Mediterraneo: Italia - Spagna

Richiesta 5 prenotazioni nelle ultime 72 ore
3 persone stanno guardando questa crociera

Crociera Costa Pacifica con imbarco da Genova
Partenza 27 marzo 2020, Arrivo 01 aprile 2020

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Pacifica
Durata: 5 Notti
Imbarco: Genova
Partenza: 27 marzo 2020
Arrivo: 01 Aprile 2020
Codice: PA05200327
Solo 14 cabine rimaste sul nostro sito
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Italia Giorno 1
Genova

Arrivo: - Partenza: 17:00
genova
Spagna Giorno 2
Barcellona

Arrivo: 13:30 Partenza: 21:00
barcellona
Spagna Giorno 3
Palma di Maiorca

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
palma-di-maiorca
Giorno 4
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Italia Giorno 5
Napoli

Arrivo: 07:00 Partenza: 16:00
napoli
Italia Giorno 6
Catania

Arrivo: 07:00 Partenza: -
catania
Costa Pacifica-1 Costa Pacifica-2 Costa Pacifica-3 Costa Pacifica-4 Costa Pacifica-5 Costa Pacifica-6 Costa Pacifica-7 Costa Pacifica-8

Immagina la musica più entusiasmante di tutti i tempi e trasferiscila a bordo di una nave che raccoglie il meglio della navi Costa: hai davanti a te Costa Pacifica, una splendida esperienza di musica ed eleganza. La musica, letta e ascoltata in ogni area pubblica a bordo, ha ispirato il design degli ambienti, personalizzati ciascuno con diverse note musicali. Il segreto di Costa Pacifica è semplice: una compilation unica del meglio offerto dalle quattro navi precedenti, Serena, Concordia, Magica e Fortuna.
L'armonia a bordo "Elegante e raffinata, Costa Pacifica offre ai propri Ospiti una vacanza unica, regalando il meglio del mondo Costa. Segui la musica, apprezza diversi generi musicali negli ambienti della nave e scopri gli esclusivi brani musicali arrangiati per Costa Crociere. L'armonia è a bordo, vivila fino in fondo."
Preludio di una vacanza eccezionale Stile elegante e colori caldi caratterizzano il Teatro di Costa Pacifica, decorato in stile musicale e arricchito dal meraviglioso lampadario centrale in vetro di Murano. Scegli il posto migliore e goditi l'assoluta purezza del suono più innovativo di sempre.
Rapsodia di divertimento Dedicato a chi vuole vivere una vacanza al massimo, il Simulatore di Formula 1 è un concentrato di adrenalina. Siediti al posto di guida, prova l'emozione di condurre la monoposto più veloce di tutti i tempi, guarda il mare e poi prova a smettere, se ci riesci.
Melodia per gli occhi in un mondo di cristallo Conosci il piacere di vivere i ponti anche d'inverno? Il tetto in cristallo semovente ti regala le sfumature del cielo e del mare in tutte i momenti della giornata. Non solo: grazie al megaschermo di diciotto metri quadrati in qualsiasi momento puoi goderti video e filmati direttamente sul ponte principale.
Le noti rilassanti di Samsara Scopri il piacevole sottofondo del relax: Samsara Spa è un Centro Benessere di seimila metri quadrati, interamente dedicati al recupero dell'equilibrio psico-fisico. Samsara significa bagni di vapore, riti antichissimi e trattamenti estetici altamente rigeneranti. E in più, suite e cabine con accesso diretto all'area termale.

Dati Tecnici
Anno costruzione: 2009
N° Ospiti: 3780
N° Equipaggio: 1110
N° Ponti: 13
Stazza: 114500 tonnellate
Lunghezza: 290.00 metri
Larghezza: 35.00 metri
Velocità crociera: 23 nodi
Servizi
Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina
Interna Interna

Interna (IN)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Basic Interna Basic

Interna Basic (IV)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Pronti&Via Interna Pronti&Via

Interna Pronti&Via (IX)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Interna Singola

Interna Singola (RI)


Viaggi da solo? Scegli le cabine Interne Singole e viaggi in totale comodità in uno spazio tutto tuo!

Interna Samsara Interna Samsara

Interna Samsara (SI)


Le cabine interne sono ideali per chi desidera stare attento al prezzo e vivere al massimo gli ambienti della nave. All’interno troverai:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Le cabine Samsara, situate all’interno dell’area termale, con accesso illimitato, privilegiato e diretto, inoltre includono:
- Filtro doccia purificante
- Diffusore di essenze
- Bilancia pesa persona
- Bollitore con una selezione di tè aromatici

Esterna Esterna

Esterna (ET)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.
Le cabine esterne sono fornite di:
- Finestra Vista Mare
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Basic Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.
Le cabine esterne sono fornite di:
- Finestra Vista Mare
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Pronti&Via Esterna Pronti&Via

Esterna Pronti&Via (EX)


Le cabine esterne regalano ai propri ospiti paesaggi spettacolari e illuminano di luce naturale la cabina rendendo ancora più speciale la crociera.
Le cabine esterne sono fornite di:
- Finestra Vista Mare
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Esterna Singola

Esterna Singola (RE)


Viaggi da solo? Scegli le cabine Esterne Singole e viaggi in totale comodità in uno spazio tutto tuo con vista sul mare!

Balcone Balcone

Balcone (BA)


Questa cabina con balcone offre:

Aria condizionata regolabile con termostato
TV interattiva satellitare a schermo piatto
Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
Steward sempre disponibile
Cassetta di sicurezza
Connessione Wi-Fi (a pagamento)
Asciugacapelli

oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Esterna con Balcone Basic Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Questa cabina con balcone offre:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli
oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Balcone Pronti&Via Balcone Pronti&Via

Balcone Pronti&Via (BX)


Questa cabina con balcone offre:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli
oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Samsara Balcone Samsara Balcone

Samsara Balcone (SB)


Questa cabina con balcone offre:
- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli
oltre a un magnifico balcone da cui sentire l'odore del mare e poter ammirare i paesaggi della tua crociera.

Le cabine Samsara, situate all’interno dell’area termale, con accesso illimitato, privilegiato e diretto, inoltre includono:
- Filtro doccia purificante
- Diffusore di essenze
- Bilancia pesa persona
- Bollitore con una selezione di tè aromatici

Gran Suite

Gran Suite (GS)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.
Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Mini Suite Mini Suite

Mini Suite (MS)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.
Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Suite Con Balcone Suite Con Balcone

Suite Con Balcone (S)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.
Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Mini Suite Samsara Mini Suite Samsara

Mini Suite Samsara (SM)


Suite massimo comfort, con la atmosfera orientale caratteristica della Samsara, ti offre privilegi esclusivi: Accesso diretto alla Spa, Ingresso all'area termale, alla piscina della talassoterapia ed all´area relax, Accappatoio e ciabattine, Speciale kit da bagno, Filtro doccia purificante, bilancia pesa persone, Minibar e room service con prodotti e menù light (a pagamento), Bollitore e selezione di tè da preparare in cabina.

Samsara Suite con Balcone Samsara Suite con Balcone

Samsara Suite con Balcone (SU)


Le Suite offrono molti vantaggi tra cui una bottiglia di spumante Ferrari, un cestino di frutta riassortito ogni giorno, jacuzzi, sali da bagno, accappatoio e ciabattine e il pillow menù per scegliere il tuo cuscino preferito.
Maggiordomo dedicato
- Imbarco e sbarco prioritario, area VIP riservata nel terminal
- Ogni colazione, pranzo e cena servita al ristorante dedicato ai soli ospiti delle suite
- Pacchetto bevande "Intenditore"
- Prima fila riservata a teatro
- Inviti personalizzati ad eventi speciali
- Speciale accesso per un giorno intero, all'area termale della nave

- Aria condizionata regolabile con termostato
- TV interattiva satellitare a schermo piatto
- Biancheria cambiata regolarmente (lenzuola e asciugamani)
- Minibar e Room Service 24 ore su 24 (a pagamento)
- Steward sempre disponibile
- Cassetta di sicurezza
- Connessione Wi-Fi (a pagamento)
- Asciugacapelli

Le cabine Samsara, situate all’interno dell’area termale, con accesso illimitato, privilegiato e diretto, inoltre includono:
- Filtro doccia purificante
- Diffusore di essenze
- Bilancia pesa persona
- Bollitore con una selezione di tè aromatici

Costa Pacifica 197 opinioni: 8.5/10


8.5
Destinazioni
8.5
Bar
8.6
Spettacoli
8.5
Cabina
8.3
Pulizia
8.8
Qualità
8.4
Camera
8.4
Ristorante
8.7
Staff
8.7
Cibo
8.6
Strutture
8.7
Escursioni
6.3

Mario cicotto
06 Dicembre 2019
7
  • L'impegno dello staff animazione e spettacolo
  • Mancanza di attenzione verso il cliente.

Andrea
18 Novembre 2019
8
  • non mi esprimo
  • non mi esprimo

Simona
14 Ottobre 2019
10
  • Mi sono piaciuti i posti visitati
  • Pranzo ,non trovare un tavolo spicciati dalle posate o piatti lasciate da altri ospiti prima di noi

Nadia
23 Agosto 2019
10
  • Mi è piaciuto molto il personale e il teatro con l'intrattenimento. Buona l'organizzazione delle escursioni. Ristoranti ottimi.
  • Praticamente nulla.

Grglsn74r13d969p
02 Agosto 2019
9
  • Itinerario, servizi sulla nave, la pulizia della camera
  • Per alcune escursioni lo sbarco dalla nave è stato un pò caotico

Paola
31 Luglio 2019
9
  • Itinerario, cibo, pulizia.
  • Escursioni non soddisfacenti. Tempistica per la visita non soddisfacente.

Ballesi sandro
30 Giugno 2019
10
  • Tutto
  • Niente

Lodovico
08 Giugno 2019
8
  • Staff animazione
  • La cabina rumorosa, che dopo 2 giorni di lamentele mi hanno cambiato un esterna (ok)

Antonello t
08 Giugno 2019
10
  • Ho fatto la crociera di posizionamento con pacifica da civitavecchia a kiel, tutto veramente perfetto, come da voti, anche l'escursione ad amsterdam (città e crociera nei canali) è stata di pieno gradimento con una guida impeccabile. Nulla a che vedere con Luminosa di dicembre 2018, troppa la differenza per essere la stessa compagnia...
  • L'invadenza eccessiva dei fotografi, capaci di sorprenderti con uno scatto anche nel box doccia della cabina pur di vendere una foto :-) :-)

Basso damiano
16 Maggio 2019
7
  • Tutto ok
  • I' escursione a Malaga. La moquette della Gavina andrebbe pulita meglio . Il bagno si sentiva odore di urina . Non perché non fosse pulito , ma forse ritornava indietro dal sifone Odore sgradevole.

Vecchi valter
09 Maggio 2019
9
  • In generale è andato tutto bene. Dal ristorante al personale. Un particolare elogio al ns. addetto alla cabina . Escursioni bellissime. In particolare sia la guida che abbiamo avuto nel Safari 4x4 in lanzarote. E la guida che abbiamo avuto a Roma la sig.ra Marianna Pagliari. Veramente bravissima. Stavolta tutto ok. Niente da segnalare. È un complimento va comunque a tutto il personale della nave. Tutti molto bravi, gentili e disponibli
  • Tutto bene.

Fabio
05 Maggio 2019
10
  • Gli spettacoli , l’organizzazione delle escursioni,
  • La piscina interna un po’ fredda . Avrei aggiunto una tappa in più tra Marsiglia e Lanzarote.

Armano
05 Maggio 2019
9
  • pulizia in camera
  • Cibo ristoranti

Federica
04 Maggio 2019
5
  • In realtà nulla
  • La nave era molto sporca, cibo pessimo, personale nella reception non tutti cordiali, addirittura un ragazzo molto sgarbato...

Giuseppe
23 Aprile 2019
10
  • Tutto ineccepibile
  • Non ho niente di cui lamentarmi

Jean jacques
16 Aprile 2019
8
  • Organisation generale
  • Spectacles beaucoup trop bruyant.On ne s’est plus jouer de la musique ou chanter sans faire un bruit insoutenable :Costa est en train de fabriquer de futurs sourds .

Jean-pierre
14 Aprile 2019
10
  • Sia la Nave che la Crociera, a mio giudizio complessivo su tutte le aspettative sono risultate molto soddisfacenti.-
  • Sbarcare dalla Nave e, termine della Crociera!!

Marcello franco
26 Marzo 2019
8
  • Come sempre organizzazione impeccabile. personale e staff decisamente preparati.
  • Rapporto qualità/prezzo delle escursioni basso. Qualità del cibo al di sotto degli standard.

Sabrina
18 Febbraio 2019
10
  • il personale costa è sempre perfetto nel organizzare il tutto.
  • quando ho chiesto informazioni all'agenzia sul volo per la crociera non ho mai ricevuto risposte precise ma sempre vaghe...tipo chieda a costa, spetta al vettore, noi non possiamo fare nulla....

Gennaro riccardo
06 Febbraio 2019
8
  • L'organizzazione della nave e in particolare il ristorante e gli spettacoli
  • Difformità tra i servizi extra prenotati e pagati (All-inclusive) e i servizi ricevuti: l'acqua non era in cabina;la colazione in cabina valeva solo per il caffè americano; una escursione (tour jeep 4x4 a Kitts) non rispondeva a quanto illustrato nel catalogo (pulmino sgangherato e non jeep 4x4; foresta che era un semplice bosco;spiaggia squallida e non attrezzata).Fatto reclamo ma non ottenuta ancora nessuna risposta

Giardino infanzia
Zona bambini
Piscina bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Cabine comunicanti
Telefono in cabina

Scopri i 14 ponti a bordo di Costa Pacifica

Costa Pacifica ha 14 ponti dedicati ai passeggeri, di cui i ponti 3, 4, 5, 12 e 14 sono ad uso delle aree comuni mentre negli altri sono posizionate le cabine e le suite. Sfoglia le immagini e scegli la posizione della tua cabina prima di prenotare la tua crociera a bordo di Costa Pacifica!

Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_006E Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 59 € Bambini da 44 €

Visita di Barcellona

Descrizione Maestosi monumenti di secoli passati, opere affascinanti di geniali artisti moderni, le tradizioni storiche e culturali dell'intera Spagna: la città di Barcellona racchiude nel suo perimetro un intero mondo tutto da scoprire.

Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc
  • Avenida Diagonal e Sagrada Família
  • Barrio Gótico e Cattedrale
  • Museo all'aperto El Pueblo Español
Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour salendo sulla collina di Montjuïc, che dall'alto dei suoi 177 metri d'altezza domina la città e offre una vista panoramica spettacolare.
  • Attraversiamo il centro cittadino alla volta della parte settentrionale della città dove, oltrepassata l'Avenida Diagonal, raggiungiamo la suggestiva Sagrada Família, monumentale chiesa in stile neogotico iniziata nel 1882 secondo i progetti del grande architetto Antoni Gaudí e tuttora in costruzione (visita esterna).
  • Ci addentriamo quindi nel Barrio Gótico, il quartiere medievale dove sono disseminate le più importanti testimonianze della città vecchia. Tra queste spicca la Cattedrale, capolavoro del gotico catalano, eretta sui resti di un'antica basilica romanica (visita esterna).
  • Chiudiamo l'escursione tornando al Montjuïc per visitare il museo all'aperto El Pueblo Español, costruito in occasione dell'Esposizione Universale del 1929 per mostrare ai visitatori le molteplici sfaccettature culturali e architettoniche della Spagna, con riproduzioni monumentali di oltre 100 luoghi d'interesse in tutto il paese.
Cosa c'è da sapere
  • In caso di celebrazioni religiose la Cattedrale verrà visitata solo esternamente. 
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_009B Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 25 € Bambini da 18 €

Barcino: la citta Romana nascosta

Descrizione

Compiamo un autentico viaggio indietro nel tempo per scoprire le vestigia dell'antica città romana di Barcino, nucleo originario della moderna Barcellona, che ancora oggi sopravvivono inglobate in edifici e complessi architettonici successivi.

Cosa vediamo
  • Barrio Gótico
  • Plaça Nova
  • Via Laietana
  • Museo de Historia de Barcelona
  • Complesso sotterraneo di Plaça del Rei
Cosa facciamo
  • Accompagnati dalla nostra guida, iniziamo la nostra passeggiata sulle tracce di Barcino, il nucleo romano da cui è sorta l'odierna Barcellona, e nel lento incedere del nostro cammino scopriamo numerose vestigia che ci portano indietro nel tempo di oltre due millenni.
  • Ci addentriamo nel dedalo di stradine che compongono il Barrio Gótico, centro della vita politica e religiosa in epoca medioevale, ancora oggi urbanisticamente organizzato secondo la classica struttura romana del cardo e del decumano.
  • In Plaça Nova, le vestigia romane erompono dalle architetture successive. Qui si ergono ancora le torri semicircolari che affiancavano la porta decumana, tratti delle mura di difesa della città e l'arcata di un acquedotto.
  • Fra colonne di templi e resti di mura che occhieggiano qua e là, inglobati quasi casualmente in edifici più moderni, percorriamo la Via Laietana, che prende il nome dal primo popolo iberico insediatosi in questa regione. Realizzata all'inizio del XX secolo, ha il merito di avere valorizzato il patrimonio architettonico delle mura romane.
  • Tappa obbligata del nostro viaggio alla scoperta delle vestigia romane è il Museo de Historia de Barcelona o MUHBA, che conserva ed espone un ricco patrimonio storico legato alla città di Barcellona, dalle origini in epoca romana fino ai giorni nostri.
  • Culmine della visita è il complesso sotterraneo di Plaça del Rei, dove possiamo ammirare i resti di un intero quartiere della città romana di Barcino, con i suoi stretti passaggi, che si estende per oltre 4000 metri quadrati.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • L’escursione non è consigliata agli ospiti con difficoltà motorie.

Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_00FW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Alla scoperta di Barcellona e dei suoi sapori

Descrizione Questa escursione è ideale per coloro che amano scoprire la città con ritmi lenti, camminando attraverso le sue vie e le sue piazze, per scoprirne gli angoli più inusuali, senza farsi mancare un assaggio della cucina spagnola.

Cosa vediamo
  • Quartiere di El Born: Palazzo della Musica Catalana e chiesa di Santa Maria del Mar
  • Barrio Gótico
  • Plaza Sant Jaume, Plaza del Rey, quartiere ebraico e Plaza de San Felipe Neri
  • La Rambla e mercato de La Boqueria
  • Cattedrale di Barcellona
  • Degustazione
Cosa facciamo
  • La nostra piacevole camminata nella capitale della Catalogna inizia dal quartiere di El Born, oggi una delle zone più eleganti della città. Sfiliamo davanti al Palazzo della Musica Catalana, la più prestigiosa sala da concerti di Barcellona, e alla chiesa di Santa Maria del Mar, uno dei migliori esempi del gotico catalano.
  • Proseguiamo alla scoperta di un altro quartiere storico, il Barrio Gótico, dove ad ogni passo scopriamo esempi di arte e sorprendenti scorci storici.
  • Attraversiamo Plaza Sant Jaume, cuore della vita politica di Barcellona, dove sorge il municipio cittadino, quindi passiamo per Plaza del Rey, un vero gioiello su cui si affacciano bellissimi palazzi gotici. Proseguiamo fino al quartiere ebraico e a Plaza de San Felipe Neri, teatro di tragici eventi durante la guerra civile spagnola.
  • Arriviamo così alla Rambla, su un lato della quale incontriamo La Boquería, il mercato più famoso della città. Qui sono in vendita cibi di ogni sorta della tradizione culinaria spagnola e catalana come il famoso jamón serrano, le salsicce chorizos, formaggi tipici come il matò e il manchego, oltre ad un'ampia varietà di frutta proveniente da ogni parte del mondo. Dopo la visita al mercato, ci vengono offerti un drink e una tapa.
  • Infine, torniamo verso il porto e lungo il tragitto facciamo una sosta alla Cattedrale, un magnifico edificio in stile gotico risalente al XIII secolo con le tipiche guglie che s'innalzano verso il cielo. Qui, abbiamo un po' di tempo libero a disposizione prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_02E9 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 79 € Bambini da 59 €

La Barcellona di gaudÌ in segway

Descrizione Ce ne andiamo in giro per Barcellona a bordo di un segway, che ci porta ad ammirare le straordinarie opere dell'architetto modernista Antoni Gaudì a cui la città deve molta della sua fama.

Cosa vediamo
  • Arco di Trionfo
  • Escursione in segway sulle tracce di Gaudì
  • Sagrada Familia
  • Passeig de Gracia: Casa Milà e Casa Batlló
  • Casa Fuster di Domènech i Montaner
  • La Monumental
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e ci rechiamo direttamente all'Arco di Trionfo, uno dei simboli della città, eretto in occasione dell'Esposizione Universale del 1888 per fungere da portale d'ingresso al sito dell'expo.
  • Dopo le necessarie istruzioni sulla sicurezza, ci viene consegnato il nostro segway, un divertente mezzo a trazione elettrica simile a un monopattino con il quale possiamo andare a zonzo in piena libertà.
  • Dopo avere preso confidenza con il mezzo, partiamo alla scoperta della città sulle tracce di Antoni Gaudì, il geniale architetto catalano che ha reso immortale Barcellona con le sue mirabolanti opere.
  • Comodamente trasportati dal nostro segway, sfiliamo innanzi alla Sagrada Familia, l'incredibile chiesa neogotica simbolo per eccellenza dell'arte catalana, che ci lascia a bocca aperta con le sue guglie slanciate e i certosini decori delle facciate.
  • Proseguiamo lungo il Passeig de Gracia, la più famosa via commerciale di Barcellona dove le grandi firme della moda alternano le loro vetrine a capolavori dell'architettura modernista.
  • Qui possiamo ammirare Casa Milà, meglio nota con il soprannome La Pedrera. È l'opera più matura di Gaudì, un vero e proprio trionfo della linea curva con le sue facciate ondulate, i camini avvolti su stessi e le panciute ringhiere in ferro battuto. Poco oltre sorge Casa Batlló, con le facciata e il tetto interamente ricoperti di luccicanti squame multicolore.
  • Barcellona ospita anche le opere di esimi colleghi di Gaudì appartenuti alla corrente artistica del modernismo tra cui Casa Fuster, ultimo lavoro di Domènech i Montaner in cui l'architetto utilizza molti dei suoi elementi caratteristici, come ornamenti floreali o finestre trilobate.
  • Passiamo infine di fronte a La Monumental, la plaza de toros più famosa di Barcellona, se non dell'intera Spagna, appositamente progettata per le corride.
  • Al termine dell'escursione, riconsegniamo il segway e siamo liberi di tornare alla nave autonomamente con il mezzo che più ci aggrada.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 16 anni.
  • L'escursione prevede l'assistenza di un accompagnatore locale che fornirà informazioni in lingua inglese o spagnola. 
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_02EA Durata: 02:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 69 € Bambini da 51 €

Alla scoperta della Barcellona olimpica in segway

Descrizione Ce ne andiamo in giro per Barcellona a bordo di un segway, che ci porta ad ammirare le testimonianze architettoniche e urbanistiche lasciate dai Giochi Olimpici del 1992, in onore dei quali un intero settore della città è stato trasformato e riqualificato.

Cosa vediamo
  • Arco di Trionfo
  • Escursione in segway nei quartieri delle Olimpiadi
  • Parc de la Ciutadella
  • Palazzo del Parlamento della Catalogna
  • Porto Olimpico e Playa de la Nova Icaria
  • Torre Mapfre e Hotel Arts
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e ci rechiamo direttamente all'Arco di Trionfo, uno dei simboli della città, eretto in occasione dell'Esposizione Universale del 1888 per fungere da portale d'ingresso al sito dell'expo.
  • Dopo le necessarie istruzioni sulla sicurezza, ci viene consegnato il nostro segway, un divertente mezzo a trazione elettrica simile a un monopattino con il quale possiamo andare a zonzo in piena libertà.
  • Dopo avere preso confidenza con il mezzo, partiamo alla scoperta della città e della sua eredità legata alle Olimpiadi, che si sono tenute a Barcellona nel 1992, lasciando numerose testimonianze degne di nota.
  • Comodamente trasportati dal nostro segway, ammiriamo il verde lussureggiante del famoso Parc de la Ciutadella, così chiamato perché costruito sugli antichi terreni della fortezza cittadina, e oltrepassiamo il Palazzo del Parlamento della Catalogna, un edificio con un'architettura imponente, eretto nel XVIII secolo come arsenale militare.
  • Sfiliamo accanto al Porto Olimpico, nel cuore della zona marittima, costruito per i giochi del 1992 e inserito all'interno del Villaggio Olimpico. 
  • Proseguiamo l'itinerario costeggiando la limitrofa Playa de la Nova Icaria, oltre la quale vediamo scintillare l'azzurro del Mare Mediterraneo.
  • Percorriamo il lungomare, delimitato dalla spiaggia e da rigogliosi giardini, anch'essi un lascito dell'era olimpica, impreziositi da importanti edifici come la Torre Mapfre e l'Hotel Arts, i due grattacieli più alti della città, davanti ai quali campeggia la monumentale scultura del 'pesce d'oro' di Frank Gehry, uno tra i più grandi architetti viventi.
  • Al termine dell'escursione, riconsegniamo il segway e siamo liberi di tornare alla nave autonomamente con il mezzo che più ci aggrada.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 16 anni.
  • L'escursione prevede l'assistenza di un accompagnatore locale che fornirà informazioni in lingua inglese o spagnola. 
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_02EB Durata: 07:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 79 € Bambini da 59 €

Tour di Barcellona in mini moke

Descrizione Libertà di muoversi in totale autonomia e una guida personale sempre a disposizione: a bordo di confortevoli veicoli elettrici andiamo alla scoperta di Barcellona seguendo gli itinerari tematici proposti dal GPS o affidandoci al nostro istinto per scoprire gli angoli più interessanti del capoluogo catalano.

Cosa vediamo
  • Tour in Mini Moke elettrica
  • GPS e itinerari predefiniti
  • Esplorazione di Barcellona in libertà
  • Porto Olimpico
  • Passeig de Gracia
  • Capolavori dell'architettura modernista
  • Degustazioni gastronomiche
Cosa facciamo
  • Sbarchiamo dalla nave e scorgiamo subito sulla banchina le nostre Mini Moke elettriche, simpatiche vetture a 4 posti, scoperte e prive di portiere, che s'ispirano al design di una jeep militare.
  • Dopo avere ricevuto le necessarie istruzioni, siamo pronti a partire! Le nostre Mini Moke sono equipaggiate con un GPS e itinerari predefiniti che seguono rotte tematiche: sport, shopping, gastronomia e cultura. Possiamo sceglierne uno, combinarli insieme o andare all'avventura dove ci porta il cuore!
  • Abbiamo tempo libero a disposizione per esplorare Barcellona in libertà, guidati dal nostro GPS anche per trovare parcheggio o stazioni di ricarica della vettura. Su e giù per la città, il divertimento è assicurato!
  • Chi ama lo sport non mancherà di visitare il Porto Olimpico, nel cuore della zona marittima, costruito per i giochi del 1992, impreziosito da rigogliosi giardini e da importanti edifici come la Torre Mapfre e l'Hotel Arts.
  • Potendoci fermare dove vogliamo in questo tour personalizzato, abbiamo tutto il tempo per fare shopping sul Passeig de Gracia, la più famosa via commerciale di Barcellona dove le grandi firme della moda alternano le loro vetrine a capolavori dell'architettura modernista.
  • Gli amanti della buona cucina hanno solo l'imbarazzo della scelta, tra degustazioni di tapas e calici di vino nella miriade di ristoranti, bar e bistrot di cui è disseminata la città.
  • Qualunque sia la nostra meta, non lasciamoci sfuggire l'opportunità di gettare almeno un'occhiata ai grandi capolavori dell'architettura modernista, tra cui spiccano le audaci abitazioni progettate da Antoni Gaudì e la sua inimitabile chiesa della Sagrada Familia.
Cosa c'è da sapere
  • Il prezzo del biglietto non copre un secondo conducente e la perdita o il danneggiamento delle chiavi.
  • Il conducente deve essere in possesso di una patente di guida valida (categoria B).
  • Tutti i partecipanti devono esibire un documento di riconoscimento.
  • È richiesto un deposito cauzionale di 250 euro a veicolo.
  • Il personale di assistenza parla spagnolo e inglese.
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_0518 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 75 € Bambini da 56 €

In giro per Barcellona su una bici elettrica

Descrizione Esploriamo la splendida Barcellona su bici elettriche, pedalando senza troppa fatica tra le bellezze della città, con una sosta ristoratrice in puro stile spagnolo a base di tapas.

