Museo locale, e con lui iniziò a scoprire le diverse tecniche pittoriche.
  • Dopo la visita alla casa natale, possiamo ammirare oltre 200 opere dell'artista custodite nel museo a lui dedicato e inaugurato dal Re e dalla Regina di Spagna nel 2003. Un vero e proprio tesoro artistico e culturale, dove troviamo esposti dipinti, disegni, sculture, ceramiche e incisioni che rappresentano i diversi stadi del lavoro di Picasso.
  • Non possiamo però terminare la nostra escursione senza provare le prelibatezze di Malaga in una taverna tradizionale, dove possiamo assaporare gustosi snack a base di formaggio di capra, patate e olive, accompagnati da un delizioso vino dolce locale. Prima di tornare al porto, abbiamo ancora un po' di tempo per passeggiare tra i vicoli del quartiere storico.
Cosa c'è da sapere
  • Per lo svolgimento del tour gli ospiti saranno suddivisi in piccoli gruppi.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Malaga
Cod: EXC_00I8 Durata: 09:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 150 € Bambini da 105 €

Il meglio di cordoba

Descrizione

Un'escursione pensata per ammirare i siti più belli di Cordoba e scoprire l'eredità artistica e culturale lasciata dalle differenti popolazioni che si stabilirono sulle sue fertili e ricche terre.

Cosa vediamo
  • Centro di Cordoba
  • Grande moschea
  • Quartiere ebraico e sinagoga
  • Tempo libero per il pranzo
Cosa facciamo
  • Lasciamo la città di Malaga e dopo circa due ore di viaggio raggiungiamo Cordoba.  
  • In compagnia di una guida iniziamo una passeggiata alla scoperta della città percorrendo le pittoresche stradine del centro.
  • La nostra prima meta è la grande moschea di Cordoba, oggi cattedrale cristiana, una delle principali espressioni dell'arte arabo-islamica e dell'architettura rinascimentale in Andalusia, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.
  • Procediamo quindi alla volta del quartiere ebraico, uno dei più suggestivi della città, con i suoi vicoli, il selciato sulle strade, le case bianche tipicamente andaluse, i palazzi storici e i monumenti religiosi.
  • Visitiamo la sinagoga, l'unica dell'Andalusia sopravvissuta alla cacciata degli ebrei nel corso del XV secolo. Costruita nel 1350, non è più in funzione come luogo di culto, ma è un importante monumento storico e simbolo della moderna comunità ebraica spagnola.
  • Terminata la visita, abbiamo del tempo libero a disposizione per curiosare nel quartiere a nostro piacimento, scattare fotografie degli scorci più caratteristici e pranzare in uno dei tipici ristoranti alla ricerca dei sapori locali.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Malaga
Cod: EXC_01VA Durata: 06:00 h Livello: Difficile Pranzo: Pranzo al sacco Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Avventura lungo il caminito del rey

Descrizione Sfidiamo la forza di gravità come i primi pionieri che costruirono l'incredibile Caminito del Rey, chilometri di passerelle aggrappate a pareti verticali tra una stazione idroelettrica e l'altra, percorrendo scenari di rara bellezza. Cosa vediamo
  • Gola del Desfiladero de los Gaitanes
  • Percorso a piedi lungo il Caminito del Rey
Cosa facciamo
  • Lasciamo Malaga per raggiungere la gola del Desfiladero de los Gaitanes, dove all'inizio del XX secolo la società idroelettrica locale aveva iniziato a sfruttare le due cascate presenti nel canyon per produrre elettricità.
  • Per facilitare la comunicazione e il trasporto, venne costruito un passaggio pedonale di 3 km con lunghe rampe larghe appena 1 metro, sospese fino a 100 metri di altezza sul fiume, su pareti praticamente verticali. Ed è proprio su questi esili ponteggi, restaurati nel 2015, che ci metteremo alla prova!
  • Accediamo al percorso dall'entrata settentrionale che prevede due itinerari alternativi per raggiungere il Caminito del Rey. Il primo inizia presso la diga del Conde de Guadalhorce e si snoda lungo un piacevole percorso di 2,5 km fino alla diga di Gaitanejo; il secondo è lungo 1,5 km e, attraverso un tunnel scavato nella montagna, conduce a un sentiero nella foresta che termina all'altezza del primo punto di controllo del cammino.
  • Immersi in una natura aspra e selvaggia, ripercorriamo i passi degli operai che per primi costruirono il Caminito del Rey e lavorarono su queste impervie alture, scopriamo interessanti notizie sulla flora e la fauna del luogo e aneddoti curiosi sui pionieri della ferrovia.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione e' sconsigliata a chi soffre di vertigini.
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • Il Tour include un basket lunch che verrà preparato direttamente dal nostro personale di bordo.
  • Età minima: 8 anni.
Giorno 3
Malaga
Cod: EXC_0566 Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Drink incluso Adulti da 80 € Bambini da 56 €

Malaga e le tradizioni dell'andalusia

Descrizione

Scopriamo la storia, le meraviglie architettoniche, gli usi e i costumi dell'Andalusia visitando la grande fortezza di Malaga e assistendo a una delle tradizioni folkloristiche più note della regione: il flamenco.

Cosa vediamo
  • Gibralfaro: visita della fortezza
  • Vista mozzafiato su Malaga
  • Degustazione di vino e spettacolo di flamenco
Cosa facciamo
  • Dal porto di Malaga, partiamo in pullman alla volta di Gibralfaro, l'antica fortezza situata in cima alla collina che domina la città. Costruita nel XIV secolo da Yusuf I, Califfo di Granada, sul luogo dove i Fenici avevano edificato un faro, fu per lungo tempo la fortezza più inespugnabile della penisola iberica. Da qui possiamo godere di una vista mozzafiato su Malaga, sulla baia e sui dintorni.
  • Raggiungiamo quindi il centro di Malaga, dove intraprendiamo una piacevole passeggiata per raggiungere una tipica taverna andalusa: qui degustiamo un calice di ottimo vino della regione mentre assistiamo a un affascinante spettacolo di flamenco che, con la sensualità della danza, l'intensità del canto e il ritmo inconfondibile, ci lascia un ricordo indelebile di questa città.
Cosa c'è da sapere

0

Giorno 3
Malaga
Cod: EXC_0571 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Visita di malaga

Descrizione

Monumenti , antiche fortezze, palazzi, vicoli caratteristici, eleganti giardini e viali alberati: un tour alla scoperta di Malaga.

