Home Compagnie Cunard Mediterraneo Queen Victoria Civitavecchia lunedì 10 agosto 2026

Cunard Mediterraneo: 21 notti da Civitavecchia con Queen Victoria
10 ago 2026

Italia, Spagna, Francia, Grecia, Montenegro, Croazia

da 2.690,00 €
Prezzo per persona Tax Incl.
Mediterraneo con Queen Victoria da 2.690,00 €
Prezzo per persona Tax Incl.

Itinerario della crociera
imbarco: Civitavecchia ➞ Sbarco: Trieste

  • location_on
    lunedì 10 agosto 2026 - n.d.
    Civitavecchia chevron_right
  • location_off
    martedì 11 agosto 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    mercoledì 12 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Tarragona chevron_right
  • location_on
    giovedì 13 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Palma di Maiorca chevron_right
  • location_off
    venerdì 14 agosto 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    sabato 15 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Villafranca Sul Mare chevron_right
  • location_on
    domenica 16 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Tolone chevron_right
  • location_on
    lunedì 17 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Barcellona chevron_right
  • location_on
    martedì 18 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Ibiza chevron_right
  • location_off
    mercoledì 19 agosto 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    giovedì 20 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Cagliari chevron_right
  • location_off
    venerdì 21 agosto 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    sabato 22 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Messina chevron_right
  • location_off
    sabato 22 agosto 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    domenica 23 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Salerno chevron_right
  • location_on
    lunedì 24 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Civitavecchia chevron_right
  • location_off
    martedì 25 agosto 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    mercoledì 26 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Argostoli chevron_right
  • location_on
    giovedì 27 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Corfù chevron_right
  • location_on
    venerdì 28 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Kotor chevron_right
  • location_on
    sabato 29 agosto 2026 n.d. - n.d.
    Spalato chevron_right
  • location_off
    domenica 30 agosto 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    lunedì 31 agosto 2026 n.d.
    Trieste chevron_right
Civitavecchia

Civitavecchia

La località portuale di Civitavecchia si trova a circa un'ora dalla capitale d'Italia ed è dove le navi attraccheranno prima di portare i fortunati villeggianti alla città di Roma. Si tratta di un importante porto per navi da crociera e traghetti che si collegano alla Corsica, Sardegna e Barcellona. Civitavecchia è una città nel cuore del Lazio. Si presenta come una piccola città sonnolenta che si affaccia sul mare, dietro un porto commerciale affollato e caotico.

Sviluppata lungo la costa, la città si trova in una zona compresa tra il fiume Mignon a nord e il fiume Marangone a sud.
Ricca di baie e calette con spiagge sabbiose e rocciose, Civitavecchia, città portuale della provincia di Roma, a 80 chilometri a nordovest della capitale, è un luogo d'arte e di storia, nel cuore d'Italia. Oggi la città è il punto di partenza per molte navi da crociera e di viaggi in tutto il Mediterraneo. Ottima meta turistica sia per godersi la dolce vita o per visitare gli splendidi monumenti storici. Raggiungendo l'imponente ed antica capitale, in quanto città indescrivibile e piena di monumenti, giardini, ville e opere d'arte, vi darà un facile accesso al Mar Tirreno, alle Terme della Ficoncella, chiudendo con gli scavi etruschi. La metropoli vi garantirà una grande esperienza originale oltre che suggestiva.

Tarragona

Tarragona

Tarragona, città antica, offre una vasta gamma di servizi che la rendono la meta ideale per il relax e il divertimento. La città vanta di una collezione unica di monumenti magici che rispecchiano la storia, la cultura e la civiltà del luogo.

