Isole Greche: Italia - Grecia - Montenegro - Croazia

Richiesta 5 prenotazioni nelle ultime 48 ore
4 persone stanno guardando questa crociera

Crociera Costa Victoria con imbarco da Venezia
Partenza 25 aprile 2020, Arrivo 05 maggio 2020

Compagnia: Costa Crociere
Nave: Costa Victoria
Durata: 10 Notti
Imbarco: Venezia
Partenza: 25 aprile 2020
Arrivo: 05 Maggio 2020
Codice: VI10200425
Solo 12 cabine rimaste sul nostro sito
Prezzo per Persona Tasse Incluse
Il prezzo indicato si riferisce alla quota per adulto in cabina doppia. Alcuni prezzi possono riferirsi a Promozioni con disponibilità limitata.
Per ricevere le Promozioni:
Italia Giorno 1
Venezia

Arrivo: - Partenza: 17:00
venezia
Italia Giorno 2
Bari

Arrivo: 14:00 Partenza: 20:00
bari
Grecia Giorno 3
Argostoli

Arrivo: 13:00 Partenza: 19:00
argostoli
Grecia Giorno 4
Atene

Arrivo: 14:00 Partenza: 21:00
atene
Grecia Giorno 5
Santorini

Arrivo: 08:00 Partenza: 21:00
santorini
Grecia Giorno 6
Rodi

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
rhodes
Grecia Giorno 7
Heraklion

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
heraklion
Giorno 8
Navigazione

Arrivo: - Partenza: -
Montenegro Giorno 9
Kotor

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
kotor
Croazia Giorno 10
Spalato

Arrivo: 08:00 Partenza: 18:00
split
Italia Giorno 11
Venezia

Arrivo: 09:00 Partenza: -
venezia
Costa Victoria-1 Costa Victoria-2 Costa Victoria-3 Costa Victoria-4 Costa Victoria-5 Costa Victoria-6 Costa Victoria-7 Costa Victoria-8

Elegante e totalmente rinnovata, Costa Victoria vanta uno stile inconfondibile che coniuga il classico gusto navale con un design essenziale, finiture di pregio e opere d’arte. Scenografica a partire dal suo ingresso, una hall spaziale, essa è dotata di saloni incredibilmente decorati, arricchiti, a prua, con vetrate vista mare ed impreziositi da opere uniche, come il bar Capriccio, con il suo inimitabile e pregiato mosaico firmato Emilio Tadini.
Anche gli spazi nelle cabine sono particolarmente accoglienti, conciliando un arredamento moderno ed informale con elementi ricercati.

Dati Tecnici
Anno costruzione: 1996
Anno rinnovo: 2004
N° Ospiti: 2394
N° Equipaggio: 790
N° Ponti: 12
Stazza: 75166 tonnellate
Lunghezza: 252.00 metri
Larghezza: 32.00 metri
Velocità crociera: 22 nodi
Servizi
Giardino infanzia
Zona bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Telefono in cabina
Interna

Interna (IN)


Le Cabine internne offrono i comfort di una cabina standard e la libertà di usufruire di tutti i servizi e le attrezzature che la nave mette a disposizione.
Le cabine sono fornite di bagno privato con doccia, aria condizionata con termostato individuale, TV satellitare e telefono, minibar, cassaforte ed asciugacapelli.

Interna Premium Interna Premium

Interna Premium (IP)


Le Cabine Premium, privilegiate per dimensione e per la loro posizione, riservano attenzioni speciali per i loro ospiti come la colazione continental, gratuita e su richiesta, servita in cabina, il Servizio gratuito in cabina 24h e la possibilità di scegliere il servizio al ristorante per cena. Inoltre, prenotando una Cabina Premium, si potrà usufruire di uno sconto del 10% sulla prossima crociera (da effettuare entro i 2 anni successivi).
Le cabine sono fornite di: bagno privato con doccia, aria condizionata con termostato individuale, TV satellitare e telefono, minibar, cassaforte ed asciugacapelli.

Interna Basic Interna Basic

Interna Basic (IV)


Le Cabine Classic offrono i prezzi più accessibili garantendo i comfort di una cabina standard e la libertà di usufruire di tutti i servizi e le attrezzature che la nave mette a disposizione.
Le cabine sono fornite di: bagno privato con doccia, aria condizionata con termostato individuale, TV satellitare e telefono, minibar, cassaforte ed asciugacapelli.

Esterna

Esterna (ET)


Le Cabine Esterne offrono prezzi accessibili garantendo i comfort di una cabina standard e la libertà di usufruire di tutti i servizi ed attrezzature che la nave mette a disposizione.

Esterna Basic Esterna Basic

Esterna Basic (EV)


Le Cabine Esterne Basic offrono prezzi accessibili garantendo i comfort di una cabina standard e la libertà di usufruire di tutti i servizi ed attrezzature che la nave mette a disposizione.

Balcone

Balcone (BA)


La cabina con Balcone sul mare permette di vivere pienamente la tua Crociera.   Troverai tutte le comodità di una cabina Costa con i vantaggi di un balcone privato affacciato sul mare.

Esterna con Balcone Basic Esterna con Balcone Basic

Esterna con Balcone Basic (BV)


Le Cabine Classic offrono prezzi accessibili garantendo i comfort di una cabina standard e la libertà di usufruire di tutti i servizi ed attrezzature che la nave mette a disposizione.

Minisuite con balcone Minisuite con balcone

Minisuite con balcone (MB)


Soggiorno con divano letto singolo, letto matrimoniale, aria condizionata, bagno privato con doccia e balcone.

Mini Suite Vista Mare Mini Suite Vista Mare

Mini Suite Vista Mare (MS)


Mini Suite Vista Mare

Suite Vista Mare Suite Vista Mare

Suite Vista Mare (S)


Suite Vista Mare

Costa Victoria 76 opinioni: 7.9/10


7.9
Destinazioni
8.6
Bar
8.1
Spettacoli
8
Cabina
7
Pulizia
8
Qualità
7.9
Camera
7.1
Ristorante
8.3
Staff
8.3
Cibo
8.3
Strutture
7.4
Escursioni
4.9

Crbmmr54m45i054o
23 Settembre 2019
8
  • Il cibo e le destinazioni che io ho scelto
  • Nave piccola e vecchia,mancanza di un televisore negli spazi comuni per vedere lo sport ,televisore rotto in camera

Carlo alfano
08 Settembre 2019
8
  • L estrema cortesia del personale di servizio
  • La cabina piccolissima per 4 persone

Mediterraneo
17 Giugno 2019
5
  • il ritrovo nel terrazzo coperto a prua
  • ristorante e cibo

Costa
17 Giugno 2019
10
  • tutto
  • niente

Anna
11 Giugno 2019
9
  • Tutto a parte la cabina
  • Non mi è piaciuta la camera ..era troppo piccola per 5 persone

Rosaria
05 Maggio 2019
5
  • La mia compagnia con chi ero ci siamo divertiti
  • Non sapevevano parlare una parola italiano e questo non mi è piaciuto per niente...

Rotta verso est
27 Aprile 2019
8
  • ricchezza del menu e del buffet, cortesia, personale
  • - porta scorrevole del bagno in cabina rotta - errori di ortografia/grammatica nel today e nel menu di gala - personale di bordo con malore: troppo stress?

Agostino
25 Aprile 2019
6
  • Amici che viaggiano con me
  • Cabina

Julie
21 Febbraio 2019
9
  • L'organisation , le personnel très compétant,toujours de bonne humeur et souriant .La propreté ,dans tout l'ensemble,les infos journaliers du<Diario di bordo > ,très utiles pour s'organiser .Et surtout la tenue de tout le personnel : BRAVO .
  • RAS

Marco le mura
03 Febbraio 2019
9
  • Destinazione
  • Temperature all'interno della nave

Adria
11 Novembre 2018
9
  • Itinerario e lunghezza delle soste
  • Nulla di negativo.

Roberta /jean-pierre
30 Ottobre 2018
10
  • Nave di medie dimensioni; nel complesso eccellente. Personale di bordo disponibile e gentile.
  • Come si fa a dare giudizi negativi.

Re walter giuseppe
29 Ottobre 2018
6
  • la sala da pranzo, la cordialità del personale e basta!
  • Quasi tutto, Cabina rumorosissima, puntuale sveglia alle 5 del mattino per 26 gg.!!!! Escursioni carissime e non ben strutturate.. Clientela molto maleducata e non adatta a vivere in ambienti sociali e ristretti: Forse per riempire le caboine interne Costa ha fatto dei prezzi stracciati per cui è salita la peggior specie della gente. Non prenoterò più con le agenzie in quanto Costa Vi vede con il fumo negli occhi e non permette la minima variazione al programma, tant'e' che ci ha richiesto 440 euro a persona per sostituire un volo Roma/Linate con un Roma/Caselle, provocandoci pesanti disagi.

Giacomin gianni valentino
18 Ottobre 2018
8
  • le destinazioni della crociera
  • l'informazioni date, hospitality Desk incompetente, acqua nelle cabine, nelle toilette, anche dopo tre giorni dopo il temporale, ruggine nella doccia cabina 10405, organizzazione strana, prima il salvataggio, poi cena, seguito l'aperitivo VIP, a hui non abbiamo potuto partecipare, perché sravamo cenando; se fosse il primo viaggio con COSTA non ne faremmo mai più uno!!

Valentina
01 Ottobre 2018
10
  • È stato tutto meravigliosamente fantastico..
  • Niente da commentare...

Salvatore
25 Settembre 2018
9
  • L organizzazione
  • Nulla

Massimo depalmas
19 Settembre 2018
10
  • Personale di bordo
  • Cabina piccola

Alessandro depalmas
18 Settembre 2018
8
  • Il personale gentile e simpatico.
  • La cambina minuscola e senza finestre. Indecente

Pasquale bruno
17 Settembre 2018
7
  • La cucina.
  • La nave, anche se ristrutturata, è un pò datata. Il bagno puzzava di muffa. Tarragona, dove abbiamo fatto scalo per la prima volta, non ci è proprio piaciuta, non offre molto da vedere.

Monica moscatelli
17 Settembre 2018
8
  • La nave è di dimensioni "umane". Quindi non è dispersiva e non può portare troppe persone. È tutto più semplice. C'è possibilità sia alla reception che nei ristoranti di essere serviti senza lunghe attese. Stessa cosa per sbarchi e imbarchi
  • Nel ristorante self service pochissimi dispenser per acqua a volte malfunzionanti e a volte proprio chiusi. Qualità del cibo non proprio buona. Ripetitivo al buffet e nei ristoranti non sempre buono

Giardino infanzia
Zona bambini
Servizio 24h
Cassaforte in cabina
Telefono in cabina
Le escursioni elencate sono fornite da Costa Crociere per questa specifica partenza ma possono essere soggette a disponibilità limitata o possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Giorno 1
Venezia
Cod: EXC_004N Durata: 02:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Consigli Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Crociera panoramica nella laguna

Descrizione

Ammiriamo le innumerevoli meraviglie di Venezia, i monumenti imponenti e i siti più significativi che hanno accompagnato la Serenissima nei suoi lunghi secoli di storia percorrendo bordo di un vaporetto?, quei canali che l'hanno resa famosa in tutto il mondo.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico in barca: Canale della Giudecca, Isole di San Giorgio, San Clemente, San Servolo e San Lazzaro, Isola del Lido, Forte di Sant'Andrea, Isole di Le Vignole e Sant'Erasmo, Canale dei Marani e Arsenale, Basilica di San Pietro di Castello, Isola di Murano, Piazza San Marco?
Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo di un vaporetto ?e solchiamo il canale della Giudecca che rappresenta il confine meridionale della città lagunare, diretti verso il centro città.
  • Passiamo davanti all'isola di San Giorgio e procediamo verso la parte meridionale della meravigliosa laguna, dove ammiriamo le isole di San Clemente, San Servolo e San Lazzaro, gioiello dell'architettura armena.
  • La nostra barca ci porta quindi all'isola del Lido, una lunga striscia di terra che protegge Venezia dalle burrasche invernali dell'Adriatico, rifugio di Thomas Mann e dei marinai veneziani, famosa per ospitare il Festival del Cinema.
  • Entrando poi nel canale dell’Orfanello, ammiriamo il Forte di Sant'Andrea, edificato nel XVI secolo sui resti di precedenti opere difensive ormai in rovina, e poi ancora le isole di Le Vignole e Sant'Erasmo.
  • Procediamo attraverso il Canale dei Marani e alla nostra vista appaiono le mura e la torre dell'Arsenale, il cantiere navale di Venezia e primo complesso industriale in Europa dai tempi del Medioevo.
  • Ammiriamo la prima cattedrale della città, la basilica di San Pietro di Castello, che sembra uscire dalle acque con i suoi tetti rossi e la grande cupola centrale.
  • La nostra ultima tappa è l'isola di Murano, famosa nel mondo per la sua produzione di vetro.
  • Torniamo quindi verso il porto passando davanti alla celeberrima Piazza San Marco con la sua torre campanaria che svetta inconfondibile sullo skyline della città.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti con volo, treno o trasferimento in partenza da Venezia dopo le 16:00. Si raccomanda agli ospiti che non sbarcano a Venezia di fare riferimento al 'Diario di Bordo' per l'orario di rientro alla nave.
  • Maggiori dettagli su modalità di sbarco, riconoscimento bagaglio e tempistica del transfer sono comunicati tramite lettera informativa recapitata in cabina.
  • Ogni ulteriore trasferimento al termine dell'escursione, dal Terminal Crociere alla stazione ferroviaria o altra destinazione, non è incluso nel programma dell'escursione.
  • Costa Crociere offre a tutti i partecipanti alle escursioni il servizio di deposito bagagli situato all'interno del Terminal Crociere con consegna e ritiro bagagli fino alle 17.00.?

Giorno 1
Venezia
Cod: EXC_007U Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 35 € Bambini da 26 €

Experience: leggende veneziane

Descrizione

Un percorso alla scoperta delle più oscure e romantiche leggende veneziane.

Cosa vediamo
  • ?Canale della Giudecca
  • Isola di San Giorgio
  • Chiesa della Pietà e Pio Ospedale della Pietà
  • Calle degli Assassini, Campo San Giovanni e Paolo, Scuola Grande di San Marco e Calle delle Carrozze.
Cosa facciamo
  • Su un'imbarcazione a due piani, iniziamo la navigazione lungo il canale della Giudecca.
  • Giunti all'isola di San Giorgio, ci dirigiamo verso il quartiere Cornoldi. Qui, accompagnati dalla nostra guida locale, iniziamo il nostro viaggio tra le leggende legate alla città di Venezia.
  • La nostra prima tappa è la Chiesa della Pietà, con l'annesso orfanotrofio del Pio Ospedale della Pietà, situato nel retro della chiesa, dove Vivaldi visse e lavorò come maestro di violino per circa quarant'anni.
  • L'escursione prosegue esplorando passaggi segreti e le ultime rovine lasciate nella città, passando attraverso la Calle degli Assassini, campo San Giovanni e Paolo con la storia della Scuola Grande di San Marco e la Calle delle Carrozze, luogo di residenza dei Dogi e teatro di una dura battaglia tra due Dogi.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie.
  • L’escursione si svolge prevalentemente a piedi; si raccomanda pertanto di indossare scarpe e abbigliamento comodi.
  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti con volo, treno o trasferimento in partenza da Venezia dopo le 18:30. Si raccomanda agli ospiti che non sbarcano a Venezia di fare riferimento al 'Diario di Bordo' per l'orario di rientro alla nave.
  • Maggiori dettagli su modalità di sbarco, riconoscimento bagaglio e tempistica del transfer sono comunicati tramite lettera informativa recapitata in cabina.
  • Ogni ulteriore trasferimento al termine dell'escursione, dal Terminal Crociere alla stazione ferroviaria o altra destinazione, non è incluso nel programma dell'escursione.
  • Costa Crociere offre a tutti i partecipanti alle escursioni il servizio di deposito bagagli situato all'interno del Terminal Crociere con consegna e ritiro bagagli fino alle 17.00.

Giorno 1
Venezia
Cod: EXC_0321 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Best Tour Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Passeggiata in piazza san marco e dintorni

Descrizione

La piazza più famosa del mondo è un concentrato di storia e cultura tutta da esplorare.

Cosa vediamo
  • Palazzo Ducale e Armeria
  • Ponte dei Sospiri
  • Piazza San Marco: Basilica di San Marco, Campanile di San Marco, Torre dell'Orologio
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un battello per raggiungere Piazza San Marco. Qui, accompagnati dalla nostra guida locale, iniziamo il nostro percorso a piedi alla scoperta dei magnifici tesori dell'arte.
  • La nostra prima tappa è il Palazzo Ducale, simbolo del governo della Repubblica e al contempo massima espressione dell'architettura gotica veneziana. Al suo interno visitiamo l'Armeria, con la sua collezione di oltre 2000 armi di enorme interesse storico.
  • Lasciato il prestigioso e ricco palazzo, attraversiamo il celebre Ponte dei Sospiri che collega il Palazzo Ducale con le scure e umide celle delle prigioni.
  • Proseguiamo in direzione della Basilica, da sempre la principale chiesa della città, luogo dove venivano consacrati i dogi, centro della vita religiosa e pubblica di Venezia. Impossibile non rimanere incantati di fronte allo splendido contrasto tra arte bizantina e architettura occidentale, alle ricche decorazioni in marmo e ai preziosi mosaici che hanno valso alla basilica l'appellativo di "Chiesa d'Oro".
  • Prima di salutare la nostra guida, diamo uno sguardo al Campanile di San Marco, con i suoi quasi 100 metri di altezza, e alla Torre dell'Orologio con i due Mori che segnano lo scorrere del tempo.
  • Dopo la visita guidata, abbiamo del tempo a disposizione per ammirare Piazza San Marco, scattare un'indimenticabile foto ricordo tra i piccioni più famosi del mondo o per addentrarci nelle famose calli circostanti.
  • La nostra accompagnatrice ci attende all'orario stabilito per rientrare a bordo con il battello.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione si svolge prevalentemente a piedi; si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • Per accedere alla Basilica è richiesto un abbigliamento consono al luogo di culto (spalle e ginocchia coperte).
  • La domenica non è possibile effettuare la visita guidata all'interno della Basilica di San Marco in quanto sono celebrate le funzioni sacre.
  • Non è consentito introdurre borse all'interno del Palazzo Ducale e della Basilica di San Marco.
  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti con volo, treno o trasferimento in partenza da Venezia dopo le 17.25. Si raccomanda agli ospiti che non sbarcano a Venezia di fare riferimento al 'Diario di Bordo' per l'orario di rientro alla nave.
  • Maggiori dettagli su modalità di sbarco, riconoscimento bagaglio e tempistica del transfer sono comunicati tramite lettera informativa recapitata in cabina.
  • Ogni ulteriore trasferimento al termine dell'escursione, dal Terminal Crociere alla stazione ferroviaria o altra destinazione, non è incluso nel programma dell'escursione.?
  • Costa Crociere offre a tutti i partecipanti alle escursioni il servizio di deposito bagagli situato all'interno del Terminal Crociere con consegna e ritiro bagagli fino alle 17.00.
  • Il 17 luglio, giorno della Festa del Redentore, l'escursione non è prevista per gli ospiti sbarcanti, ma è disponibile solo per gli ospiti in transito.

Giorno 1
Venezia
Cod: EXC_0327 Durata: 05:00 h Livello: Facile Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 45 € Bambini da 33 €

Murano e burano

Descrizione

La sapienza artigianale dei maestri vetrai e dei produttori di merletti, unita all'atmosfera caratteristica di due splendide isole della laguna.

Cosa vediamo
  • Murano
  • Burano
  • Piazza San Marco
Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo di un battello per cominciare l'esplorazione delle due isole più famose della laguna: Murano e Burano.
  • Dopo circa 50 minuti di navigazione raggiungiamo l'isola di Murano, nota per la sua antica produzione vetraria. Qui abbiamo l'occasione di visitare una tipica vetreria e osservare la sapienza artigianale di un 'maestro vetraio' all'opera.
  • Successivamente raggiungiamo in battello Burano, pittoresco centro famoso per la lavorazione artigianale del merletto. Qui abbiamo a disposizione del tempo libero per ammirare il coloratissimo borgo, scattare indimenticabili foto ricordo, fare una piacevole passeggiata tra calli tranquille e dedicarsi all'acquisto di prodotti dell'artigianato locale.
  • Al rientro viene effettuata una fermata a PiazzaSan Marco per permettere a chi lo desidera di scendere dal battello e rientrare quindi a bordo per proprio conto.
Cosa c'è da sapere

  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti con volo, treno o trasferimento in partenza da Venezia dopo le 17.25.
  • Si raccomanda agli ospiti che non sbarcano a Venezia di fare riferimento al 'Diario di Bordo' per l'orario di rientro alla nave.
  • Maggiori dettagli su modalità di sbarco, riconoscimento bagaglio e tempistica del transfer sono comunicati tramite lettera informativa recapitata in cabina.
  • Ogni ulteriore trasferimento al termine dell'escursione, dal Terminal Crociere alla stazione ferroviaria o altra destinazione, non è incluso nel programma dell'escursione.?
  • Costa Crociere offre a tutti i partecipanti alle escursioni il servizio di deposito bagagli situato all'interno del Terminal Crociere con consegna e ritiro bagagli fino alle 17.00.
  • Al rientro dell'escursione viene effettuata una fermata opzionale a Piazza San Marco per permettere, a chi lo desiderasse, di lasciare l'escursione e rientrare in porto per conto proprio (qualora abbiate un volo di rientro, vi informiamo che dovete raggiungere l’aeroporto almeno 2 ore e 30 minuti prima della partenza del vostro volo).
  • Il 17 luglio, giorno della Festa del Redentore, l'escursione non è prevista per gli ospiti sbarcanti, ma è disponibile solo per gli ospiti in transito.