Cosa vediamo
  • Malaga
  • Cattedrale (visita interna)
  • Centro storico
  • Alcazaba (visita interna) 
  • Gibralfaro (visita interna)
Cosa facciamo
  • La prima tappa della nostra escursione a Malaga, una città fondata oltre duemila anni fa e oggi uno dei porti più antichi del Mediterraneo, è la cattedrale, uno dei più importanti monumenti rinascimentali dell'Andalusia. Risalente al XVI secolo, la cattedrale fu costruita dove prima sorgeva un'antica moschea.
  • Raggiungiamo quindi il centro storico di Malaga, dove possiamo apprezzare la bellezza delle caratteristiche calles.
  • Proseguiamo la nostra escursione alla volta dell'Alcazaba, una fortezza di epoca musulmana che testimonia la resistenza moresca contro i re cristiani. Dalle antiche mura di cinta possiamo godere di una suggestiva vista sulla città e i suoi dintorni, compresa la baia.
  • Un altro luogo suggestivo da cui possiamo anche godere di una vista mozzafiato è Gibralfaro, un'antica fortezza situata in cima alla collina che domina la città. Costruita nel XIV secolo da Yusuf I, Califfo di Granada, sul luogo dove i Fenici avevano edificato un faro, fu per lungo tempo la fortezza più inespugnabile della penisola iberica. Qui diamo un ultimo sguardo a Malaga, alla baia e alle meraviglie circostanti, prima di ripartire per fare ritorno alla nostra nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'Alcazaba resta chiusa al pubblico il lunedì.
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.?
Giorno 3
Malaga
Cod: EXC_0576 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Consigli Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Marbella e puerto banus

Descrizione

Alla scoperta di Marbella, la perla della Costa del Sol, e Puerto Banus, l'affascinante località del lusso e del divertimento.

Cosa vediamo
  • Marbella
  • Puerto Bans
  • Porto turistico
Cosa facciamo
  • Dopo un giro panoramico di Malaga ci dirigiamo a Marbella, perla della Costa del Sol, dove scopriremo un centro storico che nasconde angoli di inestimabile bellezza dal tipico sapore andaluso: case imbiancate a calce con balconi adorni di fiori, vicoli stretti e tortuosi, innumerevoli ristoranti, bar e negozi.
  • Ripartiamo a bordo del nostro pullman alla volta di Puerto Banus, rinomata località turistica nelle vicinanze di Marbella, dove cogliamo l'occasione per fare una passeggiata nell'affascinante porto turistico che ospita lussuosi yacht, boutique ed eleganti ristoranti.
Cosa c'è da sapere
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni. ?
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_01I3 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Alla scoperta di santa cruz e dei suoi sapori

Descrizione

Facendo una bella passeggiata avrete l’opportunità di scoprire l’interessante storia di Santa Cruz, di godere dei suoi edifici emblematici, delle chiese, dei meravigliosi parchi, delle sculture per le strade e del tour di degustazione di tapas in un famoso ristorante nel centro storico! 

Cosa vediamo
  • Plaza España
  • Edifici emblematici, delle chiese, dei meravigliosi parchi, delle sculture per le strade
  • Degustazione di tapas in un famoso ristorante
Cosa facciamo
  • Inizieremo la nostra passeggiata partendo dal porto fino ad arrivare a Plaza España per conoscerne non solo la bellezza attuale ma anche il suo sviluppo e la sua importanza nel corso dei secoli e per ammirarne i monumenti e lo splendore dei suoi edifici storici.
  • Da qui continueremo il nostro giro passando per la Chiesa di San Francisco, Piazza del Principe con i suoi giardini romantici, vedremo il 'Chicharro' prima di passare per il per il Parlamento.
  • La nostra camminata continuera’ nella parte piu antica della città e dopo aver conosciuto il Guímera Theatre, 'La Recova”, la Carta house e dopo aver visto la Iglesia de la Concepción arriveremo finalmente al famoso ristorante per la nostra degustazione di tapas.
  • Quando sarete a Santa Cruz fate come fanno i 'Chicharreros', godetevi le tapas e il vino mentre gli altri guardano!
  • Se vi piace l’atmosfera potrete continuare a passeggiare per la città o fare un po di shopping!
Cosa c'è da sapere

  • L'escursione è interamente fatta a piedi.
  • Si raccomanda di indossare scarpe chiuse e indumenti comodi.

  • L’escursione non è consigliata agli ospiti con difficoltà motorie.?

Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_02QT Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 80 € Bambini da 56 €

Nelle viscere della terra: spettacolare esplorazione della cueva del viento

Descrizione

La geologia diventa spettacolo mozzafiato: questa imperdibile escursione si avventura in uno strabiliante tunnel di lava, scavato migliaia di anni fa da un fiume di magma incandescente che, esauritosi nel tempo, ha lasciato profonde gallerie e cavità nella roccia, oggi percorribili a piedi in un autentico viaggio nel cuore misterioso della montagna.

Cosa vediamo
  • Sosta fotografica al Mirador de San Pedro
  • Centro visite di Cueva del Viento
  • Presentazione informativa sul tunnel di lava
  • Percorso a piedi tra spettacolari panorami
  • Ingresso nel tunnel da Boca del Sobrado
  • Esplorazione a piedi dei cunicoli sotterranei
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e ci dirigiamo verso la zona nord-occidentale di Tenerife, dove facciamo una prima sosta al Mirador de San Pedro, uno scenografico punto panoramico da cui possiamo ammirare in tutto il suo splendore la suggestiva costa nord, con il suo incantevole susseguirsi di palme, piantagioni di banane e antiche costruzioni.
  • Raggiungiamo il centro visite di Cueva del Viento, il tunnel di lava più esteso d'Europa con il suoi 18 chilometri di gallerie e ramificazioni sotterranee.
  • Al centro visite, assistiamo a un'interessante presentazione di questo incredibile sito geologico, durante la quale scopriamo che l'intricato labirinto, disposto su tre livelli, si è formato 27.000 anni fa, in seguito alle colate di lava fuoriuscite dal cono vulcanico del Pico Viejo.
  • Dopo essere stati equipaggiati con elmetto, torce e batterie di ricambio, raggiungiamo in pullman l'inizio per nostro percorso a piedi che ci porta nel cuore di sensazionali panorami, attraverso campi coltivati, zone vulcaniche e pinete, mentre ci avviciniamo all'ingresso di Boca del Sobrado: qui comincia la nostra avventura nelle viscere della montagna!
  • Con gli occhi colmi di meraviglia, esploriamo il ventre della terra seguendo spettacolari cunicoli sotterranei adorni di stalattiti, concrezioni di varia origine e profonde fenditure che ci lasciano a bocca aperta.
  • Tornati in superficie, facciamo ritorno a Santa Cruz portando con noi ricordi indimenticabili di un'esperienza che non tutti possono vantarsi di avere vissuto!
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non è consentita agli ospiti con disabilità.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che soffrono di claustrofobia, problemi alle ginocchia o agli arti inferiore.
  • È consentita la partecipazione a bambini di età inferiore ai 5 anni solo se in grado di camminare da soli su terreni sconnessi.
  • Durante la visita del tunnel, non è richiesto di procedere carponi; solo in alcuni tratti è necessario prestare attenzione ad ostacoli posti all'altezza della testa.
  • Elmetti e torce sono forniti al centro visite.
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_0600 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Transfer alla playa de las teresitas

Descrizione

Un'escursione all'insegna del relax in spiaggia alla Playa de Las Teresitas, fra sabbia dorata, palme e i tipici "chiringuitos", dove assaggiare pesce freschissimo e consumare bevande rinfrescanti.