Situata nella parte nord-orientale della penisola iberica, la città di Tarragona si trova sulla cima di una collina, nel Mar Mediterraneo. L'altezza media è di 70 metri sul livello del mare, questa posizione le conferisce un clima piacevole.
Tarragona si estende su una superficie di circa 63 chilometri quadrati e si trova a 100 km a sud ovest della città di Barcellona.
Sulle sponde del Mediterraneo, l'ex città romana, ci lascia una importante eredità di monumenti archeologici, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Le principali attrazioni architettoniche del posto, dichiarato Patrimonio Mondiale, sono: le mura, l'anfiteatro, il teatro, il circo, la torre di Pretorio, le necropoli paleocristiana, la maggior parte collocate nel centro storico della città. Inoltre, in periferia, si può vedere la cava di Mèdol, l’acquedotto del Ponte del Diavolo e il mausoleo di Scipione.
Tuttavia, l'importanza del periodo romano non dovrebbe nascondere i monumenti e le aree di grande rilievo di tutte le epoche. Tra queste la più importante è la cattedrale di Santa Maria, in stile gotico.
Tra i musei dobbiamo sottolineare il Museo d'Arte Moderna, il Museo Diocesano, il Museo delle Armi Antiche, il Museo di Storia di Tarragona e il Museo del Porto.
Disposta sulla Costa Dorada, la città si caratterizza per le sue bellissime spiagge bianche bagnate da acque cristalline, molte di queste premiate con la bandiera blu dalla FEE.
Passeggiando per il centro storico, oltre al patrimonio architettonico e culturale, troveremo accattivanti luoghi di ritrovo. Nelle strade trafficate della città si respira sempre un'atmosfera allegra, soprattutto durante i vari festival celebrati.
L’offerta gastronomica e davvero vasta, in grado di proporre pasti di alta cucina ai gustosi piatti tradizionali a base di pesce, dove occupano sempre un posto di rilievo.

Palma di Maiorca

Palma di Maiorca

Palma di Maiorca è il centro principale dell'isola di Maiorca e rappresenta una tappa imperdibile durante la vostra crociera. La città è rinomata in tutto il mondo per la sua vibrante vitta notturna e diurna e per la sua ricca cultura.

Questa città ha un'energia incredibile e attira ogni anno milioni turisti provenienti da tutto il mondo. Appena arrivati al porto, preparatevi ad essere immediatamente circondati dalla bellezza del paesaggio nella zona limitrofa al porto, senza contare che già il porto di per sè è molto accogliente e vi lascerà a bocca aperta. Una volta scesi dalla nave, data la vicinanza fra il porto e il centro, in poco tempo vi troverete nella zona centrale della città, dove è situata la nota Cattedrale di Santa Maria, comunemente denominata come "la Seu" (in italiano sede) dal momento in cui si tratta della sede episcopale della diocesi di Maiorca. Non potete assolutamente perdere l'occasione di visitare questa magnifica cattedrale. Lungo la strada che porta al centro della città, potrete provare dei churros freschi comodamente seduti in un bar o in una delle tante bancarelle presenti. Se vi trovate in questo luogo di sera, avrete la possibilità di osservare splendide vedute della città, fra queste, la vista del tramonto vi lascerà senza parole. Vicino a quest'area della città, si trovano gli incredibili giardini di S'Ort del Rey, pieni di alberi da frutto, ulivi e fiori.

Nelle vicinanze si trova anche l'edificio Llotya de Palma, un centro culturale che ospita diverse mostre temporanee nel corso dell'anno. La costa nord-occidentale dell'isola di Maiorca, dominata dalla catena montuosa della Serra de Tramuntana, è una splendida regione di uliveti, pinete e villaggi color ocra, con una costa spettacolarmente dominata dalla flora selvaggia. Palma di Maiorca si trova nella parte meridionale dell'isola, in una baia famosa per i suoi brillanti tramonti. La maggior parte della costa meridionale è fiancheggiata da scogliere rocciose interrotte da spiagge e insenature pittoresche, mentre l'interno è in gran parte costituito dalla fertile pianura conosciuta come Es Pla. La costa nord-orientale è costituita in gran parte da due baie, la Badia de Pollença e la più grande Badia d'Alcúdia. Le sue bellissime spiagge sono il posto ideale per prendere il sole e praticare sport acquatici.

Se avete un po' più di tempo a vostra disposizione, recatevi a Soller, dove potrete assaggiare il cioccolato di produzione locale. Potrete raggiungere questo luogo a bordo del leggendario treno El tren de Soller. Questi viaggi, che vi permetteranno di vedere la bellezza delle scogliere, delle rocce e delle onde che si infrangono su di esse da un punto di vista differente, vi riempiranno l'animo di forza ed energia. Immaginatevi seduti su un vecchio tram che attraversa la montagna con il vento che vi smuove i capelli, un'esperienza unica e imperdibile! Inoltre, vi consigliamo di recarvi al faro di Cap de Formentor, dove potrete ammirare la bellezza del paesaggio dall'alto.