Giorno 1
Venezia
Cod: EXC_0329 Durata: 02:30 h Livello: Moderata Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Venezia romantica in gondola

Descrizione

Il fascino di scorci nascosti della Serenissima visibili solo dalle tradizionali gondole veneziane.

Cosa vediamo

  • Riva degli Schiavoni
  • Palazzo Ducale e Piazzetta San Marco
  • Giro in gondola
  • Piazza San Marco, Basilica, Procuratie Vecchie e Nuove, Museo Correr, Torre dell'Orologio e Caffè Florian?

Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un battello privato per raggiungere Riva degli Schiavoni. Da qui, con la nostra accompagnatrice locale, facciamo una breve passeggiata verso Piazza San Marco.
  • Dopo aver superato e ammirato il famoso Palazzo Ducale sulla nostra destra, entriamo in Piazzetta San Marco, con le sue colonne di granito, denominate dai veneziani "del Todaro", da San Teodoro, santo patrono di Venezia prima del trafugamento del corpo di San Marco.
  • Giunti alla stazione delle gondole, saliamo su una di queste tradizionali imbarcazioni, uniche al mondo per la loro forma, e iniziamo un percorso di circa 35 minuti alla scoperta di alcuni dei canali più significativi del centro storico lagunare. Questa visita in gondola ci permette di scorgere aspetti nascosti della Serenissima visibili solo navigando i canali, accompagnandoci in un viaggio tra presente e passato, tra scorci pregni di storia e allo stesso tempo della quotidianità della vita veneziana.
  • Al termine del giro in gondola, abbiamo a disposizione un po' di tempo per scoprire meglio e immortalare Piazza San Marco con i suoi protagonisti: la superba Basilica a cinque cupole, costruita per custodire il corpo dell'Evangelista, il maestoso porticato delle Procuratie Vecchie e Nuove e del Museo Correr, la Torre dell'Orologio, con i due Mori che battono le ore, e il più mondano Caffè Florian.
  • Sulla via del ritorno ci dirigiamo verso la zona Cornoldi dove ci imbarchiamo sul battello per fare rientro al porto.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione non prevede guida.
  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti con volo, treno o trasferimento in partenza da Venezia dopo le 16:00. Si raccomanda agli ospiti che non sbarcano a Venezia di fare riferimento al 'Diario di Bordo' per l'orario di rientro alla nave.
  • Maggiori dettagli su modalità di sbarco, riconoscimento bagaglio e tempistica del transfer sono comunicati tramite lettera informativa recapitata in cabina.
  • Ogni ulteriore trasferimento al termine dell'escursione, dal Terminal Crociere alla stazione ferroviaria o altra destinazione, non è incluso nel programma dell'escursione.
  • Costa Crociere offre a tutti i partecipanti alle escursioni il servizio di deposito bagagli situato all'interno del Terminal Crociere con consegna e ritiro bagagli fino alle 17.00.
  • L'escursione si svolge prevalentemente a piedi; si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • Ogni gondola può ospitare un massimo di sei persone. Non è possibile garantire il posto sulla stessa gondola ai nuclei familiari.
  • Il 17 luglio, giorno della Festa del Redentore, l'escursione non è prevista per gli ospiti sbarcanti, ma è disponibile solo per gli ospiti in transito.

Giorno 1
Venezia
Cod: EXC_1863 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 70 € Bambini da 52 €

Tour panoramico in barca di venezia con giro in gondola

Descrizione

Andiamo alla scoperta di Venezia attraverso i suoi canali con un tour panoramico che ci mostra alcuni dei suoi scorci più suggestivi.

Cosa vediamo
  • Canale della Giudecca e Bacino di San Marco
  • Isola del Lido
  • Isola di S. Andrea
  • Canale di Erasmo
  • Piazza San Marco
  • Giro in gondola
Cosa facciamo

  • Saliti a bordo di un vaporetto, lasciamo il Terminal Crociere e, navigando lungo il Canale della Giudecca, raggiungiamo il Bacino di San Marco.
  • Durante il nostro tour panoramico raggiungiamo l'isola del Lido, famosa per ospitare il Festival del Cinema di Venezia, l'Isola di S. Andrea, antica fortezza, che circumnavighiamo attraverso il canale di S. Erasmo godendo di una veduta dell'isola di Murano.
  • Facciamo ritorno al Bacino di San Marco e, dopo una breve passeggiata, raggiungiamo la stazione delle gondole, dove ha inizio il nostro tour dei canali di Venezia, della durata di circa 30 minuti. Attraversando i canali minori e più pittoreschi abbiamo modo di apprezzare la storia di questa meravigliosa città.
  • Al termine del giro in gondola, approfittiamo del tempo a disposizione per fermarci in Piazza San Marco e scattare qualche foto ricordo di questa piazza unica al mondo.
  • Successivamente raggiungiamo il molo Cornoldi per imbarcarci su un vaporetto e rientrare al Terminal Crociere.
  • In alternativa, volendo trattenere un po' più lungo nel centro storico, si può rientrare al Terminal Crociere per proprio conto.

Cosa c'è da sapere

  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Ogni gondola può ospitare un massimo di 6 persone. Non è possibile garantire il posto sulla stessa gondola ai nuclei familiari.
  • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti con volo, treno o trasferimento in partenza da Venezia dopo le 18.30.
  • Si raccomanda agli ospiti che non sbarcano a Venezia di fare riferimento al 'Diario di Bordo' per l'orario di rientro alla nave.
  • Maggiori dettagli su modalità di sbarco, riconoscimento bagaglio e tempistica del transfer sono comunicati tramite lettera informativa recapitata in cabina.
  • Ogni ulteriore trasferimento al termine dell'escursione, dal Terminal Crociere alla stazione ferroviaria o altra destinazione, non è incluso nel programma dell'escursione.
  • Costa Crociere offre a tutti i partecipanti alle escursioni il servizio di deposito bagagli situato all'interno del Terminal Crociere con consegna e ritiro bagagli fino alle 17.00.
  • Il 17 luglio, giorno della Festa del Redentore, l'escursione non è prevista per gli ospiti sbarcanti, ma è disponibile solo per gli ospiti in transito.

Giorno 2
Bari
Cod: EXC_0116 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

I sassi di matera

Descrizione

Un'escursione tutta dedicata a Matera, la 'città dei Sassi', dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO e Capitale europea della cultura per il 2019, per scoprirne l'eccezionale patrimonio storico, artistico e culturale e la genuinità della sua antica tradizione popolare.

Cosa vediamo
  • Vicoli e case di Matera scavate nella pietra calcarea
  • 'Sassi' e chiese rupestri con affreschi
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Bari in pullman per raggiungere Matera, città antichissima la cui origine si perde nella preistoria, ma che è pronta a stupirci con il suo eccezionale patrimonio artistico e culturale.
  • Iniziamo il tour della città accompagnati dalla nostra guida locale con la quale, passeggiando tra i vicoli e le case scavati nella pietra calcarea, ripercorriamo la vita stessa dell'uomo, dall'Età della pietra ai giorni nostri.
  • Proseguiamo quindi la nostra escursione alla scoperta dei cosiddetti 'Sassi', gli antichi rioni cittadini dal fascino arcaico, esempio di struttura urbana unica al mondo e dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. A Matera sono inoltre presenti più di cento chiese rupestri.
  • Passeggiando tra i 'Sassi' proviamo a rivivere quella stessa atmosfera ricca di fascino e suggestioni che nel 2004 ha ispirato l'attore-regista americano Mel Gibson, tanto da convincerlo a scegliere Matera, nel cuore della Basilicata, come set cinematografico del colossal 'La Passione di Cristo'.
Cosa c'è da sapere
  • La visita alla Città dei Sassi prevede un percorso a piedi su terreno accidentato, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • La durata del trasferimento da Bari a Matera è di circa 1 ora.
  • In caso di traffico, la durata dell'escursione potrebbe protrarsi.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 2
Bari
Cod: EXC_0121 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Bari vecchia e la cittÀ nuova: due anime, una stessa cittÀ

Descrizione

Un tour alla scoperta di Bari e dei suoi gioielli nascosti, passando dal vecchio centro storico alla Bari moderna, attraverso i suoi monumenti principali per concludere il tutto con una bella passeggiata sul celebre lungomare.

Cosa vediamo
  • Centro storico di Bari: Basilica di San Nicola e chiesa di San Gregorio
  • Castello normanno-svevo (visita esterna)?
  • Città nuova
Cosa facciamo
  • Questo tour ci consente di visitare il bellissimo centro storico di Bari e le sue "gemme": partiamo dalla Basilica di San Nicola, eretta nel classico stile romanico pugliese durante la dominazione normanna e nella quale sono conservate le reliquie del celebre Santo, protettore della città, per poi passare alla visita esterna della chiesa di San Gregorio, costruita tra il X e l'XI secolo e formata da un interno suddiviso in tre navate che si concludono con altrettante absidi.
  • Il tour prosegue con la visita esterna del famoso castello normanno-svevo, fortificazione simbolo di Bari e antico baluardo difensivo della Città vecchia. Edificato dai Normanni nel XII secolo, distrutto nel 1156 e poi ricostruito per volere di Federico II tra il 1233 e il 1240, il maniero è una delle più interessanti fortificazioni della regione, soprattutto grazie alla sua posizione strategica. Affascinante testimonianza di costruzione medievale, il castello presenta numerosi ampliamenti attribuibili a epoche successive e oggi al suo interno vengono periodicamente organizzate rassegne e mostre.
  • Lasciata la parte vecchia, ci trasferiamo nella città nuova dove abbiamo a disposizione del tempo libero per esplorarla in libertà; attraversiamo quindi il suggestivo lungomare barese, vero e proprio fiore all'occhiello della città, costellato da imponenti palazzi degli anni Trenta, prima di fare rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere
  • La visita della città vecchia prevede un percorso a piedi di circa 2 ore.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
Giorno 2
Bari
Cod: EXC_0122 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 55 € Bambini da 38 €

I trulli di alberobello

Descrizione

Un'occasione eccezionale per ammirare i celebri "trulli" di Alberobello, tipiche costruzioni a forma cilindrica uniche al mondo, dichiarate Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, e immergersi così nella magica atmosfera dell'antica tradizione contadina che trasuda da ogni angolo di questo fiabesco paesaggio.

Cosa vediamo
  • Trulli di Alberobello
  • Rione Monti e rione Aia Piccola
  • Degustazione di prodotti tipici locali
Cosa facciamo
  • Lasciamo Bari in pullman e raggiungiamo Alberobello, pittoresco centro delle Murge noto in tutto il mondo per i suoi trulli, tipiche costruzioni bianche cilindriche terminanti a cupola, dichiarati Patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO. I trulli, tipici della Valle d'Itria, vengono utilizzati ancora oggi come abitazioni e sono unità modulari a pianta approssimativamente circolare, con gli ambienti interni distribuiti intorno al vano centrale. Lo spessore delle mura e la scarsa presenza di finestre assicurano un ottimale equilibrio termico: calore in inverno e fresco in estate.
  • Insieme alla guida locale, visitiamo i due rioni più caratteristici di Alberobello: il rione Monti, situato a sud della città su una superficie di circa 15 ettari, nella quale sono localizzati circa 1.000 trulli distribuiti in otto stupende strade e adibiti perlopiù a ricezione turistica e a laboratori artigianali, e il rione Aia Piccola nella zona sud-est, comprendente circa 400 trulli utilizzati esclusivamente come abitazioni e il cui nome deriva dallo spazio che in passato era utilizzato per la battitura del grano. Qui abbiamo del tempo libero a disposizione per fare un po' di shopping.
  • Prima di rientrare a Bari, è prevista una sosta per una degustazione di prodotti tipici locali.
Cosa c'è da sapere

  • La durata del trasferimento ad Alberobello è di circa 1 ora per tratta.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si consiglia di indossare scarpe comode.
  • In caso di traffico, la durata dell'escursione potrebbe protrarsi.?

Giorno 2
Bari
Cod: EXC_0126 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Castel del monte e la basilica di s.nicola

Descrizione

Un'occasione da non perdere per ammirare, in un'unica escursione, due dei più preziosi gioielli dell'architettura italiana, la Basilica di S. Nicola a Bari e Castel del Monte, e ripercorrere così le vicende che hanno segnato la storia di questi luoghi affascinanti e misteriosi al tempo stesso.

Cosa vediamo
  • Basilica di S. Nicola
  • Castel del Monte
Cosa facciamo
  • La nostra escursione, che prevede la visita di due dei più preziosi gioielli dell'architettura italiana, inizia dalla Basilica di S. Nicola, eretta nel classico stile romanico pugliese durante la dominazione normanna e nella quale sono conservate le reliquie del celebre Santo. La sua costruzione ci porta indietro nel tempo fino all'anno 1087 quando, a seguito di una leggendaria spedizione di 62 marinai baresi recatisi a Myra, furono portate in città le sacre reliquie di San Nicola.
  • Proseguiamo quindi in pullman per raggiungere la seconda tappa della nostra escursione: Castel del Monte, simbolo per eccellenza del crogiolo di artisti e studiosi di ogni razza e nazionalità che il grande Federico II di Svevia ospitava presso la sua corte e oggi Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Il castello, realizzato secondo la tradizione intorno al 1240, fu abbandonato per secoli fino al 1876 quando divenne meta di esperti di storia dell'arte e astronomia, scienziati e architetti, ancora oggi strabiliati dalla perfezione di una struttura matematicamente imperfetta.
  • L'edificio è a pianta ottagonale e a ogni spigolo si innesta una torre, a sua volta ottagonale, alta 24 metri, mentre lo spazio interno è suddiviso in due piani, rialzati rispetto al piazzale antistante. Osservando l'edificio, rimaniamo stupefatti nel constatare come non ci sia un lato del cortile ottagonale interno che sia uguale all'altro, ma l'armonia della costruzione nel suo insieme ci affascina per la sua bellezza. La struttura è composta principalmente da tre diversi materiali (pietra calcarea, marmo bianco e breccia corallina), la cui disposizione non è casuale, ma è studiata per produrre un effetto cromatico nell'osservatore.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.?
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • In caso di traffico, la durata dell'escursione potrebbe protrarsi.
  • La durata del trasferimento è di circa 1 ora per tratta.

Giorno 2
Bari
Cod: EXC_016I Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 38 €

I trulli di alberobello - tour per famiglie

Descrizione Una splendida giornata ad Alberobello studiata appositamente per i bambini tra i 6 e i 12 anni, con una guida esperta che ci porta alla scoperta delle tipiche costruzioni chiamate trulli e delle tradizioni artigianali e culinarie della Puglia, in una serie di attività coinvolgenti e divertenti per tutta la famiglia.  Cosa vediamo
  • Trulli di Alberobello
  • Caccia al tesoro 
  • Dimostrazioni e attività con gli artigiani locali 
  • Incontro con la cucina pugliese e degustazioni 
  • Dimostrazione di cucina: preparazione delle orecchiette
Cosa facciamo
  • Lasciamo Bari in pullman e raggiungiamo Alberobello, pittoresco centro delle Murge noto in tutto il mondo per i suoi trulli, dichiarati Patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO. 
  • Durante il tragitto, fate un test con i vostri bambini e scoprite quanto ne sapete sulla Puglia: che cosa è un trullo? Come mai hanno quel caratteristico tetto a forma di cono? Divertitevi a sfogliare il libretto con programma interattivo consegnato a ciascun bambino e corredato di giochi e illustrazioni a tema. 
  • Giunti a destinazione, ci troviamo di fronte un villaggio di trulli, costruiti in pietra calcarea seguendo l'antica tecnica della muratura a secco, con i tipici tetti decorati con pinnacoli ispirati ad elementi mistici e religiosi.
  • La visita dei trulli si trasforma in un'entusiasmante caccia al tesoro, che permette ai nostri piccoli partecipanti di scoprire il significato della simbologia dei trulli e al tempo stesso di esplorare questa curiosa città. 
  • Durante la visita, impariamo a conoscere molti aspetti che riguardano la storia, l'artigianato e le attività commerciali di questa regione con dimostrazioni dal vivo e attività coinvolgenti
  • In base alla stagione e alle materie prime disponibili, artigiani locali in costumi tipici insegnano ai bambini come creare un braccialetto usando i semi dell'olivo o come costruire un fischietto con il nocciolo delle albicocche. 
  • Infine, incontriamo una tipica massaia che ci mostra come si preparano le orecchiette, la caratteristica pasta a forma di piccole orecchie.
Cosa c'è da sapere
  • I posti disponibili sono limitati, pertanto si raccomanda di prenotare per tempo.
  • Il viaggio verso Alberobello dura approssimativamente 1 ora.
  • L'escursione è sconsigliata per coloro che soffrano di difficoltà motorie.
  • Vi raccomandiamo di indossare calzature comode.
  • In caso di traffico, la durata dell'escursione potrebbe protrarsi.?
Giorno 2
Bari
Cod: EXC_01LI Durata: 02:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Passeggiata a bari e panoramica in trenino

Descrizione Questo tour ci permetterà di visitare il cuore di Bari, esplorando la città a piedi e utilizzando un trenino turistico per gli spostamenti. Cosa vediamo
  • Centro storico di Bari: Basilica di San Nicola
  • Castello Normanno–svevo (visita esterna)
  • Città nuova 
Cosa facciamo

  • Questo tour ci consente di visitare il bellissimo centro storico di Bari e le sue 'gemme': partiamo dalla Basilica di San Nicola, eretta nel classico stile romanico pugliese durante la dominazione normanna e nella quale sono conservate le reliquie del celebre Santo, protettore della città,  e la Cattedrale
  • Il tour prosegue percorrendo la strada delle orecchiette fino al  famoso castello normanno-svevo,( visita esterna) fortificazione simbolo di Bari e antico baluardo difensivo della Città vecchia. Edificato dai Normanni nel XII secolo, distrutto nel 1156 e poi ricostruito per volere di Federico II tra il 1233 e il 1240, il maniero è una delle più interessanti fortificazioni della regione, soprattutto grazie alla sua posizione strategica. Affascinante testimonianza di costruzione medievale, il castello presenta numerosi ampliamenti attribuibili a epoche successive e oggi al suo interno vengono periodicamente organizzate rassegne e mostre.
  • Lasciata la parte vecchia, riprenderemo il trenino per raggiungere Piazza Ferrarese, proseguiremo a piedi fino alla Colonna infame ed avremo del tempo libero.
  • Riprenderemo il trenino per una breve panoramica del lungomare barese, costellato da palazzi degli anni trenta.
  • Al termine della visita potremo rientrare alla nave con il nostro servizio navetta.
Cosa c'è da sapere

  • I posti disponibili sono limitati, pertanto si raccomanda di prenotare per tempo
  • ?La visita della città vecchia prevede un percorso a piedi di circa 2 ore.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si consiglia di indossare scarpe comode.
  • Il rientro in porto verrà effettuato tramite bus navetta. Si prega di verificare l’orario dell’ultima navetta sul Programma del giorno “Diario di bordo”.

Giorno 2
Bari
Cod: EXC_01ZC Durata: 05:00 h Livello: Facile Adulti da 70 € Bambini da 49 €

I tesori nascosti d'italia - locorotondo

Descrizione

Riconosciuto Bandiera Arancione dal Touring Club per l'armonia delle forme e la fruibilità del centro storico, il cuore antico di Locorotondo è un susseguirsi di scorci suggestivi da scoprire con una bella passeggiata.

Cosa vediamo
  • Altopiano delle Murge
  • Locorotondo: centro storico e cummerse
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Bari e ci dirigiamo verso sud, in direzione delle Murge, l'altopiano carsico di forma quadrangolare che occupa la Puglia centrale.
  • La nostra meta è il borgo di Locorotondo, una bianca cittadella con una caratteristica forma circolare a cui essa deve il proprio nome.
  • Giunti a destinazione, visitiamo il centro storico, un monumento unico che esercita suggestione e fascino, con le sue casupole candide, le viuzze lastricate, eleganti portali e balconi fioriti.
  • Nel centro storico ci sono le cosiddette 'cummerse', piccole case dalla forma geometrica regolare e dal tetto spiovente, imbiancate a calce, oggi ristrutturate e proposte ai turisti come alberghi diffusi della zona.
Cosa c'è da sapere

  • I posti disponibili sono limitati, pertanto si raccomanda di prenotare per tempo
  • ?Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • La durata del trasferimento in pullman è di circa 1 ora e 30 minuti a tratta.
  • In caso di traffico, la durata dell'escursione potrebbe protrarsi.

Giorno 2
Bari
Cod: EXC_02G0 Durata: 04:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Festa tipica pugliese in una masseria e lezione di cucina: le orecchiette

Descrizione

Andiamo alla scoperta degli innumerevoli volti di Bari tra antico e moderno, viaggiamo attraverso la terra dei trulli apprezzandone gli incantevoli panorami costellati dai tipici tetti a cono e facciamo tappa in una masseria per degustare prodotti tipici e imparare come si fanno le orecchiette pugliesi.