Cosa vediamo
  • Escursione in bici elettrica
  • Parc de la Ciutadella e Sagrada Familia
  • Casa Batllò e Casa Milà
  • Barrio del Born, Port Vell e tapas
Cosa facciamo
  • Incontriamo al porto la nostra guida e insieme raggiungiamo in pullman il centro città.
  • Dopo il necessario briefing sulla sicurezza, ci vengono consegnate le biciclette elettriche e montiamo in sella pronti a partire per un'esplorazione della città.
  • A ritmo di pedalata, ammiriamo il verde lussureggiante del famoso Parc de la Ciutadella, così chiamato perché costruito sugli antichi terreni della fortezza cittadina, fino a raggiungere la Sagrada Familia, l'incredibile chiesa neogotica ancora incompiuta, nata dal genio dell'architetto catalano Antoni Gaudì che l'ha progettata all'età di soli 30 anni, seguendone lo costruzione fino alla sua morte.
  • Percorriamo il Passeig de Gracia, la via più elegante della città, dove si trovano Casa Batllò e Casa Milà, meglio nota come La Pedrera, altri due imperdibili capolavori modernisti del genio gaudiano.
  • Ci addentriamo quindi nel quartiere medievale del Barrio Gotico, dove sono disseminate le più importanti testimonianze della città vecchia.
  • Esploriamo le suggestive stradine del Barrio del Born e dello storico Port Vell, che ospita centinaia di piccole imbarcazioni.
  • Facciamo una sosta per gustare uno spuntino ristoratore con una bibita accompagnata da una porzione di tapas.
  • Al termine del tour la nostra guida ci riporta al parcheggio del pullman per il rientro in nave.
Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 10 anni.
  • Altezza minima: 150 cm.
  • L'escursione prevede l'assistenza di un accompagnatore locale che fornirà informazioni in lingua inglese o spagnola. 
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_0523 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 65 € Bambini da 48 €

I capolavori di gaudÍ

Descrizione Barcellona è la città dove il grande architetto Antoni Gaudí ha realizzato le sue opere più importanti e famose, che oggi definiscono la fisionomia stessa della metropoli catalana. Ne visitiamo quattro, tutte dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Cosa vediamo
  • Parc Güell
  • Quartiere di Eixample e Sagrada Família
  • La Pedrera
  • Casa Batllò
  • Plaza de Catalunya e zona del porto
Cosa facciamo
  • La prima meta della nostra escursione è l'originale Parc Güell, progettato da Gaudí al principio del secolo scorso e realizzato in collaborazione con i suoi discepoli.
  • Varcato l'ingresso ci troviamo immersi in un'atmosfera suggestiva e surreale: edifici fiabeschi, una salamandra gigante decorata a mosaico, foreste di colonne e una casa con le guglie dove lo stesso architetto ha vissuto per vent'anni.
  • Risaliamo in pullman e, dopo un breve tragitto, raggiungiamo il quartiere dell'Eixample, dove sorge la famosa chiesa della Sagrada Família (visita esterna), un'opera gigantesca a cantiere aperto che ancora oggi, a distanza di decenni, procede secondo i progetti lasciati dal maestro. La nostra guida locale ci illustra i dettagli più caratteristici della facciata, che già di per sé testimonia la geniale creatività di Gaudí.
  • Prima di proseguire, abbiamo a disposizione del tempo libero per passeggiare nel quartiere e fare un po' di shopping.
  • Riprendiamo il tour alla volta di Casa Milà, meglio nota come La Pedrera (letteralmente 'cava di pietra'), l'opera più matura di Gaudí e massimo esempio del modernismo catalano. L'edificio, l'ultimo ad uso civile progettato dal maestro, è un vero e proprio trionfo della linea curva con le sue facciate ondulate, i camini che si avvolgono su stessi e le meravigliose ringhiere in ferro battuto che ricordano il frangersi dei flutti.
  • Il successivo capolavoro che incontriamo sul nostro cammino è Casa Batllò, un edificio residenziale avvolto in un'atmosfera irreale. Ne ammiriamo la facciata e il tetto, interamente ricoperti di luccicanti squame multicolore. La stravagante inventiva delle forme è ispirata alla leggenda di San Giorgio (patrono della Catalogna) che si batte con il drago, richiamato nella sinuosità del tetto, mentre le file di balconi e le strutture simili a ossa ne simboleggiano le vittime.
  • Di ritorno alla nave, attraversiamo il cuore commerciale del centro storico e della città stessa, la famosa Plaza de Catalunya, e la zona del porto prima di congedarci dalle magiche atmosfere di questa giornata.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_0526 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Il monastero di Montserrat

Descrizione Un'escursione fuori Barcellona per immergersi nella maestosa natura della montagna di Montserrat e lasciarsi affascinare dalle atmosfere ispirate del monastero benedettino.

Cosa vediamo
  • Montagna di Montserrat
  • Monastero benedettino
  • Basilica e Madonna di Montserrat
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto in pullman e ci dirigiamo verso nord-ovest alla volta di Montserrat. La strada che percorriamo attraversa un paesaggio suggestivo che ben presto diventa montuoso, con vedute mozzafiato sul panorama circostante.
  • In prossimità della vetta del Montserrat, si staglia davanti a noi la sagoma del monastero benedettino, un vasto complesso che si erge incastonato nella roccia a 725 metri sul livello del mare, offrendo così ai nostri sguardi una vista spettacolare.
  • Con l'ausilio di una visita guidata, andiamo alla scoperta di questa famosa abbazia costruita nell'XI secolo nei pressi di una grotta dove nell'880 è stata rinvenuta la statua della Vergine Nera, detta 'la Moreneta' per la carnagione scura, che ancora oggi gode di grande venerazione.
  • Assolutamente da non perdere la visita della basilica cinquecentesca, dove regna un'atmosfera di grande raccoglimento e intimità. Chi lo desidera, può entrare a vedere la statua lignea della Moreneta conservata in una cappella accessibile da un ingresso laterale.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • In occasione delle celebrazioni religiose domenicali, potrebbero verificarsi lunghi tempi di attesa.
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_0527 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Tour panoramico di Barcellona e shopping

Descrizione Adagio Tour è un’esperienza pensata in collaborazione con Costa Crociere Foundation e Aism per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti che desiderano ritmi più “lenti” e accessibili per assaporarne al meglio le tappe e le sue attrattive, con un itinerario che limiti al massimo le barriere architettoniche. La versione 'Adagio Tour' di questa escursione è disponibile esclusivamente su Costa Diadema fino al 26/10 e su Costa Smeralda a partire dal 30/11. Un tour panoramico di Barcellona con la possibilità di fare autonomamente una piacevole passeggiata nel suggestivo centro della città di Gaudí

Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc
  • Sagrada Família
  • Barrio Gótico e Cattedrale
  • Plaza de Catalunya
Cosa facciamo
  • Il nostro giro alla scoperta di Barcellona inizia dalla collina di Montjuïc, famosa per la splendida vista della città sottostante.
  • Dopo qualche scatto panoramico, proseguiamo diretti verso il centro, per una visita esterna alla Sagrada Família, basilica ancora in costruzione progettata dal celebre Gaudì.
  • Prendendo una traversa delle Ramblas, ci addentriamo nell’antico e caratteristico quartiere del Barrio Gótico, dove sono disseminate le più importanti testimonianze della città vecchia. Tra queste spicca la Cattedrale, capolavoro del gotico catalano, circondata da un percorso adatto a persone con mobilità ridotta. 
  • Il Barrio Gótico non presenta barriere architettoniche, così da essere considerato il centro medievale più accessibile in Europa.
  • Al termine del tour, rimaniamo in centro per una passeggiata e un po’ di shopping in totale libertà nei dintorni di Plaza de Catalunya. Questa zona è caratterizzata da una pavimentazione regolare e di facile accesso, marciapiedi agevoli, e da servizi accessibili all’interno dei negozi. Per chi volesse tornare alla Cattedrale e visitarne l’interno, da Carrier del Bisbe si può accedere all’ingresso laterale di Porta Santa Eulalia, che facilita l’entrata al chiostro grazie ad una larga rampa con base in ferro e legno. 
Cosa c'è da sapere
  • La domenica e nei giorni festivi molti negozi potrebbero essere chiusi, ad eccezione di quelli sulla Rambla e del centro commerciale Maremagnum.
  • Per gli ospiti disabili è necessaria la presenza di un accompagnatore.
  • Per gli ospiti con sedia a rotelle la prenotazione dell’Adagio Tour deve necessariamente essere effettuata tramite il proprio referente crociera.
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_0658 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 79 € Bambini da 59 €

La sagrada famÍlia e magiche suggestioni di gaudÍ

Descrizione Barcellona è la città di Gaudí per antonomasia, qui il maestro ha realizzato alcuni dei suoi maggiori capolavori, che andiamo a scoprire uno dopo l'altro lasciandoci affascinare dalle loro suggestioni.

Cosa vediamo
  • Sagrada Família: facciata della Natività e facciata della Passione, interno della chiesa, lavori di realizzazione
  • Passeig de Gracia
  • Casa Batllò (visita interna)
  • La Pedrera (sosta fotografica)
Cosa facciamo
  • La prima tappa della nostra escursione è la Sagrada Família, icona e simbolo della città di Barcellona, meta di visitatori provenienti dal mondo intero, ritenuta da molti uno dei monumenti più straordinari mai costruiti dall'uomo.
  • Si tratta di una imponente chiesa neogotica, concepita prendendo a modello le grandi cattedrali medioevali e realizzata in stile modernista, la versione catalana dell'Art Nouveau.
  • L'opera è frutto del geniale architetto Antoni Gaudí, che l'ha progettata all'età di soli 30 anni e ha dedicato il resto della sua vita a realizzarla. Iniziati nel 1882, i lavori della basilica proseguono tuttora seguendo i progetti del suo ideatore: la nostra visita è dunque resa ancora più affascinante dal fatto che assistiamo in diretta alla realizzazione di uno dei capolavori dell'architettura mondiale.
  • La nostra guida ci accompagna a visitare le due facciate già terminate, la facciata della Natività e quella della Passione, per poi entrare all'interno della chiesa, dove esperti artigiani lavorano a quest'opera in continua evoluzione.
  • Ripartiamo alla volta del Passeig de Gràcia, il boulevard più trendy in città, che incanta con i suoi edifici moderni come la Casa Batllò, altro capolavoro del maestro Gaudí.
  • Molto più di un edificio, Casa Batllò racchiude in sé un intero universo di arte contemporanea, architettura e design, offrendo ai suoi visitatori un'esperienza unica e surreale. La stravagante inventiva delle forme è ispirata alla leggenda di San Giorgio (patrono della Catalogna) che si batte contro il drago, richiamato nella sinuosità multicolore del tetto, mentre le file di balconi e le strutture simili a ossa ne simboleggiano le vittime.
  • Concludiamo il nostro tour ammirando Casa Milà, meglio nota con il soprannome di La Pedrera (visita esterna), l'opera più matura di Gaudí. L'edificio è un vero e proprio trionfo della linea curva con le sue facciate ondulate, i camini che si avvolgono su stessi e le meravigliose ringhiere in ferro battuto che ricordano il frangersi dei flutti.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_0759 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Dedicata Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Tour panoramico di Barcellona e stadio camp nou

Descrizione Questa escursione offre agli appassionati dello sport un tour panoramico della città e l'opportunità di visitare uno dei templi sacri dello sport mondiale: lo stadio Camp Nou.

Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc
  • Stadio Camp Nou e Museo del Barcellona
  • Avenida Diagonal, Passeig de Gracia e Casa Batllò
  • Plaza de Catalunya e La Rambla
Cosa facciamo
  • Il nostro giro alla scoperta di Barcellona inizia dalla collina di Montjuïc, dove sorgono gli impianti sportivi costruiti in occasione delle Olimpiadi del 1992 e da cui si gode una splendida vista della città sottostante.
  • Proseguiamo quindi alla volta del Camp Nou, lo stadio della squadra di calcio del Barcellona, per una visita esclusiva che ci porta a scoprire luoghi riservati ai soli addetti ai lavori: dagli spogliatoi dei grandi campioni del calcio, entriamo a bordo campo per calcare il manto erboso delle grandi finali.
  • Nel museo interno allo stadio, tempio storico di questo grande club, abbiamo occasione di ammirare trofei, foto, scarpe e maglie appartenute ai grandi campioni del Barça tra i quali Stoychkov, Ronaldo e il 'Pibe de Oro' Diego Armando Maradona.
  • Prima di rientrare a bordo, percorriamo Avenida Diagonal e il Passeig de Gràcia per una veduta panoramica di uno dei massimi capolavori del grande architetto Antoni Gaudí: Casa Batllò.
  • A fine tour, facciamo una sosta a Plaza de Catalunya per una passeggiata e per fare acquisti sulla Rambla, il viale più famoso ed emblematico della città.
Cosa c'è da sapere 0
Giorno 2
Barcellona
Cod: EXC_0765 Durata: 03:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 35 € Bambini da 26 €

#costagrammer tour a Barcellona

Descrizione Come veri influencers ci armiamo di fotocamere per catturare l’essenza di Barcellona. Un’escursione stimolante e innovativa, per chi ama condividere coi propri cari le proprie emozioni e, perché no, farsi un po’ invidiare dai propri followers!

Cosa vediamo
  • Collina di Montjuïc 
  • Sagrada Familia 
  • Passeig de Gracia
Cosa facciamo
  • Sfoderiamo le nostre fotocamere pronti a cogliere lo spirito di Barcellona realizzando un autentico reportage social.
  • Cominciamo il nostro tour salendo sulla collina di Montjuïc, sede degli impianti sportivi costruiti in occasione delle Olimpiadi del 1992. Coi suoi 177 metri d'altezza svetta sulla città e ci permette di godere di uno stupendo panorama su Barcellona. Non possiamo assolutamente lasciarci scappare l’occasione di immortalare su pellicola questa vista mozzafiato!
  • La seconda tappa della nostra escursione ci offre un’infinità di spunti per scattare le nostre fotografie: è la Sagrada Familia, icona e simbolo della città di Barcellona, meta di visitatori provenienti dal mondo intero, ritenuta da molti uno dei monumenti più straordinari mai costruiti dall'uomo. Riusciremo a catturare in un’immagine tutto il suo fascino?
  • La nostra ultima tappa è il Passeig de Gracia, la più famosa via commerciale di Barcellona, dove le grandi firme della moda alternano le loro vetrine a capolavori dell'architettura modernista. Qui possiamo fotografare alcuni dei capolavori dell'eccentrico Antoni Gaudí, come La Pedrera e Casa Batllò, ma anche molte altre curiosità originali e interessanti!
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione: torniamo alla nave pronti a postare online tutte le emozioni della giornata, impresse per sempre nei nostri ricordi e nella nostra gallery fotografica.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_009Q Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 29 € Bambini da 20 €

#costagrammer tour a Palma

Descrizione Come veri influencers ci armiamo di fotocamere per catturare l’essenza di Palma. Un’escursione stimolante e innovativa, per chi ama condividere coi propri cari le proprie emozioni e, perché no, farsi un po’ invidiare dai propri followers! Adagio Tour è un’esperienza pensata in collaborazione con Costa Crociere Foundation e Aism per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti che desiderano ritmi più “lenti” e accessibili per assaporarne al meglio le tappe e le sue attrattive, con un itinerario che limiti al massimo le barriere architettoniche. La versione 'Adagio Tour' di questa escursione è disponibile esclusivamente su Costa Diadema fino al 26/10 e su Costa Smeralda a partire dal 30/11.

