Home Compagnie Holland America Line Mediterraneo Oosterdam Atene giovedì 10 ottobre 2024

Holland America Line Mediterraneo: 21 notti da Atene con Oosterdam
10 ott 2024

Grecia, Egitto, Cipro, Turchia, Albania, Malta, Italia, Francia, Spagna
da 4.355,00 €
Prezzo per persona
Mediterraneo con Oosterdam da 4.355,00 €
Prezzo per persona

Itinerario della crociera
imbarco: Atene ➞ Sbarco: Barcellona

  • location_on
    giovedì 10 ottobre 2024 - 04:00
    Atene chevron_right
  • location_off
    venerdì 11 ottobre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_on
    sabato 12 ottobre 2024 06:00 - 07:00
    Alessandria d'Egitto chevron_right
  • location_on
    domenica 13 ottobre 2024 12:00 - 06:00
    Limisso chevron_right
  • location_on
    lunedì 14 ottobre 2024 08:00 - 05:00
    Antalya chevron_right
  • location_on
    mercoledì 16 ottobre 2024 07:00 - 07:00
    Smirne chevron_right
  • location_off
    giovedì 17 ottobre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_off
    venerdì 18 ottobre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_on
    venerdì 18 ottobre 2024 n.d. - 05:00
    Istanbul chevron_right
  • location_on
    sabato 19 ottobre 2024 01:00 - 11:00
    Mykonos chevron_right
  • location_on
    domenica 20 ottobre 2024 07:00 - 03:00
    Atene chevron_right
  • location_on
    lunedì 21 ottobre 2024 08:00 - 04:00
    Katakolon chevron_right
  • location_on
    martedì 22 ottobre 2024 10:00 - 06:00
    Saranda chevron_right
  • location_off
    mercoledì 23 ottobre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_on
    giovedì 24 ottobre 2024 08:00 - 11:00
    La Valletta chevron_right
  • location_off
    venerdì 25 ottobre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_on
    venerdì 25 ottobre 2024 08:00 - 04:00
    Taormina chevron_right
  • location_on
    sabato 26 ottobre 2024 07:00 - 05:00
    Napoli chevron_right
  • location_on
    domenica 27 ottobre 2024 07:00 - 10:00
    Civitavecchia chevron_right
  • location_on
    lunedì 28 ottobre 2024 10:00 - 06:00
    Ajaccio chevron_right
  • location_on
    martedì 29 ottobre 2024 08:00 - 11:00
    Marsiglia chevron_right
  • location_off
    mercoledì 30 ottobre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_on
    giovedì 31 ottobre 2024 07:00
    Barcellona chevron_right
Atene

Atene

Alessandria d'Egitto

Alessandria d'Egitto

Soprannominata la Perla del Mediterraneo, è più famosa nell'antichità come il luogo della Pharos, il grande faro, considerato una delle sette meraviglie del mondo antico, per il Tempio di Serapide, il Serapione, che faceva parte della leggendaria biblioteca di Alessandria, come sede di apprendimento e, una volta, la città più grande e più prospera del mondo. Oggi, Alessandria offre affascinanti aspetti del suo orgoglioso passato greco, così come interessanti moschee, la sfilza di casinò della Corniche, alcuni incantevoli giardini e hotel sia moderni che tradizionali, che conquista con il fascino di una miscela unica di storia e modernità, un'atmosfera più simile alla Magna Grecia che al Medio Oriente.

Limisso

Limisso

Limisso è una delle più importanti città di questo paese, la sua economia, oltre che al turismo, è strettamente legata al suo porto commerciale, uno dei più notevoli del Mediterraneo europeo. Località molto importante dal punto di vista economico e culturale.
Il paese è cresciuto tra la città di Amathus e Kourion, due città di massima importanza in epoca bizantina. La sua posizione geografica è stata anche causa di svariati conflitti e invasioni marittimi da parte di greci, egiziani, ottomani e inglesi, improntando la città.
In meno di 3 decenni, trasformarono il paese in un luogo particolarmente turistico. Con 'linfluenza britannica, a partire dagli anni '70, iniziarono a sviluppare infrastrutture turistiche. Spiagge, alberghi, bar e ristoranti sono ciò che rende Limisso una destinazione turistica di primo livello a Cipro, una città il cui boom turistico è venuto dopo l'invasione turca, come nei paesi di Kyrenia o Famagosta, una delle principali località caratteristiche dell’isola. Oltre all’aspetto del turismo, il territorio è anche conosciuto per essere un importante produttore di vini. Il centro della città è rinomata per la sua grande tradizione culturale.
Il porto è diviso in due zone: il vecchio e il nuovo. La parte nuova è destinata ai traghetti e al trasporto dei passeggeri e container, mentre quella vecchia è rivolta alle aree commerciali, come bar, ristoranti e importazione ed esportazione di vini.
Gli eventi più importanti sono vari, in particolare il carnevale e il Festival del Vino. Il primo si festeggia nel periodo di febbraio o marzo e dura circa 10 giorni, in cui costumi e divertimento sono all'ordine del giorno, il secondo si svolge nel mese di settembre, consigliato per chi ama gustare vini locali.
Non dobbiamo dimenticare alcuni dei comuni più significativi della zona come: Polemidhia, Agios Athanasios, Geitona o Mesa.

