Home Compagnie CroisiEurope Danubio Ms Vivaldi Vienna mercoledì 24 aprile 2024

11 notti da Vienna (Austria) con Ms Vivaldi

Danubio: Austria, Slovacchia, Ungheria, Serbia, Bulgaria, Romania

logo CroisiEurope CroisiEurope
Cod. crociera MANCRO3062024042411
24 apr 2024
da 2.490,00 €
Prezzo per persona Tax Incl.

Numero di occupanti

Itinerario della crociera

  • location_on
    mercoledì 24 aprile 2024 - 04:00
    Vienna chevron_right
  • location_on
    giovedì 25 aprile 2024 n.d. - n.d.
    Bratislava chevron_right
  • location_on
    venerdì 26 aprile 2024 n.d. - n.d.
    Budapest chevron_right
  • location_on
    sabato 27 aprile 2024 n.d. - n.d.
    Novi Sad chevron_right
  • location_on
    domenica 28 aprile 2024 n.d. - n.d.
    Belgrado chevron_right
  • location_on
    lunedì 29 aprile 2024 n.d. - n.d.
    Belgrado chevron_right
  • location_on
    mercoledì 1 maggio 2024 n.d. - n.d.
    Ruse chevron_right
  • location_on
    giovedì 2 maggio 2024 n.d. - n.d.
    Tulcea chevron_right
  • location_on
    venerdì 3 maggio 2024 n.d. - n.d.
    Tulcea chevron_right
  • location_on
    sabato 4 maggio 2024 n.d. - n.d.
    Fetești chevron_right
  • location_on
    domenica 5 maggio 2024 06:00
    Oltenita chevron_right
Vienna

Vienna

Vienna, capitale dell'Austria, è una città che incarna la grandezza dell'Impero Austro-Ungarico e la raffinatezza della cultura europea. Passeggiando lungo le sue vie, si è avvolti da un'atmosfera di eleganza e storia, che fa di Vienna una meta imperdibile per gli amanti dell'arte, della musica e dell'architettura. Le Crociere a Vienna offrono un'occasione speciale per ammirare questa splendida città da una prospettiva unica, navigando sul Danubio e scoprendo i suoi tesori con calma e ammirazione.

I monumenti e i palazzi storici di Vienna narrano storie di epoche passate, tra cui spicca il maestoso Palazzo di Schönbrunn, residenza estiva degli Asburgo, con i suoi giardini all'inglese perfettamente curati. Altrettanto significativo è il centro storico, dove si erge la gotica Cattedrale di Santo Stefano, cuore pulsante della città. Questi luoghi, insieme a musei come il Belvedere e il Museo d'Arte Storia dell'Arte, rendono Vienna un centro culturale di prim'ordine.

Oltre alla sua ricchezza culturale, Vienna si distingue per la sua vivace vita sociale e per i caffè storici, veri e propri salotti culturali dove il tempo sembra essersi fermato. Qui, tra una tazza di caffè e un pezzo di Sachertorte, si può percepire lo spirito viennese di un tempo, fatto di contemplazione, di discussione e di creazione artistica. La città è anche famosa per la sua musica, essendo stata la casa di compositori leggendari come Mozart, Beethoven e Strauss, e offre una varietà di spettacoli dall'opera al concerto classico quasi ogni sera.

Una crociera che include Vienna nel proprio itinerario rappresenta dunque non solo un viaggio attraverso la bellezza e l'arte, ma anche un'immersione in un ambiente ricco di storia e cultura. Vienna, con la sua atmosfera sobria e allo stesso tempo vibrante, promette un'esperienza di viaggio indimenticabile, in cui ogni angolo ha qualcosa da raccontare e ogni esperienza lascia un ricordo indelebile.