Cosa vediamo
  • Castillo Bellver
  • Paseo Maritimo, Jaime III, Paseo del Borne, Parc del Mar (panoramica)
  • Catedral de Santa María de Palma de Mallorca
  • Vecchia Palma e Municipio
  • La Lonja
Cosa facciamo
  • Sfoderiamo le nostre fotocamere pronti a cogliere lo spirito di Palma realizzando un autentico reportage social.
  • Lasciamo il porto e iniziamo la nostra escursione godendoci il lungomare panoramico da cui possiamo scorgere il porto e lo skyline della città che si stagliano in lontananza. Non possiamo assolutamente lasciarci scappare l’occasione di immortalare su pellicola questo panorama mozzafiato!
  • Raggiungiamo poi il Castillo Bellver, costruito da Giacomo II all'inizio del XIV secolo come struttura difensiva e residenza reale. Si tratta di uno dei maggiori esempi di architettura civile gotica di Maiorca ed è l'unico castello a pianta circolare di tutta la Spagna. Inoltre grazie alla sua posizione sopraelevata, ci permette di godere di una spettacolare vista di Palma dall’alto. Riusciremo a catturare in un’immagine tutto il suo fascino?
  • Dopo un percorso panoramico lungo il Paseo Maritimo, Jaime III e il Paseo del Borne attraversiamo il Parc del Mar nel cui laghetto artificiale si specchia la nostra prossima meta: arriviamo finalmente alla celebre Cattedrale di Santa Maria, detta “la Seu” e ristrutturata da Gaudí nei primi anni del Novecento. Il suo tratto distintivo è l'Ojo del Gótico, il rosone posto sulla facciata principale, tra i più grandi in stile gotico mai realizzati in Europa: nella nostra gallery non può proprio mancare!
  • Ci addentriamo poi nella Vecchia Palma, tra lo storico Municipio, negozietti locali, vivaci caffè e tante altre curiosità originali e interessanti da fotografare!
  • Prima di tornare alla nave abbiamo il tempo di scattare un’ultima fotografia alla Lonja, l’antico mercato del mare oggi adibito a museo d’arte contemporanea, uno dei pochissimi esempi di gotico civile.
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione: torniamo alla nave pronti a postare online tutte le emozioni della giornata, impresse per sempre nei nostri ricordi e nella nostra gallery fotografica.
Cosa c'è da sapere
  • Per arrivare alla Cattedrale bisogna salire circa 100 gradini.
  • Per gli ospiti disabili è necessaria la presenza di un accompagnatore
  • Per gli ospiti con sedia a rotelle la prenotazione dell’Adagio Tour deve necessariamente essere effettuata tramite il proprio referente crociera.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_00G5 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 29 € Bambini da 20 €

Alla scoperta di Palma e dei suoi sapori

Descrizione Un'interessante escursione alla scoperta delle bellezze architettoniche della città di Palma. Dulcis in fundo: una degustazione di tipiche tapas spagnole, accompagnate da un buon bicchiere di sangría.

Cosa vediamo
  • Escollera, litorale
  • Llotja (visita esterna), Palazzo dell'Almudaina, Cattedrale di Santa Maria (La Seu)
  • Tapas e sangría
Cosa facciamo
  • Palma è famosa per il mare, il clima mite tutto l'anno e i tanti divertimenti che offre. Ma il capoluogo dell'isola di Maiorca non è solo turismo balneare e movida. La città è ricca di splendidi monumenti e palazzi e ha un delizioso centro storico, dove perdersi è un piacere.
  • Il tour parte dall'Escollera, dove possiamo ammirare il bellissimo litorale, per poi inoltrarci, a piedi, nelle stradine che ci conducono ai monumenti più emblematici della città, come la La Llotja (o Lonja), magnifico edificio gotico, anticamente sede della corporazione dei commercianti e oggi utilizzato per eventi culturali e altre funzioni ufficiali, il Palazzo reale dell'Almudaina, residenza del re di Spagna quando è in visita nell'isola, e la splendida cattedrale gotica di Santa Maria (La Seu), l'edificio più noto della città, ristrutturata tra il 1904 e il 1914 sotto la direzione di Antonio Gaudí; da non perdere sulla facciata principale l'Ojo del Gótico, uno dei più grandi rosoni gotici realizzati in Europa.
  • Proseguiamo la passeggiata nella città vecchia e arriviamo al bar La Quinta Puñeta, dove ci fermiamo per assaggiare le ottime tapas preparate, da accompagnare con un buon bicchiere di fresca sangría.
  • Dopo la degustazione, facciamo ritorno all'Escollera e riprendiamo il pullman che ci poterà alla nave. Chi lo desidera può prolungare la visita in città e fare ritorno in un momento successivo.
Cosa c'è da sapere
  • Trasferimento in pullman fino alla Escollera e successivamente a piedi.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_01MN Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Tra mare e montagne: una passeggiata a Valldemossa e Palma

Descrizione Alla scoperta della Serra de Tramuntana con i suoi affascinanti panorami tra montagne e mare. Ci godiamo una piacevole e rilassante passeggiata nella suggestiva città di Valldemossa. Dopo le gioie di questa bella città partiamo alla volta di Palma per visitare il Pueblo Español recentemente restaurato e terminare l'escursione con un'ultima sosta nella frizzante Palma de Mallorca.

Cosa vediamo
  • Serra de Tramuntana 
  • Passeggiata a Valldemossa 
  • Pueblo Español 
  • Città vecchia a Palma de Mallorca
Cosa facciamo
  • Saliamo sul nostro pullman lasciando il porto per avventurarci nella Serra de Tramuntana, dichiarata patrimonio UNESCO dell'umanità per i suoi pittoreschi paesi, gli antichi terrazzamenti a secco e le fantastiche viste panoramiche. 
  • Raggiungiamo la città di Valldemossa, abbarbicata sulle montagne, con il suo affascinante centro dalle ripide stradine su cui si affacciano le facciate in pietra delle case. 
  • Abbiamo un po' di tempo libero per esplorare la città a nostro piacere, passeggiando lungo i vicoli lastricati adornati da cascate di gerani, visitando antiche chiese e deliziose botteghe artigiane dove si possono acquistare le famose perle di Mallorca, prodotte qui sull'isola.
  • Dopo la passeggiata risaliamo sul pullman per tornare al mare al Nuevo Pueblo Español. Recentemente rinnovato, riunisce tutti i siti principali di caratteristici villaggi spagnoli in un unico complesso. Da sud a nord, da est a ovest: da una replica dell'Alhambra alle strade di Toledo. Il luogo perfetto per 'perdersi' con la propria guida nel corso di un breve tour. • Infine una breve passeggiata con un po' di tempo libero a disposizione a Palma de Mallorca per un qualche acquisto o per godersi il delizioso centro città prima di rientrare alla nave.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_02DS Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 135 € Bambini da 135 €

A spasso per l'isola su una vespa

Descrizione

Ci mettiamo alla guida di una Vespa per esplorare la zona sud-orientale dell'isola di Maiorca, tra borghi pittoreschi e panorami incantevoli dove la natura è protagonista, senza farci mancare una sosta in spiaggia per un tuffo nel blu del Mediterraneo.

Cosa vediamo
  • Tour a bordo di una Vespa
  • Bordo di Calvià
  • Santa Ponsa
  • Punto panoramico sulle isole Malgrats
  • Spiaggia di Portals Vells
  • Pausa e relax in spiaggia
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e raggiungiamo il punto d'inizio della nostra avventura, dove un istruttore ci fornisce alcune indicazioni e infine ci consegna una splendida Vespa vintage sulla quale prendiamo posto a coppie.
  • In sella al nostro motociclo d'altri tempi, ci dirigiamo subito fuori città lungo una strada poco trafficata e circondata da splendidi panorami.
  • Ci avventuriamo verso l'interno per raggiungere il pittoresco borgo di Calvià, incastonato sulle pendici della Serra de Tramuntana e custode di alcuni tesori architettonici dalle reminiscenze romaniche e gotiche.
  • Rombando sulla nostra Vespa, proseguiamo alla volta di Santa Ponsa, una meta di villeggiatura molto amata fin dagli anni Cinquanta e situata in una baia protetta lungo la meravigliosa costa sud-orientale di Maiorca.
  • Facciamo una sosta in un punto panoramico sulle isole Malgrats, una riserva naturale dove la natura selvaggia e incontaminata è ancora indiscussa padrona dell'ambiente.
  • Riprendiamo il tour per raggiungere la favolosa spiaggia di Portals Vells, una piccola distesa di sabbia fine e bianca circondata da pini situata sulla punta settentrionale della baia di Palma.
  • Qui parcheggiamo la Vespa e ci concediamo una pausa di relax in spiaggia: possiamo tuffarci nelle acque cristalline del mare o approfittare dei numerosi bar e ristoranti per fare uno spuntino, prima di rientrare a Palma per riconsegnare i motocicli e rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Tutti i conducenti devono esibire un documento d'identità valido.
  • Per guidare la Vespa è necessario avere compiuto 21 anni ed essere in possesso di patente da almeno 3 anni.
  • Il passeggero deve avere almeno 18 anni e non potrà guidare il mezzo.
  • È richiesto un deposito cauzionale di 200 euro per scooter da versare a bordo della nave per velocizzare l'operazione di consegna del mezzo.
  • Il transfer da/per il porto è su navetta a 8 posti senza accompagnatore.
  • I prezzi sono validi per un motociclo e massimo due persone.
  • L'escursione prevede l'assistenza di un accompagnatore locale che fornirà informazioni in lingua inglese o spagnola. ?
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_02DT Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 69 € Bambini da 48 €

Viaggio indietro nel tempo sul treno storico per sóller

Descrizione Torniamo agli inizi del Novecento salendo a bordo di un treno storico perfettamente conservato con cui attraversiamo la spettacolare Sierra de Tramuntana e raggiungiamo il suggestivo borgo di Sóller, dove possiamo passeggiare in libertà alla scoperta dei suoi scorci più belli.

Cosa vediamo
  • Viaggio sull'antico treno per Sóller
  • Panorami della Sierra de Tramuntana
  • Tunnel scavati nella roccia
  • Borgo di Sóller: visita in libertà
Cosa facciamo
  • Ci rechiamo alla stazione per salire a bordo di un mezzo davvero speciale: il treno per Sóller, un antico mezzo elettrico risalente al 1912 e conservato perfettamente, con le carrozze rivestite di legno lucido, i sedili in pelle, le cappelliere per valigie.
  • Al fischio di partenza, il treno lascia la stazione e percorre l'antico binario che attraversa la Sierra de Tramuntana, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, che ci sorprende con i suoi paesini pittoreschi, gli antichi terrazzamenti in pietra a secco e le splendide viste panoramiche.
  • In un susseguirsi di paesaggi di campagna, tra oliveti e distese di alberi da frutto, attraversiamo suggestivi tunnel scavati nella roccia e qualche ponte che aggiungono ulteriore fascino al nostro viaggio.
  • Raggiungiamo infine il pittoresco paese di Sóller, incastonato tra montagne frastagliate e circondato da splendidi panorami, dove l'aria fresca e una luce con quel certo non so che ne fanno una meta estiva popolare tra chi è alla ricerca di una pace riflessiva.
  • Scesi dal treno, abbiamo del tempo a disposizione per visitare Sóller in libertà, addentrandoci nei vicoli suggestivi e visitando i piccoli gioielli dell'architettura che il borgo custodisce, per poi fare ritorno alla nave in pullman.
Cosa c'è da sapere
  • Il tratto da percorrere in treno potrebbe essere quello inverso rispetto a quanto indicato.
  • Il treno non è attrezzato per passeggeri in sedia a rotelle e non dispone di servizi igienici, presenti solo in stazione.
  • Il viaggio in treno ha una durata di circa 50-60 minuti.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_0580 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata agli sportivi; Best Tou Adulti da 49 € Bambini da 34 €

In bici per le vie di Palma

Descrizione Un'escursione su due ruote alla scoperta degli scorci più suggestivi di Palma, pedalando tra le stradine e le piazze del centro storico.

Cosa vediamo
  • Lungomare, Parc de la Mar, antiche mura
  • Basilica di San Francesco, Chiesa di Sant'Eulalia, Cattedrale di Santa Maria (La Seu)
  • Plaza Mayor, Ramblas, Passeig Maritim
Cosa facciamo
  • L'escursione ci porta alla scoperta di alcuni degli scorci più suggestivi e dei monumenti più interessanti del capoluogo dell'isola di Maiorca, su piste ciclabili e tra le stradine e le piazze del centro storico.
  • Partiamo dal porto e seguiamo il lungomare fino al Parc de la Mar, dove costeggiamo le antiche mura della città.
  • Lungo il percorso, effettuiamo brevi soste per ammirare la Basilica gotica di San Francesco, l'antica Chiesa di Sant'Eulalia e la splendida cattedrale gotica di Santa Maria (La Seu), l'edificio più noto della città, ristrutturata tra il 1904 e il 1914 sotto la direzione di Antonio Gaudí; da non perdere sulla facciata principale l'Ojo del Gótico, uno dei più grandi rosoni gotici realizzati in Europa.
  • Ci tuffiamo nel cuore della vita culturale e commerciale di Palma attraverso l'imponente Plaza Mayor, centro nevralgico della città, e scendiamo per le Ramblas e il Passeig Maritim.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione non prevede guida, ma la presenza di un tecnico specializzato.
  • Età minima: 8 anni.
  • Altezza minima: 1.40 m.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_0581 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 49 € Bambini da 34 €

Visita della città di Palma di maiorca

Descrizione Palma non è solo mare e movida. Questo tour ci permette di conoscere il patrimonio artistico di una città magnifica che non smette di stupire.

Cosa vediamo
  • Cattedrale di Santa Maria, quartiere medievale
  • Castello Bellver, panorama sulla città
  • Negozio di perle
Cosa facciamo
  • Capoluogo dell'arcipelago delle Baleari, Palma si snoda a ventaglio su una larga insenatura sulla costa meridionale di Maiorca. Le bellezze naturali, la ricchezza del suo patrimonio artistico, il clima mite e le moderne attrezzature di cui è dotata ne fanno una delle principali mete del turismo internazionale, frequentata tanto d'estate come d'inverno.
  • Il tour ci porta ad ammirare la splendida cattedrale gotica di Santa Maria (La Seu), l'edificio più noto della città, ristrutturata tra il 1904 e il 1914 sotto la direzione di Antonio Gaudí; da non perdere sulla facciata principale l'Ojo del Gótico, uno dei più grandi rosoni gotici realizzati in Europa. Dopo la visita, possiamo approfittare di un po' di tempo libero per fare due passi nelle stradine nel quartiere medievale.
  • Saliamo quindi al Castello Bellver, l'unico castello spagnolo a pianta circolare, da cui godiamo di una vista mozzafiato sulla città e sulla baia.
Cosa c'è da sapere
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_0588 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Grotte del drago e perle

Descrizione Un'escursione imperdibile per tutti gli amanti degli scenari incantati. Le Grotte del Drago regalano grandi emozioni, grazie anche al concerto di musica classica e alla suggestiva illuminazione del lago sotterraneo. La scoperta del mondo delle perle locali completerà la nostra escursione.