Se vi è rimasto ancora del tempo a vostra disposizione, non perdetevi la visita delle grotte di Drak. Lì potrete osservare da vicino uno dei laghi più grandi del mondo. Nella strada che porta alle grotte, raggiungerete un anfiteatro situato all'interno di essa, dove si tiene un concerto di musica classica proprio sulle barche. Immaginate come vi sentirete di fronte a cotanta bellezza! Dopo queste esperienze di vita, potrete comprendere la bellezza degli spettacoli offerti dalla natura stessa. Palma di Maiorca è un luogo meraviglioso e il modo migliore per raggiungerla è a bordo di una nave da crociera. Scegliete una crociera con partenza da Palma di Maiorca o con scalo in questa città! Cosa state aspettando? Visitate il nostro sito e scegliete la crociera che meglio risponde alle vostre esigenze e ai vostri desideri.

Villafranca Sul Mare

Villafranca Sul Mare

Villafranca sul mare è una borgo trecentesco della Costa Azzura che si sviluppa fra le acque cristalline del Mar Mediterraneo e le colline francesi alle sue spalle in un connubio perfetto.

I suoi tratti distintivi sono le sue vie molto strette in cui a fare da padrone sono le case con colori molto accesi, le ripide scalinate e i portici, un tempo luogo di rifugio dai bombardamenti. Grazie alle sue incantevoli spiagge, Villafranca sul mare è sicuramente una meta ideale per chi vuole rilassarsi e godersi mare, sole e un buon aperitivo in riva al mare al tramonto! Per chi, al contrario, ama la natura incontaminata e immergersi nel verde, le colline alle spalle della città sono il luogo ideale per lunghe passeggiate.

Qui è possibile visitare un antico edificio, il forte di Mont'Albano, oltre che per la sua bellezza è anche noto per offrire una vista magnifica su tutta la città! Grazie al suo porto vivace, la città è il punto ideale per iniziare una crociera alla scoperta del Mediterraneo. Inoltre, via nave è anche il modo migliore per raggiungere la città e godere del suo panorama mozzafiato che ti lascerà indubbiamente senza parole!

Tolone

Tolone

Tolone è una città francese situata a circa 50 chilometri a sud est di Marsiglia. Grazie al suo porto, è un importante centro commerciale e una città strategica. Il porto è circondato da un bellissimo lungomare che dispone di alcuni parchi dove poter godere della bellezza del Mar Mediterraneo.

Conosciuta anche come il confine occidentale della Costa Azzura, Tolone è una bella città piena di contrasti, situata vicino al confine con l'Italia e le sue coste sono bagnate dal Mar Mediterraneo.
Principale porto militare della Francia, possiede una buona parte della flotta di sottomarini nucleari del paese e famose imbarcazioni come il Charles -de-Gaulle.
Il centro della città, vicino al porto, possiede strade molto strette che portano ai grandi viali, che appaiono spesso misteriose. Tra i suoi principali monumenti troviamo la piazza Puget con la sua fontana dei delfini realizzate nel 1780, la piazza Raimu e il bellissimo teatro dell'opera, tra i più famosi della Francia. Affascinante per la sua storia, è l’antica fortezza chiamata Torre Royale. Nei suoi pittoreschi mercati provenzali che operano in strada troverete una varietà immensa di prodotti di ogni genere.


Un modo simpatico e divertente per esplorare la città è quello di prendere il treno turistico, porta i passeggeri in un viaggio che attraversa sia la parte vecchia che quella nuova del paese.
Tolone, ha una posizione privilegiata in quanto si trova tra il mare e la montagna. La popolazione è ospitale e il luogo diventa un resort in inverno, mentre in estate si può godere della più bella spiaggia della regione, Plage du Mourillon.
Ci sono molte altre cose da fare e da visitare in questa località, per esempio, il Museo delle Belle Arti, il Museo di Storia Naturale e il Museo di Arti Asiatiche, così come le chiese, spiagge o il Mont Faron, con i suoi 584 metri di altezza e un'incredibile vista.