Cosa vediamo

  • Tour panoramico di Bari e dintorni, Corso Cavour e Teatro Petruzzelli, Trulli, Alberobello e Locorotondo
  • Sosta in masseria
  • Degustazione di prodotti tipici
  • Lezione di cucina: le orecchiette pugliesi?

Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e intraprendiamo un piacevole tour panoramico di Bari che ci consente di ammirare i luoghi più significativi della città.
  • Percorriamo Corso Cavour, la principale arteria commerciale di Bari, dove sorgono il palazzo della Camera di Commercio e il Teatro Petruzzelli con la sua caratteristica facciata bianca e rossa.
  • Attraversando la parte moderna della città, ci dirigiamo verso la campagna barese, che ci offre l'opportunità di ammirare i tipici panorami pugliesi, con le distese di olivi secolari punteggiate da bianche costruzioni intonacate che contrastano con la terra rossa.
  • Ci inoltriamo nella terra dei trulli, le tipiche costruzioni circolari in pietra a secco con il tetto a forma di cono, le cui radici risalgono al XVI secolo.
  • Davanti ai nostri finestrini scorrono panorami da cartolina e riusciamo a scorgere alcune località tra le più famose e suggestive della zona come Alberobello e Locorotondo, due autentici gioielli dell'architettura pugliese.
  • Il nostro percorso termina in una caratteristica masseria, dove ancora oggi possiamo ammirare un affascinante agglomerato di trulli costruiti nel XVIII secolo.
  • Qui facciamo una sosta ristoratrice degustando prodotti pugliesi tipici, che ci fanno scoprire un intero mondo di sapori stuzzicanti e gustosi.
  • A coronamento della nostra visita in masseria, partecipiamo a una lezione di cucina dove impariamo a preparare le orecchiette pugliesi, regine della tradizione culinaria locale. Tornati a casa potremo sbizzarrirci negli abbinamenti e stupire gli amici a tavola!
  • Salutiamo infine la terra dei trulli e facciamo rientro alla nave.
Cosa c'è da sapere

  • I posti disponibili sono limitati, pertanto si raccomanda di prenotare per tempo
  • La durata del trasferimento in pullman è di circa 1 ora e 30 minuti a tratta.

Giorno 2
Bari
Cod: EXC_02K4 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 40 € Bambini da 28 €

Passeggiata a bari e panoramica in trenino (termina all'aeroporto)

Descrizione

Questo tour ci permetterà di visitare il cuore di Bari, esplorando la città a piedi e utilizzando un trenino turistico per gli spostamenti. ?

Cosa vediamo
  • Centro storico di Bari: Basilica di San Nicola
  • Castello Normanno–svevo (visita esterna)
  • Città nuova ?
Cosa facciamo
  • Questo tour ci consente di visitare il bellissimo centro storico di Bari e le sue 'gemme': partiamo dalla Basilica di San Nicola, eretta nel classico stile romanico pugliese durante la dominazione normanna e nella quale sono conservate le reliquie del celebre Santo, protettore della città,  e la Cattedrale
  • Il tour prosegue percorrendo la strada delle orecchiette fino al  famoso castello normanno-svevo,( visita esterna) fortificazione simbolo di Bari e antico baluardo difensivo della Città vecchia. Edificato dai Normanni nel XII secolo, distrutto nel 1156 e poi ricostruito per volere di Federico II tra il 1233 e il 1240, il maniero è una delle più interessanti fortificazioni della regione, soprattutto grazie alla sua posizione strategica. Affascinante testimonianza di costruzione medievale, il castello presenta numerosi ampliamenti attribuibili a epoche successive e oggi al suo interno vengono periodicamente organizzate rassegne e mostre.
  • Lasciata la parte vecchia, riprenderemo il trenino per raggiungere Piazza Ferrarese, proseguiremo a piedi fino alla Colonna infame ed avremo del tempo libero.
  • Riprenderemo il trenino per una breve panoramica del lungomare barese, costellato da palazzi degli anni trenta.
  • Al termine della visita ci dirigiamo all'aeroporto con il nostro servizio navetta.
Cosa c'è da sapere
  • La visita della città vecchia prevede un percorso a piedi di circa 2 ore.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L’escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si consiglia di indossare scarpe comode.
  • L’escursione è dedicata agli ospiti con voli a partire dalle 15.15, per i quali vi sarà una partenza mattutina e per ospiti con voli dopo le 17.30 per i quali sarà prevista una partenza pomeridiana.
Giorno 2
Bari
Cod: EXC_02ZO Durata: 04:30 h Livello: Moderata Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Matera in risciÒ

Descrizione Un'esperienza emozionante e divertente per visitare uno dei luoghi più famosi d'Italia e del mondo a bordo di un risciò. Un tour originale alla scoperta dei Sassi di Matera per conoscerne la storia e le particolarità che ogni anno attirano milioni di visitatori nel cuore della Basilicata. Cosa vediamo
  • I Sassi di Matera e i loro insediamenti rupestri
Cosa facciamo
  • Il nostro pullman ci porta fino a Matera per scoprire i suoi famosi Sassi in un modo insolito, ovvero a bordo di un risciò.
  • Ci addentriamo nei due celebri quartieri, Sasso Barisano e Sasso Caveoso, alla scoperta di antichi nuclei di vita rupestre scavati in cave di tufo e grotte preistoriche. Scorgiamo antiche chiese di pietra, alcune delle quali custodiscono come tesori affreschi di influenza latina e bizantina. Il fascino antico di questi quartieri è valso loro il riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO e attira ogni anno milioni di visitatori e personaggi famosi tra cui Mel Gibson, che scelse proprio i Sassi di Matera come set del suo film 'La passione di Cristo'.
Cosa c'è da sapere
  • Il conducente deve essere in possesso di patente di guida e fornire la patente o il documento di identità che gli saranno riconsegnati al termine del tour in risciò.
  • Sono disponibili audioguide in italiano e inglese.
Giorno 3
Argostoli
Cod: EXC_00IW Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 50 € Bambini da 35 €

I contrasti di cefalonia

Descrizione

Dalla magica atmosfera delle Grotte di Drogarati alle meraviglie architettoniche di Cefalonia, un'isola ricca di storia e di tesori paesaggistici.

Cosa vediamo
  • Cefalonia
  • Grotta di Drogarati
  • Villaggio di Agia Efimia
  • Monastero di Sant'Andrea
  • Castello di San Giorgio
Cosa facciamo
  • Ad Argostoli scendiamo dalla nave e saliamo a bordo del nostro pullman per andare alla scoperta del ventre di Cefalonia: la grotta di Drogarati. Scoperta 300 anni fa, la grotta ha circa 150 milioni di anni ed è stata aperta al pubblico nel 1963. Ci lasciamo avvolgere dall'atmosfera magica che caratterizza questa grotta, ricca di stalattiti e stalagmiti. Per l'acustica singolare, nella stanza più grande, chiamata "la stanza dell'apoteosi", si tengono spesso concerti.
  • Dopo aver visitato questo luogo incantevole, ci dirigiamo verso Agia Efimia, un villaggio di pescatori situato sulla costa orientale di Celafonia e circondato dalle montagne che formano la valle Pilaros. Bagnato dalle acque cristalline del Mar Ionio, questo villaggio segue un ritmo pacato, in armonia con la natura. Qui passeggiamo tra i vicoli caratteristici, dove possiamo deliziare il palato in piccole taverne e caffetterie di eccellente qualità.
  • Proseguiamo la nostra escursione alla volta del monastero di Sant'Andrea, o Agios Andreas, importantissima meta di pellegrinaggio dell'isola poiché conserva ciò che si ipotizza sia la pianta del piede destro di Sant'Andrea. Possiamo ammirare le numerose opere d'arte, tra cui gli affreschi risalenti al XIII e XVII secolo venuti alla luce dopo il grave terremoto del 1953. Ci troviamo di fronte a uno dei maggiori tesori artistici dell'isola!
  • Dal monastero di Sant'Andrea scorgiamo le rovine del castello di San Giorgio, il più antico castello dell'isola, ancora circondato da alcune costruzioni legate alla sua storia, come rovine di chiese e spalti con feritoie e vedette. Dopo la dominazione turca, nel 1500 i Veneziani occuparono il castello costruendo una cinta difensiva esterna. Intorno al castello si sviluppava la capitale dell'isola, un villaggio di 14.000 abitanti oggi disabitato. Quando nel 1757 Argostoli divenne capoluogo di Cefalonia, ebbe inizio il declino del castello.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati (per le donne è auspicabile un foulard che copra le spalle; sono vietati i pantaloni corti sia per gli uomini che per le donne).
  • Non è permesso il flash all'interno della chiesa.
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
Giorno 3
Argostoli
Cod: EXC_00KE Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Le meraviglie di cefalonia

Descrizione

Un itinerario affascinante per scoprire le meraviglie di Cefalonia, la più estesa delle Isole Ionie: dalle incantevoli grotte di Drogarati al lago di Melissani, uno dei 10 laghi sotterranei più belli del mondo.

Cosa vediamo
  • Monte Ainos
  • Grotte di Drogarati
  • Lago di Melissani
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto per salire sul pullman, che ci regala splendidi scorci panoramici mentre saliamo fino al Monte Ainos, per poi giungere alle grotte di Drogarati. Qui viviamo un'esperienza indimenticabile: dopo aver salito una rampa di scale, si presenta ai nostri occhi uno scenario mozzafiato, dove incantevoli stalattiti e stalagmiti creano un'atmosfera ricca di suggestione. Nella sala più grande della grotta, caratterizzata da una meravigliosa acustica, si tengono spesso concerti. Qui ha cantato anche la Divina: Maria Callas.
  • Il nostro tour continua verso il lago di Melissani: un lago sotterraneo, dove l'acqua turchese è illuminata dai raggi del sole. Dopo essere scesi per un tunnel artificiale verso il lago, saliamo su una piccola imbarcazione a remi per ammirare questo spettacolo della natura. Nella caverna sono state rinvenute antiche reliquie della cultura minoica. La grotta era infatti il luogo di culto del dio Pan. Prima di lasciare la grotta, ci immergiamo nell'atmosfera incantata e ammiriamo le numerose stalattiti e stalagmiti.
  • Durante il percorso di rientro, facciamo una breve sosta fotografica per dare un ultimo sguardo al mare blu cobalto e alla spiaggia di Myrtos.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e alle donne in gravidanza.
  • L'escursione alle grotte di Drogarati prevede un percorso su gradini.
Giorno 3
Argostoli
Cod: EXC_00ZE Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Lago di melissani e villaggio di agia efimia

Descrizione

Uno spettacolare lago sotterraneo oggi esposto alla luce del sole, che crea magici giochi di luce, un pittoresco villaggio di pescatori e un'incantevole spiaggia di sabbia bianchissima: in un'unica escursione possiamo scoprire tutto il meglio di Cefalonia e ammirare gli straordinari paesaggi naturali che hanno reso celebre la Grecia.

Cosa vediamo
  • Lago Melissani, giro in barca, giochi di luce
  • Villaggio di Agia Efimia, vicoli, caffetterie, taverne
  • Spiaggia di Myrtos
Cosa facciamo
  • Partiamo da Argostoli in direzione nord e attraversiamo il lussureggiante paesaggio dell'isola. La nostra meta è il lago Melissani, chiamato anche 'grotta delle ninfe', un luogo affascinante e misterioso. Scoperta nel 1951, questa meraviglia della natura era un tempo una grotta che ospitava un lago sotterraneo. Nel 1953 un terremoto fece crollare la volta della grotta, permettendo ai raggi del sole di illuminare l'acqua, creando incredibili giochi di luce che cambiano a seconda della posizione del sole. Il giro in barca del lago è un'eccellente opportunità per scattare foto indimenticabili.
  • Dopo aver visitato questo luogo incantevole, ci dirigiamo verso Agia Efimia, un pittoresco villaggio di pescatori situato sulla costa orientale di Celafonia e circondato dalle montagne che formano la valle Pilaros. Bagnato dalle acque cristalline del Mar Ionio, questo villaggio segue un ritmo pacato, in armonia con la natura. Qui passeggiamo tra i vicoli caratteristici, dove possiamo deliziare il palato in piccole taverne e caffetterie di eccellente qualità.
  • Di ritorno ad Argostoli, facciamo una sosta fotografica alla spiaggia di Myrtos, definita una delle tre spiagge più belle del mondo.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
Giorno 3
Argostoli
Cod: EXC_01Y6 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Adulti da 50 € Bambini da 35 €

Drogarati caves e agia efimia

Descrizione
Ad Argostoli andiamo alla scoperta del ventre di Cefalonia: la grotta di Drogarati. Ci lasciamo avvolgere dall'atmosfera magica che caratterizza questa grotta, ricca di stalattiti e stalagmiti.  Dopo aver visitato questo luogo incantevole, ci dirigiamo verso Agia Efimia, un villaggio di pescatori che segue un ritmo pacato, in armonia con la natura. 
Cosa vediamo
  • Cefalonia
  • Grotta di Drogarati
  • Villaggio di Agia Efimia
Cosa facciamo
  • Ad Argostoli scendiamo dalla nave e saliamo a bordo del nostro pullman per andare alla scoperta del ventre di Cefalonia: la grotta di Drogarati. Scoperta 300 anni fa, la grotta ha circa 150 milioni di anni ed è stata aperta al pubblico nel 1963. Ci lasciamo avvolgere dall'atmosfera magica che caratterizza questa grotta, ricca di stalattiti e stalagmiti. Per l'acustica singolare, nella stanza più grande, chiamata 'la stanza dell'apoteosi', si tengono spesso concerti.
  • Dopo aver visitato questo luogo incantevole, ci dirigiamo verso Agia Efimia, un villaggio di pescatori situato sulla costa orientale di Celafonia e circondato dalle montagne che formano la valle Pilaros. Bagnato dalle acque cristalline del Mar Ionio, questo villaggio segue un ritmo pacato, in armonia con la natura. Qui passeggiamo tra i vicoli caratteristici, dove possiamo deliziare il palato in piccole taverne e caffetterie di eccellente qualità.
Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
Giorno 3
Argostoli
Cod: EXC_0887 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Lago melissani, monastero di s. gerasimo e cantina robola

Descrizione

Cefalonia, terra ricca di storia, è un'isola tutta da scoprire: ci lasciamo avvolgere dall'atmosfera suggestiva del lago Melissani per poi immergerci nella cultura dell'isola e degustare i suoi rinomati vini.

Cosa vediamo
  • Monte Ainos
  • Lago Melissani
  • Fragata e monastero di S. Gerasimo
  • Cantina Robola e degustazione di vini
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto di Argostoli, ci dirigiamo in pullman verso il Monte Ainos, il monte più alto dell'isola, per raggiungere uno dei laghi sotterranei più belli del mondo: il lago Melissani, nella località di Karavomilos.
  • La nostra guida ci accompagna alla scoperta di questo luogo ricco di suggestione. Camminiamo per un breve tratto lungo un tunnel che ci porta al lago sotterraneo. Qui saliamo a bordo di una piccola imbarcazione di legno che ci permette di ammirare il lago e le grotte circostanti: un vero capolavoro della natura!
  • Dopo questa visita emozionante, proseguiamo in direzione di Fragata, un villaggio ancorato alle proprie tradizioni. Questa zona è meta di pellegrinaggi perché qui sorge il monastero di S. Gerasimo, patrono di Cefalonia. Visitiamo il monastero, dove sono conservate le reliquie del santo, e la cripta nel sotterraneo.
  • Questa parte di Cefalonia è conosciuta anche per un vino rinomato: il Robola. È d'obbligo quindi una sosta nella cantina Robola per scoprire i metodi di produzione di questo famoso vino locale che abbiamo anche la possibilità di assaggiare nel corso di una deliziosa degustazione.
Cosa c'è da sapere
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 3
Argostoli
Cod: EXC_0993 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 45 € Bambini da 31 €

Il villaggio di assos e il lago melissani

Descrizione

Splendidi paesaggi, natura incontaminata, spiagge da sogno, suggestive grotte lacustri e pittoreschi villaggi: Cefalonia ci sorprenderà con le sue bellezze naturali e architettoniche.

Cosa vediamo
  • Monumento ai Caduti della Divisione Acqui
  • Tour panoramico nei pressi di Myrtos
  • Villaggio di Assos
  • Lago di Melissani
Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione, a bordo di un pullman, con una breve sosta al Monumento ai Caduti della Divisione Acqui, che ricorda l'eccidio compiuto dall'esercito tedesco a danno dei soldati italiani nel 1943.
  • Lasciamo quindi la città per addentrarci nella vegetazione lussureggiante dell'isola. L'itinerario ci regala una vista meravigliosa sulla costa bagnata da un mare blu cobalto. Sublimiamo lo sguardo con una breve sosta panoramica nei pressi della spiaggia di Myrtos, una delle più belle spiagge d'Europa.
  • Dopo questo percorso emozionante, arriviamo ad Assos, un pittoresco villaggio adagiato su una piccola penisola. Sembra un'isola a sé. Un anfiteatro di case variopinte, tra pini e cipressi, si specchiano nelle acque turchesi di questa baia incantevole. Cogliamo l'occasione per rilassarci passeggiando tra i vicoli dove il tempo sembra essersi fermato.
  • Proseguiamo il nostro tour verso una delle meraviglie naturali dell'isola: il lago di Melissani. Si tratta di un lago sotterraneo, parzialmente coperto, dove filtrano i raggi del sole che creano degli splendidi giochi di luce e di colore. Saliamo a bordo di una piccola barca a remi per poter ammirare questo meraviglioso capolavoro della natura.
  • Dopo aver trascorso una giornata emozionante, facciamo ritorno al porto seguendo un percorso interno per poter ammirare il meraviglioso entroterra di Cefalonia.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
Giorno 3
Argostoli
Cod: EXC_0997 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 44 € Bambini da 31 €

Monastero di s. gerasimo e argostoli

Descrizione

Una giornata per scoprire il patrimonio storico e culturale di Cefalonia, un'isola che ha subito la dominazione di Normanni, Franchi, Veneziani e Turchi e che è ricordata per essere lo scenario di una delle più cruenti pagine della storia durante la Seconda Guerra Mondiale.

Cosa vediamo
  • Monastero di S. Gerasimo
  • Villaggio di Troianata
  • Monumento ai Caduti della Divisione Acqui
  • Argostoli
  • Museo della Storia e del Folklore
Cosa facciamo
  • Lasciato il porto, raggiungiamo in pullman una delle più importanti mete di pellegrinaggio dell'isola: il Monastero greco-ortodosso di S. Gerasimo. Durante il tragitto attraversiamo i caratteristici villaggi di Razata, Fragata e Valsamata. Nel monastero sono custodite le reliquie del santo, nonché patrono di Cefalonia e protettore di chi soffre di malattie mentali.
  • Da qui continuiamo la nostra escursione verso Troianata, un piccolo villaggio di case bianche immerse in una vegetazione lussureggiante, dove vedremo, su una collina distante, le rovine del castello di San Giorgio, un tempo la capitale dell'isola.
  • La tappa successiva è il Monumento ai Caduti della Divisione Acqui, che ricorda l'eccidio compiuto dall'esercito tedesco a danno dei soldati italiani nel 1943.
  • Da lì inizia il nostro tour panoramico che ci regala suggestivi scorci paesaggistici. Raggiungiamo Argostoli per esplorare la città a piedi. Nella piazza centrale troviamo il Museo della Storia e del Folklore, dove possiamo ammirare oggetti di interesse locale risalenti a varie epoche. Prima di tornare al porto, ci addentriamo nella zona pedonale e sfruttiamo il tempo a disposizione per esplorare ogni angolo di questa vivace cittadina.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni. Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati (per le donne è auspicabile un foulard che copra le spalle; sono vietati i pantaloni corti sia per gli uomini che per le donne).
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_01QV Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 49 € Bambini da 34 €

La riviera ateniese e capo sunio

Descrizione

Percorriamo la suggestiva costa a sud di Atene, ammirando panorami di rara bellezza che hanno per protagonisti le montagne e il mare, fino a raggiungere Capo Sunio dove restiamo incantati di fronte alla maestosità del tempio di Poseidone e ai soavi scorci sul Mediterraneo.

Cosa vediamo
  • Tour panoramico della riviera ateniese
  • Vouliagmeni e Varkiza
  • Capo Sunio e tempio di Poseidone
Cosa facciamo
  • Partiamo per un tour panoramico della riviera ateniese, che si snoda tra panorami montuosi e scorci fantastici sull'azzurro del mare in un susseguirsi frastagliato di insenature, baie e spiagge.
  • Passiamo accanto ad alcune delle strutture realizzate per i Giochi Olimpici del 2004, oltrepassiamo Vouliagmeni, sobborgo marinaro cosmopolita in cui si alternano deliziose baie e spiagge, e la località balneare di Varkiza, meta prediletta di atleti professionisti o semplici appassionati che vogliono allenarsi o praticare sport acquatici.
  • Raggiungiamo quindi Capo Sunio, la punta estrema dell'Attica, promontorio ricco di suggestione che regala un colpo d'occhio magnifico sul mare e su maestose rovine dell'età dell'oro di Atene.
  • Qui abbiamo del tempo libero per ammirare il magnifico tempio di Poseidone che si erge a 60 metri sul mare. 
  • Costruito nel V secolo a.C. sotto la direzione di Pericle, il tempio è dedicato al dio dei mari. Molte navi da crociera che passano oggi per Capo Sunio rendono ancora omaggio a Poseidone ammainando la bandiera o suonando la sirena della nave.
  • Dal tempio godiamo di una splendida vista sul Golfo Saronico e sulle Cicladi: un vero spettacolo per gli occhi e per l'anima!
Cosa c'è da sapere

  • Il trasferimento panoramico in pullman per raggiungere Capo Sunio prevede un itinerario della durata di 75 minuti circa.