Cosa vediamo
  • Playa de Las Teresitas
  • Chioschi "chiringuitos"
Cosa facciamo
  • L'escursione prevede una mattinata di totale relax alla Playa de Las Teresitas, una delle più belle spiagge di Tenerife: un chilometro e mezzo di sabbia dorata costellata di palme, ideale per rilassarsi e godere del sole e della calda brezza del mare. La spiaggia si trova a nord rispetto al villaggio di San Andrés, ai piedi delle montagne di Anaga, ed è frequentata principalmente dagli abitanti di Santa Cruz.
  • Se desideriamo assaggiare squisitezze a base di pesce fresco a due passi dal mare, la spiaggia è costellata di chiringuitos, piccoli chioschi locali in legno dove possiamo anche consumare bevande rinfrescanti.
Cosa c'è da sapere
  • Disponibili in loco sdraio e lettini a noleggio (non inclusi nel prezzo dell'escursione).
  • Disponibili piccoli bar per uno snack (costo non incluso nel prezzo dell'escursione).
  • Non dimenticare costume da bagno, crema solare e asciugamano.
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_0601 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Puerto de la cruz e la orotava

Descrizione

Uno splendido itinerario tra natura, arte e architettura: dalla valle dell?Orotava a Puerto de la Cruz, immersi in un?atmosfera dove il tempo sembra essersi fermato.

Cosa vediamo
  • Valle dell?Orotava
  • Casa de los Balcones a La Orotava
  • Puerto de la Cruz e Giardino botanico
  • Piscine del "Lago Martianez"
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione visitando la valle dell?Orotava e la cittadina omonima, fondata nel XV secolo da alcune famiglie facoltose che abitavano l?isola.
  • Facciamo quindi una passeggiata per le vie del centro di La Orotava, dove possiamo ammirare i resti delle sue origini medievali, fino a raggiungere la celebre Casa de los Balcones, tipico esempio di dimora aristocratica delle Canarie, con lunghi balconi in legno di pino spesso decorati da fiori, che, secondo l?usanza tradizionale del luogo, fungono da facciata alla casa stessa, aggettandosi sulla strada antistante come una sorta di fregio architettonico. Qui lasciamo un po? di tempo libero per acquistare gli esclusivi prodotti dell?artigianato locale e qualche souvenir.
  • Proseguiamo quindi la nostra escursione alla volta del Giardino botanico di Puerto de la Cruz, famoso per la sua ricca collezione di piante esotiche (4000 specie fra piante tropicali e subtropicali) meticolosamente curate e inserite in uno splendido scenario, che sanno come attirare l?attenzione dei visitatori dal "pollice verde".
  • L?escursione prosegue con la visita del centro di Puerto de la Cruz, che rappresenta la principale località turistica nella parte settentrionale dell?isola. La cittadina, in origine un villaggio di pescatori, è famosa per le sue bellezze naturali, le spiagge, ma c?è anche molto da vedere nel centro storico, ben conservato e dove si susseguono case tipiche dell?architettura isolana.
  • Tra le attrazioni da non perdere ci sono le piscine naturali del Lago Martianez, un complesso realizzato dall?architetto Cesar Manrique e formato da 7 laghi artificiali, che rappresentano le 7 Isole Canarie, con acqua di mare.
  • Prima di tornare a Santa Cruz de Tenerife, abbiamo un po? di tempo libero a disposizione per fare shopping.
Cosa c'è da sapere
  • L?itinerario potrebbe subire variazioni.
  • L?escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_0603 Durata: 07:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Parco zoologico loro parque

Descrizione

Loro Parque: un?escursione al parco zoologico più visitato di Spagna per riscoprire il contatto con la natura e gli animali.

Cosa vediamo
  • Valle dell?Orotava e vulcano Teide
  • Parco zoologico Loro Parque
  • Attrazioni varie ed esibizioni di animali marini
Cosa facciamo
  • Dopo un breve tragitto in pullman, iniziamo la nostra escursione visitando la valle dell?Orotava, di cui apprezziamo la natura rigogliosa e da dove è possibile ammirare anche la maestosità del vulcano Teide, che con i suoi 3.718 metri è la vetta più alta della Spagna.
  • Proseguiamo il tour insieme alle nostre guide che ci accompagnano alla scoperta del Loro Parque, ovvero il ?Parco dei pappagalli?, che con i suoi 1.500.000 visitatori l?anno è uno dei parchi zoologici più visitati di Spagna e anche uno dei più importanti in Europa fra quelli dedicati alla conservazione della natura.
  • Nel corso della visita possiamo osservare, oltre all?enorme varietà di pappagalli, anche centinaia di specie animali (molte delle quali in via di estinzione) inserite nel loro habitat naturale perfettamente ricostruito. Il parco è noto anche per le sue attrazioni tra cui il pinguinario più grande al mondo, l?isola delle tigri, la terra dei gorilla e l?acquario. All?interno del parco, ci aspettano inoltre lo spettacolo dei delfini, dei leoni marini e l?esibizione delle orche, ultima grande novità della stagione.
Cosa c'è da sapere
  • Durante la visita è necessario rispettare gli animali e il loro habitat, pertanto non è consentito dare loro del cibo, né fare rumori e movimenti bruschi.
  • L'escursione non prevede guida. Le informazioni saranno fornite da un accompagnante locale in inglese o spagnolo durante il percorso.
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_0604 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Drink incluso Tipo: Best Tour Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Visita al parco nazionale las caÑadas del teide (mezza giornata)

Descrizione

Un'escursione per sublimare la vista e rinvigorire lo spirito fra pini ed eucalipti, montagne e paesaggi vulcanici con straordinarie formazioni laviche, il tutto nel magnifico Parco Nazionale del Teide.

Cosa vediamo
  • La Laguna
  • Foresta La Esperanza
  • Parco Nazionale Las Cañadas del Teide e monte Teide
  • Valle di Ucanca, Mirador de Los Roques de García e Roque Chinchado
Cosa facciamo
  • Partiamo da Santa Cruz De Tenerife per dirigerci verso La Laguna, antica capitale dell'isola di Tenerife e primo esempio di città coloniale non fortificata. Il suo centro storico, costruito nel 1500, è rimasto praticamente intatto e oggi, grazie all'Università e alla Diocesi, La Laguna è considerata la capitale culturale e religiosa di Tenerife.
  • Proseguiamo quindi il nostro tour per raggiungere la foresta La Esperanza, dove ci aspetta una magnifica riserva di pini e anche una piantagione di eucalipto. Da qui è già possibile avere una vista allettante del monte Teide.
  • Dopo una breve sosta per scattare qualche foto, entriamo nel Parco Nazionale Las Cañadas del Teide, che ricopre attualmente un'area di 18.990 ettari e include il cratere vulcanico da cui emerge il maestoso cono del monte Teide, che con i suoi 3.718 metri è la vetta più alta della Spagna.
  • Continuiamo il nostro tour dirigendoci verso la valle di Ucanca, famosa per le sue distese di lava: qui facciamo una sosta al 'Mirador de Los Roques de García', punto panoramico mozzafiato noto per le sue rinomate formazioni laviche che, in seguito all'erosione e alla stratificazione, hanno assunto le forme più bizzarre. Tra queste il celebre Roque Chinchado, anche detto il 'dito di Dio'.
  • Prima di fare rientro alla nave, è prevista una breve sosta per scattare alcune foto.
Cosa c'è da sapere
  • Durante l'escursione si raggiunge un'altezza massima di 2.300 metri, percorrendo una strada a tratti tortuosa, pertanto si raccomanda di indossare un abbigliamento adeguato.
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_0605 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Tour del nord dell'isola in jeep

Descrizione

Un tour in jeep indimenticabile, in un continuo saliscendi fra i paesaggi e profumi della macchia mediterranea, per raggiungere i migliori punti panoramici e abbracciare l'isola in un solo colpo d'occhio.

