Home Compagnie Seabourn Mediterraneo Seabourn Venture Barcellona domenica 20 aprile 2025

Seabourn Mediterraneo: 18 notti da Barcellona con Seabourn Venture
20 apr 2025

Spagna, Francia, Marocco, Portogallo, Irlanda
da 12.400,00 €
Prezzo per persona
Mediterraneo con Seabourn Venture da 12.400,00 €
Prezzo per persona

Itinerario della crociera
imbarco: Barcellona ➞ Sbarco: Dublino

  • location_on
    domenica 20 aprile 2025 - 05:00
    Barcellona chevron_right
  • location_on
    lunedì 21 aprile 2025 08:00 - 06:00
    Sete chevron_right
  • location_on
    martedì 22 aprile 2025 08:00 - 06:00
    Palamos chevron_right
  • location_on
    mercoledì 23 aprile 2025 08:00 - 06:00
    Port Mahon chevron_right
  • location_off
    giovedì 24 aprile 2025 -- --
    Navigazione
  • location_on
    venerdì 25 aprile 2025 08:00 - 06:00
    Motril chevron_right
  • location_on
    sabato 26 aprile 2025 07:00 - 05:00
    Tangeri chevron_right
  • location_on
    domenica 27 aprile 2025 08:00 - n.d.
    Cadice chevron_right
  • location_on
    lunedì 28 aprile 2025 n.d. - 06:00
    Cadice chevron_right
  • location_on
    martedì 29 aprile 2025 08:00 - 05:00
    Portimao chevron_right
  • location_on
    mercoledì 30 aprile 2025 07:00 - 05:00
    Lisbona chevron_right
  • location_off
    giovedì 1 maggio 2025 -- --
    Navigazione
  • location_on
    venerdì 2 maggio 2025 08:00 - 06:00
    Gijon chevron_right
  • location_on
    sabato 3 maggio 2025 08:00 - 05:00
    Hendaye chevron_right
  • location_on
    domenica 4 maggio 2025 02:15 - n.d.
    Bordeaux chevron_right
  • location_on
    lunedì 5 maggio 2025 n.d. - 01:15
    Bordeaux chevron_right
  • location_off
    martedì 6 maggio 2025 -- --
    Navigazione
  • location_on
    mercoledì 7 maggio 2025 08:00 - 04:00
    Cork chevron_right
  • location_on
    giovedì 8 maggio 2025 07:00
    Dublino chevron_right
Barcellona

Barcellona

Barcellona è la capitale della Catalogna, una regione con una propria lingua un carattere ed una storia molto marcati. I catalani sono una nazione e la loro storia è incisa nei loro resti romani, chiese gotiche e palazzi modernisti. L'assalto ai sensi si intensifica a Barcellona,nei ristoranti, bar e locali chiassosi. In estate, le spiagge in città e al di fuori di essa sono una calamita per gli amanti del sole.

Sete

Sete

Palamos

Palamos

Port Mahon

Port Mahon

Minorca deve essere uno dei pochi luoghi del Mediterraneo dove è possibile avere una bella spiaggia semideserta in estate; anche grazie al fatto che nel 1993 l'Unesco ha dichiarato l’isola riserva della biosfera, con l'obiettivo di preservare le sue incontaminate aree ambientali, come il parco naturale s'Albufera d'es Grau ed i siti archeologici dell'isola. La seconda più grande e più a nord delle Baleari, Menorca inoltre ha un clima più umido ed è di solito un paio di gradi più freddo rispetto alle altre isole.