Giorno 4
Atene
Cod: EXC_01QW Durata: 05:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 49 € Bambini da 34 €

Tour di atene tra monumenti e gastronomia

Descrizione

Un avvincente tour di Atene, parte a piedi e parte in pullman, per ammirare le più importanti vestigia storiche di questa città millenaria, con una incursione nel pittoresco quartiere di Monastiraki per assaggiare il famoso gyros pita e tempo libero a disposizione per lo shopping o una visita facoltativa dell'Acropoli.

Cosa vediamo
  • Centro di Atene
  • Collina della Pnice
  • Stadio Panatenaico, Accademia Nazionale, Parlamento Greco
  • Piazza Syntagma
  • Monastiraki: spuntino con gyros pita
  • Plaka
  • Tempo libero per lo shopping o visita dell'Acropoli
Cosa facciamo

  • Lasciamo il porto del Pireo in pullman e con un breve tragitto raggiungiamo nella città cosmopolita di Atene, culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia.
  • Scendiamo a terra alle pendici della maestosa Acropoli e da qui saliamo a piedi sulla collina della Pnice. Questo sito, peraltro poco visitato, offre meravigliose vedute di Atene e della stessa Acropoli.
  • La collina della Pnice è uno dei siti più antichi e più importanti nello sviluppo della democrazia. Già nel 507 a.C., gli ateniesi si riunivano qui per la loro assemblea popolare, l'ecclesia, la prima forma di governo democratico al mondo.
  • Riprendiamo il nostro tour panoramico che ci porta alla scoperta di altri monumenti significativi, come lo Stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco, l'elegante edificio neoclassico dell'Accademia Nazionale e la sede del Parlamento greco.
  • Scendiamo nuovamente a terra nella centralissima Piazza Syntagma e insieme alla guida ci concediamo una passeggiata verso il pittoresco quartiere Monastiraki, celebre per il suo affollato mercato delle pulci.
  • Qui ci viene offerto il più famoso e tipico assaggio della cucina tradizionale greca, il gyros pita, uno dei cibi da strada preferiti dai greci composto da una pita farcita con carne, verdure e patatine fritte.
  • In seguito, raggiungiamo il quartiere più antico di Atene: la Plaka, dove si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique.
  • Al termine del tour guidato a piedi, abbiamo del tempo libero a disposizione per passeggiare e fare shopping nei dintorni della Plaka o visitare l'Acropoli.

Cosa c'è da sapere
  • La visita dell'Acropoli è facoltativa e gli ospiti potranno accedervi pagando il biglietto di ingresso.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0839 Durata: 05:00 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 60 € Bambini da 42 €

Panorami e sapori di atene

Descrizione

Un'occasione unica per immergersi nelle meraviglie storico-architettoniche di Atene, la culla della civiltà occidentale, e per scoprirne gli aromi e i sapori nel miglior ristorante di Microlimano.

Cosa vediamo
  • Porto di Zea
  • Atene
  • Acropoli, Partenone
  • Stadio Panatenaico, Università, Libreria nazionale, Accademia nazionale e Piazza Sintagma, Parlamento greco e la tomba del milite ignoto (tour panoramico)
  • Plaka, Vecchia Università, Torre dei Venti, Antica Agorà e monumento a Lisicrate
  • Microlimano, degustazione in un ristorante tipico
Cosa facciamo
  • Dal porto del Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • Arriviamo ad Atene, la culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia. A circa cento metri sulla città si erge l'Acropoli, che risale al V secolo a.C., età d'oro di Atene. Scattiamo una foto ricordo ai piedi della celebre scalinata e proseguiamo la nostra escursione.
  • Si manifesta in tutto il splendore l'opera più famosa: il Partenone, costruito come tempio in onore della dea Atena, patrona di Atene.
  • Il nostro tour panoramico continua in direzione dell'imponente stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco. Se il traffico ce lo consente, facciamo una breve sosta fotografica.
  • Proseguiamo il nostro tour e ammiriamo l'Università, la Libreria nazionale, l'Accademia nazionale e Piazza Sintagma con il Parlamento greco e la tomba del milite ignoto.
  • Lasciamo il pullman e a piedi andiamo a scoprire il quartiere più antico di Atene: la Plaka. Qui si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique. Ammiriamo estasiati la Vecchia Università, la Torre dei Venti, l'Antica Agorà e il monumento a Lisicrate.
  • Dopo aver fatto un po' di shopping, ritorniamo sul pullman per raggiungere l'incantevole lungomare di Microlimano, che in greco significa "piccolo porto". Qui i pescherecci trovano riparo e fanno da sfondo a un fantastico scorcio. Non sorprende che questo porto, secondo al Pireo, richiami turisti da tutta l'Attica. In uno dei tanti ristoranti tipici sul lungomare ci attende un assaggio di deliziosa cucina locale, accompagnata dalle note allegre del sirtaki, la tipica danza greca.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0875 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 85 € Bambini da 59 €

Premium tour: acropoli, culla della civiltÀ greca

Descrizione Un altopiano che racchiude tutta la grandezza dell'Antica Grecia: questa è l'Acropoli, dichiarata dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Rimaniamo incantati dai maestosi templi, testimonianza di un glorioso passato, per poi ammirare la città moderna dall'alto: uno spettacolo unico e imperdibile. Cosa vediamo
  • Acropoli
  • Tempio di Atena Nike
  • Eretteo
  • Partenone
  • Tour panoramico della città
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto del Pireo per raggiungere la meta della nostra escursione: l'Acropoli, il più importante complesso antico del mondo occidentale. Situato nel cuore della pianura attica, l'Acropoli si erge su un altopiano e schiude meraviglie architettoniche di rara bellezza. L'altopiano era infatti il luogo adatto per costruire una città alta fortificata, prima rocca dei re di Atene e sede dei più antichi santuari. Divenuto centro religioso dell'antica Atene, l'Acropoli deve la sua magnificenza all'età di Pericle che ne fece un monumento alla civiltà greca.
  • La nostra guida ci mostra il meraviglioso Tempio di Atena Nike, risalente al 427-424 a.C., per commemorare le vittorie degli ateniesi sui persiani.
  • Continuiamo la nostra visita con un'altra meraviglia: l'Eretteo. Costruito nel punto più sacro dell'Acropoli, questo tempio era consacrato sia ad Atena che a Poseidone. Scattiamo una foto ricordo delle straordinarie Cariatidi che ornano il portico sud del tempio.
  • Concludiamo in bellezza la visita ammirando estasiati il Partenone, che si manifesta in tutta la sua magnificenza e perfezione architettonica. Porteremo per sempre nei nostri occhi l'immagine del tempio più famoso al mondo, edificato nel 447 a.C., dedicato alla dea Atena Parthenos nel 438 a.C., nei secoli di volta in volta riadattato come chiesa, moschea e arsenale, ancora oggi l'emblema della città di Atene e, forse senza esagerare, il più prezioso simbolo della nostra civiltà.
  • Salutiamo Atene dall'alto, con una visita panoramica che ci toglie il fiato.
Cosa c'è da sapere
  • La visita dell'Acropoli prevede una salita e percorsi a piedi su terreno sconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • È severamente vietato introdurre nell'Acropoli borse grandi o passeggini.
  • Gli ospiti con difficoltà motorie potranno accedere all'Acropoli attraverso un ascensore. In caso di maltempo, o per motivi di sicurezza, l'ascensore potrebbe essere chiuso, senza preavviso, a insindacabile discrezione dalle autorità locali a custodia del sito.
  • Una volta raggiunta la zona archeologica, gli ospiti con mobilità ridotta potranno effettuare la visita parziale delle rovine seguendo un percorso loro dedicato.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0898 Durata: 05:00 h Livello: Difficile Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 38 €

Una passeggiata nel cuore dell'antica atene

Descrizione

Ci perdiamo nel cuore di Atene, dove l'antico si fonde con il moderno, per sublimare la vista con monumenti di rara bellezza, vestigia dell'Antica Grecia. Per concludere in bellezza la visita, facciamo un assaggio della Grecia moderna assaporando il delizioso Gyros pita e passeggiando tra i quartieri più vivaci.

Cosa vediamo
  • Porto di Zea (tour panoramico)
  • Stadio Panatenaico, Università, Biblioteca Nazionale e Accademia Nazionale (dall'esterno)
  • Acropoli (visita libera)
  • Agorà
  • Monastiraki
  • Gyros pita
Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour dal porto del Pireo e, durante il tragitto, ammiriamo il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • In poco tempo raggiungiamo la cosmopolita Atene, culla della civiltà greca, dove moderno e antico convivono in perfetta armonia.
  • Un tour panoramico ci porta alla scoperta del monumenti più importanti della città, come lo Stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco. Ci lasciamo poi affascinare dall'eleganza degli edifici in neoclassico come l'Università, la Biblioteca Nazionale e l'Accademia Nazionale.
  • Sulla città domina l'Acropoli, magnifica testimonianza dell'età d'oro di Atene. Non ci lasciamo sfuggire l'occasione di visitarla e di scattare meravigliose foto ricordo.
  • Proseguiamo a piedi per visitare quello che un tempo era il centro più vivace della città: l'antica Agorà di Atene. Qui si riuniva il popolo per affari politici, commerciali e amministrativi, ma anche per questioni religiose e per intessere relazioni sociali. L'Agorà era anche sede di giustizia e proprio qui, nel 399 a.C., Socrate fu condannato a morte con l'accusa di ?aver portato strani dei e di aver corrotto la gioventù?.
  • Insieme alla guida, continuiamo la passeggiata verso il pittoresco quartiere Monastiraki, dove ci viene offerto il più famoso e tipico assaggio della cucina tradizionale greca, il gyros pita, uno dei cibi da strada preferiti dai greci composto da una pita farcita con carne, verdure e patatine fritte, accompagnato da un bicchiere di ouzo_ o vino, o da una bevanda e acqua.
  • Prima di salutare la città, passeggiamo a Monastiraki o alla Plaka per curiosare tra i negozietti oppure possiamo sederci in uno dei tanti caffè che costellano via Andrianou dove possiamo non staccare lo sguardo dalla meravigliosa Acropoli.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0909 Durata: 04:30 h Livello: Facile Pranzo: Drink incluso Adulti da 65 € Bambini da 45 €

Tra le mura del canale di corinto

Descrizione

Non ci lasciamo sfuggire questa occasione unica e, a bordo di un'imbarcazione, attraversiamo uno dei canali più suggestivi al mondo: il canale di Corinto.

Cosa vediamo
  • Canale di Corinto
  • Attraversamento del canale a bordo di un'imbarcazione
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto del Pireo e raggiungiamo il villaggio di Istmia dove ha inizio la nostra emozionante escursione. A bordo di un'imbarcazione, attraversiamo il Canale di Corinto: lungo 6 chilometri, largo 23 metri e profondo 8 metri, il canale è costeggiato da argini che raggiungono gli 80 metri di altezza.
  • In realtà, l'idea di costruire un canale che tagliasse l'istmo e collegasse il Mar Ionio al Mar Egeo risale almeno ai tempi dei romani, ma l'opera fu avviata solo nel 1881.
  • Mentre sorseggiamo una bevanda rinfrescante, ci facciamo strada tra le mura strette e ripide del canale e lo spettacolo è davvero sensazionale.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0937 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 20 € Bambini da 14 €

Transfer ad atene (mezza giornata)

Descrizione

Un'escursione di mezza giornata per scoprire in tutta libertà Atene, culla della civiltà occidentale, dove ogni angolo parla di storia e di arte.

Cosa vediamo
  • Syngrou Avenue
  • Atene: passeggiata in libertà
Cosa facciamo
  • Dopo aver ascoltato le raccomandazioni del nostro coordinatore, lasciamo il porto del Pireo in pullman e seguiamo la strada che costeggia il litorale, attraversando Syngrou Avenue, fino ad arrivare al centro di Atene.
  • Da qui siamo liberi di scoprire in assoluta autonomia ogni angolo di Atene, vivace città impreziosita da splendidi monumenti dal fascino indiscutibile e dominata dalla suggestiva Acropoli.
  • Possiamo visitare Museo Archeologico Nazionale, che custodisce capolavori provenienti da tutta la Grecia, o passeggiare per la città alla ricerca dei monumenti che testimoniano il glorioso passato dell'Antica Grecia, come l'arco di Adriano o l'Agorà. La scelta è solo nostra e la scoperta di Atene è un'esperienza che plasmiamo con le nostre mani.
Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida, né un accompagnatore.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0940 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 75 € Bambini da 52 €

Atene, acropoli e nuovo museo dell'acropoli

Descrizione

Facciamo un tuffo nel passato passeggiando tra le rovine dell'Acropoli, un tempo città sacra, che ancora oggi conserva le testimonianze del passato glorioso dell'Antica Grecia. Non perdiamo l'occasione di visitare il Nuovo Museo dell'Acropoli, un'opera architettonica che conferisce il giusto risalto ai tesori che ospita. Salutiamo infine la vivace e cosmopolita Atene, dove antico e moderno vivono in perfetta armonia.

Cosa vediamo
  • Acropoli
  • Nuovo Museo dell'Acropoli
  • Atene, Università, Libreria Nazionale, Accademia Nazionale, arco di Adriano, piazza della Costituzione, Tomba del milite ignoto, Parlamento (tour panoramico)
Cosa facciamo
  • Dal porto del Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • In breve tempo arriviamo ad Atene, culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia. Grande e moderna, questa città ospita le rovine più incredibili della storia. Qui iniziamo il nostro viaggio indietro nel tempo visitando l'incantevole l''Acropoli, il più importante complesso antico del mondo occidentale.
  • Ammiriamo estasiati il Partenone, che si manifesta in tutta la sua magnificenza e perfezione architettonica. Porteremo per sempre nei nostri occhi l'immagine del tempio più famoso al mondo, edificato nel 447 a.C., dedicato alla dea Atena Parthenos nel 438 a.C., nei secoli di volta in volta riadattato come chiesa, moschea e arsenale, ancora oggi l'emblema della città di Atene e, forse senza esagerare, il più prezioso simbolo della nostra civiltà.
  • La tappa successiva è la visita del Nuovo Museo dell'Acropoli, caratterizzato dal design moderno e in grado di ospitare un tesoro di opere di inestimabile valore, in particolare sculture che decoravano originalmente i monumenti dell'Acropoli. Costruito sopra gli scavi, il Museo si sviluppa su tre piani ed è sostenuto da oltre 100 pilastri posizionati individualmente.
  • Al primo piano ammiriamo l'esposizione temporanea e rimaniamo affascinati dagli scavi antichi, visibili grazie al pavimento in vetro trasparente. Saliamo le scale in vetro e arriviamo in uno spazio a doppia altezza dove sono esposte in forma permanente i resti archeologici ritrovati dall'età Arcaica all'ultimo periodo Romano. Ci aspetta infine la visita del terzo piano che ci regala emozioni uniche. Questo spazio, che ospita la galleria del Partenone, è traslato di 23 gradi rispetto alla porzione di edificio sottostante per rispecchiare la posizione del tempio sulla rocca dell'Acropoli.
  • Continuiamo la visita con un tour panoramico della città. Ci districhiamo nel traffico: Atene è un centro vivace e capiamo subito che qui ci vive circa la metà della popolazione greca. Ammiriamo alcune delle attrazioni più celebri della città, come l'Università, la Libreria Nazionale e l'Accademia Nazionale, l'arco di Adriano, la piazza della Costituzione, la Tomba del milite ignoto, il Parlamento.
Cosa c'è da sapere
  • La visita dell'Acropoli prevede una salita e percorsi a piedi su terreno sconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0941 Durata: 05:00 h Livello: Moderata Tipo: Best Tour Adulti da 65 € Bambini da 45 €

L'acropoli e la plaka

Descrizione

Un tuffo nella storia nell'Acropoli, monumento della civiltà greca, per poi conoscere il cuore pulsante della moderna Atene, dove monumenti antichi si alternano a edifici moderni. Visitiamo il quartiere più pittoresco della città, la Plaka, e qui ci concediamo un po' di shopping.

Cosa vediamo
  • Porto di Zea (panoramica)
  • Acropoli, Partenone
  • Atene, Stadio Panatenaico (sosta fotografica), Università, Accademia Nazionale (panoramica)
  • Plaka (tempo libero)
  • Torre dei Venti, Antika Agorà, monumento a Lisicrate (panoramica)
Cosa facciamo
  • Dal porto del Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • In breve tempo arriviamo ad Atene, culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia. Grande e moderna, questa città ospita le rovine più incredibili della storia.
  • Qui iniziamo il nostro viaggio indietro nel tempo visitando l'incantevole l''Acropoli, il più importante complesso antico del mondo occidentale.
  • È impossibile non rimanere incantati dal Partenone, dedicato ad Atena, la divinità patrona della città, che si manifesta in tutta la sua magnificenza e perfezione architettonica.
  • Continuiamo il nostro tour panoramico che ci permette di ammirare e di immortalare in una fotografia lo Stadio Panatenaico, l'unico grande stadio al mondo costruito interamente in marmo bianco.
  • Ci lasciamo poi affascinare dall'eleganza degli edifici in neoclassico come l'Università e l'Accademia Nazionale.
  • Lasciamo il pullman e a piedi andiamo a scoprire il quartiere più antico di Atene: la Plaka. Qui si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique. Ammiriamo estasiati la Vecchia Università, la Torre dei Venti, l'Antica Agorà e il monumento a Lisicrate.
  • Nel tempo libero a disposizione scopriamo altri angoli suggestivi del quartiere e, se vogliamo, ci concediamo un po' di shopping nei negozi che si affacciano sulle stradine.
Cosa c'è da sapere
  • La visita dell'Acropoli prevede una salita e percorsi a piedi su terreno sconnesso, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • È severamente vietato introdurre nell'Acropoli borse grandi o passeggini.
  • Gli ospiti con difficoltà motorie potranno accedere all'Acropoli attraverso un ascensore. In caso di maltempo, o per motivi di sicurezza, l'ascensore potrebbe essere chiuso, senza preavviso, a insindacabile discrezione dalle autorità locali a custodia del sito.
  • Una volta raggiunta la zona archeologica, gli ospiti con mobilità ridotta potranno effettuare la visita parziale delle rovine seguendo un percorso loro dedicato.
Giorno 4
Atene
Cod: EXC_0949 Durata: 05:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Consigli Adulti da 30 € Bambini da 21 €

Tour panoramico di atene - easy tour

Descrizione

Un comodo e interessante tour panoramico di Atene in pullman, che ci consente di ammirare le principali attrattive della città e conoscere le tappe fondamentali della storia del paese.

Cosa vediamo
  • Porto di Zea e lungomare di Microlimano
  • Atene, centro storico (tour panoramico)
  • Plaka
  • Via Andrianou
  • Pireo
Cosa facciamo
  • Lasciando il Pireo costeggiamo in pullman il porto navale di Zea, costruito da Temistocle per difendersi dall'impero persiano all'inizio del V secolo a.C.
  • Percorriamo quindi l'incantevole lungomare di Microlimano, che in greco significa 'piccolo porto', dove i pescherecci trovano riparo e fanno da sfondo a un fantastico scorcio.
  • Da qui proseguiamo per il centro della città cosmopolita di Atene, dove in mezzo a edifici moderni si trovano importanti monumenti storici, tra cui il Tempio di Zeus, lo Stadio, il Parlamento, l'Università, la Biblioteca Nazionale, Piazza della Costituzione, Viale Vassillis Sofia e il Palazzo Presidenziale.
  • Una volta giunti ai piedi del più imponente e famoso tempio del mondo antico abbiamo del tempo libero a disposizione per scattare meravigliose fotografie.
  • In seguito, raggiungiamo il quartiere più antico di Atene: la Plaka. Qui si celano eleganti edifici neoclassici, antichi monumenti, negozi dal sapore antico, intervallati da ristoranti tipici, caffetterie e boutique.
  • La guida ci accompagna quindi in Via Andrianou, dove abbiamo del tempo libero per esplorare il quartiere o per fare shopping prima di ritrovarci con il resto del gruppo per partire alla volta del centro del Pireo per un tour panoramico.
  • La città del Pireo ha una lunga storia, che risale all’antica Grecia. La posizione geografica e la natura del territorio sono state cruciali per il suo destino storico, che ha seguito quello della città di Atene, con l'alternarsi di alti e bassi fino a diventare oggi il porto più grande del paese.
Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_00TJ Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 75 € Bambini da 56 €

Free style: tour del vino a santorini

Descrizione

Visitate tre delle più rinomate cantine dell’isola di Santorini in questa nuovissima esperienza. Assaggiate i vini freschi e croccanti, che hanno ricevuto il plauso dei critici nelle competizioni internazionali. Rilassatevi, fatevi un bicchiere con i vostri amici e ammirate le viste mozzafiato della caldera.