Cosa vediamo
  • San Andrés
  • Mirador de Los Roques
  • Taganana e chiesa di Nostra Signora della Neve
  • Playa de Almáciga
  • Roque Negro
  • Mirador Pico del lnglés e Mirador de Jardina
Cosa facciamo
  • Partiamo in jeep alla volta di San Andrés, percorrendo una strada ricca di tornanti e di scorci mozzafiato che sale attraverso un paesaggio in continuo cambiamento e, nello spazio di 4-5 km, passiamo così dalla vegetazione sub-tropicale tipica della costa al caratteristico bosco di lauri. Non possiamo non rimanere affascinati proprio dalla vegetazione endemica dell'isola, fra cui vi sono alcune piante originarie addirittura del Terziario.
  • Dopo una breve sosta per qualche foto al Mirador de Los Roques, punto panoramico davvero mozzafiato, proseguiamo verso Taganana, tipico villaggio di piccole case bianche abbarbicato sulle pendici di una collina che si affaccia sul mare. Percorrendo stradine in pietra arriviamo alla chiesa di Nostra Signora della Neve, dove possiamo ammirare un affascinante trittico fiammingo del '500.
  • Scendiamo quindi verso la Playa de Almáciga, famosa per la sua spiaggia vulcanica di sabbia nera, per fare una breve sosta e ammirare il paesaggio.
  • Ci dirigiamo poi verso Roque Negro percorrendo una strada dove i nostri sensi vengono rapiti dai colori e dai profumi della macchia mediterranea.
  • Arrivati al celebre Mirador Pico del lnglés a 992 metri sul livello del mare, possiamo finalmente goderci la vista dell'intera isola, da nord a sud, in un solo colpo d'occhio.
  • Come ultima tappa del nostro tour ci aspetta il Mirador de Jardina, da dove iniziamo a scendere per fare rientro al porto.
Cosa c'è da sapere
  • Il circuito panoramico effettuato prevede un certo numero di curve e tornanti.
  • L'escursione non prevede guida. Le informazioni saranno fornite dall'autista in inglese o spagnolo durante il percorso.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Età minima: 5 anni.
  • Altezza minima: 120 cm.
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_0607 Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Un assaggio di cultura, paesaggi e prodotti tipici di tenerife

Descrizione

Un tuffo nella storia e nella cultura di Tenerife senza tralasciare il paesaggio naturale e l'aspetto gastronomico con la degustazione dei prodotti tipici. Un'esperienza per tutti i gusti!

Cosa vediamo
  • La Laguna: Santuario del Cristo e Calle Obispo Rey
  • Tacoronte e degustazione in una "bodega"
Cosa facciamo
  • Lasciata la nave ci dirigiamo verso nord per raggiungere La Laguna, antica capitale dell'isola di Tenerife e oggi patrimonio dell'Unesco. Il nostro percorso a piedi all'interno della cittadina inizia dal Santuario del Cristo, un convento francescano del '600, per poi proseguire lungo Calle Obispo Rey, una bella strada bordata di palazzi nobili del '700 con imponenti facciate.
  • Lasciamo quindi La Laguna e ci dirigiamo verso la fertilissima zona agricola del Tacoronte, considerata la capitale del vino per i suoi celebri vigneti e l'ottima produzione di uva. Qui sostiamo per una degustazione in una tipica "bodega", una vecchia cantina dove fra botti di vino, prosciutti e formaggi appesi, possiamo assaggiare deliziosi vini locali, accompagnati da saporitissimi stuzzichini di prodotti tipici.
  • Al termine della degustazione, facciamo rientro a bordo via autostrada.
Cosa c'è da sapere
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
  • Durante l'escursione si raggiunge un'altezza massima di 1.100 metri, pertanto si raccomanda di indossare un abbigliamento adeguato.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
Giorno 5
Santa Cruz de Tenerife
Cod: EXC_1391 Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 25 € Bambini da 17 €

La favolosa localitÀ di puerto de la cruz: visita in libertÀ

Descrizione

Uno scenario incantevole per vivere in perfetta autonomia tutto il meglio che le Canarie hanno da offrire: una graziosa località di mare con il suo porticciolo storico, strade ombreggiate dove l'atmosfera è sempre frizzante e vivace, negozi di ogni tipo e infinite opzioni per degustare i famosi vini locali e piatti squisiti della tradizione, spiagge da sogno e persino un parco acquatico in riva al mare progettato da un famoso artista locale con cascate e sculture di roccia.

Cosa vediamo
  • Transfer a Puerto de la Cruz
  • Tempo libero a disposizione per esplorare la città
  • Inesauribili possibilità per gli amanti dello shopping
  • Caffetterie, enoteche e ristoranti: un viaggio nei sapori locali
  • Lo spettacolo esotico della natura al giardino botanico
  • Splendide spiagge di origine vulcanica
  • Lago Martiánez: un parco acquatico mozzafiato
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e con un breve tragitto raggiungiamo Puerto de la Cruz, un'incantevole località balneare che non ha perso l'intimo sapore marinaro e il richiamo alle tradizioni locali nonostante il grande afflusso di turistico.
  • Qui abbiamo del tempo libero a disposizione per esplorare in libertà la cittadina, che offre svaghi e attrazioni per tutti i gusti e tutte le età.
  • Puerto de la Cruz offre inesauribili opzioni per una giornata di shopping nel suo grazioso centro storico e sul lungomare, percorrendo le piacevoli strade limitrofe, sempre animate a qualsiasi ora del giorno.
  • Non mancano le occasioni per degustazioni di vino e piatti tipici negli innumerevoli bar, enoteche e ristoranti che costellano la zona del porticciolo, uno dei quartieri storici della città.
  • Per una pausa all'insegna della quieta, possiamo visitare lo splendido giardino botanico, famoso per la sua ricca collezione di piante esotiche (4000 specie fra piante tropicali e subtropicali) meticolosamente curate e inserite in uno splendido scenario, che sanno come attirare l'attenzione dei visitatori dal 'pollice verde'.
  • Gli amanti del mare non avranno che l'imbarazzo della scelta: a Puerto de la Cruz possiamo rilassarci su splendide spiagge di origine vulcanica, con la sabbia di colore scuro che contrasta scenograficamente con l'azzurro del mare.
  • Lungo il litorale si trova anche il famoso Lago Martiánez, uno spettacolare parco acquatico all'aria aperta con laghi d'acqua salata, cascate, sculture rocciose di origine vulcanica e spettacolari giardini subtropicali, progettato dall'architetto e artista locale César Manrique: un'attrazione imperdibile per grandi e piccini!
Cosa c'è da sapere
  • Il biglietto d'ingresso al Lago Martiánez non è incluso. Ha un costo di 5,50 euro per gli adulti e di 2,50 euro per i bambini, comprensivo di lettino prendisole.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_0056 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Drink incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 79 € Bambini da 59 €

Escursione alla piantagione clÉment, visita alla distilleria di rum e giardino di balata

Descrizione

Un'imperdibile escursione alla scoperta prima di una delle distillerie di rum più famose di Martinica, per conoscere i segreti della lavorazione e della produzione di questo straordinario liquore, e poi di uno giardini botanici più ricchi di piante tropicali, dove lasciarsi ammaliare dai colori della natura.