Antalya

Antalya

Antalya è la più grande città sulla costa mediterranea della Turchia. Genuina riviera turca, accoglie milioni di visitatori ogni anno. Questo gioiello ha una miriade di reperti naturali e storici, molti dei quali risalgono al periodo ellenistico. Il suo clima è mediterraneo con inverni miti e molto umidi e, con estati secche e molto calde. Antalya è una destinazione da sogno e un paesaggio mozzafiato, con ripide scogliere, mare pulito, spiagge bellissime, ornate da una vegetazione lussureggiante e grotte misteriose. L'aeroporto internazionale, servito da molte compagnie aeree straniere, è stato determinante per lo sviluppo del turismo. La metropoli è una delle più grandi città nel sud della Turchia. Poco più di 800000 abitanti per una superficie di 141.700 ettari. La storia di Antalya ha cominciato ad esistere nel 150 aC. Quando il re Attalo II, re di Pergamo, fondò la città. Romani e Bizantini occuparono la città prima che cadesse sotto il dominio ottomano, lasciando molte tracce del loro passaggio trovate attraverso le numerose e antiche rovine. I siti più affascinanti da visitare sono: il teatro meglio conservato di Aspendos, il sito di Termessos, con una meravigliosa fauna e la cascata sul fiume Duden. Altri monumenti molto interessanti da vedere sono: la moschea di Yivli, simbolo di Antalya, la città vecchia con i suoi vicoli, la sua torre e la porta romana di Adriano costruita per la celebrazione avvenuta nel 130. La città offre attività come l'esplorazione di Koprulu Canyon, le antiche rovine di Perge, Hierapolis, Pamukkaleballade, il mercato delle pulci e il Parco di Karaalioglu. Per avere una splendida vista della città salite su per la collina di Tünektepe, apprezzerete i locali che troverete nelle vicinanze. In Antalya, il cibo offerto nei ristoranti di solito è spezziato e poco costoso. Troverete la maggior parte dei ristoranti a base di frutti di mare e pesce. La bevanda tradizionale è raki, simile all’ouzo greco.

Smirne

Smirne

Secondo porto più importante in Turchia dopo Istanbul, Smirne o Izmir si trova sul Mar Egeo nei pressi del Golfo di Smirne.
Si tratta di una grande città e famoso centro culturale. Situata lungo la fascia costiera, da tutti i lati è circondata da alte montagne ricoperte di boschi secolari. La città ha molti luoghi di interesse, ci sono musei e teatri, in modo che i visitatori oltre a relax in spiaggia avranno l'opportunità di partecipare ad attività culturali.
Il più prezioso ritrovamento di archeologi è il tempio di Atena Barakly situata nella regione. Nel tempio sono stati trovati anche mura fortificate che circondano un'antica cittadina ionica. Gli edifici sono datate IX-VII secolo aC, tutti reperti di inestimabile valore provenienti dagli scavi della zona sono stati trasferiti al Museo Archeologico, dove si possono vedere esempi di ceramica e gioielli. Gli amanti di secoli di storia dovrebbero visitare la montagna di Kadifekale dove si trovano le rovine di un castello costruito al tempo di Alessandro di Macedonia. Davanti al castello è dotato di un ampio cortile, dove si può ammirare il paesaggio di montagne e il Golfo azzurro.
Un altro edificio costruito al tempo di Alessandro di Macedonia è il mercato chiamato Agora. È stato gravemente danneggiato da un terremoto, ma fu ricostruito e conservato fino ad oggi in forma perfetta. Il monumento di architettura, resti dell'Impero Romano, sono i tubi di acqua di Eshildere Shiriner. Tra gli edifici religiosi dobbiamo notare la chiesa di San-Polycarpo costruito nel XIV secolo e ricostruita nel 1620. E' l'edificio più antico del suo genere. Sulla piazza centrale si può vedere la Torre Orologio di Izmir. E' stato costruito nel 1901 per ordine di Sheikh Abdul Hamid, più di un centinaio di anni è il simbolo indiscusso della città.

Istanbul

Istanbul

Istanbul è calda. E non stiamo parlando del tempo. In questi giorni, ci sono più ristoranti, bar, gallerie e club intorno alla città che moschee ottomane (il che non è da poco). La stampa internazionale di moda e design ha parlato di İstanbul fino alla nausea; il senso di vecchiaia caduto sulla città una volta che l'impero ottomano scomparve, è stato sostituito da un senso di energia ed innovazione non visto fin dai tempi di Solimano il magnifico.

Mykonos

Mykonos

Mykonos è famosa per essere una destinazione cosmopolita tra le isole greche ed ampiamente riconosciuta come una delle mecche del grande turismo. È una delle isole più turistiche nel Mar Egeo. Mykonos tende ad essere estremamente affollato di visitatori in luglio e agosto. Il periodo migliore per visitare Mykonos è metà maggio fino a giugno (all'inizio della stagione, la sistemazione è molto più economico e non è che caldo), o da settembre a metà ottobre.