Bratislava

Bratislava

Ubicata a 60 km a nord-est di Vienna e nell'estremo sud-ovest della Slovacchia, di cui è la capitale, Bratislava si trova al confine con l'Austria, l'Ungheria e la Repubblica ceca. Questa città di 500.000 abitanti, si trova nel centro geografico dell'Europa, con forte influenze slovacche, ma anche tedesche, ungheresi ed ebraiche, questo mix di popolazioni renderanno il vostro soggiorno davvero sorprendente. Il suo lato provinciale emana un certo fascino e la vita notturna attira nottambuli da tutta Europa. Il suo centro storico barocco, i suoi tesori di arte gotica e i vecchi locali rannicchiati intorno al suo castello, dominano il Danubio. Un luogo ideale per rilassanti passeggiate a piedi, sono i grandi parchi alberati. In questo borgo troverete di tutto, esclusive boutique, catene di negozi, mercatini, tutto il necessario per soddisfare le vostre esigenze. Il mercato più popolare lo troverete sulla strada di Mileticova; a prezzi molto convenienti e di qualità. Da Bratislava, si può facilmente arrivare a Vienna e Moravia, con la possibilità di visitare il castello di Devin, luogo tradizionale per gli abitanti della capitale slovacca. Alcuni dei monumenti più importanti di questo luogo sono: Il castello di Bratislava che domina la città, la cattedrale gotica di San-Martino, la Porta del Michael, il palazzo barocco di Grassalkovitch e il Municipio, residenza del Presidente della Repubblica slovacca. Lo Zoo locale, vicino al centro della città e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, include un parco dei dinosauri su tre ettari, permettendo di rivivere l'Era Mesozoica attraverso la riproduzione di 27 specie di rettili preistorici e un parco giochi paleontologico per bambini. Il clima è continentale con inverni rigidi, il mese più freddo è a gennaio. Il periodo migliore per visitare è tra maggio a settembre, ma il l'afflusso turistico più alto avviene a luglio e agosto. Una buona alternativa, se non vi intimoriscono le temperature fredde, nel periodo tra ottobre e aprile, il paesaggio dona altrettanto fascino.

Budapest

Budapest

La storia di Budapest

La capitale dell'Ungheria, Budapest, è un crocevia di storia e cultura, dove il fascino antico si fonde con il dinamismo moderno. Nata dall'unione delle città di Buda, Pest e Óbuda nel 1873, Budapest ha vissuto dominazioni romane, ottomane e asburgiche, che hanno lasciato un'eredità ricca e variegata. Passeggiando tra le sue strade, si possono ammirare il Parlamento, il Castello di Buda e la Chiesa di Mattia.

Il clima di Budapest

Budapest gode di un clima continentale, con inverni freddi e estati calde. La migliore stagione per visitarla è sicuramente la primavera o l'inizio dell'autunno, quando il clima mite e le giornate soleggiate offrono il contesto ideale per esplorare la città a piedi, scoprendo ogni suo angolo nascosto e i suoi magnifici parchi in fiore.

Attrazioni e luoghi da visitare

Attraversata dal maestoso fiume Danubio, Budapest è famosa per le sue terme, i monumenti storici e i panorami mozzafiato. Imperdibili sono il Parlamento, uno dei più antichi edifici legislativi d'Europa, il Castello di Buda, da cui si gode una vista impagabile sulla città, e il Ponte delle Catene, simbolo di unione tra Buda e Pest. Per una pausa rilassante, le terme Széchenyi offrono piscine termali all'aperto, anche in inverno.

La cucina locale e i prodotti tipici

La cucina ungherese è un'avventura culinaria che merita di essere esplorata. Piatti come il goulash, il pörkölt e le deliziose crepes chiamate palacsinta vi faranno scoprire sapori intensi e ricchi di storia. Accompagnate il tutto con un bicchiere di Tokaji, il vino dolce ungherese conosciuto in tutto il mondo.

Conclusione: un viaggio indimenticabile

Partire per una crociera da Budapest offre l'opportunità unica di iniziare il proprio viaggio esplorando una città ricca di storia, cultura e bellezze naturali, prima di navigare attraverso le acque del Danubio verso nuove destinazioni affascinanti. Budapest non è solo una tappa, ma un punto di partenza per un'esperienza indimenticabile che arricchirà il vostro spirito e il vostro cuore.