Cosa vediamo
  • Piantagione Clément: casa padronale, giardino e impianti della vecchia distilleria di rum, degustazione
  • Chiesa di Balata e giardino con piante tropicali
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Fort-de-France e ci dirigiamo a est passando vicino alla città di Le Lamentin, una delle più grandi dell'isola e sede delle principali attività economiche, industriali e commerciali nonché dell'aeroporto internazionale di Martinica.
  • Attraverso una strada panoramica all'interno dell'isola raggiungiamo la storica piantagione Clément, vero patrimonio architettonico e industriale dell'isola di Martinica. La Maison Clément è uno dei principali produttori di rum della Martinica ed è rinomata per i suoi rum invecchiati.
  • Qui visitiamo la casa padronale, eccezionalmente ben conservata e decorata con mobilio antico, dove il presidente della Francia Mitterand e il presidente degli Stati Uniti G. W. Bush si incontrarono nel 1991.
  • Visitiamo anche una parte del giardino, dove possiamo vedere da vicino la canna da zucchero e gli impianti della vecchia distilleria di rum, ormai dismessa. Nel 2005 l'antica distilleria è stata attrezzata come 'Centre d'interprétation du rhum', dove grazie a una passerella che attraversa in altezza le due ali della distilleria, il visitatore scopre i macchinari necessari alla fabbricazione del rum agricolo. Al termine della visita ci attende una degustazione di rum.
  • Durante il viaggio di ritorno, facciamo tappa alla piccola chiesa di Balata, una riproduzione in miniatura della basilica del Sacré-Coeur di Parigi. La chiesa, costruita dall'architetto francese Wuifflef in stile neogotico e sormontata da una cupola, gode di una posizione straordinaria sulla cima di una collina con i Pitons du Carbet sullo sfondo e offre uno splendido panorama sulla baia di Le Lamentin e sulla capitale Fort-de-France fino alla Pointe du Bout. Facciamo quindi una breve sosta per scattare qualche foto non solo della chiesa, ma anche del panorama.
  • Ma la sorpresa più speciale che ci riserva la nostra escursione è il giardino di Balata, un parco botanico all'interno di una foresta pluviale, attraversato da sentieri che si snodano tra alberi e fiori tropicali e dove sono presenti oltre mille specie di piante.
  • Al termine della visita, rientriamo al porto.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_006Q Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 79 € Bambini da 59 €

Alla scoperta di martinica, tra piantagioni di banane e distillerie di rum

Descrizione

Un viaggio attraverso i due prodotti simbolo di Martinica, le banane e il rum, fra le piantagioni sconfinate di Belfort e la storica distilleria Clément, dove degustare il celebre liquore: un tour per tutti i gusti!

Cosa vediamo
  • Le Lamentin
  • Piantagione di banane di Belfort e degustazione di prodotti tipici
  • Le François: piantagione di Clément, giardino botanico, foresta tropicale, distilleria di rum e barili, casa padronale e dependance
  • Degustazione di rum
Cosa facciamo
  • Partiamo per la nostra escursione dirigendoci verso Le Lamentin, una delle più grandi città dell'isola e sede delle principali attività economiche, industriali e commerciali nonché dell'aeroporto internazionale di Martinica.
  • Arriviamo quindi alla straordinaria piantagione di banane di Belfort, dove visitiamo i campi a bordo di un trenino turistico e dove abbiamo l'opportunità di scoprire tutto sul più importante prodotto della Martinica, con una sosta nel cuore del campo che ci permette di osservare dal vivo la lavorazione del prodotto, dall'irrigazione alla raccolta.
  • Al termine della visita, possiamo gustare i prodotti tipici ricavati dalla banana, come i famosi petali di frutta.
  • Il nostro tour continua verso Le François, attraversando strade interne panoramiche per visitare l'eccezionale piantagione Clément, patrimonio architettonico e industriale dell'isola di Martinica, dove il presidente della Francia Mitterand e il presidente degli Stati Uniti G. W. Bush si sono incontrati nel 1991.
  • La visita inizia dal meraviglioso giardino botanico, 16 acri di parco contornati dalla foresta tropicale, tra laghi e alberi imponenti, dove sono custodite oltre 300 specie botaniche.
  • Accompagnati dalla nostra guida, scopriamo la storia del passato industriale del luogo visitando l'antica distilleria, con un'esposizione di macchinari originali anticamente utilizzati per la produzione del rum. Il rum della Martinica ha una denominazione di origine controllata simile a quella dei vini e liquori, ed è l'unica denominazione di rum nel mondo intero.
  • Passeggiando attorno alla casa padronale ed entrando nelle sue dependance, scopriamo poi la vita domestica all'interno della piantagione, un tipico esempio di architettura creola. Qui, avvolti dal profumo del legno e del rum, possiamo ammirare le piramidi di barili dove il prodotto viene lasciato invecchiare lentamente.
  • Al termine dell'escursione, ci attende una piacevole degustazione di rum, che ci consente di apprezzare tutte le caratteristiche di questo tipico liquore dei Caraibi.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_01QC Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 59 € Bambini da 44 €

Il giardino botanico di martinica e il suo zoo

Descrizione Vieni con noi a visitare il Giardino Botanico creato tra le rovine di una delle piu’ antiche piantagioni dell’isola se non la piu’ antica in assoluto , casa Anse Latouche, totalmente distrutta l’8 maggio del 1902 da una terribile eruzione vulcanica.Scopriremo quindi lo zoo di Martinica popolato da scimmie, giaguari, puma, lorichetti, grandi formichieri, procioni e centinaia di altri esemplari. Cosa vediamo

  • Il Giardino Botanico
  • Lo Zoo di Martinica
  • La chiesa di Balata

Cosa facciamo

  • Dirigendosi ad ovest lungo la Caribbean Coast, passeremo lungo piccoli villaggi di pescatori prima di arrivare al Giardino Botanico creato tra le rovine di una delle piu’ antiche piantagioni dell’isola se non la piu’ antica in assoluto , casa Anse Latouche, totalmente distrutta l’8 maggio del 1902 da una terribile eruzione vulcanica.
  • In questa incantevole cornice scoprirete lo zoo di Martinica popolato da scimmie, giaguari, puma, lorichetti, grandi formichieri, procioni  e centinaia di altri esemplari. In mezzo alle rovine della casa di Latouche, datata 1643, i visitatori potranno passeggiare attraverso un percorso didattico per scoprire gli animali e talvolta, perche’ no, interagire con loro.
  • I resti della casa Latouche, immersi nella valle, riflettono l’attivita’ economica d’altri tempi di Martinica ed il suo ricco patrimonio. Durante la visita potrete scoprire la casa principale ed il suo affascinante stile coloniale, il vecchio impanto per lavorare manioca, indigo, zucchero e rum.
  • Sulla via del ritorno si passera’ per Saint Pierre uno dei luoghi piu’ famosi di Martinica anche se per motivi tragici. Prima dell’eruzione, Saint Pierre era la capitale culturale ed economica dell’isola, chiamata “la Parigi dei Caraibi”. La citta’ e’ stata poi distrutta da un’eruzione vulcanica nel 1902 che ha ucciso 30.000 persone eccetto un prigioniero, “Cyparis”.
  • Il viaggio proseguira’ attraverso la foresta pluviale verso Balata Church, una replica esatta della Basilica di Montmartre a Parigi ma con una spettacolare vista su Fort de France e tutta la baia. 