Atene

Atene

Katakolon

Katakolon

Katakolon è una località balneare del comune di Pyrgos nella Grecia occidentale. È situata su un pittoresco promontorio che si affaccia sul Mar Ionio e che separa il Golfo di Kyparissia dal resto del Mar Ionio. È 11 km ad ovest del centro di Pyrgos. Il piccolo villaggio di Agios Andreas si trova a nord-ovest di Katakolon. Il porto di Katakolon è una tappa molto popolare per le navi da crociera, offrendo un'opportunità per i passeggeri di visitare il sito dell'antica Olimpia. Basse colline con foreste circondano Katakolo. Nel 1865 fu costruito il faro di Katakolon. Uno dei più importanti siti di Katakolon è il Museo della tecnologia dell'antica grecia.

Saranda

Saranda


Una delle spiagge più belle è Kakome Bay a nord di Seranda: La spiaggia è enorme, assolutamente stupenda.
Blue Eye è una laguna, chiamata cosi grazie alle sue sfumature turchesi simile al colore dell'iride di un occhio. A 45 metri di profondità, l'acqua è incredibilmente trasparente.
Ksamil è un piccolo villaggio vicino a Saranda (15 km) e ha anche una bellissima spiaggia circondata da piccole isole accessibili a nuoto.


Castle Lekures che risale al XVI secolo si trova sulle colline di Saranda e offre viste panoramiche sul Mar Ionio. La posizione dominante del castello era un punto strategico per proteggere la città dalle invasioni: da un lato il mare e dall'altro un grande vassoio adatto alla coltivazione e allevamento. Il castello ha una splendida terrazza e un ristorante. E 'raggiungibile in auto o a piedi.
Il Butrint National Heritage Park World patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è un parco naturale, ricca di vita selvatica come volpi, rettili, martore, foche, tartarughe e uccelli vari. Il clima è mite e soleggiato per gran parte dell'anno. L'economia della città di Saranda è basata principalmente su prodotti agricoli della valle di Valtos, sulla coltivazione dei mitili dal lago salato di Vouthrotos (Butrint).
Oltre alla lenta e costante crescita del turismo, la pesca è un'altra fonte di ricchezza.

La Valletta

La Valletta

Una delle aree più concentrate di elementi ad interessi storici in tutto il mondo, così venne descritta La Valletta quando l'Unesco le assegnò il titolo di patrimonio mondiale dell'Umanità la città è quindi una garanzia per gli amanti dell'arte e certamente rinomata per le sue massicce fortificazioni e l'eccellenza architettonica.

Taormina

Taormina

Napoli

Napoli

Rappresentare gli estremi è qualcosa che a Napoli riesce straordinariamente bene. Strade trasandate intersecate da viali di palme, facciate fatiscenti che nascondono barocche sale da ballo e santuari culturali che fiancheggiano Club all'avanguardia. Un minuto sei in polverosi suq di Tangeri, quello dopo nei viali di Parigi. Questo è il vero cuore pulsante del mezzogiorno, una città senza legge, petulante, misteriosa ma fieramente cattolica che ha il suo modo di fare le cose. C'è molto da vedere; Duomo, Palazzo Reale ed un paio di musei impressionanti nella Galleria Caodimonte ed il Museo archeologico.

Civitavecchia

Civitavecchia

Sviluppata lungo la costa, la città si trova in una zona compresa tra il fiume Mignon a nord e il fiume Marangone a sud.
Ricca di baie e calette con spiagge sabbiose e rocciose, Civitavecchia, città portuale della provincia di Roma, a 80 chilometri a nordovest della capitale, è un luogo d'arte e di storia, nel cuore d'Italia. Oggi la città è il punto di partenza per molte navi da crociera e di viaggi in tutto il Mediterraneo. Ottima meta turistica sia per godersi la dolce vita o per visitare gli splendidi monumenti storici. Raggiungendo l'imponente ed antica capitale, in quanto città indescrivibile e piena di monumenti, giardini, ville e opere d'arte, vi darà un facile accesso al Mar Tirreno, alle Terme della Ficoncella, chiudendo con gli scavi etruschi. La metropoli vi garantirà una grande esperienza originale oltre che suggestiva.

Ajaccio

Ajaccio

Se per caso non sapete che Napoleone Bonaparte è nato a Ajaccio lo scoprirete in pochi minuti arrivati qui. Con un porto turistico scintillante, boutique di stilisti e ristoranti alla moda, la Corsica fa gli onori di capitale cosmopolita al suo figlio famoso con i nomi delle strade, statue e vari musei stellari.

Marsiglia

Marsiglia

Barcellona

Barcellona

Barcellona è la capitale della Catalogna, una regione con una propria lingua un carattere ed una storia molto marcati. I catalani sono una nazione e la loro storia è incisa nei loro resti romani, chiese gotiche e palazzi modernisti. L'assalto ai sensi si intensifica a Barcellona,nei ristoranti, bar e locali chiassosi. In estate, le spiagge in città e al di fuori di essa sono una calamita per gli amanti del sole.