Home Compagnie Norwegian Cruise Line Nord Europa Norwegian Dawn Stoccolma domenica 15 settembre 2024

Norwegian Cruise Line: 12 notti da Stoccolma con Norwegian Dawn (15 set 2024)

Nord Europa: Svezia, Estonia, Lettonia, Germania, Danimarca, Norvegia, Olanda, Gran Bretagna, Belgio, Francia

logo Norwegian Cruise Line Norwegian Cruise Line
Cod. crociera 50949
15 set 2024
da 1.919,00 €
Prezzo per persona Tax Incl.

Numero di occupanti

Itinerario della crociera

  • location_on
    domenica 15 settembre 2024 - 04:00
    Stoccolma chevron_right
  • location_on
    lunedì 16 settembre 2024 08:30 - 04:30
    Tallinn chevron_right
  • location_on
    martedì 17 settembre 2024 11:00 - 07:00
    Riga chevron_right
  • location_off
    mercoledì 18 settembre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_on
    giovedì 19 settembre 2024 07:00 - 10:00
    Warnemünde chevron_right
  • location_on
    venerdì 20 settembre 2024 07:00 - 05:00
    Kiel chevron_right
  • location_on
    sabato 21 settembre 2024 07:00 - 05:00
    Copenaghen chevron_right
  • location_on
    domenica 22 settembre 2024 11:00 - 07:00
    Oslo chevron_right
  • location_off
    lunedì 23 settembre 2024 -- --
    Navigazione
  • location_on
    martedì 24 settembre 2024 07:00 - 05:00
    Amsterdam chevron_right
  • location_on
    mercoledì 25 settembre 2024 07:30 - 06:30
    Tilbury chevron_right
  • location_on
    giovedì 26 settembre 2024 06:30 - 03:30
    Zeebrugge chevron_right
  • location_on
    venerdì 27 settembre 2024 06:00
    Le Havre chevron_right
Stoccolma

Stoccolma

Capitale della Svezia è considerata una delle città più belle del mondo, un miraggio di edifici color zafferano e terrecotte cangianti tra il blu dell'acqua ed i cieli ancor più blu dell'estate svedese, o candida, coperta di neve e punteggiata di luci d'inverno. È anche una città vivace, moderna, famosa per la produzione di design elegante, moda tagliente e locali notturni di classe mondiale.

La città vecchia, Gamla Stan, è un compatto piccolo labirinto apparentemente costruito per le persone piccole e sottili. Le pareti di stucco rosso, arancio e vaniglia degli edifici che sembrano incurvarsi gli uni verso gli altri ospitano gli innumerevoli negozi di souvenir e gelaterie.

Appena a sud di Gamla Stan vi è un altro quartiere-isola, Södermalm, dove colline alta waterfront sono abbellite da belle residenze e i viali principali sono costellati di negozi bohemien, gallerie d'arte e Clubs. Da altro lato di Gamla Stan è il centro principale della città, una vivace metropoli in cui boutiques e ristoranti animano le fresche serate svedesi.

Tallinn

Tallinn

Tallinn è la capitale dell'Estonia nonché suo principale porto, è situata nella costa settentrionale del paese, affacciata sul Mar Baltico, a 80 chilometri a sud di Helsinki ed è anche la città più popolosa e maggiore centro economico e commerciale del paese.

La sua Città Vecchia medioevale, antico porto anseatico, è divenuta patrimonio dell'umanità dell'UNESCO nel 1997.

Tallinn è stata la Capitale Europea della Cultura per l'anno 2011 assieme alla città finlandese di Turku.

Riga

Riga

Riga, capitale della Lettonia e la più grande metropoli del Baltico, ha la più pazza vita notturna dei tre stati.

La città si trova nei pressi della baia Daugava Rigaian. Ancora oggi, Riga è molto interessante quando si tratta di opportunità di business e attività. Il vecchio porto è famoso per i suoi edifici in stile liberty, generoso di costruzioni e un centro ben conservato. Dopo il periodo economico particolarmente depresso dopo l'indipendenza nel 1991 il paese ha perso molte delle sue industrie nella grande caccia alle balene post-sovietica, ora è altamente sviluppata nel suo sistema di istruzione e ha un grande valore culturale e quindi non può essere considerata come la spina dorsale dell'economia della Lettonia, nonché il più grande centro di istruzione e della scienza. Ogni anno numerose mostre, convegni ed eventi culturali si svolgono a Riga e contribuiscono alla reputazione internazionale della città. E 'incantevole camminare per i vicoli del centro storico per ammirare splendidi edifici come la Casa dei tre fratelli, sono tre case affiancate in Maza Pils iela dove attualmente ospita un museo di architettura, la casa delle Teste Nere, uno degli edifici più noti della Città Vecchia. Da non perdere le chiese di San Pietro e San Giovanni e la Cattedrale.
Riga ha molti bar, club e discoteche, situati principalmente nel centro storico.

 

 

Warnemünde

Warnemünde

Le crociere da Warnemundë sono ideali per partire alla scoperta dei fiordi norvegesi o delle capitali baltiche visto che quasi tutte le navi offrono interessanti itinerari in queste zone. Potrai salpare alla volta di Polonia, Lettonia, Estonia...