Motril

Motril

Tangeri

Tangeri

La città di Tangeri (in arabo طنجة, Tanja; in latino Tingis) è un porto del Marocco settentrionale. Situato all'ingresso dello Stretto di Gibilterra, al punto di incontro tra il Mediterraneo e l'Oceano Atlantico, la bellissima Tangeri presenta un paesaggio indimenticabile che per secoli hanno attirato generazioni di artisti, tra cui Eugène Delacroix, Camille Saint--Saëns Pierre Loti e Paul Morand. Con il suo clima temperato, un’importante vegetazione, la sua luminosità e la striscia di spiaggia che si estende per 3 km in modo distinto, Tangeri seduce ogni anno migliaia di turisti. La sua storia fa di lei una città mitica, una terra di occupazioni e colonizzazioni implacabili. La Vecchia Medina conserva ricordi di influenza musulmana: appena varcata la soglia, sarete assaliti dagli odori e profumi del Grand Socco letteralmente conosciuto come il grande soukh. I commercianti in costume tradizionale vi convinceranno a comprare abiti tradizionali del paese e prodotti in vera pelle. A pochi metri di distanza, potrete anche ammirare la Moschea di Sidi Bou Abid, attrazione preferita dai visitatori. Ma attenzione: l'ingresso di questo luogo di culto è vietato ai non musulmani. Al contrario, la moderna città di Tangeri, ha conservato l’esperienza architettonica francese, si distingue Il Grand Café de Paris, uno dei suoi pilastri fondamentali. Tangeri è sicuramente una di quelle città che devono essere conosciute nel profondo per scoprire le sue meraviglie.

Cadice

Cadice

Cadice, si mostra come una città elegante, formata in gran parte da costruzioni del XVIII e del XIX secolo. Ha una storia lunga ed affascinante, scopritene i monumenti, i musei ed alcuni luoghi ottimi per mangiare e bere. Ma sono le genti di Cádiz, che rendono il posto davvero speciale. Calda, aperta, colta ed indipendente, la maggior parte della popolazione è interessati principalmente a godersi la vita – o semplicemente godere della compagnia degli altri nei numerosi bar e piazze della città.

Cadice

Cadice

Cadice, si mostra come una città elegante, formata in gran parte da costruzioni del XVIII e del XIX secolo. Ha una storia lunga ed affascinante, scopritene i monumenti, i musei ed alcuni luoghi ottimi per mangiare e bere. Ma sono le genti di Cádiz, che rendono il posto davvero speciale. Calda, aperta, colta ed indipendente, la maggior parte della popolazione è interessati principalmente a godersi la vita – o semplicemente godere della compagnia degli altri nei numerosi bar e piazze della città.

Portimao

Portimao

Lisbona

Lisbona

La capitale del Portogallo, Lisbona (in portoghese Lisboa) ha vissuto una grande rinascita negli ultimi anni, con una cultura contemporanea viva e fiorente. Arroccata sulla costa dell'Oceano Atlantico, Lisbona è una delle rare città europee che affrontano l'oceano ed usano l'acqua come un elemento che definisce la città. Lisbona incanta i viaggiatori con i suoi edifici di calcare bianco, vicoli intimi ed un fascino antico che la rende una destinazione popolare tutto l'anno.

Gijon

Gijon


Si tratta di una città moderna, accogliente e aperta piena di spazi verdi, impianti sportivi e patrimoni artistici protette che sono stati recentemente restaurati. Gijón è la sede di numerose fiere, convegni, grandi concerti ed eventi culturali e sportivi. Tutto questo è stato possibile grazie al miglioramento dei collegamenti tra Gijón e il resto delle Asturie e della Spagna.
Il suo centro così originale, con le sue strade strette e acciottolate, attira molti turisti, e il parco Cerro de Santa Catalina sulla punta della penisola di Cimadevilla offre una splendida vista della costa.
Ha un clima oceanico temperato tipico della costa atlantica della Spagna, con estati fresche e inverni umidi e per lo più lievi. L'autunno e la primavera offrono il miglior clima e in estate non vi è quasi nessuna pioggia.
La sua vita e la cultura, la gente, il paesaggio e la gastronomia mescolati tutti insieme offrono ai visitatori e ai cittadini una grande e diversa esperienza.

Hendaye

Hendaye

Bordeaux

Bordeaux

Nel corso del tempo la città intrattiene relazioni di tipo commerciali con l’Inghilterra, con la quale commercia in sale e vino e, nel XVI secolo, anche lo zucchero coloniale e gli schiavi diventano fonti di sostentamento importanti.
La città di Bordeaux ha un centro storico a misura d’uomo che può essere visitato a piedi, ma che non manca di attrazioni e di vitalità. La sera, infatti, la città si popola di giovani che animano le piazze e i mille locali che potete trovare in centro, dove si possono degustare ottimi vini ed immergersi nell’atmosfera romantica che la città assume al tramonto. Da non perdere il Château de la Brède, castello in stile gotico risalente al XIV secolo, circondato da un fossato e da un giardino in stile inglese. Il castello fu dimora del filosofo Montesquieu, di cui i visitatori possono vedere la biblioteca, la camera da letto rimaste intatte dal XIX secolo.
Visita la bellissima chiesa di Saint Eloi: fondata nel XII secolo, i lavori di costruzione e poi di ristrutturazione si sono protratti fino al XV, periodo al quale risale l’attuale struttura. La chiesa è una delle tappe previste dal cammino di Santiago di Compostela e fa parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco. Anche dal punto di vista eno-gastronomico, Bordeaux offre una vastissima scelta di locali, ristoranti e locali per la degustazione di vini e di eccellenti pietanze.