Cosa vediamo
  • Grotta del Drago, concerto di musica classica
  • Le perle di Palma
Cosa facciamo
  • Partiamo in pullman per raggiungere le famose Grotte del Drago, interessante complesso speleologico composto da quattro grandi grotte collegate tra loro e da alcuni laghi interni, tra cui il lago Martel, lungo 117 metri e largo 30, uno dei più grandi laghi sotterranei del mondo.
  • Durante la visita, assistiamo a un concerto di musica classica eseguito da un'orchestra che occupa diverse imbarcazioni sul lago, splendidamente illuminato con giochi di luce. La suggestione e la magia dell'ambiente sono indimenticabili.
  • Torniamo in pullman alla volta della vicina Montuiri, famosa in tutto il mondo per la lavorazione delle perle, per saperne di più su questa particolare tradizione d'artigianato dell'isola.
Cosa c'è da sapere
  • All'interno delle grotte non sono ammesse videocamere e macchine fotografiche.
  • La durata del trasferimento in pullman dal porto alle grotte è di circa 1 ora e 30 minuti.
  • Le Grotte del Drago si snodano sottoterra e vi si arriva tramite numerosi gradini di terra, non sempre asciutti.
Giorno 3
Palma di Maiorca
Cod: EXC_0988 Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Adulti da 79 € Bambini da 55 €

Tour panoramico di Palma con spettacolo al son amar

Descrizione Un'esperienza completa alla scoperta dei tesori artistici e paesaggistici di Palma, con spettacolo finale nella suggestiva tenuta di Son Amar e una intensa esibizione di flamenco che regalerà grandi emozioni a grandi e piccini.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Palma
  • Palazzo dell'Almudaina, Llotja, Cattedrale di Santa Maria
  • Castello Bellver, panorama della città e della baia
  • Sierra de Tramontana, Son Amar, spettacolo 'Pasión' con degustazione di tapas e sangría
Cosa facciamo
  • L'escursione ci porta alla scoperta del capoluogo dell'arcipelago delle Baleari, terra di bellezze naturali e con un patrimonio artistico di grande interesse. Le antiche tradizioni maiorchine affondando le proprie radici nella passione e nella magia della cultura araba, regalandoci emozioni uniche e indimenticabili.
  • Il tour tocca i luoghi e i monumenti più suggestivi dell'isola. Ammiriamo la splendida cattedrale gotica di Santa Maria (La Seu), l'edificio più noto della città, ristrutturata tra il 1904 e il 1914 sotto la direzione di Antonio Gaudí; da non perdere sulla facciata principale l'Ojo del Gótico, uno dei più grandi rosoni gotici realizzati in Europa. La cattedrale si trova a pochi passi dal Palazzo reale dell'Almudaina, residenza del re di Spagna quando è in visita nell'isola. Da non perdere anche La Llotja (o Lonja), magnifico edificio gotico, anticamente sede della corporazione dei commercianti e oggi utilizzato per eventi culturali e altre funzioni ufficiali.
  • Procediamo a mezza collina fino al Castello Bellver (il 'castello delle belle vedute'), l'unico castello spagnolo a pianta circolare, dalla cui terrazza, a 123 metri sul livello del mare, possiamo godere di una vista mozzafiato sulla città e sulla baia.
  • Una breve sosta per scattare qualche foto ricordo da mostrare a casa al nostro ritorno e siamo pronti per addentrarci nella Sierra de Tramontana, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, alla volta della tenuta Son Amar, tipico casale maiorchino del XVI secolo sapientemente preservato, palcoscenico acclamato di spettacoli di fama internazionale.
  • Ed è proprio qui, in questo luogo d'altri tempi avvolto in una magica atmosfera, che vivremo un'esperienza autentica in grado di far vibrare d'emozione grandi e piccini. Assistiamo a Pasión, una spettacolare e avvincente esibizione di flamenco, intensa ed appassionata come la storia d'amore che racconta. Il talento straordinario degli artisti, insieme al gioco sapiente di luci e suoni sono il marchio inconfondibile di quello che è uno dei teatri più prestigiosi d'Europa. Un'esperienza che risveglierà tutti i sensi, compreso il gusto, grazie alle sfiziose tapas e all'ottima sangría che assaggeremo.
  • L'esperienza si conclude tra i colori di un incantevole mercatino dove potremo scovare souvenir, prodotti gastronomici e d'artigianato locale da portare a casa, per prolungare il ricordo e l'effetto della nostra 'emozione maiorchina'.
Cosa c'è da sapere
  • Nel rispetto dei diritti d'autore, è vietato fotografare o filmare lo spettacolo del Son Amar. 
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_00G4 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Una passeggiata alla scoperta di Napoli e dei suoi sapori

Descrizione

Un'indimenticabile passeggiata nel cuore di Napoli, alla scoperta degli angoli più affascinanti, degli aneddoti più curiosi e dei sapori più caratteristici

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Piazza del Gesù Nuovo, Chiesa del Gesù Nuovo e Basilica di Santa Chiara
  • Spaccanapoli
  • Piazza San Domenico
  • San Gregorio Armeno
  • Pizzeria Di Matteo
  • Port'Alba
  • Piazza Dante
  • Piazza del Plebiscito
  • Teatro di San Carlo
  • Galleria Umberto I
Cosa facciamo
  • Appena fuori dal porto possiamo godere della vista del Maschio Angioino e del Vomero, da cui ci osserva la splendida Certosa di San Martino. Percorriamo poi via Medina e Via Monteoliveto immergendoci in un mix tra passato e modernità, tra le antiche chiese e i palazzi tipici dell'architettura fascista, per poi inoltrarci nel centro storico napoletano.
  • Giungiamo quindi alla guglia settecentesca di Piazza del Gesù Nuovo, dove visitiamo la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e la Basilica di Santa Chiara, di stile gotico, sorta agli inizi del 1300 su un complesso termale romano del I secolo d.C..
  • Il nostro itinerario prosegue attraverso Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Arriviamo poi a Piazza San Domenico, dove sorge la seconda guglia della città, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie napoletane.
  • Continuiamo la passeggiata arrivando in San Gregorio Armeno, una delle vie più famose al mondo, meglio conosciuta come la 'strada dei presepi'.
  • Con gli occhi ancora pieni delle suggestive immagini dei luoghi visitati raggiungiamo via dei Tribunali, decumano maggiore di Napoli, dove ci fermiamo per una gustosissima sosta presso la pizzeria Di Matteo, una delle più famose della città. Qui la pizza viene servita come da vera tradizione napoletana, piegata 'a portafoglio', da mangiare passeggiando come i veri napoletani.
  • La guida ci racconta storie e leggende di uno dei culti più sentiti dal popolo partenopeo, il 'culto delle capuzzelle', le anime del purgatorio adottate dal popolo napoletano in cambio di protezione.
  • Attraverso Port'Alba, costruita nel 1625, e l'omonima via, nota anche come la strada dei librai napoletani, raggiungiamo piazza Dante, la piazza centrale della città, per poi proseguire lungo la via principale, Via Toledo.
  • Dopo quest'ultima tappa, la passeggiata partenopea giunge al termine e noi rientriamo in nave con in testa un riecheggiante... arrivederci a presto!
Cosa c'è da sapere

  • Sono raccomandate scarpe comode da passeggio. 
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • L'escursione si svolge a piedi per tutta la sua durata.

Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_01ZA Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 70 € Bambini da 52 €

I tesori nascosti d'italia - atrani

Descrizione

Ci lasciamo sedurre dal fascino medievale di Atrani in una passeggiata guidata per i vicoli del borgo, ammirando gli incantevoli scorci panoramici che occhieggiano tra le case, visitando le mirabili chiese e immergendoci nelle tipiche atmosfere rilassate dei piccoli centri.

Cosa vediamo
  • Borgo di Atrani: centro storico, la Piazzetta, San Salvatore de Birecto e Santa Maria Maddalena (visita esterna)
Cosa facciamo
  • Lasciamo Napoli e ci dirigiamo a sud verso la Costiera Amalfitana per scoprire la piccola e deliziosa Atrani: situata tra il mare e l'alta scogliera, fisicamente quasi unita ad Amalfi, si colloca su un lembo di terra, allo sbocco della Valle del Dragone.
  • Stretta tra arditi picchi rocciosi sull'abitato e sulla pittoresca baia sottostante, Atrani è il centro costiero che, con la sua struttura tipicamente medievale, ha meglio conservato le antiche caratteristiche.
  • Giunti nel borgo, visitiamo il centro: passeggiamo nell'intrico di vicoletti, scalinate e archi, lasciandoci affascinare dal contrasto di luci e ombre dei caratteristici piazzali, dal biancore degli intonaci, dal colore dei giardini e degli orti ancora diffusi tra le case.
  • Raggiungiamo la Piazzetta, cuore della cittadina, un meraviglioso cortile urbano dove gli abitanti e i turisti di tutto il mondo si incontrano da mattina presto a notte fonda tra i tavolini dei bar e ristoranti o seduti sulle scale della chiesa di San Salvatore.
  • Non perdiamo l'occasione per visitare alcune delle numerose chiese, ancora oggi uno dei vanti del borgo per le opere artistiche che contengono e, soprattutto, per il fascino e il panorama dei luoghi dove sono state edificate. Tra tutte spicca la chiesa di San Salvatore de Birecto, dove avveniva l'incoronazione delle massime autorità governative: rimaneggiata in stile neoclassico, la chiesa risale in realtà al 940 e contiene un pluteo marmoreo della fine dell'XI secolo.
  • Sulle pendici del monte si trova invece la collegiata di Santa Maria Maddalena, eretta nel XIII secolo come ringraziamento alla Madonna per avere liberato gli abitanti dai predoni saraceni. La cupola maiolicata della chiesa e la torre campanaria a pianta quadrata sono diventate il simbolo del panorama di Atrani.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_0211 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Napoli: una città tutta da scoprire

Descrizione

Una giornata tra i vicoli della Napoli storica, ricca di magia e di fascino, con tappa a Posillipo, per ammirare anche da lontano la bellezza della città partenopea.

Cosa vediamo
  • Maschio Angioino
  • Teatro San Carlo
  • Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Riviera di Chiaia
  • Posillipo
  • Via Caracciolo
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto per un'escursione che ci mostra i luoghi di maggior interesse di Napoli: dall'imponente Castello detto Maschio Angioino, costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, al Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, alla Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni. Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Percorriamo dunque la pittoresca Riviera di Chiaia, una strada ricca di palazzi nobiliari che collega Piazza della Vittoria a Piazza della Repubblica nell'omonimo quartiere di Chiaia, nome che in catalano significa "spiaggia" e risale ai tempi della dominazione aragonese. Qui passiamo davanti a Villa Pignatelli per raggiungere Posillipo, la collina panoramica di Napoli.
  • Al termine, attraversiamo Via Caracciolo, dedicata all'ammiraglio Francesco Caracciolo, eroe della Repubblica Partenopea ucciso da Nelson nel 1799. Questa litoranea lascia davvero senza fiato ed è infatti considerata una delle più belle del mondo. Un tempo era separata dal mare solo dalla spiaggia, mentre ora invece ci sono delle scogliere artificiali. A questo punto possiamo approfittare di un po' di tempo libero a disposizione prima di rientrare alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede un percorso a piedi di circa 1 ora e 15 minuti.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_0212 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Viaggio nel tempo a pompei

Descrizione

La lava che ha tragicamente distrutto Pompei ha cristallizzato nel tempo un pezzo di storia. Visitare questo luogo equivale a fare un autentico viaggio nel tempo.

Cosa vediamo
  • Porta Marina
  • Foro
  • Tempio di Giove
  • Basilica
  • Via dell'Abbondanza
  • Casa della Caccia Antica
  • Casa del Fauno
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Napoli alla volta di una meta classica di grande interesse storico: Pompei. Questa antica città di origine Osca, pochi anni dopo essere stata danneggiata da un violento terremoto, venne completamente sepolta sotto una cascata di lapilli e di cenere durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Gli scavi, avviati nel '700 e poi proseguiti nel secolo scorso, hanno riportato alla luce reperti di inestimabile valore, che non possono che colpire profondamente chi visita questi luoghi famosi in tutto il mondo.
  • La nostra escursione comincia a Porta Marina, attraverso cui si accede al Foro, centro della vita politica ed economica della città. A dominare l'area sono il Tempio di Giove, di epoca romana, costruito intorno al 250 a.C. proprio in onore di Giove, e la Basilica, l'edificio pubblico più imponente di Pompei utilizzato al tempo sia come tribunale che come sede per le contrattazioni commerciali, sorto tra il 130 ed il 120 a.C..
  • Percorriamo poi Via dell'Abbondanza, il decumano inferiore di Pompei. Il nome deriva da un bassorilievo posto ad ornamento di una fontana situata nel tratto iniziale della strada, vicino al Foro. È ancora ricca di decorazioni e per questo motivo rappresenta il percorso più vivace nella visita agli scavi. Lungo di essa è possibile ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Da qui raggiungiamo infatti la Casa della Caccia Antica, il cui impianto originario risale alla metà del II secolo a.C.. Le raffinate decorazioni pittoriche ad affresco, ben conservate, e la tipica struttura 'ad atrio', non lasciano dubbi sull'elevato status sociale del proprietario. Visitiamo anche la Casa del Fauno, nobile dimora privata di dimensioni considerevoli (3000 metri quadrati) che deve il suo nome ad una statua in bronzo presente al centro dell'impluvio, nonché le Terme.
Cosa c'è da sapere
  • La visita agli scavi prevede una passeggiata a piedi di circa 2 ore.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_0219 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 41 €

Gli scavi archeologici di ercolano

Descrizione

Un autentico viaggio nel tempo agli scavi archeologici di Ercolano, che conservano praticamente intatti tesori antichi.