Cosa vediamo

  • Villaggio di Megalochori 
  • Cantina Gavalas
  • Cantina Sigalas
  • Cantina Santos

Cosa facciamo

  • L’esperienza di tre delle più famose cantine dell’isola con un’enodegustazione unica.
  • Arrivo al villaggio Megalochori per visitare la cantina Gavalas dove sarete introdotti alla storia della cantina e del procedimento di produzione del vino prima di assaggiare alcuni dei migliori vini prodotti in quest’area.
  • Cantina Sigalas con degustazione di alcuni tra i vitigni più intensi del Mediterraneo inclusi l’Assyrtico di Santorini, l’Aidani, l’Athiri, il Mandilaria e il Mavrotragano. Questi vini hanno ricevuto apprezzamenti in competizioni internazionali! 
  • Per finire: visita alla cantina Santos e relax sull’ampia terrazza che domina le spettacolari viste della caldera.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
  • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • In caso ci siano piú navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.?
Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_00TK Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 90 € Bambini da 67 €

Experience: meraviglie, sapori e tradizioni di santorini

Descrizione

Le chiese caratteristiche, il blu delle cupole, il bianco delle case, le note del sirtaki, il profumo del mare, i vicoli stretti che svelano all'improvviso scorci panoramici mozzafiato: in questa escursione Santorini ci entrerà nel cuore, per non andarsene mai più.

Cosa vediamo
  • Villagio di Oia
  • Monastero del profeta Elia (sosta fotografica) 
  • Degustazione a base di prodotti tipici, accompagnato da danze tradizionali
  • Fira (tempo libero)
Cosa facciamo
  • Saliti a bordo di una lancia, raggiungiamo il porto di Athinios dove partiamo alla scoperta della parte nord-est dell'isola di Santorini. In pullman ci dirigiamo verso il caratteristico villaggio di Oia, che ci regala una vista mozzafiato sulla suggestiva caldera e su tutta l'isola. Ogni angolo del villaggio, caratterizzato dalle classiche case bianche sospese sulle scogliere, da strade ciottolose e da magnifiche residenze, merita una foto ricordo. La fama dell'architettura tradizionale delle Cicladi è indubbiamente meritata! Nel tempo libero, passeggiamo tra i suoi vicoli dove dominano i colori del bianco, dell'azzurro e del blu, e curiosiamo nei pittoreschi negozi.
  • Lasciamo Oia per raggiungere il Monastero del profeta Elia. Adagiato sul punto più alto dell'isola, da cui godiamo di una vista magnifica sulla caldera, il monastero risale al XVIII secolo ed è uno splendido esempio di arte bizantina.
  • Scopriamo i sapori e gli aromi della cucina greca in un rinomato ristorante con vista panoramica, dove il nostro pranzo è accompagnato dalle affascinanti danze greche: una vera delizia per il palato e lo spirito!
  • Una volta che abbiamo ritemprato corpo e mente, raggiungiamo il capoluogo dell'isola, Fira, arroccata sulla caldera a 250 metri sul livello del mare, dove dopo un breve tour di orientamento potremo fare una passeggiata in tutta libertà. 
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
  • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • In caso ci siano più navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.

Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_02FG Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 40 € Bambini da 30 €

Free style: fira per conto proprio

Descrizione

Cogliete l’opportunità di esplorare Fira, l’affascinante capitale di Santorini, a vostro piacere. Scoprite i manufatti storici del sito archeologico di Akrotiri al Museo Preistorico o ammirate dipinti e fotografie locali al centro culturale Mefaro Gyzi. Ammirate la straordinaria fusione dell’architettura cicladica con quella veneziana indulgendo nella cucina locale di autentici ristoranti greci. Organizzate la giornata secondo le vostre esigenze.

Cosa vediamo

  • Fira (tempo libero) 

Cosa facciamo

  • Potete scegliere di evitare le potenziali lunghe file alla funivia per Fira viaggiando fino al villaggio con un comodo pullman.
  • Godetevi la giornata come piace a voi: visitate il museo preistorico o il centro culturale Megaro Gyzi o semplicemente passeggiate in paese assorbendone l’atmosfera.
  • Quando la giornata volge al termine scegliete il trasferimento che più vi si addice per rientrare al porto: prendete un pullman predisposto per il ritorno alla nave o ammirate viste spettacolari dall’alto prendendo la funivia.

Cosa c'è da sapere

  • L'escursione non prevede guida.?

Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_02FH Durata: 07:30 h Livello: Moderata Adulti da 140 € Bambini da 105 €

Top experience: santorini - scoperta esclusiva - pranzo incluso

Descrizione

Santorini è considerata una delle più belle isole al mondo e voi avete l’opportunità di viverla pienamente con un nuovo tour esclusivo alla scoperta di tutto ciò che c’è da vedere, fare e assaggiare! 

Cosa vediamo

  • Akrotiri
  • Oia
  • Kamari (sosta fotografica)
  • Monte del profeta Elia (sosta fotografica)
  • Spiaggia di Perissa (panoramica)
  • Fira (tempo libero)
  • Pranzo

Cosa facciamo

  • Salite sul vostro pullman per un viaggio spettacolare fino ad Akrotiri, insediamento minoico dell’età del bronzo, seppellito dalle ceneri vulcaniche dopo l’eruzione di Thera. La vostra guida esperta vi accompagnerà raccontandovi della “Pompei minoica” e delle numerose scoperte archeologiche che includono recipienti di argilla, terracotte e sistemi idraulici avanzati.
  • Raggiungete il villaggio di Oia, abbarbicato sulle scogliere di Santorini, che offre viste incomparabili sul panorama circostante. Ammirate le famose case bianche e passeggiate tra le vie lastricate: rilassatevi e immergetevi nell’atmosfera locale.
  • Cogliete l’opportunità di assaggiare i vini locali accompagnati da spuntini tradizionali greci nel vicino villaggio di Kamari. 
  • Dopo aver ammirato la vista mozzafiato del Monte del profeta Elia gustatevi un pranzo a base di cucina greca tradizionale.
  • Ammirate la meravigliosa sabbia nera della spiaggia di Perissa che contrasta con le acque cristalline dell’isola.
  • All’arrivo a Fira, capoluogo dell’isola, potete visitare una galleria d’arte, un museo o il grande centro commerciale. Ce n’è per tutti! 
  • Per concludere la vostra fantastica esperienza potete scegliere di rientrare al porto in pullman o prendere la funivia per una vista incredibile dell’isola.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.?
Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_0922 Durata: 03:00 h Livello: Moderata Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 60 € Bambini da 45 €

Una cartolina da oia

Descrizione

Ci perdiamo negli stretti vicoli di del villaggio di Oia abbandonandoci al candore delle sue case, per scoprirne i profumi, l'atmosfera rilassata, i negozi dal sapore antico. Un'escursione unica dove la realtà supera la fantasia.

Cosa vediamo
  • Porto di Athinios
  • Villaggio di Oia
  • Spiagge di Ammoudi e Armeni (panoramica)
Cosa facciamo
  • A bordo di una lancia raggiungiamo il porto di Athinios, dove ci attende il pullman che ci porta all'estremità settentrionale dell'isola per visitare l'incantevole villaggio di Oia.
  • Lungo il percorso rimaniamo incantati dai suggestivi paesaggi della caldera, il cratere vulcanico oggi ricoperto dal mare, circondata dalle alte scogliere di Santorini.
  • A Oia ci perdiamo nelle meravigliose viuzze lastricate di marmo, dove è tutto un saliscendi e dove si affacciano le tipiche case color ocra, con i tetti blu fatti a cupola che caratterizzano tutta l'isola.
  • Il villaggio ci sorprende con ineguagliabili vedute panoramiche delle vicine isole di Folegandros e Sikinos e del vulcano, ormai inattivo.
  • Con gli occhi colmi di splendore, torniamo infine al porto di Athinios per imbarcarci sulla lancia che ci riporterà alla nave.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.

Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_0925 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 60 € Bambini da 45 €

L'incantevole oia e una passeggiata a fira (mattino)

Descrizione Arroccato sulle scogliere, il villaggio di Oia ci sorprende con le tipiche case bianche, i vicoli stretti, le terrazze impreziosite da fiori di colori vivaci e i negozi dal sapore antico. La mattina si conclude con la visita della pittoresca Fira, il capoluogo dell'isola: uno spettacolo per gli occhi e per l'anima. Cosa vediamo
  • La caldera
  • Villaggio di Oia
  • Fira
Cosa facciamo
  • A bordo di una lancia a motore raggiungiamo il porto di Athinios, dove ci attende il pullman che ci porta all'estremità settentrionale dell'isola per visitare l'incantevole Oia.
  • Lungo il percorso rimaniamo incantati dai suggestivi paesaggi della caldera, il cratere vulcanico oggi ricoperto dal mare, circondata dalle alte scogliere di Santorini.
  • A Oia ci attende la nostra guida che ci indica le attrazioni più interessanti del villaggio. Qui ci perdiamo nelle meravigliose viuzze lastricate di marmo, dove è tutto un saliscendi e dove si affacciano le tipiche case color ocra, con i tetti blu fatti a cupola che caratterizzano tutta l'isola. Il villaggio ci sorprende con ineguagliabili vedute panoramiche delle vicine isole di Folegandros e Sikinos e del vulcano, ormai inattivo.
  • Curiosiamo tra i negozi, dove troviamo sicuramente qualcosa di originale, e ripartiamo alla volta di Fira.
  • Passeggiamo nel capoluogo dell'isola, nei vicoli stretti, fiancheggiati dalle tipiche case candide e, dopo aver ammirato gli splendidi scorci panoramici, torniamo al porto con un mezzo speciale: la cabinovia!
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
  • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • In caso ci siano piú navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.
Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_0927 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 48 €

Megalochori e fira: il bianco delle case, il blu del cielo

Descrizione

Un'occasione unica per visitare gli angoli più pittoreschi di Santorini, ammirare i panorami più suggestivi, vivere per un momento la realtà locale e provare i sapori più genuini e autentici di questo scorcio di Mediterraneo.

Cosa vediamo
  • Monte Profitis Ilias
  • Megalochori, degustazione del vino locale
  • Fira
Cosa facciamo
  • Lasciamo il porticciolo di Athinios per raggiungere in pullman il monte Profitis Ilias (Profeta Elia), la cima più alta dell'isola, con colori e contrasti che ci lasciano a bocca aperta.
  • Ci immergiamo nella cultura dell'isola, per scoprirne i sapori, le atmosfere e le tradizioni, e ci dirigiamo verso il villaggio di Megalochori, dove rimaniamo affascinati dalle case incastonate in grotte e dai vicoli stretti.
  • L'isola è rinomata per i suoi vini e non possiamo quindi lasciarci sfuggire l'occasione per assaporare il famoso vino di Santorini, dai colori caldi e seducenti come quelli della sua terra, in una taverna locale.
  • Proseguiamo verso l'ultima tappa: il capoluogo dell'isola, Fira. Qui ci perdiamo nel dedalo di vicoli, dove le cupole azzurre delle case bianche si confondono con il cielo e dove la cordialità e l'ospitalità dei suoi abitanti ci accompagna fino all'interno dei negozi. Approfittiamo del tempo libero per acquistare un souvenir o qualche deliziosa specialità gastronomica locale.
Cosa c'è da sapere

  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
  • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • In caso ci siano piú navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.

Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_1914 Durata: 06:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 100 € Bambini da 75 €

Il meglio di santorini

Descrizione

Lasciamoci incantare dalle meraviglie di Santorini, perla dell'Egeo, dai suoi sapori unici, dalle sue atmosfere rilassate e dai suoi borghi caratteristici. In questa escursione scopriamo il meglio dell'isola, che ci entrerà nel cuore, per non andarsene mai più.

Cosa vediamo

  • Caldera
  • Villaggio di Oia, degustazione in enoteca
  • Chiesa di Panagia Episkopi
  • Pranzo a base di prodotti tipici
  • Fira, centro storico (tempo permettendo)

Cosa facciamo
  • Arriviamo al porto di Athinios a bordo in una lancia e da lì partiamo in pullman, accompagnati dalla nostra guida, alla volta del caratteristico villaggio di Oia. Durante il tragitto, ammiriamo la caldera, il cratere vulcanico oggi ricoperto dal mare, circondata dalle alte scogliere di Santorini.
  • Ogni angolo del villaggio, caratterizzato dalle classiche case bianche sospese sulle scogliere, da strade ciottolose e da magnifiche residenze, merita una foto ricordo. Il villaggio ci sorprende con ineguagliabili vedute panoramiche delle vicine isole di Folegandros e Sikinos e del vulcano, ormai inattivo.
  • Godiamo di un'altra vista meravigliosa sulle pittoresche spiagge di Ammoundi e Armeni, per poi degustare il rinomato vino locale in un'enoteca del posto. Il ricco suolo di Santorini combinato con il raro tipo d'uva Assyrtiko che si coltiva sull'isola produce un vino unico nel suo genere.
  • scopriamo i sapori autentici dell'isola in un locale tipico della città, dove assaporiamo i prodotti tipici, accompagnati da un buon calice di vino.
  • Dopo il pranzo, visitiamo la chiesa di Panagia Episkopi. Datata all'XI secolo, rappresenta la più antica chiesa bizantina presente sull'isola e fu scenario di scorrerie di pirati, terremoti, eruzioni vulcaniche e di un incendio nel 1915. Si crede che la Vergine Maria abbia protetto e quindi preservato le Sante Icone dalle fiamme.
  • Il nostro tour prosegue e raggiungiamo l'antico porto di Fira, un villaggio di pescatori attualmente famoso per la spiaggia di sabbia nera, unica delle isole greche.
  • Con il ricordo di questo splendido scenario, torniamo al porto di Athinios per imbarcarci sulla lancia e ritornare a bordo.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.?
Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_1917 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 84 € Bambini da 58 €

Santorini in 4x4 (mezza giornata)

Descrizione Un fuoristrada 4X4 è un buon modo per esplorare Santorini e raggiungere mete magiche e inusuali inerpicandosi sulla cima più alta dell'isola, visitando spiagge incantate e ammirando paesaggi di rara bellezza. Cosa vediamo
  • Spiaggia di Vlychada e di Perissa (tour panoramico)
  • Spuntino a base di prodotti tipici
  • Monte Profitis Ilias (sosta fotografica)
  • Spiaggia di Kamari, Exo Gonia, spiaggia di Monolithos (tour panoramico)
  • Fira (tempo libero)
Cosa facciamo
  • Sbarcati dalla nave e raggiunto il porto di Athinios a bordo di una lancia, saliamo sul nostro fuoristrada 4x4.
  • Passiamo per la splendida spiaggia di Vlychada per raggiungere la spiaggia nera di Perissa. Da qui proseguiamo alla volta del pittoresco villaggio di Megalochori, dove ci incamminiamo tra i vicoli stretti su cui si affacciano le tipiche case bianche con le cupole azzurre. Cogliamo l'occasione per degustare i prodotti tipici locali prima di risalire sul fuoristrada.
  • Lasciamo la costa per raggiungere il punto più alto dell'isola: la cima del monte Profitis Ilias (Profeta Elia) dove, a 567 metri sul livello del mare, godiamo di una meravigliosa vista sull'Egeo e sull'intera isola.
  • Scendiamo verso la costa e raggiungiamo la spiaggia di Kamari attraversando la località di Exo Gonia.
  • A Kamari proseguiamo il nostro tragitto sulla sabbia nera fino ad arrivare alla spiaggia di Monolithos.
  • Dopo questo tour emozionante, arriviamo a Fira, il capoluogo dell'isola, arroccata sulla caldera a 250 metri sul livello del mare. Noi la raggiungiamo in cabinovia per poi esplorarla a piedi, tra i vicoli della città, dove ogni angolo regala scorci panoramici di struggente bellezza.
Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L’escursione non prevede guida ma un accompagnatore locale che darà spiegazioni in lingua inglese.
  • Poiché i 4x4 possono ospitare 4 persone, potrebbe essere necessario condividere il mezzo con altri passeggeri. Non è possibile garantire il posto sullo stesso 4x4 ai nuclei familiari.
  • Non è possibile portare a seguito passeggini nel 4x4 .
  • Chi guida deve esibire una patente valida prima della partenza e firmare un contratto di noleggio comprensivo di assicurazione.
  • Per mettersi al volante è necessario essere in possesso di una patente valida da almeno 3 anni e avere più di 23 anni.
  • Per i cittadini non europei è richiesta una patente di guida internazionale.
  • Età minima: 4 anni.
  • I 4x4 sono dotati di cambio manuale (non automatico).
  • I 4x4 possono essere aperti e/o chiusi.
  • L'escursione è sconsigliata alle donne in gravidanza e agli ospiti con problemi alla schiena.
  • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
  • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • In caso ci siano piú navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.
Giorno 5
Santorini
Cod: EXC_1919 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 60 € Bambini da 42 €

L'incantevole oia e una passeggiata a fira (pomeriggio)

Descrizione

Ci perdiamo negli stretti vicoli di Oia abbandonandoci al candore delle sue case, per scoprirne i profumi, l'atmosfera rilassata, i negozi dal sapore antico. Un'escursione unica dove la realtà supera la fantasia.?

Cosa vediamo
    • La caldera
    • Oia
    • Fira (tempo libero)
    Cosa facciamo
    • A bordo di una lancia a motore raggiungiamo il porto di Athinios, dove ci attende il pullman che ci porta all'estremità settentrionale dell'isola per visitare l'incantevole Oia.
    • Lungo il percorso rimaniamo incantati dai suggestivi paesaggi della caldera, il cratere vulcanico oggi ricoperto dal mare, circondata dalle alte scogliere di Santorini.
    • A Oia  la nostra guida  ci indica le attrazioni più interessanti del villaggio. Qui ci perdiamo nelle meravigliose viuzze lastricate di marmo, dove è tutto un saliscendi e dove si affacciano le tipiche case color ocra, con i tetti blu fatti a cupola che caratterizzano tutta l'isola. Il villaggio ci sorprende con ineguagliabili vedute panoramiche delle vicine isole di Folegandros e Sikinos e del vulcano, ormai inattivo. Curiosiamo tra i negozi, dove troviamo sicuramente qualcosa di originale, e ripartiamo alla volta di Fira.
    • Passeggiamo nel capoluogo dell'isola, nei vicoli stretti, fiancheggiati dalle tipiche case candide e, dopo aver ammirato gli splendidi scorci panoramici, torniamo al porto con un mezzo speciale: la cabinovia!
    Cosa c'è da sapere
    • Il numero di posti a disposizione è limitato; si consiglia di prenotare per tempo.
    • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
    • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • In caso ci siano piú navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.
    • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.
    Giorno 5
    Santorini
    Cod: EXC_1958 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 60 € Bambini da 45 €

    Tour dell'isola di santorini e sito archeologico di akrotiri

    Descrizione

    Un'escursione da non perdere per assaporare appieno l'essenza di una delle più belle e note isole dell'arcipelago greco, alla scoperta della natura incontaminata ma anche della sua storia antica, tra crateri di vulcani e resti archeologici.

    Cosa vediamo
    • Sito archeologico di Akrotiri 
    • La Caldera
    • Monte del Profeta Elia, panoramica di villaggi pittoreschi e vigneti
    • Fira (tempo libero)
    Cosa facciamo
    • Lasciamo la nave a bordo di un’imbarcazione a motore per arrivare al porto di Athinios dove ci attende la guida che ci accompagnerà in pullman al sito archeologico di Akrotiri. Seguendo la strada costiera verso la parte sud dell’isola, possiamo già ammirare la 'Caldera'.
    • Ad Akrotiri, considerata uno dei dieci siti archeologici più importanti al mondo, abbiamo l’opportunità di visitare e ammirare quella che viene definita la “Pompei preistorica dell’Egeo”: una città con ceramiche, arredamenti e affreschi, risalente a quasi 35 secoli fa e portata alla luce nel 1967 dal Professor Spyridon Marinatos. La città ebbe una fine inaspettata negli ultimi anni del XVII secolo a.C., quando gli abitanti furono costretti ad abbandonarla a causa di violenti terremoti. In seguito ad un’eruzione, la città e l’intera isola furono ricoperte da materiale vulcanico.
    • Dopo la visita ad Akrotiri, abbiamo la possibilità di ammirare, da un bel punto panoramico, la bellezza della natura di Santorini e, in particolare, la 'Caldera', tipica formazione rocciosa che circonda interamente l'isola. Nella Caldera, a 400 metri di profondità, esiste ancora un enorme cratere di 10 km; al centro della Caldera ci sono le sorgenti termali e un altro vulcano.
    • Continuiamo il nostro tour panoramico dell'isola passando attraverso piccoli villaggi pittoreschi, vigneti e scorci suggestivi su mare, terra e cielo, fino a raggiungere il Monte del Profeta Elia, il punto più alto dell’isola (567 metri), che si trova tra Pyrgos e Kamari. ll nome della montagna (Profeta Elia) proviene dall’omonimo Monastero che sorge sulla sua estremità. Da questo punto si gode di una veduta fantastica su tutta l’isola.
    • L'ultima tappa del nostro tour ci porta a Fira, la capitale cosmopolita dell’isola considerata una delle più belle città della Grecia, con i suoi caratteristici vicoli lastricati dove dominano il bianco delle case, l’azzurro delle porte e delle finestre e il blu delle cupole delle chiese.
    • Qui abbiamo del tempo libero per fare una passeggiata, ammirando la vista sulla Caldera e sulle case tipiche costruite sul pendio del cratere, prima di prendere la funicolare per scendere al porto e tornare con il tender alla nave.
    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
    • Il sito archeologico è al coperto e privo di aria condizionata.?
    • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
    • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • In caso ci siano piú navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.