Barcellona

Barcellona

Barcellona é la città più cosmopolita della Spagna ed uno dei porti più trafficati del Mediterraneo. Ristoranti, bar e club sono sempre affollati, come il mare in estate. La città è simbolo dell'avanguardia artistica, culinaria e culturale: visita la Sagrada Familia e le altre visionarie opere architettoniche di Antoni Gaudì, la Pedrera, la casa Batlllò o il Park Guell. Per gli amanti dello sport imperdibile la visita al Camp Nou mentre per gli appassionati d'arte ecco il Museo Picasso, il Caixa Forum, il MNAC o il museo di Mirò.

Barcellona è la capitale della Catalogna, una regione con una propria lingua un carattere ed una storia molto marcati. I catalani sono una nazione e la loro storia è incisa nei loro resti romani, chiese gotiche e palazzi modernisti. L'assalto ai sensi si intensifica a Barcellona,nei ristoranti, bar e locali chiassosi. In estate, le spiagge in città e al di fuori di essa sono una calamita per gli amanti del sole.

Ibiza

Ibiza

Una costa frastagliata è intervallata da decine di spiagge di sabbia dorata, Ibiza è la più estrema delle isole, nel paesaggio e nei visitatori.

Ibiza, Eivissa in catalano, é una delle isole Baleari, offre natura, cultura e un sacco di divertimento, sia di giorno che di notte. Famosa per i frequentatori di feste e giovani turisti, questa storica isola ha anche un'altra faccia caratterizzata da hippies ed artisti che, nel corso degli anni '70, l'hanno resa un rifugio chic per viaggiatori ed artisti. Lunga appena 40 km da un capo all'altro, Ibiza è un luogo idilliaco, con acque cristalline costantemente invitanti, i paesaggi particolarmente seducenti, temperature miti e un sole generoso che brilla praticamente tutto l'anno. Questo luogo dispone di 210 chilometri di costa. Si può scegliere tra piccole insenature, vaste spiagge di sabbia o paesaggi di dune. Ma Ibiza è molto più di sole e mare. L'interno dell'isola è prospera di attrazioni che vale la pena scoprire. Punto di molte civiltà hanno donato la ricchezza culturale di Ibiza, registrata come patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, tra questi il sito fenicio di Sa Caleta, la necropoli di Puig des Molins, o il centro storico di Eivissa. In questa isola, troverete un ambiente unico e diverso, dove prevale la ricreazione. Una vitalità che si riflette nella sua variegata vita culturale e notturna, nota in tutto il mondo. Non solo per le sue strutture sempre alla moda, ma anche per le numerose attività da fare dopo il tramonto come ammirare i colorati mercatini e le molteplici esperienze culturali. Migliaia di giovani arrivano ogni anno, godendo delle sue variegate tendenze musicali e spettacoli stravaganti.

Cagliari

Cagliari

A cavallo di una lunga baia tra incantate acque blu e assolati campi, Cagliari è un vero smeraldo grezzo tutto da scoprire. La città sorge sopra e intorno alla collina del quartiere storico di Castello, e si espande sulle  9 colline calcaree circostanti.

Capoluogo dell'isola di Sardegna, il suo territorio è uno dei luoghi più interessanti da visitare, territori pieni di pura essenza mediterranea espressa in ogni angolo, in ogni boccone della sua deliziosa cucina e nella sua storia di colonizzazioni.

Questa città storicamente inebriante non ha ceduto a trasformarsi in un’accozzaglia di Alberghi e grattacieli, nonostante i voli frequenti ed i molti turisti. Invece, Cagliari è una città cosmopolita operosa e ben curata, con un suggestivo centro medievale dove ristoranti e taverne sembrano casualmente ricadute su pittoresche piazze acciottolate. A Cagliari duemila anni di storia hanno lasciato il segno, resti archeologici, chiese superbe e diversi musei ben organizzati. Nelle vicinanze, la lunga spiaggia “cittadina” del Poetto è ottima per una rapida rinfrescata, mentre le paludi d'acqua salata sono preferite da amici pennuti come fenicotteri, gru e cormorani.

