Crociere da Bari a partire da soli €249

prezzo data

Bari (Italia)

Bari è situata sul Mar Adriatico e, oltre ad avere un proprio carattere ben definito, è uno dei principali porti per esplorare il Meridione, le Isole greche e la Croazia. Scopri tutti gli itinerari e i prezzi delle crociere da Bari, abbiamo oltre 133 proposte tra offerte e last minute per il2021/2022, parti per la tua Crociera nel Mediterraneo Orientale da Bari!


Bari è una delle città più fiorenti del mezzogiorno con il suo importante centro storico, un tempo interamente circondato da mura, in parte ancora visibili al cui interno si possono esplorare chiese, alcuni teatri e numerosi palazzi medioevali collegati da strette e pittoresche stradine. E’ situata tra la Provincia di Brindisi e la Provincia di Foggia ed è la terza città per numero di abitanti del sud Italia dopo Napoli e Palermo. A Bari sono custodite le reliquie di San Nicola, Santo Patrono della città, e che fanno della sua chiesa un importante centro Ortodosso.

La conformazione della città ricorda quella di un’aquila, la cui testa è rappresentata da Bari Vecchia, la parte più antica della città. Consigliamo di visitare la città soprattutto in Primavera e Autunno, quando il clima è più mite e le piogge scarse. Bari offre molti monumenti da visitare a chi decide di imbarcarsi dal suo porto e magari fare un giro in città, da non perdere la Cattedrale di San Sabino, palazzo de Gemmis e nel centro del quartiere Murat palazzo Mincuzzi, ricco di decorazioni in stile Liberty.  Se la vostra nave vi permette una sosta abbastanza lunga e siete amanti della natura non perdete il parco naturale Alta Murgia o quello del Gargano a circa 2 ore di distanza dalla città. A Bari il parco cittadino principale è quello del 2 Giugno, con una ricca e fresca pineta dove rilassarsi e magari fare uno spuntino con le classiche zeppole.

A pranzo consigliamo un piatto delle famose orecchiette pugliesi, la cucina di Bari è ricca in prodotti agricoli tradizionali come olio extra vergine, grano e pomodoro.  Famose sono infatti le friselle, i panzerotti, i taralli e la polenta fritta. Grande importanza a tavola ha anche il pesce fresco, dall’orata alla san Nicola ai polpetti in casseruola.


Regione Puglia

Popolazione 303049

Se Parigi Avesse il mare, sarebbe una piccola Bari . Questo detto popolare che dice di più sul senso dell'umorismo locale di quanto non faccia per la città, ma Bari ha una sorprendente quantità di fascino, in particolare Bari Vecchia, con il suo sempre più elegante centro storico medievale. La pianificazione della graziosa griglia urbanistica della città nuova è stato avviata nel 1813. Ai tempi dell'unità d'Italia (1861) aveva 34.000 abitanti, ma da allora si è espansa rapidamente a nord ed a sud, lungo la costa. Da non perdere è la Basilica di S. Nicola con i suoi mosaici ed affreschi, il castello Svevo del 1131, il lungomare e, per lo shopping, Corso Cavour e Via Manzoni.

Territorio

Bari si compone di quattro differenti sezioni urbane. A nord si trova la città vecchia, con la splendida Basilica di San Nicola, la Cattedrale di San Sabino (1035-1171) ed il Castello Svevo costruito per Federico II, che ora è anche un importante zona della vita notturna. A sud si trova il quartiere Murat (eretto da Gioacchino Murat), il centro moderno della città, che si estende su una griglia a pianta rettangolare con una passeggiata sul mare ed il principale quartiere commerciale (la via Sparano e via Argiro) .

Latitudine: 41.130001. Longitudine: 16.850000

Clima

Il clima può essere molto caldo in estate e piovoso in inverno in modo primavera e autunno sono probabilmente i periodi migliori per visitare.

Storia

La città era già un fiorente centro Quando i Romani arrivarono. Più tardi, la città fu sede del governatore bizantino del sud Italia, mentre, sotto i Normanni, Bari rivaleggiava Venezia come potenza marittima e, dopo il sequestro dei resti di San Nicola, come un luogo di pellegrinaggio. Le sue fortune rivivono brevemente nel 1813 quando il re di Napoli attua un'espansione dela città conferendo al centro il suo modello contemporaneo con ampi viali e piazze. Poi Mussolini lasciò in eredità alcuni esempi di stridente architettura fascista. Tuttavia, la città è stata pesantemente bombardata durante l'ultima guerra, e oggi il suo centro compatto e dinamico è un simbolo dello zelo del Sud per la crescita commerciale. Fortunatamente, forti investimenti nella riqualificazione del centro storico hanno dato Bari a nuove prospettive di vita.