    Giorno 5
    Santorini
    Cod: EXC_02XO Durata: 06:30 h Livello: Moderata Adulti da 140 € Bambini da 98 €

    Top experience: santorini - scoperta esclusiva

    Descrizione

    ?Santorini è considerata una delle più belle isole al mondo e voi avete l’opportunità di viverla pienamente con un nuovo tour esclusivo alla scoperta di tutto ciò che c’è da vedere, fare e assaggiare!

    Cosa vediamo

    • Akrotiri
    • Oia
    • Kamari (sosta fotografica)
    • Monte del profeta Elia (sosta fotografica)
    • Spiaggia di Perissa (panoramica)
    • Fira (tempo libero)

    Cosa facciamo

    • Salite sul vostro pullman per un viaggio spettacolare fino ad Akrotiri, insediamento minoico dell’età del bronzo, seppellito dalle ceneri vulcaniche dopo l’eruzione di Thera. La vostra guida esperta vi accompagnerà raccontandovi della “Pompei minoica” e delle numerose scoperte archeologiche che includono recipienti di argilla, terracotte e sistemi idraulici avanzati.
    • Raggiungete il villaggio di Oia, abbarbicato sulle scogliere di Santorini, che offre viste incomparabili sul panorama circostante. Ammirate le famose case bianche e passeggiate tra le vie lastricate: rilassatevi e immergetevi nell’atmosfera locale.
    • Cogliete l’opportunità di assaggiare i vini locali accompagnati da spuntini tradizionali greci nel vicino villaggio di Kamari.
    • Ammirate la meravigliosa sabbia nera della spiaggia di Perissa che contrasta con le acque cristalline dell’isola.
    • All’arrivo a Fira, capoluogo dell’isola, potete visitare una galleria d’arte, un museo o il grande centro commerciale. Ce n’è per tutti!
    • Per concludere la vostra fantastica esperienza potete scegliere di rientrare al porto in pullman o prendere la funivia per una vista incredibile dell’isola.

    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.

    Giorno 5
    Santorini
    Cod: EXC_1915 Durata: 06:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Best Tour Adulti da 95 € Bambini da 66 €

    L'incantevole oia e relax sulla spiaggia di perissa

    Descrizione Arroccato sulle scogliere, il villaggio di Oia ci sorprende con le tipiche case bianche, i vicoli stretti, le terrazze impreziosite da fiori di colori vivaci e i negozi dal sapore antico. Ci concediamo un po' di relax sulla spiaggia nera di Perissa, per poi concludere in bellezza con la visita della pittoresca Fira, il capoluogo dell'isola: uno spettacolo per gli occhi e per l'anima. Cosa vediamo
    • Oia
    • Spiaggia di Perissa
    • Pranzo in un ristorante tipico
    • Fira
    Cosa facciamo
    • Dalla nave, raggiungiamo il porto di Athinios con una lancia e da lì iniziamo la nostra escursione dirigendoci verso la pittoresca Oia.
    • A Oia ci perdiamo nelle meravigliose viuzze lastricate di marmo, dove è tutto un saliscendi e dove si affacciano le tipiche case color ocra, con i tetti blu fatti a cupola che caratterizzano tutta l'isola. Il villaggio ci sorprende con ineguagliabili vedute panoramiche delle vicine isole di Folegandros e Sikinos e del vulcano, ormai inattivo.
    • Proseguiamo verso il nostro paradiso di benessere: la spiaggia di Perissa, rinomata per le sue acque cristalline e la sabbia lavica di colore nero. Cediamo al richiamo del mare e ci immergiamo nelle sue limpide acque, per poi stenderci al sole sulle sdraio a nostra disposizione.
    • Dopo qualche ora di relax in spiaggia, abbandoniamoci ai piaceri della tavola: in un ristorante locale ci attende un delizioso pranzo a base di specialità gastronomiche locali.
    • Continuiamo quindi verso l'ultima tappa del nostro tour: il centro di Fira, capoluogo dell'isola, caratterizzato dalle casette tinteggiate di bianco a ridosso delle ripide scogliere: uno spettacolo per gli occhi e per l'anima.
    Cosa c'è da sapere
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • Si raccomanda di indossare il costume da bagno prima di partire in escursione.
    • I bambini condivideranno il lettino con i genitori.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    Giorno 5
    Santorini
    Cod: EXC_1916 Durata: 04:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

    Megalokori, il bianco delle case, il blu del cielo (pomeriggio)

    Descrizione

    Un'occasione unica per visitare gli angoli più pittoreschi di Santorini, ammirare i panorami più suggestivi, vivere per un momento la realtà locale e provare i sapori più genuini e autentici di questo scorcio di Mediterraneo.

    Cosa vediamo
    • Monte Profitis Ilias (sosta fotografica)
    • Megalochori, degustazione del vino locale e prodotti tipici
    • Fira (tempo libero)
    Cosa facciamo

    • Lasciamo il porticciolo di Athinios per raggiungere in pullman il monte Profitis Ilias (Profeta Elia), la cima più alta dell'isola, con colori e contrasti che ci lasciano a bocca aperta.
    • Ci immergiamo nella cultura dell'isola, per scoprirne i sapori, le atmosfere e le tradizioni, e ci dirigiamo verso il villaggio di Megalochori, dove rimaniamo affascinati dalle case incastonate in grotte e dai vicoli stretti.
    • L'isola è rinomata per i suoi vini e non possiamo quindi lasciarci sfuggire l'occasione per assaporare il famoso vino di Santorini, dai colori caldi e seducenti come quelli della sua terra, in una taverna locale.
    • Proseguiamo verso l'ultima tappa: il capoluogo dell'isola, Fira. Qui ci perdiamo nel dedalo di vicoli, dove le cupole azzurre delle case bianche si confondono con il cielo e dove la cordialità e l'ospitalità dei suoi abitanti ci accompagna fino all'interno dei negozi. Approfittiamo del tempo libero per acquistare un souvenir o qualche deliziosa specialità gastronomica locale.

    Cosa c'è da sapere
    • Il numero di posti a disposizione è limitato; si consiglia di prenotare per tempo.
    • Il tour termina a Fira. Gli ospiti potranno rientrare in nave utilizzando il servizio tender entro l’orario del “tutti a bordo” segnalato sul Diario di Bordo.
    • Gli ospiti potranno raggiungere la stazione tender utilizzando la cabinovia o andando a piedi. Il biglietto della cabinovia è incluso nel prezzo dell’escursione.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • In caso ci siano piú navi in porto, potrebbe verificarsi una lunga fila d’attesa per l’utilizzo della funicolare.
    • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.

    Giorno 6
    Rodi
    Cod: EXC_0910 Durata: 04:00 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 50 € Bambini da 35 €

    L'antica rodi e la valle delle farfalle

    Descrizione

    Lasciamoci avvolgere dall'atmosfera incantevole di un parco unico nel suo genere, popolato da milioni di farfalle e immerso in una vegetazione lussureggiante, e andiamo alla scoperta della meravigliosa città di Rodi, crogiolo di arte e storia.

    Cosa vediamo
    • Valle delle farfalle
    • Città di Rodi, Acropoli, Porta d'Amboise, via dei Cavalieri
    Cosa facciamo
    • Dalla città di Rodi raggiungiamo un parco incantevole sulla costa occidentale dell'isola: la Valle delle Farfalle. Passeggiando tra i sentieri possiamo osservare le meravigliose creature di tutta l'isola che migrano in questo luogo spettacolare ad un solo scopo: l'accoppiamento, per il quale la valle offre l'habitat ideale. È la femmina a prendersi cura delle uova, garantendo così la continuità della specie sull'isola.
    • I laghi, una piccola cascata e una scala di legno realizzata in modo meticoloso ci accompagnano in tutti i punti della valle: dalla zona più bassa, in cui è situata l'entrata, a quelle più alte e con la maggiore concentrazione di farfalle, dove questi insetti notturni attendono in silenzio la frescura della notte per iniziare l'accoppiamento.
    • Trascorsa qualche ora nella natura più incontaminata, ritorniamo alla città di Rodi per visitare i resti della sua antica Acropoli. Il pullman ci lascia a una delle entrate della città vecchia, la Porta d'Amboise, che un tempo serviva per le comunicazioni con i villaggi della costa occidentale. Scopriamo a piedi le meraviglie della città percorrendo la via dei Cavalieri, passando per edifici medievali, torri, presidi e porte turrite, tutte costruite nel XV secolo dai Cavalieri dell'ordine di San Giovanni.
    • Dopo la visita, sfruttiamo il tempo libero a disposizione per curiosare nei bazar e nei negozi della città.
    Cosa c'è da sapere
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
    Giorno 6
    Rodi
    Cod: EXC_0911 Durata: 03:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 50 € Bambini da 35 €

    Emozionante visita di rodi

    Descrizione

    Un'escursione alla scoperta della città di Rodi, che ci affascinerà con la sua aura di nobiltà e le sue atmosfere medievali.

    Cosa vediamo
    • Monte Smith
    • Città di Rodi, Palazzo del Gran Maestro, via dei Cavalieri
    Cosa facciamo
    • La prima tappa della nostra escursione è il Monte Smith, che noi raggiungiamo in pullman, per ammirare le rovine del tempio di Apollo e godere della meravigliosa vista panoramica di Rodi e del paesaggio circostante.
    • Ritorniamo quindi in città e attraversiamo la Porta d'Amboise per raggiungere il punto più alto della città medievale, impreziosita dal Palazzo del Gran Maestro, imponente fortezza dagli interni sontuosi e dal cortile decorato con statue romane. Costruito nel XV secolo, il palazzo fu poi distrutto nel 1856 da un'esplosione. L'hanno ricostruito gli italiani per ospitare Mussolini e Vittorio Emanuele III. Nel palazzo troviamo esposti splendidi mosaici risalenti all'epoca romana e provenienti dalle altre isole dell'arcipelago.
    • Percorriamo la suggestiva via dei Cavalieri, ripida e stretta, con la pavimentazione a ciottoli. Ancora oggi la via emana un'aura di nobiltà. Qui si susseguono i prestigiosi "ostelli delle lingue", eleganti edifici in stile gotico che ospitavano i Cavalieri dell'Ordine di San Giovanni e i pellegrini diretti a Gerusalemme a seconda del paese d'origine. Ammiriamo i ricchi ornamenti in stile gotico, le finestre ad archi, i tetti a terrazza e le facciate piatte color miele.
    Cosa c'è da sapere
    • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti che sbarcano nel porto di Rodi.
    Giorno 6
    Rodi
    Cod: EXC_0912 Durata: 04:00 h Livello: Difficile Adulti da 56 € Bambini da 39 €

    L'antica lindos

    Descrizione

    Conosciuta come il "gioiello dell'isola", Lindos ha un fascino unico, con le sue case bianche, l'Acropoli che domina la cittadina e il mare cristallino lambisce la costa.

    Cosa vediamo
    • Lindos
    • Centro storico
    • Acropoli
    Cosa facciamo
    • Partiamo dalla banchina alla volta di Lindos, la più bella delle tre antiche città dell'isola di Rodi.
    • Al nostro arrivo rimaniamo affascinati da questa cittadina, dalle atmosfere medievali dei vicoli stretti a ciottoli, dei cortili a mosaico e delle tipiche abitazioni bianche e cubiche.
    • Raggiungiamo l'Acropoli, che si erge su un promontorio a strapiombo sul mare, dove possiamo ammirare i resti del tempio della dea Atena, risalente al IV secolo a.C., e della Via Sacra. Davanti a noi si schiude un panorama meraviglioso con la splendida Lindos e la sua incantevole baia.
    • Prima di ritornare al porto, avremo un pò di tempo libero a Lindos
    Cosa c'è da sapere
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Per raggiungere l'Acropoli è necessario salire un buon numero di gradini.
    Giorno 6
    Rodi
    Cod: EXC_0915 Durata: 07:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 95 € Bambini da 66 €

    Lindos, acropoli e rodi antica

    Descrizione

    Un'occasione unica per scoprire in un solo giorno due perle dell'isola: Lindos, incantevole e suggestiva, dominata dall'Acropoli, e la città di Rodi, ricca di storia, arte e cultura.

    Cosa vediamo
    • Lindos, Acropoli
    • Città di Rodi, via dei Cavalieri, Palazzo del Gran Maestro
    Cosa facciamo
    • A 56 km dalla città di Rodi troviamo il 'gioiello dell'isola': Lindos, incantevole cittadina caratterizzata da un dedalo di stradine di ciottoli su cui si affacciano le caratteristiche casette bianche del XVI secolo che ospitano taverne tipiche e negozi dal sapore antico. Passeggiamo in tutta tranquillità in questo labirinto di vicoli, dove si respira un'atmosfera di altri tempi, lontani dal caos e dal traffico: qui le auto non possono infatti circolare.
    • Proseguiamo la nostra visita verso il promontorio, dove troviamo l'Acropoli con il suo vasto colonnato, il Tempio di Atena e i resti della Via Sacra. La vista da qui è mozzafiato: lo sguardo spazia dalla cittadella al mare e alle baie circostanti.
    • Prima di lasciare questa perla dell'isola, cogliamo l'occasione per curiosare nelle botteghe alla ricerca di un souvenir caratteristico.
    • Giunta l'ora del pranzo, ci fermiamo in uno splendido hotel sulla via del ritorno verso Rodi. Deliziamo il palato con un pranzo a base di prodotti tipici e, ritemprati corpo e mente, possiamo fare un tuffo in mare o nella piscina del ristorante.
    • Arrivati a Rodi, la prima tappa della nostra visita è la città vecchia: percorrendo la splendida Via dei Cavalieri, un vero e proprio museo a cielo aperto risalente al periodo tardo gotico, arriviamo al Palazzo del Gran Maestro, imponente fortezza che conserva splendidi mosaici risalenti all'epoca romana.
    • Prima di fare ritorno alla nave, abbiamo del tempo libero per addentrarci nelle incantevoli stradine medievali di Rodi, un paradiso per gli amanti dello shopping, con negozi di gioielli, ceramiche, souvenir e giacche e borse in pelle.
    Cosa c'è da sapere
    • L'area parcheggio dista circa 10 minuti di cammino dal villaggio di Lindos.
    • Per raggiungere l'Acropoli è necessario salire un buon numero di gradini.
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_00KF Durata: 04:30 h Livello: Moderata Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 60 € Bambini da 45 €

    Premium tour: palazzo di cnosso e villaggio di arolithos

    Descrizione

    Culla della civiltà minoica, Creta ci sorprende con il suo patrimonio archeologico in un'escursione emozionante che ci fa rivivere il mito di Minosse al Palazzo di Cnosso e quindi immergere nella cultura cretese in un borgo tradizionale dove il tempo sembra essersi fermato.

    Cosa vediamo
    • Palazzo di Cnosso
    • Arolithos e Museo di storia agricola e arte popolare
    Cosa facciamo
    • Lasciamo in pullman il porto di Candia per raggiungere la prima tappa della nostra escursione: il Palazzo di Cnosso. Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3000 a.C.. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Ne visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata e riviviamo il mito di Minosse: si pensa che il palazzo sia legato al mito del labirinto e del Minotauro per il numero di stanze che ospitava (probabilmente in origine erano oltre 1000).
    • Ancora impressionati dalle meraviglie storico-architettoniche del palazzo di Cnosso, risaliamo sul pullman per immergerci nella cultura cretese nel caratteristico borgo di Arolithos. Ricostruito adottando le stesse tecniche usate in passato, questo villaggio ci affascina con la sua atmosfera di altri tempi. Passeggiamo sulle stradine di ciottoli su cui si affacciano le tradizionali botteghe dove gli artigiani producono ceramiche e oggetti di legno intarsiati. Ci avvolge il profumo del pane mentre passiamo davanti alle tradizionali panetterie e ci lasciamo incantare dalla piccola chiesa del villaggio e dalla caffetteria tradizionale "Cafenion". Prima di tornare al porto, ripercorriamo la storia della cultura cretese visitando il Museo di storia agricola e di arte popolare.
    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.

    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_00KN Durata: 05:00 h Livello: Moderata Adulti da 45 € Bambini da 33 €

    Experience: il monastero di arkadi e rethimno

    Descrizione

    Dalla magnificenza del Monastero di Arkadi, luogo simbolo della lotta di indipendenza dei cretesi dai turchi, alle atmosfere veneziane di Rethimno, città crogiolo di arte e storia dal fascino indiscutibile.

    Cosa vediamo
    • Monastero di Arkadi
    • Rethimno: antica loggia veneziana, Fortezza, moschea Neratze, Porta Guora, Piazza Rimondi (visite esterne)
    Cosa facciamo

    • Lasciamo in pullman il porto di Heraklion alla volta del monastero di Arkadi, il monastero più famoso dell'isola costituito da una serie di edifici fortificati. La tradizione vuole che sia stato costruito dall'imperatore Flavio Eraclio Augusto e ricostruito intorno al V secolo dall'imperatore bizantino Arcadio, di cui porta il nome, mentre altre fonti riportano invece che fu fondato da un monaco di nome Arcadio.
    • Bellissima al centro del cortile si erge la chiesa dedicata a S. Costantino, Sant'Elena e a Nostro Signore. Il monastero incarna inoltre il simbolo della lotta di indipendenza dai turchi: nel 1866, molti cretesi si rifugiarono qui per difendersi dagli ottomani e, piuttosto che arrendersi, fecero saltare in aria la polveriera sacrificando le proprie vite.
    • Continuiamo il nostro tour alla volta di Rethimno, capitale di una regione dal grande patrimonio culturale risalente all'epoca minoica e che trova in Cidonia il suo centro principale. Quasi inaspettatamente, nel centro storico della città (palia poli) respirare un'atmosfera veneziana: i veneziani, infatti, dopo aver conquistato l'isola, decisero di creare qui una stazione commerciale tra Heraklion e La Canea. La città ha conservato l'antico piglio aristocratico, che trasuda in ogni angolo: dagli edifici del XVI secolo ai portici arcuati, dalle scale di pietra ai magnificenti resti di epoca greco-romana e bizantina, dal dedalo di vicoli al porticciolo veneziano. Nell'antica loggia veneziana troviamo ora gli uffici informazioni del Ministero della Cultura.
    • La nostra visita continua verso la Fortezza, risalente anch'esso all'epoca veneziana e uno dei castelli meglio conservati di Creta. Non ci resta che vedere anche gli altri punti di interesse: la meravigliosa moschea di Neradges, completata nel 1657; la Porta Guora, la porta principale delle mura del XVI secolo; e infine Piazza Raimondi.
    • Prima di tornare al porto, nel tempo libero a disposizione continuiamo a esplorare ogni angolo di questa meravigliosa città, un tesoro di arte e di storia di rara bellezza: la Fortezza, risalente anch'esso all'epoca veneziana e uno dei castelli meglio conservati di Creta; la meravigliosa moschea di Neradges, completata nel 1657; la Porta Guora, la porta principale delle mura del XVI secolo; e, infine, Piazza Rimondi.

    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
    • Il tragitto dal porto al monastero di Arkadi prevede un percorso in bus di 1h30.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.

    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_01J3 Durata: 02:30 h Livello: Facile Adulti da 20 € Bambini da 15 €

    Cnosso in libertÀ

    Descrizione

    Andiamo alla scoperta del più importante sito archeologico dell'età del bronzo di Creta: Cnosso, l’antica capitale del regno di Minosse.?

    Cosa vediamo

    • Tempo libero a Cnosso
    • Panoramica di Heraklion e tempo libero per esplorare la città

    Cosa facciamo

    • Dal porto di Heraklion ci dirigiamo verso il celebre sito archeologico di Cnosso, un luogo che racchiude i resti di una civiltà risalente al 3000 a.C. riportata alla luce da Sir Arthur Evans.
    • Una volta arrivati possiamo lasciarci incantare dalle meravigliose rovine del complesso dell'antico Palazzo, dove un tempo sorgevano i centri amministrativi e religiosi dell'intera regione.
    • Infine torniamo a Heraklion, che possiamo ammirare grazie a un tour panoramico.

    Cosa c'è da sapere

    • L'escursione non prevede guida.
    • I biglietti d'ingresso al sito archeologico e al Palazzo di Cnosso non sono inclusi nel prezzo.

    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_0821 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 41 €

    Le meraviglie di cnosso e museo archeologico

    Descrizione

    L'antica città di Cnosso, sospesa tra storia e leggenda, ci affascina con i resti del grandioso palazzo, testimonianza della civiltà minoica e tesoro di storia e di arte di rara bellezza.