Messina

Messina

Messina sorge a nord est della Sicilia, a circa 90 km da Catania e a 230 km da Palermo. Città viva e caotica; Messina è una vera e propria autostrada del traffico marittimo. I greci mitizzarono le correnti contrastanti come i mostri gemelli di Cariddi e Scilla (il mostro a sei teste). La storia di questo luogo è colma di molti miti e leggende, tramutandosi in una cittadina dall'atmosfera fiabesca ed enigmatica.

Sotto la superficie del mare mosso, una linea di faglia geologica ha portato prosperità ed avversità per la città. Nel 1908 fu responsabile di uno dei peggiori disastri naturali a colpire l'isola – un terremoto affondò le riva di mezzo metro ed uccise 84.000 persone – ma lo stretto navigabile è anche il segreto del successo economico di Messina. La costruzione del ponte di sospensione più grande del mondo per occupare lo stretto tra la Sicilia e la terraferma, è stata fortunatamente abbandonata, evitando così un disastro ambientale ed economico.

Salerno

Salerno

Salerno è un comune italiano di 133.693 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Campania, secondo comune della regione per numero di abitanti e trentesimo a livello nazionale. La città di Salerno occupa una posizione spettacolare che domina il Golfo, dove si trova la splendida Costiera Amalfitana, famosa meta turistica della Campania italiana. Possiede una ricca storia e una radicata tradizione.

Durante il medioevo la città è stata capitale dell'omonimo principato Longobardo e quindi del ducato normanno di Puglia e Calabria che comprendeva gran parte del Mezzogiorno continentale e fu il nucleo originario del futuro Regno di Napoli e delle Due Sicilie.

A Salerno ha avuto sede la Scuola Medica Salernitana, che fu la prima e più importante istituzione medica d'Europa all'inizio del Medioevo e come tale è considerata da molti un'antesignana delle moderne università. Ideale erede della celebre scuola medica è l'Università degli studi di Salerno, dislocata dal 1988, sotto forma di campus, nei limitrofi comuni di Fisciano e Baronissi.

Dal febbraio all'agosto del 1944 Salerno fu sede del governo italiano,[10] ospitando i governi Badoglio I, Badoglio II e Bonomi II che portarono alla Svolta di Salerno.

A partire dalla seconda metà degli anni novanta, la città ha iniziato una serie di politiche volte a migliorare la vivibilità, il decoro urbano e proiettare, soprattutto per quanto concerne il turismo, Salerno a livello nazionale e internazionale. La città si candida, quindi, a diventare uno dei poli del turismo crocieristico e dell'architettura contemporanea, ospitando opere dei maggiori architetti del XXI secolo, quali Fuksas, Zaha Hadid, Bohigas, Chipperfield, Calatrava e Bofill.

Civitavecchia

Civitavecchia

La località portuale di Civitavecchia si trova a circa un'ora dalla capitale d'Italia ed è dove le navi attraccheranno prima di portare i fortunati villeggianti alla città di Roma. Si tratta di un importante porto per navi da crociera e traghetti che si collegano alla Corsica, Sardegna e Barcellona. Civitavecchia è una città nel cuore del Lazio. Si presenta come una piccola città sonnolenta che si affaccia sul mare, dietro un porto commerciale affollato e caotico.

Sviluppata lungo la costa, la città si trova in una zona compresa tra il fiume Mignon a nord e il fiume Marangone a sud.
Ricca di baie e calette con spiagge sabbiose e rocciose, Civitavecchia, città portuale della provincia di Roma, a 80 chilometri a nordovest della capitale, è un luogo d'arte e di storia, nel cuore d'Italia. Oggi la città è il punto di partenza per molte navi da crociera e di viaggi in tutto il Mediterraneo. Ottima meta turistica sia per godersi la dolce vita o per visitare gli splendidi monumenti storici. Raggiungendo l'imponente ed antica capitale, in quanto città indescrivibile e piena di monumenti, giardini, ville e opere d'arte, vi darà un facile accesso al Mar Tirreno, alle Terme della Ficoncella, chiudendo con gli scavi etruschi. La metropoli vi garantirà una grande esperienza originale oltre che suggestiva.

