Home Compagnie Regent Sud Africa Seven Seas Mariner Singapore giovedì 9 aprile 2026

Regent Sud Africa: 30 notti da Singapore con Seven Seas Mariner
9 apr 2026

Singapore, Malesia, Thailandia, Sri Lanka, India, Maldive, Seychelles, Madagascar, Francia, Mozambico, Sud Africa
da 18.889,00 €
Prezzo per persona
Sud Africa con Seven Seas Mariner da 18.889,00 €
Prezzo per persona

Itinerario della crociera
imbarco: Singapore ➞ Sbarco: Città Del Capo

  • location_on
    giovedì 9 aprile 2026 - 05:00
    Singapore chevron_right
  • location_on
    venerdì 10 aprile 2026 09:00 - 07:00
    Port Kelang chevron_right
  • location_on
    sabato 11 aprile 2026 10:30 - 07:00
    Langkawi chevron_right
  • location_on
    domenica 12 aprile 2026 07:00 - 05:00
    Phuket chevron_right
  • location_off
    lunedì 13 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_off
    martedì 14 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    mercoledì 15 aprile 2026 09:00 - 07:00
    Galle chevron_right
  • location_on
    giovedì 16 aprile 2026 06:30 - 03:30
    Colombo chevron_right
  • location_on
    venerdì 17 aprile 2026 11:30 - 08:00
    Cochin chevron_right
  • location_on
    sabato 18 aprile 2026 10:00 - 07:00
    Mangalore chevron_right
  • location_on
    domenica 19 aprile 2026 07:00 - 05:00
    Mormugao chevron_right
  • location_off
    lunedì 20 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    martedì 21 aprile 2026 10:00 - 07:00
    Male chevron_right
  • location_off
    mercoledì 22 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_off
    giovedì 23 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_off
    venerdì 24 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    sabato 25 aprile 2026 06:00 - n.d.
    Mahé chevron_right
  • location_on
    sabato 25 aprile 2026 07:00 - 03:00
    Praslin chevron_right
  • location_on
    domenica 26 aprile 2026 n.d. - 04:00
    Mahé chevron_right
  • location_off
    lunedì 27 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    martedì 28 aprile 2026 09:00 - 05:00
    Nosy Be chevron_right
  • location_on
    mercoledì 29 aprile 2026 07:00 - 04:00
    Dzaoudzi chevron_right
  • location_off
    giovedì 30 aprile 2026 -- --
    Navigazione
  • location_off
    venerdì 1 maggio 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    sabato 2 maggio 2026 10:00 - 08:00
    Maputo chevron_right
  • location_on
    domenica 3 maggio 2026 01:00 - n.d.
    Richards Bay chevron_right
  • location_on
    lunedì 4 maggio 2026 n.d. - 10:00
    Richards Bay chevron_right
  • location_on
    martedì 5 maggio 2026 07:00 - 06:00
    Durban chevron_right
  • location_off
    mercoledì 6 maggio 2026 -- --
    Navigazione
  • location_on
    giovedì 7 maggio 2026 07:00 - 05:00
    Mossel Bay chevron_right
  • location_on
    venerdì 8 maggio 2026 09:00 - n.d.
    Città Del Capo chevron_right
  • location_on
    sabato 9 maggio 2026 n.d. 05:00
    Città Del Capo chevron_right
Singapore

Singapore

Port Kelang

Port Kelang

Attualmente il governo sta pianificando l'espansione e la modernizzazione del porto per aumentarne la capacità e l'efficienza.

Langkawi

Langkawi

Phuket

Phuket

Galle

Galle

Colombo

Colombo

Cochin

Cochin

Mangalore

Mangalore

Mormugao

Mormugao

Il porto di Mormugao fatto da sfondo al film L'oca selvaggia (1980), colpisce ancora e inoltre le figure prominenti nel film di Bollywood intitolato Bhootnath.
Mormugao include un tasso di alfabetizzazione importante con l'80% per gli uomini e del 70% per le donne. Goa fu colonizzata dai portoghesi nel 16 ° secolo, nel quartiere centrale di Tiswadi.
Nel 1624, hanno cominciato a costruire la loro città fortificata sul promontorio che si affaccia sul porto di Mormugao.
Goa è soprattutto famosa per i suoi 120 km di spiagge: un piccolo paradiso di sabbia bianca fiancheggiata da alberi di cocco, risaie lussureggianti e giardini fioriti. Chiese e case con pareti ricoperte di azzurro, testimonianze della presenza portoghese, anche se l'induismo una grande maggioranza in Goa.
Con attrazioni che comprendono le belle cattedrali portoghesi di Old Goa, le spiagge orlate di palme e alcuni dei migliori frutti di mare indiani. Nel corso dei secoli, Goa è emersa come una delle principali fonti di spezie e di una parte importante delle rotte commerciali arabi. Il cattolicesimo resta una grande religione in Goa superando di gran lunga le altre religioni. L'atmosfera è rilassata e le persone sono molto piacevoli. Nella parte più antica della città, il patrimonio portoghese è sopravvissuto molto bene, non ci sono strade strette e tortuose, le vecchie case con balconi sporgenti e tetti di tegole rosse, chiese bianche e molti piccoli, bar e caffè, è l'ambiente più mediterraneo dell' India. Visitate i numerosi monumenti rinascimentali come la Cattedrale, la Basilica di Bom Jesus, e il convento di San Francesco.