Novi Sad

Novi Sad

Novi Sad è il centro amministrativo della provincia autonoma di Vojvodina. Nel territorio di Novi Sad, dove vennero trovati insediamenti umani risalenti al tempo della Preistoria. Tra il 1692 e il 1780, durante il regno di austro-ungarico, sulla riva destra del Danubio, è stata costruita la fortezza Petrovaradin, uno dei più famosi siti fortificati in Europa. La città di Novi Sad venne costruita dalle abili mani di mercanti e artigiani, soldati e panettieri, macellai e altri operatori, che vennero registrati come i fondatori della città. Il luogo è popolare per il suo mix culturale. Il suo passato remoto e recente dimostra il rispettato i valori umani universali che portano nella cultura degli abitanti di questa città. La conoscenza, il lavoro, il pacifismo, la tolleranza e la moderazione, la considerano la base fondamentale per il progresso. Grazie a questo, la zona è un ambiente unico che si caratterizza per la sua apertura, ospitalità e multilinguismo. I suoi abitanti, circa 300.000, traggono la loro energia dal Danubio, che ha plasmato il loro temperamento e i contorni di questa paese. Nota anche per i suoi festival ed eventi culturali come: il teatro di Sterija, Giochi per bambini, Festival della musica, Festival Internazionale teatro alternativo-infantile, Regata TID sulla Fiera agricola, Fiera Internazionale della caccia, pesca, sport, turismo e nautica, senza dimenticare il più grande festival della musica in Europa sudorientale. Vicino Novi Sad esiste la"Gora Fruska" un fantastico Parco Nazionale e habitat per molte specie animali.

Belgrado

Belgrado

Situato nel centro-nord della Serbia e attraversata dal Danubio, Belgrado è la capitale del paese e una delle più antiche città d'Europa. La sua storia turbolenta si riflette nella sua architettura, la sua cultura e le tradizioni. La città è sede di numerosi edifici storici e monumentali. I più noti sono il Museo Nazionale, il tempio di San Sava, il monumento allo sconosciuto eroe sul Monte Aval, il vecchio palazzo e le strade del Principe Michael e la città termale di Jošanička Banja. Da non perdere la fortezza costruita su uno sperone roccioso nel parco di Kalemegdan, all'incrocio tra la Sava e il Danubio, che combina le architetture celtiche, romane, slave, turche e austriache. La "città bianca" consigliata per lo splendore della sua architettura e la miscela unica di influenze occidentali, orientale e Mediterranee. Belgrado è una città considerata molto giovanile. Più del 40% della popolazione sono tra i 15 e i 44 anni, tutti alquanto aperti e pronti al divertimento. La cittadina ama parlare dello spirito della città ed è sempre disponibile a fornire informazioni su tutto quello che c'è da sapere sopratutto sul buon cibo, vino e musica. Gli abitanti di Belgrado, come ogni sorta di cose, amano essere sempre in movimento e, non per altro, le strade, i marciapiedi, bar e ristoranti sono spesso affollati. Il 12 agosto si festeggia la Belgrade Beer Fest, un festival molto popolare che attira ogni anno circa mezzo milione di persone, con una durata di 5 giorni.

Belgrado

Belgrado

Situato nel centro-nord della Serbia e attraversata dal Danubio, Belgrado è la capitale del paese e una delle più antiche città d'Europa. La sua storia turbolenta si riflette nella sua architettura, la sua cultura e le tradizioni. La città è sede di numerosi edifici storici e monumentali. I più noti sono il Museo Nazionale, il tempio di San Sava, il monumento allo sconosciuto eroe sul Monte Aval, il vecchio palazzo e le strade del Principe Michael e la città termale di Jošanička Banja. Da non perdere la fortezza costruita su uno sperone roccioso nel parco di Kalemegdan, all'incrocio tra la Sava e il Danubio, che combina le architetture celtiche, romane, slave, turche e austriache. La "città bianca" consigliata per lo splendore della sua architettura e la miscela unica di influenze occidentali, orientale e Mediterranee. Belgrado è una città considerata molto giovanile. Più del 40% della popolazione sono tra i 15 e i 44 anni, tutti alquanto aperti e pronti al divertimento. La cittadina ama parlare dello spirito della città ed è sempre disponibile a fornire informazioni su tutto quello che c'è da sapere sopratutto sul buon cibo, vino e musica. Gli abitanti di Belgrado, come ogni sorta di cose, amano essere sempre in movimento e, non per altro, le strade, i marciapiedi, bar e ristoranti sono spesso affollati. Il 12 agosto si festeggia la Belgrade Beer Fest, un festival molto popolare che attira ogni anno circa mezzo milione di persone, con una durata di 5 giorni.