Argostoli

Argostoli

Argostoli è la capitale e il porto principale dell'isola greca di Cefalonia. Si trova a 100 km a ovest da Patrasso ed ha una popolazione di circa 13.000 abitanti. L'isola fa parte dell'arcipelago delle Isole Ionie o Eptaneso.
Questa piccola città è stata la capitale dell'isola dal 1757 ad oggi e si trova al centro della parte sud del territorio, circondata da montagne e foreste verdi.
Argostoli possiede monumenti di grande interesse storico, come il Museo Archeologico, che conserva reperti archeologici dalla micenea a quella ellenistica e romana. Il Museo Korgialenios, un museo storico ed etnografico dell'isola, che contiene una ricostruzione dettagliata di usi, costumi e tradizionali del luogo. Il faro di San Teodoro, collocata ad un paio di chilometri da Argostoli, costruita dagli inglesi sotto il comando del Governatore Napier e costituito da un piccolo edificio circolare con colonne doriche bianche.

Dalla passeggiata nel viale di Lithostrotos, la strada più commerciale della capitale, si trova la bellissima Chiesa ortodossa di San Spiridione e l’interessante torre dell'orologio e la sua splendida campana.
Il ponte di pietra, composto da 650 metri di lunghezza e chiamato Ponte di Drapano, si trova all'ingresso della capitale affiancata da una piccola piramide nel centro e dedicato a Charles de Bosset, costruttore del ponte.
La città moderna e cosmopolita di Argostoli è costantemente movimentata con caratteristiche attività interessanti da offrire. Ha un'elegante passeggiata marittima fiancheggiata da palme e splendidamente pavimentata da pietre colorate.


La strada termina al piccolo molo dei traghetti dove le barche partono per la città di Lixouri e dove attraccano piccole battelli di pescatori.
La piazza centrale della città, chiamata "Plateia Valianou", è un grande sito pieno di numerosi ristoranti, locali e bar. Durante le serate estive, la piazza diventa davvero affollata.
Ad Argostoli troverete una località di straordinaria bellezza con splendide montagne e spiagge meravigliose.

Corfù

Corfù

Corfù è un Isola greca nel mar Ionio, situata al largo della costa nord-occidentale della Grecia e a sud dell'Albania.

L'isola greca è un paradiso naturale. E' la seconda isola più grande della Grecia, dispone di 220 km di costa. La sua geografia è dominata da catene montuose, che, raggiungendo i 1000 metri di altezza sopra il livello del mare, troverete il Monte Pantocrátoras.

Questa montagna divide l'isola in tre aree distinte. La parte settentrionale, dove abbondano piantagioni di olive, dispone di verdi vallate e coste che formano piccole e grandi baie. La parte centrale, quella più popolosa e importante, è coperta da una fitta vegetazione e da lussureggianti colline. La zona sud è costituita da una grande pianura con meno vegetazione rispetto alle altre, ma decisamente più fertile. La zona più animata della città si trova a Liston, molto simile alla Rue de Rivioli a Parigi, una grande via dove troverete splendidi locali e ottimi ristoranti. D'altro canto il luogo possiede anche di bellissime spiagge bagnate dal Mar Jonio.
Una delle più belle passeggiate della capitale è il viale del porto, accanto alla muraglia dove poter contemplare la vista della città.

Corfù è stata la prima isola greca ad aprire le porte al turismo diventando un importante centro turistico internazionale che attira molti visitatori ogni anno. Anche se il turismo è evidente nelle zone costiere, il territorio è riuscito a conservare l'autenticità dell'isola.

Kotor

Kotor

Il Mare Adriatico penetra la costa frastagliata del Montenegro e si snoda tra alte montagne fin quando incontra la squisita e murata città medievale di Cattaro.

Lungo la costa adriatica della ex Jugoslavia, troviamo una delle zone costiere europee più singolari e affascinanti, la città nascosta in Montenegro, Cattaro.
Situata nella parte inferiore di una baia, la bella città medievale di Cattaro, è considerata una località mediterranea circondata da scogliere e da un muro storico interessante. Le attrazioni turistiche di Cattaro sono facilmente raggiungibili con una piacevole passeggiata. Questa piccola città murata, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, ha dimensioni compatte che la rendono comoda e facile da visitare.