Cosa c'è da sapere

  • Il numero dei posti a disposizione è limitato, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibile in numero limitato, nel caso in cui la guida italiana non sia disponibile l'escursione verrà guidata in lingua Inglese o francese.

Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_01QD Durata: 07:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 39 € Bambini da 29 €

Escursione a pointe marin (giornata intera)

Descrizione Dopo aver lasciato il porto in bus, ci dirigeremo verso sud in direzione di Pointe Marin, dove si trova una delle spiagge più belle dell’isola. Avrete la possibilità di rilassarvi in spiaggia per circa 5 ore, prima di rientrare in porto. Cosa vediamo
  • Spiaggia Pointe Marin
Cosa facciamo

  • Dopo aver lasciato il porto in bus, ci dirigeremo verso sud in direzione di Pointe Marin, dove si trova una delle spiagge più belle dell’isola. 
  • Avrete la possibilità di rilassarvi in spiaggia per circa 5 ore, prima di rientrare in porto.

Cosa c'è da sapere

  • Questa escursione non prevede la presenza di una guida. 
  • Il numero di posti a disposizione è limitato; si consiglia, quindi, di prenotare per tempo. 
  • La spiaggia non è attrezzata, lettini e ombrelloni non sono inclusi. 
  • Il tragitto in bus dal porto alla spiaggia dura circa un’ora.

Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_02NW Durata: 06:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 39 € Bambini da 29 €

Anse corps de garde: la magia di una spiaggia caraibica

Descrizione

Acque cristalline, sabbia soffice, palme svettanti mosse dalla brezza marina: è in questa cornice che trascorriamo beatamente una giornata al mare.

Cosa vediamo
  • La spiaggia di Anse Corps de Garde
  • Tempo libero 
  • Servizi turistici a pagamento
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto per raggiungere la meta della nostra escursione: la spiaggia di Anse Corps de Garde, la più grande di Sante Luce.
  • Nel tempo libero che abbiamo a disposizione, possiamo svagarci a nostro piacimento, abbandonandoci al dolce far niente, passeggiando sulla sabbia o facendo un tuffo in mare, che ci chiama irresistibile con le sue trasparenze.
  • Sono presenti alcuni servizi turistici, tra cui un centro nautico molto in voga, campi da beach-volley, docce e bagni, ma grazie alle sue vaste dimensioni permette di trovare in ogni momento un angolo appartato in cui rilassarsi.
  • Quando avvertiamo un certo languorino, possiamo acquistare cibo e bevande ai bar e ristoranti sulla spiaggia e magari sorseggiare un cocktail brindando a questa splendida vacanza.
Cosa c'è da sapere

  • L'escursione non prevede guida. 
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo. 
  • Non sono inclusi lettini e ombrelloni. 
  • La durata del trasferimento in pullman dal porto alla spiaggia è di circa 1 ora. 
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Martinica.

Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_02XR Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie; Unhandle Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Il giardino botanico di balata

Descrizione Un'escursione interamente dedicata alla scoperta del giardino botanico di Balata, un'oasi di pace e tranquillità immersa nella foresta pluviale di Martinica, dove passeggiare tra innumerevoli piante tropicali e fiori esotici dai colori vivacissimi: un vero spettacolo per gli occhi e l'anima! Cosa vediamo
  • Giardino botanico di Balata all'interno della fitta foresta pluviale
  • Passeggiata tra innumerevoli piante tropicali e fiori esotici
  • Tipica casa creola con mobili e oggetti d'epoca
Cosa facciamo
  • Lasciamo Fort-de-France dirigendoci verso la parte settentrionale dell'isola e, attraversando la fitta foresta pluviale lungo la Route de la Trace, arriviamo al celebre Giardino botanico di Balata.
  • Fondato nel 1982 da Jean-Philippe Thoze, orticoltore, paesaggista e poeta, attorno alla casa creola dei suoi nonni, questo luogo incredibile, che si estende su almeno 2 ettari, nasconde una meravigliosa varietà di flora e fauna tropicali ed è il risultato di una perfetta sintesi tra i ricordi dell'infanzia e la genialità di un artista unico nel suo genere.
  • Facciamo quindi una rilassante e piacevole passeggiata attraverso il giardino andando alla scoperta di centinaia di specie di piante tropicali, fiori esotici dai colori vivacissimi, bambù giganti o vasche zen delicatamente costellate da ninfee, che testimoniano la creatività e la passione per la natura del suo creatore.
  • All'interno del giardino possiamo ammirare anche la tipica casa creola con mobili e oggetti d'epoca, che ci riportano all'atmosfera coloniale di un tempo.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3051 Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Drink incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 69 € Bambini da 51 €

Visita a saint-pierre e a una distilleria di rum

Descrizione Un'escursione all'insegna della storia e della tradizione di Martinica, con la visita a una distilleria di rum, per scoprire la lavorazione del celebre liquore, e alla città di Saint-Pierre, antica capitale dell'isola, nota in passato come 'la Parigi dei Caraibi'. Cosa vediamo
  • Chiesa di Balata
  • Distilleria di rum e degustazione
  • Saint-Pierre
  • Villaggi di pescatori
Cosa facciamo
  • Partiamo da Fort-de-France dirigendoci verso nord alla scoperta delle meraviglie dell'isola. La prima breve tappa è prevista all'incantevole chiesa di Balata, una riproduzione in miniatura della basilica del Sacré-Coeur di Parigi, dove non solo possiamo scattare stupende foto della chiesa, ma anche del meraviglioso panorama della città. La chiesa, costruita dall'architetto Wuifflef in stile neogotico e sormontata da una cupola, gode di una posizione straordinaria sulla cima di una collina con i Pitons du Carbet sullo sfondo e offre uno splendido panorama sulla baia di Le Lamentin e sulla capitale Fort-de-France fino alla Pointe du Bout.
  • Il nostro tour prosegue quindi lungo la strada della foresta pluviale, per raggiungere una distilleria di rum, dove ci viene spiegato il processo di produzione. Il rum della Martinica ha una denominazione di origine controllata simile a quella dei vini e liquori, ed è l'unica denominazione di rum nel mondo intero. Nella distilleria ci attende anche una degustazione grazie alla quale abbiamo l'opportunità di assaggiare questo prodotto eccezionale.
  • Continuiamo quindi fino al porto di Saint-Pierre, città fondata nel 1635 dal filibustiere francese Pierre Belain d'Esnambuc e che fu la capitale economica e culturale dell'isola fino al 1902 quando venne distrutta dalla tragica eruzione del vicino Monte Pelée. Prima del disastro, contava circa 30.000 abitanti e, per l'eleganza delle sue strade e la sua prosperità, era chiamata 'la Parigi dei Caraibi'.
  • Di ritorno verso la nave, seguendo il litorale occidentale, possiamo vedere numerosi piccoli villaggi di pescatori lungo la costa.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3535 Durata: 03:30 h Livello: Difficile Pranzo: Drink incluso Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 85 € Bambini da 63 €

Escursione in kayak tra le mangrovie

Descrizione

Un'entusiasmante escursione in kayak tra le mangrovie e la fitta vegetazione caraibica dell'isola di Martinica, alla scoperta di angoli incontaminati e acque tranquille. Avventura e divertimento assicurati!