    Cosa vediamo
    • Palazzo di Cnosso
    • Museo archeologico
    Cosa facciamo

    • Lasciato il porto di Heraklion ci attende una visita emozionante di Cnosso, antica capitale del grande regno di Minosse che, considerate le dimensioni dell'area, si pensa ospitasse 100.000 abitanti. Testimonianza dell'antica civiltà minoica, l'originario palazzo minoico risaliva al 1.900 a.C. circa. Quest’ultimo fu distrutto da un terremoto duecento anni dopo e ricostruito in modo molto più grandioso nel 1.700 a.C. L'ultima catastrofe si verificò attorno al 1.500-1.450 a.C., quando il sisma causato dall'eruzione del vulcano di Santorini distrusse per sempre le dimore reali. Visitando gli scavi riviviamo il mito di Minosse: per la complessità del palazzo si crede infatti che qui ebbe origine il mito del labirinto.
    • Accompagnati dalla nostra guida, camminiamo tra le meravigliose rovine del complesso dell'antico palazzo, dove un tempo sorgevano i centri amministrativi e religiosi dell'intera regione. Possiamo avere un'idea della magnificenza di questa opera immensa grazie ai restauri di Sir Arthur Evans, sebbene siano stati criticati per la loro modernità. Ammiriamo gli alloggi di re, regina e membri della corte reale, i locali adibiti alle grandi occasioni, la zona del teatro, i magazzini e i laboratori dei vasai.
    • La visita prosegue nel museo archeologico, dove ci attende una collezione unica di manufatti risalenti alla civiltà minoica. Ci lasciamo incantare dagli idoli in terracotta, marmo e alabastro, e dalle collezioni di ori, gioielli, avorio, statuine, sarcofagi e affreschi, testimonianza preziosa dell'inclinazione artistica di questa civiltà millenaria.

    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
    • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti che sbarcano nel porto di Heraklion.
    • Per coloro che sbarcano a Heraklion, si prega di assicurarsi che il proprio volo parta dopo le 16.50.

    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_0827 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Tipo: Consigliata ai disabili Adulti da 50 € Bambini da 37 €

    L'incantevole palazzo di cnosso e il centro storico di heraklion

    Descrizione

    Un'escursione indimenticabile per scoprire Creta, crogiolo di arte e storia, che ci sorprende con gli scavi di Cnosso e le meraviglie storico-architettoniche di Heraklion?.

    Cosa vediamo

    • Palazzo di Cnosso
    • Heraklion: tempo libero e shopping?

    Cosa facciamo

    • Creta non è soltanto la più grande isola della Grecia, ma è anche uno scrigno di storia, arte e cultura e la nostra escursione non può che iniziare con la visita degli straordinari scavi di Cnosso.
    • Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo di Cnosso è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3000 a.C.. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata e riviviamo il mito di Minosse: si pensa che il palazzo sia legato al mito del labirinto e del Minotauro per il numero di stanze che ospitava (probabilmente in origine erano oltre 1000).
    • Sulla via del ritorno facciamo tappa a Heraklion, capoluogo dell'omonima contea e centro culturale ed economico, impreziosito da antichi palazzi, piazzette raccolte e opere architettoniche risalenti alla dominazione veneziana e turca.
    • Prima di tornare al porto, ci concediamo un po' di shopping e passeggiamo nel centro di questa moderna città.

    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • L'escursione è disponibile sia per gli ospiti in transito che per gli ospiti che sbarcano nel porto di Heraklion.
    • Per coloro che sbarcano a Heraklion, si prega di assicurarsi che il proprio volo parta dopo le 14.20.?

    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_0822 Durata: 04:30 h Livello: Facile Tipo: Best Tour Adulti da 45 € Bambini da 33 €

    Alla scoperta di kritsÀ e agios nikolaos

    Descrizione

    Da Kristà, borgo caratteristico incastonato in un paesaggio incontaminato, ad Agios Nikolaos, vivace località e rinomata meta turistica che non ha dimenticato le proprie origini e tradizioni.

    Cosa vediamo
    • Kritsa e chiesa di Panagia Kera
    • Agios Nikolaos
    Cosa facciamo
    • La prima tappa della nostra escursione è Kritsà, caratteristico borgo arroccato su una collina che ha mantenuto ben salde le proprie tradizioni. Qui visitiamo la chiesa rurale di Panagia Kera, risalente al XIII secolo e celebre per le sue pitture rurali, ancora in ottimo stato, tra cui il Giudizio Universale, che ritrae le gioie del Paradiso e le sofferenze delle anime condannate all'Inferno. Tra le scene raffigurate riconosciamo anche San Francesco d'Assisi, insolitamente ritratto tra i santi del calendario greco-ortodosso.
    • Ritorniamo sul pullman e in pochissimo tempo arriviamo ad Agios Nikolaos, splendida località turistica affacciata sul mare. Ci concediamo una bella passeggiata sul lungomare, costellato di affascinanti botteghe artigianali e locali tipici all'aperto, dove possiamo, nel nostro tempo libero, degustare i prodotti locali e assaporare la saumada, la tipica bevanda a base di latte di mandorle.
    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Heraklion.

    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_0825 Durata: 07:30 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Tipo: Dedicata alle famiglie; Best Tou Adulti da 105 € Bambini da 78 €

    Alla scoperta di kritsÀ, agios nikolaos e cnosso

    Descrizione

    Un'occasione unica per scoprire la Creta più autentica, le sue meraviglie paesaggistiche, storiche e architettoniche, e per fare un tuffo nel suo passato glorioso visitando gli scavi del palazzo di Cnosso, simbolo dell'epoca in cui la civiltà cretese era nel pieno della sua magnificenza.

    Cosa vediamo
    • Kritsà e chiesa di Panagia Kera
    • Agios Nikolaos
    • Palazzo di Cnosso
    Cosa facciamo
    • Lasciamo il porto e ci dirigiamo in direzione di Kritsà, pittoresco borgo arroccato sul monte Dikti, custode di capolavori architettonici di rara bellezza, come la chiesa di Panagia Kera risalente al XIII secolo e rinomata per i suoi meravigliosi affreschi. Qui ammiriamo le scene del Secondo Avvento ambientate all'Inferno e in Paradiso e vediamo inoltre la raffigurazione, molto rara, di San Francesco d'Assisi insieme ai Santi del calendario ortodosso.
    • Usciti dalla chiesa, imbocchiamo una delle stradine che ci portano nel cuore del borgo, ricco di botteghe dove si vendono veri e propri capolavori artigianali, come i famosi tessuti impreziositi da pizzi e merletti.
    • Lasciamo Kritsà per visitare un'altra perla di Creta: Agios Nikolaos, rinomata località turistica con un meraviglioso lungomare dove abbiamo tempo per passeggiare e curiosare tra i negozietti o per poi fare una sosta in uno dei tanti caffè all'aperto.
    • Proseguiamo verso ovest per un tuffo nella storia e nella mitologia. La nostra visita si chiude infatti in bellezza con gli scavi del famoso palazzo di Cnosso, legato per la sua struttura labirintica al mito di Minosse. Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3000 a.C., epoca in cui regnava il grande Re Minosse. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata, meraviglie architettoniche che testimoniano i fasti del glorioso passato minoico.
    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Heraklion.

    Giorno 7
    Heraklion
    Cod: EXC_1424 Durata: 08:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto non incluso Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 65 € Bambini da 48 €

    Le meraviglie di creta: cnosso, kritsÀ e agios nikolaos

    Descrizione

    Un viaggio nel tempo alla scoperta del passato di Creta, culla di una civiltà millenaria e scrigno di meraviglie storiche e paesaggistiche. Dal palazzo che diede vita al mito del Minotauro al caratteristico borgo di Kritsà, per poi concludere in bellezza la giornata con una passeggiata ad Agios Nikolaos e con un tuffo nelle sue limpide acque.

    Cosa vediamo
    • Palazzo di Cnosso
    • Kritsà e chiesa di Panagia Kera
    • Agios Nikolaos e relax sulla spiaggia
    Cosa facciamo

    • Lasciamo Heraklion per dirigerci verso la prima tappa della nostra escursione: Cnosso, antica capitale del grande regno di Minosse che, considerate le dimensioni dell'area, si pensa ospitasse 100.000 abitanti. Testimonianza dell'antica civiltà minoica, l'originario palazzo minoico risaliva al 1.900 a.C. circa. Quest’ultimo fu distrutto da un terremoto dopo duecento anni e ricostruito in modo molto più grandioso nel 1.700 a.C. L'ultima catastrofe si verificò attorno al 1.500-1.450 a.C., quando il sisma causato dall'eruzione del vulcano di Santorini distrusse per sempre le dimore reali. Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3.000 a.C. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata e riviviamo il mito di Minosse: si pensa che il palazzo sia legato al mito del labirinto e del Minotauro per il numero di stanze che ospitava (probabilmente in origine erano oltre 1000).
    • Il tour continua verso Kritsà, caratteristico borgo arroccato su una collina che ha mantenuto ben salde le proprie tradizioni. Qui visitiamo la chiesa rurale di Panagia Kera, risalente al XIII secolo e celebre per le sue pitture rurali, ancora in ottimo stato, tra cui il Giudizio Universale, che ritrae le gioie del Paradiso e le sofferenze delle anime condannate all'Inferno. Tra le scene raffigurate riconosciamo anche San Francesco d'Assisi, insolitamente ritratto tra i santi del calendario greco-ortodosso.
    • Ritorniamo sul pullman per concludere la giornata in bellezza con la visita di Agios Nikolaos, splendida località turistica affacciata sul mare. La città ci delizia con il suo lungomare, con le affascinanti botteghe artigianali e i locali tipici all'aperto, dove possiamo prendere un caffè godendoci un po' di relax.
    • Prima di tornare al porto, possiamo deliziare il palato in una delle tipiche taverne oppure goderci il sole e il mare nella vicina spiaggia, la giusta conclusione di una giornata trascorsa tra le bellezze di un'isola tutta da scoprire.

    Cosa c'è da sapere

    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e abbigliamento sportivo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Heraklion.

    Giorno 9
    Kotor
    Cod: EXC_02C5 Durata: 02:30 h Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 75 € Bambini da 52 €

    Lungo le bocche di cattaro in tuk tuk

    Descrizione

    Un tour comodo e divertente a bordo di un simpatico tuk tuk per esplorare le splendide Bocche di Cattaro, dichiarate Patrimonio Mondiale dall'UNESCO, seguendone l'andamento frastagliato e ammirandone gli incantevoli panorami.

    Cosa vediamo
    • Tour in tuk tuk
    • Bocche di Cattaro e città vecchia di Cattaro
    • Villaggio di Mulla
    • Canale di Verige
    • Cittadina di Teodo
    • Porto Montenegro
    • Penisola di Vrmac
    Cosa facciamo
    • Saliamo a bordo di un tuk tuk, pittoreschi taxi a tre ruote aperti sui lati e dotati di copertura, e diamo inizio alla nostra piacevole escursione alla scoperta delle Bocche di Cattaro*, il fiordo più meridionale d'Europa, che per la sua bellezza è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dall'UNESCO.
    • Partiamo dalla città vecchia di Cattaro, che reca le tracce evidenti del periodo di splendore vissuto dalla città nel Medioevo, e proseguiamo lungo il litorale dove si susseguono pittoreschi borghi marinari incastonati in piccole e affascinanti baie.
    • Raggiungiamo così il villaggio di pescatori di Mulla, situato ai piedi di una montagna, che ancora oggi conserva intatto il fascino di un tempo, con le vecchie navi ormeggiate al molo e reti da pesca stese ad asciugare.
    • Eccoci quindi sul canale di Verige lo spettacolare stretto che separa la baia di Cattaro da quella di Teodo, offrendoci una magnifica vista sulla barocca Perasto.
    • Ci inoltriamo nella pittoresca cittadina di Teodo, un tempo villaggio di pescatori trasformato poi in un fiorente centro industriale, dove siamo spettatori del volto più moderno del fiordo.
    • Attraversiamo il lussuoso insediamento di Porto Montenegro di cui ammiriamo le spaziose residenze sul lungomare, i ristoranti esclusivi e l'elegante porticciolo con servizi di prima classe.
    • Torniamo quindi verso Cattaro, che possiamo osservare da una prospettiva nuova: scendiamo infatti verso la città dalle alture della penisola di Vrmacche ci offrono incantevoli panorami su tutto il fiordo.
    Cosa c'è da sapere
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • Ogni tuk tuk può trasportare al massimo 4 passeggeri.
    • L'escursione non prevede guida. L'autista fornirà informazioni in lingua inglese.?
    Giorno 9
    Kotor
    Cod: EXC_1034 Durata: 02:00 h Livello: Moderata Adulti da 30 € Bambini da 21 €

    Passeggiata a cattaro

    Descrizione

    Un'escursione alla scoperta di Cattaro, suggestiva città che si affaccia sulle acque cristalline dell'omonima baia, e dei tesori medievali custoditi all'interno delle sue antiche mura.

    Cosa vediamo
    • Antiche mura
    • Città vecchia
    • Cattedrale di S. Trifone
    • Museo Marittimo
    Cosa facciamo
    • Situata ai piedi del Monte Lov_en, la città di Cattaro si estende su una lingua di costa dell'omonima baia. I lavori di costruzione delle antiche mura iniziarono nel Medioevo, nel 1420, quando Cattaro era all'apice del suo splendore. Furono però terminate solo nel XVIII secolo. Le mura, alte 15 metri, cingono ancora oggi la città per 4,5 km, fino al bastione di san Giovanni, che svetta ad un'altezza di 280 m sul livello del mare.
    • Nella città vecchia, che ha conservato il suo carattere medioevale, visitiamo la Cattedrale di S. Trifone, costruita nel 1166, per ammirarne lo stile romanico arricchito da elementi di architettura bizantina. Al suo interno possiamo osservare l'originale alternarsi di pilastri squadrati e antiche colonne tra le navate e l'abside.
    • In seguito ci rechiamo al Museo Marittimo, che narra la tradizione marittima della città, consolidatasi tra il XVI e il XVIII secolo, ricordando le flotte e i capitani più famosi della sua storia.
    • Al termine della visita guidata passeggiamo tra le pittoresche vie della città e impieghiamo il nostro tempo libero dedicandoci allo shopping o rilassandoci in uno dei tanti caffè.
    Cosa c'è da sapere
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie e alle donne in gravidanza.
    • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
    Giorno 9
    Kotor
    Cod: EXC_1035 Durata: 04:00 h Livello: Facile Adulti da 55 € Bambini da 38 €

    Budua e cattaro: storia di due cittÀ

    Descrizione

    Oltrepassiamo le antiche mura di Budua per ammirare il suo suggestivo centro storico e ci perdiamo tra i tesori medievali di Cattaro, cittadina dichiarata patrimonio dell'UNESCO.

    Cosa vediamo
    • Budua: città vecchia, antiche mura, centro storico
    • Cattaro: centro storico
    Cosa facciamo
    • Lasciato il porto di Cattaro viaggiamo in pullman fino a Budua, una delle città più antiche della regione. Secondo la leggenda, la città fu fondata da Cadmo, figlio di Agendone, re Fenicio. Questi, partito da Tebe, giunse con un carro sul luogo che sarebbe diventato Budua. La città vecchia sorgeva originariamente su un isolotto, divenuto una penisola nel corso dei secoli grazie alla formazione di un istmo sabbioso che oggi lo collega alla terraferma.
    • Circondata da mura del XV secolo, questa imponente fortezza medioevale è composta da torri e da varie porte d'accesso dislocate lungo le mura stesse.
    • Una volta entrati all'interno delle mura, passeggiamo nel centro storico di Budua, un suggestivo labirinto di stradine, piazzette e monumenti reso ancor più interessante dallo stile di ispirazione veneziana in cui è stato ricostruito dopo il terremoto del 1979, in ricordo della dominazione della Repubblica della Serenissima.
    • Di ritorno da Budua ci fermiamo a visitare Cattaro, splendida cittadina dichiarata patrimonio dell'UNESCO, e abbiamo la possibilità di trascorrere del tempo libero nel centro storico, che reca le tracce evidenti del periodo di splendore vissuto dalla città nel Medioevo.
    Cosa c'è da sapere
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    Giorno 9
    Kotor
    Cod: EXC_1036 Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 55 € Bambini da 38 €

    Perasto, visita di 'nostra signora delle rocce' e cattaro

    Descrizione

    Un suggestivo viaggio alla scoperta dell'animo barocco di Perasto e dell'unica isola artificiale del mare Adriatico, che si conclude con la visita della città di Cattaro e delle sue bellezze medievali.

    Cosa vediamo
    • Perasto
    • Isolotto di "Nostra Signora delle Rocce"
    • Cattaro: Cattedrale di S. Trifone, Museo Marittimo
    Cosa facciamo
    • Dopo un breve percorso in pullman ci fermiamo a visitare la suggestiva città di Perasto e a fotografarne i tesori. Grande potenza marittima che raggiunse l'apice dello splendore nel XVII e XVIII secolo, Perasto è infatti la città barocca del Montenegro che meglio si è preservata fino ai nostri giorni.
    • Un battello ci conduce poi sull'isolotto artificiale di 'Nostra Signora delle Rocce', o isola dello Scalpello, (Gospa od Škrpjela), costruita dagli abitanti del luogo nel corso dei secoli con massi e parti di vecchie navi affondate intorno ad un piccolo scoglio (Škrpjel). Qui, possiamo visitare la chiesa dedicata alla Madonna e definita 'autentico scrigno di piccoli tesori', vera e propria testimonianza della storia e delle tradizioni di Perasto. Prima di fare ritorno a Perasto, sostiamo ancora un po' sull'isolotto per gustare la magnifica vista sulla baia di Cattaro.
    • Risaliti sul battello, torniamo a Perasto per poi dirigerci da lì verso Cattaro, suggestiva cittadina racchiusa da imponenti mura medievali, dichiarata patrimonio dell'UNESCO in seguito al terremoto del 1979.
    • Passeggiamo per le vie del centro storico, dove si erge la Cattedrale di San Trifone, la più antica chiesa cattedrale conservatasi sulla costa orientale del mare Adriatico. Essa custodisce una preziosa collezione di arte veneta del XIV secolo.
    • Proseguiamo quindi verso il Museo Marittimo, ospitato nel settecentesco Palazzo Grgurina, dove possiamo ammirare modelli di navi, strumenti, stendardi, foto e manufatti.
    • Al termine della visita guidata, abbiamo a disposizione ancora un po' di tempo libero per curiosare per la città e acquistare dei souvenir.
    Cosa c'è da sapere
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
    Giorno 9
    Kotor
    Cod: EXC_1037 Durata: 04:30 h Livello: Facile Pranzo: Degustazione Adulti da 65 € Bambini da 45 €

    Tour panoramico del montenegro in pullman

    Descrizione

    Un'occasione unica per ammirare le bellezze naturali del Montenegro e scoprirne il ricco patrimonio storico e culturale, in una visita alle cittadine medievali di Cattaro, Cettigne e Budua.

    Cosa vediamo
    • Baia di Cattaro vista dal Monte Lovcen
    • Njegusi
    • Cettigne
    • Budua
    Cosa facciamo
    • Saliamo in pullman fin sulla cima del Monte Lovcen, che ci offre una splendida vista panoramica sulla suggestiva baia di Cattaro.
    • Il nostro viaggio prosegue verso Njegusi, piccolo villaggio collocato alle pendici del Monte, dove possiamo gustare le specialità locali, per poi recarci nella vicina Cettigne passando per magnifiche colline carsiche che ne rappresentano una muraglia naturale. Cettigne fu capitale del Montenegro fino al dopoguerra, quando con l'annessione del Montenegro alla Jugoslavia la capitale fu trasferita a Podgorica.
    • Dalle alture della montagna scendiamo quindi fino al mare, giungendo a Budua, dove ci fermiamo per passeggiare nelle sue pittoresche strade medievali e ammirare le antiche mura del XV secolo che cingono il suo centro storico; la città sorge oggi su una penisola, che originariamente era però un isolotto in seguito collegato alla terraferma da un istmo sabbioso.
    Cosa c'è da sapere
    • Il circuito panoramico verrà effettuato prevalentemente in bus.
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    Giorno 9
    Kotor
    Cod: EXC_1497 Durata: 03:30 h Livello: Facile Tipo: Dedicata alle famiglie Adulti da 55 € Bambini da 38 €

    Gita in barca tra le bellezze del montenegro

    Descrizione

    Una suggestiva escursione in battello per scoprire le attrazioni principali del Montenegro, dall'unico fiordo del Mediterraneo al leggendario e pittoresco isolotto di Nostra Signora delle Rocce, alle affascinanti cittadine di Perasto e Cattaro.