Cosa vediamo
  • Scavi archeologici di Ercolano
  • Case
  • Villa dei Papiri
  • Collegio degli Augustali
  • Terme Suburbane e Terme del Foro
  • Teatro di Ercolano
Cosa facciamo
  • Accompagnati dalla guida, lasciamo il porto di Napoli in direzione sud per giungere a Ercolano. Nei tempi antichi, l'aristocrazia romana possedeva a Ercolano le ville più belle e le proprietà più lussuose, la maggior parte dotate di una vista magnifica sul mare.
  • Mentre le strutture di legno di Pompei furono bruciate dalle ceneri, la distruzione di Ercolano fu provocata da un'inondazione di fango caldo che sigillò e quindi protesse intere abitazioni. Ecco perché oggi nel sito archeologico di Ercolano i visitatori possono ammirare lastricati a intarsio, mosaici e persino dipinti pressoché intatti. Dal 1997 l'area archeologica è inserita, insieme agli Scavi di Pompei e alle ville di Oplontis, nella lista dei siti del patrimonio mondiale redatta dall'UNESCO.
  • Gli scavi di Ercolano iniziarono ufficialmente nel 1738 con la tecnica dei cunicoli sotterranei. Dal 1828 al 1875 si procedette con gli scavi 'a cielo aperto', che furono poi interrotti per lungo tempo. Dunque solo nel 1942 venne alla luce quasi tutta l'area che costituisce l'attuale parco archeologico.
  • Nel corso della nostra visita agli scavi archeologici scopriamo la bellezza di questo luogo, ricco di testimonianze uniche ed affascinanti. Lungo il percorso incontriamo molte lussuose case del tempo, che conservano ciascuna delle caratteristiche peculiari: mosaici, dipinti, porte o tramezzi in legno, statue o splendide terrazze. Una tra le dimore più sfarzose rivenute è sicuramente la Villa dei Papiri: al suo interno sono state rinvenute ben 58 statue in bronzo e 21 in marmo, nonché 1.700 papiri (e questo spiega il nome) racchiusi in casse e appartenenti alla biblioteca della casa.
  • Non mancano poi le testimonianze della vita religiosa di questo luogo, come dimostra il Collegio degli Augustali, dedicato ad Augusto e sempre protetto da un custode, il cui scheletro fu infatti ritrovato all'interno, disteso sul letto. Anche le attività più ricreative avevano la loro importanza, come la presenza delle Terme Suburbane, delle Terme del Foro, della Palestra e del Teatro di Ercolano suggerisce.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode per affrontare il percorso a piedi nel sito degli scavi.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_02FW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Pizzaioli per un giorno nel cuore di Napoli

Descrizione

Impariamo a conoscere l'intrigante storia di Napoli con una passeggiata a piedi nel suo bellissimo centro storico e scopriamo tutti i segreti della vera pizza napoletana con una lezione di cucina in un luogo assolutamente esclusivo.

Cosa vediamo
  • Passeggiata nel cuore di Napoli
  • Piazza del Gesù Nuovo
  • Piazza San Domenico
  • Spaccanapoli e via San Gregorio Armeno
  • Summa cavea del teatro greco-romano
  • Lezione di cucina: la pizza napoletana
  • Tempo libero in centro
Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo di un pullman per raggiungere il cuore di Napoli, dove ci attende una passeggiata alla scoperta del centro storico, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per il suo eccezionale stato di conservazione, che testimonia l'evoluzione storico-artistica della città.
  • Iniziamo la nostra esplorazione da Piazza del Gesù Nuovo, dove sorge l'omonima chiesa, tra le maggiori della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, e raggiungiamo Piazza San Domenico, circondata dai palazzi nobili delle più grandi famiglie partenopee.
  • Attraversiamo Spaccanapoli, il cuore pulsante della città, che divide il centro storico in due, e passeggiamo lungo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
  • Con gli occhi pieni delle bellezze di Napoli ci fermiamo davanti all'ingresso di un antico teatro greco-romano, oggi inglobato all'interno di un palazzo di epoca successiva.
  • Entriamo da quella che un tempo era la bottega di un falegname, ricavata nella summa cavea del teatro, ossia la parte più alta degli spalti, ed è proprio in questo luogo esclusivo che partecipiamo a una lezione di cucina sulla pizza napoletana, davanti a un antichissimo forno che è stato rinvenuto in questo locale.
  • Pizzaioli professionisti ci insegnano l'arte di preparare la pizza nel corso di una dimostrazione pratica, raccontandoci anche aneddoti interessanti sulla storia di una delle pietanze più famose al mondo. La fragrante e gustosa pizza napoletana non avrà più segreti per noi!
  • Al termine della lezione di cucina, abbiamo ancora del tempo a disposizione per esplorare il centro in libertà, lasciandoci guidare dalla nostra sete di scoperta, per poi rientrare alla nave.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_02GC Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Tapsy tour - Pompei

Descrizione

Attraversiamo il confine che segna il mondo moderno e torniamo indietro nel tempo nell'antica Pompei con un'escursione guidata che consente a grandi e piccini di rivivere i fasti e le meraviglie di duemila anni fa in un percorso coinvolgente dove la storia torna a farsi presente.

Cosa vediamo
  • Scavi archeologici di Pompei 
  • Anfiteatro
  • Orto dei Fuggiaschi
  • Casa della Nave Europa
  • Via dell'Abbondanza
  • Spuntino in stile pompeiano per i bambini
  • Terme Suburbane e Foro
Cosa facciamo
  • Il nostro viaggio indietro nel tempo ha inizio ai cancelli d'ingresso degli scavi archeologici di Pompei, dove consegniamo al guardiano la moneta che ci dà diritto ad entrare ufficialmente nell'antichità.
  • Facciamo conoscenza con la nostra guida e insieme visitiamo l'anfiteatro, con la sua forma ellittica ancora perfettamente disegnata e gran parte degli spalti dove possiamo immaginare il pubblico in visibilio davanti a uno spettacolo di gladiatori.
  • La guida ci conduce attraverso le maestose rovine fino all'Orto dei Fuggiaschi, dove sono state rinvenute numerose vittime dell'eruzione, colte dalla furia del vulcano mentre cercavano scampo fuori della città.
  • Entriamo nella Casa della Nave Europa, con le stanze che si aprono sul peristilio e numerosi locali a chiara vocazione agricola, percorriamo il decumano maggiore e la Via dell'Abbondanza, ancora ricca di decorazioni e per questo uno degli itinerari più vivaci nella visita agli scavi. Lungo il suo percorso possiamo ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Facciamo una pausa nella nostra esplorazione con uno spuntino in stile pompeiano per i bambini, che hanno l'opportunità di assaggiare pane di farro e dolci a base di miele e melograno, tipici dell'antica Pompei.
  • Il nostro viaggio nel tempo prosegue attraverso le Terme Suburbane, poste in una scenografica terrazza artificiale sul mare e sontuosamente decorate, fino a raggiunge il Foro, centro della vita politica ed economica della città, dove concludiamo l'avventura ringraziando la nostra guida e tornando a casa con tanti meravigliosi ricordi.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_02H1 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Adulti da 40 € Bambini da 30 €

A spasso per Napoli come veri napoletani

Descrizione

Passeggiamo nel centro di Napoli ammirando mete insolite, diverse dal classico giro della città, per conoscere più da vicino la realtà partenopea, utilizzando i mezzi pubblici che ci riservano sorprese spettacolari e attraversando suggestivi rioni popolari, senza farci mancare uno spuntino finale in puro stile napoletano.

Cosa vediamo
  • Piazza del Plebiscito
  • Palazzo Reale e chiesa di S. Francesco da Paola
  • Stazione Toledo
  • Mercato della Pignasecca
  • Funicolare di Montesanto
  • Certosa e Museo di San Martino
  • Tipico street food napoletano
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a piedi e iniziamo una passeggiata attraverso il centro della città, compiendo una prima sosta in 'Piazza del Plebiscito', una delle più belle e rinomate di Napoli che ci lascia stupefatti per le sue enormi dimensioni: 25.000 metri quadrati che ben si prestano a ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dai sovrani della famiglia Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Da Piazza Municipio saliamo sulla metropolitana per raggiungere la stazione Toledo, un vero e proprio progetto scenografico, caratterizzato da una grande spettacolarità. Completamente rivestita di mosaici, la stazione riprende i temi della luce e dell'acqua ed è impreziosita da un'installazione luminosa di Robert Wilson che riproduce le onde del mare.
  • Usciamo quindi in via Toledo, famosa per i bei negozi e le boutique, e attraversiamo il caleidoscopico mercato della Pignasecca, il più antico di Napoli, che ci permette di ammirare uno spaccato suggestivo e folkloristico della città: a esposizioni di pesce, frutta, verdura, fritture e dolci tipici da consumare in strada si affiancano bancarelle di ogni genere, con capi d'abbigliamento, accessori e cd musicali.
  • Raggiungiamo la stazione della funicolare di Montesanto , una delle tre che uniscono la parte bassa della città con il Vomero, e saliamo fino a raggiungere la Certosa di San Martino, un imponente monastero costruito nel XIV secolo che oggi ospita una straordinaria collezione d'arte dedicata alla città, tra cui un'esposizione di presepi della scuola napoletana.
  • Dopo la visita del museo, ci soffermiamo per ammirare lo straordinario panorama dalla cima del colle, spaziando con lo sguardo su tutta la città. Una vista davvero mozzafiato!
  • Torniamo quindi con la funicolare nel centro storico di Napoli, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, dove ci accomiatiamo dalla città partenopea con la degustazione di un tipico street food napoletano prima di tornare a piedi alla nave.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_02RX Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 80 € Bambini da 56 €

Il fascino dell'antica repubblica marinara di amalfi

Descrizione Un'incantevole cittadina di graziose case arroccate in collina con il mare ai loro piedi, dove il tempo sembra essersi fermato e dove ancora prevale il sentore di una storia millenaria: una passeggiata ad Amalfi seduce gli occhi e il cuore, immersi in uno straordinario paesaggio mediterraneo.

Cosa vediamo

  • Tour panoramico della costiera amalfitana
  • Città di Amalfi
  • Visita del Duomo e del Chiostro del Paradiso
  • Tempo libero nel centro 
  • Scorci pittoreschi, botteghe, case tipiche

Cosa facciamo

  • Lasciato il porto di Napoli alle nostre spalle, partiamo in pullman alla volta di Amalfi, una delle quattro antiche repubbliche marinare e oggi famosa meta turistica dalle tipiche case bianche adagiate sulle pendici della collina.
  • Lungo il tragitto lo spettacolo che si offre alla vista ci lascia a bocca aperta: sfilano davanti ai nostri finestrini Vietri, Maiori e Minori, perle della magnifica costiera amalfitana, che non a caso è stata dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità.
  • Una volta raggiunta la nostra meta, visitiamo lo splendido Duomo di Amalfi, che ci lascia incantati con la sua facciata policroma in stile romanico arabo-normanno, che tuttavia non disdegna l'accostamento con elementi bizantini, gotici e barocchi.
  • Entriamo nel delizioso Chiostro del Paradiso, un quadriportico con volte a crociera e archi acuti che incornicia un grazioso giardinetto adorno di palme.
  • Al termine della visita, possiamo esplorare a nostro piacimento questa città-gioiello fondata dai Romani, che ha vissuto il suo massimo splendore nel pieno dell'epoca medievale quando affermò la sua potenza marinara.
  • Percorriamo le strette vie del centro storico: tra le botteghe, le case tipiche e gli scorci suggestivi, lo sguardo rimane incantato, mentre il rumore e l'odore del mare arricchiscono la percezione dei nostri sensi.
  • Quando iniziamo ad avvertire un certo languorino, possiamo gustare un delizioso pranzo in libertà, approfittando degli innumerevoli ristorantini dove assaggiare le prelibatezze della gastronomia amalfitana. E dopo l'immancabile brindisi con un bicchiere di limoncello, siamo pronti per rientrare alla nave.   

Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_1885 Durata: 03:00 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 22 €

Easy tour Napoli

Descrizione

Un'occasione unica per visitare i punti di maggior interesse di Napoli e dintorni, da Posillipo a Spaccanapoli, passando per i grandi monumenti architettonici e le chiese più significative, fino alla celebre 'strada dei presepi'.

Cosa vediamo
  • Posillipo
  • Largo Castello, Maschio Angioino, Teatro San Carlo, Galleria Umberto I
  • Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, Chiesa di S. Francesco da Paola
  • Piazza Matteotti
  • Piazza del Gesù, Spaccanapoli, Chiesa del Gesù Nuovo, Chiesa di Santa Chiara, San Domenico Maggiore, Duomo di San Gennaro
  • Via San Gregorio Armeno
Cosa facciamo
  • Prima tappa del tour è il borgo di Posillipo, dove abbiamo la possibilità di godere di una splendida vista sul golfo di Napoli da una terrazza panoramica.
  • Segue la visita di Largo Castello, in cui possiamo ammirare i luoghi di maggior interesse di Napoli, come l'imponente Maschio Angioino, il castello costruito 700 anni fa da Carlo d'Angiò e divenuto in seguito fastosa residenza di re e viceré, il Teatro San Carlo, uno dei più belli d'Europa, e la Galleria Umberto I, costruita tra il 1887 e il 1890 per riqualificare la città.
  • Attraversiamo dunque Piazza del Plebiscito, una delle piazze più belle e più rinomate di Napoli. Con i suoi 25.000 metri quadrati di superficie rappresenta una delle più grandi piazze d'Italia e viene dunque scelta spesso per ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la Chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata, preceduta da un pronao di sei colonne ioniche, ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Giunti in Piazza Matteotti, facciamo una passeggiata fino a Piazza del Gesù, da cui possiamo raggiungere la famosissima via Spaccanapoli, il nucleo pulsante della vera napoletanità popolare, il decumano inferiore che oggi divide in due il cuore della città partenopea.
  • Ci troviamo di fronte a un susseguirsi di negozi, pasticcerie e chiese. Tra queste le principali sono la Chiesa del Gesù Nuovo, una delle più importanti chiese della città, a cui hanno lavorato i più rilevanti artisti della scuola napoletana, la Chiesa di Santa Chiara, con il suo magnifico chiostro maiolicato, San Domenico Maggiore, basilica eretta tra il 1283 e il 1324 per volere di Carlo d'Angiò, e il Duomo di San Gennaro, che ospita al suo interno varie cappelle, tra cui la Cappella del Tesoro, dove sono conservate le ampolle con il sangue coagulato di San Gennaro, oggetto di un culto popolare molto fervente e discusso.
  • Infine attraversiamo via San Gregorio Armeno, strada rinomata in tutto il mondo per i negozi di artigianato presepiale.
Cosa c'è da sapere
  • I meeting point per pick up / drop off sono soggetti a variazioni secondo autorizzazioni comunali.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_1892 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 50 € Bambini da 37 €

Una gita a sorrento

Descrizione

Un'escursione per scoprire una perla del Golfo di Napoli: la splendida Sorrento, con le sue viuzze e piazzette che fanno innamorare chiunque abbia la fortuna di visitarle.