Male

Male

Mahé

Mahé

Praslin

Praslin

Praslin è un'isola dell'Oceano Indiano che fa parte dell'arcipelago delle Seychelles. Seconda isola in ordine di grandezza, si trova a 36 km a nord-est di Mahé e a 6 km da La Digue. Il nome originale dell'isola era "Isle de Palme" ("Isola delle Palme"), derivante dalla presenza, al suo interno, della Vallée de Mai. Amministrativamente, l'isola è divisa nei due distretti di Baie Sainte Anne e Grand'Anse Praslin.

Mahé

Mahé

Nosy Be

Nosy Be

Dzaoudzi

Dzaoudzi

Dzaoudzi è un comune francese del Dipartimento d'oltremare di Mayotte. Si trova sull'isola di Petite Terre ed è formato dai due villaggi di Dzaoudzi e Labattoir.
Si estende su 6,6 chilometri quadrati e conta 14685 abitanti dal l'ultimo censimento della popolazione.

Come l'intera isola di Mayotte, Dzaoudzi è una destinazione che non ha ancora raggiunto il turismo di massa, che gli conferisce un aspetto molto autentico e conservato oltre che straordinario.
Dzaoudzi ha un ricca fauna e flora. Ci sono lemuri chiamati "maki" e molti lucertole. Tutti i delfini nuotano vicino alla costa, così come le balene megattere che possono essere avvistate tra aprile e ottobre, infine con una semplice maschera e boccaglio è possibile vedere le tartarughe, che spesso camminano vicino alle coste.
Tracce di antichi vulcani sono presenti sull'isola, in particolare nei pressi di Dzaoudzi a Petite-Terre, dove è possibile esplorare un cratere occupato dal lago Dziani.

Gli abitanti del villaggio sono generalmente molto accoglienti e sorridenti e la lingua locale è il francese. L’islamismo è la religione dominante, sarete in grado di vedere alcune moschee sull'isola. Molto importante per la popolazione è la cultura della musica e delle danze tradizionali.

Paesaggi bellissimi, spiagge vulcaniche mozzafiato vi aspettano in Dzaoudzi.

Maputo

Maputo

Maputo, anche nota come Lourenço Marques prima dell'indipendenza, è la capitale e la più grande città del Mozambico, qui uomini vestiti con le tradizionali Jellaba si riuniscono a chiacchierare, mentre le donne vestite di mille colori comprano frutti di mare e spezie presso il pittoresco e sempre vivo mercato comunale con carrelli che sfrecciano carichi di ogni cosa. Inoltre musei, negozi e mercati a bizzeffe.

Richards Bay

Richards Bay

La città è vivace ed è rapidamente diventata la meta delle vacanze sulla Costa Nord del Sud Africa, offrendo paesaggi spettacolari e spiagge incontaminate. È una delle mete di mare più vicine a Gauteng e gode di un clima estivo tutto l'anno.La città offre anche l'ingresso del visitatore a Zululand. Questo angolo una volta dimenticato del continente africano è una terra di squisita bellezza caratterizzata da diversità incredibile. Il suo confine orientale sue rive dorate sono delicatamente accarezzate dalla calde acque dell'Oceano Indiano. La costa si estende circa trecentocinquanta chilometri dalla foce del fiume Tugela nel sud fino al confine del Mozambico del Nord. Le pianure costiere sono infinite spiagge incontaminate e aree di conservazione costiera e incorporano il sistema più grande estuario in Sud Africa.