Kiel

Kiel

Kiel è una città che si affaccia sul fiume Eder e posizionata vicino al Mar Baltico. Tra le città vicine, vi sono Amburgo, che dista circa 90 chilometri, e Lubecca. Le origini di Kiel risalgono al XII secolo: fondata dalla casata dei Schauenburg, era la città più a nord del Sacro Romano Impero. Tra le strutture degne di nota, l’Università, tra le più antiche, risale al 1665.
Nel corso degli anni, Kiel subì l’influenza dei paesi limitrofi e fu, infatti, proprietà sia danese che svedese, per poi tornare alla Germania nel 1815. Alla fine del XIX secolo venne aperto il Canale di Kiel, lungo quasi 100 chilometri, che mette in collegamento il Mar Baltico con il Mare del Nord e fu uno dei canali più trafficati del mondo. Kiel è un porto importante per le crociere nel Nord Europa e ha tutta l'estate moltissime partenze per le capitali baltiche e i fiordi norvegesi.

Kiel non è una città che attiri un grande numero di turisti, tuttavia, è un porto fondamentale per il mercato crocieristico: molte delle crociere nel Nord Europa partono proprio da qui. Non a caso, Kiel è il porto d’attracco più importante della Germania.

Copenaghen

Copenaghen

Copenaghen, letteralmente “porto dei mercanti” è la capitale della Danimarca e una delle città con la più alta densità di popolazione di questo Paese. Originariamente una città prevalentemente popolata da pescatori, diventò un porto di fondamentale importanza per gli scambi commerciali.
Copenaghen è meta turistica tutto l’anno e d’estate il flusso di turisti aumenta notevolmente grazie alle crociere nel Nord Europa: è molto frequente combinare un soggiorno in città prima della crociera per visitarla e respirare l’atmosfera rilassante che la caratterizza.

Copenaghen (in danese København, in italiano anche "Copenaga"[senza fonte]) è la capitale e la città più popolosa della Danimarca con 518 574 abitanti nel Comune (1 167 569 nell'area urbana). È situata sulle isole Sjælland e di Amager ed è separata dalla città di Malmö, in Svezia, dallo stretto di Øresund.

Tra le attrazioni più famose non può mancare la statua della Sirenetta che si trova proprio all’ingresso del porto e i Giardini Tivoli, uno dei più grandi parchi divertimenti inaugurato nel 1843 e amato da tutti.

Oslo

Oslo

Amsterdam

Amsterdam

Amsterdam è una città incantevole dall’atmosfera particolarmente rilassante e serena, nonostante le sue grandi dimensioni. La città è parte del Patrimonio dell’Umanità dal 2010 e ha edifici che risalgono al XVI e XVII secolo: non è un caso che sia una delle città più visitate da cittadini di tutto il mondo. Amsterdam ha un carattere fortemente internazionale e chi la visita si sente subito a suo agio.

Gli autoctoni amano spostarsi in bicicletta, quindi attenzione a rispettare la pista ciclabile! La città ha anche diversi parchi con prati e fontane dove è possibile godere del sole e della natura nella bella stagione. La città è percorsa da canali lungo i quali è possibile trovare localini tipici dove gustare una birra – la scelta è infinita - e frequentati dalle persone del posto che vi accoglieranno a braccia aperte.

Decisamente degno di nota il Museo di Van Gogh, meta di turisti provenienti da tutto il mondo e che offre una vastissima collezione di opere di uno dei pittori più celebri. Tra aprile e maggio è inoltre possibile visitare il giardino di tulipani più grande al mondo, ovvero quello di Keukenhof, a circa 40 km fuori Amsterdam. Vengono organizzate escursioni in pullman direttamente dall’aeroporto principale della città per godere di questo spettacolo della natura.

Circa 35 ettari di giardino per un tripudio di colori che vi lascerà letteralmente senza fiato. La città è collegata perfettamente dai tram che vi portano ovunque e in qualsiasi orario, quindi lasciate la macchina a casa e, al massimo, affittate la bicicletta!

La struttura della città è determinata da una rete di suggestivi corsi d’acqua. Il centro storico, che risale al XIII secolo, è cinto da cinque canali concentrici - il Grachtengordel - realizzato nel XVII secolo come parte di un progetto di espansione perfettamente riuscito atto a creare un ambiente urbano unico e raffinato.

E 'qui che la classe mercantile della città costruì le sue caratteristiche dimore a tetto spiovente, colorazioni vivaci e graziosamente decorate, le cui romantiche fattezze si riflettono nelle acque verde oliva dei pittoreschi canali.

Tilbury

Tilbury

Zeebrugge

Zeebrugge

Collegato con Bruges da un canale di 7,5 kilometri, Zeebrugge è una località balneare che guarda al futuro.

Sul fronte mare, Alberghi e caffè offrono loro più caloroso benvenuto. Zeebrugge è il più importante porto peschereccio belga. Il mercato del pesce all'ingrosso di Zeebrugge, installato in un moderno complesso nel porto interno, è uno dei più grandi e più sofisticati del suo genere in Europa. Zeebrugge ha anche un'attraente porto turistico che può ospitare circa 100 navi. Inoltre gode di una posizione geografica molto comoda, a pochi km dalla bellissima Bruges, la località di mare alla moda di Knokke ed il pittoresco villaggio di Lissewege.

Le Havre

Le Havre

Le Havre merita una visita, oltre che come tappa di passaggio verso Parigi o altre mete nell'interno, come uno dei grandi esempi di pianificazione postbellica. E 'una città strana e stranamente affascinante, elencata dall'Unesco come Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Girando per le strade della città di mare di Le Havre, si potrebbe pensare di essersi incappati in un avamposto dimenticato del blocco orientale. Cancellata dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, la città fu completamente ricostruita dall'architetto belga Auguste Perret e, quanto emerso dalle ceneri della vecchia Le Havre, è una sorta di lettera d'amore al calcestruzzo: file interminabili di blocchi di edifici, diritti viali che si allungano fuori dalla piazza centrale, dominata dalla cattedrale di 100 m di altezza in stile 'stalinista barocco', si presenta come qualcosa di direttamente dalle pagine di '1984'.