Home Compagnie Silversea Sud America Silver Cloud Expedition Puerto Williams martedì 19 novembre 2024

Silversea: 10 notti da Puerto Williams con Silver Cloud Expedition (19 nov 2024)

Sud America: Cile, Gran Bretagna

logo Silversea Silversea
Cod. crociera SILE4241119010
19 nov 2024
da 11.750,00 €
Prezzo per persona Tax Incl.

Inserisci il numero di passeggeri per visualizzare i prezzi

Vedi altre date

Itinerario della crociera

  • location_on
    martedì 19 novembre 2024 - 09:00
    Puerto Williams chevron_right
  • location_on
    venerdì 22 novembre 2024 05:30 - n.d.
    Antarctic Sound chevron_right
  • location_on
    sabato 23 novembre 2024 n.d. - n.d.
    Antarctic Peninsula chevron_right
  • location_on
    domenica 24 novembre 2024 n.d. - n.d.
    Antarctic Peninsula chevron_right
  • location_on
    lunedì 25 novembre 2024 n.d. - n.d.
    Antarctic Peninsula chevron_right
  • location_on
    martedì 26 novembre 2024 n.d. - 06:00
    Antarctica South Shetland Island chevron_right
  • location_on
    giovedì 28 novembre 2024 10:00 - n.d.
    Puerto Williams chevron_right
  • location_on
    venerdì 29 novembre 2024 n.d.
    Puerto Williams chevron_right
Puerto Williams

Puerto Williams

Puerto Williams, situata sull'isola di Navarino in Cile, è una piccola ma significativa città spesso riconosciuta come la città più meridionale del mondo, superando persino Ushuaia in Argentina in termini di latitudine. Puerto Williams è un esempio notevole di insediamento umano in uno degli ambienti più remoti e difficili del mondo, in cui si fondono presenza militare, ricerca scientifica e un profondo legame con la natura e la cultura indigena.

Il patrimonio storico e culturale e le bellezze naturali si combinano perfettamente rendendo la città una destinazione intrigante e un luogo importante sia per gli interessi nazionali cileni che per la ricerca scientifica globale. La città ha una storia affascinante che si intreccia con il popolo indigeno Yaghan, l'esplorazione europea e gli interessi nazionali cileni. L'area intorno a Puerto Williams era originariamente abitata dal popolo Yaghan, uno dei principali gruppi indigeni della regione.

Per migliaia di anni questi popoli hanno abitato queste zone grazie allo sviluppo di abitudini e stili di vita che hanno resistito alle dure condizioni degli arcipelaghi meridionali, adattandosi al clima freddo e all'ambiente marino. Gli esploratori europei si recarono per la prima volta nella regione nel XVI secolo. Nel corso dei decenni, Puerto Williams si è trasformata da piccolo avamposto navale a comunità con servizi di base.

Attualmente Puerto Williams ha una popolazione poco popolosa, si stima che vi siano circa 3.000 abitanti. La comunità è composta da personale navale, pescatori e dalle loro famiglie, insieme a un piccolo numero di indigeni Yaghan. La città è un centro culturale per il popolo Yaghan. Come conseguenza della modernità e dell'urbanizzazione, si è sviluppata una crescente attenzione alle pratiche sostenibili per garantire la conservazione dell'ecosistema unico e del patrimonio culturale della regione. La città offre un bellissimo paesaggio naturale che permettere agli amanti dello sport di svolgere una serie di attività all'aperto.

Antarctic Sound

Antarctic Sound

Antarctic Peninsula

Antarctic Peninsula

Antarctic Peninsula

Antarctic Peninsula

Antarctic Peninsula

Antarctic Peninsula

Antarctica South Shetland Island

Antarctica South Shetland Island

Puerto Williams

Puerto Williams

Puerto Williams, situata sull'isola di Navarino in Cile, è una piccola ma significativa città spesso riconosciuta come la città più meridionale del mondo, superando persino Ushuaia in Argentina in termini di latitudine. Puerto Williams è un esempio notevole di insediamento umano in uno degli ambienti più remoti e difficili del mondo, in cui si fondono presenza militare, ricerca scientifica e un profondo legame con la natura e la cultura indigena.

Il patrimonio storico e culturale e le bellezze naturali si combinano perfettamente rendendo la città una destinazione intrigante e un luogo importante sia per gli interessi nazionali cileni che per la ricerca scientifica globale. La città ha una storia affascinante che si intreccia con il popolo indigeno Yaghan, l'esplorazione europea e gli interessi nazionali cileni. L'area intorno a Puerto Williams era originariamente abitata dal popolo Yaghan, uno dei principali gruppi indigeni della regione.

Per migliaia di anni questi popoli hanno abitato queste zone grazie allo sviluppo di abitudini e stili di vita che hanno resistito alle dure condizioni degli arcipelaghi meridionali, adattandosi al clima freddo e all'ambiente marino. Gli esploratori europei si recarono per la prima volta nella regione nel XVI secolo. Nel corso dei decenni, Puerto Williams si è trasformata da piccolo avamposto navale a comunità con servizi di base.

Attualmente Puerto Williams ha una popolazione poco popolosa, si stima che vi siano circa 3.000 abitanti. La comunità è composta da personale navale, pescatori e dalle loro famiglie, insieme a un piccolo numero di indigeni Yaghan. La città è un centro culturale per il popolo Yaghan. Come conseguenza della modernità e dell'urbanizzazione, si è sviluppata una crescente attenzione alle pratiche sostenibili per garantire la conservazione dell'ecosistema unico e del patrimonio culturale della regione. La città offre un bellissimo paesaggio naturale che permettere agli amanti dello sport di svolgere una serie di attività all'aperto.

Puerto Williams

Puerto Williams

Puerto Williams, situata sull'isola di Navarino in Cile, è una piccola ma significativa città spesso riconosciuta come la città più meridionale del mondo, superando persino Ushuaia in Argentina in termini di latitudine. Puerto Williams è un esempio notevole di insediamento umano in uno degli ambienti più remoti e difficili del mondo, in cui si fondono presenza militare, ricerca scientifica e un profondo legame con la natura e la cultura indigena.

Il patrimonio storico e culturale e le bellezze naturali si combinano perfettamente rendendo la città una destinazione intrigante e un luogo importante sia per gli interessi nazionali cileni che per la ricerca scientifica globale. La città ha una storia affascinante che si intreccia con il popolo indigeno Yaghan, l'esplorazione europea e gli interessi nazionali cileni. L'area intorno a Puerto Williams era originariamente abitata dal popolo Yaghan, uno dei principali gruppi indigeni della regione.

Per migliaia di anni questi popoli hanno abitato queste zone grazie allo sviluppo di abitudini e stili di vita che hanno resistito alle dure condizioni degli arcipelaghi meridionali, adattandosi al clima freddo e all'ambiente marino. Gli esploratori europei si recarono per la prima volta nella regione nel XVI secolo. Nel corso dei decenni, Puerto Williams si è trasformata da piccolo avamposto navale a comunità con servizi di base.

Attualmente Puerto Williams ha una popolazione poco popolosa, si stima che vi siano circa 3.000 abitanti. La comunità è composta da personale navale, pescatori e dalle loro famiglie, insieme a un piccolo numero di indigeni Yaghan. La città è un centro culturale per il popolo Yaghan. Come conseguenza della modernità e dell'urbanizzazione, si è sviluppata una crescente attenzione alle pratiche sostenibili per garantire la conservazione dell'ecosistema unico e del patrimonio culturale della regione. La città offre un bellissimo paesaggio naturale che permettere agli amanti dello sport di svolgere una serie di attività all'aperto.