Cosa vediamo
  • Giro in kayak tra mangrovie, fitta vegetazione, flora e fauna tropicali
  • Rinfresco
Cosa facciamo
  • Lasciamo la nave salendo a bordo di un'imbarcazione diretti verso un isolotto dove ci attendono i kayak.
  • Dopo la cerimonia di benvenuto, le guide ci fanno un'introduzione sul kayak e ci forniscono qualche informazione sulla sicurezza. Partiamo quindi per addentrarci in una foresta naturale di mangrovie, dove possiamo goderci un'atmosfera idilliaca: le placide acque all'ombra delle mangrovie sono infatti l'ideale anche per i principianti.
  • Mentre solchiamo le acque sotto la fitta vegetazione, la guida ci illustra in maggior dettaglio l'area circostante con la sua flora e la sua fauna.
  • Durante il ritorno verso la nave, ci viene servito un rinfresco e abbiamo la possibilità di nuotare presso la spiaggia di Anse Mitan.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Per svolgere l'escursione è necessario saper nuotare ed essere in buona forma fisica.
  • Età minima: 12 anni.
  • L'escursione non prevede guida.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3536 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 89 € Bambini da 66 €

Alla scoperta della martinica creola

Descrizione

Un tour alla scoperta della Martinica creola, della sua storia e della sua tradizione, con la visita a una distilleria di rum, per scoprire la lavorazione del celebre liquore, e alla città di Saint-Pierre, antica capitale dell'isola, nota in passato come 'la Parigi dei Caraibi'.

Cosa vediamo
  • Città di Sainte-Marie: St. James Rhum Distillery e museo Père Labat
  • Morne Rouge, paesini pittoreschi
  • Pranzo creolo al ristorante 'Le Bambou'
  • Città di Saint Pierre
  • Villaggi di pescatori
Cosa facciamo
  • Partiamo da Fort-de-France alla volta di Sainte Marie, città principalmente agricola situata sulla costa orientale dell'isola e che deve il suo nome alla Beata Vergine Maria, patrona della città.
  • Nella zona sorge la famosa distilleria St. James Rhum Distillery che abbiamo l'opportunità di visitare. Saint-James è la marca di rum più antica della Martinica che sia ancora in attività. Fondata in un primo tempo a Saint-Pierre nel 1765 dal Padre Lefébure, la distilleria si è trasferita poi a Sainte-Marie verso il 1860, prima di spostare tutti gli strumenti di produzione in seguito all'eruzione del Monte Pelée nel 1902. Oltre alla distilleria, visitiamo anche l'adiacente museo Père Labat.
  • Ci dirigiamo quindi verso Morne Rouge, attraversando alcuni paesini pittoreschi fino al ristorante 'Le Bambou', dove ci viene servito il pranzo creolo.
  • Nel pomeriggio visitiamo Saint Pierre, città fondata nel 1635 dal filibustiere francese Pierre Belain d'Esnambuc e che fu la capitale economica e culturale dell'isola fino al 1902 quando venne distrutta dalla tragica eruzione del vicino Monte Pelée. Prima del disastro (nel quale morirono circa 30.000 persone e si salvò solo un uomo di nome Cyparis, rinchiuso in una prigione sotterranea), la città di Sainte Pierre era chiamata 'la Parigi dei Caraibi' per l'eleganza delle sue strade e la sua prosperità. Oggi Saint Pierre è la centunesima città d'arte e di storia di Francia. 
  • Durante il ritorno alla nave lungo la costa occidentale, possiamo ammirare splendidi villaggi di pescatori.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Martinica.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3537 Durata: 03:00 h Livello: Facile Pranzo: Drink incluso Adulti da 69 € Bambini da 51 €

Snorkeling a bat cave e anse dufour

Descrizione

Un'escursione all'insegna del mare con la possibilità di fare snorkeling nelle limpide acque di Bat Cave e presso la splendida spiaggia di Anse Dufour, ascoltando musica caraibica e sorseggiando dell'ottimo rum punch.

Cosa vediamo
  • Baia di Fort-de-France
  • Snorkeling alla Bat Cave
  • Spiaggia di Anse Dufour
Cosa facciamo
  • Dopo aver lasciato il porto, partiamo alla scoperta della baia di Fort-de-France, capitale amministrativa dell'isola di Martinica. La città venne fondata nel 1635 con il nome di 'cul-de-sac du Fort-Royal', nome che conservò fino al 1672 quando venne chiamata 'Fort-Royal', mentre nel 1807 fu ribattezzata 'Fort de France' da Napoleone Bonaparte; conta attualmente circa 90.000 abitanti.
  • Il nostro tour ci porta quindi nei pressi della Bat Cave dove abbiamo la possibilità di nuotare e fare snorkeling nelle splendide acque caraibiche per ammirare i coloratissimi pesci tropicali.
  • Continuiamo quindi fino ad Anse Dufour, una delle più belle spiagge caraibiche dove potremmo si svolgerà la seconda sessione di snorkeling tra pesci colorati e coralli.
  • Durante il viaggio di ritorno alla nave, ascoltiamo la musica caraibica sorseggiando il famoso rum punch.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione non prevede guida.
  • Per svolgere l'escursione è necessario saper nuotare ed essere in buona forma fisica.
  • Età minima per lo snorkeling: 12 anni; i minori devono essere accompagnati da un adulto.
  • L'imbarcazione si avvicina il più possibile alla spiaggia, ma è comunque possibile che i partecipanti debbano tuffarsi in acque profonde da 1 a 3 metri e nuotare per raggiungerla.
  • La spiaggia è libera; non sono inclusi lettini e ombrelloni.
  • L'escursione potrà svolgersi al mattino o nel pomeriggio. L'orario di partenza verrà pubblicato sul Diario di Bordo la sera prima dello scalo a Martinica.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Martinica.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3538 Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Relax alla spiaggia di pointe marin

Descrizione

Concediamoci qualche ora di relax, lontani da tutto e da tutti, sulla splendida spiaggia di Pointe Marin, dove il mare turchese e la soffice sabbia bianca sapranno come coccolarci.