Cosa vediamo
  • Piazza Tasso
  • Sedil Dominova
  • Cattedrale
  • Chiesa di San Francesco
  • Marina Grande
Cosa facciamo
  • Partendo dal porto di Napoli, ci dirigiamo via autostrada, attraversando le cittadine vesuviane, a Sorrento, la più bella e famosa località della penisola sorrentina, una delle perle del Golfo di Napoli. La leggenda narra che nel suo mare abitassero le mitiche Sirene che tentarono Ulisse con il loro canto melodioso.
  • Giunti a Sorrento iniziamo la nostra passeggiata attraverso le sue stradine, antichi decumani, rese vivaci dai tanti negozi che espongono merci varie. Ci spostiamo poi da Piazza Tasso, che ospita una statua raffigurante il celebre poeta sorrentino Torquato Tasso, fino al Sedil Dominova, che rappresenta la testimonianza di un antico "sedile" del XIV secolo in cui si riunivano i nobili per amministrare la città. In seguito ammiriamo la Cattedrale e la Chiesa di San Francesco con l'annesso Chiostro e il giardino adiacente, da cui godiamo dello splendido panorama di Marina Grande, il borgo dei pescatori di Sorrento.
  • A questo punto, prima di rientrare alla nave, abbiamo del tempo libero a disposizione, che possiamo sfruttare per fare un po' di shopping, per assaggiare il famoso liquore al limone di questa terra, il limoncello, o semplicemente per godere ancora per un po' dell'atmosfera piena di fascino di questa località, nota in tutto il mondo e, non a caso, da sempre molto apprezzata dai turisti per le sue bellezze naturali ed artistiche e le sue tradizioni.
  • Una curiosità: secondo l'etimologia popolare, il nome deriverebbe dalla denominazione Sirenide, che forse anticamente veniva attribuita alla zona per via della supposta presenza delle Sirene di tradizione omerica.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione si svolge prevalentemente a piedi ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 5
Napoli
Cod: EXC_02RY Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 85 € Bambini da 59 €

Le meraviglie di pompei e il fascino di sorrento

DescrizioneUn incredibile viaggio indietro nel tempo tra le vie di Pompei, dove l'antichità romana risorge intatta, conservata nei millenni dalla furia del vulcano, e una passeggiata a Sorrento, perla preziosa del Golfo di Napoli, con le sue pittoresche stradine e gli antichi decumani costellati di botteghe: questa escursione offre un eccezionale spaccato sulla vita della Campania nel corso dei secoli!Cosa vediamo

  • Visita agli scavi archeologici di Pompei
  • Foro e Tempio di Giove
  • Via dell'Abbondanza
  • Casa della Caccia Antica e Casa del Fauno
  • Visita guidata a piedi di Sorrento
  • Piazza Tasso e Sedil Dominova
  • Cattedrale e Chiesa di San Francesco
  • Tempo libero nel centro di Sorrento

Cosa facciamo

  • Partiamo dal porto di Napoli alla volta di una meta classica dal fascino mondiale: la favolosa Pompei, antica città romana completamente sepolta sotto una cascata di lapilli e di cenere durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C.
  • Visitiamo gli eccezionali scavi archeologici, avviati nel '700 e poi proseguiti nel secolo scorso, che hanno riportato alla luce reperti di inestimabile valore, capaci di suscitare ammirazione in visitatori di tutto il mondo.
  • La nostra escursione comincia a Porta Marina, attraverso cui si accede al Foro, centro della vita politica ed economica della città. A dominare quest'area sono il Tempio di Giove, di epoca romana, costruito intorno al 250 a.C. proprio in onore del re degli dei, e la Basilica, l'edificio pubblico più imponente di tutta Pompei utilizzato al tempo sia come tribunale che come sede per le contrattazioni commerciali.
  • Percorriamo poi Via dell'Abbondanza, il decumano inferiore di Pompei, ancora ricca di decorazioni e per questo motivo rappresenta il percorso più vivace nella visita agli scavi. Lungo il suo percorso possiamo ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Ammiriamo la Casa della Caccia Antica, con le sue raffinate decorazioni pittoriche ad affresco e la tipica struttura 'ad atrio', che non lasciano dubbi sull'elevato status sociale del proprietario. Ci soffermiamo alla Casa del Fauno, nobile dimora privata che deve il suo nome ad una statua in bronzo posta al centro dell'impluvio.
  • Nell'escursione è inclusa una sosta ad una famosa fabbrica per la lavorazione dei coralli e dei cammei, dove possiamo ammirare la squisitezza dei dettagli e la superba artigianalità di queste vere e proprie opere d'arte.
  • Raggiungiamo quindi la famosa Sorrento, la più bella e famosa località della penisola sorrentina, una delle perle del Golfo di Napoli.
  • La nostra passeggiata alla scoperta di Sorrento ha inizio in Piazza Tasso, che ospita una statua raffigurante il celebre poeta sorrentino Torquato Tasso, e da qui prosegue attraverso le stradine e gli antichi decumani, resi vivaci dai tanti negozi che espongono merci di ogni genere.
  • Raggiungiamo il Sedil Dominova, che ha ospitato per circa cinque secoli una parte dell'aristocrazia sorrentina impegnata nell'amministrazione della città.
  • Ammiriamo quindi la Cattedrale, monumentale luogo di culto costruito sui resti di un antico tempio greco, e la Chiesa di San Francesco con l'annesso chiostro e il giardino adiacente, da cui godiamo dello splendido panorama di Marina Grande, il borgo dei pescatori di Sorrento.
  • Chiudiamo l'escursione con un po' di tempo libero a disposizione per continuare ad ammirare le bellezze di Sorrento e magari curiosare in qualche negozietto alla ricerca di un souvenir, prima di rientrare alla nave.

Giorno 6
Catania
Cod: EXC_0148 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Sulle orme di Sant'Agata, patrona di Catania

Descrizione

La venerazione per Sant'Agata non è soltanto catanese, la figura della martire ha assunto grande importanza nel panorama cattolico e sua è la terza festa religiosa più famosa al mondo. Con questa escursione, ripercorriamo le tappe principali della vita e del culto della santa nei luoghi dove tutto è cominciato.

Cosa vediamo
  • Colonna romana con statua di Sant'Agata
  • Cattedrale di Sant'Agata
  • Chiesa di Sant'Agata alla Fornace
  • Chiesa di Sant'Agata al Carcere
  • Chiesa di Sant'Agata la Vetere
  • Santuario della Madonna del Carmine
  • Sosta golosa per assaggiare la tipica granita siciliana
Cosa facciamo
  • Il nostro itinerario dedicato a Sant'Agata si sviluppa lungo le vie di Catania, iniziando dalla colonna romana sulla cui sommità è posta la statua della santa, monumento eretto in memoria della peste che si diffuse sull'isola nel 1744 e da cui, secondo la tradizione, Catania rimase indenne per intercessione della patrona.
  • Il percorso sacro prosegue alla volta della Cattedrale di Sant'Agata, che custodisce le spoglie della santa all'interno di una cappella a lei dedicata, ogni anno meta di fedeli che qui si recano per renderle omaggio. Visitiamo poi la chiesa di Sant'Agata alla Fornace, che sorge sul luogo dove pare fosse ubicata la fornace in cui la santa subì il martirio. Le mete successive toccano altri due luoghi simbolo della vicenda umana e spirituale della patrona di Catania: la chiesa di Sant'Agata al Carcere (visita esterna), costruita su ciò che resta del bastione del Santo Carcere, luogo di prigionia della santa prima del martirio, e la chiesa di Sant'Agata la Vetere, dove sorgeva il Palazzo Pretorio in cui fu ordinato il processo.
  • A compimento del nostro itinerario, visitiamo il Santuario della Madonna del Carmine, luogo in cui Santa Lucia, patrona di Siracusa, si raccolse in preghiera in direzione della prima sepoltura di Sant'Agata. Qui abbiamo l'opportunità di ammirare un dipinto del '700 che evoca questo momento.
  • Prima di rientrare al porto, il nostro pullman ci accompagna in un breve tour panoramico della città, da cui ci congediamo con una golosa sosta per degustare la tipica granita siciliana.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede alcuni percorsi a piedi, l'accesso alle chiese comporta il salire e scendere dei gradini.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati, non sono ammessi ospiti in bermuda, canottiera, gonna corta e abito scollato.
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente. In sostituzione, visiteremo la Basilica La Collegiata.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_0151 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Drink incluso Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Catania città barocca

Descrizione

Accompagnati dalla nostra guida, andiamo alla scoperta di Catania, splendida città barocca affacciata sul Mar Ionio ai piedi dell'Etna, in una vasta pianura coltivata ad agrumeti. Affascinati dalle sue bellezze, non ci facciamo mancare il tempo per assaggiare la classica granita con brioche.

Cosa vediamo
  • Centro di Catania
  • Piazza Stesicoro, monumento a Bellini e anfiteatro romano
  • Cattedrale di Sant'Agata
  • Porta Uzeda
  • Degustazione di granita siciliana con brioche
Cosa facciamo
  • Comodamente seduti sul nostro pullman, ci dirigiamo verso il centro di Catania e lungo il percorso ammiriamo dall'alto le strade più famose e caratteristiche della città.
  • Passiamo da Piazza Stesicoro per scattare un'indimenticabile foto ricordo all'ottocentesco monumento dedicato al compositore catanese Vincenzo Bellini, opera maestrale di Giulio Monteverde.
  • Ammiriamo quindi i resti dell'anfiteatro romano, di cui oggi possiamo vedere l'arena e l'ordine inferiore degli archi, quanto basta tuttavia per rievocare la grandezza di questo luogo per gli spettacoli che aveva dimensioni di poco inferiori al Colosseo.
  • Entriamo quindi a piedi nel cuore più antico della città, dove visitiamo la Cattedrale di Sant'Agata, eretta in età medioevale e abbellita nel corso dei secoli fino alle attuali sembianze settecentesche.
  • All'interno, ammiriamo le absidi e il transetto di epoca normanna che, insieme alle bifore e alle preziose colonne venute alla luce durante i restauri, formano un complesso particolarmente suggestivo.
  • La chiesa custodisce molteplici opere di alto valore culturale e artistico, tra le quali vale la pena ricordare la tomba di Bellini, due sarcofagi di cui uno appartenente a Costanza d'Aragona e la pregevole scultura rinascimentale della Vergine situata sull'altare.
  • Lo splendore barocco di Porta Uzeda fa da scenario a un'imperdibile foto ricordo che ci consente di immortalare la nostra vacanza prima di addentrarci nelle strade del centro a caccia di scorci inaspettati.
  • Una piacevole sosta presso un caffè del centro ci offre l'occasione per assaggiare una rinfrescante granita accompagnata da una fragrante brioche, secondo la migliore tradizione gastronomica siciliana.
Cosa c'è da sapere
  • In caso di celebrazioni religiose, la visita della cattedrale sarà effettuata solo esternamente. In sostituzione, verrà visitata la Basilica La Collegiata. 
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati (per le donne è auspicabile un foulard che copra le spalle; sono vietati i pantaloni corti sia per gli uomini che per le donne).
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_0152 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Taormina e il suo incantevole centro storico

Descrizione

Non si può lasciare la Sicilia senza aver visitato la sua perla: Taormina, una città che stupisce i visitatori sia per le sue attrattive storico-culturali che per le bellezze naturali tra cui è incastonata.

Cosa vediamo
  • Centro storico di Taormina
  • Porta Messina
  • Palazzo Corvaja
  • Teatro Greco
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto per raggiungere in pullman, in autostrada, la meravigliosa Taormina.
  • La città sorge su un altopiano del Monte Tauro, immersa in un incantevole scenario di bellezze naturali. A rendere questa località particolarmente affascinante sono le interessanti testimonianze di epoca greca, romana e medievale.
  • Passeggiando per il centro storico insieme alla nostra guida, varchiamo l'antica Porta Messina e ci addentriamo nella città vecchia.
  • Ben presto raggiungiamo il più importante edificio della città, Palazzo Corvaja, che possiamo osservare dall'esterno. Il nucleo originale di questo edificio, dalla facciata severa, è una torre eretta nell'XI secolo dagli occupanti arabi. La costruzione è stata poi ampliata nel corso del tempo, prima alla fine del XIII secolo e poi nel Quattrocento, quando il palazzo ospitava le riunioni del Parlamento siciliano. Dopo un periodo di decadenza a seguito della Seconda Guerra mondiale, fu recuperato grazie all'intervento del primo sindaco del dopoguerra.
  • Proseguiamo verso il cuore della città per visitare lo spettacolare Teatro Greco, di epoca ellenistica, che oltre ad essere il simbolo di Taormina, è anche uno dei monumenti siciliani più famosi al mondo. Il primo impianto risale probabilmente al III secolo a.C. mentre ristrutturazioni ed ampliamenti furono eseguiti nell'epoca di Augusto, quando il teatro, con una capienza di 10.000 spettatori, era il secondo più grande della Sicilia dopo quello di Siracusa. Alle pendici nord ed est del teatro un vasto parco demaniale di macchia mediterranea fa da contorno a queste stupende testimonianze storiche.
  • A questo punto abbiamo un po' di tempo libero per passeggiare in tranquillità tra le affascinanti stradine della città antica o magari per fare un po' di shopping.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione si svolge prevalentemente a piedi; si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_0154 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 49 € Bambini da 34 €

L'Etna e i suoi crateri silvestri

Descrizione

Un'escursione alle pendici dell'Etna per scoprire i sensazionali Crateri Silvestri, corredata da un breve tour panoramico alla scoperta di Catania.

Cosa vediamo
  • Etna
  • Crateri Silvestri
  • Tour panoramico di Catania
Cosa facciamo
  • Partiamo con il pullman dal porto di Catania per la nostra escursione alla scoperta del paesaggio e della natura siciliani, percorrendo una strada panoramica che s'inerpica sui pendii dei monti fino al villaggio di Nicolosi.
  • Durante il tragitto passiamo attraverso vigneti e vallate di lava stratificate, fino a raggiungere i 2000 metri di altezza. Osserviamo la vegetazione che rivela una progressione davvero suggestiva: la macchia mediterranea delle basse quote lascia spazio a una serie di forme montane sempre più brulle man mano che si progredisce in altitudine.
  • Arriviamo così alla cima dei Crateri Silvestri, da cui possiamo osservare il vulcano in tutta la sua spettacolare e al contempo terrificante bellezza.
  • Abbiamo a disposizione tutto il tempo che desideriamo per ammirare il paesaggio e scattare scenografiche foto ricordo prima di scendere nuovamente verso Catania.
  • Rientrati in città, chiudiamo l'escursione con un breve tour panoramico nel centro storico di Catania, percorrendo la Via Etnea sulla quale si affacciano splendide chiese e imponenti palazzi in stile barocco siciliano.
Cosa c'è da sapere
  • In caso di condizioni meteo sfavorevoli il tour potrebbe essere annullato.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_0159 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata agli sportivi Adulti da 92 € Bambini da 64 €

Avventura in fuoristrada sul vulcano Etna

Descrizione

L'Etna, il vulcano attivo più alto d'Europa, con i suoi scorci mozzafiato e il suo ambiente naturale, forgiato dalla lava sprigionata dal vulcano nel corso dei millenni: questa sarà la meta affascinante della nostra escursione.