    Cosa vediamo
    • Bocche di Cattaro
    • Isolotto di Nostra Signora delle Rocce: santuario
    • Perasto: Chiesa di S. Nicola, Museo Marittimo
    Cosa facciamo
    • A bordo di una barca, salpiamo alla volta dell'unico fiordo del Mediterraneo, le Bocche di Cattaro, situate nell'omonima baia ai piedi dei monti Lov_en e Orjen. Non dimenticheremo facilmente la magia dell'incontro tra le imponenti pareti rocciose alte fino a 1800 m e le acque cristalline del Mediterraneo.
    • Costeggiando la baia con i suoi pittoreschi villaggi, davanti a noi scorgiamo due isole, San Giorgio e l'isola dello Scalpello o di 'Nostra Signora delle Rocce', dove attracchiamo. Narra la leggenda che l'isola sia stata costruita dagli abitanti del luogo nel corso dei secoli, con massi e parti di vecchie navi affondate, intorno ad un piccolo scoglio (krpjel).
    • L'isola ospita l'omonimo e pittoresco santuario della Madonna dello Scalpello o Madonna delle Rocce, che custodisce 68 magnifici dipinti di Tripo Kokolja, un artista del XVII secolo originario di Perasto e noto per il suo celebre dipinto 'La morte della Vergine'.
    • Lasciato l'isolotto, ci lasciamo trasportare fino alla pittoresca città di Perasto, tranquilla cittadina barocca che ospita bellissimi edifici del XVII e XVIII secolo: sedici palazzi barocchi e ben diciannove chiese, di cui due ortodosse.
    • Passeggiamo nella sua pacifica atmosfera, dove possiamo ammirare numerosi monumenti sacri, come la Chiesa di San Nicola, costruita tra il XV e il XVII secolo.
    • Lasciata questa suggestiva e accogliente città, attraversiamo le acque tranquille e cristalline della baia per raggiungere Cattaro, dove visitiamo il Museo Marittimo all'interno del settecentesco Palazzo Grgurina e trascorriamo del tempo libero, prima di far rientro sulla nave.
    Cosa c'è da sapere
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_01J8 Durata: 05:30 h Livello: Moderata Pranzo: Degustazione Adulti da 55 € Bambini da 41 €

    Le bellezze naturali di omis e spalato

    Descrizione

    Una suggestiva panoramica lungo la costa fino alla pittoresca cittadina di Omis. Godetevi l’escursione in barca sul fiume fino al ristorante Radman’s Mills, dove vi aspetta una deliziosa degustazione. E poi un viaggio nel tempo fino al centro storico di Spalato, dove visiterete il Palazzo di Diocleziano, dichiarato patrimonio dell’UNESCO.

    Cosa vediamo

    • Città vecchia di Omis
    • Barca sul fiume Cetina
    • Ristorante Radman’s Mill: antico mulino, assaggio di prodotti locali, show musicale
    • Passeggiata a Spalato: il palazzo di Diocleziano, Cattedrale di S. Doimo, Tempio di Giove (visita esterna)

    Cosa facciamo

    • Una panoramica lungo la costa, per i percorsi di montagna, con una fermata fotografica nella pittoresca e pacifica cittadina di Omis, situata alle foci del fiume Cetina. Potremo ammirare le mura medievali ancora visibili sulla collina ai cui piedi sorge la città. Una volta arrivati ad Omis avremo un po’ di tempo libero.
    • Godiamo di un’escursione in battello sul fiume fino al ristorante Radman’s Mills: gusteremo un assaggio di prosciutto locale, formaggio e pane fatto in casa, accompagnati da un bicchiere di vino e musica dal vivo. Potremo fare una passeggiata nel bosco o rilassarci e goderci la vista del fiume che scorre davanti al magnifico antico mulino.
    • Il tour continua con una panoramica lungo la costa di Spalato e con una passeggiata nel centro storico, costruito attorno al Palazzo di Diocleziano. Vedremo i sotterranei del palazzo dell’imperatore romano, costruito nel IV secolo e patrimonio dell’umanità Unesco.
    • Inoltre, vedremo esternamente la Cattedrale di San Doimo (santo patrono della città), costruita sui resti di un antico santuario, che si pensa sia il più antico del mondo, l’interessante Tempio di Giove, la Porta Aurea e la Piazza con il Peristilio.
    • Dopo questa passeggiata nella storia di Spalato, potremo tornare al porto o rimanere in città per esplorarla in libertà.

    Cosa c'è da sapere

    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • L'escursione guidata termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.

    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_01KH Durata: 04:00 h Livello: Moderata Adulti da 40 € Bambini da 30 €

    TraÙ e spalato (mezza giornata)

    Descrizione Un viaggio nel tempo a passeggio tra mura romane, palazzi medievali e imponenti fortificazioni in due città ricche di storia. Cosa vediamo
    • Traù: cinta muraria, Cattedrale di S. Lorenzo, campanile
    • Spalato: giro di orientamento e tempo libero?
    Cosa facciamo
    • La nostra escursione comincia con una visita della città medievale di Traù, posta su un'isola collegata alla terraferma da un piccolo ponte, fondata addirittura nel III secolo a.C. da coloni greci con il nome di Tragurion, 'isola delle capre'. Ci addentriamo innanzitutto nella cinta muraria, più volte ampliata durante i secoli, e attraversiamo le caratteristiche viuzze fiancheggiate da case in pietra, palazzi, chiese e monasteri.
    • Arriviamo quindi alla Cattedrale di S. Lorenzo, la cui costruzione ha richiesto ben quattro secoli di lavori. La facciata principale, realizzata dall'architetto locale Radovan e completata nel 1240, è considerata un vero e proprio capolavoro d'arte medievale. Il campanile, la cui costruzione risale al XIV secolo, è alto 47 metri e realizzato in tre stili architettonici diversi.
    • Al termine della passeggiata ci godiamo del tempo libero per ammirare da vicino le bellezze di questa splendida città che dal 1997 è sotto la protezione dell'UNESCO.
    • Ritornando al bus, ci dirigeremo verso Spalato per una breve visita ed un poco di tempo libero per esplorare autonomamente la cittá o per gli ultimi acquisti prima di tornare a bordo.?
    Cosa c'è da sapere
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • L'escursione termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.
    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_02I6 Durata: 02:00 h Livello: Facile Adulti da 75 € Bambini da 56 €

    Alla scoperta di spalato in tuk tuk

    Descrizione

    Un tour comodo e divertente per esplorare la storica Spalato a bordo di simpatici tuk tuk, abbinato a una passeggiata nella città vecchia per assaporare fino in fondo le atmosfere locali

    Cosa vediamo
    • Spiaggia di Ba?vice
    • Parco Strossmayer
    • Passeggiata nel centro
    • Statua di Grgur Ninski
    • Porta Aurea e Peristilio del palazzo di Diocleziano
    • Teraca Vidilica
    • Promontorio Sustipan
    • Piazza della Repubblica
    Cosa facciamo
    • Sbarcati a terra, iniziamo subito la nostra escursione a bordo di simpatici tuk tuk, pittoreschi taxi a tre ruote aperti sui lati e dotati di copertura.
    • In pochi minuti raggiungiamo la prima meta: la popolare spiaggia di Ba?vice, esattamente nel centro città, bagnata dalle acque cristalline del mare Adriatico e proprio per questo molto amata da turisti e persone del posto.
    • Raggiungiamo quindi il Parco Strossmayer, situato tra due bastioni, resti delle fortificazioni veneziane, un'oasi di verde nel cuore della città dove campeggia una grande fontana modernista.
    • Qui scendiamo dal nostro mezzo per intraprendere una breve passeggiata a piedi, che ci consente di ammirare alcune delle principali attrazioni di Spalato. 
    • Rendiamo omaggio alla statua di Grgur Ninski (Gregorio di Nona), realizzata in bronzo dal celebre scultore croato Ivan Meštrovi?. Non resistiamo alla tentazione di toccare l'alluce del santo, un gesto che secondo la tradizione porta fortuna e che ha reso lucidissimo il piede della statua per i tanti che ci hanno preceduto.
    • Attraversiamo la Porta Aurea, monumentale ingresso al centro storico, che ricalca il perimetro del grande palazzo di Diocleziano, edificato verso il 300 d.C. come residenza privata fortificata e divenuta in seguito vera e propria città.
    • Passeggiamo nel Peristilio, la piazza centrale del palazzo, circondata da splendidi edifici con innumerevoli colonne. Per la sua bellezza scenografica e l'acustica perfetta, viene utilizzata anche per allestire opere classiche e rappresentazioni teatrali. 
    • Riprendiamo il tour a bordo del nostro fedele tuk tuk e raggiungiamo la Teraca Vidilica, un belvedere da cui si gode una vista spettacolare sulla città e sul mare. Qui facciamo una breve sosta per scattare foto a un panorama indimenticabile.
    • Attraversiamo la galleria che perfora per quasi un chilometro il monte Marjan e passiamo accanto al promontorio Sustipan, dove sorse il primo cimitero della città, oggi trasformato in un bellissimo parco nelle immediate vicinanze del centro con una vista mozzafiato sul mare e sulle isole.
    • Di ritorno verso il porto, percorriamo il lungomare, da poco restaurato, fino a Piazza della Repubblica, situata a ovest della Riva. Qui abbiamo l'opportunità di scegliere se rimanere a passeggiare in città per conto nostro o rientrare in tuk tuk al punto d'incontro situato al porto.
    Cosa c'è da sapere
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • Ogni tuk tuk può trasportare al massimo 4 passeggeri.
    • L'escursione non prevede guida.Le informazioni saranno fornite dall'autista in inglese durante il percorso.?
    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_0999 Durata: 06:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 55 € Bambini da 41 €

    TraÙ e spalato (giornata intera)

    Descrizione

    Un viaggio nel tempo a passeggio tra mura romane, palazzi medievali e imponenti fortificazioni in due città ricche di storia.

    Cosa vediamo
    • Traù: cinta muraria, Cattedrale di S. Lorenzo, campanile
    • Spalato: Palazzo di Diocleziano, Cattedrale di S. Doimo, Tesoro della Cattedrale, Tempio di Giove
    Cosa facciamo
    • La nostra escursione comincia con una visita della città medievale di Traù, posta su un'isola collegata alla terraferma da un piccolo ponte, fondata addirittura nel III secolo a.C. da coloni greci con il nome di Tragurion, "isola delle capre". Ci addentriamo innanzitutto nella cinta muraria, più volte ampliata durante i secoli, e attraversiamo le caratteristiche viuzze fiancheggiate da case in pietra, palazzi, chiese e monasteri.
    • Arriviamo quindi alla Cattedrale di S. Lorenzo, la cui costruzione ha richiesto ben quattro secoli di lavori. La facciata principale, realizzata dall'architetto locale Radovan e completata nel 1240, è considerata un vero e proprio capolavoro d'arte medievale. Il campanile, la cui costruzione risale al XIV secolo, è alto 47 metri e realizzato in tre stili architettonici diversi.
    • Al termine della passeggiata ci godiamo del tempo libero per ammirare da vicino le bellezze di questa splendida città che dal 1997 è sotto la protezione dell'UNESCO.
    • Ripartiamo in pullman alla volta di Spalato, dove ci aspetta una visita guidata del Palazzo di Diocleziano. L'imponente complesso architettonico, situato nel cuore della città vecchia, si erge esattamente dove un tempo si trovava il palazzo fatto costruire nel IV secolo dal famoso Imperatore romano che lì si ritirò a vivere dopo aver abdicato. Dopo la distruzione di Salona nel VII secolo, i rifugiati provenienti da questa città occuparono il palazzo fortificato, segnando così l'inizio dell'odierna città di Spalato, che pure ha origini antichissime che si fanno risalire alla colonia greca di Aspalathos (IV secolo a.C.).
    • La nostra visita prosegue con la Cattedrale di S. Doimo, consacrata al santo patrono della città, che occupa quello che un tempo era il mausoleo di Diocleziano. I suoi interni conservano ancora gran parte delle decorazioni originali, incluso un colonnato di raffinate colonne corinzie. Nella cattedrale visitiamo anche il famoso Tesoro della Cattedrale, che conserva una stupenda collezione di manufatti, dipinti e manoscritti e custodisce anche le reliquie del Santo.
    • La nostra ultima tappa è il Tempio di Giove, originariamente situato di fronte alla cattedrale, al di là del Peristilio (la piazza quadrata che conduceva agli appartamenti imperiali). Quello di Giove è l'unico dei tre templi presenti nell'originale palazzo di Diocleziano, ad essersi conservato fino ad oggi, seppur trasformato in battistero. La facciata del tempio, inoltre, è stata ristrutturata numerose volte nell'arco dei suoi molti secoli di vita.
    • Al termine dell'escursione guidata potremo esplorare la città liberamente o dedicarci ad un po' di shopping prima di ritornare alla nave.
    Cosa c'è da sapere

    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • L'escursione guidata termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.
    • Il Tour include un pranzo al sacco.
    • In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.

    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_1000 Durata: 07:00 h Livello: Moderata Pranzo: Pasto incluso Adulti da 90 € Bambini da 67 €

    Parco nazionale di krka

    Descrizione

    Un'intera giornata all'insegna dell'avventura tra le meraviglie naturali del Parco Nazionale di Krka, con le sue cascate mozzafiato, e del paesaggio croato circostante.

    Cosa vediamo
    • Parco Nazionale di Krka
    • Cascate Skradinski Buk
    • Mulini ad acqua
    • Museo etnografico
    Cosa facciamo
    • La nostra escursione si snoda nei paesaggi tipici del Carso, dove gli altipiani calcarei sono attraversati da profondi canyon. La nostra destinazione di questo entusiasmante viaggio è il Parco Nazionale Krka, un'area protetta di circa 14 ettari di terreno che prende il nome dal fiume che la attraversa.
    • All'interno del parco possiamo ammirare con naturale stupore le cascate mozzafiato Skradinski Buk. Nel parco trovano casa circa 400 specie animali, molte delle quali native, come il salmone dell'Adriatico. Nell'area protetta, dall'interazione tra acqua e roccia calcarea sono nate delle barriere tufacee e 7 cascate di travertino, di cui l'ultima, Skradinski Buk appunto, è la più grande e la più conosciuta, con i suoi 400 m di larghezza e 46 metri di altezza. Sopra questo tratto del fiume è stato costruito un camminamento immerso nel bosco, lungo il quale sono stati restaurati e rimessi in funzione gli antichi mulini ad acqua. Lungo i sentieri, sopra e sotto le cascate, si trovano inoltre innumerevoli punti panoramici.
    • Visitiamo alcuni mulini ad acqua e il vicino museo etnografico, che espone antichi stanziamenti umani nel parco, come le grotte neolitiche, per poi dirigerci a un ristorante locale per il pranzo.
    • Conclusa la visita, infine, abbiamo anche del tempo libero a disposizione possiamo visitare il parco a nostro piacimento.
    Cosa c'è da sapere
    • La durata del trasferimento in pullman dal porto al Parco Nazionale di Krka è di circa 1 ora e 30 minuti.
    • L'escursione prevede un lungo percorso a piedi su terreno non uniforme ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode o da hiking.
    • Il percorso a piedi comprende 194 scalini.
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_1001 Durata: 03:30 h Livello: Moderata Adulti da 50 € Bambini da 37 €

    Visita di spalato

    Descrizione

    Un viaggio nel tempo a passeggio tra mura romane, palazzi medievali e imponenti fortificazioni di una città ricca di storia.

    Cosa vediamo

    • Casa di Ivan Meštrovi?
    • Palazzo di Diocleziano
    • Cattedrale di S. Doimo
    • Tempio di Giove
    • Porta Aurea
    • Mercato cittadino e tempo libero

    Cosa facciamo
    • L'escursione ha inizio da quella che fu un tempo la casa dell'artista Ivan Meštrovi?, ora adibita a museo, dandoci la possibilità di conoscere uno dei più famosi scultori croati di tutti i tempi e di ammirarne alcune opere.
    • Ci dirigiamo a piedi verso il meraviglioso Palazzo romano di Diocleziano, eretto nella parte antica della città nel IV secolo d.C. su richiesta dell'imperatore stesso, che qui si ritirò dopo aver abdicato. Visitiamo le cantine dell'edificio le quali, grazie al loro perfetto stato di conservazione, ci faranno riscoprire la vita di palazzo con tutti i suoi usi e costumi del tempo.
    • Proseguiamo verso la Cattedrale di San Doimo, patrono della città, costruita sui resti di uno dei santuari più antichi del mondo, il mausoleo di Diocleziano.
    • La visita ci porta infine anche dinanzi al Tempio di Giove e di ad alcuni dei principali monumenti di Spalato, tra i quali la Porta Aurea.
    • Al termine di questa affascinante visita possiamo approfittare del tempo libero a nostra disposizione per passeggiare nel coloratissimo mercato cittadino.
    Cosa c'è da sapere
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • L'escursione guidata termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del 'tutti a bordo' segnalato sul Diario di Bordo.
    •  In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.
    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_1002 Durata: 04:30 h Livello: Facile Adulti da 45 € Bambini da 33 €

    Alla scoperta di salona e traÙ

    Descrizione

    Due città sospese nel tempo: Salona con la sua incredibile area archeologica, dove il tempo sembra essersi fermato, e Traù, dove antico e moderno convivono in un'atmosfera unica e affascinante.

    Cosa vediamo
    • Salona: rovine romane, anfiteatri e terme
    • Traù: Cattedrale di S. Lorenzo, Municipio, Palazzo Cippico, Loggia pubblica
    Cosa facciamo
    • Visitiamo l'antica città di Salona dove, a differenza della frenetica Spalato, sembra che il tempo si sia fermato all'epoca dei romani, che avevano creato proprio qui un insediamento di circa 40.000 abitanti. L'estensione delle rovine romane rende oggi Salona un'area archeologica di fondamentale importanza, nella quale sono stati riportati alla luce antichi anfiteatri e terme romane.
    • Da Salona ripartiamo alla volta di Traù, cittadina situata su una piccola isola stretta tra l'isola maggiore di Ciovo e la terraferma. Insieme a immensi parchi verdi scopriamo le spettacolari costruzioni che fanno di Traù un vero e proprio museo all'aria aperta con case di pietra bianchissima, monasteri, chiese e torri.
    • Visitiamo la Cattedrale di San Lorenzo, l'esempio più perfetto di architettura sacra croata, risalente al XIII secolo. Ci dirigiamo poi verso il municipio, per proseguire quindi verso il palazzo Cippico e la Loggia pubblica, rinomata per il grande rilievo ad opera di Niccolò Fiorentino.
    • Concluso il nostro tour panoramico possiamo fermarci ancora un po' nel centro per una passeggiata prima di rientrare a bordo.
    Cosa c'è da sapere

    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.

    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_1003 Durata: 02:00 h Livello: Facile Adulti da 30 € Bambini da 22 €

    Passeggiata nel cuore di spalato

    Descrizione

    Una rilassante passeggiata nel cuore di Spalato alla scoperta della ricchissima storia romana e medievale.

    Cosa vediamo
    • Palazzo di Diocleziano
    • Cattedrale di S. Doimo
    • Tempio di Giove
    • Porta Aurea
    • Mercato cittadino e tempo libero
    Cosa facciamo
    • Ci dirigiamo a piedi verso il meraviglioso Palazzo romano di Diocleziano, eretto nella parte antica della città nel IV secolo d.C. su richiesta dell'imperatore stesso, che qui si ritirò dopo aver abdicato. Visitiamo le cantine dell'edificio le quali, grazie al loro perfetto stato di conservazione, ci faranno riscoprire la vita di palazzo con tutti i suoi usi e costumi del tempo.
    • Proseguiamo verso la Cattedrale di San Doimo, patrono della città, costruita sui resti di uno dei santuari più antichi del mondo, il mausoleo di Diocleziano.
    • La visita ci porta infine anche dinanzi al Tempio di Giove e di ad alcuni dei principali monumenti di Spalato, tra i quali la Porta Aurea.
    • Al termine di questa affascinante visita possiamo approfittare del tempo libero a nostra disposizione per passeggiare nel coloratissimo mercato cittadino.
    Cosa c'è da sapere

    • Si raccomanda di indossare scarpe e abbigliamento comodi.
    • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione si svolge interamente a piedi da sottobordo fino al centro città ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • In caso di celebrazioni religiose la visita della Cattedrale sarà effettuata solo esternamente.

    Giorno 10
    Spalato
    Cod: EXC_1023 Durata: 08:00 h Pranzo: Pranzo al sacco Adulti da 75 € Bambini da 56 €

    Medjugorje

    Descrizione

    Un'escursione suggestiva e spirituale in uno dei santuari più visitati d'Europa che fin dal 1981, anno dell'apparizione della Madonna a un gruppo di bambini, è meta di pellegrini provenienti da ogni parte del mondo.

    Cosa vediamo
    • Medjugorje
    • Collina delle Apparizioni
    • Possibilità di partecipare alla Santa Messa
    Cosa facciamo
    • Lasciamo il porto di Spalato per dirigerci in pullman a Medjugorje. La piccola località del comune di Citluk, in Bosnia-Erzegovina, è situata alla base di due colline, il Krizevac e il Podbrdo, e proprio dalla sua posizione geografica deriva il suo nome, che significa 'tra i monti'.
    • La località di Medjugorje ha ottenuto visibilità mondiale a partire dal 24 giugno del 1981, quando alcuni ragazzi del posto, di età compresa tra 10 e 16 anni, iniziarono ad affermare di avere ciclicamente apparizioni della Vergine Maria, che si presenterebbe loro come Regina della Pace (Kraljica Mira). A partire da allora, Medjugorje è divenuta popolare meta di pellegrinaggi di fedeli provenienti da ogni parte del mondo.
    • Una volta giunti a Medjugorje abbiamo la possibilità di visitare liberamente il Podbrdo, ovvero la Collina delle Apparizioni, e prendere parte alla Santa Messa.
    Cosa c'è da sapere
    • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
    • È necessario avere con sé il passaporto in corso di validità o, per i cittadini europei, una carta di identità valida.
    • Si raccomanda di indossare scarpe comode e un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
    • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
    • Il percorso sulla Collina delle Apparizioni é tortuoso e in salita.
    • La durata del trasferimento in pullman da Spalato a Medjugorje è di circa 2 ore e 30 minuti, più il tempo necessario per l'attraversamento della dogana tra Croazia e Bosnia.
    • La guida che parte con gli ospiti non potrà fornire spiegazioni in territorio bosniaco.
    • Il Tour include un basket lunch che verrà selezionato direttamente dal nostro personale di bordo.