La parte centrale di Cattaro fu costruita tra il XII e XIV. Un centro storico circondato da un muro piuttosto spesso, quattro chilometri e mezzo di lunghezza e quindici metri di altezza. Questa immensa muraglia fortificata raggiunge il bastione di Sveti Ivan (San Giovanni).
All'interno delle mura, conserva una rete urbana tagliata nella pietra. La sua opera più emblematica è la Cattedrale di San Trifone, costruito nel XII secolo. All'interno della chiesa contiene oggetti e affreschi scolpiti durante il XIV secolo. Inoltre, La Chiesa ortodossa di San Nicolas, costruita tra il 1902 e il 1909 in stile neo–bizantino e quella di San Luca (XIII secolo) edificata in stile romanico e bizantino.


Insieme alle chiese, nella città includono molti palazzi che raccontano la sua storia: il Museo Marittimo, situato nel Palazzo Grgurina, uno splendido edificio barocco ubicato nel centro storico del paese. La casa Drago, con le sue bellissime finestre gotiche, l’edificio Prima, dove si combinano linee rinascimentali e barocche, il Palazzo Ducale e il Bizanti, entrambi del XVII secolo e il teatro Napoleone nel periodo XIX.
A Cattaro, è molto comune vedere locali situati lungo la costa rocciosa nella parte inferiore della città. Nella parte vecchia della zona troverete molti negozi e ristoranti che deliziano i vostri occhi. Questa località è la classica città ideale per passare giorni tranquilli o per una fuga romantica.

Spalato

Spalato

Spalato (in croato Split, in dalmatico Spalatro, in greco antico Ασπάλαθος Aspálathos), è una città della Croazia, capoluogo della regione spalatino-dalmata, principale centro della Dalmazia e, con i suoi 178.192 abitanti (2011), seconda città del Paese. Spalato è anche sede universitaria e arcivescovile.

Il nome della città deriva dalla ginestra spinosa, arbusto molto comune nella regione, che in greco antico era denominato Aspálathos (Aσπάλαθος). Sotto l'Impero romano la città si chiamò "Spalatum" e nel Medioevo "Spalatro" in lingua dalmatica. In lingua slava viene denominata "Split" mentre in italiano "Spalato". Nei primi anni del XIX secolo il nome divenne "Spljet" per poi tornare di nuovo alla forma "Split".

Trieste

Trieste

Città situata nella parte estrema del Mar Adriatico, in Friuli - Venezia Giulia, Trieste si sviluppa su più livelli. Una delle sue peculiarità sono le sue strade larghe, le piazze, dove maestosi palazzi di diversi stili architettonici si affacciano; alcuni tipici degli anni della dominazione austriaca. Una caratteristica della città conosciuta in tutto il mondo è il suo porto turistico e commerciale.

Trieste (Trst in sloveno, Triest in tedesco, Trieszt in ungherese) è un comune italiano di 208.924 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia e della regione Friuli-Venezia Giulia. È il quindicesimo comune italiano per popolazione, nonché il più popoloso e più densamente abitato della regione.

Trieste, fulcro della regione storico-geografica della Venezia Giulia, fa da ponte tra Europa occidentale e centro-meridionale, mescolando caratteri mediterranei e mitteleuropei. È un importante snodo ferroviario e marittimo. Il suo porto fu il principale sbocco marittimo dell'Impero Asburgico, che nel 1719 gli riconobbe lo status porto franco. Il porto franco venne mantenuto (con il nome di Porto Libero di Trieste) anche nel Trattato di Parigi fra l'Italia e le potenze alleate del 1947 con il quale veniva istituito il Territorio Libero di Trieste, e più oltre anche nel 1954, quando il Governo Militare Alleato cedette l'amministrazione civile all'Italia in virtù del Memorandum di Londra. Oggi è uno snodo internazionale per i flussi di scambio terra-mare tra i mercati dell'Europa centro-orientale e l'Asia. Nel 2013 Trieste è stato il primo porto in Italia in termini di volume complessivo di merci in transito, con circa 56 milioni di tonnellate.