Richards Bay

Richards Bay

La città è vivace ed è rapidamente diventata la meta delle vacanze sulla Costa Nord del Sud Africa, offrendo paesaggi spettacolari e spiagge incontaminate. È una delle mete di mare più vicine a Gauteng e gode di un clima estivo tutto l'anno.La città offre anche l'ingresso del visitatore a Zululand. Questo angolo una volta dimenticato del continente africano è una terra di squisita bellezza caratterizzata da diversità incredibile. Il suo confine orientale sue rive dorate sono delicatamente accarezzate dalla calde acque dell'Oceano Indiano. La costa si estende circa trecentocinquanta chilometri dalla foce del fiume Tugela nel sud fino al confine del Mozambico del Nord. Le pianure costiere sono infinite spiagge incontaminate e aree di conservazione costiera e incorporano il sistema più grande estuario in Sud Africa.

Durban

Durban

Il lungomare, con la sua distesa di Alberghi di grattacieli e snack bar, rimane un simbolo della città, ed il centro città, costellato di alcuni grandiosi edifici coloniali e da affascinanti architetture Art Deco, pulsa ad un ritmo distintamente africano. Luogo pcon la più grande concentrazione di persone di origine indiana nel paese, Durban vanta anche luoghi, suoni e profumi tipici del subcontinente. Mentre la spiaggia è sempre il posto preferito, molti visitatori, visitano le periferie, zeppe di alloggi, centri commerciali, bar funky e ristoranti eleganti.

Mossel Bay

Mossel Bay

Città Del Capo

Città Del Capo

La città madre del Sud Africa occupa una delle posizioni più belle del mondo, con un'iconica montagna ubicata proprio nel suo centro. Bella come le spiagge ed i vigneti circostanti, l'aspro deserto della Table Mountain, è rivestito di una flora unica, che afferra l'attenzione di tutti.

Con 6,5 milioni di turisti internazionali, il Sud Africa appare come la prima destinazione in Africa. Gli abitanti di Città del Capo sono veramente aperti al turismo, iniziata alla soglia degli anni 90, alla fine dell'apartheid. Grazie ad un significativo sviluppo turistico regionale ed europeo, in questi ultimi anni, la nazione è cresciuta notevolmente. Visitatori africani si distinguono da quelli dell’oltreoceano differenziati per le attività praticate e gli spostamenti stagionali.

Ma tutti partecipano pienamente allo sviluppo del settore turistico. Per gli amanti di architettura, la città è famosa anche per il suo stile coloniale, chiamato Cape Dutch, particolarmente evidente nei quartieri di Constantia. Durante il vostro soggiorno in questo favoloso luogo, potrete passeggiare per le vie principali: a partire dalla piazza Heerengracht dove è stata fondata il primo campo della Compagnia delle Indie Orientali. A breve distanza, gli amanti dello shopping potranno anche godere e scoprire Adderley Street, la strada principale dello shopping.

Senza dimenticare Government Avenue, dove i passanti si troveranno in una bella passerella vetrata di querce secolari. Qui i musei abbondano, come il Museo di Storia e Cultura, il più antico istituto sudafricano dopo il Castello di Buona Speranza, residenza dei primi governatori della città nella seconda metà del XVII secolo.

Città Del Capo

Città Del Capo

La città madre del Sud Africa occupa una delle posizioni più belle del mondo, con un'iconica montagna ubicata proprio nel suo centro. Bella come le spiagge ed i vigneti circostanti, l'aspro deserto della Table Mountain, è rivestito di una flora unica, che afferra l'attenzione di tutti.

Con 6,5 milioni di turisti internazionali, il Sud Africa appare come la prima destinazione in Africa. Gli abitanti di Città del Capo sono veramente aperti al turismo, iniziata alla soglia degli anni 90, alla fine dell'apartheid. Grazie ad un significativo sviluppo turistico regionale ed europeo, in questi ultimi anni, la nazione è cresciuta notevolmente. Visitatori africani si distinguono da quelli dell’oltreoceano differenziati per le attività praticate e gli spostamenti stagionali.

Ma tutti partecipano pienamente allo sviluppo del settore turistico. Per gli amanti di architettura, la città è famosa anche per il suo stile coloniale, chiamato Cape Dutch, particolarmente evidente nei quartieri di Constantia. Durante il vostro soggiorno in questo favoloso luogo, potrete passeggiare per le vie principali: a partire dalla piazza Heerengracht dove è stata fondata il primo campo della Compagnia delle Indie Orientali. A breve distanza, gli amanti dello shopping potranno anche godere e scoprire Adderley Street, la strada principale dello shopping.

Senza dimenticare Government Avenue, dove i passanti si troveranno in una bella passerella vetrata di querce secolari. Qui i musei abbondano, come il Museo di Storia e Cultura, il più antico istituto sudafricano dopo il Castello di Buona Speranza, residenza dei primi governatori della città nella seconda metà del XVII secolo.