Ruse

Ruse

Tulcea

Tulcea

La città di Tulcea si trova a nord-est della provincia di Dobrogea, a est della Romania, vicino al Mar Nero, in Europa orientale. Apparsa per la prima volta nei documenti ufficiali del 16 ° secolo, quando il suo territorio era già sotto il dominio ottomano. Ma solo nel 1878, alla fine del conflitto russo-turca, sarà donata alla Romania. La posizione geografica, la storia e l'economia del paese hanno attirato molte popolazioni straniere in modo che Tulcea divenisse una città cosmopolita. Da un punto di vista turistico, ella è considerata la porta del Delta. La maggior parte delle rotte vengono fatte in questa città, dove successivamente si separa in tre principali rami del Delta del Danubio: il braccio Chilia (nord), nel Sf Gheorghe (a sud) e il ramo Sulina (al centro). Questa attività permette di fornire servizi di trasporto per i turisti, ma molto resta ancora da fare. Tulcea tuttavia, non è solo una porta di accesso al Delta, il lugo ha anche le sue attrazioni turistiche, i suoi siti principali sono il Museo Ecoturismo, il Museo Etnografico di arte popolare e l’antica città Aegyssus.

Tulcea

Tulcea

La città di Tulcea si trova a nord-est della provincia di Dobrogea, a est della Romania, vicino al Mar Nero, in Europa orientale. Apparsa per la prima volta nei documenti ufficiali del 16 ° secolo, quando il suo territorio era già sotto il dominio ottomano. Ma solo nel 1878, alla fine del conflitto russo-turca, sarà donata alla Romania. La posizione geografica, la storia e l'economia del paese hanno attirato molte popolazioni straniere in modo che Tulcea divenisse una città cosmopolita. Da un punto di vista turistico, ella è considerata la porta del Delta. La maggior parte delle rotte vengono fatte in questa città, dove successivamente si separa in tre principali rami del Delta del Danubio: il braccio Chilia (nord), nel Sf Gheorghe (a sud) e il ramo Sulina (al centro). Questa attività permette di fornire servizi di trasporto per i turisti, ma molto resta ancora da fare. Tulcea tuttavia, non è solo una porta di accesso al Delta, il lugo ha anche le sue attrazioni turistiche, i suoi siti principali sono il Museo Ecoturismo, il Museo Etnografico di arte popolare e l’antica città Aegyssus.

Fetești

Fetești

Oltenita

Oltenita

Oltenita si trova nel sud-ovest di Calarasi, sulla riva sinistra del Danubio e la sua confluenza con il fiume Arges, a 65 km da Bucarest. Nel corso del tempo, ha visto molte guerre condotte su questi luoghi per la sua posizione geografica e godendo di un terreno fertile, ricca di vegetazione, fauna, con un clima ben temperato. L'accoglienza vi aspetterà durante lo scalo in Oltenita, si rivelerà molto accogliente, gli abitanti hanno a cuore a rendere il loro ambiente di vita cordiale. Oltenita è una piccola città in Romania situato sulla riva sinistra del Arges fino alla confluenza con il Danubio. Città di 31.000 abitanti, vive principalmente di produzione, e in particolare del settore dei giocattoli di legno, rinomata in tutta l'Europa orientale. Oltenita è anche conosciuto come uno dei principali passaggi delle tante crociere che navigano sul Danubio.