Cosa vediamo
  • Caratteristici paesi alle pendici dell'Etna
  • Dagala
  • Monti Sartorius
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto a bordo dei nostri fuoristrada e lungo il tragitto attraversiamo alcuni caratteristici paesini ai piedi dell'Etna, come Santa Venerina, Milo e Fornazzo, che sfidano l'ira del vulcano ergendosi non lontano dalle sue bocche.
  • Iniziamo il nostro emozionante percorso off-road in direzione Dagala su una strada sterrata creata appositamente dal Corpo Forestale, che offre scorci scenografici sulle circostanti pendici di formazione lavica.
  • Scendiamo dai fuoristrada e percorriamo un tratto a piedi fino a un magnifico belvedere, da cui possiamo ammirare lo spettacolare panorama, occasione imperdibile per scattare delle foto uniche.
  • Ci dirigiamo, infine, verso i crateri spenti dei Monti Sartorius, formatisi dall'imponente colata lavica del 1865, caratterizzati dal tipico allineamento di conetti eruttivi, denominato 'bottoniera'. Qui percorriamo un sentiero naturalistico di eccezionale interesse botanico e geologico, che ci permette di apprezzare l'insolito habitat di un vulcano attivo.
  • Scattate le ultime foto, ripartiamo alla volta di Catania.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare un abbigliamento pesante e scarpe chiuse adatte al percorso.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede guida in lingua inglese.
  • I partecipanti devono avere almeno 8 anni.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_024S Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 35 € Bambini da 24 €

I tesori nascosti d'italia – castiglione di sicilia

Descrizione

Visitiamo in libertà Castiglione di Sicilia, eletto tra i borghi più belli d'Italia e incastonato in un aspro paesaggio di rara bellezza, passeggiamo tra i caratteristici vicoli del centro storico alla scoperta di monumenti e palazzi antichi e curiosiamo tra enoteche e pasticcerie per solleticare il palato.

Cosa vediamo
  • Castiglione di Sicilia
  • Tempo libero
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Catania e ci dirigiamo verso nord, oltrepassando l'Etna, fino alle Gole dell'Alcantara, un paesaggio geologico unico al mondo creato dall'azione erosiva del fiume Alcantara che solca una valle di rocce vulcaniche, creando veri e propri spettacoli naturali.
  • La meta della nostra escursione è il borgo medievale di Castiglione di Sicilia, arroccato a 600 metri di altitudine sul versante nord del vulcano Etna e annoverato tra i borghi più belli d'Italia.
  • Giunti a destinazione, abbiamo tempo libero per esplorare la città in totale autonomia, passeggiando tra i vicoli del caratteristico centro storico alla scoperta del suo ricchissimo patrimonio artistico e culturale risalente a epoche e dominazioni diverse.
  • Questo piccolo borgo ospita numerose chiese monumentali di pregio, tra cui la seicentesca Chiesa di Sant'Antonio Abate adorna di un campanile con una particolare cupola a bulbo e la Basilica della Madonna della Catena, che custodisce pregevoli opere d'arte.
  • Su una rupe sorge l'imponente castello di Ruggero di Lauria, risalente al XII secolo, che domina tutto il borgo murato di Castiglione di Sicilia e offre vedute spettacolari sulla Valle dell'Alcantara e sul versante settentrionale dell'Etna.
  • Appena fuori dall'abitato si erge U Cannizzu, una torre di vedetta costruita su una parete a strapiombo, simbolo della città
  • Castiglione di Sicilia è anche il luogo adatto per degustare alcune specialità locali: nelle enoteche del borgo possiamo assaggiare vini pregiati, realizzati con vitigni rari e autoctoni, mentre le pasticcerie offrono un assortimento di ghiottonerie irresistibili, dai classici dolci con pasta di mandorle alle frittelle di ricotta fresca (sciauni) e zeppole di riso (cuddureddi).
  • Al termine della nostra visita in libertà, facciamo ritorno al pullman per il rientro in nave.
Cosa c'è da sapere

  • L'escursione non prevede guida, ma soltanto l'assistenza di un accompagnatore locale che parla sia italiano che inglese.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • Il prezzo dell'escursione non include pasti e ingressi nei luoghi turistici.
  • Vi segnaliamo che l’amministrazione locale del Borgo offre la possibilità di acquistare un pacchetto turistico direttamente in loco, secondo disponibilità della proloco e per il quale vi chiediamo di fare riferimento al personale addetto all’arrivo nel Borgo. L'accompagnatore locale a bordo del bus darà informazioni generali sul luogo ed indicazioni su come acquistare il pacchetto fornito dalla Pro Loco del Borgo.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_02GW Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Alla scoperta di Catania con degustazione

Descrizione

Passeggiamo nell'affascinante centro di Catania, visitando alcuni dei monumenti più significativi dell'arte e della storia cittadine, con due gustose pause degustazione all'insegna della gastronomia tradizionale che accontentano gli amanti sia del dolce che del salato.

Cosa vediamo
  • Porta Uzeda
  • Cattedrale di Sant'Agata
  • Degustazione del 'cuoppo'
  • Terme Achilliane
  • Cupola della Badia di Sant'Agata
  • Degustazione di granita
  • Piazza Stesicoro
  • Fontana di Proserpina
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a piedi e iniziamo una piacevole passeggiata che ci porta nel cuore di Catania, splendida città barocca, posta al centro di una vasta pianura tra il Mar Ionio e l'imponente Monte Etna, il vulcano più grande d'Europa.
  • Camminando per le tipiche stradine ci imbattiamo nello splendore barocco di Porta Uzeda, che fa da scenario a un'imperdibile foto ricordo.
  • Proseguiamo alla volta di Piazza del Duomo, dove sorge la Cattedrale di Sant'Agata, eretta in età medioevale e abbellita nel corso dei secoli fino alle attuali sembianze settecentesche.
  • Raggiunto il mercato del pesce, ci concediamo una pausa mangereccia degustando il tipico 'cuoppo', delizioso pesce fritto servito in un cartoccio.
  • Così rinvigoriti, visitiamo le terme Achilliane, uno degli edifici più significativi dell'età imperiale romana a Catania. Riscoperte nel XVIII secolo dall'esimio principe di Biscari, sono ubicate nel sottosuolo di Piazza Duomo e vi accediamo attraverso uno stretto passaggio ipogeo accanto alla facciata della Cattedrale. Per un attimo, ci sentiamo trasportati attraverso i secoli nei fasti dell'antica Roma!
  • Saliamo quindi a visitare la cupola della Badia di Sant'Agata, da cui possiamo ammirare un eccezionale panorama sulla città.
  • Ridiscesi a terra, una piacevole sosta presso un caffè ci offre l'occasione per assaggiare una rinfrescante granita nella migliore tradizione gastronomica siciliana.
  • Attraversiamo quindi Piazza Stesicoro, dominata dall'ottocentesco monumento dedicato al compositore catanese Vincenzo Bellini e dalle vestigia dell'anfiteatro romano, oggi visibile solo in parte.
  • Concludiamo infine il nostro tour ammirando la splendida Fontana di Proserpina, un monumentale gruppo scultoreo arricchito da giochi d'acqua, per poi fare ritorno alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • Il tour prevede lunghi tratti a piedi: si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_1057 Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Catania e la tenuta del gelso

Descrizione

Grandi tradizioni secolari e la maestosa eredità storica di Catania: con questa escursione esploriamo due volti della Sicilia, famosa per i suoi prodotti agroalimentari, che non perdiamo l'occasione di assaggiare, e per le sue vestigia storiche, dalla Magna Grecia all'età moderna.

Cosa vediamo
  • Tenuta del Gelso: agrumeto, casa padronale e palmento
  • Degustazione di prodotti tipici dell'azienda
  • Centro storico di Catania
  • Via Etnea e Piazza Stesicoro
  • Anfiteatro romano
  • Cattedrale di Sant'Agata e Piazza Università
Cosa facciamo
  • Partendo dal porto, ci dirigiamo verso le pendici dell'Etna dove si trova la splendida Tenuta del Gelso, una meravigliosa azienda di 65 ettari coltivata ad agrumi, viti e ulivi di proprietà di un'antica e nobile famiglia siciliana.
  • La Tenuta del Gelso è divenuta famosa ai primi dell'800 grazie all'intraprendenza del Barone Franz Mannino che iniziò un fiorente commercio di agrumi e vino prodotti nella tenuta. Dopo alterne vicende, la famiglia tiene ancora le redini dell'azienda, che oggi può vantare un'ottima reputazione a livello internazionale per la qualità dei suoi prodotti.
  • Durante la nostra visita, ammiriamo l'agrumeto, dove sono coltivate molteplici varietà, dai classici tarocchi ai più esotici miyagawa, alcune sale della casa padronale e il palmento più famoso della zona, luogo deputato alla pigiatura dell'uva e simbolo dell'antica tradizione vitivinicola della famiglia.
  • Ci viene inoltre offerta un'ottima degustazione di prodotti tipici dell'azienda, perfetto coronamento di questo viaggio nell'eccellenza siciliana.
  • Terminata la visita alla tenuta, proseguiamo per Catania, splendida città barocca, posta al centro di una vasta pianura tra il Mar Ionio e l'imponente Monte Etna, il vulcano più grande d'Europa.
  • Comodamente seduti sul nostro pullman, ammiriamo dall'alto alcuni dei luoghi più suggestivi e caratteristici della città.
  • Percorriamo la centrale Via Etnea, sulla quale si affacciano splendide chiese e imponenti palazzi in stile barocco siciliano, e passiamo da Piazza Stesicoro dove si trova l'ottocentesco monumento dedicato al compositore catanese Vincenzo Bellini, opera maestrale di Giulio Monteverde.
  • Ammiriamo quindi i resti dell'anfiteatro romano, di cui oggi possiamo vedere l'arena e l'ordine inferiore degli archi, quanto basta tuttavia per rievocare la grandezza di questo luogo per gli spettacoli che aveva dimensioni di poco inferiori al Colosseo.
  • Una breve sosta nel centro storico ci permette di visitare la Cattedrale dedicata a Sant'Agata, che custodisce le spoglie della santa, e Piazza Università prima di trascorrere del tempo libero nella zona più animata della città.
Cosa c'è da sapere
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede una passeggiata a piedi.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_1059 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Siracusa e l'isola di ortigia

Descrizione

Un viaggio attraverso tremila anni di storia di una delle più belle città della Sicilia, tra le poche al mondo ad avere due siti Patrimonio dell'UNESCO: le sue rovine greche e i capolavori barocchi.

Cosa vediamo
  • Parco Archeologico della Neapolis
  • Teatro greco, Latomia del Paradiso e Orecchio di Dionisio
  • Isola di Ortigia
  • Sorgente di Arethusa e Cattedrale di Siracusa
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto, ci dirigiamo verso il Parco Archeologico della Neapolis, situato nella parte nord-occidentale della città moderna, dove possiamo ammirare testimonianze della Siracusa greca.
  • Fondata nell'VIII secolo a.C. dagli abitanti di Corinto, la città è stata una delle più ricche e potenti del Mediterraneo, come dimostrano inequivocabilmente le monumentali vestigia di questo sito eccezionale per valore storico-artistico.
  • Visitiamo l'imponente teatro greco, realizzato nel periodo di massimo splendore dell'antica polis. In parte scavato nella roccia con una cavea di grandissime dimensioni, è sicuramente uno dei teatri più famosi del mondo antico.
  • La nostra prossima tappa è l'antica cava di pietra denominata Latomia del Paradiso. Numerosi terremoti hanno fatto crollare il tetto delle grandi caverne scavate per estrarre la pietra e oggi questa latomia si presenta a cielo aperto, con il fondo ricoperto da un lussureggiante giardino ad agrumeto che offre scorci suggestivi.
  • Sul versante settentrionale della latomia, si apre un'ampia fenditura, realizzata dagli antichi cavatori, che il Caravaggio ha battezzato Orecchio di Dionisio per la forma simile a un padiglione auricolare.
  • Entriamo nella grotta per apprezzare l'eccezionale effetto acustico che l'ha resa famosa in tutto il mondo, meta di viaggiatori fin dal Settecento affascinati dalle suggestioni di questo luogo fuori dal comune.
  • Successivamente visitiamo l'isola di Ortigia, la parte più vecchia della città di Siracusa, che ospita i resti delle antiche costruzioni greche e dove il confine tra mito e realtà diventa molto sottile.
  • Ammiriamo poi la sorgente di Arethusa, il luogo che secondo il mito fece da sfondo al tragico amore tra una ninfa e un cacciatore.
  • Passeggiamo attraverso le strette vie in direzione di Piazza Duomo. Qui abbiamo di nuovo la sensazione che la storia antica sia diventata tangibile, mentre alziamo lo sguardo verso un capolavoro del barocco: la Cattedrale di Siracusa, costruita sulle rovine del tempio di Atena, le cui colonne doriche sono visibili ancora oggi.
Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento a Siracusa è di circa 1 ora.
Giorno 6
Catania
Cod: EXC_1060 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie; Consigli Adulti da 45 € Bambini da 31 €

La riviera dei ciclopi

Descrizione

Andiamo alla scoperta delle meraviglie architettoniche e paesaggistiche disseminate lungo la costa ionica a nord di Catania, tra maestosi faraglioni, pittoresche cittadine e monumenti storici.

Cosa vediamo
  • Aci Castello e faraglioni dei Ciclopi
  • Acireale
  • Aci Trezza
Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Catania per raggiungere Aci Castello, cresciuta intorno a un castello normanno, da cui trae il proprio nome, costruito sulla roccia lavica che si protende sul mare.
  • Ci inoltriamo fra le strade della cittadina fino alla piazza dove sorge la Chiesa Madre, formata da pietre vulcaniche. Qui uno spettacolare belvedere ci consente di ammirare la splendida vista panoramica che spazia sulla Riviera dei Ciclopi, con i suoi torreggianti faraglioni, che secondo il racconto di Omero nell'Odissea sarebbero i massi scagliati dal ciclope Polifemo contro Ulisse in fuga.
  • La nostra prossima tappa è Acireale, ad un passo dal Monte Etna, adagiata su terreno lavico in mezzo ad estesi agrumeti. Famosa per le sue chiese, ci stupisce per la bellezza e l'imponenza di questi edifici che spaziano dal barocco siciliano allo stile neogotico.
  • Dopo una gradevole passeggiata alla scoperta di questa suggestiva cittadina, ci soffermiamo per fare shopping nel tempo libero a disposizione.
  • Proseguiamo poi per Aci Trezza, piccola cittadina situata 10 chilometri a nord di Catania sulla costa ionica, che vanta una lunga tradizione marinara ed è una meta molto popolare durante la stagione estiva, famosa per il paesaggio mozzafiato e per essere il luogo dove Giovanni Verga ha ambientato il suo capolavoro I Malavoglia.
  • Con un ultimo sguardo al magnifico panorama della Riviera dei Ciclopi, facciamo ritorno al porto di Catania.