Cosa vediamo
  • Spiaggia di Pointe Marin
Cosa facciamo
  • Dopo aver lasciato il porto in pullman, ci dirigiamo verso sud in direzione di Pointe Marin, dove si trova una delle spiagge più belle dell'isola, grazie anche al suo mare turchese, cristallino e perennemente calmo, nonché alla sua posizione: essendo infatti affacciata ad ovest, il sole tramonta molto più tardi rispetto alle spiagge sul versante orientale dell'isola. Questa spiaggia è situata sulla costa sud occidentale, proprio vicino alla punta più meridionale. Si tratta di una bellissima spiaggia incastonata all'interno di una profonda insenatura e per questo ben protetta dai venti. Il litorale è di soffice sabbia bianca punteggiato e orlato da suggestive palme, che regalano anche una piacevole ombra naturale. La spiaggia di Pointe Marin è ben attrezzata con vari servizi turistici oltre a numerosi bar e chioschi caratteristici.
  • Qui abbiamo la possibilità di rilassarci per circa 3 ore, prima di rientrare in porto.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • La spiaggia non è attrezzata; non sono inclusi lettini e ombrelloni.
  • Si raccomanda di indossare il costume da bagno prima di partire in escursione.
  • La durata del trasferimento in pullman dal porto alla spiaggia è di circa 1 ora.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3539 Durata: 03:00 h Livello: Difficile Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 69 € Bambini da 51 €

Hiking nella foresta tropicale

Descrizione

Una splendida passeggiata rigenerante e tonificante nella foresta tropicale di Martinica, alla scoperta delle piante e dei fiori multicolori tipici di questa fantastica isola caraibica.

Cosa vediamo
  • ?Fontaine Didier
  • Villaggio di Absalon
  • Foresta tropicale con diverse specie di piante
  • Cascate nei pressi di Absalon
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Fort-de-France, capoluogo amministrativo della Martinica, per arrivare in minivan fino a Fontaine Didier, il punto di partenza della nostra passeggiata.
  • Camminiamo in direzione del villaggio di Absalon immersi in un'atmosfera molto calma attraverso la foresta tropicale, dove abbiamo l'opportunità di ascoltare il canto degli uccelli e ammirare le diverse specie di piante del luogo, tra cui il mogano, le felci, i fiori balisier e altri fiori tropicali.
  • Durante l'escursione restiamo meravigliati dalla vegetazione lussureggiante e dalle piccole cascate che si trovano nei pressi di Absalon, il punto di arrivo della nostra escursione, dove possiamo rilassarci per un po' presso un piccolo corso d'acqua.
  • Al termine dell'escursione, il nostro minivan ci attende per riportarci al porto.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Età minima: 10 anni.
  • L'escursione è impegnativa e prevede lunghi tratti a piedi in salita per un totale di circa 2 ore, pertanto i partecipanti devono essere in buone condizioni fisiche.
  • È necessario indossare pantaloni corti o lunghi e scarpe chiuse.
  • Durante l'escursione i partecipanti possono sporcarsi.
  • L'escursione non prevede guida.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Martinica.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3640 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Pranzo: Drink incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 95 € Bambini da 71 €

Tour a grande anse, tra relax in spiaggia e tartarughe marine

Descrizione

Un tour indimenticabile a Grande Anse, per rilassarsi in spiaggia ma anche per avvistare le splendide tartarughe marine e scoprire così la vera essenza di questo paradiso nel Mar dei Caraibi.

Cosa vediamo
  • Baia di Fort de France
  • Isola di Ramier, Caverna dei Pipistrelli
  • Salmon Cape
  • Spiaggia di Grande Anse e avvistamento di tartarughe marine
Cosa facciamo
  • Partiamo a bordo di un catamarano a motore equipaggiato per la visione sottomarina e attraversiamo la baia di Fort-de-France, classificata come uno dei principali centri di biodiversità e imparando qualcosa sulla sua storia.
  • Dopo aver attraversato velocemente la baia, continuiamo la navigazione lungo la costa fino a raggiungere l'isola di Ramier e la Caverna dei pipistrelli ('Bat Cave') dove abbiamo la possibilità di ammirare numerosi esempi di biodiversità marina e terrestre.
  • Quindi passiamo Salmon Cape per raggiungere la spiaggia di Grande Anse, placida baia caraibica nella parte sud di Martinica ideale per il nuoto, lo snorkeling e il relax. Qui ci dividiamo in due gruppi: un gruppo si dirige direttamente alla spiaggia, mentre l'altro si dedica all'osservazione delle tartarughe marine dalla barca, dopodiché le attività vengono invertite.
  • Abbiamo così la duplice opportunità di incontrare le tartarughe marine (specie che continua a crescere di numero, grazie alle misure drastiche adottate per la loro protezione) e di rilassarci sulla spiaggia e nuotare.
  • Sulla via del ritorno, possiamo anche assaggiare alcuni dolci locali, succhi di frutta, rum punch, il tutto accompagnato da musica caraibica!
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che soffrono il mal di mare o hanno difficoltà motorie.
  • Età minima: 4 anni; i minori di età inferiore a 18 anni devono essere accompagnati da un adulto, soprattutto in acqua.
  • Per questioni di sicurezza e comodità, a seconda delle condizioni del mare, la spiaggia potrebbe variare per decisione del comandante dell'imbarcazione.
  • La spiaggia è libera; non sono inclusi ombrelloni e sedie a sdraio.
  • L'escursione potrà svolgersi al mattino o nel pomeriggio. L'orario di partenza verrà pubblicato sul Diario di Bordo la sera prima dello scalo a Martinica.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Martinica.
  • L'avvistamento delle tartarughe è molto probabile ma non garantito.
Giorno 12
Fort de France (Martinique)
Cod: EXC_3641 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Drink incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 89 € Bambini da 66 €

Tour di martinica in fuoristrada

Descrizione

Un entusiasmante tour di Martinica in fuoristrada, alla scoperta di una natura incontaminata, fra piantagioni di banane e foreste tropicali, per godere appieno dell'atmosfera di questa splendida isola caraibica.

Cosa vediamo
  • Saint-Joseph, foresta lussureggiante
  • Piantagioni di banane
  • Fiume Coeur Bouliki
Cosa facciamo
  • Lasciamo la nave in jeep, attraversando la strada principale per raggiungere la cittadina di Saint-Joseph: entriamo quindi in un'area privata, dove possiamo ammirare alcuni fiumi prima di addentrarci in fuoristrada nella foresta, caratterizzata da una lussureggiante vegetazione. Qui facciamo una sosta indispensabile per beneficiare della tranquillità del luogo.
  • Proseguiamo il nostro tour dell'isola percorrendo alcune strade che si affacciano su valli e montagne e attraversando piantagioni di banane: in questo modo abbiamo la possibilità di sapere di più sui prodotti agricoli di Martinica.
  • La nostra escursione ci porta in un luogo pittoresco e sereno, rinomato per il fiume Coeur Bouliki, dove possiamo sorseggiare una bevanda dissetante e rinfrescarci sedendo nel bacino del fiume.
  • Tornando a Fort-de-France, attraversiamo stradine interne con delle meravigliose vedute sulla baia prima di arrivare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • L'escursione è vietata agli ospiti con problemi cardiaci, alla schiena o al collo e alle donne in gravidanza.
  • Età minima: 4 anni. I minori di età inferiore a 4 anni non possono partecipare all'escursione in quanto le jeep non sono dotate di appositi seggiolini.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Martinica.