Bordeaux

Bordeaux

Nel corso del tempo la città intrattiene relazioni di tipo commerciali con l’Inghilterra, con la quale commercia in sale e vino e, nel XVI secolo, anche lo zucchero coloniale e gli schiavi diventano fonti di sostentamento importanti.
La città di Bordeaux ha un centro storico a misura d’uomo che può essere visitato a piedi, ma che non manca di attrazioni e di vitalità. La sera, infatti, la città si popola di giovani che animano le piazze e i mille locali che potete trovare in centro, dove si possono degustare ottimi vini ed immergersi nell’atmosfera romantica che la città assume al tramonto. Da non perdere il Château de la Brède, castello in stile gotico risalente al XIV secolo, circondato da un fossato e da un giardino in stile inglese. Il castello fu dimora del filosofo Montesquieu, di cui i visitatori possono vedere la biblioteca, la camera da letto rimaste intatte dal XIX secolo.
Visita la bellissima chiesa di Saint Eloi: fondata nel XII secolo, i lavori di costruzione e poi di ristrutturazione si sono protratti fino al XV, periodo al quale risale l’attuale struttura. La chiesa è una delle tappe previste dal cammino di Santiago di Compostela e fa parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco. Anche dal punto di vista eno-gastronomico, Bordeaux offre una vastissima scelta di locali, ristoranti e locali per la degustazione di vini e di eccellenti pietanze.

Cork

Cork

Cork è la seconda città più grande dell'Irlanda dopo la capitale Dublino. Negli ultimi anni la cittadella ha subito un restyling importante e molti lavori di ripristino, ottenendo il titolo di Capitale europea della cultura nel 2005. Divisa a metà da un fiume, oltre ad essere bella è anche facile da percorrere. Consigliamo la passeggiata lungo la riva del Lee, specialmente al tramonto, vi regalerà uno spettacolo davvero affascinante. Cork è una città portuale che ha svolto un ruolo di primaria importanza nella storia dell'Irlanda. Una volta le rotte transatlantiche in questa zona erano molto numerosi. La Cobh, situata nella parte posteriore a pochi chilometri dalla città, ha lasciato migliaia di irlandesi in fuga dalla miseria dalla grande carestia negli anni 1849-1850, un tragico episodio che ha segnato la memoria collettiva causando la diaspora irlandese in America. Il piccolo borgo è l'immagine d'Irlanda nel suo complesso, diventato cosmopolita e attraente in un nuovo look ottenuto in pochi anni. Il più grande zoo in Irlanda si trova al Fota Island, a soli 15 minuti dal centro della città. Patrick Street è una grande via ideale per lo shopping, dove potrete soddisfare le vostre voglie. Un po'più a sinistra, verso il Lee, si vedrà la rinnovata Crawford, una galleria d'arte contemporanea interessante. Il mercato inglese è un must per la ricerca di artigianato locale. I fan del luppolo pastorizzato saranno felici di sapere che potranno visitare la fabbrica di birra a Beamish, anche se non più attiva. Infine, da non perdere l'altro lato del fiume, la chiesa storica di Sant'Anna Shandon (Chiesa di S. Anna, Shandon Church).

Dublino

Dublino

Oggi Dublino vanta una delle popolazioni più giovani d'Europa, frequentano i bar funky, ristoranti sofisticati e strade cittadine rinnovate. Nel paesaggio urbano contemporaneo di Dublino, tuttavia, è ancora possibile trovare pub tradizionali, musei nostalgici e persino carretti trainati da cavalli lungo strade ciottolate. Nel frattempo, una miriade di attrazioni e musei storici, tra cui il Trinity College, la più antica università d'Irlanda, e la Guinness Storehouse, aiutano a rendere tangibile, in questa città emozionante, un vero senso di storia vivente.